Sei sulla pagina 1di 3

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale

Fisica Generale TA (lettere A-K)

II Appello - Sessione estiva A.A. 2017-2018 - Scritto del 11/07/18


Docente: Prof. B. Lanzoni - Tutor: Prof. M. Casali

Note:
Scrivere il vostro nome su questo foglio, sulla busta e su tutti i fogli che usate.
Per ogni quesito, scrivere ESCLUSIVAMENTE il risultato FINALE nel riquadro corrispondente

NOME:  

Problema 1
Un oggetto di massa m=0.4 kg deve essere lanciato al di la` di un muro distante d = 25 m e alto h =15 m.
Sapendo che l'angolo di lancio rispetto all'orizzontale e` α =60° e il modulo la componente orizzontale
della velocita` iniziale e` v0x = 11.0 m/s:

(i) dimostrare che l'oggetto effettivamente riuscira` a superare il muro

supera  il  muro  perche'  l'altezza  dell'oggetto  alla  distanza  d  del  muro  e`  yd  =  17.97  m  (quindi  
piu`  grande  di  h  )  

(ii) determinare l'instante in cui l'oggetto arrivera` al suolo e la sua distanza dal muro in quel momento

ts  =  3.88s  
dmuro  =  17.73  m  

(iii) determinare il vettore momento angolare dell'oggetto nel vertice della traiettoria parabolica, rispetto
al punto di lancio.

|l|=81.41  kg  m2  s-­‐1  


direzione:  perpendicolare  al  piano  del  moto  (foglio)  
verso:  "dentro  al  foglio"  

  1  
Problema 2
Un corpo di massa 0.5 kg cade da un’altezza di 6.0 m partendo da fermo. Contemporaneamente un
secondo corpo di massa 0.4 kg e` lanciato da terra con una velocita` di 10.0 m/s lungo la stessa direzione
di caduta del primo.

(i) A quale altezza dal suolo avviene l’urto tra i due corpi? 

himp  =  4.23  m  

(ii) Nell’urto i due corpi rimangono uniti, qual `e la velocita` con la quale procedono immediatamente
dopo l’impatto? 

vf    =  -­‐1.44  m/s  

(iii) Dopo quanto tempo dall’urto e con quale velocita` il corpo cade al suolo? 

ts  =0.79  s  
vs=-­‐9.23s  
 

  2  
Problema 3
Un blocco di massa m=2.5 kg si muove su un piano orizzontale scabro e urta contro una molla
orizzontale di costante elastica k= 320 N/m, inizialmente a risposo.
Sapendo che la molla viene compressa di Δx=7.5 cm e che il
coefficiente di attrito dinamico fra blocco e superficie e` µd=0.25,
calcolare:

(i) il lavoro svolto dalla molla per arrestare il blocco

We=-­‐0.9  J  

(ii) l'energia meccanica dissipata dalla forza d'attrito tra l'istante di contatto del blocco con la molla e
l'istante in cui il blocco viene arrestato dalla molla

dE  =  -­‐0.46    

(iii) la velocita` del blocco nell'istante in cui urta la molla

vi  =  1.04  m/s  

(iv) Ripetere i tre calcoli precedenti nel caso in cui il piano sia inclinato di una angolo α =30° rispetto
all'orizzontale.

We=-­‐0.9  J  
 
dE  =  -­‐0.40  J      
 
vi  =  0.55  m/s  
 

INDICAZIONI PER LA SOLUZIONE


Si veda il Problema 3 del 24 gennaio 2018.

  3  

Potrebbero piacerti anche