Sei sulla pagina 1di 45

in PRIMO PIANO

11 settembre, Dopo 30 anni Feuilleton: La festa


un ricordo restituita seconda puntata dell’Assunta
,!7HC3I5-bdaaaj!:l;k;T;l;K

che ferisce a Vignone del Cavaliere nel cuore


ancora la Resurrezione senza macchia dell’estate
RI-ISSN: 2385-1309

dopo 20 anni trafugata e senza paura al Sacro Monte

> PAGINE 19-21 > PAGINE 24-25 > PAGINE 24 E 25 > A PAGINA 28

SETTIMANALE
DELLA DIOCESI
DI NOVARA
IL
RICREO
EDIZIONE SUD DELL’INFORMATORE - ANNO 71 - NUMERO 33
VENERDÌ 10 SETTEMBRE 2021

CALCIO
EURO 1,50
Poste italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46)
NO/NOVARA - art. 1, comma 1 - Taxe perçue (tassa riscossa Novara Cpo).

Ritorno a scuola:
i germogli da coltivare
per un anno di rinascita
> di Mons. Franco Giulio Brambilla
Il nuovo Novara debutta:
C
ari ragazzi e giovani, docenti, ope-
ratori e famiglie, un nuovo anno sco-
lastico sta per iniziare.
Sarà un anno intenso, un anno che vorrei
fosse per tutti di “rinascita”. Un anno nel
derby con il Romentino
BELLINZAGO l derby di Coppa Italia allo sta-

I
quale speriamo di poterci lasciare alle
spalle il difficile periodo della pandemia, dio “Silvio Piola” contro il Ro-
guardando al futuro con rinnovata spe-
ranza.
Mentre penso a voi e al vostro ritorno in
Il lancio dell’uovo mentino Galliate Ticino san-
cirà l’esordio del nuovo Novara
Football Club. C’è grande atte-
classe, sento viva in me una domanda:
quali so-no i “semi del tempo”, che dopo
la pandemia ci sembrano promettenti
decide il Palio dei rioni sa per una squadra ancora in co-
struzione che parte con grandi
ambizioni.
“germogli” da custodire, concimare, in- PAGINA 46 La società di Massimo Ferranti
naffiare e portare nel tempo nuovo? punta tutto ovviamente sul cam-
Ai ragazzi vorrei porre lo stesso interroga- pionato che inizierà il 19 set-
tivo che ho già fatto ai giovani della Rou- tembre, sempre in casa, contro
te: “Quali sono le due o tre cose che por- l’Asti.
tereste con voi nello zaino nel 2022 e poi Tra i tifosi c’è tanta curiosità an-
anche nel 2023, quando speriamo di ri- che se per questo primo ap-
tornare a una vita normale?”. puntamento ci sarà posto solo
Non servono tante cose. Ne bastano due per 500 spettatori perché si
o tre. Perché per diventare adulti, bisogna stanno ultimando le ultime pra-
scegliere! Ognuno di noi ha una legge del- tiche per avere l’ok dell’agibilità
la vita da sco-prire, ma per fare questo deve completa dell’impianto. Intan-
concentrare la sua scelta su una decisio- to, tra i giocatori più attesi c’è la
ne che ci fa unici e singolari. Solo in quel punta Vuthay, 21 gol lo scorso
momento sarà diventato adulto! torneo.
Per gli insegnanti, i genitori e tutti coloro che
hanno la responsabilità, nella scuola e non PAGINE 17
solo, di accompagnare questo cammino di
crescita, vorrei indicare due elementi, due
aspetti sui quali porre qualche attenzione in OLEGGIO BELLINZAGO BELLINZAGO BELLINZAGO
più e per i quali è urgente la nostra atten- Il mercato agricolo Alla Badia Serate di riflessione Aperte le iscrizioni
zione come ho già sottolineato nella mia let-
tera pastorale di quest’anno. “in tour” valorizza le note di Battiato alla festa per il servizio
i prodotti locali e musica classica dell’oratorio di mensa scolastica
SEGUE A PAGINA 23
A PAGINA 41 A PAGINA 45 A PAGINA 47 A PAGINA 47

... e grazie
Da SEMPRE al tuo fianco nel campo dell’ENERGIA alla collaborazione
O
con TERMOCENTR
BIZETASERVICE SNC DI FURINI
di BERNARDINI e ZANATTA offriamo anche
Fissa un appuntamento CALDAIE
I, E CLIMATIZZATORI
al 0321 806711 o al 0331 1402297 E DA OGGITÀ
POS S IB IL
I
CON DETRAZIONE
ANCHE D
Ci trovi a Galliate in via CANONICO DIANA 40 MENTO
FINANZIANTICIPO!
65%
e a Castano Primo in via San Gerolamo 23 TERMOCENTRO SNC DI FURINI NATALE & C
SENZA A GIÀ IN FATTURA
2 venerdì 10 settembre 2021
venerdì 10 settembre 2021 3

NOVARA
TOUR ELETTORALE dario degli approfondimenti politi-
ci del centrodestra interverranno
Oggi a Novara (il calendario è in definizione) an-
arrivano Giorgetti che il sindaco di Genova Marco
Fontana e Cirio Bucci e il presidente della Commis-
sione giustizia del Senato Andrea
Dopo Salvini (a Novara ieri) oggi a Ostellari.
sostenere la candidatura di Canelli Per Fonzo dopo la presentazione di
avrà un altro importante momen- Mario Giro, presidente nazionale
to.In città arriveranno Giancarlo di DemoS, Democrazia Solidale,
Giorgetti ministro dello Sviluppo rappresentata nella lista Insieme
Economico e i presidenti di Pie- per Novara che affianca quella del
monte Alberto Cirio e della Lom- Pd, il 24 settembre è atteso il sin-
CRONACHE DALLA CITTÀ E DAI SUOI QUARTIERI bardia Attilio Fontana. Nel calen- daco di Bergamo Giorgio Gori.

67 PAGINE DI PROGETTI

«A Lista della Lega per Canelli


i Novaresi dob-
biamo dirlo chia-
ramente, votare
Fratelli d’Italia non è la stessa cosa
che votare la Lega e Canelli ha bi-
sogno di avere il suo gruppo for-
te. Noi siamo i pretoriani del sin-
daco, una persona che ha talento,
spirito di sacrificio e ha la Lega
dentro. Siamo “i figli del vento del
«Continuità al programma»
nord” e vogliamo essere il primo l’altro una stoccata al competitor gramma di 67 pagine e nei pros-
partito». principale Nicola Fonzo «perso- simi giorni avremo in città alcu-
A caricare i candidati del Carroc- na preparata, ma pagherà l’anti- ni big del partito, ma anche sin-
cio, sabato all’Hockey durante la patia della città verso Ballare di cui daci e amministratori per favori-
presentazione della lista, ci ha è stato vicesindaco». re il dibattito sui temi principali»,
pensato soprattutto Massimo Il sindaco Alessandro Canelli non ha aggiunto Canelli che poi ha
Giordano: l’ex sindaco e consi- ha nascosto di puntare alla vitto- esortato i suoi ad «una campagna
gliere regionale è intervenuto af- ria al primo turno: «Abbiamo elettorale con il sorriso e la di-
fiancando il Segretario provinciale, costruito la lista con criteri preci- sponibilità a dialogare con tutti».
l’onorevole Marzio Luiuni, e l’as- si, ricandidando assessori e con- D’altronde come ha sottolineato
sessore regionale Matteo Marna- siglieri uscenti (tra cui anche Sil- Marnati, «tradizionalmente a No-
ti. vana Moscatelli, Valentina Gra- vara c’è una Lega “di governo” che
Quello di Giordano è stato un in- ziosi e Arduino Pasquini che in ha risultati superiori alla media
tervento diretto e particolarmen- precedenza non erano sotto il nazionale, ma non dobbiamo ab-
te schietto: da un lato un mes- simbolo del Carroccio) e aggiun- bassare la guardia ed essere cer-
saggio chiaro agli alleati, con il ri- gendo nomi nuovi, anche esterni ti di avere la vittoria in tasca. E poi
ferimento alle imponenti campa- al partito, per dare maggiore rap- priorità è dare continuità a quan- cazioni urbanistiche, ma anche sul dobbiamo essere il primo partito
gne elettorali di alcuni candidati presentanza alle professioni e al to fatto in questi cinque anni, turismo e sulle manutenzioni». La per garantire al sindaco il soste-
del partito della Meloni al consi- mondo dell’associazionismo». dando effettiva realizzazione a Lega non ha lasciato nulla al caso gno compatto per proseguire nel
glio comunale «il sindaco è uno, Per quanto riguarda il program- quanto pianificato, soprattutto e ha lavorato più del solito sui con- cambiamento della città».
tutti gli altri son nessuno», dal- ma, Canelli ha sottolineato «la per quanto concerne le riqualifi- tenuti politici: «abbiamo un pro- Roberto Conti

5 STELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

“Iacopino sindaco”
aspetta l’arrivo Ancora periferia, Fonzo presenta la lista Pd
di Giuseppe Conte nello “storico” circolo della Bicocca
N
icola Fonzo, il candida- contenuti politici: «Nicola ha
to sindaco del centrosi- condotto una campagna elettorale
nistra, prosegue con la chiara e coerente, con proposte
linea di attenzione alle periferie e coraggiose su molti temi che gli al-
anche per la presentazione della tri candidati hanno preferito drib-
lista del Pd, come era avvenuto blare mantenendosi nell'ambi-
per la “sua” civica Insieme per guità. Canelli segue la Lega a li-
Novara, sceglie un luogo simbo- vello nazionale mantenendosi si-
lo, il Circolo della Bicocca. lente su temi come il green pass
Il segretario regionale dei Dem, e la possibilità di non vaccinarsi,
Paolo Furia, dà subito la carica ai ma anche sui diritti civili e l'ac-
candidati: «A noi non interessa se coglienza dei rifugiati afghani». La
Canelli è bravo o meno. Il punto speranza in casa Pd è che Nova-
è che Nicola Fonzo è più bravo e ra si allinei alle città principali

A
nche Mario Iacopino ha presentato che può governare meglio Nova- viene il bello, non siamo certo qui campagna elettorale sobria e sen- dove il centrosinistra è dato vin-
ufficialmente la sua candidatura a ra». Assist che raccoglie pronta- per fare le comparse di un co- za “spese pazze” anche per ri- cente: «A Milano, Roma, Bolo-
sindaco di Novara, accompagnato mente il consigliere regionale pione già scritto, siamo qui per spetto verso i cittadini in un pe- gna, Napoli e Torino la compe-
dalla due liste che lo sostengono: Cinque Domenico Rossi che aggiunge: parlare con chi non la pensa riodo così particolare. Chi spen- tenza dei candidati e la qualità dei
Stelle e Novara Domani. Il momento più ri- «E’ tutta la nostra squadra ad es- come noi e soprattutto con chi de decine di migliaia di euro per programmi sta portando i can-
levante della campagna dovrebbe però te- sere più brava». Nicola Fonzo, ri- non è andato a votare, per rac- fare il Consigliere comunale mi didati sindaco di centrosinistra in
nersi domani, sabato 11 settembre quando prendendo anche l’intervento di contare la bontà del nostro pro- domando per quali interessi lo testa ai sondaggi. Siamo certi
in città, ci sarà l’ex premier Giuseppe Conte, Rossi sulle spese “folli” di alcuni getto per la città». faccia, visto che non rientrerà che anche a Novara l'aria possa
ora leader del movimento, impegnato in un consiglieri di centrodestra per la «Non tappezzeremo Novara di mai dell’investimento effettuato cambiare e che i novaresi possa-
tour piemontese. Conte farà una passeggia- campagna elettorale ha detto: manifesti – ha poi aggiunto il pre- con i soli “gettoni” da consigliere». no cogliere il valore del progetto».
ta in città per poi sostare alle 12,30 in piazza «Noi siamo quelli che ascoltano side del Carlo Alberto - abbiamo La Segretaria provinciale Ilaria
delle Erbe. per dare risposte ai cittadini. Ora 7mila euro sul conto e faremo una Cornalba ha poi rilanciato sui Ro. Co.
4 venerdì 10 settembre 2021

LUCILLA CORINA E MARIA ELISABETTA

Dal liceo “Antonelli”


alla scuola di New York
NOVARA Un anno accademico per concludere gli studi all’estero

L
ucilla Corina Rachita e e quindi da sempre ho sogna-
Maria Elisabetta Bruzzi todi poter vivere una cosa si-
sono le due studenti no- mile con scambi culturali vi-
varesi del Liceo Scientifico An- vendo in un ambiente diverso.
tonelli selezionate dalla scuo- Ritengo sia importante capire
la d’Italia Guglielmo Marconi e conoscere le differenze che
per trascorrere l’anno scola- caratterizzano luoghi diversi e
stico in un’esperienza educa- incontrare nuove persone.
tiva nel cuore di New York. Inoltre avrò la possibilità di mi-
«Sono state scelte sulla base gliorare il mio livello di ingle-
delle proprie competenze atti- se. Quando ho saputo di po-
tudinali e conoscenze lingui- termi recare a Ney York per
stiche - spiega la professores- scenza, di consapevolezza e di LA SCRITTRICE poter effettuare un anno di li- la borsa di studio che copre le quattro mesi mi si sono illu-
sa Gabriella Colla, referente rispetto per il proprio senso di DACIA MARAINI ceo all’estero. Mia mamma mi tasse della scuola. Sarò ospite minati gli occhi».
dell’ufficio scolastico territo- cittadinanza e per quello degli CON GABRIELLA ha sempre raccontato della di una famiglia a 9 minuti a Anche per Maria Elisabetta
riale -. Noi abbiamo svolto altri oltre che ad una maggio- COLLA, sua esperienza di sei mesi in piedi dalla scuola. L’emozione tra le cose più affascinanti c’è
un’azione di supporto all’ini- re consapevolezza della propria MARIA Canada in quarta liceo. Poi mi è grandissima. Non ho ancora la possibilità di andare in una
ziativa. La rappresentanza stu- identità culturale e dell’im- ELISABETTA piace viaggiare e sono affasci- ben realizzato, forse lo farò nuova scuola e fare nuove ami-
dentesca novarese ancora una portanza del mady in Italy a BRUZZI nata dal vivere in un’altra città, sull’areo o direttamente a New cizie e «relazionarsi con una
volta è eccellente. Si tratta di 360 gradi». E LUCILLA conoscere uno stilo di vita di- York. La mia famiglia ha già lingua che non è la mia. La fa-
un’esperienza importantissi- Lucilla, classe 2006, partirà CORINA verso. Ringrazio la professo- detto che verrà a trovarmi. miglia ospitante non l’ho an-
ma che dà la possibilità di in- domenica e trascorrerà l’inte- RACHITA ressa Colla che mi ha portato a L’inglese lo conosco bene gra- cora conosciuta, ritengo però
teragire con ragazzi di altre ro anno scolastico. conoscenza di questa possibi- zie ai corsi e ai viaggi che ho già che sia la soluzione migliore
nazioni su temi diversi e per- «E’ per me una grande oppor- lità. Le prime riunioni le ab- fatto». per vivere l’esperienza a pieno.
mette di studiare in un altro si- tunità. Questa scuola permet- biamo fatte a febbraio con una Maria Elisabetta Bruzzi, clas- I miei genitori mi hanno ap-
stema scolastico. Comporta te di ottenere un diploma vali- signora del consolato italiano se 2004, sarà a New York in- poggiata e spinto in questa
un’apertura maggiore del pro- do sia in italia che in America e con la presidente del liceo di vece a marzo: «Farò questa cosa, anche loro ci credono
prio pensiero e del proprio sti- e dà l’accesso a università pre- New York poi, a maggio, ci è esperienza di quattro mesi, fortemente».
le di vita in un’ottica di cono- stigiose. Ho sempre sognato di stato comunicato di aver vinto non vedo l’ora. Amo viaggiare Marco Cito

ISA VOI

Una raccontastrocca
per il ritorno a scuola
“C’
è un posto speciale, dove La ‘raccontastrocca’ è un racconto in
non ci sono né pesci né rima, in filastrocca appunto. Quella de-
rane, ma solo parole, dicata all’avvio del nuovo anno scolasti-
numeri e persone strane. C’è un omino co così prosegue, parlando dei piccoli al-
vestito di blu, che ti aiuta quando vuoi tu lievi delle scuole: “Arrivano infine gli
e del pulito fai una virtù. C’è un omone, ometti, che sembrano soldati senza el-
che ha un cappellone, del colore del suo metti, in realtà sono dolci personaggi, che
borsone: lui dirige tutto come un’orche- del mondo ti regalan assaggi. Essi dico-
stra, ma non entra mai in palestra”. no in gran segreto: - Se una cosa non sai
Inizia così la simpatica ‘raccontastrocca’, fare, tu non devi disperare: siamo qui per
dal titolo “Un posto speciale”, pensata imparare! – Sembra un posto ovattato,
dalla novarese Isa Voi, scrittrice, blogger dove tutto è preparato”.
e, soprattutto, insegnante, per salutare i A chiudere la raccontastrocca, “col tem-
bambini all’avvio del nuovo anno scola- po capirai che ogni cosa che farai su una
stico, che prenderà il via lunedì 13 set- strada porterà e una fine non avrà. E se
tembre. andrai sempre dritto, troverai in grande
Voi è docente all’interno della scuola d’in- scritto: “Imparare è un diritto”.
fanzia Elve Fortis De Hieronymis, che fa Le raccontastrocche della scrittrice no-
parte dell’Istituto Comprensivo Rita Levi varese, per chi volesse approfondire l’ar-
Montalcini di Novara. Da sempre la gomento, si possono trovare sull’apposita
blogger realizza raccontastrocche sim- sezione del blog https://libriscrittori-
patiche e scherzose con cui allietare i lettori.altervista.org. Racconti originali,
bambini. Storie che, spesso, puntano simpatici e divertenti, che parlano anche
anche a raccontare ai più piccoli situa- di autismo, dei nonni e di tanti altri ar-
zioni difficili e critiche, come quella legata gomenti. Sul blog, poi, anche interviste
alla pandemia da Covid. Lo scorso anno, a personaggi famosi, a scrittori novare-
proprio in questa direzione, Voi ne ave- si e non solo. Sono presenti poi numerose
va ideate diverse e una, in particolare, era recensioni a libri e a spettacoli in pro-
dedicata al tema del Coronavirus. Tito- gramma in città, come nel resto della pro-
lo di quella ‘raccontastrocca’, “Covi, il mo- vincia.
nello giramondo”. Mo.C.
venerdì 10 settembre 2021 5
CIRCOLO DI NOVARA nizio del torneo alle 15,30: du-
rata circa 4. Oltre ai soci di No-
Per il Bridge Novara vara è prevista la presenza dei
circoli vicini. Sarà presente an-
torneo a Villa Nigra a Miasino che il sindaco di Miasino alla
premiazione oltre alla Pro
L’ASD Circolo bridge Novara giocare in presenza. La Federa- Loco: «Il tutto avviene in un
inaugurerà, in questo fine setti- zione Italiana Gioco Bridge ha contesto storico bellissimo -
mana, la stagione autunnale indetto i campionati italiani in prosegue Locatelli -. L’opportu-
nella splendida cornice di Villa presenza dopo un anno e mez- nità ci è arrivata proprio dal
Nigra a Miasino. «Domenica zo. Noi abbiamo scelto un tor- Comune e della Pro Loco con
sarà il primo torneo dopo il ri- neo all’aperto a Villa Nigra che grande entusiasmo». Previste
torno dalle vacanze - dice il
presidente Riccardo Locatelli -.
vuole essere un segnale proprio
di ripresa e comunione». Il ri-
una sessantina di persone. A
seguire cena alla Locanda Anti- NOVARA
C’è tanta voglia di ripartire e trovo è previsto alle 15,15 e l’i- co Agnello. Ma.Ci.

POSITIVO

Estate con il segno più


e presenze in crescita
T
urismo in crescita con IN ALTO ga Emilio Zanetta di Federal-
più presenze in città e MARIA LUISA berghi -. Certo, rispetto al 2019
maggiori richieste per FAGNONI, siamo ancora a meno 50 per cen-
gli alberghi. L’estate novarese ha PAOLA TURCHELLI to. A livello nazionale si dice
vissuto con un segno più rispet- E BENEDETTA meno 30 ma il nostro turismo,
to allo scorso anno. Stessa cosa BARAGGIOLI ovviamente, è diverso rispetto,
si può dire anche per gli acqui- A FIANCO ad esempio, alle località di mare
sti nei negozi con i saldi andati MAURIZIO mentre è più simile alle città
bene. GRIFONI, d’arte. Si intravede un po’ di
«Abbiamo ancora davanti il EMILIO ZANETTA luce, aspettiamo ulteriori mi-
mese di settembre ma direi an- E LUIGI MINICUCCI glioramenti per il 2022, i segnali
che ottobre dove ci aspettiamo sono buoni. Iniziano già ad ar-
diversi visitatori - ci ha detto Ma- rivare le prenotazioni e richieste
ria Rosa Fagnoni, presidente ni e soprattutto molte presenze prezzato, abbiamo avuto una to». soprattutto da parte degli stra-
dell’Agenzia Turistica Locale -.Il - dice Benedetta Baraggioli del bella risposta». «La risposta è stata buona anche nieri: proprio loro sono manca-
nostro territorio si addice bene Comune di Novara -. Il ricco pro- Il presidente di Confcommercio durante i saldi - afferma Luigi ti di più. Ora si parla di contributi
anche nei periodi meno caldi per gramma ha visto un bilancio Maurizio Grifoni conferma Minicucci di Confesercenti -. a fondo perduto per migliorare
le visite in collina. Le salite alla molto positivo ma, soprattutto, come i consumatori siano tornati Una certa ripresa economica si le strutture, credo sia fonda-
Cupola stanno andando benis- la cosa più importante è stata ad essere più propensi all’ac- vede anche nei ristoranti. In li- mentale».
simo, hanno raddoppiato gli quella di dare la possibilità agli quisto: «Nella stragrande mag- nea di principio sta andando Salvatore Messina dell’Hotel
orari perchè le domande sono operatori culturali di lavorare». gioranza dei casi è andata bene, meglio pur sempre condiziona- La Cupola, fatica invece a vede-
davvero tante e provenienti an- «Abbiamo organizzato otto even- superiore alle attese. Ci aspetta- to dal disastroso 2020. Possiamo re l’uscita dal tunnel: «Non ci
che da altre zone. Questo ha ti tutti direi con ottima frequen- vamo un attimo di timore men- parlare di cauto ottimismo pur sono stati grandi miglioramen-
dato un grandissimo impulso. za - dice soddisfatta Paola Tur- tre è tanta la voglia di ritrovarsi, con le problematiche ancora esi- ti, la condizione è ancora diffici-
Rispetto allo scorso anno la sen- chelli, coordinatrice del Circo- stare insieme, uscire di casa e an- stenti». le. Bisogna dare risorse a chi ne
sazione è positiva. Tanti anche i lo dei Lettori -. Il Circolo, in ge- dare anche nei locali o a com- «Abbiamo dati parziali ma ov- ha bisogno. Gli albergatori sono
turisti di giornata». L’estate al nere, chiude ad agosto. Il fatto prarsi qualcosa. Insomma, c’è viamente, rispetto al 2020, c’è stati penalizzati molto, abbiamo
Castello ha funzionato: «Oltre 60 che in qualche modo fosse ri- voglia di normalità dopo un statu un incremento, parliamo di bisogno di un po’ di respiro».
spettacoli con tante associazio- masto aperto è stato molto ap- anno e mezzo molto complica- circa il 40/45 per cento - spie- Marco Cito

TORNEI 3 VS 3

O
ltre 40 squadre con 135
giocatori in campo: è
stato un successo il se-
Successo per il trofeo Città di Novara
condo Trofeo di basket “Città di
Novara” organizzato dal Basket Organizzato dal Basket College con la partecipazione di 40 squadre
College Novara il 4 e 5 settem-
bre al College square garden di
via Poerio 6. Nelle due giornate
di torneo open 3vs3 maschile ri-
servato alle categorie under 13,
under 15 e under 17 e senior si
sono avvicendati sui campi di
pallacanestro team di Novara e
della provincia e anche squadre
lombarde. Domenica hanno par-
tecipato alle premiazioni le fa-
miglie di Gianni Delconte, Si-
mone Reuccio e Caterina Mor-
ganti, a cui erano dedicate i tro-
fei under 15, 17 e senior e le au-
torità Marina Chiarelli (asses-
sore del Comune), Ivan De derazione regionale pallacane- chio. Sempre domenica è stata mossa in serie C. Il torneo ha se- stallazione di una copertura per
Grandis (consigliere delegato stro Paolo Mastromarco e del presentata ufficialmente la squa- gnato anche l’avvio della raccolta i campi dello Square garden di
Provincia), il presidente della Fe- Coni provinciale Rosalba Fec- dra del Basket Club neo pro- di fondi per l’acquisto e l’in- via Poerio.
6 venerdì 10 settembre 2021

LEGGENDA Moro commissionò a Leonardo da Vinci


e che sarebbe stato sepolto nel fossato o
Nel simbolo il cavallo nelle segrete del castello e mai più ritro-
amato da Lodovico il Moro vato». Il riferimento è alla leggenda se-
e nascosto nel Castello condo cui il cavallo (da non confondersi
con quello storico in bronzo e mai realiz-
Il magazzino che Amazon ha aperto a zato) era talmente caro al Duca di Mila-
Novara ha come simbolo un cavallo sti- no che l’avrebbe sempre portato con sé.
lizzato che si staglia in vari punti ma so- Vi era talmente affezionato da volerlo
prattutto appare maestoso sull’ingresso accanto anche durante la battaglia di
dei dipendenti. La ragione del logo la Novara quando venne sconfitto dai
spiega il site leader Alessandro Alberici Francesi e rinchiuso nel Castello. Qui,

NOVARA (foto qui accanto, assieme al simbolo


dello stabilimento): «Si tratta - ha detto
dice ancora la leggenda, giace da allora
senza che nessuno sia mai ruscito a rin-
di un omaggio al cavallo che Ludovico il venirlo.

LOGISTICA

Amazon ha aperto a Novara


con 300 dipendenti al lavoro
SISTEMA
A regime, i lavoratori dovrebbero crescere fino a 900 unità
I
Questo il viaggio primi Tir con le merci han- giochi nella zona dell’ex sedime
della merce no cominciato a scaricare i delle Ferrovie Nord e sta lavo-
pallet tra il fine settimana e rando con noi e la Regione per
Come arriva un pacco Ama- lunedì. È così che è iniziata l’at- una fermata sulla linea ferro-
zon nelle nostro case? L’ina- tività di Amazon nel magazzino viaria Novara-Biella che po-
gurazione del magazzino di Novara o, se vogliamo, in trebbe essere la prima tratta
MXP6 di Novara offre un’oc- MXP6 come si chiama interna- del Piemonte con treni ad idro-
casione per capire il viaggio mente lo stabilimento che il co- geno».
delle merci sul sito di ecom- losso dell’ecommerce ha aperto La fase di solo stoccaggio delle
merce. alle porte della città, nella zona merci dovrebbe concludersi en-
Il primo passaggio son i pal- di Novara. tro qualche giorno. I primi pac-
let scaricati dai Tir che ven- La prima giornata di lavoro ef- chi con la sigla MXP6 dovreb-
gono aperti e smistati da ro- fettiva, quella di lunedì, è stata bero partire verso i clienti a
bot; i dipendenti addetti al co- segnata dalla visita di autorità e breve, forse già la prossima set-
siddetto “inbound” caricano giornalisti che dopo il taglio del timana. Da ottobre lo stabili-
poi i singoli pacchetti su dei nastro hanno potuto prendere mento sarà a pieno regime , i
rulli. Qui vengono classificati e visione del sofisticato e unico nel tempo per il Black Friday e le
ricevono un codice di ma- mondo sistema di gestione del- spese di Natale.
gazzino. A quel punto salgo- le merci dell’azienda di Seattle. A SINSTRA MATTEO MARNATI, AL CENTRO MICHELA LEONI E ALESSANDRO CANELLI Fabrizio Frattini
no all’ultimo piano dove un «Uno standard - ha spiegato
addetto legge il codice asse- l’amminstratore delegato di no procedendo alla formazione il territorio. Parliamo di tante fa-
gnato e colloca il prodotto in Amazon Logistics Italia, Salva- sul posto. miglie che potranno sostenersi
uno scaffale mosso da un al- tore Schembri Volpe - in co- «Questa struttura - ha detto il grazie ad essa ma anche di un ri-
tro robot. Lo stoccaggio, stante evoluzione che qui a No- sindaco di Novara, Alessandro torno per la città. Amazon si è
come spiega l’amministrato- vara raggiunge lo stato dell’arte. Canelli - è un valore aggiunto per impegnata a creare un parco
re delegato di Amazon Logi- Abbiamo una filiera di lavora-
stics, Salvatore Sghembri Vol- zione altamente automatizzata
pe (foto in alto) «viene realiz- gestita da robot e strumenti di
zato in posizione del tutto trasporto ad alta efficienza. Par-
casuale. Non abbiamo, ad liamo di una ventina di chilo-
esempio, uno scaffale dei metri di nastri trasportatori e di
cellulari e uno dei detersivi ma sistemi ad intelligenza artificia-
solo dei comparti che ospita- le controllati da computer e co-
no oggetti di pari misura. Il si- dici a barre».
stema, con una luce LED, in- Questa tecnologia è al servizio
dica all’addetto dove collo- dei dipendenti; si tratta di circa
carlo, poi il robot porta lo 900 a tempo indeterminato
scaffale nel magazzino». previsti a regime di cui 300 già
Quando viene inoltrato un or- operativi ad oggi. Accanto a loro
dine, l’oggetto fa un percorso una serie di istruttori che stan-
inverso. Il codice a barre col-
legato all’ordine permette di ri- IL MAGAZZINO
chiamare uno robot-scaffale e AMAZON. A
una luce indica il prodotto da DESTRA
prelevare che viene mandato IMPALONI
al piano inferiore dove viene in- DIRETTORE DI
scatolato. Il rullo trasportato- CONFARTIGIAN
re applicherà il codice di spe- ATO E
dizione e dal magazzino “out- RAVANELLI,
bound” andrà al centro di di- PRESIDENTE
stribuzione dove verrà prele- CAMERA DI
vato dal corriere che lo porterà COMMERCIO
a casa nostra. CON
F.F. SGHEMBRI
VOLPE
venerdì 10 settembre 2021 7
AVVICENDAMENTI Pubblico ministero a Torino per quasi
30 anni, dal 1984 al 2013, si è occupato
Giuseppe Ferrando ha giurato: in particolare di reati contro la pubblica
amministrazione, coordinando anche al-
è il nuovo Procuratore della Repubblica tre inchieste molto delicate.
Tra le tante quella dei sassi lanciati dal
Si è ufficialmente insediato martedì votazione unanime del plenum del Con- cavalcavia, che aveva portato alla morte
mattina il nuovo procuratore della Re- siglio Superiore della Magistratura. di una donna e al ferimento di altre per-
pubblica di Novara, Giuseppe Ferrando. Succede a Marilinda Mineccia, andata in sone. Ha anche seguito l'omicidio di
Martedì c’è stato il giuramento a Palazzo pensione nel maggio dello scorso anno Gloria Rosboch, l'insegnante uccisa da
Fossati, sede del Tribunale novarese, per raggiunti limiti di età. un suo ex allievo, che l'aveva truffata:
alla presenza di giudici, pubblici mini- Ferrando arriva da Ivrea, dove ha guida- una vicenda che aveva destato molto cla-
steri e del presidente Filippo Lamanna.
Ferrando, 65 anni, era stato nominato
to la Procura per 8 anni.
Una carriera, la sua, interamente tra-
more, raggiungendo anche il risalto delle
cronache nazionali. NOVARA
procuratore di Novara a inizio aprile con scorsa in Piemonte. Mo.C.

“SBULLONIAMOCI” GIOCANDO
LO SPORTELLO

"S I bambini e la Polizia


bulloniamoci giocando Ascolto
insieme”: un pome- e sostegno
riggio di ripartenza,
che, sabato 11, coinvolgerà i bambini
grazie
in un momento di gioco con le a una squadra
Forze dell'Ordine, che, in questi
lunghi mesi di pandemia, sono
sempre state accanto alla cittadi-
nanza. Un'occasione per avvicina-
re ai più giovani chi rappresenta le
contro il bullismo di professionisti
Lo sportello "Sbulloniamo? In-
sieme a te ... sì!" si trova all'in-
terno dell'oratorio San Maiolo
Forze dell'Ordine e le Istituzioni. Il sieme, giocando con gli agenti del- truccabimbi de Il pianeta dei Clown. in via Verbano 113 ed è aper-
tutto con il gioco. L'evento si terrà la Polizia locale e della Polizia di Sta- Coinvolti gli animatori dell'oratorio to a tutti coloro che presentino
al campo sportivo di Veveri dalle 15 to. Un modo per far sì che i giova- e l'Asd Veveri Calcio. Nella giorna- problemi di bullismo o di cy-
alle 18. Un pomeriggio voluto dal- ni si avvicinino a uomini e donne 'in ta merenda e tanti gadget. Dall'a- berbullismo. Si tratta di uno
lo sportello "Sbulloniamoci? Insie- divisa', da vivere come amici e non pertura dello sportello, avvita per al- sportello di ascolto e sostegno
me a te... sì!", nato all'interno del- come nemici o come controllori. Tra cuni episodi propri a Veveri, 13 i casi ed è totalmente gratuito.
l'associazione Oratorio di San Maio- gli altri obiettivi, fare gruppo, ac- seguiti, anche fuori regione. «È an- A farne parte un importante
lo su iniziativa di Michela Agnesi- cettare le diversità, conoscere le che capitato che vittima e bullo pool di professionisti, che for-
na, e che, subito, ha visto la siner- regole e condividerle. «Un'iniziati- stringessero amicizia». Il questore niranno supporto psicologico,
gia di altri attori. Dalla Questura alla va - ha detto il parroco, don Silvio Rosanna Lavezzaro: «un'iniziativa educativo e legale e che atti-
Polizia locale, dal Centro servizi Barbaglia - per i nostri ragazzi con- importante. La vostra attività aiu- veranno il Nucleo di prossimità
per il territorio a Caribbean Street, tro il bullismo e per creare fami- ta nella prevenzione. Noi mettere- della Polizia locale e i servizi
da Il Pianeta dei clown alla Pubbli- gliarità con le Forze dell'Ordine». mo a disposizione 4 operatori, i cani, competenti. La responsabile è
ca Assistenza Novara Soccorso, Un evento «pensato - ha aggiunto sì che i piccoli diventino amici de- I PROMOTORI le moto della Polizia stradale». Per Michela Agnesina, operatrice
passando per Istituto Bonfantini. Agnesina - per ripartire dopo un pe- gli agenti, contatti cui rivolgersi DELL’INIZIATIVA la Polizia locale il comandante Pie- professionale sanitaria infer-
Patrocinio di Comune e Provincia. riodo difficile per tutti, soprattutto nel caso avessero bisogno». I ragazzi tro Di Troia: «Un invito accolto vo- miera. Ci sono poi Alessandra
Un pomeriggio nel pieno rispetto per bimbi e ragazzi. Ci sono alcuni potranno disputare partite con gli lentieri perché l'intento della gior- Porzio, educatrice professio-
delle norme anti Covid. I bambini bambini che sono intimoriti dalle agenti e vivere altri momenti di gio- nata è da noi molto sentito». nale con laurea in Scienze del-
potranno trascorrere qualche ora in- Forze dell'Ordine. L'evento vuole far co. Ci sarà anche l'animazione con Monica Curino l'educazione, Samantha Rainò,
psicologa clinica e mediatrice
famigliare, Silvia Rampone, psi-
VIGILI DEL FUOCO cologa psicoterapeuta, Anna
Bosco, avvocato e Sara Ve-

Corrado Romano nuovo comandante scera, medico chirurgo spe-


cialista in psicoterapia cogniti-
vo-comportamentale. Si può
chiedere un incontro a spor-

N
uovo comandante gnese, alla guida del co- mandante reggente del Co- del fuoco della Liguria fino telloascoltosbulloniamo@gmail.
dei Vigili del fuo- mando novarese dal mag- mando di Vercelli nel 2005 a settembre del 2016 e, com o, dalle 9 alle 16, tutti i
co per il comando gio del 2019, è subentrato e ancora nel binomio 2010- quindi, alla guida del co- giorni, al numero 3518374556
provinciale di Novara. Corrado Romano. 11, dirigente referente del mando provinciale di Im- o ancora recandosi allo spor-
L'avvicendamento si è ve- Quest’ultimo, nell’ambito Soccorso Pubblico, della peria, da dove arriva a No- tello nei giorni di apertura pre-
rificato negli scorsi giorni della propria carriera, ha Colonna Mobile Regionale vara, dal 15 settembre 2016 ciale del capoluogo nova- senti sulla pagina Facebook
alla caserma di via Gene- assunto diversi incarichi e della Prevenzione e Sicu- al primo settembre 2021, rese. Romano, coniugato, "Sbulloniamo insieme".
rali. in varie sedi di servizio. rezza Tecnica presso la Di- quando ha assunto la gui- ha due figli. Mo.C.
Al comandante Ciro Bolo- È stato, tra le altre cose, co- rezione Regionale dei Vigili da del comando provin- Mo.C.
8 venerdì 10 settembre 2021

CALENDARIO turalistica e alle 17 premiazio-


ne del photocontest Storie di
Il programma Riso - Riso Risotti e Risaie.
degli eventi Domenica il mercato sempre
dalle 10. Mezz’ora più tardi
Il programma di Expo Rice scuola di cucina con Ilda Muja
prenderà il via alle 10 di saba- e alle 11 visita guidata al Ca-
to 18 con il Mercato del riso e stello. Dalle 12 alle 14,30 pa-
dei prodotti tipici. Seguirà la niscia. Alle 14,30 scuola di
mostra Tracce d’acqua e poi, cucina con Antonio Colasan-
dalle 12 alle 14,30 paniscia da to e alle 16,30 visita guidata al

NOVARA asporto o da consumare al Ca-


stello. Alle 15 camminata na-
Castello. Prenazioni Atl 0321
394059.

C
onfermato l’appunta- EXPORICE 2021
mento annuale con il
Mercato del Riso No-
varese – ExpoRice2021, la ma-
nifestazione organizzata dall’A-
genzia Turistica Locale della
I tesori della risaia
Provincia di Novara e con il pa-
trocinio della Camera di Com-
mercio Monte Rosa Laghi Alto
Piemonte, del Comune di No-
e la paniscia
vara e della Fondazione Ca-
stello di Novara, che si svolgerà
sabato 18 e domenica 19 set-
tembre 2021 presso il Castello
al castello Sforzesco
Visconteo Sforzesco di Novara.
Il riso sarà protagonista con
Gli appuntamenti il 18 e 19 settembre
una due giorni di iniziative IL LOGO DELLA MANIFESTAZIONE 2021
che prenderanno il via con l’i-
naugurazione ufficiale in pro- zione Culturale AsiloBianco, «L’edizione 2021 del Mercato tori che dai visitatori, in quan- Riso, risotti e risaie” in colla-
gramma sabato 18 settembre in cui artisti e illustratori ita- del Riso è organizzata nel pie- to rappresenta un’occasione borazione con le community
alle ore 10. liani e stranieri interpretano il no rispetto delle norme in ma- di grande visibilità per il pro- novaresi @igers_novara,
Qui si potrà visitare il merca- novarese attraverso le sugge- teria di contenimento dell’e- dotto simbolo del territorio. @ig.novara, @alluring_nova-
to del riso e acquistare prodotti stioni e le atmosfere che il ter- mergenza sanitaria COVID- Abbiamo voluto riconfermare ra, @volgonovara_ e
tipici direttamente dai pro- ritorio ha saputo trasferire 19, offrendo a espositori e vi- una delle manifestazioni no- @clickfor_novara.
duttori locali, gustando la pa- loro. sitatori la possibilità di parte- varesi più apprezzate, era im- Il programma completo della
niscia preparata in collabora- Si aggiungono poi una cam- cipare all’evento e di farlo in si- portante esserci in questo par- manifestazione (aperta dalle
zione con le Pro Loco di Gal- minata naturalistica alla sco- curezza; l’ingresso al cortile del ticolare periodo anche con un ore 10 alle 19 di sabato 18 e do-
liate e Vicolungo (è richiesta la perta delle essenze arboree Castello sarà consentito ai pos- atto di coraggio per dare il menica 19 settembre) è con-
prenotazione sia per asporto nei giardini del centro città, sessori di Green Pass in corso nostro contributo alla ripresa sultabile online sul sito
che per consumo sul luogo). prevista per sabato pomeriggio di validità - commenta Maria del Novarese, soprattutto al www.turismonovara.it
Non mancheranno attività cul- (su prenotazione) a cura del- Rosa Fagnoni, presidente del- mondo dell’agricoltura e dei La partecipazione alla scuola
turali, come l’inaugurazione l’Unità Verde Urbano del Co- l’Agenzia Turistica Locale del- prodotti tipici così rilevante di cucina, alle visite guidate al
della mostra di pittura “Trac- mune di Novara; non man- la Provincia di Novara -. Que- per il nostro territorio. Ac- Castello e alla camminata è
ce d’acqua. Disegno e paesag- cheranno le consuete visite sto è sicuramente un anno canto agli appuntamenti già possibile esclusivamente su
gio dal lago alla risaia” (aper- guidate al Castello (su preno- complicato, ma non si poteva collaudati degli scorsi anni, prenotazione e fino ad esauri-
ta fino al 26 settembre), in tazione) in programma per non confermare un appunta- segnaliamo il Photocontest su mento dei posti disponibili e
collaborazione con l’Associa- domenica. mento atteso sia dagli opera- Instagram “Storie di riso - dietro verifica del Green Pass.

PIÙ 7,6% DI ACQUISTI DOMANDA ENTRO IL 12 OTTOBRE

Prodotti del Piemonte in crescita: Un aiuto per le aziende


agricoltura italiana prima in Europa colpite dalla gelata
E’ «U
svolta patriottica nei dotti simbolo del Made in Pie- Dop, 9 Igp, 18 Docg e 42 Doc e n riconosci- e Rivarossa - che si verificano
consumi alimentari monte tra cui latte, salumi, for- oltre 40 prodotti “Sigillo”, tute- mento neces- sempre più spesso con slitta-
degli italiani che han- maggi, uova, vino, farine, frut- lando la biodiversità agricola sario per le mento delle stagioni con la
no privilegiato sugli scaffali la ta e verdura   - commentano ed investendo sulla distintività, aziende che hanno subito le tendenza alla tropicalizzazione
qualità Made in Italy con un Roberto Moncalvo presidente di condizione necessaria per di- conseguenze della forte gelata e al moltiplicarsi di eventi estre-
aumento degli acquisti familia- Coldiretti Piemonte e Bruno Ri- stinguersi in termini di qualità del 7 e 8 aprile 2021 che ha mi che ha fatto registrare in Ita-
ri del +7,6% degli acquisti di pro- varossa Delegato Confederale - delle produzioni ed affrontare compromesso i raccolti di que- lia negli ultimi dieci anni oltre
dotti che riportano in etichetta . A contribuire a questo au- così il mercato globalizzato. Un sta stagione. Entro il 12 ottobre 14 miliardi di euro di perdite,
un legame con il Belpaese, come mento anche la voglia di soste- patrimonio - concludono Ro- le imprese potranno presenta- tra cali della produzione agri-
la bandiera tricolore, frasi e pa- nere l’economia ed il lavoro lo- berto Moncalvo e Bruno Riva- re la domanda di aiuto per cui cola e danni alle strutture ed
role riferite al Made in Italy op- cali nel tempo della pandemia. rossa - minacciato  dalle imita- possono trovare assistenza alle infrastrutture nelle cam-
pure una delle indicazioni geo- Una emergenza che ha favorito zioni internazionali  per cui ser- presso i nostri uffici territoria- pagne con allagamenti, frane e
grafiche europee di origine, scelte di acquisto più sostenibi- vono sistemi di etichettatura li». smottamenti. Serve - conclu-
come Docg, Dop, Doc, Igp e Igt. li con un vero boom dei prodotti trasparenti sull’origine delle E’ quanto affermano Roberto dono, quindi, questa attenzio-
E’ quanto emerge da una anali- green, dal biologico al chilome- materie prime e che non siano Moncalvo presidente di Coldi- ne da parte delle Istituzioni
si della Coldiretti nell’anno del tro zero direttamente dal con- ingannevoli e nello stesso tem- retti Piemonte e Bruno Riva- per le imprese che sono conti-
Covid sulla base dei dati del- tadino. L’agricoltura italiana è po». rossa Delegato Confederale nel nuamente sottoposte, a causa
l’Osservatorio Nielsen Immagi- prima in Europa per valore ag- «Il 92% delle produzioni tipiche commentare la pubblicazione del clima impazzito, a gravi
no divulgata in occasione del giunto ma è anche la più green nazionali nasce nei piccoli bor- sulla Gazzetta Ufficiale del De- danni con perdite delle produ-
Cibus, a Parma. e può contare sulla leadership ghi con meno di cinquemila creto Ministeriale del 9 agosto. zione che arrivano a toccare an-
«Tra i prodotti in crescita nel- indiscussa per la qualità ali- abitanti che rappresentano una «Siamo di fronte alle conse- che il 100% in occasione di
le case degli italiani nell’anno del mentare ed il Piemonte contri- risorsa del Paese per ripartire guenze dei cambiamenti cli- eventi calamitosi come quelli
Covid sono cresciuti diversi pro- buisce a questa eccellenza con 14 dopo l’emergenza Covid». matici - continuano Moncalvo dello scorso aprile». 
venerdì 10 settembre 2021 9
SAN GIUSEPPE chiale.
Domenica 19 settembre, poi, la festa si
Processione e messa di saluto a don Bovio concluderà con la messa solenne, che
sarà ospitata al campo sportivo.
per la parrocchiale di Maria Addolorata «Una messa – rileva padre Nicolini –
nel corso della quale saluteremo don Al-
È tempo di festa patronale anche per la parroco, padre Gian Fermo Nicolini – di berto Bovio, nostro coadiutore per molti
parrocchia di San Giuseppe. incontri liturgici. Non ci saranno i tradi- anni, che il nostro vescovo Franco Giulio
Una festa anche quest’anno ridotta a zionali eventi avuti sino al settembre del Brambilla ha destinato a Gravellona
causa dell’emergenza sanitaria ancora in 2019. Al momento meglio essere cauti e Toce, dove don Alberto avrà la responsa-
corso. attenti all’evolversi della situazione». bilità dell’oratorio e dell’accompagna-
La festa di Maria Addolorata ricorre il 15 Giovedì 16, alle 21, è prevista la proces- mento dei giovani nell’Unità pastorale.
settembre e gli appuntamenti in parroc-
chia prenderanno il via giovedì 16.
sione per il quartiere, mentre venerdì 17,
a partire dalle 20,30, è in programma la
La messa è in programma a partire dalle
10». PARROCCHIA
«Si tratterà esclusivamente – spiega il messa di adorazione in chiesa parroc- Mo.C.

FINO AL 19 SETTEMBRE

Festa della Madonna del Bosco


sotto il segno della tradizione
i apre questo venerdì la Giornata eucaristica giovedì 16 messa delle 11,30 benedizione

S festa della Madonna del


Bosco per proseguire
fino a domenica 19 settembre.
con l’esposizione del Santis-
simo Sacramento alle 17 e alle
18,30 e, a seguire Rosario nel
delle auto d’epoca e di tutti i
veicoli sul vecchio ponte del-
l’Agogna.
«La tradizione vuole che il cuo- percorso della Via Crucis e Ci sarà anche la possibilità di
re della festa sia la processione nel Giardino Biblico. degustare menù grazie alla
del sabato sera se si intende ri- Venerdì 17 giornata peniten- collaborazione con la pizzeria
partire nel modo giusto, dopo ziale: alle 16,30 e alle 20 con- “All’Olmo”.
la pandemia, è necessaria la fessioni e alle 18,30 Rosario e Venerdì 17 alle 19,30 cena con
fede essa da forza e spirito alla Messa. Sabato 18 alle 16 pre- lasagne alla bolognese (12
vita novità al cuore - ci ha det- ghiera per gli ammalati e con- euro incluso acqua o calice di
to don Franco Belloni, parroco fessioni e alle 20,30 la Solen- vino). Sabato 18 dalle 21,30
della Madonna Pellegrina -.. La ne Processione con l’effige fast food e panini.
Madonna ci introduce a questo della Madonna Addolorata. Domenica alle 13 pranzo a
mistero. Intere generazioni Il percorso vede la partenza menù fisso, costo 15 euro e alle
hanno seguito le feste mariane dal piazzale della Madonna 200 cena con anatra, griglia-
per ritrovare speranza. Le Pellegrina per proseguire in ta mista. Obbligatoria la pre-
realtà ludiche passano in se- corso Vercelli e arrivare alla notazione telefonando al nu-
condo ordine,in primo luogo, il Madonna del Bosco. mero 3385835902.
cuore cioè la dimensione reli- Venerdì 17, alle 21,15 incontro- riscoprirmi medico”. DON FRANCO La partenza è prevista alle 9. Durante la festa la grande lot-
giosa dell'evento , senza questa testimonianza con il dottor Domenica 19 bicicletta non BELLONI Sempre domenica alle 15 festa teria a premi e la vendita di
condizione non c'è storia» Giorgio Bordin, direttore sa- competitiva con un percorso e giochi per i bambini e i ra- torte al termine di tutte le
La festa religiosa vedrà da ve- nitario dell’ospedale Piccole di 15 chilometri per le cam- gazzi, alle 15,30 con la Gioca messe e della processione. Il
nerdì 10 a sabato 18 la nove- Figlie di Parma. pagne novaresi a partire dal Pattinaggio momenti ludici e ricavato sarà destinato a so-
na con alle ore 18,30 il Rosa- Si parlerà di “in tempo di pan- piazzale del Santuario della alle 17 teatro di strada con la stenere i lavori di adegua-
rio e Messa. Domenica 12 demia nella corsia con i ma- Madonna del Bosco all’Ora- Compagnia teatrale “La Ri- mento delle strutture dell’o-
messa alle 9 e Rosario alle lati. Un’esperienza di persone torio della Madonna del Lat- balta”. ratorio Madonna Pellegrina.
18,30. e fatti che mi hanno aiutato a te di Gionzana. Al mattino, al termine della Marco Cito

PARROCCHIA

Santa Rita: lavori alla parete ovest


Interventi indispensabili anche alla scalinata d’accesso
lla parrocchia di Santa Rita, realizzazione di una rampa, in

A
Scalinata di accesso
in questo mese di settembre Anche la manutenzione della sca- quanto già esistente sul fianco est
sono ripresi i lavori alla fac- linata di accesso alla facciata fon- della Chiesa, in corrispondenza
ciata Ovest per la sua messa in si- damentale, come è visibile da tut- dell’ingresso laterale. Il preventivo
curezza e il rinnovo della Scalinata ti, non può essere procrastinata ol- di spesa della ditta scelta è di
di accesso alla chiesa. Entrambi i la- tre. Risale all’epoca di costruzione 38.368,30 euro
vori non sono più procrastinabili per dell’edificio, ma non ne rispetta il Chi volesse può effettuare delle of-
la pericolosità e l’usura di entrambe disegno originario previsto; pre- ferte consegnando direttamente
le opere. senta pavimentazione in piastrel- in segreteria negli orari di apertu-
le di gres ormai fortemente de- ra (lun, merc. ven dalle 16 alle 18),
Facciata Ovest gradate; inoltre l’andamento a tre depositare in busta nelle cassette
Dopo la rimozione degli elementi più rampe sfalsate con doppio incrocio delle offerte o mediante bonifico
fatiscenti lo scorso mese di aprile i la- dei gradini, la rendono di difficile bancario su Intesa San Paolo IBAN
vori interessano ora il completa- praticabilità. Intenzione della Par- IT58 C030 6909 6061 0000 0000
mento e rinnovo degli intonaci, se- ti fatiscenti, la ricostruzione delle par- vento sarà eseguito parte con pon- rocchia è quella di provvedere ad 702 indicando la causale di desti-
condo il progetto messo in opera nel ti mancanti in calcestruzzo con mal- teggio e parte con piattaforma ae- un rifacimento totale della scali- nazione o con il dono di oggetti di
2018 e interrottosi nel 2019 per l’e- te antiritiro della Keracoll, le rasature rea.  Il preventivo della ditta scelta è nata, al fine di renderla più sicura oro vecchio, specie quei manufat-
mergenza Covid. Ora, si prevedono di tutti i manufatti in cemento con euro 28.050 euro. e percorribile da parte di persone ti che, passati di moda e non più
la demolizione delle rimanenti par- rasante fibro-rinforzata, un inter- con disabilità. Non si prevede la fruibili, rimangono nei cassetti.
10 venerdì 10 settembre 2021

BICOCCA messa in onore della Madonna della Salute.


Domenica 12, alle 10,30, messa in oratorio
Patronale della parrocchia Santa Maria con saluto a don Alberto Bovio, alle 16 pro-
cessione mariana. Infine lunedì 13 rosario
tra appuntamenti religiosi e concerti per i defunti alle 18 e alle 18,30 messa in
onore del beato Francesco Faà di Bruno.
È in corso la festa patronale della parroc- della Salute: storie di pandemia, musica e Banco di beneficenza aperto sino al 19 saba-
chia Santa Maria alla Bicocca. Un appunta- redenzione". «Una festa - rileva il parroco - to e domenica. Al Circolo domenica 12 ser-
mento molto sentito dalla comunità e che, a due polmoni. Si è creata una bella collabo- vizio di asporto con paniscia e stufato d'asi-
quest'anno, vede la sinergia tra la parroc- razione tra la parrocchia e il Circolo. Due no, lunedì 13, dalle 19, cena a menù fisso del
chia guidata da don Andrea Mancini e il realtà indipendenti, dove ciascuno si occupa "Lunedì dal Madunina", massimo 200 posti
Circolo Operaio-Agricolo. La festa è iniziata di un aspetto. Noi della parte religiosa, loro (per le due serate si prenota al 3519701071,

PARROCCHIA lunedì 6. Venerdì 10, alle 8,30 messa, alle


15, canto della coroncina alla Divina Miseri-
dell'aspetto ricreativo. Obiettivo implemen-
tare la sinergia nei prossimi anni». Sabato
Bramante, o al 3478508710, Passarella, o al
0321402823).
cordia. Alle 21 concerto dal titolo "Madonna 11 rosario per gli ammalati alle 17,30, alle 18 Mo.C.

SANT’AGABIO

L Con “Quartiere in festa”:


a tradizionale celebrazio-
ne liturgica in Duomo, al-
l’altare di Sant’Agabio, ma
anche la chiesa parrocchiale come
uno dei 100 luoghi della città che
ospiterà la lettura in contempo-
ranea dei 100 canti della Divina
Commedia per “Tutta la città ne
canta”. E ancora spazio alle as-
sociazioni e alle realtà del quar-
la scuola e le associazioni
tiere, come la scuola media Bel- quindi alle 16 in Duomo. Sempre UN MOMENTO mento immancabile di “Quartie-
lini, oppure pomeriggi di gioco e domenica la chiesa di piazza Mon- DI UNA re in festa”, con lo spazio dedica-
di divertimento per i più piccoli. signor Brustia sarà una delle sedi PRECEDENTE to alle associazioni. Nel parco
È quanto prevede la nuova edi- di Novara dove verrà letto un EDIZIONE DEL “Benvenuto il luogo dove” di via
zione di “Quartiere in festa”, festa canto della Divina Commedia. Il CONCERTO della Riotta 2, dietro la chiesa par-
che celebra Sant’Agabio, secondo via alla lettura sarà alle 21. DELLA SCUOLA rocchiale e davanti alla scuola
vescovo di Novara, festa patronale Si arriva così a martedì 14 set- BELLINI elementare Rigutini, ecco labo-
quindi del quartiere novarese (la tembre, quando è in calendario un ratori e banchetti informativi.
festa patronale della parrocchia è, pomeriggio itinerante per i bam- Domenica 19, sempre alle 15, alla
invece, in programma a ottobre bini della scuola primaria, alle sede di Savore Odv in via Calva-
per la Madonna del Rosario). 16,30, a cura della neonata asso- ri 12 F, presentazione dell’eco-sar-
Un’iniziativa nella quale la par- ciazione Porte Aperte, nata nel- toria sociale e dei laboratori.
rocchia ha sempre invitato il ter- l’ambito del progetto “A porte Monica Curino
ritorio a proporre iniziative, a in- aperte” (partenza dal parco di
contrarsi, «in modo che – spiega via della Riotta 2). Il 16 settembre,
il parroco, don Carlo Bonasio – si alle 21, all’aperto, all’oratorio di Giovedì 16 consegna Maria Paola Assali (che vede presenti raggiungere gli obiettivi scolastici.
possano vivere questi giorni come via Giannoni, la consegna delle borsa di studio Assali Cassiopea Novara-Odv, Spi Cgil, Com- Durante la serata si esibirà il gruppo tea-
un momento di gioia e di incon- borse di studio intitolate a Maria pagnia delle donne Spi Cgil Novara trale “La Compagnia delle Donne” Spi-
tro. Tutti i santagabiesi sono in- Paola Assali (dettagli nel box a Prima edizione per la borsa di studio in- Vco, Anpi, Assopace e la famiglia di As- Cgil Novara Vco, di cui Assali faceva
vitati a partecipare». Il via alla fe- fianco) e spettacolo “Sul filo del- titolata a Maria Paola Assali, inse- sali), assegnerà gli importanti ricono- parte, con l’opera dal titolo “Sul filo del-
sta patronale del quartiere è pre- la memoria”. Venerdì 17, poi, gnante, a lungo impegnata nel Sinda- scimenti a tre studentesse meritevoli, la memoria”, che, partendo da intervi-
vista per domenica 12 settembre, sempre in oratorio, dalle 18, tor- cato pensionati Cgil, nell’Anpi e in altre appartenenti a famiglie migranti, al ter- ste di Assali ad anziane ricoverate nel-
quando è previsto il tradizionale na il tradizionale concerto della importanti associazioni novaresi, scom- mine del percorso formativo alla Scuo- le case di cura, racconta ai più giova-
pellegrinaggio in Duomo, per la sezione musicale della scuola me- parsa nello scorso febbraio. La con- la Media Bellini di S. Agabio, il quartie- ni la storia “…dell’altra metà del cielo”.
messa, alle 16, davanti all’altare di dia Bellini di via Vallauri, altra im- segna delle borse di studio si terrà gio- re dove viveva Maria Paola. Sarà anche possibile, nel corso della se-
S. Agabio. In questa giornata le portante realtà del territorio san- vedì 16, alle 21, nella tensostruttura del- Assali, per oltre vent’anni, si è dedica- rata, acquistare il libro di Assali “Una
messe saranno alle 8,30 e alle tagabiese (100 posti, ingresso l’oratorio di Sant’Agabio in via Giannoni ta, nell’ambito di Cassiopea Novara - sessantottina non per caso”.
10,30 in chiesa parrocchiale, alle con Green Pass). Infine sabato 18, 3. La Commissione Borsa di Studio Odv ad accompagnare gli studenti a Mo.C.
10 al Santuario del Cascinone e a partire dalle 15, ecco un mo-

VIGNALE

Messa del vescovo per la Regina della Pace


M
essa solenne celebrata dal ve- gli oneri di urbanizzazione incassati. alla Madonna, con canto del Salve e tra-
scovo Franco Giulio Brambil- La festa era iniziata domenica scorsa con dizionale gesto dell'"infiorata". E poi be-
la, con la presenza del vicario la celebrazione comunitaria degli anni- nedizione della frazione con la reliquia.
generale, don Fausto Cossalter, domenica versari di matrimonio e un aperitivo di A presiedere la celebrazione sarà don An-

RICERCA DI PERSONALE
per posizione di operatori ecologici/operatrici ecologiche
12, nella chiesa parrocchiale di Vignale,
a conclusione della festa patronale Regina
augurio nella tecnostruttura per tutte le
coppie, famigliari e amici, il tutto nel mas-
drea Mosca, parroco di Pernate. Sempre
il 12, per gli appuntamenti non liturgici,
della Pace. La celebrazione sarà alle simo rispetto delle norme a contrasto del ecco la rustida da asporto, che si potrà ri-
3° livello CCNL Utilitalia 10,30. Una presenza importante per ce- Covid. In settimana poi il triduo di pre- tirare dalle 12 alla zona feste. I conteni-
con contratto di apprendistato professionalizzante lebrare il 70esimo anniversario di co- parazione alla festa a tema "Il cammino tori saranno forniti dalla parrocchia.
TRA I REQUISITI OBBLIGATORI struzione, consacrazione e dedicazione di fede di Maria". Mercoledì 8 con ricordo Vignale sarà in festa poi ancora per la pa-
Età non inferiore a 21 anni e non superiore a 29 anni della chiesa, che, negli scorsi mesi, è sta- per i bambini, i ragazzi e i giovani, giovedì tronale dei Santi Cosma e Damiano do-
ta sottoposta a un importante interven- in ricordo agli ammalati e agli anziani e, menica 26 settembre. Alle 10,30 messa
SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE to di sistemazione. A essere interessata, quindi, venerdì 10 in ricordo, spiega con il ricordo del 50esimo di professio-
Mercoledì 22 settembre 2021 ore 13 la facciata, sottoposta a un significativo don Piazza, «per le famiglie e tutta la co- ne religiosa di suor Liliana Belloro, vi-
PER CANDIDARSI restauro conservativo. Sarà presente an- munità». gnalese, della Congregazione delle Figlie
Bando di selezione, modulo domanda e informazioni che il Comune, con l'assessore al Bilan- Domenica 12, chiusura di questa prima di Maria Ausiliatrice e poi benedizione
su www.assanovara.it cio, Silvana Moscatelli. L'intervento si patronale per Vignale, alle 16, momento della frazione con le reliquie dei Santi
Assa S.p.A. Strada Mirabella 6/8 – Novara deve, infatti, a un investimento prove- di preghiera dinanzi alla Madonna con la Martiri. Il 27, alle 20,45, messa per tut-
tel.032148381 niente dalla parrocchia e a circa 18mila recita del rosario, benedizione eucaristi- ti i defunti.
euro giunti dal Comune, in particolare da- ca e atto di affidamento della comunità Monica Curino
venerdì 10 settembre 2021 11
LUTTO l'Associazione per la lot- l’hanno conosciuta - rile- to dalla psicologa Salva-
ta contro la sofferenza va commosso Chiesa, trice Sergioli, sino al
La morte di Elena psichica onlus (Alsp). La nuovo presidente Alsp - coro “Gocce di Musica",
sua attenzione e il suo la ricordano come una in collaborazione con il
Colonnetti De Marchi impegno alla lotta alla donna tenace, dotata di Dipartimento di Salute
sofferenza psichica e al molta umiltà, sempre di- Mentale di Novara, coro
Grande cordoglio, in contrasto allo stigma sponibile ad aiutare le diretto dal maestro Mas-
città, per la scomparsa a l'ha portata poi a contri- persone malate, molto simo Fiocchi Malaspina.
93 anni di Elena Colon- buire alla nascita della coraggiosa e determina- Il modo migliore e più
netti in De Marchi. La Cooperativa Sociale Pri- ta. In tanti continuano a efficace per ricordare
defunta è stata una co- sma, che si occupa del beneficiare della lungi- Elena è nella semplicità
lonna portante dell'asso- reinserimento lavorativo miranza di Elena, dal della parola "grazie" che
ciazionismo novarese. A
le si deve la fondazione,
di persone con disagio
psichico.
gruppo Auto Mutuo Aiu-
to, aperto a tutte le per-
viene dal cuore di tutte
le persone che l’hanno NOVARA
avvenuta 35 anni fa del- «Tutte le persone che sone in difficoltà e tenu- conosciuta». Mo.C.

MANIFESTAZIONE IN MEMORIA
La Fondazione

Pro Loco, un sabato tra arte dona tre carrozzine


per percorsi
dei disabili
in montagna

gastronomia e sbandieratori Tre “joelette”, carrozzine in


grado di affrontare percorsi
per trasportare in montagna
escursionisti disabili, sono

U
n sabato ricco di ap- A SINISTRA state donate al Cai dalla
puntamenti per Pro CATENA Fondazione Comunità No-
Loco Novara e altre ZADRA, varese. L’iniziativa arriva
realtà cittadine quello appena GIAN FRANCO grazie ad una una dotazione
passato. Il Castello ha visto l’i- ZULIA (fondo “Ricordando Fabio”)
naugurazione della nuova edi- E GIUSEPPE intitolata alla memoria di
zione del Premio Arte Città di VALOTTI; Fabio Carnemolla, bellinza-
Novara, curato da Vincenzo A DESTRA ghese morto il 13 ottobre
Scardigno. Un evento che ha vi- SBANDIERATORI 2018 durante un’escursione
sto la collaborazione proprio DI LEGNANO in montagna.
di Pro Loco, con Gabrio Mam- La donazione fa parte di
brini, che ha curato la presen- “Novarese diversamente
tazione della parte artistica, Escursion-abile”, promossa
Gianluigi Ottobrini al punto se (tra cui il consigliere provin- Pro Loco e di cui parliamo dif- no proposto un menu a base di dal Cai sezioni Est Montero-
informativo e Caterina Zadra e ciale Ivan De Grandis), che fusamente a pagina 31, an- rane e pesciolini fritti oltre ad al- sa, sosteuto da FlavourArt
Riccardo Lombardini coinvolti hanno servito ai tavoli le pie- dranno al Dipartimento ma- tre leccornie. Anche in questo di Oleggio, l’azienda per cui
nella gestione dei flussi e del- tanze costruite ad arte dal gio- terno-infantile del nosocomio. caso grande sinergia con la Pro lavorava Fabio Carnemolla.
l’accoglienza in generale. Alla vane chef Antonio Colasanto, fi- Sempre sabato, a S. Rita, festa Loco. «Una giornata – spiega la Oltre alle carrozine, a dispo-
sera, invece, ecco, nel quadri- nalista di Masterchef 10. Pre- con gli sbandieratori della Città presidente di Pro Loco, Zadra - sizione delle sezioni Chi di
portico de Le Grandi Volte di via sente tra i commensali, Gian- di Legnano e, quindi, la “Cena densa di avvenimenti co-orga- Novara, Borgomanero e
Tornielli, la prima edizione del- franco Zulian, direttore generale Insieme” alla Casa del Quartie- nizzati, che hanno avuto i pa- Gozzano, il progetto punta
la “Cena Tricolore”, organizza- del Maggiore. I fondi raccolti re gestita dalla Cooperativa Il trocini di alte istituzioni, in pri- alla dividuare, testare e cen-
ta da un gruppo di sindaci e Am- dalla cena, organizzata dalla Frutteto, che, con alcuni vo- mis quella del Comune». sire percorsi montani acces-
ministratori locali del Novare- Confraternita del Buon Bere e lontari del Centro Anziani, han- Mo.C. sibili, in provincia di Novara

I funerali hanno avuto luogo lunedì 6 Non fiori ma opere di bene.


E’ mancata E’ tornata settembre alle 14 nella chiesa parrocchiale E’ mancata I funerali hanno avuto luogo mercoledì 8
all’affetto dei suoi cari alla casa del Padre Santa Maria alla Bicocca con successiva tu- all’affetto dei suoi cari settembre alle 14 nella chiesa parrocchiale
mulazione al cimitero di Garbagna Nova- di san Martino con successiva tumulazione
LUCIA BABURI ANNA MARIA FRACCHIA rese nella tomba di famiglia. ANGELA ANTONIETTA al cimitero di Novara.
ved. MORANDI in VIARENGO RANDAZZO
di anni 83 Si ringraziano quanti sono intervenuti Si ringraziano quanti sono intervenuti
alla cerimonia. ved. COLDESINA alla cerimonia.
Lascia il marito Sergio, i figli di anni 76
Ne danno il triste annuncio il figlio
Roberto, i nipoti e i parenti tutti. Gianluca con Enrica, Alberto con Novara, 2 settembre 2021 Galliate, 5 settembre 2021
Rita con le rispettive famiglie, i ni- Ne danno il triste annuncio il fratello
I funerali hanno avuto luogo lu- Gianni, la cognata Francesca, i nipoti Ro-
nedì 6 settembre alle 10.30 nella poti Gabriele, Gloria, Margherita ed Impresa funebre ITOF Impresa funebre ITOF
Eleonora, parenti ed amici tutti. berta, Claudia e Massimo con le rispettive
chiesa parrocchiale di Sant’Agabio. famiglie, i cugini Angela, Albino e Angela
Si ringraziano quanti sono inter- Non fiori ma offerte per la San
Vincenzo Parrocchiale. con le rispettive famiglie, i parenti tutti.
venuti alla cerimonia.
I funerali hanno avuto luogo gio-
Novara, 2 settembre 2021 vedì 9 settembre alle 10.30 nella

Impresa funebre ITOF


chiesa parrocchiale di San Giuseppe
con successiva cremazione al cimi- FARMACIE
tero di Novara e successivamente le
ceneri riposeranno al cimitero di
E’ mancata
all’affetto dei suoi cari
Asti. DI TURNO 24 ore su 24
Si ringraziano quanti sono inter- Venerdì 10: Madonna Pellegrina (l.go Can-
venuti alla cerimonia.
ANNA CURTI telli 8);
di anni 74 di Brandino, Celiento, Galli, Miglio-Prelli, Sacco Giovanni
Novara, 7 settembre 2021 sabato 11: Chiabrera (p.zza Cavour 7);
Ne danno il triste annuncio il ni- domenica 12: Pharma Novara spa (via Bel-
pote Paolo con la propria famiglia, le Impresa funebre ITOF trami 3); Via Perrone, 5/A - 28100 Novara
cugine Marina e Paola, parenti ed

Tel. 0321 620141


lunedì 13: Fanchiotti (via A. Costa 1);
amici tutti.
Il funerale ha avuto luogo mer- E’ mancata martedì 14: Gorla (l.go Buscaglia 1/D);
coledì 8 settembre alle 10.30 nella all’affetto dei suoi cari mercoledì 15: Viale Roma (v.le Roma
chiesa parrocchiale di Sant’Andrea 21/A);
con successiva tumulazione nel ci-
mitero di Novara.
MARIA ROSA PAGANI
giovedì 16: Pharma Novara spa (c.so Ri- SERVIZIO CONTINUATO
ved. CRAVINI
Si ringraziano quanti sono inter- di anni 90 sorgimento 77);
venuti alla cerimonia.
Ne danno il triste annuncio il figlio
APERTA TUTTI I GIORNI
24 ore su 24
Cremazioni, finanziamenti,
pratiche pensionistiche
Novara, 4 settembre 2021 Pier Giuseppe con Roberta, le nipoti Pharma Novara spa (Villaggio Dalmazia)
Eleonora e Cristina.
Impresa funebre ITOF
12 venerdì 10 settembre 2021 venerdì 10 settembre 2021 13

CULTURA CULTURA
ALDO MISTRALE; FRANCESCA SCIARA E PARIDE MERCURIO; TERESA LAMANNA, ANNAMARIA BALOSSINI E MARIA PESSA ISABELLA FRANCESE E UGO MINELLA; KATIA BODO E DAVIDE TONSO; ANNA PAGGIO E GIUSEPPE BODO

GOMALAN BRASS QUINTET FRA IL PUBBLICO ENTUSIASTA

Un’Aida ‘tascabile’
e fruibile a tutti
Gli spettatori che ritornano “in presenza”
per l’Estate Novarese «Abbiamo atteso troppi mesi»
Grande successo per l’edizione dell’opera di Verdi in versione divertente
questa particolare versione – un po’ tutti i generi musicali – essere visto, ascoltato e ap-

U
n concerto per tutta la dicono Maria Pessa, Annamaria confermano Isabella Francese e prezzato. Anche in una versio-
famiglia ispirato a un’o- Balossini e Teresa Lamanna – Ugo Minella – li ascoltiamo vo- ne come quella di questa sera
pera lirica d’eccellenza questo ci ha spinto a venire qui lentieri soprattutto dal vivo, al di che, di fatto, è stato il principa-
come l’Aida, tornata in città al Castello stasera. Abbiamo pe- là del contesto che li ospitano. le motivo per il quale siamo
dopo il precedente datato 2016, nato tanto senza poter ascolta- Certo che un evento come l’Ai- venuti».
quando al Coccia era stata mes- re musica lungo tutti questi da proposta qui al Castello as- «Ho dovuto giocoforza ade-
sa in scena la vera opera ver- mesi nei quali è stato impossibile sume connotati davvero origi- guarmi a questo lungo periodo
diana. Ultimo appuntamento farlo per gli ormai noti proble- nali. Fosse per noi verremmo senza musica – dice Aldo Mi-
del Coccia nel- mi e restrizio- molto più strale – e devo
l’ambito del- «La cornice ni varie legate spesso, anche «Una rilettura ammettere
l’Estate Nova- alla pandemia per goderci un che non è sta-
rese. L’Aida del Castello Sforzesco Covid. Felicis- po’ di relax al- dell’opera verdiana to per nulla siamo ben lieti di essere pre- ALCUNI SCATTI
messa in sce- aumenta sime di essere l’aria aperta. come questa semplice. Le senti. Sinceramente non ne po- DELLA SERATA
na l’altra sera riuscite per Purtroppo opere liriche tevamo più di essere segregati in (FOTO
sul palco nel il fascino della serata» tempo ad ac- non sempre è non potevamo perderla» mi trasmetto- casa e non poter gustare musi- AGENZIA
cortile del Ca- caparrarci un possibile, no sempre ca dal vivo come abbiamo sem- VISCONTI)
stello, in una doppia imperdibi- biglietto utile per non perderci poco alla volta speriamo quin- grandi emozioni e al tempo pre fatto. Forse un evento come

U
n’Aida ironica e a tratti irri- Aida, Radames, Amneris, Il Faraone, le rappresentazione, era il fiore una serata di grandi emozioni. di di poter tornare a farlo esat- stesso mi rilassano. Per qualche questo, a parità di contingenta-
verente quella che, mercoledì Amonasro. Il tutto in un rapido sus- all’occhiello del repertorio del Sentimenti che non sono mini- tamente come succedeva fino ora mi estraneo da i tanti pro- mento per il pubblico e ottem-
sera, nel cortile del Castello seguirsi di arie, musica e prosa. Gomalan Brass Quintet. mamente equiparabili a quelli un anno e mezzo fa». «Chi ama blemi che del quotidiano». perando alle identiche misure di
Visconteo Sforzesco, nell’ambito del- Per lo spettacolo sono stati arrangia- Quattordici arrangiamenti per che si provano guardando l’o- la lirica non può permettersi di «Una riedizione dell’Aida come sicurezza, si poteva anche fare
l’Estate Novarese 2021, ha letteral- ti per quintetto di ottoni 14 famosissimi quintetto d’ottoni dell’opera ver- pera in tv o su registrazioni in Davide Tonso e Katia Bodo – ogni giornata. Ascoltiamo tutti che, viste le limitazioni dei po- perdere alcuna delle messa in questa – concludono Francesca prima. Ma ormai è cosa passa-
mente conquistato, in soli 55 minuti, estratti dall’opera, il preludio, la mar- diana. dvd». aumenta il fascino di una sera- i generi, dal rock alla melodica sti, sono riusciti per tempo ad scena dell’Aida – sostengono Sciara e Paride Mercurio – non ta. Adesso siamo qui e alla fine
il pubblico. Due gli spettacoli, uno alle cia trionfale, tutti i ballabili, le arie, i «La curiosità di vedere l’Aida «La stupenda cornice del Ca- ta del tutto particolare. Per noi fino appunto alle opere liriche. acquistare il tagliando d’in- Anna Paggio e Giuseppe Bodo – ce la potevamo perdere. Man- è ciò che più conta».
18,30 e uno alle 21,30. Un evento a duetti. Brani che sono stati collegati tra sotto un’altra ‘luce’, proprio in stello Sforzesco – aggiungono la musica è parte integrante di Possiamo ritenerci tra i fortunati gresso». «Anche a noi piacciono è un capolavoro che merita di cava in città da diverso tempo e Flavio Bosetti
cura della Fondazione Teatro Coccia. loro grazie a dialoghi molto diverten-
A essere messa in scena la versione del- ti tra i diversi personaggi, da Aida
l’opera verdiana realizzata dal Go- schiava etiope in Egitto sino a Rada- TEATRO COCCIA STAGIONE AUTUNNO-INVERNO
malan Brass Quintet, che ha voluto mes, guerriero egizio innamorato di

Prosa, Dante, nuovi format e sinergia con il Museo Egizio


rendere l’Aida più fruibile e com- Aida, il Faraone, Amonasro padre di

I
prensibile a chi non la conoscesse, Aida e guerriero etiope, Amneris la fi- naugurazione con l’Or-
bambini compresi. Proprio i bambini glia del Faraone innamorata di Rada- chestra Rai e la parteci-
sono stati tra i più entusiasti tra il pub- mes. Dialoghi che hanno saputo spie- pazione straordinaria di
blico, che ha visto una buona presen-
za di famiglie, applaudendo a più ri-
gare in maniera chiara e simpatica i
contenuti delle arie eseguite e la tra-
Gile Bae come pianista solista.
Non solo: il ritorno atteso L’inaugurazione il 24 settembre con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e la pianista Gile Bae
prese gli artisti sul palco. Un proget- ma dell’opera. alla prosa con Anna Foglietta
to in cui i musicisti che compongono Uno spettacolo che ha visto il pubbli- e Paola Minaccioni, l’avvio no la direttrice Corinne Baroni lista, dirette da Tianyi Lu, la con le scene di Matteo Capo- chestra. Ai primi di dicembre,
il quintetto, Francesco Gibellini alla co sempre più coinvolto dall’azione sce- del progetto delle ‘farse ros- e il presidente della Fonda- giovane direttrice vincitrice bianco. Ad anticipare “Il Ca- poi, un evento straordinario.
tromba, Marco Pierobon sempre alla nica, grazie anche alla presenza, in al- siniane’ con RossiniLab, nuo- zione Teatro Coccia Fabio Ra- dell’XI edizione del Premio stello di Barbablù” appunta- Gioele Dix firma la regia, la
tromba, Nilo Caracristi al corno, Gian- cune scene, dei personaggi in ‘platea’, vi format, contaminazioni, vanelli, «il teatro sarà resti- Cantelli, quella targata 2020. menti di approfondimento. drammaturgia e dà voce a
luca Scipioni al trombone e Stefano ossia nel cortile del Castello, tra i po- opere. E ancora due opere tuito alla città dopo l’anno di Traendo spunto dal brano Tornano in presenza gli ap- “Un divorato cuore, investi-
Ammanati alla tuba, si sono gettati sti dove erano seduti gli spettatori. inedite per celebrare Dante, lavori che hanno interessato le “L’egiziano” di Saens, che sarà puntamenti Chi ha Paura del gazioni sull’amore in risposta
senza remore. Una sfida completa- La regia teatrale, curata da Sabrina Mo- l’ultima notte dell’anno con il messe a norma e la sicurez- eseguito quella sera, l’evento Melodramma? dedicati all’o- ad un sonetto”. Dal giorno
mente vinta. Sono stati in grado di ren- rena, ha coniugato l’esecuzione musi- musical e un’importante si- za». Dopo l’inaugurazione del segna anche l’inizio di una pera da vivere in e con la fa- successivo la messa in scena,
dere un’opera come l’Aida fruibile cale all’azione teatrale, in un gioco nergia al via con il Museo 22 dicembre 1888, con Gli sinergia con il Museo Egizio. miglia. E poi omaggio a Dan- il Coccia  e Novara divente-
davvero a tutti, ad appassionati come che si è composto di quadri mimici che Egizio di Torino. Ugonotti di Meyerbeer diret- E ancora spazio ai format sia te con la produzione di due ranno set del film “Un divo-
a neofiti, a grandi come ai più picco- hanno rimandato al cinema muto, e di Sono tutte le novità della pro- to da Arturo Toscanini, e del nuovi che consolidati, origi- opere liriche, commissionate rato cuore” che verrà girato da
li. Tante le risate nel corso della sera- momenti puramente musicali, in cui i grammazione autunno-in- 21 febbraio 1993, con il con- nali del Coccia, come il “con- e prodotte, che nascono per Dix come trasposizione del
ta, con gag continue, anche in diversi musicisti si sono mossi e hanno agito verno 2021 del teatro Coc- certo diretto da Riccardo cert opera in design” del 2 e 3 mano di compositori, poeti e testo teatrale. E poi le farse
dialetti italiani e battute irriverenti. come i personaggi dell’opera. cia, illustrate alla presenza Muti, il Coccia si prepara a un ottobre con “Maudit. Tu, ma- VITTORIA POGGIO, FABIO RAVANELLI E CORINNE BARONI TIANYI LU librettisti contemporanei e rossiniane e tanto altro, a
I cinque musicisti, in perfetti abiti di Un divertissement, dunque, tra mu- dell’assessore regionale Vit- nuovo grande concerto d’i- ledetto come noi. Interroga- debutteranno tra novembre e partire, da fine ottobre, de
scena, hanno suonato, cantato, in- sica, danza e mimo, al contempo co- toria Poggio. La stagione au- naugurazione, quello con l’Or- torio a Rimbaud”, lavoro mul- fondono e confondono. Il 7 ot- Mestieri dell’Opera Amo. A ot- di Barbablù” di Bartok il 23 e dicembre. Filo conduttore tra “L’attesa” con Minaccioni e
terpretato, recitato, ballato l’opera, mico e serio. tunnale parte il 24 settembre, chestra Sinfonica Nazionale tidisciplinare in cui musica, tobre Gala d’Arie d’opera con tobre anche “Le ore delle spo- 24, entrambi firmati dalla re- le opere la bacchetta di Mat- Foglietta.
trasformandosi di volta in volta in Mo.C. giorno in cui, come riferisco- della Rai con Bae pianista so- teatro, fotografia e parola si gli Allievi dell’Accademia dei se” a Casa Bossi e “Il Castello gia di Deda Cristina Colonna e teo Beltrami  a dirigere l’or- Monica Curino
14 venerdì 10 settembre 2021

SOLIDARIETÀ più piccoli ai più grandi.


È prevista la partecipazione speciale del-
Una serata di danza e arti varie la cantante Cristina Pagliarini e del
Mago Dylan, che si esibirà in magia,
contro il tumore dei bambini mimi, ombre cinesi, comicità e tanto al-
tro.
Tutto pronto, nel cortile del Castello Vi- annullato). L’ingresso è gratuito su prenotazione.
sconteo Sforzesco, per l’evento “Liberi Nel corso della serata si alterneranno le I biglietti sono prenotabili al teatro Coc-
di…”, spettacolo di danza e arti varie a esibizioni di piccoli e grandi artisti delle cia dalle 10,30 alle 18,30 sino a sabato
favore di Unione Genitori Italiani contro scuole di danza di Novara (in particolare oppure online su www.fondazionetea-
il tumore dei bambini (Ugi) di Novara, Danza Viva, Città della Danza, Officina trococcia.it.
che promuove l’iniziativa. della Danza e Dance Factory). L’ingresso per il pubblico sarà a partire

CULTURA L’appuntamento è in programma per lu-


nedì 13 settembre, a partire dalle 20,30
Saranno eseguite coreografie di diverso
genere, che saranno sicuramente in gra-
dalle 20.
Mo.C.
(in caso di maltempo lo spettacolo sarà do di coinvolgere tutto il pubblico, dai

12 SETTEMBRE, ORE 21 FESTIVAL


Scarabocchi:

Le terzine dell’Alighieri eventi al Broletto,


ai Parchi
dei Bambini
e di Sant’Andrea

da leggere per Novara Si è presentata lunedì la nuo-


va edizione di Scarabocchi. Il
mio primo festival, evento
che tornerà in città dal 17 al

U
n unicum a livello nazio- li), potrà trovare chi declama ver- Fondazione Nuovo Teatro Farag- 19 settembre. Gli incontri si
nale nelle celebrazioni per si danteschi davanti a un palazzo, giana: «Leggeranno novaresi tra i terranno, come da tradizione,
i 700 anni della morte di lungo una via, in cortili privati, in 10 e i 90 anni. La scelta è avvenu- al Broletto e, per la prima vol-
Dante. È quanto si vivrà a Novara un negozio, davanti a un bar o an- ta tramite gli enti e le associazioni ta, al Parco dei Bambini e al
nella serata di domenica 12 con che davanti al liceo classico Carlo culturali cittadine». La lettura del- Parco di S. Andrea, per bam-
“Tutta la città ne canta”, che pre- Alberto. le terzine dantesche non durerà ol- bini e bambine, ma anche per
vede la lettura dei canti della Divi- “Tutta la città ne canta” sarà alle 21: tre 20 minuti. Ogni lettore porterà i curiosi di ogni età. Tema di
na Commedia in 100 luoghi della un omaggio a Dante alla vigilia di con sé un amico, che farà una foto quest’anno l’Albero. Tante le
città da 100 lettori diversi, in con- 700 anni dalla morte. L’unicità e un breve video della lettura, che voci del festival, dal foto-
temporanea. Un appuntamento della proposta novarese sta nella saranno postati su Facebook e usa- grafo Sebastião Salgado, pro-
promosso dal Comitato “700 Dan- contemporaneità delle letture. L’i- ti nella creazione del video dell’e- tagonista di un evento online
teeNovara” e che vede in prima fila, niziativa, presentata al Castello le scuole, come anche gli anziani, vento. I lettori indosseranno una martedì scorso sino allo psi-
a coordinare, il teatro Faraggiana. alla presenza dell’assessore regio- tanti volti di Novara (scrittori e at- maglietta grigia, stampata per l’oc- canalista Massimo Recalcati,
Chi dovesse trovarsi in centro, ma nale Vittoria Poggio, diventerà an- tori) che rendono omaggio alle pa- casione (foto Migliavacca). Grande che inaugurerà la tre giorni il
non solo (ci sono letture anche che un video. role dell’Alighieri. chiusura al Castello con tutti i let- 17 settembre.
davanti a molte chiese parrocchia- A dare voce ai canti, i giovani del- Vanni Vallino, presidente della tori. Monica Curino Mo.C.

VISITA IN NOTTURNA

Viaggio nel tempo


ai Musei della Canonica
“U
na notte ai Musei. A ri- ne, accompagneranno i visitatori nel-
troso nel tempo” è l’ini- le sale medievali.
ziativa proposta per sa- Ad attendere i partecipanti ci saran-
bato 11 settembre ai Musei della Ca- no una gentile signora di fine 1800
nonica del Duomo. (impersonata da Emanuela Fortu-
Un’esperienza serale che i partecipanti na), che illustrerà la nascita dei Mu-
all’evento potranno vivere grazie alla sei della Canonica e introdurrà i visi-
sinergia tra i Musei (direttore Paolo tatori nella prima sala; seguirà Bona
Monticelli) e l’associazione ArteLab. di Savoia (interpretata da Maria Rosa
L’evento prende il via alle 20,30 con Marsilio) che tornerà ulteriormente in-
la prima visita. Ne sono previste altre dietro nel tempo a metà 1400-1500,
due, alle 21,15 e alle 22. illustrando le preziose raccolte di al-
Un’occasione ricca di storia e che cune sale museali.
porterà anche alla riscoperta del Mu- Proseguendo la visita si potrà incon-
seo Lapidario. trare un soldato dell’antica Roma
I Musei sono un luogo suggestivo ri- (impersonato da Alessio Caviggioli),
masto quasi inalterato nei secoli e che che presenterà nei dettagli il  Mu-
offre una visione unica del tessuto ur- seo Lapidario e quanto esposto nelle
bano di un Comune Medievale. sue sale.
Il portico illuminato con fiaccole se- Le visite saranno condotte nel rispet-
gnerà la strada per l’ingresso ai Mu- to delle norme anti-Covid. Occorre
sei della Canonica, eccezionalmente prenotarsi a info@museiduomono-
aperti in notturna: i Musei propon- vara.it e
gono, in un percorso che si snoda per associazioneartelab@gmail.com o al
13 sale, manufatti e documenti che co- 3493401575 (si consiglia di arrivare 10
prono un arco temporale che va dal VI minuti prima dell’inizio della visita).
secolo avanti Cristo a tutto il XIX se- Offerta minima per partecipante di 6
colo dopo Cristo. euro. I gruppi, come fanno sapere gli
Per l’occasione i musei ospiteranno i organizzatori, saranno composti al
racconti di tre personaggi, che, in co- massimo da 12 partecipanti.
stumi antichi riprodotti alla perfezio- Mo.C.
venerdì 10 settermbre 2021 15
SABATO 11 “Homage to Sting and Poli- LIBRI terza), di e con Sandro Orlan-
ce”. Un concerto rock con do . Evento in sinergia con
Al Castello Christian Castelletti, Alex
Al Circolo dei lettori l’Università del Piemonte
cover di Sting Canella e Andrea Albini. Sul si racconta il fascino Orientale. Il racconto di viag-
e dei Police palcoscenico un trio di gio- della Groenlandia gio nel fiordo di Scoresby
vani artisti novaresi in car- Sund intreccia le storie di per-
Una serata con i brani che riera per un concerto di me- Il Circolo dei lettori riapre con sonaggi – esploratori, alpini-
hanno reso celebri Sting e i lodie che sono nel cuore del una ricca proposta tra presen- sti, scienziati, arrivati fin qui
Police. Si terrà sabato 11, pubblico di ogni età. Ingres- tazioni editoriali e contenuti attratti dal fascino per l’ignoto
alle 21, nel cortile del Ca- so a pagamento con bigliet- speciali. Martedì 14 settem- – al resoconto scientifico da
stello (in caso di maltempo to Posto numerato a 5 euro. bre, dalle 18, nella saletta nel una delle zone più remote del
nella sala al primo piano) Prenotazione/prevendita complesso del Broletto, pre- mondo al centro della crisi cli-
per l’Estate Novarese. Titolo
dell’evento, curato dall’as-
alla biglietteria del Coccia
negli orari di apertura.
sentazione del libro “Groen-
landia. Viaggio intorno all’iso-
matica che sta terremotando
l’Artico. CULTURA
sociazione Viaoxiliaquattro, Mo.C. la che scompare” (edito da La- Mo.C.

16 SETTEMBRE

N Bernarndo: il racconto
el cortile della curia
vescovile a Novara,
musica, poesia, e fil-
mati trasformeranno le pareti
del duomo nei passi alpini per-
corsi da pellegrini e viandanti e
da San Bernardo d’Aosta. Suc-
cederà giovedì 16 settembre alle
21.15, durante lo spettacolo “Il
sogno del piccolo gigante delle
di un uomo e di un santo
montagne. San Bernardo di Ao-
sta”, realizzato in occasione dei
Lo spettacolo nel cortile del duomo a 940 anni dalla morte
940 anni dalla morte del Santo.
L’opera, realizzata dall’associa- mentre scrive racconta, ac- scosto” della città sarà una
zione culturale “Orizzonte Tea- compagnando lo spettatore in quinta perfetta per lo spettaco-
tro” con “Teatro dei Passi” in un viaggio di “sogno e poesia”. lo, il cui linguaggio e costru-
collaborazione con la Diocesi di «La spinta alla stesura di que- zione drammaturgica restitui-
Novara è interpretata, scritta e sta opera sono le parole del ve- scono in maniera originale e ca-
diretta da Guido Tonetti e con i scovo Aldo Del Monte: “Custo- pace di parlare a uomini e don-
contributi video di Fabio Va- diamo le reliquie di San Ber- ne di oggi, non solo l’attualità
leggia. nardo e dovremmo, di conse- della vicenda umana di Ber-
«San Bernardo è un santo che si guenza, conservarne l’eredità nardo, ma anche la freschezza
conosce molto poco e durante lo spirituale. Ma le reliquie e le im- della sua testimonianza evan-
spettacolo, realizzato dopo ap- magini di lui restano velate in gelica».
profondite ricerche storiche, fa- una specie di sottile dimenti- Agli spettatori (l’ingresso in via
remo emergere alcuni aspetti canza, e non vorremmo che la Puccini 11 è libero, con green
della vita, del pensiero e della stessa cosa avvenisse del suo pass e in caso di pioggia ri-
straordinaria modernità del messaggio”. L’intento è pro- mandato alla sera successiva, 17
santo, proclamato patrono del- prio riscoprire la sua storia: settembre) il compito di la-
le montagne e dei montanari dal quella di un uomo che nel suo sciarsi interrogare dalla vita e
papa alpinista Achille Ratti, Pio sforzo nel realizzare ospizi sui dalle riflessioni del santo, dal-
XI», spiega Guido Tonetti . A valichi e i passi alpini percorsi la storia di Bernardo che si in-
raccontare la vita di Bernardo da pellegrini e viandanti ha crocia con quella contempora-
sarà un frate, Anselmo, inter- messo l’impegno ad unire po- di questa opera nel 940° anni- GUIDO terno della quale sono custodi- nea, e lasciarsi suggestionare
pretato da Tonetti, che una sera, poli e nazioni nel segno dell’ac- versario della morte di San Ber- TONETTI te le sue reliquie - dice il vicario dalle immagini delle monta-
nel silenzio della cella del mo- coglienza», sottolinea Tonetti. nardo, ospitandone la messa DURANTE LO generale della diocesi di Nova- gne, ai piedi della cattedrale di
nastero, decide di scrivere la sua «Abbiamo accettato volentieri in scena nello spazio adiacente SPETTACOLO ra don Fausto Cossalter -. La Novara.
personale storia del santo. E di contribuire alla realizzazione alla nostra Cattedrale, all’in- bellezza di questo scorcio “na- Sara Sturmhoevel

ARTE E STORIA

Restaurata la cancellata dello scurolo


Rinnovate le dorature originali del XVIII secolo

I
l cantiere per il restauro del- di mecenatismo – ha riferito donna era particolarmente le- novarese». L’intervento era ne-
la monumentale cancellata Piantanida – per cui ringrazia- gata alla Basilica ed è anche sta- cessario per recuperare la con-
dorata che separa l’affaccio mo la famiglia Martelli. Un re- ta presidente de “I Gaudenziani”. sistenza materica e le valenze
dello Scurolo di San Gaudenzio stauro che ha restituito la can- Seguiva sempre con grande at- estetiche della cancellata che ri-
dal transetto della Basilica si è cellata al suo splendore origi- tesa l’apertura dello Scurolo. Gli sale al 1671-72 mentre la dora-
concluso. Lunedì, alla presenza nario». Don Renzo Cozzi, par- interventi hanno subito qual- tura è del 1711. Non sono man-
di Paolo Piantanida, presidente roco delle parrocchie Unite del che interruzione a causa dell’e- cate le sorprese: tra queste la do-
della Fabbrica Lapidea, sono Centro città: «L’intervento era mergenza legata al Covid, ma ratura su gesso, una tecnica in
stati illustrati i risultati dell’im- ormai urgente. Il nostro grazie va ora, nonostante tutto, la cancel- uso nel secolo successivo e per le
portante intervento, dedicato a chi l’ha finanziato e a chi si è lata è completamente rinnovata. opere di legno. A illustrare altri
alla memoria di Rosa Ubertalli occupato del restauro». Il sin- Benedetta Brison, referente del- dettagli Alessandra Raffo, re-
Martelli. Una realizzazione resa daco Alessandro Canelli: «un la Soprintendenza archeologia, stauratrice incaricata. Un risul-
possibile da un nuovo macena- recupero molto meticoloso». belle arti e paesaggio per le Pro- tato ottenuto grazie anche a
tismo. A sostenere il costo del- Piero Martelli e la figlia Sonia, vince di Biella, Novara, Vercel- Fondazione Comunità Novare-
l’intervento, infatti, la famiglia quest’ultima consigliere della li, Vco: «Il luogo che ci ospita, se, presente la vicepresidente
Martelli. Un restauro in cui c’è Fabbrica Lapidea, hanno voluto per molti, è un luogo del cuore. Anna Chiara Invernizzi, che ha
stato anche il sostegno della finanziare il restauro in ricordo Ecco perché non si tratta solo di fatto da tramite per raccogliere
Fondazione Comunità Novare- di Rosa Ubertalli, moglie del un recupero artistico, ma anche i fondi utili all’intervento.
se. «Un’importante operazione primo e madre della seconda. La di cuore, per tutta la comunità Mo.C.
16 venerdì 10 settembre 2021

L’EVENTO
AVRÀ LUOGO NEL RISPETTO
DELLE NORME SANITARIE,
IN MATERIA DI PREVENZIONE
DELLA PANDEMIA PER COVID
L’INGRESSO ALLA MANIFESTAZIONE
È CONSENTITO AI POSSESSORI
DI GREEN PASS
venerdì 10 settembre 2021 17
CENA CONVIVIALE “La Vecchia Brace” di via
Tadini a Novara alla pre-
I Fedelissimi senza dei consiglieri del
club e dei collaboratori del-
e i “vertici” la redazione del “Fedelissi-
mo”.
Il “Club Fedelissimi Novara E’ stata una serata diverten-
Calcio” ha incontrato nella te nella quale il proprietario
serata di martedì il nuovo del neonato “Novara FC” ha
presidente del Novara Foot- manifestato ai presenti tut-
ball Club Massimo Ferranti to il proprio entusiasmo per
ed il direttore sportivo Giu- questa avventura che lo
seppe Di Bari.
Una cena conviviale che si è
vede protagonista in prima
linea. SPORT
svolta presso il ristorante Ma.Ci.

NOVARA FOOTBALL CLUB

Derby di coppa con il Romentino


e domenica arriva l’Asti
I
l Novara Football Club esor- questa partita come fosse un al-
dirà questa domenica alle 15 lenamento non avendo potuto Calendario
nella Coppa Italia di serie D effettuare, ad oggi, nessun mat- 1ªg.: Novara-Asti; 2ª g.Borgosesia-Novara;
in un inedito derby contro il Ro- ch e praticamente con la prepa- 3ª g.: Novara-Varese; 4ªg.: Imperia-Novara;
mentino Galliate Ticino allo sta- razione iniziata da soli quattro 5ª g.: Novara-Bra; 6ª giornata: Ligorna-No-
dio “Silvio Piola”. giorni. vara; 7ª g.: Novara-Rg Ticino; 8ª g.: Sestri
C’è attesa per vedere all’opera la Domenica 19 sarà già ora di Levante-Novara; 9ª g.: Novara-Vado; 10ª g.:
squadra del presidente Massimo campionato per gli azzurri gui- Sanremese-Novara; 11ª g.: Novara-Casa-
Ferranti ancora con la scritta “la- dati da Marco Marchionni che le; 12ª Caronnese-Novara; 13ª g.: Novara-
vori in corso” e alle prese con i esordiranno in casa contro l’A- Saluzzo; 14ª g.: PontDonnaz-Novara; 15ª g.:
tesseramenti dei giocatori, la sti. Novara-Lavagnese; 16ª g.: Fossano-Novara;
messa a punto dello stadio e con La squadra è ancora in fase di al- 17ª g.: Novara-Gozzano; 18ª g.: Novara-
la campagna abbonamenti che lestimento (fino al 16 settembre Chieri; 19ª g.: Derthona-Novara.
sarà tramite vivaticket proba- è possibile fare mercato con
bilmente dalla prossima setti- giocatori giovani provenienti da
mana. Sono 500 i posti per que- serie professionistiche). Il colpo partite a Rimini. giovane terzino Capone dell’A- centrale di difesa Bonaccorsi
sta domenica con ingresso libe- del direttore sportivo Giuseppe Tra gli altri giocatori della rosa, vellino, l'esterno difensivo Pa- (classe 1998) ex Arezzo.
ro su prenotazione. Basterà re- Di Bari riguarda l’attacco. E’ Pablo Gonzalez, Dario Berga- gliai (classe 2002) proveniente Intanto, questo sabato allo sta-
carsi entro sabato allo stadio dal- ormai fatta per il giocatore al- melli, il portiere classe 2001 dal Picerno, l'attaccante classe dio, dalle 17 alle 19, open day ri-
le 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 fino banese Dardan Vuthay. La pun- Raspa proveniente dalla Samp- 2001 Leo Pereira (ex giovanili volto ai bambini dai 6 ai 12
ad esaurimento posti. ta 25enne, la scorsa stagione doria, il centrocampista ex Gia- azzurri), il jolly di centrocampo anni.
Novara che in realtà prenderà ha messo a segno 21 reti in 33 na Erminio Capano (1996), il Tommaso Tentoni (1996), il Marco Cito

A SINISTRA
IL GRUPPO
SI ALLENA
AL PIOLA.
QUI
L’ATTACCANTE
VUTHAY
CON IL DS
DI BARI

PROMOZIONE

La Sparta Novara punta in alto


C’è
attesa per l’esor- diamo che nel giro di pochi anni Sui campi di via Gerosa si allenano
dio della Sparta vorremmo arrivare a centrare un so- i giovani».
Novara del presi- gno, la serie D. Quest’anno abbia- «Dobbiamo pensare a crescere - af-
dente Battista Valenti che questa mo anche iscritto la Juniores che af- ferma l’allenatore Ramazzotti -. C’è
domenica giocherà nel campiona- fiancherà la prima squadra guida- molta cultura del lavoro tra i ragazzi
to di Promozione contro il Bulè ta da Glauco Ramazzotti. Il nostro e questo è un aspetto fondamenta-
Bellinzago allo stadio “Patti”. «La compito è quello di valorizzare e mi- le. La società è ambiziosa, attenta e
nostra società è ambiziosa - dice Va- gliorare la squadra e allo stesso professionale, l’ambiente è sereno
lenti -. Siamo di fatto la seconda tempo le strutture che sono un tas- e tranquillo. Domenica inizia il
squadra della città e con una storia sello importante. Nel nostro picco- campionato e vogliamo fare bene
quasi centenaria. Auguriamo il me- lo abbiamo fatto diversi lavori allo gradino dopo gradino. Dobbiamo
glio al nuovo Novara, la città meri- stadio “Patti” ripulendo la tribuna, essere umili, voglio una squadra che
ta palcoscenici diversi e dal nostro realizzando un piccolo ufficio, mes- riamo che il Comune ci dia una gioco in sintetico. Ringraziamo sia concreta e allo stesso tempo fan-
punto vista, invece, non nascon- so a posto gli spogliatoi e ora spe- mano. Servirebbe rifare il terreno di l’Accademy per la collaborazione. tasiosa». Ma.Ci.
18 venerdì 10 settembre 2021

AVIS AIDO

Panchina rossa antiviolenza


anche a Borgolavezzaro
In attesa dell’inaugurazione «L’idea è venuta al nostro as-
ufficiale che presumibilmente sociato Antonio Battaglia – ci
avverrà nelle prossime setti- ha spiegato la vice presidente purtroppo di costante attua- mo Antonio sia per l’idea che
mane è stata allestita anche a avisina Ilaria Grassi - ed i lità». nella disponibilità per averla

BASSA Borgolavezzaro a cura delle


locali sezioni AVIS-AIDO la
consigli direttivi delle due se-
zioni hanno pienamente ap-
«La scelta sul dove posiziona-
re la panchina antiviolenza è
realizzata concretamente di-
pingendo la panchina e scri-

NOVARESE panchina rossa contro la vio-


lenza sulla donne nell’area
poggiato questa iniziativa sia
per l’ elevato valore culturale
stata concordata con l’ammi-
nistrazione comunale -ha
vendo un messaggio educati-
vo per tutti!».
verde di viale Curù. che per essere una tematica concluso Grassi – ringrazia- Gm.B.

A Borgolavezzaro: TORNACO
riprende l’attività
dello Judo
Dopo quasi diciotto mesi di
riposo forzato a causa della
situazione pandemica ini-
Con i ritratti di Iacaruso politici e altri personaggi im-
portanti. «Grande spazio è dato
anche ai novaresi – spiega Ia-
caruso – Da Sebastiano Vassal-
li a Stefano Gorla, da Silvio Pio-
zieranno nei prossimi giorni
nella sala polivalente comu-
nale di via Mortara le atti-
vità dello Judo Borgolavez-
zaro.
aprono i Cantieri d’Arte la a Marcella Balconi, passando
per Monsignor Ossola e Cosimo
Pinto». La particolarità dei ri-
tratti è che sono realizzati con la
penna bic, ritratti davvero so-

S
«La ripresa sarà graduale – arà la mostra “Identikit tore, tanto che ha iniziato a di- miglianti al personaggio. «Sono
ha precisato il responsabile ‘900-Un secolo a tratto pingere già a 7-8 anni. Con la sua disegni – prosegue l’artista –
tecnico Giuseppe Ballarini – di penna”, dell’artista opera “San Michele Arcangelo”, realizzati con penna biro su car-
prima le classi agonistiche a Raffaele Iacaruso, ad aprire, sa- donata alla Questura, si è clas- toncino o anche grafite. Si trat-
partire dai dodici anni quin- bato 11 settembre, alle 18, gli sificato al primo posto a un con- ta di ritratti in formato A6». Ia-
di i corsi propedeutici per i eventi legati all’edizione 2021 di corso d’arte novarese nel 2018. caruso, sinora, ne ha realizzati
più piccoli a partire dai “Cantieri d’arte”. La rassegna Amante della poesia e della let- oltre 400, disegni che, in un
quattro anni, tutti gli allievi sarà ospitata a Villa Marzoni teratura, si dedica anche con prossimo futuro, vuole racco-
verranno seguiti da tecnici sino al 10 ottobre. successo alla scrittura (diversi i gliere in un catalogo. Tra i per-
qualificati oltre che dal sot- Iacaruso, assistente capo della riconoscimenti ottenuti). La mo- sonaggi ritratti Sandro Pertini,
toscritto anche da Corrado Polizia scientifica alla Questura stra, che è stata esposta con Anna Magnani, Rita Levi Mon-
Santin per la preparazione di Novara, è un artista a tutto successo lo scorso autunno nel talcini, David Bowie, Jimi Hen-
agonistica, coadiuvato da tondo. All’arte si è sempre de- quadriportico di Palazzo Natta, come il ‘900 attraverso i volti dei drix. La mostra sarà visitabile sa-
Stefano Sidella ed Andrea dicato a 360 gradi, sin da bam- sede della Provincia di Novara, suoi protagonisti. Si va da arti- bato e domenica dalle 15 alle 18.
Stangalini, i piccoli judoka bino. È, infatti, disegnatore e pit- racconta un secolo poliedrico sti a scienziati, passando per Monica Curino
da Matteo Fantucci tutti
vaccinati per la sicurezza dei
nostri atleti». I VOLONTARI 5 SETTEMBRE
I corsi così come nel passato
inizieranno a partire dalle
17,45 per la propedeutica e
Pre scuola per gli oratori Commemorazione
dalle 19 per gli agonisti, tutti di Borgolavezzaro
gli ingressi saranno verifica-
ti con green pass o tampone
recente e l’area di allena-
e di Tornaco dei 7 martiri di Casalino
mento verrà adeguatamente

S
sanificata al termine delle i è tenuta dome-
lezioni. nica 5 settembre
«Le prime gare di qualifica- a Casalino la 76°
zione e livello nazionale si commemorazione dei 7
svolgeranno nelle prime set- Martiri di Casalino, ov-
timane di ottobre per le vero i sette partigiani ca-
classi juniores e cadetti – ha duti in località Quarti, il
proseguito Ballarini - sicu- 30 marzo 1945.
ramente poco tempo per Rinviata rispetto alla na-
una accurata preparazione turale ricorrenza prima-
ma tutti i partecipanti sa- verile, l’appuntamento
ranno nelle stesse condizio- settembrino è iniziato in
ni, nel nostro gruppo dello Frazione Orfengo, con la
Judo Borgolavezzaro vi sono Messa di suffragio, se-
judoka che hanno già parte- guita dalla deposizione

G
cipato a finali nazionali, spe- li oratori di Borgo- sione grazie anche alla pre- di un cesto floreale presso la lapide com- presentante della sezione Anpi locale.
riamo ripetano gli incorag- lavezzaro e Tornaco senza dei volontari parroc- memorativa di via Cavour 14. Quindi lo Quindi l’orazione ufficiale di Sergio Mar-
gianti risultati del passato». hanno per la prima chiali che hanno reso sem- spostamento alle scuole di Cameriano, chi, docente di storia e filosofia presso il
Negli ultimi due anni il Co- volta organizzato sperimen- pre accoglienti le sale adibi- con l’ omaggio floreale alla lapide dei Ca- Liceo Classico e Linguistico “Carlo Al-
vid ha di fatto cancellato il talmente il servizio di pre- te all’ attività. duti e successivo corteo verso Casalino. berto” di Novara e presidente del Con-
Trofeo di Judo Comune di scuola ospitato ogni pome- Nel tardo pomeriggio dopo L’orazione si è quindi tenuta presso il siglio della Biblioteca Civica di Casalino,
Borgolavezzaro che si svolge riggio nei locali del centro ri- il dovere…il piacere con i ‘Parco della Pace’, che si trova lungo la che ha reso omaggio al sacrificio di Se-
da cinquant’anni ed è uno creativo Santa Giuliana. giochi nel recentemente rin- provinciale che porta a Casalino, prece- verino Comelli, Francesco De Stefano,
dei più longevi a livello na- I partecipanti, in numero novato campo esterno. duta dalla deposizione della corona pres- Domenico Gatta, Francesco Lazzaroni,
zionale, il sodalizio del pre- limitato anche per rispetta- La viva speranza che l’espe- so il monumento alla Resistenza. Pre- Giuseppe Manenti, Giovanni Poletti ed
sidente Buratto spera di ri- re il distanziamento previ- rienza possa essere rinno- sente il prefetto di Novara Francesco Gar- Ezio Roncaglione.
prendere nella primavera sto, dopo l’ingresso nel ri- vata anche il prossimo anno, sia, ai saluti del consigliere regionale Do- Infine lo spostamento a Casalino, per l’ul-
2022 questa partecipata ini- spetto delle normative re- aumentando il numero del- menico Rossi e della rappresentante timo corteo al Cimitero, che ha reso
ziativa sportiva unitamente gionali anti pandemia, sono le presenze non dovendo della Provincia di Novara Elena Foti, sono omaggio alle spoglie dei sette partigiani,
ai festeggiamenti per l’anni- stati seguiti nell’eseguire i più sottostare alle disposi- seguiti quelli di Piero Beldì, vice presi- ospitate nel sacrario e per la sosta com-
versario di fondazione. compiti dagli animatori e zioni antipandemiche. dente della Casa del Resistenza di Fon- memorativa davanti alla lapide dei Caduti
Gm.B. da alcuni docenti in pen- Gm.B. dotoce e dell’ on. Ferruccio Danini, rap- presso il municipio.
venerdì 10 settembre 2021

in PRIMO
PIANO
SOCIETÀ,
SPORT,
ECONOMIA,
CULTURA
E CHIESA

ALLE ROTONDE DI GARLASCO

A tutta prima sembrò


il trailer pubblicitario
di un film d’azione
Si stava svolgendo una riunione di risicoltori
del triangolo d’oro della “bassa” padana
piste da ballo di quel complesso pochi chilometri di distanza e lei
del divertimento trasformato per preferì cancellare per sempre
un giorno in sala-convegni. ogni invito che gli ricordasse la vi-
Andò così. Giacomo De Ghi- cinanza con quel doloroso even- di aggrapparci all’idea che sia lo di spaventoso e distopico, supe-
slanzoni Cordoli di San Nazzaro to. spezzone o il “trailer” di un film riore all’immaginazione più fer-
de' Burgondi, nel Pavese, all'e- Ecco, in quel tempio della musi- d’azione sul terrorismo. Ci ri- vida. “Hai visto? Hai visto?”. E’ la
poca parlamentare di Forza Ita- ca leggera, spente le luci strobo- chiamano alla realtà le voci e i domanda che attraversa tutti,
lia e presidente della Commis- scopiche, silenziati dj e casse ar- volti dei commentatori, i giorna- chi si attacca ai telefoni per chia-
sione Agricoltura della Camera, moniche, c’era la possibilità di listi che dagli studi televisivi del- mare casa, chi si precipita all’e-
riunì i risicoltori del "triangolo ospitare centinaia di risicoltori. le emittenti italiane e da New sterno per salire in auto e tor-
d'oro" per dare il via alle cele- Così quel martedì e il tempo, York, anche loro increduli, stan- narvi. C’è un senso di smarri-
brazioni dell'anno internaziona- con le relazioni, gli interventi, era no descrivendo in diretta la tra- mento che attanaglia. Chiamo la
di Gianfranco Quaglia le del riso proclamato dall'Onu trascorso in fretta. gedia di quella mattina redazione del giornale, cerco di
per il 2004. Occasione unica per Ripercorriamo quegli attimi. newyorkese avere notizie ulteriori e più ap-
ov'eri quel giorno? Che rilanciare il made In Italy. De Sono da poco passate le 14 quan- dopo la quale Poi lo smarrimento profondite. La risposta è peren-

D cosa ricordi dell'11 set-


tembre 2001? Ciascuno
di noi torna con la memoria a
Ghislanzoni ebbe l'idea di sce-
gliere come luogo ideale per il
convegno "Le Rotonde", simbo-
do si termina e il ristorante ser-
ve l’immancabile risotto, che fa da
chiosa a ogni convegno organiz-
“nulla sarà più
come prima”.
Una delle cro-
per aver assistito
a un fatto oltre
toria: “Torna, torna subito, non
sappiamo ancora che cosa acca-
drà, rifaremo tutto il giornale di
quei tragici attimi in cui le Torri lo degli Anni Sessanta-Settanta, zato con i risicoltori. E’ di pram- nache più diffi- sicuro…”. La cronaca del conve-
Gemelle si sbriciolarono dopo quando il dancing nacque fra le matica. Anche in un dancing-di- cili e improba- l’immaginazione gno può attendere in coda. Una
l'impatto con gli aerei e nulla fu risaie quasi come missione im- scoteca. Il confronto prosegue a bili della sto- cosa avevo intuito: che anche per
più come prima. Non solo a New possibile: tenere testa al Piper di tavola, televisori accesi negli an- ria, perché non è facile tenere te- i giornalisti quella frase costrui-
York e negli Stati Uniti, ma per Roma, dove iniziò la scia del goli delle sale. Qualcuno sta per sta a un evento che vorremmo ta quasi ad hoc in futuro sareb-
tutta l'umanità, con effetti e con- successo di Patty Pravo. Non alzarsi perché la stagione della fosse più verosimile che reale. be diventata un “meme”: già,
seguenze drammatiche a distan- eravamo nella capitale, ma in raccolta nei campi si è già inizia- Uno-due impatti contro le “twin nulla sarebbe stato più come pri-
za di vent'anni. un habitat di calure estive, risaie, ta. Ma rimane inchiodato da- towers” che si spezzano, si sgre- ma, anche nel modo di informa-
Chi scrive, quella mattina (il po- nebbia da tagliare con il coltello. vanti agli schermi: ciò che vede o tolano tra le fiamme e il fumo, re e che il futuro avrebbe avuto
meriggio in Italia) si trovava in un E invece si affermò subito. Quel- crede di intuire sembra la scena tengono il mondo con il fiato contorni cupi. Sono trascorsi
dancing-discoteca. Uno dei tem- le due piste rotonde ospitarono i di un film. L’aereo, gli aerei, che sospeso. Adesso siamo in centi- vent’anni. Quando al sottoscrit-
pli della musica italiana. Le Ro- big della canzone italiana e mon- si schiantano contro i grattacie- naia, tutti in piedi su quelle due to e ad altri trecento agricoltori
tonde di Garlasco, in Lomellina. diale: da Venditti a Cocciante, da li. Si cerca di capire, tentiamo di piste del dancing, statue pietrifi- domani si chiederà: “Ricordate
E ne ha un ricordo vivo, così De Gregori a Madonna. Per un focalizzare e realizzare quanto sta cate senza parole, gli sguardi at- dove eravate quel giorno più o
come è rimasta indelebile la te- soffio la direzione mancò Mina: avvenendo. Guardiamo l’orolo- toniti. A poco a poco, in quel po- meno alle 9 del mattino?”. La ri-
stimonianza di almeno trecento la "Tigre di Cremona" rifiutò gio: sono le 14,46. Le immagini, meriggio italiano, si disegnano i sposta potrà essere incredula e
agricoltori di Novara, Vercelli, Pa- Garlasco perché il fratello era impietose ma chiarissime, in contorni della tragica mattina quasi irriverente: “In una sala da
via. Erano tutti lì, assiepati sulle morto in un incidente stradale a realtà non chiariscono. Tentiamo newyorkese. E’ accaduto qualcosa ballo”. Ma così andò.

OLEGGIO E BELLINZAGO Twin Towers Fabio Sponghini: «Ho Oleggio – all’epoca ero volontario al
tutto ancora ben presente nella memo- Museo Civico. Ricordo tutto, perfetta-
Quell’11 settembre così lontano ria, una serie di immagini nitide e mente. Provai e provo tuttora tanto
sconvolgenti - dice il primo cittadino sgomento e infinita tristezza. E’ chiaro
che sembra avvenuto solo ieri di Bellinzago – ero in pausa caffè al che, a volte come in questa occasione,
bar. Davanti a me la tv accesa con le la storia non ha insegnato nulla. Da
11 settembre 2001. Un giorno lontano del Bulè Bellinzago Calcio – emotiva- immagini in diretta di quella tragedia una tragedia simile, sotto ogni profilo
come fosse ieri. A quasi vent’anni dal mente fortissima e altrettanto destabi- surreale e sconvolgente, specie di quel- e da qualsiasi parte si osservi l’attuale
crollo delle Torri Gemelle il ricordo ri- lizzante. Ero in macchina, mi stavo re- le proporzioni. Mi aveva catturato in situazione, non è cambiato un bel
mane intatto, doloroso, indimenticabi- cando a Domodossola per lavoro. maniera esplosiva, proprio come era niente. Anzi, a ben vedere, più che un
le. È questo il sentimento che abbiamo Come si fa a dimenticare i brividi pro- avvenuto in quei precisi istanti negli passo in avanti, sul piano politico e so-
riscontrato tra Oleggio e Bellinzago. vati quel giorno? Impossibile, io di si- Stati Uniti». ciale, credo proprio ne siano stati fatti
«Una tragedia inaspettata e inimmagi- curo non li dimenticherò mai». «Furono momenti sconcertanti – con- molti di più indietro».
nabile – dice Luigi Blasi, presidente Così, invece, ricorda il crollo delle clude Andrea Baldassini, sindaco di Flavio Bosetti
20 venerdì 10 settembre 2021

QUALI RICORDI QUEL GIORNO?

La notizia dalla radio dell’auto


11
SETTEMBRE o dentro l’antro della Cumana
2001 “Con l’attentato, una logica di violenza non ancora esaurita”

C’
è chi, giunta a un in- DA SINISTRA: Da allora, di fatto, è iniziata
contro con il marito, IL QUESTORE una forte ostilità verso i musul-
decide di non scen- ROSANNA mani. Sono tanti quelli, tra loro,
dere dall’auto per ascoltare alla LAVEZZARO, che hanno subito espresso con-
radio l’evolversi di quelle noti- DANIELA trarietà a quell’atto e manife-
zie che parlano di qualcosa di SIRONI stato voglia di pace».
molto grave avvenuto nel cuo- DI SANT’EGIDIO Si trovava a Cuma don Barba-
re degli Stati Uniti, a New York. E IL BIBLISTA glia: «In quei giorni partecipa-
Chi ancora, a casa malata, ap- DONSILVIO vo a Napoli ad alcuni incontri di
prende dell'attacco dalla voce di BARBAGLIA studi veterotestamentari – rac-
Giovanna Botteri, sulla Rai. E conta - In quei momenti, con al-
chi ancora, a Napoli, è in visita tri, ero in visita a Cuma, all'an-
all'antro della Sibilla Cumana. tro della Sibilla, quando sono
Ricordi e sensazioni di 20 anni giunti i primi dispacci. La noti-
fa. zia indicava che erano state col-
Il questore di Novara, Rosanna non si tratta di un incidente, scritto a mio marito di scende- grande solidarietà con il popo- pite le Torri Gemelle. Abbiamo
Lavezzaro si stava muovendo in forse si tratta di un attentato». re, dicendogli che io restavo in lo americano. Subito si è com- cercato di capire cosa fosse ac-
automobile. «Nella mia vita - ri- Un crescendo di aggiornamen- auto: volevo capire cosa stesse preso come fosse stata un’azio- caduto. Sembrava un film. Ab-
ferisce - sono due gli episodi in ti che «mi hanno spinto, dopo avvenendo. Abbiamo poi ac- ne per dare un messaggio al biamo rimandato il programma
cui l'attimo è come se si fosse aver parcheggiato, a non scen- ceso i televisori e da lì abbiamo mondo. Il rammarico è che, a della serata e dato vita a una ri-
fermato in quell'istante. Uno è dere dall’auto e a incollarmi visto e capito tutto». questo messaggio, si è risposto flessione sul significato di quel-
stato l'assassinio di Giovanni alla radio. Mio marito conti- Ha appreso con altri messaggi di violenza l'evento, che sarebbe apparso
Falcone il 23 maggio 1992, l'al-
tro l'11 settembre 2001. Fran-
nuava a chiamarmi e io non riu-
scivo a rispondergli, tanto ero
Ricordi degli attacchi
dell’11 settem-
che ancora stanno dando ‘frut-
ti’. Le immagini che oggi tra-
più chiaro, nella sua tragicità,
nei momenti successivi».
genti in cui ricordi bene dov'e- concentrata su quanto poi è ed emozioni bre mentre smettono le tv con i talebani in Un attentato di tipo epocale.
ri. L'11 settembre lo rammento
perché, eccezionalmente, stavo
risultato quel disastro che tut-
ti conosciamo. Questo ricor-
che riportano era a casa ma-
lata Sironi.
divisa americana sui mezzi blin-
dati americani per fronteggiare
«Subito – conclude don Bar-
baglia - ho avuto l'impressione
andando da mio marito in stu- do: io che non mi stacco dalla a vent’anni indietro «Quel pome- la resistenza del nord dell'Af- che fosse un attacco diretto a
dio per poi recarci a prendere radio, perché le notizie corre- riggio – ricor- ganistan sono tremende. Con- quanto aveva tentato di co-
un caffè. Mentre parcheggiavo, vano, diventando sempre più di da - stavo guardando il tg. In vi- tinuiamo a non uscire da una lo- struire il pontificato di Papa
la radio annuncia un'interru- una gravità inaudita. Credo che deo c’era Botteri e sotto scor- gica di violenza. Occorre trova- Giovanni Paolo II, che ha sem-
zione delle comunicazioni. La nessuno, all'inizio, quando è revano immagini terrificanti: ho re nuove strade. In quei giorni pre puntato, anche verso il Giu-
prima notizia parla - prosegue successo il primo incidente, pensato non fossero reali. Poi la abbiamo promosso incontri con bileo del 2000, a una cultura di
Lavezzaro - di un grave inci- potesse immaginare che la gravità dell'accaduto è apparsa i musulmani per esprimere il bi- pace, della solidarietà. Quel-
dente aereo su New York. Le realtà andava, purtroppo, ben con forza e c'è stato lo sgo- sogno di pace e di solidarietà e l'attacco, nella mia memoria, ri-
notizie, poi, si fanno sempre più oltre l'immaginazione e la fan- mento per la violenza perpe- non di violenza. Ci siamo resi sultava un tentativo di distru-
convulse, sempre più compli- tasia. Un ricordo indelebile. trata: inaudita e incomprensi- conto del messaggio terribile zione di tutto questo».
cate. Tante le rettifiche: forse Dopo una buona mezz'ora ho bile. Abbiamo tutti provato di un evento di quel genere. Monica Curino

KEN MARQUARDT

La polvere finissima di Ground Zero


la puzza e i camion carichi di macerie
C
osa ricorda dell’11 set- andare al  Metropolitan Mu- hanno dato permessi speciali, el-
tembre 2001 un Ameri- seum of Art di Manhattan in- metti e mascherine. Thornton
cano che ha visto dall’I- sieme con mio fratello, che la- Tomasetti aveva il mandato di
talia le Torri Gemelle avvolte da vorava come ingegnere per vigilare sulla situazione. Indi-
fumo e fiamme, poi è stato per- Thornton Tomasetti, l’impresa menticabili, quelle giornate e
sonalmente a Ground Zero? che poi sarebbe stata responsa- quello che ho visto, insieme a Ri-
Ken Marquardt è arrivato nel bile del “clean-up” a Ground chard Tomasetti e mio fratello
1989 dall’Arkansas a Canova di Zero. L’impiegato del negozio mi Daniel. e che l’aggressività miete ag- KEN
Oira, piccola frazione di Crevo- ha informato di ciò che stava ac- Richard era esausto: non dor- gressività. Purtroppo ho assistito MARQUARDT
ladossola, in parte diroccata. cadendo in quel momento. Io e miva da due giorni. Non di- all’esatto contrario negli anni e E LE MACERIE
Ha cominciato a restaurare gli mia moglie, per strada, abbiamo menticherò mai le scene a cui ho l’attuale fallimento in Afghani- DI GROUND
antichi edifici, alcuni di origine guardato sugli schermi televisi- assistito mentre scendevo tra le stan ne è il risultato. La posi- ZERO
medievale, ormai ridotti a ru- vi di un punto vendita Bang & macerie di Ground Zero. La zione americana è stata straor-
deri; insieme ad amici italiani e Olufsen la scena mentre si svol- puzza, i camion che uscivano da- dinariamente sopravvalutata,
stranieri ha trasformato l’abita- geva in tempo reale. La gente per gli abissi carichi di detriti goc- mentre per l’Italia si può dire il
to in un luogo di eventi cultura- strada piangeva. L’intenso sfo- ciolanti di ogni tipo. Le vetrine rienza? « Speravo che questa contrario. Siamo ancora una
li, oltre che di residenza per lui, go di simpatia per ciò che stava distrutte di boutique e gioielle- volta gli Stati Uniti avrebbero forza sottovalutata in Europa. Il
la moglie Kali, pittrice e le due fi- accadendo a New York per me è rie con manichini che ancora esi- colto l’occasione per riconnet- popolo italiano è uno dei più al-
glie. «L’11 settembre 2001 ero a stato estremamente toccante. bivano collane di valore inesti- tersi umilmente con un mondo truisti del pianeta e finché que-
Milano a comprarmi una giacca Il mio volo è atterrato a New mabile, ricoperte di finissima di cui non avevano compren- sto spirito può prosperare c’è
– ricorda – Ero in procinto di York pochi giorni dopo. Mio polvere bianca. Era surreale.» sione; che si sarebbero resi con- speranza per questo mondo.»
partire per New York. Dovevo fratello e Richard Tomasetti ci Cosa gli è rimasto di quell’espe- to di non essere più intoccabili Mauro Zuccari
venerdì 10 settembre 2021 21
DA NEW YORK

Pellegrinaggio al memorial
con il magone alla gola 11
SETTEMBRE
Quel giorno impietriti dall’orrore senza sapere cosa fare 2001

George W. Bush. E gli organiz- PER grattacieli, fra i più alti al mon-
zatori dell’attacco all’America RICORDARE do.
sono stati sconfitti, fino alla cat- DOVE STAVANO Una vista da sogno che, im-
tura e all’eliminazione del loro LETWIN provvisamente, l’unidci settem-
capo Osama Bin Laden ad ope- TOWERS bre 2001, si è trasformata in un
ra del successore di Bush, Barack incubo, quando un boato ci ha
Obama. scosso e, scendendo in cortile a
E se si vuole cogliere - da in- vedere che cosa era successo,
guaribili ottimisti - un segno siamo rimasti attoniti sotto le
“positivo” del fuggi fuggi di mol- torri squarciate dall’attentato.
tissimi afghani dal loro Paese L’immagine più atroce e stra-
adesso, con la disperazione di chi ziante fissata nella memoria è
di Maria Teresa Cometto non riesce ad andarsene, si può quella delle persone che, in-
pensare che un’intera nuova ge- trappolate ai piani più alti dei
assano gli anni, ma a ri- nerazione di quel Paese ha ap- due grattacieli, a un certo pun-

P pensare a 9/11 provo


sempre un’emozione
fortissima e il giorno dell’anni-
prezzato la libertà “portata da-
gli americani” e dai loro alleati
occidental (italiani compresi)
to hanno cominciato a buttarsi
giù.
E noi lì sotto, impietriti dall’or-
versario vado sempre la’, nell’a- insieme agli aiuti materiali come rore, senza sapere che fare. Ci
rea diventata un memoriale, in la costruzione di scuole e ospe- hanno scosso le grida dei pom-
pellegrinaggio. dali. pieri e dei poliziotti che, circa
A ricordare, con il magone in Le donne, in particolare, hanno un’ora dopo il primo crash,
gola, ma anche con la soddisfa- potuto studiare e lavorare, go- hanno iniziato a sgomberare
zione di vedere la città rinata dere di quei diritti che noi dia- l’area attorno alle torri, giusto in
dopo quello shock tremendo. mo per scontati. È dalla loro vo- tempo perché evitassimo di es-
Quest’anno però si aggiunge l’a- glia di non tornare al medioevo sere travolti dal crollo della pri-
marezza per la ritirata vergo- talebano che - spero - possa na- ma, avvenuto alle 9:59.
gnosa degli Stati uniti dall’Af- scere la resistenza al nuovo re- Noi siamo stati fortunati.
ghanistan, interpretata da mol- gime. Abbiamo perso solo la casa.
ti come la conferma che era sta- Penserò anche a loro quando an- E abbiamo avuto la fortuna di
to sbagliato impegnarsi per 20 drò come al solito, con mio ma- sperimentare la generosità che
anni in quella “inutile” guerra. rito Glauco, a Ground Zero, la i newyorkesi e tutti gli americani
L’abbandono di quel Paese e sera dell’11 settembre. Oltre che sanno tirar fuori quando ce n’è
della sua gente nelle mani dei ta- ricordare e rendere omaggio appartamento al Gateway Plaza, bisogno.
lebani, così come l’abbiamo vi- alle oltre 2 mila vittime dell’at- Quel martedì mattina un complesso di condomini a Ora, speriamo che gli errori di
sto nei giorni scorsi, è stato tra-
gico e sbagliato.
tentato.
Era un martedì mattina con il
con il cielo blu e il clima dolce due passi dalle Torri Gemelle,
scelto perché da lì era bello am-
questo governo - e dei prece-
denti - nella guerra e nella
Ma la guerra non è stata inuti- cielo blu e il clima dolce, come come spesso accade in autunno mirare i tramonti sul fiume “pace” in Afghanistan non crei-
le. Sono convinta.
“Giustizia sarà fatta”, aveva pro-
spesso capita d’autunno a New
York.
si è trasformato in un incubo Hudson, passeggiare nel verde
di Battery Park City e anche
no le premesse per nuovi attac-
chi terroristi in America e in Eu-
messo il presidente di allora, Noi a casa a lavorare, nel nostro di polvere e di fuoco guardare sopra di noi quei due ropa.

COME HAI VISSUTO QUEL GIORNO?

I
l primo giorno di lavoro,
un’inchiesta di polizia da
archiviare, la vigilia di un
«In classe, all’inizio dell’ora di lezione,
viaggio, la visita in una missio-
ne nel cuore dell’Africa. Tante
storie, diverse e distanti le une
qualcuno aprì la porta e ci mise in allarme»
dalle altre. In quell’11 settembre
2001 a unirle per sempre è sta- poi divenuti tristemente noti. dita. Sarebbe un duro colpo per
to il crollo delle torri gemelle a Fino a quel giorno la parola ter- gli Stati Uniti».
New York; e le immagini viste rorismo la associavo agli anni di E c’è anche chi la notizia l’ha ap-
scorrere centinaia di volte in piombo e alle Brigate rosse». presa non quel giorno.
televisione. Oggi c’è il ricordo, Luigi Nappi, questore di Ver- «Ero a trovare don Massimo
dove si era, chi c’era con noi. Il bania, quel giorno era seduto nel Bottarel in Ciad – spiega don
prima e il dopo. Perché in quel suo ufficio di capo della Squadra Massimo Minazzi, parroco di
giorno si è vissuto due volte. E il Mobile a Perugia. «Avevo la tv Vignone e per diversi anni mis-
dopo, convive ancora con noi. accesa in ufficio – spiega – e sta- sionario in Burundi. – Lo ve-
«Mi trovavo in classe – raccon- vo esaminando alcune indagini SILVIA MARCHIONINI; LUIGI NAPPI; MARCO ZACCHERA; DON MASSIMO MINAZZI nimmo a sapere solo più tardi.
ta Silvia Marchionini, sin- in corso, quando ho sentito la Ricordo che tra la gente furono
daco di Verbania. – Era il mio notizia. Fin da subito, ho avver- la collettività». suo appartamento a vedere la tv. giorni di euforia, in tanti in-
primo anno d’insegnamento. Si tito un sentimento di angoscia Nel suo studio a Pallanza si tro- Rimasi scioccato. L’indomani neggiavano contro gli Usa e in-
aprì la porta dell’aula e qualcu- misto a rabbia. Da quel giorno il vava l’onorevole Marco Zac- volai a Roma dove era stata dossavano una maglietta con il
no ci mise in allarme. Ricordo mondo è cambiato, il valore chera. «Il giorno dopo – rac- convocata la Commissione este- volto di Osama bin Laden. Pau-
l’incapacità di comprendere cosa della sicurezza è cambiato. E per conta – dovevo recarmi per un ri e difesa. Sono curioso di ve- ra non ne ho avuta, ma resta il
stesse accadendo. Ascoltavamo noi, che facciamo questo lavoro convegno a Dublino. È scesa la dere se a distanza di tempo ora ricordo di un mondo capovol-
in tv e alla radio nomi che suo- è cambiato anche il senso della signora del piano di sopra a usciranno i documenti che ve- to».
navano nuovi, come Al Qaeda, responsabilità nei confronti del- darmi la notizia. Sono salito nel drebbero coinvolta l’Arabia Sau- Francesco Rossi
22 venerdì 10 settembre 2021

IL POST DI CHIARA APPENDINO

Per diventare mamma


PRIMO
servono politiche adeguate
PIANO La natalità è precipitata ai minimi storici
la maternità serenamente, al ri- sistenza.
paro da ogni paura, con gli stru- Inevitabile che, nel 2020, la na-
menti normativi che uno Stato talità nel nostro Paese abbia
deve mettere a disposizione “. toccato il minimo storico dall’U-
Aggiunge: “vorrei un mondo nita d’Italia.
dove non si debba vivere con Nessuno in questa situazione ha
preoccupazione le ripercussioni la bacchetta magica ma le deci-
sulla propria carriera lavorativa, sioni da assumere per invertire
il ricatto di domande inoppor- la tendenza dovrebbero essere il
tune ai colloqui di lavoro o peg- frutto di un progetto organico:
gio di dimissioni in bianco.” In- un mix di politiche fiscali, con-
somma: dove il mondo del la- ciliazione lavoro-famiglia, alte
voro accetta la maternità per coperture di asili nidi, politiche
quello che è. aziendali favorevoli alle famiglie
di Laura Fasano* Il punto è proprio quello: nel no- questo vengono penalizzati. La posto in un nido pubblico, l’an- e sforzi di inclusione dei giova-
stro Paese non esiste ancora la sindaca si domanda quante don- sia di non disporre delle risorse ni nel mondo del lavoro. So-
ella pancia il secondo fi- consapevolezza che la maternità ne possono scegliere di diventare sufficienti e quella di amma- prattutto la necessità di ripen-

N glio che si chiamerà


Andrea. Nella testa, il
pensiero per quelle donne -
non è una condizione patologi-
ca che diminuisce le capacità di
una lavoratrice.
madri, consapevoli contare su ri-
sorse, garanzie e qualcuno cui
fare affidamento perché, con
larsi. Non basta che di recente la
legge abbia offerto la possibilità
alle donne di lavorare fino al
sare gli equilibri all’interno del-
le famiglie. Se non cambieranno
usi, costumi e mentalità la ma-
meno fortunate di lei - che si tro- Certo, la pancia è un peso (e la un neonato fra le braccia, c’è bi- nono mese: ottimo segnale per ternità continuerà a rappresen-
vano nelle sue stesse condizio- stessa Appendino lo nota) ci si sogno di attenzioni 24 ore su 24. il mondo del lavoro che, colpe- tare (anche) un problema inve-
ni. Il post della sindaca di Tori- può affaticare con maggiore fa- Altrimenti, quella che dovrebbe volmente, ha sempre visto la ce di essere un enorme gioia.
no Chiara Appendino sulla ma- cilità e anche la psiche è coin- essere l’esperienza più emozio- gravidanza come una condizio- Le donne ricominceranno a di-
ternità è diventato un grande ca- volta in questo processo biolo- nante della tua vita diventa fon- ne patologica. ventare madri solo quando, per
talizzatore di riflessioni. gico. Però - ecco - affaticamen- te di apprensioni. E inizia l’e- Servono - scontato affermarlo - far crescere una vita, non sarà
“Vorrei - scrive la prima citta- to e umore instabile, caratteriz- lenco delle preoccupazioni: la strumenti legislativi ma anche necessario amputare la propria.
dina - un mondo dove ogni don- zano diversi momenti della vita paura di chiedere permessi sul un salto culturale che, al mo- *vicedirettrice emerita
na possa vivere l’esperienza del- anche degli uomini e non per lavoro o quella di non trovare mento, stenta a prendere con- de Il Giorno

NELL’UFFICIO DI NOVARA IN QUESTO PERIODO SIAMO APERTI SU APPUNTAMENTO


PRENOTANDO TELEFONICAMENTE AL 0321-67510142 - 6751054

PESCATORI E CARROZZE LA CAMPANIA WEEK END IN TRENO MANGIATA


NEI BORGHI INEDITA ED I TESORI A FIRENZE D'AUTUNNO
MARINARI TOSCANI DELLA NAPOLI “ALTA” A NEIVE ...
29-31 OTTOBRE 2021
1-4 OTTOBRE 8-11 OTTOBRE 2021 QUOTA INDIVIDUALE € 495
2021 (Quota valida DOMENICA
QUOTA INDIVIDUALE € 615
per minimo 40 persone)
QUOTA INDIVIDUALE € 490 Supplemento 7 NOVEMBRE
Supplemento
camera singola: € 100 2021
(Quota valida camera singola: € 80
Icrizione con il versamento
per minimo 30 persone) dell’acconto di € 185 Icrizione con il versamento
dell’acconto di € 150 QUOTA
Supplemento Singola € 80 INDIVIDUALE
LA QUOTA COMPRENDE: - Accompagnatore - Transfer a/r per la
stazione di Milano Centrale - Viaggio in treno Frecciarossa Alta Velocità LA QUOTA COMPRENDE: · Trasferimento in bus GT per a/r € 80
Assicurazione annullamento Milano-Napoli-Milano - Servizio bus per visite e trasferimenti come da pro- per la stazione di Milano Centrale · Viaggio in treno Alta Velocità
facoltativa € 27 gramma - Sistemazione in hotel 4 stelle centrale a Caserta o dintorni - da Milano Centrale a Firenze a/r · Sistemazione in hotel 4 stelle
Trattamento di pensione completa dalla cena del 8 ottobre alla prima co- (Quota valida
centrale a Firenze · Trattamento pensione completa dalla cena del
Iscrizione lazione del 11 Ottobre 2021 - Prima colazione - Bevande ai pasti (vino per minimo 40
29/10 alla prima colazione del 31/10 · Prima colazione · Be-
con l’acconto di €150 ed acqua minerale) - Pranzi e cene con menu tipici regionali - Servizio
vande ai pasti (Vino ed Acqua minerale) · Caffè incluso in tutti i persone)
guida mezza giornata 8/10 - Servizio guida intera giornata 9/10 - Ser-
pasti · Pasti con menu tipici della gastronomia fiorentina · Servizio
vizio guida intera giornata 10/10 - Servizio guida intera giornata 11/10
LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnatore - Viaggio in pullman G.t da No- - Auricolari per tutte le visite come da programma - Assicurazione sanitaria- di eccellente guida autorizzata, per tutte le visite come da pro- LA QUOTA COMPRENDE:
vara e zone limitrofe - Sistemazione in hotel 3 stelle zona Grosseto con tratta- bagaglio. gramma · Servizio di ulteriori guide aggiuntive incluse ove richie-
– Viaggio in Bus
mento di mezza pensione incluse le bevande, 3 pranzi in ristorante con menu sto in base alle normative · Servizio di auricolari per le visite in
Firenze · Assicurazione sanitaria-bagaglio. – Percorso Guidato di Neive
tipico bevande incluse, visite guidate di tutte le località indicate nel programma. LA QUOTA NON COMPRENDE: Assicurazione Annullamento fa-
Passeggiata in carrozza nel parco della Maremma , gita in battello laguna di Or- coltativa Euro 25.00 - eventuale la tassa di soggiorno (ad oggi non in – Assicurazione
betello. vigore a Caserta), i pranzi del 8/10 e 11/10, ingressi ai musei e mo- LA QUOTA NON COMPRENDE: tassa di soggiorno (€ 4,90 – Pranzo- Accompagnatore
numenti, quanto non indicato alla voce LA QUOTA COMPRENDE. Ingressi x persona x notte), gli ingressi, pranzi del 29 e 31 Ottobre - tutto
LA QUOTA NON COMPRENDE: Pranzo del primo giorno. Tasse di sog- a pagamento (costi per persona stimati alla data odierna): Oplontis = € quanto non indicato alla voce LA QUOTA OMPRENDE. Ingressi a
LA QUOTA NON COMPRENDE:
giorno città (qualora dovute, dovranno essere sempre pagate diretta-mente in 7,00 Santa Maria Capua Vetere = € 3,50 Real Tenuta di Carditello = pagamento (costi per persona alla data odierna): Museo del Bar-
hotel dai singoli partecipanti). Eventuali mance e extra – Assicurazione Annul- € 5,00 Certosa di San Martino = € 6,00 Museo Nazionale della Ce- gello = 11,00 Chiesa di Santa Maria Novella = 9,00 Basilica del Extra personali e tutto quanto non in-
lamento Facoltativa Euro 27.00 - Ingressi. ramica di Villa Floridiana = € 4,00. Santo Spirito = € 15.00. dicato nella quota comprende
venerdì 10 settembre 2021 23
CAMPAGNA PREVENZIONE bre la possibilità per gli studenti dai 6 ai
19 anni, il personale scolastico e della
In Piemonte il personale degli istituti formazione professionale (docente e non
docente), gli autisti e i controllori del
è stato vaccinato al 92 per cento trasporto scolastico locale di sottoporsi
gratuitamente ad un tampone antigeni-
L’attuazione del piano Scuola sicura e il nale scolastico ha risposto positivamente co rapido o molecolare negli hotspot co-
potenziamento del trasporto degli stu- alla campagna vaccinale: su tutto il Pie- municati sul sito della Regione. A partire
denti sono le misure messe a punto dalla monte ha già aderito oltre il 92% del da fine settembre invece verranno avvia-
Regione Piemonte per la partenza in si- personale scolastico, 117.300 docenti e ti dei programmi di screening gratuiti su
curezza del nuovo anno scolastico. Non non docenti su una platea complessiva base volontaria. Inoltre, è compreso un
solo: l’accesso diretto per i ragazzi è sta- di 127.000. È stato così ampiamente su- ulteriore potenziamento delle attività di
to un successo e l’obiettivo ambizioso è
vaccinarli tutti entro metà settembre al-
perato l’obiettivo dell’85% stabilito dalla
struttura commissariale nazionale. Il
tracciamento dei contatti e di gestione
dei casi Covid-19, unitamente ad un co- SCUOLA
meno con la prima dose. Anche il perso- Piano prevede, inoltre, fino al 19 settem- stante monitoraggio.

VOGLIA DI RICOMINCIARE
La lettera
del vescovo

L’anno scolastico al via per l’inizio


delle lezioni

(segue dalla prima)

e il tempo di guardare avanti Il primo riguarda i ragazzi che,


proprio nel momento in cui
stavano per aprirsi alla vita,

L’istruzione rappresenta un valore sociale aggiunto


sono stati per lungo tempo rin-
chiusi nella loro casa, per-
dendo tempo prezioso, co-
stretti a rinunciare alla gioia del-
uon anno scolastico. A

B
l’esplorazione del mondo. Con
tutti. Lo scrivo con en- la scuola occorrerà cercare
fasi, con speranza, con forme e iniziative nuove per ri-
grande desiderio di riprendere cuperare il tempo perduto.
un cammino che ritengo indi- Il secondo è quello degli ado-
spensabile, per la crescita dei lescenti e giovani, in partico-
miei figli, di centinaia di ra- lare quelli che hanno vissuto il
gazzi. passaggio all’adolescenza
E lo scrivo ancora più convinto (14-16 anni) e alla giovinezza
quest'anno. Ne usciremo dalla (18 -20 anni) come un “tem-
pandemia? Certo, con i tempi po negato”, sottratto alle
necessari. esperienze e alle ricerche per
Ma l'istruzione, va ribadito, an- l’ingresso alla vita.
cora più in questo momento La scuola, gli oratori e le co-
storico, è l'unico valore aggiun- munità giovanili saranno chia-
to capace di fare la differenza. Sì, mati nel nuovo anno ad un
perchè tre cose ci ha insegnato percorso di recupero attra-
il Covid: che abbiamo bisogno di verso l’ascolto delle sofferen-
persone competenti; che non ze del mondo giovanile, pati-
possiamo vivere felici senza re- te e vissute come una priva-
lazioni vere e che nel mondo l'u- zione e una perdita, spe-
nico modo per contrastare l'i- gnendo i loro sogni per il fu-
gnoranza è lo studio. E non mi turo. Nei prossimi anni oc-
riferisco soltanto a quello scien- correrà puntare a un risveglio
tifico, verso il quale nutro par- di cammini buoni per la cre-
ticolare devozione. Penso so- oltre che di sè. Incapaci di tra- Dobbiamo tenere le mascheri- spegniamo una volta per tutte le scita degli adolescenti e dei
prattutto alle idiozie che conti- smettere valori (veri) e soltan- ne a scuola? E vabbè, paziente- fake news della rete che non vo- giovani, scegliendo iniziative
nuiamo a leggere sui social. to capaci di riempirsi la bocca di remo. Ma volete mettere vivere gliono farci crescere; approfon- stimolanti di confronto e pro-
Alle continue, immotivate e arole (al vento). l'anno in presenza? diamo, cerchiamo di capire. Ma posta. Per tutto questo vi au-
vuote frasi, che ci fanno scopri- Ragazzi, è l'anno della riscossa. Dobbiamo seriamente pensare per guardare avanti, davvero, ci guro buon anno scolastico!
re (ecco, sempre grazie al Covid) E' l'anno della rinascita, della ri- al vaccino (se non lo abbiamo vuole uno slancio. Uno slancio +Franco Giulio Brambilla
quanto alcune persone siano partenza. Ecco perchè serve ancora fatto)? E allora consul- forte. Appassionato. Carico Vescovo di Novara
ignoranti e piene... di vuoto, studiare. tiamoci con i medici fidati e Paolo Usellini

Edizione STAMPA DIOCESANA NOVARESE SDN s.r.l. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE: Gianfranco Quaglia presidente
28100 Novara, vicolo Canonica 9/27 - www.sdnovarese.it Marco Carmine, Eugenio Del Boca, don Massimo Martinoli e Maurizio Riboni consiglieri
EDIZIONE DIGITALE UNICA CON TUTTE LE EDIZIONI DEL SETTIMANALE DIGITALE:
Il settimanale è disponibile anche in edizione digitale, leggibile da computer, tablet e ABBONATI QUI
ABBONAMENTI Ufficio abbonamenti: tel 0321.661669 email: abbonamenti@sdnovarese.it smartphone. L’abbonamento fornisce accesso a tutte le edizioni, disponibili dal mattino
AMMINISTRAZIONE Novara, vicolo Canonica 9/27, tel. 0321.661650 del giorno di uscita, ed è a periodo (dodici o sei mesi dall’attivazione, indipendentemente dai nu-
Ufficio amministrativo: tel. 0321.661671 email: amministrazione@sdnovarese.it. meri pubblicati nel periodo). Abbonamento annuale € 39,90, abbonamento semestrale € 19,90.
Per abbonarsi al digitale occorre visitare il sito internet dell’edicola San Paolo (http://www.edico-
PUBBLICITA’ Per richieste e informazioni rivolgersi al numero 0321.661650 email: pubblicita@sdnovarese.it lasanpaolo.it/settimanale-diocesano/l-azione.aspx, anche utilizzando il QRcode a fianco) o utilizzare
LA DIREZIONE SI RISERVA IL DIRITTO DI RIFIUTARE INSERZIONI A PAGAMENTO l’app Agdnews (vedi icona sopra) su App store.
DIREZIONE: Lorenzo Del Boca direttore responsabile Email: direttore@sdnovarese.it
Direzione e redazione centrale: Novara, vicolo Canonica 9/27, tel. 0321.661675 TIPOGRAFIA E STAMPA
Redazione: 28100 Novara, vicolo Canonica 9/27, telefono 0321.661.680 Fotocomposizione: Servizi Grafici di Tagliabue Marco 28100 Novara, vicolo Canonica 9/27, tel 0321.661676
CULTURA cultura@sdnovarese.it VALSESIA ilmonterosa@sdnovarese.it Stampa rotoffset: Tipografia Commerciale, 27024 Cilavegna (Pv), corso Roma 200, tel. 0381.96138
SPORT sport@sdnovarese.it ARONA ilsempione@sdnovarese.it
NOVARESE azione@sdnovarese.it OLEGGIO cittadinooleggese@sdnovarese.it
VCO ilverbano@sdnovarese.it IL RICREO ilricreo@sdnovarese.it Questo settimanale è
BORGOMANERO informatoreborgomanero@sdnovarese.it GALLIATE ecodigalliate@sdnovarese.it La citata testata fruisce dei contributi statali diretti
iscritto alla FISC,
POPOLO DELL’OSSOLA popolodellossola@sdnovarese.it DESK grafica@sdnovarese.it di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250.
Federazione Italiana
INFORMATORE CUSIO informatoreomegna@sdnovarese.it CRONACHE LOCALI province@sdnovarese.it Settimanali Cattolici
L’Informatore ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria,
EDIZIONI SU CARTA (SINGOLO SETTIMANALE): Abbonamenti annuali all’edizione su carta di un settimanale accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale
(48 numeri nell’anno solare): in Italia e all’estero: € 66,00 (sostenitore € 80,00) più spese postali per l’estero. Per l'I-
talia inviare la somma con conto corrente postale n. 10963288 intestato a Stampa Diocesana Novarese SDN s.r.l., vicolo Canonica Gli articoli pubblicati su questo periodico non sono riproducibili ai sensi della legge 633 del 22/04/1941
9/27, 28100 Novara, specificando in causale l’edizione alla quale ci si vuole abbonare. Per l’estero telefonare all’Ufficio. Autorizzazioni del Tribunale di Novara: L’Informatore, n. 164 del 10.02.1965
24 venerdì 10 settembre 2021 venerdì 10 settembre 2021 25
I Carabinieri UN MAESTRO DEL BAROCCO LOMBARDO
del Nucleo
per la Tutela
del Patrimonio
di Monza
Ci sono voluti trent’anni ma con indagini appropriate
hanno recuperato
il dipinto a olio
che i ladri avevano
è stata recuperata l’opera di Filippo Abbiati
CULTURA staccato dalla parete
La qualità e la notorietà del dipinto ne hanno consentito l’identificazione e il recupero CULTURA
e trafugato

IL FURTO NEL 1990 proceduta, l’identificazione del- NELLA Del dipinto, delle dimensioni di “Scuola emiliana (?), Cristo a no permesso di recuperare altre
l’opera, la sua attribuzione e la FOTO DI originarie di cm. 170 x 240, già mezzo busto (forse ritaglio da importanti opere, oggi esposte

Nella chiesa di Vignone provenienza si presentano più


evidenti e immediati.
È proprio quanto è avvenuto in
ALESSANDRO
VISCONTI:
I CARABINIERI
indagato da Filippo Maria Fer-
ro e Marina Dell’Omo nel volu-
me su “La pittura del Sei e Set-
una Resurrezione), XVII seco-
lo, olio su tela, cm 66 x 55”, o ad-
dirittura del pittore Guido Reni,
in duomo: il Ritratto del vesco-
vo Giulio Maria Odescalchi (fra-
tello di papa Innocenzo XI) e

torna la “resurrezione” questi mesi con il dipinto che,


nella Sala della Maddalena nel
Palazzo dei Vescovi di Novara, è
CONSEGNANO
AL VESCOVO
DI NOVARA
tecento nel
Novarese” del
1996 e, nuo-
Per nasconderne
non hanno
tratto in in-
ganno per una
quello del pontefice Alessan-
dro V (Pietro Filargo).
Il felice esito di questa nuova re-
stato riconsegnato ufficialmen- FRANCO vamente, nel- la provenienza corretta ricon- stituzione ci sprona, ancora una
ornerà a casa, nella chiesa di tamente sottratti” il più grande data- te e con soddisfazione da parte GIULIO la monografia il dipinto era stato duzione del di- volta, a sottolineare l’impor-

T San Martino a Vignone, il di-


pinto a olio del maestro del ba-
rocco milanese Filippo Abbiati raffi-
base di opere d’arte rubate al mondo».
Un ringraziamento ai militari e alla
“rete” di istituzioni civili ed ecclesiali
del tenete colonnello France-
sco Provenza, Comandante del
Nucleo Carabinieri per la Tute-
BRAMBILLA
IL DIPINTO
TRAFUGATO
“Filippo Ab-
biati regista
del barocco in
attribuito alla
“scuola emiliana”
pinto ad Ab-
biati. Un arti-
sta che anche
tanza di una conoscenza ap-
profondita del territorio e dei
beni in esso conservati.
gurante la Resurrezione che era stato che si occupano di tutela dei beni cul- la del Patrimonio Culturale di NEL 1990 Lombardia” nella Catte- Solo una campagna d’indagine
rubato 30 anni fa. I Carabinieri del Nu- turali è arrivato dal vescovo. Monza, nelle mani del vescovo del 2018, si e a Guido Reni drale novarese capillare e meticolosa del vasto
cleo per la Tutela del Patrimonio Cul- «Ringrazio i Carabinieri per il loro di Paolo Mira* di Novara, monsignor Franco erano perse le ha lasciato si- patrimonio diocesano, con la
turale di Monza lo hanno riconsegna- prezioso lavoro, reso possibile dalla col- Giulio Brambilla. tracce e la speranza di un suo re- gnificative testimonianze; suo schedatura, fotografia e studio
to al vescovo Franco Giulio Brambilla, laborazione con il nostro ufficio per i apita spesso di ricevere Si tratta di una porzione di di- cupero, avvenuto anche grazie l’importante ciclo pittorico con delle opere può permettere di
al termine di un’indagine avviata nel
2010.
Dell’opera originale, di grandi dimen-
beni culturali ecclesiastici e con le so-
printendenze – ha detto Brambilla - Il
ritorno di questa opera in diocesi di-
C segnalazioni dai diversi
organi di tutela – Forze
dell’Ordine, Soprintendenza,
pinto raffigurante un busto di
Gesù Cristo, proveniente da un
grande telero, illecitamente
alla segnalazione all’ufficio dio-
cesano dell’Associazione Te-
stori, che avrebbe potuto vedersi
le Storie di San Lorenzo al Poz-
zo: una trentina di dipinti già
collocati nell’intercolunnio del-
recuperare beni che non ap-
partengono semplicemente alla
Chiesa, ma sono testimonianza
sioni, resta solo il mezzo busto di Cri- mostra l’importanza del lavoro di ca- istituzioni museali – circa il re- smembrato dopo il furto avve- consegnare il dipinto dalla Di- l’antica cattedrale e oggi con- storica di una comunità che le
sto. I ladri lo hanno ritagliato per po- talogazione del nostro patrimonio: cupero di beni artistici che, a va- nuto nel maggio 1990 nella chie- rezione Generale Musei Lom- servati nel duomo antonelliano ha pensate, commissionate e
terlo collocare sul mercato. dalle opere più visibili, come questo di- rio titolo, sono stati nel tempo sa parrocchiale di San Martino bardia, al fine espositivo presso e nel Palazzo dei Vescovi. Al ca- finanziate.
«Recentemente – ha spiegato il tenente pinto a olio, sino a quello più “nasco- sottratti ai legittimi proprietari di Vignone. Proprio la grande la Casa museo di Giovanni Te- talogo di Abbiati, in questi ulti- A noi il compito di mantenerle
colonnello Francesco Provenza - a se- sto”. Penso agli altari barocchi, ai de- e finiti in raccolte private, sul qualità dell’opera, seppur fram- stori di Novate Milanese, in mi anni, si sono aggiunte nuo- nel tempo, preservarle, valo-
guito di ulteriori approfondimenti, i mi-
litari hanno accertato che il dipinto cor-
cori lignei, agli oggetti sacri. La cata-
logazione è un strumento importante.
mercato antiquario o esito di se-
questri. In molti casi, la rico-
mentaria e la sua notorietà,
hanno permesso immediata-
renzo Morganti e al sottoscritto
sulla base dei dati contenuti
Il dipinto era stato smembrato operanti tra Lombardia e Pie-
monte tra la fine dei Seicento e
virtù di un’iscrizione, successi-
va al furto che attestava: “già col-
ve attribuzioni.
I progetti di restauro e valoriz-
rizzarle e consegnarle alle ge-
nerazioni future.
rispondeva perfettamente alla porzio- In diocesi, abbiamo circa 3500 chiese, struzione dei passaggi e la pro- mente all’ufficio diocesano per nella schedatura dei beni dio- in porzioni più piccole l’inizio del XVIII secolo, identi- lezioneTestori”. zazione, finanziati dalla CEI e * Direttore
ne di un’opera d’arte di più grandi di-
mensioni, oggetto di furto e censita nel-
alcune veri gioielli artistici che non van-
no “musealizzate” ma tenute vive».
prietà si dimostrano operazioni
lunghe e articolate. In altri, in-
i Beni Culturali Ecclesiastici – in
particolare a Francesco Gonza-
cesani – di ricondurla alla mano
del noto pittore Filippo Abbia-
perchè fosse più apprezzabile ficando proprio in questo fram-
mento una porzione della tela
Le precedenti indicazioni, che
nelle fasi istruttorie identifica-
dalla Consulta Regionale Ec-
clesiastica e seguiti dall’ufficio
dell'Ufficio diocesano
per i Beni Culturali
la “Banca dati dei beni culturali illeci- A.G. vece, pur nella delicatezza della les dall’analisi dell’opera e a Lo- ti, tra i più significativi artisti sul mercato dell’antiquariato scomparsa da oltre trent’anni. vano il frammento come opera Beni Culturali diocesano, han- Ecclesiastici

IL CAVALIERE “SENZA MACCHIA E SENZA PAURA” PUNTATA NUMERO 2

La “petite cloche” annunciò che era nato Pierre di Bayard


riva, per deduzione e approssimativamente, con calco- man, ma con una determinazione sconfinata. “Conce- zo agli occhi. Come faceva, quel ragazzo, a so- zappa. Alla fine, fu a mala pena in grado di probabilmente, non voleva marcare la diffe- sentì onorato di fare parte di quella famiglia.
li a ritroso. Poiché Pierre morì nel 1524 quando, secon- di a questo mio figlio di riconoscere il giusto… la volontà pravvivere in un accampamento all’addiac- vergare un segno che potesse vagamente so- renza gerarchica ma, certo, la distanza, anche In cuor suo, giurò di non tradire un blasone
do le cronache, aveva una cinquantina d’anni, si tratte- di sceglierlo… e la forza di conservarlo…” cio? In luoghi sconosciuti? A stomaco vuoto? migliare alla sua firma. Uno scarabocchio pe- fisica, risultava evidente. così illustre.
rebbe di risalire fra il 1475 e il 1474. Per qualcuno fino Bayard si consideravano nobili di modesta condi- Con i nemici alle calcagna? Addirittura feri- sante e spigoloso che, addirittura, finiva con “Sei ospite, a Grenoble, da due anni e mez- Per un’eventuale carriera militare si stava
al 1473.
In quei secoli grossolani, erano i campanili a svolgere le I zione. Il loro castello era, piuttosto, una cascina for-
tificata con una costruzione centrale quadrata a tre
to?
i copriva il volto con entrambe le mani
la “t” al posto della “d”. Bayart, invece di
Bayard.
zo - ricordò - e in tutto questo tempo non ab-
biamo avuto occasione di muoverti un solo
aprendo uno spiraglio interessante. Ma, per
percorrere quella strada, occorreva tempismo
di Lorenzo Del Boca funzioni dell’ufficio postale. Da lì arrivavano le notizie
delle nascite e delle morti - ridondanti quelle e lugubri
piani e robuste mura a proteggerla. Il primo a metter-
ci mano era stato il Terrail indicato come “il Vecchio”, S per nascondersi le immagini di campi
di battaglia che la fantasia - controvo-
D’altro tenore era la grandezza del suo tem-
peramento.
rimprovero”. Servizievole, puntuale, rispet-
toso. E accurato nel servire la messa e nel-
e un po’ di diplomazia.
i là a qualche settimana, al castello di

D
e Giuseppe Ruga
queste - con un carico di felicità o di mestizia. E più lun- tre generazioni prima, che riuscì a impadronirsi di una glia - imponeva alla sua attenzione. Anche lo zio arcivescovo comprese che, per l’accostarsi ai sacramenti. La Perouse, a Chambery, a una doz-
annuncio - tumultuoso - arrivò dal torrione ghi erano i rintocchi, più dirompente doveva ritenersi la proprietà di 28 giornate francesi cioè una quindicina di “Salve Regina, madre di misericordia…” Pre- Pierre, stare troppo sui libri era tempo per- “Adesso - continuò - è il momento di scegliere zina di miglia da Grenoble, era atte-

L’ del castello. La “petite cloche” fu la più lesta


a mettersi in movimento, quando le ombre
della notte ancora indugiavano sulla piana di Pontcharra.
gioia o più schiacciante il dolore. Ovviamente, erano que-
stioni che riguardavano i potenti. I poveracci venivano
al mondo o se ne andavano quietamente, con la complice
ettari. Non così poco da non meritare riguardo ma nem-
meno quel tanto da imporsi all’attenzione.
Eppure, quella mattina, nemmeno il principe eredita-
gava la Madonna perché proteggesse Pierre
dai pericoli della guerra, anche se Pierre era
ancora bambino e stava soltanto sgambet-
so. “Ragazzo mio…” Laurent Alleman, per
l’età che aveva raggiunto, l’abito che indos-
sava e l’autorità che rappresentava, non ave-
per il futuro. Le lettere, lasciamole perdere.
Non sono affar tuo. La volontà non fa difet-
to ma i risultati non sono all’altezza dell’im-
sa la visita di Carlo I di Savoia. L’arcivesco-
vo Laurent Alleman pensava che un ap-
prendistato come paggio, in quella Corte, sa-
Poi i colpi del batacchio della “mediana”. E, da ultimo, solidarietà dei vicini di capanna che, senza venire meno rio si poteva attendere migliore accoglienza. tando per i prati di Pontcharra. va necessità di aggiustare i giudizi e mime- pegno. Meglio la spada”. rebbe stato un ottimo inizio per il nipote. Cer-
il rimbombo - potente - di quella grossa certificò che il alla giornata di lavoro, si preoccupavano di assistere la “Forza con quelle campane…ditelo a tutti che nella fa- In quel periodo, l’educazione del piccolo fu as- tizzare le parole. li esempi, in casa, non mancavano e to, non era facile accreditarsi.
giorno in arrivo era da festeggiare.
I rintocchi delle campane s’inseguirono lungo i salti agi-
tati del Bréda e attraverso le anse dell’Isère. Furono loro
puerpera o la vedova.
I Signori, invece, mettevano in piedi un fracasso for-
sennato. “Suona… dagli di corda…” Il padre Aymon sentì
miglia Bayard è arrivato un altro maschio…!”
Un “altro” perché Pierre era il secondogenito. L’anno pri-
ma era nato George e, dopo di lui, doveva toccare a Phi-
sicurata dallo zio Laurent Alleman, fratello
della mamma, arcivescovo di Grenoble che ai
Bayard, feudatari di terza fila, assicurò una
Dunque, chiamò il nipote nella sala delle
udienze e lo fece accomodare sulla seggiola
che, solitamente, era riservata alle persone che
G l’arcivescovo cominciò a tessere le
lodi degli antenati, cominciando dal
trisavolo, ucciso ai piedi di re Jean, nel cor-
Il Piemonte passava per essere - già allora -
un reame pretenzioso.
Per trovare udienza, occorrevano i quarti giu-
a informare il contado che i signori di quelle terre - Ay- che il cuore si gonfiava di fierezza quando percepì il pri- lippe e Jacques. Fra l’uno e l’altro, quattro femmine: Ma- sorta di avanzamento gerarchico. Un paren- presentavano delle suppliche. “Ragazzo mio… so della battaglia di Poitiers quando le armate sti di nobiltà, le amicizie altolocate e le ragioni
mon Terrail ed Helène Alleman - erano diventati papà mo vagito di Pierre. Giusto un lamento, come un bela- rie, Catherine, Jeanne e Claudine. Secondo il costume te, fra gli alti prelati, rappresentava un bi- - esordì - dobbiamo prendere delle decisio- cattoliche fermarono gli arabi lanciati alla con- convenienti. Pierre, in questo senso, partiva
e mamma di un maschietto. to ma era la voce della sua voce che veniva per augurargli del tempo il primo fu destinato a ereditare il patrimo- glietto da visita appariscente. ni…” quista dell’occidente. svantaggiato perché i Bayard, nel Delfinato,
Appena prima dell’alba, dopo un travaglio abbastanza il buon giorno. E, come se avesse percepito una sorta di nio mentre per gli altri c’era da scegliere fra la vita mi- Pierre acquisì alcune nozioni di latino e im- Il plurale era una formalità rituale. Usava il “Sii nobile come loro…come il tuo bisavolo e sedevano nell’ultima fila dei feudatari. Anche
laborioso, era nato Pierre, destinato a diventare il ca- predestinazione, si rese conto che quel suo figlio, già nel- litare o quella religiosa. A Pierre toccò l’armatura da ca- parò a leggere e a scrivere anche se i risulta- “noi” che significava “io”. L’arcivescovo carico come tuo nonno che ebbero la stessa sorte: per un posto di paggio, era necessario toccare
valiere “senza macchia e senza paura”. la culla, era un esserino del tutto speciale. valiere. I fratelli pronunciarono i voti. ti si limitarono all’indispensabile. di mantelli debordanti ricami dorati, stava se- uno ad Azincourt e l’altro a Montlhéry”. le corde sensibili dei duchi e usare gli argo-
Il piccolo, figlio dei nobili di Chateau-Bayard, nel Del- Fu la mamma, comunque, appena possibile, a portare “Ma siamo sicuri che quella nell’esercito sia la carriera Qualche biografo azzardò che “la purezza di duto su una specie di trono, collocato su una E come il padre. “Anche lui fu ricoperto di fe- menti appropriati. Forse, anche raccontare
finato francese, aprì gli occhi su un mondo intiepidito il piccolo ancora in fasce, nella chiesa del villaggio. E lì, giusta per lui?” stile delle lettere pervenuteci è la prova che pedana, sopra cinque scalini mentre Pierre, rite per difendere la Patria”. una piccola bugia perché, per indossare la di-
dal calore dell’ultimo scampolo d’estate. La nascita va davanti all’altare, lo presentò a Dio, domandando la gra- Cuore di mamma Helène vedeva quel suo figliolo gra- ricevette un’educazione raffinata”. Niente là in basso, sembrava ancora più piccolo, den- Dovette esagerare un po’, qua e là, vantando visa, ci volevano 13 anni.
collocata nella prima decade di settembre ma - per stra- zia di farlo crescere con la sua protezione. “Signore tu che cilino e, persino, stentato. Magro, secco, con i lineamenti di più esagerato. Impugnava la penna con la tro la tunica di cotone, con il viso smorto e un meriti e partecipazioni che le documentazioni E Pierre, ancora, non li aveva.
no che possa apparire - non si sa di quale anno. Ci si ar- tutto puoi…” Parlava con un filo di voce, Helène Halle- affilati. Solo il naso gli spuntava - prepotente - in mez- grazia con cui, generalmente, si maneggia una naso che appariva ancora più aguzzo. Lo zio, storiche stentano a rintracciare ma Pierre si (2 continua)
26 venerdì 10 settembre 2021
venerdì 10 settembre 2021 27
IN CALENDARIO «Il problema si pone
Pastorale familiare, il 25 settembre quando pretendiamo
all’oratorio di Borgomanero che le relazioni
l’assemblea diocesana siano idilliache
Sabato 25 settembre fra Marco
Vianelli, direttore dell’Ufficio
pie, famiglie, operatori e sacer-
doti che si occupano di pastora-
o che le persone siano perfette,
Nazionale per la Pastorale della le familiare. Per rispettare le o quando ci collochiamo al centro
Famiglia della Cei introdurrà i
lavori dell’assemblea diocesana
norme sanitarie per il Covid, a
tutti sarà richiesto il Green
e aspettiamo unicamente FAMIGLIA
di inizio anno per la pastorale Pass. E’ necessario segnalare la che si faccia
la nostra volontà».
AMORIS
LAETITIA
familiare. L’incontro, all’orato- propria presenza all’indirizzo
rio di Borgomanero, sarà dalle famiglia@diocesinovara.it.
9.30 alle 12. Sono invitati cop- S.St. (Amoris Laetitia n° 93)

SE IL CONFLITTO DIVENTA CONFRONTO E CRESCITA

G
li impegni settimanali
sono ormai quasi tutti
fissati, le agende sono
di nuovo piene, gli impegni per
l’autunno programmati. Set-
Coppie alla prova di settembre
tembre è iniziato, ma in molte
case questo momento porta con
sé anche litigi, conflitti, proble-
mi. Perché queste settimane
siano un tempo di ripartenza vis-
le regole per un litigio perfetto
suto con serenità, l’invito alle fa- Colloquio con don Rocchetta, direttore della “Casa della tenerezza”
miglie è uno soltanto: rivedere il
proprio calendario mettendo al
primo posto la coppia. A farlo è complessivamente è posi- Due tipi di litigio un’occasione per ripartire insie-
don Carlo Rocchetta, direttore tiva, con il 77 per cento Esistono due tipi di liti- me e meglio». E allora, il litigio
del Centro familiare Casa della delle coppie che ha di- gio: occasionale e pro- può essere perfetto, se i coniugi
Tenerezza di Perugia. chiarato di vivere lungato. «Se si litiga di hanno modi sani e costruttivi per
«In mezzo a tanti programmi, bene come prima del frequente, allora bi- litigare. Perché sia così, basta se-
piani, schemi per affrontare la ri- Covid la vita a due, sogna andare in guire poche regole, che don Roc-
presa, in mezzo al caos dell’or- bisogna guardare con profondità e capire chetta riporta nel suo libro “Elo-
ganizzazione di una famiglia attenzione i dati sui litigi e cosa nella coppia gio del litigio di coppia”. «Stare sul
che fa ancora i conti quotidia- provare a fare una verifica. non funziona, problema senza divagare e senza
namente con le conseguenze Anche a casa propria – spiega quali pro- fare attacchi alla persona, non col-
della pandemia, che ha cambiato don Carlo Rocchetta -. Non b l e m i pirne i punti deboli, lasciare che
le abitudini di tutti, marito e mo- basta dire “a noi va tut- sono irri- possa esprimersi, formulare cri-
glie devono ricordarsi di quello to bene come sem- solti tiche costruttive e capire di con-
che sono prima di tutto: due spo- pre”. Per essere da troppo dividere la responsabilità del liti-
si – dice don Rocchetta -. E uniti e felici oc- tempo – con- gio, non avere paura di riconci-
mettere la coppia al centro dei corre un lavo- siglia il sacer- liarsi», sintetizza.
loro progetti. Per stare bene, ro quotidia- dote -. Si deve
insieme, per essere buoni sposi no, da parte decidere insie- Ripartire insieme
e, quindi, anche buoni genitori». di entram- me di affrontare Sull’agenda che segna il nuovo ini-
bi». il litigio prolun- zio di settembre, le coppie do-
La coppia dopo gato, specie se è vrebbero annotarsi tre parole:
la pandemia Tempo ma lo è ancora di più una malsano, se fa stare male e fa dire «Scusa, grazie, permesso: l’Abc
I litigi e le incomprensioni in fa- per la coppia quotidianità fatta di gesti con- “non stiamo più bene insieme”». della gentilezza – suggerisce don
miglia, durante la seconda on- Ma cos’è il tempo per la cop- creti di tenerezza e di atten- Ignorare il problema o rimuoverlo Rocchetta -. Fondamentale per
data di pandemia, sono au- pia? Una cena a lume di can- zione, di corteggiamento, di facendo finta di niente, aspet- riuscire a sorprendersi dell’altro
mentati e per oltre due milioni dela? Una passeggiata mano parole gentili». tando che passi la rabbia, può ri- e per innamorarsi ancora, anche
di persone che vivono situazio- nella mano? Un tempo che non è limitato velarsi una scelta sbagliata. da sposi. E in ogni stagione della
ni in contesti familiari difficili – «Anche, ma non solo. Dedi- a una casella del calendario e «Come il fuoco sotto alla cenere, vita, dopo un periodo difficile o un
come rilevato dai dati Istat 2020 care più tempo all’altro, per che dovrebbe esserci sempre, i problemi rimangono nel sot- litigio complicato, scommettere su
– il rapporto di coppia è peg- ascoltarsi, amare e sentirsi ogni giorno, nella vita degli tofondo della relazione e sono una ripartenza insieme, all’uni-
giorato durante l’emergenza sa- amati. Certo sono importanti sposi. «Per prevenire la crisi o pronti a bruciare di nuovo. Biso- sono».
nitaria. «Anche se la situazione i momenti dedicati alla coppia, per superarla». gna provare risolverli: ogni crisi è Sara Sturmhoevel

UN FILM IN FAMIGLIA di Margherita e Marco Invernizzi


ettembre è il mese dei ri- procede con alti e bassi, nella sem- tranquilla in coppia per guardare, può essere anche un momento per

“S pensamenti, sul tempo e


sull’età” recitava una vec-
chia canzone, e per riprendere l’an-
plicità quotidiana che profuma di
“normalità”. La stessa normalità che
vede, in una casa di riposo, un an-
come da una finestra privilegiata, la
storia delle età della vita che si sus-
seguono come pagine, ora impaz-
ritrovarsi e guardare con occhi nuo-
vi alle pagine della propria vita di spo-
si, datati o novelli, di genitori, per chi
no gustando la dolcezza della vita ziano leggere le pagine di un diario zite, ora dolci di un diario da scrive- lo è, di uomini e donne che posso-
semplice, senza cedere alla nostal- ormai lontano ad una donna cadu- re giorno per giorno. Come la vita di no lasciare una traccia dentro il
gia, ma coltivando la dimensione del- ta nella perdita intermittente della me- ciascuno di noi, che forse, riportata quotidiano con il semplice e “bana-
la gratitudine, suggeriamo la visione moria. E in tutto questo un solo trat- su di un diario quotidiano, assume- le” dono di sé. E per chi vuole colti-
di: “Le pagine della nostra vita. to costante, la fedeltà all’amore, rebbe a tratti la propria vena ro- vare un momento di coppia sugge-
LA SCHEDA. La storia è quella vissuta nelle diverse sfaccettature che mantica, a tratti quella banale della riamo di “andare un po’ in disparte”
semplice e a tratti romantica di una possiede nella vita di ciascuno. (dal- routine quotidiana, a tratti quella e recitare insieme il proprio grazie a
coppia che si innamora nell’estate del la Scheda della Commissione Na- eroica dei gesti donati per amore, Chi ha sognato la coppia e la fami-
1940, ma lui è figlio di contadini e la zionale Valutazione Film della CEI). senza che nemmeno ce ne accor- glia come misteriosa immagine del-
altoborghese famiglia di lei inter- PERCHÉ GUARDARLO. Un avvio giamo. Per questo un film semplice la più grande relazione d’Amore
rompe il rapporto. La storia narrata senza fuochi d’artificio, una serata come “le pagine della nostra vita” che esista.
28 venerdì 10 settembre 2021

CELEBRAZIONI

Assunta, cuore di spiritualità


dell’estate al Sacro Monte
La messa presiduta dal vescovo Franco Giulio
Il Canto
di Lode
“Il canto di lode, che risuo-
na eternamente delle sedi
celesti, e che Gesù Cristo
Sopmmo sacerdote itro-
dusse in questa terra di esi-
lio, la Chiesa lo ha conser-
vato con costanza e fedeltà
nel corso di tanti secoli e lo
ha arriocchito di una mira-
bile varietà di forme.
La Liturgia delle Ore, infat-
ti, si è sviluppata a poco a
poco in modo da diventa-
re la preghiera della Chiesa
locale”. E' l'inizio della Co-

C
uore dell’estate, cuore tifone gregoriane cantate da stituzione Apostolica Lau-
della spiritualità ma- Andrea Giolodi. Celebrazione dis Canticum con la qua-
riana e cuore della vita molto bella con una nutrita le il santo Papa Paolo VI
liturgica del Sacro Monte nel assemblea partecipe nel canto. promulgava l'Ufficio Divino
mese di agosto. E’ la Solennità A sera in basilica il rosario rinnovatop a norma del
dell’Assunta a Varallo, presie- con breve commento ai Miste- Concilio Ecumenico Vati-
duta dal nostro vescovo Fran- ri dagli scritti della Madre cano II il primo novembre
co Giulio Brambilla. Anna Maria Cànopi seguito 1970.
«Sono salito volentieri per vi- dalla processione attraverso i Egli auspicava che la Li-
vere con voi questa solenne portici del sagrato salendo al turgia delle Ore potesse
Eucaristia qui al Sacro Monte Calvario rientrando in chiesa ora ritornare nuovamente
di Varallo, che è il santuario per la messa della Vigilia pre- la preghiera di tutto il po-
ideale che in modo singolare sieduta da monsignor Filippo polo di Dio, specialmente
celebra questo mistero della Ciampanelli. La basilica ha ri- nei suoi due cardini delle
vita della Madre del Signore», suonato delle note della mes- Lodi mattutine e dei Ve-
ha detto il vescovo nell’aper- sa degli Angeli con il Credo ter- spri, e lo esprimeva con
tura della sua omelia dedicata zo. Buona la frequenza alle poetico lirismo in modo
alla rilettura, attraverso la Pa- messe domenicali del mattino; mirabile così: “Si elevi,
rola, del mistero dell’Assun- gurio di un rinnovamento li- te con i primi Vespri con la pre- CELEBRAZIONE alle 16 l'adorazione con il Ro- dunque, con il sussidio
zione. «Sono salito volentieri, turgico e spirituale di questo senza dei cantori riuniti di Va- DELL’ASSUNTA sario e i secondi Vespri. Un del nuiovo Libro della Li-
- ha continuato - perché da un Santuario, che è uno dei più rallo, Scopa, Novara e delle E IL VESCOVO grazie agli organisti Giulio turgia delle Ore, che di
anno don Angelo Porzio è il importanti della diocesi di No- Suore Missionarie di Gesù sa- CON LE SUORE Brentazzoli e Giuseppe Radini. Nostra autorità apostolica
nuovo rettore e la sua nomina, vara, e che, dal punto di vista cerdote animati da don Mau- ORSOLINE Ad ognuna delle celebrazioni ora stabioliamo, appro-
nell’avvicendamento delle fi- storico-artistico, è il primo in rizio Gagliardini che ha predi- presenti le nostre suore Orso- viamo e promulghiamo,
gure che hanno svolto sempre Europa come tipologia di “Sa- sposto i libretti con i testi. Ac- line la cui comunità qui al Sa- più solenne e più bella la
con grande dedizione tale in- cro Monte”». compagnati all'organo da Gia- cro Monte è al completo nel lode di Dio nella Chiesa del
carico, porta con sé anche l’au- Le celebrazioni si erano aper- como Gagliardini con le an- mese di agosto. nostro temmpo. Si associ
a quella che viene canta-
ta nelle sedi celesti dai
VITA DEL SANTUARIO santi e dagli Angeli, e ac-
crescendosi incessante-

Aumentano i giovani, le coppie e i gruppi mente in perfezione nei


giornio di questo terrestre
esilio muova con nuovo

che scelgono Varallo per un pellegrinaggio slancio incontro a quella


lode perfetta che per tut-
ta l'eternità è attribuita a
Colui che siede sul Trono

A
fine luglio ritiro dei giova- loro parroco don Claudio Porelli. Vittorio Veneto, guidati dal parro- tembre la parrocchia di Vedano e all'Agnello”.
ni calciatori della Pro Ver- Ogni sera concludevano la loro co don Claudio; visita alle cappel- Olona con una messa ben anima- Questa lode espressa nel-
celli alla Casa del Pellegri- giornata con la celebrazione della le conclusa dalla messa in basilica, ta nel canto dal parroco don Da- l'Ufficio divino, almeno in
no; con le loro divise verdi hanno messa in una basilica silenziosa e ben partecipata. Mercoledì 25 ago- niele. Anche loro hanno desidera- parte non poteva manca-
portato una nota di colore e di tutta per loro. Anche la loro pre- sto da Isola Vicentina e da Mona- to visitare le stanze di San Carlo e re nella Basilica del Sacro
gioia qui al Sacro Monte. Molto bel- senza gioiosa e discreta allo stesso co di Baviera pellegrinaggio nel san Giovanni Paolo II. Nel mese di Monte. Con gratitudine
lo vedere alcuni di loro non solo vi- tempo è stata un bel segno di spe- nome di Romano uardini, il gran- agosto è stato un continuo susse- commossa ho sentito vi-
sitare la basilica, ma sostare a lun- ranza per il nostro tempo. Dome- de teologo italo-tedesco. Dopo aver guirsi di pellegrini e visitatori sin- brare nel mio cuore quel-
go in preghiera. Nella prima setti- nica 8 agosto pellegrinaggio delle visitato le cappelle e la basilica e goli o in piccoli gruppi; da segna- le parole del santo Ponte-
mana di agosto, sempre alla Casa Suore Orsoline di erona che ricor- venerata la Madonna nello scuro- lare la presenza di tanti giovani in ficie presiedendo quei pri-
del Pellegrino, la presenza di 15 gio- davano il cinquantesimo della loro lo hanno pure desiderato vedere la coppia o singoli, molti dei quali mi Vespri mirabili della So-
vani della parrocchioa di San Pie- professione religiosa. Il 17 agosto camera dove soggiornarono San non solo fotografavano ed ammi- lennità dell'Assunta.
tro ad Mensulas in Sinalunga, dio- sono giunti 45 pellegrini dalla par- Carlo nel 1584 e San Giovanni ravano ma sostavano anche in D.A.
cesi di Montepulciano, guidati dal rocchia di Cordignano, diocesi di Paolo II nel 1984. Martedì 7 set- preghiera.
venerdì 10 settembre 2021 29
INCONTRO

La missione come stile


per una Chiesa in uscita VITA
A Campello Monti la due giorni del Centro Missionario ECCLESIALE

R
ipensare la pastorale
missionaria, rimetten-
dola al centro delle co-
munità non tanto come un set-
tore di impegno, ma come stile
che caratterizza la vita e il lavo-
ro delle parrocchie. E’ questo il
cuore della riflessione che ha vi-
sto impegnati gli operatori dei
gruppi missionari in diocesi e i
collaboratori del Centro Mis-
sionario Diocesano nella due
giorni che si è tenuta lo scorso
week-end a Campello Monti.
«Il filo rosso che ci ha guidati –
racconta don Massimo Casaro,
direttore del Centro – è stato
quello di ricollocare la missione
nella sua dimensione originaria: Ciad. «Il nostro Sinodo dioce- ALCUNI Casaro -. Il primo è quello del
quella della testimonianza cri- sano non ha dedicato un capitolo MOMENTI “vigore delle origini”. Partire
stiana. In questo senso diviene specifico alla missione. Ma pro- DELLA DUE dall’essenziale. Nel progetto di
uno degli elementi centrali del- prio perché, che si parli di or- GIORNI DEL animazione si dovrà, quindi,
la vita di fede che si radica nel- ganizzazione ecclesiale, di pa- CENTRO prestare una grande attenzione
l’Eucaristia e nel rapporto con il storale giovanile, di formazione MISSIONARIO al momento liturgico, ispirato-
Signore». Una dimensione per- e corresponsabilità dei laici o di re di una prassi pastorale rigo-
sonale, ma anche comunitaria e coinvolgimento delle famiglie, il rosamente contrassegnata dal
che per don Casaro precede e sinodo vede lo spirito e lo stile vigore della Testimonianza».
«alimenta» la carità e l’impegno missionario come elemento di Poi il secondo, dedicato alla
concreto a favore degli ultimi e fondo e caratterizzante non solo scelta dei linguaggi e degli stru-
dei “lontani”. «Altrimenti – sot- di ciò che facciamo come co- menti: «Ci saranno, allora, un
tolinea il sacerdote – l’atten- munità cristiana, ma della nostra linguaggio liturgico, un lin-
zione ai poveri, al terzo mondo, stessa identità. Soltanto con una guaggio artistico, un linguaggio
a chi è difficoltà, resta semplice vera missionarietà vissuta qui educativo, ecc. tutti collegati e
filantropia». Non solo. Questo nel quotidiano, si potrà alimen- coordinati all'interno di un uni-
stile di testimonianza missio- tare anche la spinta a “partire” co, grande progetto che ha sem-
naria, «riguarda la carità con- per la missione in luoghi lonta- pre come fine la vita piena di cia-
creta, ma anche quella intellet- ni». E in questo senso, non è un tempio, nello spazio che sta tra nalizzata e la ricerca di fede. scuno».
tuale e spirituale. Perché l’an- caso che il sinodo abbia chia- il dentro, luogo del “sacro” e l’e- Ecco, “abitare i portici” signifi- Ed infine quello della “passione
nuncio del Vangelo è l’annuncio mato le Unità pastorali “mis- sterno, luogo della vita degli ca proprio tentare di colmare civile”: «A questa terza area
di una vita piena. A trecento- sionarie”. uomini. Liberare questo pas- questa frattura». fanno riferimento tutte quelle
sessanta gradi. Una vita per vi- Segno di una chiesa che vuole es- saggio è un fare spazio alla stra- Nella due giorni, che si è chiusa iniziative che aiutano la collet-
vere, non solo per sopravvivere». sere veramente “in uscita”, come da che unisce l’uomo al Signo- con la messa presieduta dal fidei tività ad affrontare con miglio-
Una direzione segnata già dalla ha sottolineato don Brunello re». Una strada, uno spazio, da donum in Ciad don Nur El Din re coscienza i grandi temi del
prima serata a Campello Mon- Floriani, vicario episcopale per abitare «per essere là dove vi- Nassar, sono state poi presentate mondo globalizzato: le confe-
ti, che ha visto il saluto e l’in- la pastorale, commentando nel vono le donne e gli uomini di le linee guida per rendere con- renze, i dibattiti, la presenta-
tervento di don Fausto Cossalter, suo intervento l’episodio evan- oggi. La stagione ecclesiale e il crete queste istanze nell’anima- zione di libri, i convegni. Orga-
vicario generale della diocesi, gelico della cacciata dei merca- periodo storico che stiamo vi- zione missionaria in parrocchia nizzati in collaborazione anche
con alle spalle un’esperienza di ti dal tempio . «I mercanti – ha vendo vedono una sorta di frat- e nelle Upm. con altre realtà».
oltre dieci anni di missione in detto - sostavano nei portici del tura tra la religiosità istituzio- «Tre i punti essenziali – dice don A.G.

SPIRITUALITÀ

Su diocesinovara.it una nuova sezione


con la Liturgia delle Ore della Chiesa novarese
C
on il mese di settembre ha preso il via cifico di Cerano (6 settembre), San Grato di cazione alla santità del popolo di Dio», scri- le della nostra comunità: dove sono nati, dove
su diocesinovara.it una nuova rubrica Aosta (7 settembre) e Sant’Agabio di Nova- veva il vescovo Renato Corti nella lettera di si sono formati nella fede e dove in molti casi
dedicata alla spiritualità e alla pre- ra (10 settembre). Per ciascuno la rubrica pro- introduzione alla seconda edizione della Li- hanno svolto il loro ministero. E’ importan-
ghiera quotidiana. pone una breve biografia e la possibilità di turgia delle Ore della Chiesa di Novara, edi- te ricordarli, soprattutto nella preghiera
Nelle giornate in cui si celebrano solennità, scaricare la Liturgia delle Ore del giorno con ta nel 2000, dalla quale sono stati presi i te- quotidiana – dice -. La proposta on line del
feste e memorie dei santi legati al nostro ter- l’Invitatorio, l’Ufficio delle Letture, le Lodi sti. Un richiamo al legame inscindibile tra sto- Proprio diocesano vuole essere uno stru-
ritorio, sarà possibile trovare il Proprio per mattutine ed i Vespri. ria, territorio e testimonianza che fa anche il mento per aiutare tutti coloro, sacerdoti ma
la Liturgia delle Ore nelle feste diocesane e «I Santi sono i testimoni che ripresentano in curatore della rubrica, don Lorenzo Mar- anche laici, che durante il giorno vogliono ri-
in altre celebrazioni di luoghi particolari. modo concreto i lineamenti del volto di Cri- chetti, collaboratore dell’Ufficio diocesano Ca- tagliarsi uno spazio di spiritualità e racco-
Si inizia con i tre santi e beati “novaresi” in sto nella storia della nostra Chiesa e costi- techesi e Liturgia. «Le vicende dei nostri san- glimento».
calendario nel mese di settembre: il beato Pa- tuiscono un forte richiamo alla universale vo- ti e beati si intrecciano strettamente con quel- A.G.
30 venerdì 10 settembre 2021

SEMINARIO minario diocesano pren- LOURDES momenti di preghiera, tra


derà il via nella nuova sede cui la recita del Rosario
Domenica 12 dell’ex istituto Gentile,
Aperte le iscrizioni alla Grotta e la processione
celebrazione dopo che nello scorso mag- al pellegrinaggio mariana – Aux Flambeaux
di apertura dell’anno gio la comunità si era tra- dal 18 al 22 ottobre e la Santa Messa interna-
sferita dalla sede di via zionale.
Domenica 12 settembre Monte San gabriele a No- Sono aperte le iscrizioni al Mercoledì 20 ottobre sarà
alle 21, presso la Basilica di vara. pellegrinaggio interdioce- la giornata in cui i pellegri-
Gozzano, si terrà la cele- La celebrazione sarà tra- sano dell’Oftal a Lourdes, ni vivranno il Gesto del-
brazione solenne del Ve- smessa in diretta strea- che si svolgerà dal 18 al 22 l’Acqua alle Piscine.

VITA spro, in occasione dell’a-


pertura del nuovo anno ac-
ming sulla pagina YouTube
della parrocchia di Gozza-
ottobre 2021.
Durante le tre giornate a
Per informazioni e iscrizio-
ni, è possibile rivolgersi

ECCLESIALE cademico del Seminario


San Gaudenzio. Sarà la pri-
no a questo indirizzo: htt-
ps://youtu.be/q7eXTlxV3z
Lourdes i pellegrini po-
tranno visitare i luoghi di
all’Oftal di Novara ai nu-
meri 0321-390480 e al
ma volta che l’anno del Se- k. Bernadette e partecipare a 348-3065164.

ASSOCIAZIONI

“R Ripartiamo: l’Azione Cattolica


ipartiamo”: è il
motto del primo
incontro annuale
in presenza che l’Azione Cat-
tolica diocesana propone ad
Armeno, sabato 18 settembre
presso la Casa delle Suore di S.
Antida a un anno di distanza
dalla XVII Assemblea diocesa-
na.
avvia il nuovo anno pastorale
In realtà l’attività associativa Ad Armeno sabato 18 settembre incontro con Triani e Tibaldi
non si era mai fermata da allora
con diverse proposte a distan- nostro Vescovo nella relazione alle 8,30 con la Messa feriale prendente il pranzo comune rocchie, ma anche di ricupera-
za o in presenza secondo le alla CEI) e l’indizione del Si- per chi lo desidera, iniziando era stata auspicata dall’unico re esperienze di convivialità,
normative prudenziali stabili- nodo mondiale indetto dal alle 9,30 i lavori che il profes- incontro in presenza del 2020- rese difficoltose e persino im-
te in tempo di Covid. papa in forma sinodale con di- sor Gianpaolo Triani dell’AC 21 del Settore Adulti ad Arona possibili per mesi, dal COVID.
La “ripartenza” è determinata verse tappe successive per un nazionale, ben noto anche in alle soglie dell’estate. Così l’Azione Cattolica nova-
dalla speranza di riprendere in biennio. diocesi, guiderà in mattinata in Paragonandosi con il verbo rese, nel mangiare insieme Pa-
presenza l’itinerario associa- In qualche modo l’AC con l’in- forma telematica. “mangiare” sull’esempio dei rola e Pane si colloca anche al-
tivo annuale, tenendo conto contro del 18 settembre vuole Nel pomeriggio si riprenderà gesti di Gesù che “mangiava l’interno del cammino della
di almeno tre eventi di questi già mettersi nel solco di questo alle 14 per un paio d’ore con la- con i pubblicani e i peccatori”, Chiesa diocesana indicato dal
ultimi mesi: il documento fi- evento che il Papa inizierà nel- vori di gruppo coordinati da lasciandoci nell’Ultima Cena Vescovo nella Lettera Pastora-
nale della XVII Assemblea na- la diocesi di Roma il 10 ottobre Anna Maria Tibaldi dell’AC re- “il memoriale della sua Pa- le 2021-22.
zionale dell’AC, il discorso di e i vescovi di tutto il mondo nel- gionale, che sarà presente fin squa”, era nato il desiderio Don Natale Allegra
papa Francesco al nuovo Con- la loro diocesi il 17 ottobre. dal mattino. non solo di tornare a “mangiare Assistente diocesano
siglio Nazionale (ripreso dal La giornata avrà un preludio La scelta di una giornata com- insieme l’Eucaristia” nelle par- dell’Azione Cattolica
venerdì 10 settembre 2021 31
CARPIGNANO zione della mostra “ Una notte d’infer-
no”, a cura della carpignanese Veronica
Gli eventi in biblioteca ripartono Armani, nello spazio esterno della bi-
blioteca. Domenica pomeriggio sarà poi
con la solennità di Santa Croce il turno di tutti gli aspiranti scrittori, con
la premiazione dei partecipanti al con-
Con l’inizio del mese di settembre tutta casione per ripartire. Il tutto prenderà il corso letterario e, infine, lunedì sera, lo
la comunità di Carpignano Sesia si pre- via questa sera alle ore 21,00, con la pre- scrittore Giancarlo Buratti presenterà il
para a festeggiare la patronale, con la so- sentazione, nella Piazzetta della Creden- suo ultimo romanzo “ Marea”. Se, in
lennità di Santa Croce, nel weekend dell’ za, del nuovo romanzo dello scrittore caso di maltempo, gli eventi dovessero
11 e del 12. Molte sono le iniziative in
programma, nel massimo rispetto delle
Matteo Severgnini, “La regola del ri-
schio”, con l’investigatore Marco Tobia
tenersi all’ interno, sarà necessario pos-
sedere il Green Pass. Nei prossimi nu- GHEMME
normative anti-Covid, e anche la biblio-
teca comunale, che ha dovuto per forza
nuovamente protagonista.
Spazio all’arte poi nella giornata succes-
meri troverete un report dettagliato di
tutti gli eventi. CARPIGNANO
di cose rallentare i progetti, ha colto l’oc- siva, quella di sabato 11, con l’inaugura- M.R.

SERATA “TRICOLORE” DI SOLIDARIETÀ

La Confraternita del buon bere


in aiuto all’ospedale Maggiore
ristorante “ Le Grandi Volte”

I di Novara ha ospitato l’e-


vento benefico della “ Cena
Tricolore”, organizzato dalla
“Confraternita del Buon Bere” di
Carpignano Sesia, in collabora-
zione con il sindaco di Recetto
Lido Beltrame, la star di “ Master
Chef” Antonio Colasanto, e nu-
merosi amministratori del terri-
torio, a favore del reparto ma-
terno-infantile dell’Ospedale
Maggiore di Novara. Parte dell’i-
niziativa anche la Pro Loco di No-
vara che, come spieghiamo a
pagina 11, ha inserito la cena nel
suo programma di iniziative. Colasanto, per lo splendido menù Estrema soddisfazione anche da
«È andato nel migliore dei modi costruito ad arte con i prodotti del parte del sindaco di Briona, Da-
- spiega Beltrame - siamo tutti territorio e la Fisar, la delegazio- vide Giordano: «è stata una gioia
molto stanchi ma estremamen- ne di sommelier di Novara e poter collaborare con persone
te contenti sotto ogni punto di vi- Vercelli, che ha curato gli abbi- così. Il menù era davvero qual-
sta- molte sono le persone o le as- namenti cibo- vino. cosa di stupendo. Anche le 80
sociazioni da ringraziare, dalla «Ci tengo a concludere - semore persone presenti sono rimaste
Confraternita di Carpignano, che parola del sindaco Lido Beltrame estremamente soddisfatte. Si
ha curato il lato organizzativo, al - rubando un’affermazione del di- sono potute degustare le eccel-
sindaco di Briona Davide Gior- rettore dell’ospedale, presente lenze del territorio in una bellis-
dano, con me in cucina, senza di- anche lui alla cena: eventi di sima location con una finalità di
menticare Carla Zucco, il sinda- questo tipo creano un binomio estrema importanza. Posso dav-
co di Pogno e Ivan De Grandis, in perfetto tra il buon mangiare, il vero dire che fare del bene fa star
prima linea nel servire ai tavoli». buon bere e, soprattutto, il buon bene».
Come non ricordare Antonio curarsi». Maddalena Reginato

ASSOCIAZIONE “RINASCITA”

“Il Salotto dei miti e delle streghe” al Giardino Gianoli


A Ghemme: protagonista lo storico Beccaria e la professoressa Bellazzi

C
on la fine della pausa esti- alle streghe sull’arco alpino centro
va, riprendono gli appun- occidentale». Lo studioso ha al suo
tamenti realizzati dal co- attivo oltre centocinquanta pub-
mune di Ghemme in collaborazio- blicazioni che spaziano dai culti
ne con l’associazione “Rinascita”. precristiani alla più recente storia
Sabato 4 settembre è stata la volta della controriforma a Novara, fino
del terzo incontro del ciclo “ Il Sa- all’ epoca del famosissimo vescovo
lotto del Libro”, intitolato “ Il Salotto Carlo Bascapè, già segretario di
dei miti e delle streghe”. « Nella pri- Carlo Borromeo. Per quanto ri-
ma parte abbiamo avuto il piacere guarda la storia delle Alpi, oltre ad
di avere come ospite il professor essere stato lo scopritore del primo
Beccaria- commenta Delia Leuzzi documento attestante l’apertura vercellesi e valdostane. A coordi- presenti all’evento hanno potuto in- programma per il mese di ottobre:
dal sodalizio- storico medievista del valico del Sempione alla fine del nare l’intervento la professoressa fatti godere dei virtuosismi della vio- a farla da padrone questa volta
estremamente esperto in tutte quel- XII secolo, si è sempre mostrato Bellazzi, socia di “Rinascita”. Ad ani- loncellista Simona Colonna, capa- sarà la scienza, con il fisico Massi-
le che sono le questioni riguardan- estremamente interessato alla sto- mare invece la seconda parte del po- ce di creare un’atmosfera davvero mo Temporelli che presenterà la sua
ti l’inquisizione novarese e la caccia ria delle comunità walser novaresi, meriggio è stata la musica: tutti i magica. Quarta e ultima giornata in nuova pubblicazione. M.R.
32 venerdì 10 settembre 2021

SILLAVENGO catechisti, Ivo Zanetta, che ha


seguito i giovani con Annalisa
La comunità in festa Zanoni e Simona Gaiardelli - i
per i ragazzi che hanno ragazzi erano commossi, i loro
ricevuto l’Eucaristia volti, lasciavano trasparire tut-
ta la felicità di un momento
Nel pomeriggio del 5 settembre così importante».
la comunità di Sillavengo ha fe- I nomi dei comunicandi: Mat-
steggiato 10 giovani del paese teo Barbieri, Fabio Beloli,
che hanno ricevuto il Sacra- Mattia Carolo, Francesco

SILLAVENGO mento dell’Eucaristia. Sono


state unite due classi, dato che
Cavallotti, Giorgio Deago-
stini, Valentina Dell’Aqui-

BRIONA nel 2020 tutto era stato sospe-


so: «è stata una giornata emo-
la, Leonardo Garavaglia,
Luca Magni, Alessio Panza
zionante - commenta uno dei ed Enea Steri. M.R.

GLI ANIMATORI

Giornata di propositi e di progetti


per i giovani dell’unità pastorale
Riunione a Carpignano Sesia per ripartire con entusiasmo
S
ettembre è per anto-
nomasia il mese delle
ripartenze e della pro-
grammazione e anche gli ani-
matori dell’Upm (Unità Pa-
storale Missionaria) 21, dopo
la consueta pausa estiva, si
sono dati appuntamento in
oratorio a Carpignano Sesia
per fare il punto della situa-
zione e ripartire con le attività,
compatibilmente alla situa-
zione di emergenza sanitaria
tutt’ora in corso.
«Molti sono stati gli argo- arrivare poi a formulare nuo- soltanto per quanto concerne GLI ANIMATORI anche a discutere di quello con animatori di altre par-
menti che abbiamo toccato- ve proposte in vista dell’inizio i classici incontri di catechi- che è il valore delle relazioni rocchie, mettendo in luce quel-
commenta Giulio Gozzi, re- di anno ormai alle porte. A smo, anche questi di primaria che possono nascere in un le che sono state le difficoltà
sponsabile del gruppo con questo proposito abbiamo ra- importanza, ma anche in mol- luogo come questo: «Anche a ma anche i momenti di cre-
Erik Rabozzi- dal cammino gionato su quali e quante pos- teplici altri fattori: dalla ge- causa della pandemia i ragaz- scita spirituale che ognuno di
invernale, con gli incontri de- sano essere le alternative da stione delle domeniche di ani- zi hanno ripreso a stare insie- loro ha avuto l’occasione di vi-
dicati ai più piccoli e ai ragaz- offrire agli animati, per fare in mazione, alla possibilità di me dopo un lungo periodo di vere» conclude Giulio.
zi che hanno già ricevuto il sa- modo che l’oratorio diventi venire a studiare e a fare i solitudine e occasioni come il A noi non resta che augurare
cramento della Confermazio- sempre più un luogo di ag- compiti in oratorio». Oltre a campo scuola hanno permes- a tutti loro un buonissimo
ne, sino alle esperienze estive gregazione e un punto di rife- questi aspetti di tipo “pratico” so loro di riprendere a con- cammino in parrocchia.
di Grest e Campo scuola per rimento fondamentale non ampio spazio è stato dedicato frontarsi e conoscersi anche Maddalena Reginato

BRIONA

Dieci giovani hanno ricevuto la Confermazione


Preparati dalla catechista Martina Federici con l’aiuto di Anna Zuin

L
a pandemia di Co- - aggiunge - i dubbi sono chierare ricordando questi
vid19 ha causato un sempre tanti. Ci si chiede anni e spero davvero che mi
brusco stop a tutte sempre se si riuscirà ad ap- dicano quanto si sono diver-
quelle che sono le cerimonie passionarli, a renderli parte- titi e io non potrò far altro che
e i momenti di aggregazione cipi e a non farli annoiare. Si dar loro ragione».
sociale. Ora, fortunatamente, passano mesi a preparare le Ad aiutare Martina, che si im-
questi appuntamenti stan- lezioni, a tormentarsi, fino a pegna in oratorio da quando
no riprendendo, per la gioia che non arriva il giorno tan- ha 18 anni, la giovane aiuto
di sacerdoti e parrocchiani to atteso, nel mio caso quel- catechista Anna Zuin. Di
che hanno così la possibilità lo della Cresima. A quel pun- seguito i nomi dei comuni-
di riassaporare un po’ di nor- to ti rendi conto che tutti i candi: Aurora Albini,
malità. tuoi sforzi non sono stati Tommaso Aufieri, Jaco-
Dieci giovani di Briona han- vani, di tutta la fatica fatta ciò po Aufieri, Sofia Azzali,
no ricevuto il sacramento che ti rimane impresso sono Filippo De Paoli, Ginevra
della Cresima. solo le loro risate, i loro scher- Loda, Angelica Minuti,
La catechista Martina Fe- zi e le giornate e i momenti Marvelous Ogboven,
derici ha raccontato le emo- un “lavoro” molto impegna- davvero “fantascientifico” storie su un Dio che c’è, an- passati insieme. Penso già a Francesco Varallo e Ric-
zioni di questo lungo per- tivo, specialmente di questi sentire qualcuno che, per che se non si vede, non si sen- quando li rivedrò da adulti, cardo Zaltron.
corso: «Fare la catechista è tempi. Per molti ragazzi è un’ora a settimana, racconta te e non si tocca. Ogni anno quando ci fermeremo a chiac- M.R.
venerdì 10 settembre 2021 33

CERANO

PATRONALE

P
ur nel rispetto delle rego-
le anticovid, i molti ap-
puntamenti programma-
ti in onore del Beato Pacifico sono
stati ben partecipati dalla comu-
nità. Momento clou che ha riuni-
Una festa molto partecipata
to la comunità religiosa e civile la
gremita Messa solenne delle 10.30
presieduta dal parroco don Egidio
e concelebrata da fra Maggiorino
e don Giuseppe della comunità
in onore del Beato “ceranese”
Mondo X. Oltre ai numerosi fedeli,
vi hanno partecipato l’intera Am-
ministrazione comunale guidata
dal sindaco Andrea Volpi, il diri-
gente scolastico Giuseppina Fe-
rolo, il comandante della Polizia
locale Zanotti, il maresciallo dei
Carabinieri Ferrara, l’ass. regio-
nale Marnati, il cons. regionale Pe-
rugini, il cons. provinciale Nieli e
i rappresentanti dei comuni di
Terdobbiate e Sozzago.
«La festa patronale – ha affermato
il parroco – serve a rilanciare la
vita ordinaria. Ora più che mai, gelo, la sobrietà e l’amore per i po- l’impegno di aiutarci per essere nuovi membri Giovanni Ballarini, delle autorità ha concluso la ce- LE AUTORITÀ
dopo un anno e mezzo di covid in veri dando loro la dignità». una comunità unita e forte». Emiliano Donati e Dario Bozza, lebrazione. DAVANTI
cui ci siamo sostenuti a vicenda, è Al sindaco sono toccate le parole I fabbricieri, che hanno garantito mentre sono stati ricordati i fab- Ad attendere la popolazione in ALLO
tempo di rinascere sotto la prote- di ringraziamento ricordando che ogni giorno un servizio continuo bricieri emeriti Pacifico Garavaglia piazza Crespi il Corpo musicale ce- SCUROLO,
zione del nostro Beato per cam- «la festa siamo tutti noi senza allo Scurolo e all’ingresso della e Mario Aina. ranese con un festoso concerto au- LA BANDA
minare insieme seguendo lo stile dimenticarci dell’amore che ab- chiesa, hanno ufficializzato l’en- L’immancabile salita allo scurolo gurale. E I FABBRI-
francescano dell’amore per il Van- biamo per la nostra Cerano, con trata nella Fabbriceria dei tre del Beato da parte dei sacerdoti e L.U. CIERI

GIORNATA SACERDOTALE VOTO SECOLARE

Festeggiato fra Maggiorino Trecatesi in preghiera


per i 25 anni di professione religiosa dal Beato Pacifico
L A
unedì 6 settembre alla nche quest'anno,
Messa di fraternità dei il pellegrinaggio
sacerdoti del Vicariato, è dei trecatesi al-
stato ricordato il 25° di profes- l’urna del Beato Pacifico
sione religiosa del ceranese fra per onorare un antico voto
Maggiorino Stoppa, ora pre- si è svolto durante la festa
sente nella comunità france- patronale ceranese, invece
scana di S. Maria Incoronata di che nella consueta dome-
Caneponova a Pavia. «Ringra- nica in Albis. Così dome-
ziamo il Signore per il dono nica 5 settembre, i pelle-
della vocazione del caro fra grini, guidati dal parroco
Maggiorino emessa sulla scia del don Ettore Maddalena,
nostro Beato Pacifico e ringra- sono giunti presso la chie-
ziamo lui per questi cinque gior- sa di San Rocco, dietro lo
ni intensi che ha vissuto con noi, lena «per il servizio di vicario spronare gli altri a collaborare stendardo della Consulta brazione della Messa. trecatese ai motivi di que-
donandoci profonde riflessioni svolto con delicatezza, amore- insieme per il bene di tutti, con del santi Cassiano e Cle- Al benvenuto di don Egi- sto pellegrinaggio: «co-
e stimoli nel triduo e parteci- volezza ed umiltà in questi cin- l’intento di edificare il progetto mente, dove sono stati ac- dio «agli amici di Trecate munitari per chiedere la
pando alle celebrazioni patro- que anni». di Dio». Oltre all’augurio per la colti dal parroco di Cerano che arricchiscono la nostra fine della pandemia e il
nali». Così ha esordito il parro- «La scelta di consacrarmi frate buona riuscita del sinodo par- don Egidio Borella con fra festa e al caro amico don diffondersi della pace nel
co don Egidio Borella acco- minore francescano - ha sotto- rocchiale, fra Maggiorino ha Maggiorino, il sindaco An- Ettore con il quale ci ac- mondo e personali dentro
gliendo i numerosi confratelli, in lineato fra Maggiorino nell’o- espresso la speranza che «anche drea Volpi e la Fabbriceria comuna un cammino in- il cuore di ciascuno».
particolare don Micotti nuovo melia – risponde alla chiamata a Cerano, dopo 25 anni di si- dello Scurolo del Beato. sieme in seminario, come La benedizione con la re-
parroco di Romentino e don di Dio che dà il senso all’esi- lenzio vocazionale, qualcuno Dopo il cordiale abbraccio coadiutori negli anni 80 liquia e la salita allo scu-
Martinoli nuovo vicario del Ve- stenza, trasformandola. Il com- risponda alla incessante chia- tra i due parroci, il corteo nelle attuali parrocchie e rolo hanno concluso la
scovo per l’Ovest Ticino, e rin- pito è di fare attività che possa- mata del Signore». è confluito in chiesa par- come verbanesi», è segui- sentita celebrazione.
graziando don Ettore Madda- no piacere a Lui ma anche di L.U. rocchiale per la concele- to il richiamo del parroco L.U.
34 venerdì 10 settembre 2021

PARROCCHIA

Al via la festa patronale:


domenica la processione
CAMERI Molti eventi in paese, mancheranno i fuochi e il palio
BIBLIOTECA
Bant Autori:
sold out
per l’incontro
di venerdì
con Dacia Maraini

C
on la Messa prefestiva della liturgia, animata dalla Co- sa parrocchiale il 2 aprile 1971.
di sabato 4 settembre si rale Santa Gregoria, come tra- Martedì 14 settembre alle 20.30
è dato inizio al pro- dizione si è proceduto all’aper- al cimitero Messa per i fedeli de-
gramma religioso della festa pa- tura dello scurolo, dove è con- funti.
tronale in onore di San Miche- servata l’urna con le reliquie di
le Arcangelo e di Santa Gregoria, Santa Gregoria, che sarà ogget- Programma civile
Proseguono gli incontri di vergine e martire. to di devozione per tutto il pe- Venerdì 10 alle 20.30 in biblio-
BANT autori: venerdì 10 Alla celebrazione eucaristica riodo della patronale, che si teca Dacia Maraini presenta il li-
settembre, alle 20.30, alla erano presenti i rappresentanti concluderà il 25 settembre. bro “Il coraggio delle donne”, alle
Biblioteca di Cameri in via dell’amministrazione comuna- 21 serata cabaret in piazza Dan-
Novara 10 sarà protagonista le, le autorità civili e militari, i Programma religioso te con Max Cavallari, Gianpiero
Dacia Maraini. membri del consiglio pastorale Domenica 12 settembre alle 11 Perone, Francesco Damiano e
La Maraini affronta ancora e del Caep, rappresentanti del- Messa solenne, presiede don Lunedì 13 settembre alle 10.30 Diego Vilar.
la questione femminile (in la Pro Loco e dei quattro rioni e Giampaolo Zanetti. solenne concelebrazione dei sa- Sabato 11 eventi e musica con
questo caso insieme a Chia- numerosi fedeli. Prima della Alle 21 processione per le vie del cerdoti cameresi e del vicariato negozi, bar e ristoranti aperti
ra Valentini) in un volume, Messa è stato accolto il Palio di paese con l’urna della patrona. presieduta da don Stefano Co- nelle vie del centro.
“Il coraggio delle donne”, Cameri, come segno di unità e di Presiede don Luca Longo, sa- lombo, salesiano, nel 50° di or- Domenica 12 dalle 15.30 giochi
edizioni Il Mulino, che è in- coesione del paese. Al termine cerdote novello. dinazione, avvenuta nella chie- “diffusi” nelle vie del centro.
sieme una riflessione sul
lungo cammino fin qui per-
corso e una vivida serie di PASSIONISTI AEROPORTO
ritratti di donne esemplari.
40 anni del reparto
La serata sarà l’occasione
per un dibattito con l’autri-
ce sulla condizione femmi-
Per la celebrazione al santuario manutenzione
nile, anche in merito alla si-
tuazione afghana su cui Ma-
raini stata a più riprese in-
omaggio floreale alla Madonna velivoli
tervistata sui principali

V
quotidiani nazionali. enerdì 10 settembre all’aeroporto di
A intervistare la scrittrice, Cameri il 1° Reparto Manutenzione
in questa serata realizzata Velivoli festeggerà il quarantenna-
in collaborazione con il fe- le della costituzione.
stival aronese “Teatro sul- Il reparto che oggi rappresenta il principa-
l’acqua”, sarà Federica Min- le polo ingegneristico-manutentivo e logistico
gozzi. dell'Aeronautica Militare per velivoli di ele-
Per prenotare un posto a se- vate prestazioni, deputato alla integrale ge-
dere contattare la biblioteca stione tecnico-logistica e manutentiva dei si-
di Cameri al 0321.510100 stemi d’arma Tornado, Typhoon e F-35
oppure alla mail bibliote- affonda le sue radici a partire dagli inizi de-
ca@comune.cameri.no.it. gli anni 80.
L’evento è già sold out, ma Il 1 novembre 1981, viene costituito il 1° Cen-

D
verrà creata una lista d’atte- opo la settimana di preparazione spiri- tro Manutenzione Principale del sistema
sa nel caso alcuni parteci- tuale attraverso la preghiera comunitaria d’arma Tornado. Nel 1985 il Centro assume
panti dovessero disdire. e la riflessione si è conclusa, domenica 5 l’attuale denominazione di 1° Reparto Ma-
Tutti gli appuntamenti di settembre, con la solenne concelebrazione euca- nutenzione Velivoli, con piena responsabi-
BANT autori sono ad in- ristica la festa del santuario della Madonna di San lità nella gestione tecnico-logistica e manu-
gresso libero esibendo il Cassiano, animato dalla comunità passionista sin tentiva della flotta Tornado.
green pass. In tutti gli in- dal lontano 1885. la presenza provvidenziale dei Padri Passionisti Per il colonnello Danilo Figà questa cele-
contri sarà possibile dialo- La Messa è stata presieduta dall’arciprete don sul territorio della parrocchia. La festa si è con- brazione rappresenta un doveroso ricono-
gare con gli scrittori ed ef- Massimo Martinoli che ha celebrato assime ai re- clusa con l’omaggio floreale alla statua mariana, scimento al cuore pulsante del reparto rap-
fettuare il firma copie. ligiosi del convento. Nell’omelia don Massimo ha posta sulla colonna d’ingresso del piazzale del san- presentato dagli uomini e donne che operano
Per informazioni c’è il sito rievocato l’antica devozione mariana dei cameresi, tuario, e con la benedizione dei numerosi fedeli con la loro competenza, passione, spirito di
www.bibliotechebant.it. la figura ed il carisma di San Paolo della Croce e presenti. appartenenza contribuendo a questa storia.
venerdì 10 settembre 2021 35
ROMENTINO

Don Luigi: «Grazie a tutti


per l’affetto dimostratomi» ROMENTINO
Il saluto e il ringraziamento del parroco alla comunità E CAMERI

P
ubblichiamo il saluto e rico tra Novara e Milano a luo-
ringraziamento del par- go residenziale per tante giova- Un libretto giose - presenti nella comunità romen-
roco don Luigi Mar- ni famiglie che qui hanno trova- per ringraziare tinese. Tanti scritti intercalati da foto che
chetti alla comunità di Romen- to alloggio. fanno rivivere alcune delle tante signifi-
tino a seguito del suo trasferi- Il percorso non è sempre stato
don Marchetti cative esperienze vissute nei 12 anni di
mento ad altro servizio pasto- agevole, tuttavia la collabora- “Grazie, don Luigi” è il titolo dato al fa- permanenza di don Luigi a Romentino.
rale zione con vecchi e nuovi opera- scicolo che è stato preparato per il sa- Il fascicolo verrà recapitato a tutte le fa-
tori pastorali ha fatto emergere luto al parroco. Si tratta di una sorta di miglie, perché resti come ricordo di un
«Carissimi romentinesi, la volontà di questa Parrocchia “raccolta” di ricordi, messaggi, ringra- significativo tratto di vita percorso con
il prossimo 25 gennaio sarebbe- ad essere una realtà presente e ziamenti e sentimenti vari espressi da di- don Luigi come guida e pastore della
ro stati 13 anni della mia per- operante nel contesto civile e re- verse persone, collaboratori e rappre- comunità, condividendo gioie, fatiche,
manenza a Romentino. ligioso di questo territorio. sentanti delle realtà - sia civili che reli- sofferenze.
L’annuncio del mio trasferi- L’ottima intesa e collaborazione
mento ad altro incarico ha su- con l’Amministrazione comu-
scitato un vivo senso di rincre- nale hanno fatto nascere una se- si sanitaria ha fatto emergere fin nel tessuto vitale della Comunità: Con la consapevolezza di aver
scimento nei parrocchiani che se rie di iniziative e convergenze per da subito anche la fragilità eco- l’assenza massiccia alla vita li- sempre operato per il bene e lo
da un lato attenua la sofferenza le tante attenzioni riservati a nomica di tante famiglie; il la- turgica nei momenti difficili del sviluppo materiale e spirituale di
del distacco, dall’altro riempie bambini, ragazzi, famiglie in dif- voro perduto, le difficoltà e l’in- locdawn ha avuto come conse- questa Comunità, lascio alla cura
l’animo di serenità per la rico- ficoltà e, sul versante civile e re- sicurezza nel provvedere al pa- guenza anche un rallentamento del nuovo pastore l’impegno a
noscenza e l’affetto ormai stabi- ligioso, l’intento di farci interpreti gamento di servizi e utenze oltre di tutte le altre proposte forma- proseguire con determinazione
lizzato con gran parte della po- delle reali esigenze dell’intera col- all’approvvigionamento del cibo tive, compresa la partecipazione i nuovi progetti di futuro che Dio
polazione. lettività. che ha interessato in maniera domenicale alla s. Messa di ra- e i romentinesi porteranno si-
Anni ricchi di tante attività e di Una Romentino radicalmente particolare il Centro Ascolto Ca- gazzi e famiglie. Auspico che curamente avanti. Grazie per
continue attenzioni alle varia- cambiata rispetto ai tempi del ritas e la Commissione comunale per i prossimi mesi, rientrando l’affetto che mi avete dimostra-
zioni culturali, sociali e politiche mio arrivo. Cambiamenti già in per le politiche sociali. l’emergenza pandemica, si pos- to e se non a tutti ho saputo
della comunità romentinese in atto e manifestati nella loro tra- Anche sul versante della vita sano riattivare tutte quelle at- esprimere la mia vicinanza, ne
pochi anni cambiata da tran- gica realtà nel corso di questa or- parrocchiale la pandemia ha tenzioni e attività che caratte- chiedo sinceramente perdono.
quilla residenza di borgo perife- mai biennale pandemia. La cri- creato uno scompaginamento rizzano la vita Parrocchiale. don Luigi Marchetti»

CAMERI

G Successo per la Festa dello sport


rande partecipazione do-
menica 5 settembre alla
Festa dello Sport - Super
Eroi.
Dall’inaugurazione dei due nuovi
campi di padel realizzati dal Tennis Sono stati inaugurati anche due nuovi campi da padel
Club Cameri in sinergia con il Co-
mune alla presenza dei mitici Su-
per Eroi, dalla mongolfiera di Vo-
landia allo spettacolo di Bike Trial,
dal ristoro della Pro Loco e la mu-
sica degli All You Can Hit ai gon-
fiabili sportivi: tutti gli impianti
sportivi dell’area sono stati interes-
sati dall’evento che, complice il bel
tempo e la voglia di rimettersi in gio-
co per un comparto duramente col-
pito della pandemia, ha riscosso
successo.
Molte le società sportive presenti che Un evento che segna la partenza del- “La giornata è ben riuscita - ha buona riuscita dell’evento, in parti- sportiva possa procedere senza ul-
hanno effettuato dimostrazioni e la stagione sportiva ed il rilancio del- commentato l’assessore allo sport Si- colare i tanti volontari e volontarie teriori intoppi, per proseguire quel
dato informazioni alle tante famiglie lo SportCube, con tutte le aree ormai mone Gambaro - e desidero ringra- delle associazioni cameresi. Tutti percorso di benessere fisico e men-
intervenute. attive. ziare quanti hanno collaborato alla ci auguriamo che questa stagione tale che solo lo sport può dare”.

CAMERI

Il sacramento del Battesimo


amministrato a cinque bambini
Nel pomeriggio di domenica 29 Perna, figlia di Andrea e di Anto-
agosto in chiesa parrocchiale don nella Taglieri; a Pietro Rampo-
Fabrizio ha amministrato il sacra- ni, figlio di Cristian Felice e di Eli-
mento del Battesimo a Cesare e sa Zucchelli.
Carolina Baratti, figli gemelli di La comunità parrocchiale nell’ac-
Angelo e di Eleonora Ballarini; a cogliere con gioia questi piccoli au-
Bryan Paganin, figlio di Chri- gura loro di crescere in santità e
stian e di Alessia Fusco; a Nadia salute.
36 venerdì 10 settembre 2021

GALLIATE
TEMPO LIBERO in Centrale Orlandi “Grigliata
al chiaro di luna” con la Pro
Calendario eventi Loco. Per entrambi obbligato-
del fine ria la prenotazione al n.
settimana 349.6404341.
Domani sabato 11 e domenica
Gli eventi culturali e del tempo 12, dalle 10 alle 12 e dalle 15
libero galliatesi del fine setti- alle 18, nelle sale sud del ca-
mana sono: questa sera, ve- stello, ad ingresso libero, Mo-
nerdì 10, alle 20,45, in castello stra di opere grafiche di Elio
Serata dialettale “Ti fai a varò- Bozzola in arte Belio, a cura del
la…? I vügûnsi in castê!”, con la Gruppo Dialettale Galliatese e
Pro Loco e gli Amici del Dialet- del Gruppo Storico Archeologi-
CRONACHE DAL TERRITORIO to. Domani sabato 11, alle 20, co Galliatese.

COMUNE LA DIFFERENZA E’ UN PASSO DI DANZA


Interrogazione
su trasparenza
e obblighi
dei consiglieri Un Reading teatrale sull’inclusione
nel parco della Fondazione Bozzola
“L
a differenza è come
un passo di danza,
come un vento che
spinge la vita che avanza…”.
Il Consigliere comunale Quando le mamme e le educatrici
Flora Ugazio ha inoltrato il di persone con disabilità si in-
3 settembre scorso al Sin- contrano per raccontare fram-
daco e al Segretario Comu- menti importanti della loro vita,
nale di Galliate una Interro- un silenzio attento ed un ascol-
gazione con risposta scritta to empatico ci accompagnano
avente ad oggetto: Traspa- in un tempo di emozioni vere,
renza - Obblighi dei Consi- fatte dalle gioie e dalle lotte del
glieri comunali. quotidiano, alla ricerca di un’in-
Scrive Ugazio: «Abbiamo clusione non scritta o sbandie-
constatato che il reddito rata, ma semplicemente vissuta proprio da quelle testimonianze, solo dal punto di vista normati-
2020 del consigliere Davide ogni giorno perché necessaria. dopo la necessaria organizza- vo, quanto piuttosto nella testa e
Ferrari a oggi non compare, Quelle emozioni vere sono state zione drammaturgica a cura di nel cuore di ogni persona, perché
insieme a tutti gli altri, sul raccontate venerdì 3 settembre a Marco Bricco, è nato il testo in- solo così sarà davvero compiuto
sito del Comune. Galliate, nella stupenda cornice terpretato da Margherita Broglio, fino in fondo il processo inclusi-
Dato che il ritardo è decisa- del Parco delle Sculture della Marisa Cavigioli, Cristina Contu, vo.
mente fuori norma, fatta Fondazione Angelo Bozzola, con Grazia Fallarini, Laura Pirovano, Al termine della lettura teatrale,
salva una eventuale - al- un Reading teatrale intenso e Cristina Poirè, Erika Prainito e come riconoscimento del suo
quanto remota, riteniamo - coinvolgente. Marco Bricco. impegno personale e della Fon-
dimenticanza degli uffici, Il Reading è nato prima del lock- Un pubblico attento e molto par- dazione sul fronte dell’inclusio-
con la presente si chiede: in down, raccogliendo le testimo- tecipe ha seguito il filo di un di- ne, sono state donate a Giorgia
primo luogo di esigere che nianze di una cinquantina di ge- scorso che si dipanava tra i dati Bozzola le copie dei due docufilm
la documentazione man- nitori con figli disabili e delle edu- di fatto della realtà quotidiana e e del cartoon sul tema della di- LE INTERPRETI le quattro repliche previste per il
cante venga inoltrata rapi- catrici dei Centri Diurni STH di quanto invece stabilito dalla Con- sabilità prodotti, negli anni, dal DEL READING Reading teatrale “La differenza è
damente; in secondo luogo Galliate e Trecate, nell’ambito del venzione delle Nazioni Unite sui C.I.S.A. Ovest Ticino. L’inter- TEATRALE CON come un passo di danza”; le suc-
di vigilare affinché questi progetto “La differenza è un pas- Diritti delle Persone con Disabi- vento del Sindaco Claudiano Di AL CENTRO cessive sono state al Centro Diur-
deplorevoli episodi non ab- so di danza” realizzato dal CISA lità (2008), recepita dall’Italia nel Caprio, che ha ribadito il suo per- MARCO no STH di Trecate il 6 settembre
biano in futuro a verificarsi. Ovest Ticino in collaborazione marzo 2009. Un discorso che sonale impegno per l’inclusione BRICCO; e a Villa Varzi a Galliate il 7 set-
Infine si chiede di indicare, con Unoteatro, l’Associazione non solo ricorda quanto si sia già delle persone con disabilità, ha SOTTO tembre, mentre l’ultimo Rea-
nel caso specifico, quali dei Genitori STH Onlus e la Fon- fatto per l’inclusione, ma anche chiuso l’evento. GIORGIA ding teatrale si terrà il 15 set-
provvedimenti si intende dazione Angelo Bozzola, con il so- e soprattutto quanto ancora ci sia La serata ospitata dalla Fonda- BOZZOLA tembre al Centro Diurno STH di
adottare». stegno della Fondazione CRT. E da fare. E questo non tanto e non zione Bozzola è solo la prima del- Recetto.

NEI PUNTI VENDITA NOVA COOP

Dona la spesa speciale scuola


S
abato 11 settembre nei pun- risme di carta, penne, matite, pen- Ambrogio, Direttore Politiche Sociali
ti vendita Nova Coop della narelli, evidenziatori, colla stick, for- di Nova Coop, vogliamo contribuire
provincia di Novara tornerà bici, gomme, correttori, tempera- ad aiutare le famiglie che si trovano
“Dona la Spesa Speciale Scuola”, la matite, quaderni, cartelline traspa- più in difficoltà e non possono fare
raccolta straordinaria di materiali renti, portapenne e astucci. Il ricavato fronte alla spesa per il ritorno sui
scolastici e di cancelleria per fornire verrà destinato alle onlus locali che banchi di scuola con un’iniziativa
sostegno alle famiglie in difficoltà in si occupano di fornire sostegno alle concreta. La pandemia da Covid 19
vista del ritorno sui banchi di scuo- famiglie in condizioni di disagio eco- ha ulteriormente inciso sui bilanci
la. nomico. delle famiglie italiane e per molte di
Per tutto il giorno sarà possibile ac- Ciò che varrà raccolto all’Ipermercato esse è diventato particolarmente
quistare e donare, consegnandoli ai Il Gallo è destinato alla Croce Rossa gravoso sostenere il costo dei mate-
volontari e ai Soci Coop presenti Comitato di Galliate. riali utili a garantire ai propri figli un
presso i punti vendita, prodotti come: “Come ogni anno – afferma Silvio sereno inizio dell’anno scolastico”.
venerdì 10 settembre 2021 37
ASSOCIAZIONISMO

All’Università della Terza Età:


i soci sono convocati in assemblea
I soci dell’Università della Terza Età di Gal- rinnovo del Consiglio Direttivo; nomina del
liate sono invitati a partecipare all’assem- Collegio dei Probiviri (3 soci); indicazioni
blea ordinaria dei soci, che si terrà lunedì sulla riapertura delle attività; informa-
27 settembre 2021, in prima convocazio- zioni sulle norme COVID per l’accesso e l’u- ria dell’Associazione Mariantonietta Pol-
ne alle ore 16 e in seconda convocazione alle so dei locali; varie ed eventuali. lastro inviando una mail all’indirizzo an-
ore 17, presso la Sala Consiliare del castello, Coloro che intendono candidarsi come tonietta944@gmail.com
con entrata da piazza Vittorio Veneto.
L’ordine del giorno dell’assemblea preve-
membri del Consiglio Direttivo devono pre-
sentare la loro candidatura entro e non ol-
Ai sensi del D.L. 23/07/2021 n. 105, per
partecipare all’Assemblea è obbligatorio GALLIATE
de: approvazione dei bilanci 2019 e 2020; tre il 17 settembre prossimo alla Segreta- presentarsi con green pass e mascherina.

SERVIZI INDISPENSABILI

Scuolabus e Mensa: due mamme


scrivono al sindaco e alla comunità
R
iceviamo e pubblichia- legge identica anche sul sito del Scuolabus altre sollecitazioni. questo ci risulterebbe incom- sposte certe e tempestive sui
mo da due mamme gal- Comune di Galliate nella pagina Oggi, giorno in cui scriviamo, prensibile, difficilmente accet- due servizi e, dovessero non es-
liatesi, Francesca Gran- apposita. 05.09, a soli otto giorni dall’ini- tabile e creerebbe difficoltà alle sere attivati (Scuolabus) o esse-
di e Michela Burlone, la lettera Risposta piuttosto scontata ma, zio della scuola, ancora noi ge- famiglie. Poi, si sa, come sempre re attivati in ritardo (Mensa)
che hanno inviato al Sindaco, al- a nostro vedere, difficilmente nitori non abbiamo ricevuto al- di fronte a dei disservizi la con- fornire a noi genitori una giu-
l’Amministrazione Comunale e accettabile. La data di inizio del- cuna comunicazione riguardan- seguenza dello sdegno e della la- stificazione chiara e plausibile.
alla comunità circa i servizi di la scuola è conosciuta da mesi, te gli orari di inizio delle lezioni, mentela sarà il rimboccarsi le La mail cui scrivere è la seguen-
Scuolabus e di Mensa scolastica. che non ci sia stato il tempo o la non sappiamo quando inizierà il maniche per trovare la soluzio- te: sociocult@comune.gallia-
«Scriviamo questa lettera aper- volontà di riattivare un servizio servizio mensa… voci di corri- ne arrangiandosi ciascuno con le te.no.it. Cari genitori, facciamo
ta alla comunità galliatese inte- utile indica che il servizio al- doio comunicano che ciò av- forze che ha e può mettere in sentire la nostra voce!!
ra per sensibilizzare la popola- l'Amministrazione non interes- verrà solo dopo 2 settimane dal- campo. Certe che questa nostra lettera
zione di fronte a tematiche di in- sa tanto più che in altre scuole vi- l’inizio della scuola…chissà se ci Vorremmo chiedere a tutti i gal- sia presa per quello che vuole es-
teresse collettivo, oltre che per- cine e di regioni limitrofe lo saranno le lezioni pomeridiane liatesi, in particolare ai genitori sere: una voce che chiede servi-
sonali. Scuolabus è rimasto attivo anche oppure solo quelle mattutine che utilizzerebbero il servizio zi migliori a favore dei cittadini
Ci riferiamo alla mancanza del lo scorso anno con tutte le indi- durante quelle 2 settimane! Scuolabus e Mensa di scrivere al- e una comunicazione più tem-
servizio dello Scuolabus anche cazioni di mantenimento della Comunque sia, così fosse, anche l’Amministrazione per avere ri- pestiva e fluida».
per l’anno scolastico 2021/2022. pandemia attuate.
Abbiamo chiesto via mail infor- L’utilizzo dello Scuolabus, oltre
mazioni e motivazioni della non che essere un servizio necessario
partenza del servizio Scuolabus alle famiglie può aiutare a limi-
e la risposta è stata la seguente:
“l'Amministrazione comunale
tare e ovviare un minimo il gran
caos che normalmente si crea
BAR TRATTORIA
sta valutando la fattibilità del ser- davanti agli ingressi della scuo-
vizio, alla luce delle ultime linee
guida relative al trasporto sco-
lastico (per le quali sono stati fat-
la elementare, seppur chiusi al
traffico e con il parcheggio sot-
terraneo gratuito a 100 mt. di di-
IL CAVALLINO
ti quesiti alla Regione Piemon-
te e si è in attesa di risposta) e
dell'attuale organizzazione del
stanza.
Oltre a ciò, l’utilizzo dello Scuo-
labus contribuisce alla cura del-
di GALLIATE
personale. […] In ogni caso, si ri- l'ambiente, limitando l’uso del-
tiene che non potrà essere ga- l’auto per alcune famiglie e pro- INFO 380 9017401 0321 862197
rantito il servizio per l'avvio del- muove l'autonomia dei bambini.
l'anno scolastico.” Uniamo, a questo nostro perso- Via Varallino 27
Comunicazione che adesso si nale appello al ripristino dello

SABATO 18 SETTEMBRE ALLE 20


TEMPO LIBERO

Piatti d’asporto Menu


Salamino della duja - nervetti - alici marinate

Gruppo Folliconi con pane Meliga


Pasta e fagioli
Testina e lingua di vitello bollita

G
li affezionati clienti e supporters perdurare delle limitazioni anti contagio Insalata di patate e salsa verde
galliatesi e non, del Gruppo da COVID 19. E’ obbligatoria la
Macedonia di frutta - Caffè
Folliconi, possono gusta- prenotazione da effettuarsi entro
re domenica 12 settembre po- le ore 12 di sabato 11 settembre, Bevande: Barbera del Piemonte Rasore
lenta e rustida e polenta e bru- chiamando il n. 371.4283394. Acqua San Pellegrino
scini da asporto, piatti tipici
della sagra che annualmente si É obbligatoria la prenotazione con acconto di € 10
svolgeva nel punto ristoro die- Le prenotazioni si chiuderanno giovedì 23 settembre
tro il Santuario in occasione
delle due settimane di Festa L’importo totale della cena è di € 20
Patronale del Varallino e che
anche quest’anno non ha po- A tutti i partecipanti è richiesto il GREEN PASS
tuto essere organizzata per il
38 venerdì 10 settembre 2021 venerdì 10 settembre 2021 39
FLORA UGAZIO tento originario. Zese, e delle due mezzosoprano Chiara La
Recita intensa e vibrante quella del soprano Porta e Patricia Daniela Fodor, rispettivamen-
Recita intensa e vibrante quella del soprano Sarah Tisba interprete mirabile e virtuosistica te nei ruoli di Germont padre, Flora e Annina.
di Violetta: Violetta civettuola e salottiera, Ma il cast di voci illustri non finisce qui. Han-
impeccabile il tenore nei panni di Alfredo Violetta innamorata, Violetta moribonda che no infatti meritato ovazioni e applausi anche il
si esprime in una vocalità del tutto mutata, tenore Savino Nenna (Gastone), il baritono
Molto positivi i commenti raccolti tra il «Traviata. La migliore performance è a drammatica. Voce, tono e recita senza nessuna Allan Rizzetti (barone Douphol) nonché Ga-
pubblico, come pure quelli scritti sui social. Galliate. Gli Amici della musica hanno fe- sbavatura. briele Bolletta nel doppio ruolo del marchese
Tra questi pubblichiamo quello postato sul steggiato il decennio dell'Opera in Castello Impeccabile il tenore Diego Cavazzin nel ruolo d'Obigny e del dottor Grenvil.
suo sito facebook da Flora Ugazio, consi- con un cast eccezionale. di Alfredo che assume anch'esso ruoli diffe- Il tutto egregiamente accompagnato dal coro
gliere comunale di minoranza ed ex Asses- Se è vero che Verdi pretendeva dai suoi renti passando dalla tenerezza dell'innamora- della Schola Cantorum San Gregorio Magno di
sore alla Cultura del Comune di Galliate. cantanti anche competenze e abilità di at- to alla veemenza dell'amante tradito fino ai Trecate.

GALLIATE Avendo seguito l’Opera in Castello fin dalla


sua prima edizione nel 2011, il suo è un
tori, la serata verdiana di sabato 4 settem-
bre nel castello di Galliate è stata una de-
tragici vocalizzi finali. Voce piena di un timbro
caldo e chiaro.
Superba la direzione dell'orchestra A. Vivaldi
& Spirabilia quintet da parte del maestro GALLIATE
giudizio attendibile. gna interpretazione e testimonianza dell'in- Per non parlare di un grande baritono, Andrea Mauro Rovesi».

QUADRIPORTICO DEL CASTELLO ROSANGELA GALLINA

L
a grande serata d’opera
lirica, proposta dall’As-
sociazione Amici della
Musica di Galliate, con il patro-
Una “Traviata” speciale In futuro “Così fan tutte” (in dvd)
cinio del Municipio e il sostegno
di alcune aziende (soprattutto
Fondazione Cariplo) ha avuto
una trionfale accoglienza.
La Traviata di Giuseppe Verdi
che profuma di normalità e i Solisti dell’Arena di Verona
«D
celebrava due importanti ricor- opo un anno di ROSANGELA
renze: i 10 anni di Opera in Ca- vacanza forzata GALLINA
stello e i 40 anni dell’Associa- abbiamo final- E “GLI AMICI
zione. mente ripreso le nostre attività DELLA
Nel Quadriportico del Castello, con un evento davvero clou. MUSICA”
è andato in scena l’evento, (rin- Quella con la Traviata è stata NELL’ANNO
viato lo scorso anno per via del una serata di grande festa. Ab- DI NASCITA
Covid), pur tra molti patemi biamo brindato ai nostri primi E ADESSO
d’animo, preoccupazioni e dif- 40anni».
ficoltà varie, compresa la sosti- Parole e musica (è il caso di dir-
tuzione di due cantanti e del di- lo) di Rosangela Gallina, pre-
rettore d’orchestra. sidente degli Amici della Musi-
Solo 250 i posti disponibili. Con ca. «Non posso negare sia è
rammarico, gli Amici della Mu- trattato di una serata davvero
sica hanno dovuto negare gli in- proscenio. Scelta causata dal- centeschi. Dopo una breve sfilata Musica”, edito nel 2020, che grande capacità di Elena D'An- fantastica sotto più punti di vi- modi, gli sguardi, i sorrisi e le pa- Come avete ‘trascorso’ tutto serati. Quelli di oggi ce li tenia- Verona. L’anno prossimo, ci
gressi a parecchie persone. l’ampiezza e dalla limitata al- in piazza Vittorio Veneto, le ripercorre anche in immagini il gelo per la regia e a tutto il suo sta. Innanzitutto il ritorno alla role. Assume aspetti straordi- questo tempo di pandemia? mo stretti, cercando di offrire prefiggiamo di riproporre due
Lo spettacolo - dalla scenogra- tezza del nuovo palcoscenico coppie si sono esibite sul palco- lungo cammino dell’Associa- staff; al Gruppo Storico Ar- musica ‘dal vivo’ dopo lunghi nariamente diversi nel nostro in- «Tra mille incertezze e infinita loro i migliori programmi mu- volte al mese la proiezione di
fia essenziale, ma con eleganti acquistato dal Comune in sosti- scenico nel brindisi augurale zione. cheologico per i controlli dei mesi di fermo forzato, una vera timo, accende in noi un armonia tristezza – aggiunge la presi- sicali secondo le nostre dispo- opere liriche nella nostra sede di
costumi di metà Ottocento, epo- tuzione di quello vecchio per so- per il decennale di Opera in Ca- Al termine, l’onore di omaggia- green pass; a Mario Mainino liberazione. Poi il grandissimo interiore che ci rende diversi e dente – per chi, come noi, si nu- nibilità». via Matteotti. Il resto lo stabili-
ca in cui la trama dell’opera è pravvenuta mancanza dei re- stello e per i 40 anni di fonda- re le artiste è toccato al sindaco per il puntuale servizio foto- afflusso di pubblico nonostante singolari nell'ascolto. Con Tra- tre di musica è stato uno strazio. I prossimi appuntamenti? remo in base alle restrizioni, o
ambientata dall’autore - ha avu- quisiti di sicurezza. Confermata zione degli Amici della Musica. Claudiano Di Caprio che ha grafico, (foto utilizzate anche in il numero di posti disponibile viata al Castello si è percepito Devo dire, e lo faccio con molta «Il 29 ottobre presenteremo il meno, che ci saranno nel corso
to la puntuale e brillante regia di l’ottima acustica del quadripor- Nell’intervallo hanno intratte- ringraziato gli organizzatori del- questo articolo); e… natural- fosse stato necessariamente ri- questo». Con tanti ringrazia- soddisfazione, che abbiamo dvd di Così fan tutte – conclude dei prossimi mesi». Per infor-
Elena D’Angelo, ideatrice an- tico. nuto il pubblico con danze sot- la serata e auspicato che queste mente ai miei super collabora- dotto della metà per ottempe- menti per quanti hanno contri- mantenuto pressoché invariato Gallina – con una serata a invi- mazioni ed eventuali nuovi tes-
che dell’allestimento, coadiu- Da cornice alla rappresentazio- to il colonnato. iniziative possano ripetersi an- tori del Direttivo. Un grazie in- rare alle misure anti Covid. E poi buito alla riuscita del prezioso il numero dei nostri tesserati. Ad to dalle 21 nella nuova sala del seramenti è possibile rivolgersi
vata nella coordinazione artistica ne, i ballerini della Federa- Rosangela Gallina, presi- cora nel futuro. fine per essere stati supportati l’eccezionale cast». evento. «Abbiamo lavorato per oggi, il gruppo conta un centi- Castello. Successivamente, spe- direttamente in sede oppure
e aiuto regia da Silvia Zanar- zione Società di Danza, Cir- dente degli Amici della Musica, La presidente Gallina desidera nella prevendita dei biglietti Le riflessioni del giorno dopo mettere in scena un’opera già nel naio di unità, quasi tutti fedeli riamo entro Natale, è nostra in- consultare le due pagine social
di. coli di Arona, Monza e ha ricordato le ricorrenze che si esprimere anche da queste co- da: Il Fior di Spigo, Ottica non si fermano qui. «La musica calendario 2020 e più volte pur- nel tempo durante questi primi tenzione proporre un evento dell’Associazione Amici della
Originale l’idea di collocare l’or- Brianza, Milano e Mantova andavano a festeggiare. Ha poi lonne «un sentito ringrazia- Moscatelli e Mondo Musi- – aggiunge Gallina - si manife- troppo posticipato per i noti quarant’anni di attività. Siamo dedicato a Piazzolla. Con il pros- Musica di Galliate presenti su
chestra sul lato di sinistra del con i loro eleganti abiti otto- presentato il volume “40 Anni di mento a tutti gli artisti, alla ca». sta attraverso la gestualità, i motivi in ordine sanitario». arrivati a punte anche di 180 tes- simo anno i Solisti dell’Arena di Facebook.

250 SPETTATORI E NON UNO DI PIÙ

Ma come si fa a non piangere quando Violetta canta?


Non volevamo perdercela.

U
n ‘sold out’ (quasi) sen- Aspettiamo di vederne altre in
za precedenti con 240 calendario e il più presto possi-
biglietti venduti. E un bile».
altro centinaio di spettatori che «Abbiamo visto l’Aida all’Arena
sono stati costretti a rinunciare di Verona – dicono Marta Ma-
all’evento per colpa delle dispo- sotti e Federico Marano – la
sizioni sanitarie anti-Covid che, curiosità ci ha spinto a questa
di fatto, ha dimezzato i posti di- Traviata. Una cornice unica,
sponibili. Alla fine, tuttavia, è fantastica come lo è il Castello,
stato grande il successo riscos- un cast di grandi interpreti. Pec-
so dalla Traviata, diretta dal cato ci siano pochi giovani: spet-
maestro Lorenzo Passerini tacoli del genere dovrebbero
con l'orchestra Antonio Vi- appassionare anche loro».
vali & Spirabilia Quintet e il «Da anni seguo ogni iniziativa
coro San Gregorio Magno di degli Amici della musica – con-
Trecate per la regia e l’allesti- clude Annalisa Ferrari – sta-
mento curato da Elena D'An- ANNALISA FERRARI; FEDERICO MARANO E MARTA MASOTTI; GIUSE BUFFO; GIANNI BIOPOTINO; CLAUDIA AMANDOLA GIUSI BONFIGLIO; SANDRA PALOMBO E RAFFAELLA VILLANI; GABRIELLA CROCAMO E BENEDETTA SERENO sera è un ottimo ritorno alla
gelo. normalità. Farlo prima? Forse
L’invito degli Amici della musi- abbiamo ripreso con un evento re ad ascoltare musica dal vivo normalità dopo la forzata asti- quasi sempre da sola a questi Michele Magro – tornarci nizzata prima». locandina e il menu musicale «E’ una serata che promette il azzardato. Gustiamoci le cose
ca è stata occasione colta al volo davvero clou. E’ stata una sera- - aggiungono Benedetta Se- nenza. Speriamo sia l’inizio». spettacoli perchè posso apprez- dopo un anno di stop è incredi- «La ricerca di relax e di diver- prometteva bene...». massimo e dalla quale ci atten- poco alla volta per non rischia-
da un pubblico appassionato. ta di grande festa. Per noi del reno e Gabriella Crocamo – «Quest’opera mi commuove – zare maggiormente le emozioni bilmente bello, a maggior ra- timento – dicono Sandra Pa- «Sono un musicista – rivela diamo il massimo – commen- re di perdere di nuovo tutto
«Finalmente, dopo un anno di gruppo e per i tanti amanti del- e apprezzare quella che è una sostiene Giuse Busto – mi è che vengono trasmesse». gione e in particolare per questa lombo e Raffaella Villani – Gianni Biopotino – dunque, tano Claudia Armandola e quanto di bello lasciato forzata-
vacanza forzata – dice la presi- la lirica in genere». vera e propria opera d’arte. Ci già capitato in altre occasioni di «Questo di Galliate è per me un opera. Forse, con le dovute cau- sono state le molle che ci hanno interessato a musica e allesti- Giusi Bonfiglio – siamo state mente per strada».
dente Rosangela Gallina – «Non vedevamo l’ora di torna- voleva un piccolo ritorno alla lasciare qualche lacrima. Vengo appuntamento fisso – spiega tele, poteva anche essere orga- spinto a venire. Abbiamo visto la mento. Iniziativa lodevole». tra le prime a fare il biglietto. Flavio Bosetti
40 venerdì 10 settembre 2021

BASKET del Direttivo, nonché i più sin-


ceri auguri per la loro futura
Squadra di serie D: carriera.
l’allenamento Nel frattempo la squadra, già
“performante” quasi al completo, si è ritrova-
ta al PalaCustoza per gli alle-
La squadra del Basket Galliate namenti. Giovedì 2 settembre i
militante nella Serie D regionale Maurizio D’Opaglio e Biella. Il verde gli atleti Fabio Saia, Si- galletti hanno potuto provare la
è stata inserita nel Girone A in- campionato inizierà il 3 ottobre mone Ugazio, Andrea Colom- Shooting Machine di BasketBall
sieme a quelle di Trino, Nova- prossimo. Allenatore della com- bi, Maurizio Aula e Simone Skills Camp Bielmonte, una
ra Basket, Cigliano, Gravellona, pagine sarà Filippo Gallina, Pollastro. Agli atleti Roberto macchina che permette a ogni
Montalto Dora, Settimo Tori- confermato in panchina insie- Bassi e Tommaso Castano, che giocatore di aumentare la pro-

GALLIATE nese, CB Team Casale, Trecate,


Ciriè, Domodossola, Arona,
me al vice Roberto Calcaterra.
Anche per la prossima stagio-
non faranno più parte della
Prima Squadra, vanno i rin-
pria qualità al tiro e allenare la
resistenza in quel fondamen-
Borgoticino, Paruzzato, San ne vestiranno la maglia bianco- graziamenti e i complimenti tale.

“LABORATORIO PER LA PACE” MINIBASKET

Serata con il giornalista I giorni


e gli orari
Domenico Quirico delle lezioni
D V
omenico Quirico gior- Anpi, Associazione per la pace Scrivere per disfarsi dei pre- iste le numerose richieste di iscrizione
nalista del quotidiano Novara, Auser, Il pane e le giudizi, dell'illusione di aver ai corsi di minibasket, dalla prossima
"La Stampa", inviato rose, Vega e con il patrocinio già compreso tutto e della pau- settimana la società comunica che
di guerra, scrittore, profondo della Città di Galliate, si terrà ra.” E Quirico, nei suoi libri, verrà adottato l’orario definitivo stagionale
conoscitore delle vicende afri- nel cortile della Biblioteca Co- questo ha fatto e continua a con suddivisione dei gruppi per annata.
cane (dalle primavere arabe, al munale, posto all’interno del ca- fare: testimoniare le vicende di Tutti gli allenamenti si svolgeranno al PalaCu-
Sudan, al Congo, al Ruanda, al- stello con ingresso dalla torre cui è stato protagonista o testi- stoza di Galliate, con i seguenti orari: Pulcini
l'Etiopia) e del Vicino e Medio centrale di piazza Vittorio Ve- mone diretto, dando voce anche (2014/2015/2016), lunedì e giovedì dalle 17 alle
Oriente, sarà presente a Galliate neto. In caso di maltempo l’in- alla gente comune, spesso tra- 18; Scoiattoli (2012/2013), lunedì e giovedì dal-
il prossimo venerdì 17 settem- contro sarà nella Sala consilia- scurata dai media. le 18 alle 19; Aquilotti (2011), lunedì e giovedì
bre alle 21. re del Castello visconteo-sfor- Al termine della serata sarà Per accedere all'incontro è ri- dalle 19 alle 20; Esordienti (2010), martedì dal-
La serata, dal tema "Uno sguar- zesco, con ingresso dalla Torre possibile acquistare i suoi ulti- chiesto il green pass. Si racco- le 15,30 alle 17,30 e venerdì dalle 17,30 alle 19.
do sull'Africa e il Mediterra- di sud est. “Scrivere di guerre, mi tre libri: "Che cos'è la guer- manda inoltre di essere muni- Gli orari sono riportati anche sul sito societa-
neo”, organizzata dall'Associa- di migrazioni di profughi, è un ra", "Testimoni del nulla" e "Il ti di mascherina e di rispettare rio (orario allenamenti)
zione Laboratorio per la pace di atto obbligatorio. Contro il si- pascià", che affrontano i temi la distanza interpersonale di un http://www.basketgalliate.com/societa/ora-
Galliate, in collaborazione con lenzio: opaco, atroce, inumano. trattati nella serata. metro. rio-allenamenti/

IN BREVE
Beneficenza miglie che adottano famiglie: N.N. 100.
Per opere parrocchiali: N.N. in ricordo del Deceduti
matrimonio di Chiara e Marco euro 50;
N.N. 10; N.N. 20; N.N. in ricordo di Lu- L’1 settembre, Roberto Massara, di anni
cia Badalone 100; A.B.J. per famiglie bi- 50, via Masini 13; il 3 settembre, Lucio
sognose 70; N.N. per Caritas 50; per Fa- Badalone, di anni 76, via Custoza 1.

INFORMAZIONI
E’ utile sapere che...
GUARDIA MEDICA martedì 14 settembre
Centro STH – via per Turbigo 8 - Galliate Cerano, Boca, via Gramsci 60 – tel.
- tel. 0321/86.41.80 0321/72.82.60
SERVIZIO mercoledì 15 settembre
AMBULANZA Galliate, Ferrari, viale Cavour 4/6 - tel.
Croce Rossa Italiana - Galliate tel. 0321/86.14.32
0321/86.22.22 e 0321/86.42.22 giovedì 16 settembre
Pronto intervento ed emergenza sanitaria Trecate, Sul Ponte, corso Roma 2 - tel.
- tel. 118 0321/71.150
VISITE DEGENTI venerdì 17 settembre
Ospedale San Rocco: tutti i giorni dal- Romentino, Venanzi, via IV Novembre 28
le 12,30 alle 14 e dalle 19 alle 20 - tel. 0321/86.05.59
FARMACIE sabato 18 settembre
Intervallo pomeridiano, servizio festivo e Cameri, Comunale n. 2, via Baracca 22
servizio notturno con obbligo di ricetta - tel. 0321/51.81.15
medica urgente CENTRO DI CONFERIMENTO -
sabato 11 settembre VIA DEL PIAGGIO
Cameri, Santa Rita, via Cavour 25/A – aperto il lunedì e da mercoledì a saba-
tel. 0321/031882 to dalle 8,30 alle 12 e dalle 14 alle 18;
domenica 12 settembre domenica dalle 8.30 alle 12,30; martedì
Cameri, Comunale n. 1, via Novara 45 chiuso. Presentarsi con tessera ma-
- tel. 0321/51.84.88 gnetica, guanti e mascherina, distanza
lunedì 13 settembre all’interno 1,5 metri tra una persona e l’al-
Trecate, Antonini, piazza Cavour 34 - tel. tra; accesso consigliato da via Varallino
0321/71.353 e deflusso da via XXV Aprile.
venerdì 10 settembre 2021 41

OLEGGIO
COMUNE limite dato. L'obiettivo è aumentare la
raccolta differenziata. I tecnici del
Incontri per spiegare Consorzio insieme all'amministrazio-
la raccolta puntuale ne hanno incontrato i cittadini, nuovi
dei rifiuti momenti divulgativi della nuova mo-
dalità sono in programma martedì 14
Un incontro con la popolazione per settembre alle 10, giovedì 16 alle 18 e
chiarire le nuove modalità della rac- sabato 18 alle 9.30. Le stesse informa-
colta differenziata, da dicembre infatti zioni verranno date al momento della
in città arriva la raccolta puntuale: a consegna del nuovo kit e sarà inoltre
ogni cittadino verrà consegnato un possibile visionare filmati ad hoc sui
numero limitato di sacchi da utilizzare canali dell'amministrazione e chiama-
per la raccolta dell'indifferenziato e re, se necessario, il numero del Con-
CRONACHE DAL TERRITORIO non sarà possibile eccedere rispetto al sorzio 3666094578.

COMMERCIO

“P Un mercato agricolo “in tour”


er il secondo anno
consecutivo abbia-
mo dovuto rinun-
ciare alla fiera agricola del pri-
mo maggio – così il sindaco
Andrea Baldassini – Era im-
possibile organizzarla nelle mo-
dalità a cui siamo abituati a
causa del Covid, occorre essere
ancora Cauti. Abbiamo però
per valorizzare i prodotti locali
colto l'occasione della collabo- dotti del territorio, “non un sem- mostrare da vicino il mondo
razione con la rete d'imprese +39 plice mercato – spiegano Marco delle api”. L'inaugurazione è in
nella realizzazione del Mercato Cerutti ed Enrico Crola, orga- programma sabato alle 16, i la-
agricolo in tour. Crediamo pos- nizzatori e produttori – ma un vori proseguiranno fino a mez-
sa essere una bella vetrina per i viaggio interattivo nel quale i zanotte per riprendere poi do-
produttori, saranno due giorni clienti potranno conoscere e ap- menica dalle 9.30 alle 18.30,
realizzati con lo spirito della ri- profondire i prodotti. Speriamo con la presenza di alcuni critici
partenza”. Sabato 11 e domeni- che questo possa essere l'evento tra cui Edoardo Raspelli che
ca 12 settembre saranno i pro- zero del Mercato agricolo in dialogherà con i produttori. Ci
dotti enogastronomici i veri pro- tour”. Insieme agli espositori ci sarà una zona dedicata alla ven-
tagonisti in città. Ben 25 pro- saranno momenti di approfon- dita e una riservata alla sommi-
duttori del territorio coinvolti in dimento organizzati dalle scuo- nistrazione nella quale potersi
una due giorni di esposizione tra le: sabato alle 17 un incontro con fermare a gustare alcuni piatti
viale Roma, Largo Donatori del i ragazzi dell'Iti Omar di Oleggio della tradizione, composti a par-
Sangue e il parco di Villa Calini; e di Novara per parlare di inno- tesse inserirsi nel calendario au- Aspromiele sarà presente all'e- tire dalle materie prima d’eccel-
capofila della manifestazione la vazione e tecnologia e, durante tunnale per fare vivere la nostra vento, “sarà l'occasione per mo- lenza dei produttori partecipan-
rete d'imprese +39 che, insieme la due giorni, saranno presenti città e abbiamo trovato la pro- strare i frutti del progetto avvia- ti al mercato. Altra opportunità
al Comune, ha pensato alla rea- anche i giovani studenti dell'i- posta di +39 un'ottima idea” ha to tempo fa sull'importanza de- sarà quella di comporre il pro-
lizzazione dell'evento. Un mo- stituto Bonfantini. “Da tempo sottolineato l'assessore Diego gli impollinatori e l'associazione prio cesto pic nic e consumarlo
mento di valorizzazione dei pro- pensavamo a un evento che po- Bellini. Oltre ai produttori anche porterà una gabbia di volo per nell'area verde di Villa Calini.

AMICI DELLA MUSICA


opere dei soci del gruppo La tea

Le note di Laura ai Venerdì musicali Bizzarra. Gli appuntamenti con


la musica proseguiranno saba-
to 25 settembre, alle 21, con il
tradizionale concerto nella Ba-

Sabato 25 i Cantores Mundi in concerto nella basilica di San Michele silica di San Michele, con l'esi-
bizione dei Cantores Mundi,
ensamble vocale diretta da

I
l Teatro Civico riapre le fare viaggiare il pubblico nelle re a Oleggio” sottolinea Luigi Mara Colombo. Altri successi-
porte alla musica e lo fa con “Atmosfere... I luoghi della Crippa, presidente degli Amici vi appuntamenti previsti ve-
il primo appuntamento grande musica”, così il titolo del della musica. “Un concerto che nerdì 15 ottobre con il duo pia-
della stagione dei Venerdì mu- concerto. LE immagini delle speriamo sia di buon auspicio noforte-violino D'Ippolito e
sicali. Sabato 11 settembre alle grandi citta della musica Ro- – sottolinea il sindaco Baldas- Berovski; venerdì 29 ottobre
17 protagonista in città il pia- mantica e Barocca si affian- sini – Insieme all'appunta- con il piano di Massimiliano
nista Gabriele Laura, classe cheranno alla musica di gran- mento del Mercato Agricolo in Grotto e il 5 dicembre assem-
1999 ha nel suo curriculum le di maestri come Debussy, Bach, tour parte la stagione degli blea soci aperta a tutti. La pre-
finali al concorso Rubinstein e Schumann, Haydn e Liszt. “E' Amici della musica a Teatro” e notazione agli eventi è obbli-
la vittoria al London Grand per noi un orgoglio che Laura il pomeriggio sarà anche occa- gatoria al numero 0321-91429
Prize Virtuoso 2017. Sarà lui a abbia accettato l'invito di esse- sione di vedere in mostra le o al 3394050931.

VOLONTARIATO zione di volontariato al mondo. Le figure PRESENTATO AL MUSEO Covid. Non si tratta di un libro sulla storia
principali di cui il comitato oleggese necessita della Corsa, come in molti potrebbero
Corsi formativi sono: centralinisti, operatori per trasporto in-
La corsa della torta pensare: nessuna immagine o foto in bian-
fermi con automobili, pulmini e in ambulan- raccontata nel libro co e nero; piuttosto la voglia di dare un
alla Croce Rossa za, soccorritori per emergenze. Durante la se- di Lorenzo Bordoni nuovo sguardo e aprire nuovi orizzonti sul
rata saranno fornite tutte le informazioni sul tema. Un libro che apre nuove strade, che
Una serata informativa per presentare il nuo- volontariato in Croce Rossa e le modalità di Una serata in compagnia di Lorenzo Bor- vuole guardare alla corsa in modi diversi.
vo corso per diventare volontario della Croce iscrizione e partecipazione e si potrà in segui- doni, accompagnato da Federica Mingoz- C'è del simbolismo, della storia, dell'antro-
Rossa Italiana. L'appuntamento è in calenda- to decidere se proseguire nel corso. Sarà data zi, per dialogare sul suo nuovo libro ““Ole- pologia e tanti altri studi che si uniscono
rio per giovedì 16 settembre alle 21, nella sede priorità alle iscrizioni provenienti da persone giensi Indigenae Iuventae – Lineamenti di per regalare alla manifestazione nuove vi-
del Comitato Cri di Oleggio in frazione Gag- residenti nei comuni di competenza del Comi- antropologia storica della Corsa della Tor- sioni: “Sarebbe interessante che professio-
giolo. Il corso è aperto a tutti coloro che vo- tato di Oleggio (Oleggio, Bellinzago Novarese, ta di Oleggio”. Un progetto a cui pensava e nisti di settori diversi analizzassero la cor-
gliono dedicare del tempo al prossimo, en- Vaprio D'Agogna, Momo, Marano Ticino, lavorava da sempre, che ha finalmente vi- sa come unico oggetto, da punti di interes-
trando a far parte della più grande organizza- Mezzomerico, Pombia, Divignano). sto la sua realizzazione appena prima del se differenti”.
42 venerdì 10 settembre 2021

CENTENARIA il 29 giugno del 1944 con Eraldo Corretta


e, quando nacque il loro figlio, scelse di
Lina Bonini in festa lasciare il lavoro per dedicarsi alla fami-
glia. Da sempre amante della cucina e più
per i 100 anni che ogni altra cosa capace di addolcire i
palati dei suoi ospiti con dolci prelibati,
Ha compiuto cento anni la scorsa dome- tutti la ricordano per le sue ottime crosta-
nica 5 settembre Natalina Bonini, più co- te. Altro suo grande amore sono da sem-
nosciuta in città come Lina, accanto a lei pre stati gli animali tanto che, oltre ai
per festeggiare l'importante traguardo suoi, si è sempre presa cura anche di
raggiunto la famiglia al completo. Da quelli dei vicini di casa. In occasione del
sempre a Oleggio, Natalina nacque in suo centenario a omaggiarla di un mazzo

OLEGGIO città nel 1921, lavorò prima nel calzificio


Giamminola e poi come modista nel suo
di fiori anche il sindaco Andrea Baldassi-
ni, un pensiero da parte sua, dell'ammini-
negozio di piazza Martiri. Convolò a nozze strazione e della città intera.

IN BREVE FEDERICO MORSELLI

SAN GIOVANNI
Celebrata
la festa
dell’Addolorata
Una vacanza green
Parrocchia di San Giovan-
ni addobbata a festa in oc-
casione della solennità del-
la Beata Vergine Addolora-
viaggiando in bici elettrica
C
ta. Nel programma religio- on la bici elettrica la va- tri e la possibilità di scegliere metta la ricarica della bici, e
so sabato 11 alle 20.30 è in canza ecosostenibile è quando attivare il motore, “il dove proseguire per prenotare il
calendario la riflessione di per tutti. Il messaggio viaggio è filato liscio – racconta pernottamento. Ma non è com-
don Franco sulla figura del- dell'oleggese Federico Morselli – Giorno dopo giorno, a secon- plicato, è solo un modo diverso
l'Addolorata, confessione passa dalle parole ai fatti e, in da di quanta strada riuscivamo di vivere le vacanze”. Le desti-
comunitaria. Domenica 12 sella alla sua bici, insieme alla fi- a fare, prenotavamo dove pas- nazioni migliori sono quelle con
settembre alle 16 l'incanto danzata Diana, è tornato a Oleg- sare la notte e ricaricare la bici- le ciclabili, “la Francia è davve-
delle offerte nel cortiletto gio da Barcellona. “La bici elet- cletta. In giornata abbiamo sem- ro ben organizzata, in Italia – ag-
dell'oratorio; durante l'in- trica è la nuova frontiera del ci- pre trovato disponibilità nei ri- giunge – ci stiamo arrivando ma
canto sarà offerto a tutti i cloturismo ed è per tutti – sot- storanti o in alcuni negozi. Pos- serve ancora un bel po' di lavo-
partecipanti un piccolo rin- tolinea – non serve particolare sono davvero farlo tutto, serve ro”. Per Morselli la bicicletta
fresco. Alle 20.30 la Santa allenamento, solo la voglia di es- però cambiare mentalità; con i elettrica è il mezzo che dovrà so-
Messa nella tensostruttura sere più green”. Per lui la bici- cambiamenti climatici in atto stituire l'auto, “viaggi all'estero,
di via Canapi; seguirà una cletta elettrica in città, ma non però è un dovere per tutti di- ma anche le gite del week end
breve processione con fiac- solo, è l'alternativa all'automo- ventare più green e questa è possono essere fatte con la bici-
colata per via Canapi con bile: lui, che in bicicletta ha rag- chi”. In treno ha raggiunto Ge- una soluzione per dire basta cletta. E poi quotidianamente
l'arrivo sul piazzale della giunto Capo Nord e Santiago di nova, da Genova si è imbarcato alle auto”. Un viaggio fatto gra- l'auto potrà essere sostituita
Chiesa; la cerimonia sarà Compostela, ma anche il Nepal, per Barcellona e poi, attraverso zie al supporto di internet, “un dalla bicicletta. Serve lavorare
presieduta da don Riccar- l'India, l'Argentina e il Marocco, ciclabili e strade di paese, è ri- paio di volte al giorno consulti le ora per sensibilizzare i più gio-
do Crola, coadiuatore nel- quest'anno ha scelto di condivi- tornato a Oleggio. Le loro city mappe del tuo percorso, scegli vani, affascinati dal mondo
la parrocchia dei Santi Pie- dere il suo viaggio in bici e di- bike elettriche hanno un'auto- dove fermarti a pranzo, possi- green, e crescere adulti più con-
tro e Paolo. Mercoledì 15 mostrare che non è “cosa per po- nomia di circa 30/40 chilome- bilmente in un posto che per- sapevoli”.
settembre alle 20.30 verrà
celebrata la santa messa
per tutti i defunti e i bene- CALCIO
fattori della parrocchia.

OLEGGIO
Offerte
“Ai portici” vince il torneo dell’oratorio
per la parrocchia
Le squadre in gara erano otto
La figlia Elena in memoria di

U
Giuseppina Crola euro 100; N. na domenica di sport all'o- Mauro Apicella, Luca Godio, Si-
N. 70; N.N. 50; N.N. in me- ratorio della chiesa dei San- mone Podda, Tommaso Spala-
moria di Antonietta Valentini ti Pietro e Paolo: ben otto le tino, Sebastiano Colombo, Pao-
50; Fabbriceria del Gaggiolo squadre in campo il 5 settembre per lo Salsa, Riccardo Boracchini e
100; figlio e nipoti in memoria una giornata di sfide a colpi di palla. Niccoló Briganti.
di Clara Fortina 250; Banda Fi- A vincere il torneo di calcio dell'ora- Grande soddisfazione per i vincitori
larmonica Oleggio in occa- torio la squadra dei bar “Ai Portici” che, con orgoglio, hanno alzato al cie-
sione della festa patronale composta da: Matteo Barcarolo, lo il premio ottenuto in segno di vit-
200; famiglia Giordano in me- Gabriele Rampinelli, toria.
moria di Amedeo Giordano e
di Fausta Salari 1000; N.N.
1000; N.N. nel 10° anniver- PARROCCHIA
sario della morte del marito Amministrato il battesimo
Giovanni 100; N.N. in memo- a Raffaele e a Gabriele
ria di Maria Spottini 50; N.N. DOMENICA 5 SETTEMBRE È STATO
120; N.N. 50; N.N. nell’anni- AMMINISTRATO IL BATTESIMO A RAFFAELE
versario di matrimonio 50. ZAMBON DI GIANPAOLO E ALESSIA
I genitori dei bambini battez- REGUZZONI (PADRINO MANUEL GRASSI E
zati nel mese di luglio offrono MADRINA ANITA BARICCHI) E A GABRIELE
€ 250 per le opere parroc- FORTINA DI ANDREA E MICHELA GEROSI
chiali. (MADRINE DANIELA BIANCHETTI E SABRINA
N.N. per il ripristino dell’im- GEROSI).LA COMUNITÀ GIOIOSA ACCOGLIE
pianto antipiccioni della chie- QUESTI PICCOLI E LI AFFIDA ALL'AMORE DEL
sa euro 2000. PADRE SORGENTE DI ACQUA VIVA. 
venerdì 10 settembre 2021 43
MARANO TICINO vini prodotti dai maranesi.
Una passeggiata tra i vigneti del
Per la festa dei Motti una celebrazione paese e il ritrovo per celebrare la
Santa Messa, domenica 5 settem-
al santuario Madonna delle Grazie bre, al santuario Madonna delle
Grazie in località Motti, è stato il
Settembre, per molti maranesi, è modo di celebrare la ricorrenza,
mese dell'uva, della vendemmia e seppur in modo contenuto.

OLEGGIO
della tradizionale “festa dei Mot- La speranza è che con le restrizio-
ti”. Purtroppo anche quest'anno a ni della pandemia, anche i giovani
causa delle restrizioni Covid non è
stato possibile organizzare un
possano tornare ad avvicinarsi
alla tradizione e che, non appena MEZZOMERICO
grande evento, come si è soliti
fare: nessuna grande tavolata al
sarà possibile, si potrà tornare a
celebrare le ricorrenze in grande E MARANO
Ritrovo Paola, né il concorso tra i stile.

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

S
arà un confronto a due
quello alle prossime am-
ministrative in paese: il
sindaco uscente, Pietro Matta-
chini, si ripresenterà come can-
A Mezzomerico sfida a due
didato per il gruppo “Uniti per
Mezzomerico”; contro di lui cor-
rerà Pasquale Scappatura, can-
didato per “Tradizione e futuro”.
tra Mattachini e Scappatura
Pietro Mattachini- getti volti a migliorare il rapporto del programma che il gruppo
Uniti per Mezzomerico tra cittadini e amministrazio- propone ci sono la disponibilità
Una squadra nel segno della ne. all'ascolto, “sarò sempre alla ri-
continuità e della crescita, come cerca del confronto e del bene co-
sottolineato nel motto del grup- Pasquale Scappatura- mune, determinato a compiere
po: “Sono la passione e l'amore Tradizione e futuro scelte condivise. Vogliamo for-
per il nostro paese a spingerci – Raccoglie il testimone del grup- temente riorganizzare l’attività
dice Mattachini – E' impegnati- po di Claudio Tait, Pasquale amministrativa con l’intento di
vo fare il sindaco di un piccolo Scappatura, alla sua prima vol- erogare dei servizi che rispon-
paese, richiede tanta passione in- ta come candidato sindaco ma dano alle effettive esigenze di tut-
sieme e responsabilità”. In que- con competenze sviluppate pro- ta la comunità al fine di realiz-
sti cinque anni diversi i proget- fessionalmente in campo am- zare un’amministrazione con-
ti portati avanti come i lavori alla ministrativo. “Nel nostro grup- divisa, non solo nelle parole”.
scuola primaria, la realizzazione tanto in mente per il nostro pae- e fatti”. Uniti per Mezzomerico PIETRO po ci sono dei ritorni – sottolinea Grande attenzione ai bambini,
della rotatoria al cimitero, piaz- se, sempre nell'ottica della con- pensa per domani a un paese più MATTACHINI – ma anche molti nuovi nomi. alla scuola e ai soggetti più fra-
za Bellefond, ma anche proget- tinuità e della crescita”. Cinque bello e più moderno con la revi- E PASQUALE Scelgo di candidarmi perché ho gili e ferma volontà di ridurre la
ti per i ragazzi con contributi le nuove persone in squadra, sione del piano regolatore e al- SCAPPATURA capito che è il momento di met- pressione fiscale. “Ci candidiamo
stanziati per le famiglie; “un gruppo forte – sottolinea – tre opere per il paese; un occhio termi al servizio del mio Paese. con la voglia di rispondere alle
“alcuni sono da terminare, altri le new entry si sono appassionate al contenimento della pressione Lo faccio con l'obiettivo di una esigenze dei cittadini, lavorando
meno impegnativi sono stati al paese e sono sicuro che por- fiscale e agli investimenti sui politica diversa, che unisca e insieme per il bene della comu-
completati; ma abbiamo ancora teranno il loro contributo in idee più giovani oltre a diversi pro- non divida”. Tra i punti di forza nità”.

MARANO TICINO OLEGGIO


Atletica:
I “primini” accolti dai più grandi salta, corri
e lancia
con la società
Alla scuola dell’infanzia San Giovanni Battista Libertas
“Salta, lancia, corri e tanto
altro!”. Così il Gao Libertas
Oleggio invita ragazzi e ra-
gazze di ogni età a provare
le discipline dell'atletica
leggera. Una prova senza
impegno, per capire se uno
di questi è lo sport che fa
per i più giovani. L'appun-
tamento è al campo di atle-
tica “G.Mattachini” di via
dei Bastioni. Allenamenti
lunedì, mercoledì e venerdì
per i nati dal 2010 al 2015
dalle 17 alle 18; per i nati
nel 2008 e 2009 dalle 17.50
i torna a scuola per i sono stati accolti dai grandi a bambini dai 24 ai 36 mesi del- all'aperto, in particolar modo I PICCOLI alle 19.30 e per i nati dal

S bambini dell'infanzia
San Giovanni Batti-
sta: da giovedì 2 giugno i pic-
braccia aperte e, tutti insieme,
sono pronti a giocare, impa-
rare e crescere.
la sezione Primavera, saran-
no invece i cinque sensi e l'e-
splorazione in natura a gui-
quelle legate alla scoperta e ri-
scoperta del paese e della na-
tura.
DELLE CLASSI
GIALLA
E VERDE
2007 in poi allenamenti lu-
nedì, martedì, mercoledì e
venerdì dalle 17.50 alle
coli sono tornati in classe per Quest'anno il filo conduttore dare le attività del prossimo Un buon inizio anno scola- 19.30. Per informazioni è
conoscersi e iniziare insieme che legherà le attività dei anno scolastico insieme. stico a tutti da parte delle in- possibile contattare l'asso-
un nuovo viaggio nelle mera- bambini dell'Infanzia sarà il Come lo scorso anno, se- segnanti e del personale del- ciazione sui social, scriven-
viglie dell'apprendimento. castello, posto dove impara- guendo le indicazioni per li- la scuola, con l'augurio che sia do una mail a gaoliber-
I più piccoli, appena entrati a re, meravigliare e meravi- mitare il contagio da Covid 19, un anno carico di stupore e tas@gmail.com o chiamare
fare parte dei gruppi classe, gliarsi. Per i più piccini, i saranno favorite le attività meraviglia. Adriano al 3475742320.
44 venerdì 10 settembre 2021

SPORT zetto dello Sport di Oleggio, palestra


comunale delle scuole medie Verjus e
Ginnastica Oleggio: è ripresa l’attività quindi alla palestra comunale di
Momo».
e da lunedì partono i nuovi corsi Per informazioni o prenotazioni di
prove si può scrivere alla mail
Con l'inizio di settembre la squadra uno stage di quattro giorni di sette asd.ginnastica.oleggio@hotmail.it
agonistica dell'Asd Ginnastica Oleg- ore al giorno con un esperto interna- oppure inviare un messaggio What-
gio, realtà guidata dalla presidente zionale, che ha illustrato la tecnica, sApp al numero di telefono
Marinella Taseva, ha ripreso la nor- fatto la preparazione fisica e atletica, 3920553588, specificando il corso di

OLEGGIO male attività, con il riavvio degli alle-


namenti. Attività e allenamenti in-
per introdurre le ragazze alla nuova
stagione».
interesse, il nome della bambina e
l'età. L'Asd risponderà, indicando

E MARANO tensi che proseguiranno sino all'avvio


dell'anno scolastico.
Il 13 settembre, invece, partiranno i
corsi e, compatibilmente con la scuo-
quando sarà la prova. La lezione di
prova è gratuita.
«Abbiamo svolto - spiega Taseva - la, «sono divisi su tre sedi, il palaz- Mo.C.

OPEN DAY DEI RAPTORS

S
port all’aria aperta e di-
vertimento senza limiti.
Questi i protagonisti del-
l’Open Day dell’ Oleggio Rugby
ASD Raptors tenutosi sabato
scorso al Parco Beldì. L’evento,
Rugby: sport e divertimento
organizzato in stretta collabo-
razione con una delegazione del
Comitato Piemonte della Fede-
razione Italiana Rugby, ha visto
la partecipazione di numerosi
per bambini e bambine
bambini e bambine che per la tedì e il giovedì, in ottemperan-
prima volta hanno potuto avere za ai protocolli di sicurezza anti
un assaggio del gioco del rugby. Covid-19 emanati dalla Federa-
«Siamo estremamente soddi- zione Italiana Rugby (FIR) a li-
sfatti – spiega il presidente vello nazionale e regionale. Per-
Gaetano Buonocore – per aver tanto le sedute presso il nuovo
ricevuto un ottimo riscontro dai campo sportivo di Marano Tici-
giovani partecipanti che ci au- no, sito in via Sempione 78, ve-
guriamo di poter rivedere già da dranno di volta in volta impe-
questa settimana sul nostro nuo- gnate le categorie Under 5 (nati
vo campo a Marano Ticino. Ci nel 2017) e Under 7 (2016/2015)
tengo per un ringraziamento dalle 17.45 alle 18.45, Under 9
particolare sia al Comitato Pie- (2014/2013)dalle 17.45 alle 19 e
monte della Federazione Ita- Under 11 (2012/2011) dalle 17.45
liana Rugby per il supporto che alle 19.15, Under 13 (2010/2009),
ai nostri educatori e allo staff del- sportiva». Per tutti i nuovi e rano Ticino, fresco di inaugura- Comitato Piemonte della Fede- Under 15 (2008/2007) e Under
la società sempre a disposizione giovani atleti, appuntamento zione ufficiale avvenuta due set- razione Italiana Rugby. Gli alle- 17 (2006/2005) dalle 18.45 alle
per diffondere e promuovere ora sul nuovo campo dell’Oleg- timane fa alla presenza di au- namenti sono già in programma 20.15.
questa meravigliosa disciplina gio Rugby ASD Raptors a Ma- torità locali e del presidente del da questa settimana, ogni mar- Flavio Bosetti

OLEGGIO CALCIO CICLOMEZZOMERICO

Collaborazione con l’Atalanta Viaggio in bici tra le terre


per il settore giovanile del prosecco e della guerra
L’ N
ASD Oleggio Sportiva Oleggio punta uova avventura
in alto: la grande novità di questa sta- per gli amici del-
gione calcistica è una collaborazione, la CicloMezzo-
niente di meno che con la squadra bergamasca merico che, per quest'an-
dell’Atalanta B.C. Lo scorso venerdì 3 settem- no, ha pensato a un viag-
bre è stato infatti presentato allo Stadio Forti- gio nel Veneto. Il gruppo
na e Zanolli il contratto ufficiale di affiliazione di amici ha voluto tra-
tra i due settori giovanili. Il direttore generale scorrere insieme alcuni
Davide Bin, insieme a Victor Ganci, Fabrizio Bo- giorni in sella, attraverso
nometti e Fabrizio Giardi dello staff tecnico e un percorso pensato ad
alla presenza del sindaco Andrea Baldassini, ha hoc. Dopo l'allenamento
accolto con entusiasmo Stefano Bonaccorso, Re- insieme nei mesi più cal-
sponsabile Attività di Base del settore giovani- di i ciclisti si sono detti
le della squadra nerazzurra. Durante la serata, STEFANO BONACCORSO E DAVIDE BIN pronti per il viaggio in bi-
Bonaccorso ha illustrato le modalità di colla- cicletta con destinazione di – abbiamo poi attra- siamo poi fermati nelle
borazione tra le due società, che prevedono l’or- mi posti per organizzazione del settore giova- Trieste. Sulla sella Ema- versato le Prealpi venete cantine che avevamo visto
ganizzazione di gare amichevoli e tornei, un pro- nile. Di certo –conclude– questo non sarà un nuele Leonardi, Ema- fino a San Vito al Taglia- per comperare il vino”. E
gramma di formazione e aggiornamento per gio- punto di arrivo ma bensì un punto di partenza nuele Verga, Rino mento dove abbiamo scel- nonostante siano tornati a
vani atleti, allenatori, dirigenti e genitori, par- per continuare la crescita tecnica e qualitativa Crippa, Renzo Mila- to di percorrere le colline casa da poco si pensa già
tecipazione in occasione degli Atalanta Football della società: da oggi abbiamo un compagno im- nese, Silvano Leonar- del prosecco; il terzo gior- alla prossima avventura,
Camp, l’invito allo stadio e la supervisione dei portante di viaggio.” A queste parole si uniscono di, Gianfilippo Matta- no in sella abbiamo rag- “è difficile perché di giri ne
programmi tecnici. “Finalmente siamo riusci- i ringraziamenti al presidente Fernando Foglio chini e Gianni Leone; giunto Grado e, seguendo abbiamo fatti parecchi –
ti a raggiungere un traguardo molto importante per la grande opportunità, che permetterà di al seguito le mogli su due le ciclabili siamo arrivati a conclude Leonardi – pen-
per la nostra società, ma soprattutto per la cre- portare sul territorio oleggese la metodologia e pulmini. “Siamo partiti Trieste”. Un viaggio divi- savamo all'Umbria, a una
scita dei nostri ragazzi -commenta orgoglioso la filosofia di lavoro di una squadra che negli da Bassano del Grappa so tra sport e amicizia, traversata dal Tirreno al-
il direttore Davide Bin- Tutti sanno come L’A- anni ha saputo ottenere grandi risultati in Ita- per ripercorrere le strade buona compagnia e per- l'Adriatico, tutto è da pen-
talanta B.C. è un modello a cui ispirarsi per me- lia e in Europa. della Grande Guerra – corsi enogastronomici, “al sare bene però, per ora è
todologie di lavoro ed è una realtà sempre ai pri- C.G. spiega Emanuele Leonar- rientro con i pullman ci solo un'idea”.
venerdì 10 settembre 2021 45

BELLINZAGO
APPUNTAMENTI ria del Ghiottone in piazza del
mercato al termine della Messa.
La festa dei coscritti Il ritrovo è per tutti alle 11.15 di-
della classe 1941 rettamente sul piazzale della
chiesa.
I coscritti del 1941 per festeggiare È importante confermare la pro-
gli 80 anni hanno in programma pria partecipazione entro lunedì
una giornata di festa e ringrazia- 13 settembre contattando gli or-
mento domenica 19 settembre: si ganizzatori Ausilia (338-
inizierà con la partecipazione alla 9913544), Giovanni (0321-
Messa delle 11.30, quando ver- 985920) e Nicoletta (338-
ranno ricordati i coscritti e le co- 7264868). Il costo è di 35 euro a
scritte che non sono più tra noi. persona (si rammenta la neces-
CRONACHE DAL TERRITORIO Il pranzo è previsto presso l’Oste- sità del green-pass per il pranzo).

VOX ORGANI IN BREVE


BIBLIOTECA

Alla Badia le note di Battiato Quadri e letture


in onore
di Dante

e brani di musica classica Alighieri


Sabato 18 settembre alle
20.45, presso la bibliote-
ca comunale di Bellinza-

N Continuano i lavori
on si fermano le attività go, verrà inaugurata una
dell’associazione Vox mostra di quadri a tema
Organi. Dopo il suc- alla chiesa Dante Alighieri, nell’am-
cesso del concerto estivo in oc-
casione della festa di Sant’Anna
di Sant’Anna bito delle iniziative dei set-
tecento anni dalla morte
con la presenza del coro e del- del Sommo Poeta.
l’orchestra “Erato’s Voice” che to” di Manuel Fortina. La serata proseguirà con
aveva riscontrato il tutto esau- Per partecipare all’evento, oltre la conduzione dalla pro-
rito, l’associazione propone per all’esibizione del green pass, è fessoressa Federica Min-
il prossimo 18 settembre un necessario prenotare contat- gozzi, vice presidente del
nuovo appuntamento musicale. tando gli organizzatori al 338- consiglio di biblioteca, e
E questa volta si terrà nella stu- 3346445 (o via mail voxorga- vedrà la presenza anche
penda cornice della Badia di ni.bellinzago@gmail.com). del bellinzaghese Simone
Dulzago. Proseguono i lavori di restauro Frattini che darà lettura di
L’appuntamento inizierà alle dell’organo di Sant’Anna: lo alcuni brani della Com-
ore 17.30 e prevede in una pri- di brani provenienti dalla di- lombo (batteria), Emmanuel COMPONENTI scorso 30 agosto è stato posato media tradotti in dialetto
ma parte un concerto di musiche scografia dell’autore recente- Ippolito (chitarra), Francesca VOX
DI il ponteggio interno alla chiesa bellinzaghese, piemonte-
barocche e classiche con musi- mente scomparso. Loddo (violino), Corrado Miglio ORGANI per l’inizio dei lavori di bonifica se e fiorentino.
che di Bach, Vivaldi, Purcell e Li- Ad esibirsi saranno Andrea (percussioni) e Giulio Federico delle parti murarie che contor- Per accedere alla serata
szt, mentre nella seconda parte Pompili e Giovanni Loddo (pia- (basso). neranno l’organo quando rien- sarà necessario prenota-
un tributo a Franco Battiato noforte e tastiera), Giulio Leone Tra le due parti verrà presenta- trerà dalla bottega che sta prov- re chiamando in bibliote-
con l’esecuzione di una dozzina e Susan Ferro (voci), Daniele Co- to il libro di poesi “Noi&Infini- vedendo al restauro. ca allo 0321985634 op-
pure scrivendo all’indiriz-
zo mail biblioteca@comu-
CALCIO COMUNE ne.bellinzago.no.it.
La mostra sarà poi aper-
L’amministrazione in visita
Il Branzack United debutta all’asilo nido “Pastore”
ta e visitabile dal pubblico
fino al 2 ottobre nei se-
guenti orari di apertura

in coppa provinciale alla ripresa dell’attività della biblioteca: martedì e


mercoledì dalle 15 alle 18
e venerdì e sabato dalle 9
alle 12.

A
i nastri di partenza per un nuo-
vo campionato di calcio anche il BADIA
Branzack United, che come tut-
te le altre realtà sportive è reduce da due La Divina
stagioni incomplete (la prima chiusa Commedia
anzitempo dopo il girone di andata e la
seconda di fatto mai iniziata con solo tre
in dialetto
partite disputate). Sabato 11 settembre alle
Il campionato di Terza Categoria, di cui 16.30, alla Badia di Dulzago,
al momento ancora non sono noti il gi- il bellinzaghese Simone Frat-
rone e il calendario, inizierà domenica 26 tini proporrà la presentazio-
settembre. ne di alcune parti della Divi-
Pubblicati invece i gironi di coppa pro- MISTER LUCA URRICO na Commedia tradotta in

C
vinciale di terza e seconda categoria. Il on il mese di set- Sponghini che insieme al- dialetto.
Branzack sarà nel girone B insieme alle ripreso le proprie attività di preparazio- tembre hanno ripre- l’assessore ai servizi sociali A condurre l’appuntamento
squadre di Cameri, Lumellogno e Spor- ne al campionato appena dopo la metà so le attività dell’asi- Chiara Bovio si è recato ad insieme a Frattini ci sarà an-
ting Trecate. Si inizierà quindi con la cop- di agosto e vede al suo interno una rosa lo nido comunale “Pastore”. augurare buon anno alle edu- che Federica Mingozzi. Sarà
pa domenica 12 settembre, a Lumellogno, in gran parte confermata con quale nuo- “È di nuovo, purtroppo, un catrici e ai bambini nei gior- presente anche l Lucilla Gia-
con calcio d’inizio alle ore 15.00. Seguirà vo giovane innesto (tra questi Federico inizio anno segnato dall’e- ni scorsi. gnoni.
il match in casa dello Sporting Trecate la Puricelli, Thomas Bonomi, Alberto Mas- mergenza, ma tutto è stato “Le educatrici ed il persona- Sarà possibile inoltre segui-
successiva domenica 19 settembre, sem- sara e un nuovo portiere Stefano Gioria). predisposto nel rispetto del- le hanno preparato spazi, at- re l’evento in diretta strea-
pre alle 15.00. L’incontro con il Trecate In attesa dell’uscita del calendario, le par- le norme vigenti in una pro- tività e programmi, per ac- ming e poi lo stesso sarà di-
sarà poi a dicembre. tite casalinghe si disputeranno la dome- spettiva di sicurezza e di se- cogliere al meglio i piccoli ed sponibile sulla pagina you-
Il Branzack United, sempre affidato alla nica pomeriggio al comunale di via Ca- renità per operatori e utenti”, offrire alle famiglie cura ed tube.).
guida tecnica di mister Luca Urrico, ha meri. ha spiegato il sindaco Fabio attenzione”.
46 venerdì 10 settembre 2021

Animatori
e volontari
sono al lavoro
per preparare
la festa al Ricreo,
occasione
di incontro,
BELLINZAGO riflessione
e preghiera
per tutta
la comunità

PALIO DEI RIONI

“Il Ricreo” in festa


e domenica la sfida
del lancio dell’uovo
È
iniziata ufficialmente la
festa del palio dei rioni,
che domenica proporrà la
classica sfida del lancio delluovo.
Sabato mattina gli animatori e i
volontari dell’oratorio si sono
trovati per sistemare gli ultimi
dettagli e rendere unica la setti-
mana più attesa da tutti i bellin-
zaghesi.
La festa si è aperta con la serata,
di sabato 3 settembre, a base di
paella (cucinata da Ottavio) e
sangria, a cui è seguita la tradi-
zionale tombolata e si è conclusa
con lo spettacolo musicale della ha aperto le tre serate di rifles- dove serve», dice Giovanni Ga-
band “Divario”. sione che si sono susseguite du- vinelli, volontario tuttofare. «Sia-
Si è giunti poi a domenica matti- rante la settimana. mo proprio un bel gruppo, fino a
na quando, in chiesa parroc- Tutto questo è stato possibile, non quando ce la facciamo andiamo
chiale, alle 11.30 è stata celebra- solo grazie l’aiuto dei giovani avanti, poi le nuove leve prende-
ta la messa di apertura della festa, dell’oratorio, ma anche dei vo- ranno il nostro posto - continua
con la presenza di tutti i caporioni lontari. Una ventina di volonta- Giovanni -. Nel nostro oratorio ci
delle sei aree del paese. Succes- ri pensionati che nei giorni ante- sono tantissimi ragazzi super va-
sivamente, alle 14.30, si è dato il cedenti alla festa si sono preoc- lidi, sono orgoglioso di stare con
via ai “giochi d’altri tempi”, gio- cupati di tagliare l’erba, monta- loro e ogni tanto insegnare qual-
chi rivolti principalmente ai bam- re i gazebi, aggiustare l’impianto cosa che non conoscono».
bini e alle loro famiglie. Tra que- elettrico, pulire l’oratorio e pre- La festa continua sabato sera
sti non potevano mancare: gioco disporre i fornelli per le varie con la seconda cena a base di pa-
della rana, corsa con i sacchi, sal- cene. Mentre durante la festa niscia, mentre domenica sarà ce-
to della corda, mina, campana, le sono stati addetti alla cucina (pa- lebrata la Messa conclusiva all’a-
trottole, ecc. La giornata si è con- niscia e cene classiche), al bar e perto,e poi ci saranno i giochi (tra
clusa con la tanto attesa paniscia, alle pulizie generali. cui l’atteso lancio dell’uovo), l’e-
preparata dai volontari storici. «Tutte le mattine ci troviamo in strazione della lotteria e la pre-
La messa di lunedì pomeriggio, oratorio, siamo sempre almeno miazione del palio dei rioni.
presso la chiesetta dell’oratorio, 4/5 persone e diamo una mano Veronica Emma
venerdì 10 settembre 2021 47
FESTA DELL’ORATORIO

Al centro della riflessione


i giovani e i profughi
Mercoledì c’è stata la veglia di preghiera BELLINZAGO

D
opo due momenti con- nile, che ha fornito spunti in- profughi giunti in Italia. smo, bisogna abbattere le bar-
viviali, ovvero le cene teressanti per "una comunità Attraverso storie vere, di estre- riere e i pregiudizi e creare
di sabato e domenica, che non si arrende". ma attualità, è stata messa in rapporti di amicizia. È dunque
la Festa dell'Oratorio ha offer- Una comunità dove i giovani luce la questione dei corridoi una sfida che parte dalla società
to, come tutti gli anni, alcune sono al centro, desiderosi di do- umanitari, ponendo l'accento civile: non si può rimanere fer-
serate di riflessione su temati- nare il proprio tempo all'al- su un'umanità che assiste im- mi a guardare”.
che molto importanti e sempre tro, capaci di mettersi in gioco potente e indifferente alla guer-
attuali e, il mercoledì sera, la nella vita quotidiana e di rela- ra, alla violenza, all'odio, alle La veglia di preghiera
veglia di preghiera. zionarsi. tragedie e alle sofferenze del- con adorazione
Grazie a don Gianluca infine è La testimonianza della l'altro. notturna
La serata sui giovani stato possibile comprendere comunità di Sant’Egidio Nella comunità di Sant'Egidio La sera di mercoledì si è tenu-
con don De Marco quanto i giovani possano fare invece la fede diventa opera per ta la veglia di preghiera per la
Ospite del primo incontro è per il futuro e per abitare le sfi- Durante la seconda serata in- il prossimo. pace dal titolo “La Pas, la vara
stato don Gianluca De Marco, de dell'umano, trattando temi vece è stata presentata la testi- L’invito dei testimoni è stato ad tant, la couscta gnanca un po”
nuovo direttore dell'ufficio dio- politici, etici, sociali e facendo monianza della Comunità di abbattere ogni tipo di barriera: a cui è seguita l’adorazione
cesano per la pastorale giova- esperienze insieme. Sant' Egidio e di famiglie di “Prevalendo oggi l'individuali- notturna.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO MUNICIPIO

“Noi crediamo nel servizio Mensa scolastica:


ma loro vogliono essere serviti” aperte le iscrizioni
S
Riceviamo e pubblichiamo Libertà a senso unico, con il senso cenda molto confusa, e molto sen- ono aperte le iscrizioni munale e istituto comprensivo,

«G
entile Direttore, di marcia invertito. Un disagio che tita in Paese, noi ci aspettiamo che per il servizio mensa re- è intenzione garantire anche
quando ci siamo ha fatto arrabbiare tutti. Bellinzago il primo cittadino chiarisca imme- lativo alla scuola prima- agli iscritti al modulo (classi
presentati agli elet- in questi due anni ha perso molto: diatamente. Molti di voi ricorde- ria (tempo pieno), alla scuola terza e quinta della primaria) il
tori lo abbiamo fatto proponendo- è sempre più un paese dormitorio, ranno le polemiche nei tempi delle dell’infanzia statale e all’asilo servizio mensa, del quale verrà
ci come forza nuova, diversa. La no- le attività commerciali sono in dif- passate Amministrazioni sul piano nido comunale. comunicata il prima possibile la
stra azione ha portato entusiasmo ficoltà, mancano eventi e iniziative regolatore: oggi dopo anni ci tro- Le iscrizioni vanno effettuate, data di attivazione.
ma la strada è ancora lunga. capaci di rendere il nostro Comune viamo nella stessa situazione. Da più entro l’inizio del servizio, utiliz- Ai fini dell’organizzazione anche
La differenza fondamentale che c’è moderno, al passo con i tempi. di un mese il Sindaco non risponde zando l’apposito portale sul sito di questo servizio è richiesto
tra noi e l’attuale Amministrazione La vera difficoltà è l’incapacità di a una domanda molto semplice: internet istituzionale del comu- agli utenti interessati di iscriversi
è basata sul presupposto che noi questa Amministrazione di proget- hai verificato consigliere per consi- ne al link “iscrizioni online ser- entro venerdì 17 settembre at-
crediamo che il Comune sia a ser- tare il futuro, di saper fare scelte che gliere le loro posizioni in materia di vizio mensa scolastica”. L’am- traverso l’apposito portale pre-
vizio dei cittadini mentre loro cre- tengano conto delle prossime ge- conflitto di interessi? Crediamo che ministrazione ha precisato che l’i- sente sul sito internet istituzio-
dono che i cittadini siano a servizio nerazioni più che delle prossime ele- rispondere sia un dovere di traspa- scrizione va fatta da tutti, sia co- nale del comune alla voce “iscri-
del Comune. Infatti, da due anni a zioni. renza per tutta la nostra bella Co- loro che già utilizzavano il servi- zioni online servizio mensa sco-
questa parte è evidente che abbia- Approfitterei per chiedere al Sin- munità, stanca di guardare al pas- zio lo scorso anno e che quindi lastica”.
no perso il contatto con la realtà e daco di darci una risposta nel me- sato, e che ha necessità urgente di rinnoveranno sia ai nuovi. Gli uffici comunali sono a di-
con la gente, come dimostra il fal- rito del presunto conflitto di inte- un futuro migliore. A seguito della fattiva collabo- sposizione per ogni ulteriore
limentare esperimento della Via ressi sul Piano regolatore. È una vi- Federico Mazzaron» razione tra amministrazione co- chiarimento.

AL TACULIN
Medico di guardia: Messe festive:
0321960047 Oleggio. Sabato alle 18 in chiesa parrocchia-
Emergenza Sanitaria: 118 le.
Croce Rossa: Domenica: alle 7-8.30-10-11.30-18 in
032193.500 a Oleggio. chiesa parrocchiale.
Farmacie: Ufficio parrocchiale:
Domenica 12 settembre Oleggio, Farma- Martedì e mercoledì 9.30-12.
cia dott. Leonardi in via Valle 9. Giovedì e venerdì 17-18.30

Potrebbero piacerti anche