Sei sulla pagina 1di 30

Implicazioni della DK5600 sulla

Protezione Generale PG dell’Utente


e relative soluzioni .

L’esperienza di Schneider Electric.

Rovereto (TN)
23 Maggio 2006
DK 5600: campo di applicazione
Per sistema di protezione del cliente si intende
l’insieme costituito da:

•Dispositivo generale DG

•Protezione generale PG

•Riduttori di corrente TA

•Riduttori di tensione TV

Riduttori che alimentano la protezione PG.

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 2


DK 5600: dispositivo generale
Il dispositivo generale DG del cliente, che deve assicurare le
funzioni di sezionamento, comando e interruzione, può essere
costituito, in alternativa, da:
• sezionatore + interruttore fisso,

DG
All’Impianto
utilizzatore

• interruttore estraibile.
DG
All’ impianto
utilizzatore

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 3


DK 5600: dispositivo generale
Come dispositivo generale DG non è più ammesso l’IMS con
fusibili, perché la DK 5600 impone a tutti gli utenti MT la protezione
contro i guasti a terra.

DG
All’ impianto
utilizzatore

NON PIU’ AMMESSO

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 4


Esempio di applicazione 1

„ SOLUZIONE MONOBLOCCO CON TRASFORMATORI DI CORRENTE


LPCT

„ n°1 Trasformatore posizionato nel locale cliente


† potenza fino a 2000 o 2500 kVA a 20 kV
† potenza fino a 1600 o 2000 kVA a 15 kV

„ Protezioni Generale richiesta :


† protezione di fase 50 -51
† protezione omopolare di terra 51N

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 5


Soluzione DG

AT7

I> 51
I>> 50
Io> 51N

U1=15 kV
An=1600 kVA
U2=0,4 kV

750 mm

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 6


DG AT7 ampliamento gamma SM6 :
Caratteristiche Tecniche

Uscita Cavi

Unità Funzionale rovesciata equipaggiata con:


•Arrivo dal basso
•Sezionatore di linea in SF6
•Interruttore SF1
•Sezionatore di terra
•TA>>LPCT
•Toroide
•Uscita dall’alto
•Sepam 1000+ S20

Ingresso cavi

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 7


DG AT7 ampliamento gamma SM6 :
Low Power Current Transformer

„ LPCT
g IEC 60044-8.
g Nucleo magnetico e
avvolgimento secondario
chiuso su shunt di
precisione integrato,
uscita in tensione mV

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 8


Esempio di applicazione 2
„ n° 3 o più Trasformatori posizionati nel locale cliente con :
† potenza singolo trasformatore inferiore a 2000 kVA a 20 kV
† potenza singolo trasformatore inferiore a 1600 kVA a 15 kV
† e complessivamente superiore a:
– 4000 kVA a 20 kV o 3200 kVA a 15 kV

„ Obbligo del distacco trasformatori in eccedenza tramite relè di


minima tensione 27 e successiva inserzione manuale o automatica

„ Protezioni Generale richiesta :


† protezione di fase 50 -51,
† protezione omopolare di terra 51N
† minima tensione 27

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 9


Soluzione DG

DM1-K SF1 DM1-K SF1

I> 51
I>> 50
Io> 51N
U < 27

1125

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 10


Soluzione schema UNIFILARE

200/5A
2,5VA/5P30

I> 51
I> 51 VIP37P I> 51
I>> 50
I>> 50 I>> 50
Io> 51N
U < 27
Calibro 63A

…/100:rad
3
30VA-0,5

toroide

U1=15 kV U1=15 kV U1=15 kV


An=1600 kVA An=1600 kVA An=800 kVA
U2=0,4 kV U2=0,4 kV U2=0,4 kV

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 11


Soluzione FRONTE QUADRO
DM1-K SF1 DM1-A SFSet DM1-A SFSet QM

3000

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 12


DK 5600: protezione generale
Il cliente deve installare una protezione generale (PG) che, al
verificarsi di un guasto MT a valle del dispositivo DG, comandi l’apertura
del DG stesso evitando, o rendendo minime, le ripercussioni del guasto
sull’esercizio della rete Enel.

A questo fine è necessario che il sistema di protezione costituito


dalla protezione PG e dai relativi TA e TV di alimentazione funzioni
correttamente in tutto il campo di variabilità delle correnti e delle
tensioni che si producono nei guasti che si vuole rilevare (è importante
soprattutto il funzionamento alla massima corrente di guasto).
TA - TV
All’ impianto
utilizzatore
DG

PG

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 13


DK 5600: protezione generale
La protezione PG deve avere le caratteristiche riportate nell’allegato PG
della DK 5600.

La conformità a tale documento deve essere attestata da una


documentazione di prova emessa da un laboratorio accreditato da un ente
facente capo all’EA europeo, in Italia il SINAL.

Le caratteristiche tecniche salienti dell’allegato PG:


•Campi di regolazione
•Precisione ed errori
•Rispondenza alle normative:
•Sicurezza (es. tenuta dielettrica) ENEL R EMC 01

•EMC (es. immunità per amb. Ind.) CEI EN 61000-6-2, 61000-6-4

•Climatiche (es. tenuta al caldo umido) ENEL R CLI 01

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 14


DK 5600: protezione generale
Sistema di protezione
„ Nel caso non si utilizzino TA e TV
TRADIZIONALI come suggeriti da
DK5600, il sistema di protezione deve
garantire prestazioni equivalenti a
quelle fornite da una protezione
alimentata con TA e TV con le
caratteristiche precedentemente
indicate
„ Il costruttore DEVE certificare che il
prodotto o il sistema sia rispondente
ai requisiti indicati nella DK5600

„ Il sistema deve funzionare


correttamente per tutti i valori di
corrente e tensione che si possono
manifestare nelle condizioni di guasto
previste

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 15


PG Sepam:
Protezione Generale Certificata
„ SEPAM serie 20 tipo S20

„ Funzioni di protezione:
† 50/51, massima corrente di fase
† 50N/51N, massima corrente omopolare

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 16


PG Sepam:
Protezione Generale Certificata
„ SEPAM serie 40 tipo S41

„ Funzioni di protezione:
† 50/51 massima corrente di fase
† 50N/51N massima corrente omopolare
† 67N massima corrente direzionale di terra
† 27 minima tensione

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 17


DK 5600: protezione generale
Guasti principali sulla rete MT da prendere in considerazione:
•Corto circuito Trifase
9000 A simmetrici sovrapposti ad una componente unidirezionale
di ampiezza 9000*√2 e costante di tempo di circa 20 ms.

•Guasto monofase a terra


50 A simmetrici sovrapposti ad una componente unidirezionale generata
dalle bobine di estinzione d’arco o di Petersen presenti sulla rete ENEL,
stimabile in 500*√2 A di cresta e con costante di tempo pari a 150 ms

•Doppio guasto monofase a terra


•2000 A simmetrici
Questi 2000 A nulla hanno a che vedere con la massima corrente di guasto doppio
monofase che può interessare il conduttore di terra che è, invece, 0,85 * 12,5 kA
(corrente di cc trifase).
•Le caratteristiche di queste correnti di guasto sono state meglio precisate
con l’emissione dell’allegato TA-TV

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 18


9000 A + unidirezionale di ampiezza 9000*√2 e
T=20ms Corrente di corto circuito trifase

20000,00

Massimo tempo invio comando scatto: 50ms


10000,00
Corrente (A)

0,00
0 0,02 0,04 0,06 0,08 0,1 0,12 0,14 0,16 0,18 0,2

-10000,00

-20000,00

-30000,00
tempo (s)

Serie1

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 19


Risposta del sistema + relè TA di fase
TA provato
al G.
Ferraris

tempo totale
relè di uscita
Inizio
<50ms guasto

Attivazione protezione

Invio comando di scatto

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 20


Risposta del sistema + relè TA di fase
LPCT provato
al G. Ferraris

Inizio
tempo totale guasto

relè di uscita
<50ms
Attivazione protezione

Invio comando di scatto

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 21


Passaggio da NI a NC
•ENEL può gestire la rete, ove sia stato effettuato il passaggio a
neutro compensato NC, sia a neutro compensato che isolato senza
avvisare il cliente della modifica.

•Per cui ha chiesto di realizzare una protezione direzionale di terra


con doppio settore di intervento sempre attivo.

•Nessuna protezione antecedenti alla DK 5600 ed IV. aveva il


doppio settore di intervento, e quindi non idonea a funzionare sia a NI
che a NC.

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 22


Regolazione protezioni direzionale di terra e
massima corrente omopolare di rincalzo
Doppio guasto
Neutro compensato Neutro isolato
monofase a terra

67.S1 67.S2 51.N


Tri=0,23s Teg=0,3s Tri=0,08s Teg=0,15s Tri =0,05s Teg=0,12s

Io=2A

257°
120°

Io=2A
61° 60° Vo=3%

Vo=5% Io=150A

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 23


Andamento della corrente di guasto a terra su rete
di MT in regime di neutro compensato (NC)
La modifica della gestione del neutro ha avuto un impatto notevole sulle
correnti di guasto a terra, sulla modalità di individuazione dello stesso
guasto e quindi sulla continuità di servizio.

Andamento della corrente di guasto monofase a terra


„ 50 A simmetrici

„ 500*√2 A di cresta

„ Costante di tempo
pari a 150 ms

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 24


Configurazione del circuito di prova

toroide

relè

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 25


Comportamento per una associazione
relè idoneo + toroide NON IDONEO…..!!!!

Inizio guasto

640 ms

Prima attivazione
Invio
protezione con
comando di
immediata ricaduta
scatto

Seconda
attivazione e
mantenimento

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 26


Comportamento per una associazione
relè idoneo + toroide IDONEO…..!!!!

Inizio guasto

Invio comando
228 ms di scatto

Attivazione
protezione

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 27


Osservazioni sulla forma d’onda del guasto a
terra monofase su rete MT a NC
„ Quali correnti di guasto a terra possiamo considerare rappresentative di situazioni
reali?
† Su tutti gli impianti avremo 50 A + (500*√2 T = 150ms) ?
† Possiamo considerare guasti a terra con componente sinusoidale di 50A ma con
componenti unidirezionali più basse in ampiezza (200/300A x √ 2) e/o costante
di tempo (100ms) ?
„ Iu = 500 x √ 2 A „ Iu = 300 x √ 2 A „ Iu = 300 x √ 2 A
„ tau=150ms „ tau=150ms „ tau=100ms
900

800

700

600 600
600

500 500
500

400 400
400

300 300 300

200 200 200

100 100 100

0 0 0
-0,2 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 -0,2 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2 -0,2 0 0,2 0,4 0,6 0,8 1 1,2

-100 -100 -100

-200 -200 -200

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 28


Osservazioni sulla forma d’onda del guasto a
terra monofase su rete MT a NC

„ Schneider ha la soluzione che risponde ai parametri di prova


previsti per i TAT (trasformatori toroidali) e che è da utilizzare per la
rilevazione dei guasti monofasi a terra con le caratteristiche viste
precedentemente

„ Al momento il risultato della campagna di prove è all’esame dei


TECNICI ENEL.

„ Come si comportano le protezioni esistenti e non aggiornate, al


nuovo transitorio…???

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 29


Conclusione
• La realizzazione da parte di costruttori primari, quale è
“Schneider Electric”, di Sistemi di Protezione rispondenti alle
esigenze di allacciamento ENEL DK5600 quali :

Portano innegabilmente verso


il miglioramento •Selettività
•Continuità di
della = servizio
+Qualità+del prodotto •Sicurezza
Energia Elettrica! nell’esercizio
•Affidabilità

AT7 Sepam TLP160

DG_PG_DK5600_ENEL_Alma presentazione: Dicembre 2005 30