Sei sulla pagina 1di 3

Principi Yin e Yang - La Goccia Cinese

19/02/2021 – Recupero 25/02/2021

Tutto nell’Universo è Dualità.


Ogni cosa passa da un principio all’altro: da caldo a freddo, bene e male, notte e giorno, bianco e nero…
Il tutto governato dalla Legge del Pendolo.

La Dualità si basa sui Principi Duali di Misericordia e Severità.


Da un altro punto di vista questi Principi sono conosciuti come Yin e Yang.
Sono principi cosmici di Energie diverse ma che nascono dalla stessa fonte.

Rappresentano l’Uomo e la Donna, sotto il legame della Sessualità e quindi delle Energie Creatrici.
Infatti, viene chiamata Energia Cristica, l’Energia Cosmica della Creazione.
Nella nostra caduta noi abbiamo perso la possibilità di sperimentare la sacralità della sessualità, ma tale
energia rimane in noi e ci appartiene.

In Natura vi è sempre un Terzo Principio, nato dalla Dualità.


Ad esempio: Madre, Padre e Figlio.

Questi concetti sono stati illustrati dal Maestro Samael, che ha fornito al mondo l’Informazione Segreta sui
Tre Fattori, e pertanto la Sessualità Trascendentale.
Ma le sue informazioni non furono comprese in maniera cosciente, pertanto molti discepoli finirono per
diventare Mitomani, ovvero dispersione mentale e distorsione della comprensione.

Il Maestro Rabolù, ne fece una Sintesi, dando solo Frammenti dell’Informazione lasciata da Samael.
Lui fu concentrato nell’importanza della pratica e dell’azione (Morte in Marcia), in maniera da evitare la
Mitomania e le menzogne della Mente.
Purtroppo, i suoi discepoli interpretarono senza coscienza tali informazioni sfociando in un’eccessiva
ossessione verso la negazione della Lussuria. Divennero Fanatici, qualsiasi sperimentazione veniva
identificata con la lussuria.

Uno sbilanciamento della relazione tra Yin e Yang porta ad una mancanza di Centratura:
 Paura e imbarazzo nella Sessualità, mancanza di educazione, se questa viene repressa.
 Perversioni nella Sessualità se questa è incontrollata
Oggigiorno la sessualità è usata come merce, non c’è armonia tra i sessi ma una vera e propria battaglia.
Pratica della Goccia Cinese
È importante avere Coscienza (Consapevolezza) nel Lavoro sui Tre Fattori.
Riccardo Wang King specifica di mettere fare pratica e azione nella propria ricerca rivoluzionaria, anche
attraverso l’esplorazione delle energie Yin e Yang.

È una Pratica Cinese portata da Riccardo Wang King.


Viene tutt’ora praticata in alcuni ospedali in Cina.
È una pratica consigliata a chi non è in Coppia.

Si pratica soltanto in coppia, per percepire e conoscere le proprie energie sessuali.


Un tocco, uno sguardo, un abbraccio, parole, movimenti, sono azioni che smuovono queste energie.
Soprattutto per le persone single è stata introdotta questa pratica.
Questo in quanto un’energia sessuale ferma e passiva tende a stagnare, finché:
 Può esplodere di colpo
 Si ferma del tutto portandoci a chiuderci all’esterno
Più noi muoviamo le nostre energie sessuali in maniera consapevole, più riusciamo a veicolarle entro noi
stessi, nella nostra coppia e anche nella Scuola, aumentando la vitalità.

L’Energia Sessuale è un’energia cosmica, pertanto è Neutra.


Essendo neutrale, una persona Yin attrarrà naturalmente una persona Yang.
Menate mentali, proiezioni dell’Ego, ec…, sporcano tale Energia.

Passaggi
Ci si incontra in un numero uguale di uomini e donne.
In maniera causale si formano le coppie che svolgeranno la pratica.
È importante che non vi sia identificazione e transfer del proprio io nell’altra persona, ovvero quello che si
prova in una relazione.
Per questo a scuola la scelta del compagno per tale pratica è fatta casualmente, estraendo un bigliettino.
Una Yin conduce la pratica dando i tempi con un gong o altro.

Occhi Chiusi.
Rilassamento.
Ascolto del Cuore.
Richiesta alla Madre Divina.
La Yin mette le mani sopra le mani di uno Yang che tiene i palmi rivolti verso l’alto.
Per un tempo prefissato ci si concentra sul proprio centro sessuale e sul contatto fisico, tenendo la mente
vuota.
Volendo, ma conduce in questo la Yin, ci si può abbracciare ed accarezzare.
Il contatto dei due poli opposti produce sempre un movimento dell’energia sessuale, un calore nel proprio
centro sessuale che risveglia il Fuoco.
Si cerca di sentire l’accendersi del proprio Fuoco Sacro, in quanto avviene per vicinanza di un Polo Sessuale
contrario.
La coppia prova a percepire il battito dell’altro, la circolazione del suo sangue, la sua energia.
Silenzio di mente ed emozioni.

Alla fine, ci si separa, e si lascia salire il Fuoco Sacro fino al Settimo Chakra, ovvero oltre la testa.
Chi conduce la Pratica, in genere una Yin, suona il penultimo Gong per indicare di separarsi.
Si sublima l’Energia, innalzandola fino alla testa e si Ringrazia la Madre Divina.
Una parte dell’energia viene donata per il bene del Pianeta come Terzo Fattore.
Avviene lo svuotamento dell’Energia, la quale è come un Fumo Bianco Elettrico.
È importante che rimanga un po' di Energia nel Centro Sessuale, come quando un fuoco si spegne ma lascia
una piccola brace accesa.

Questa esperienza trasmette nuovi modi per poter sentire la propria Energia Sessuale.
Ovvero l’Energia Cristica, la quale è Energia Cosmica Creatrice.

Giovanni 14 - 2:
In verità, in verità vi dico: anche chi crede in me, compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi,
perché io vado al Padre. 

In questa pratica sono presenti tutti e tre i Fattori:


1. Non identificazione nel compagno – lavoro di Primo Fattore contro Lussuria e Ego correlati
2. Alchimia dell’Energia – lavoro di Secondo Fattore per far risalire il Fuoco Sacro
3. Donare l’Energia alla fine – lavoro di Terzo Fattore

Potrebbero piacerti anche