Sei sulla pagina 1di 1

No spazio di possibilità a priori, no leggi a priori

Specie come concatenazione di variazioni differenziali. Forze alla genesi delle forme. Ma
persistono dinamiche virtuali che non si integrano. A differenza del differenziali di Leibniz, quello
di Deleuze non si lascia integrare del tutto: permane una divergenza.
Le biforcazioni e le catastrofi avvengono sempre in uno spazio di possibilità dato. L’eterogenesi
è l’apertura di un nuovo spazio di possibilità.

Petitot: filosofia dello schematismo (più di una metafora, meno di un modello), analogia
profonda che offre una concettualità trasversale a più domini