Sei sulla pagina 1di 1

Scheda Libro “Passeggeri Turbolenti”

• Autore: Filippo Capuano


• Titolo: Passeggeri Turbolenti
• Sottotitolo: Misfatti ad alta quota
• Lingua: Italiano
• Copertina flessibile
• Lunghezza: 242 pagine
• ISBN-13: 978-9925757602
• Peso articolo: 313 g
• Dimensioni: 13.97 x 1.55 x 21.59 cm
• Prezzo: 19 euro

Il libro racconta numerosi episodi di conflitto, anche fisico,


realmente accaduti in volo. I fatti, in special modo quelli di
aggressione sessuale a bordo, sono stati descritti anche
con riferimento agli esiti processuali. Negli ultimi anni, in
special modo nei primi mesi del 2021, c’è stata una
notevole recrudescenza di comportamenti illeciti e crimini
commessi a bordo degli aerei.
Lo scopo del libro è quello di informare soprattutto i
passeggeri di quali siano i doveri di passeggero e quali i
diritti di cliente. Ampio spazio è stato dato alla normativa
nazionale e internazionale, anche di recente approvazione.
Il libro è stato utilizzato anche in ambito formativo degli assistenti di volo, dei piloti e del personale
aeroportuale. Riguardo ai contenuti del libro, l’autore è stato intervistato dal TG2. L’intervista è visibile a
questo link: https://youtu.be/5TQiJtsycLU
Biografia dell’autore: Filippo Capuano ha volato per oltre trent’anni con velivoli DC9, MD80, A321, B747,
B777, DC10, dove ha svolto ruoli di comandante, istruttore ed esaminatore. Investigatore aeronautico e
presidente dell’Associazione per la sicurezza del volo, consulente di diversi aeroporti, già membro della
International Society of Air Safety Investigators, ha promosso numerose iniziative sulla sicurezza
dell’aviazione civile. Ha partecipato a programmi televisivi d’inchiesta sul trasporto aereo e pubblicato
numerosi articoli sulla sicurezza del volo.
Dello stesso autore: The Unruly Passengers, Incidenti di superficie e segnaletica di aeroporto, Catania
Airside Memo Handbook, Palermo Airport Memo Handbook, Manuale per Operatore Aeroportuale,
Passeggeri Turbolenti, Incidente Wind Jet IV243.
Il libro, anche se è un saggio, è stato scritto con un linguaggio scorrevole, a tratti con vena di comicità,
utilizzando al minimo indispensabile i termini aeronautici per renderlo usufruibile al maggior numero di
lettori. I comportamenti pregiudizievoli, le normative nazionali e internazionali e le sanzioni sono illustrati
con un linguaggio comprensibile ai più. L’interesse dei lettori è su scala nazionale. Il sottotitolo della
copertina è cambiato in: gestione dei conflitti in volo, per renderlo uniforme alla versione inglese.