Sei sulla pagina 1di 1

Il gruppo di lavoro

All'interno di una classe, di un centro di aggregazione, di un laboratorio, di una struttura


sanitaria o di qualsiasi altra struttura aggregativa si svolgono lavori di gruppo che hanno
come finalità quella di sollecitare gli apprendimenti e condizionare tutti i componenti ad
impegnarsi con lo stesso interesse con lo stesso interesse. Il gruppo di lavoro è costituito da
un numero illimitato di persone che lavorano insieme allo stesso progetto, dividendosi i
compiti e definendo i rispettivi ruoli.
Dell'area del compito fanno parte:
● la definizione dell’ obiettivo
● la scelta del metodo
● il comando

L'area della relazione comprende:

● la comunicazione
● Il clima di relazione

A dirigere il gruppo di lavoro è il tutor, i suoi compiti sono:

● formare i gruppi
● organizzare gli incontri
● distribuire i compiti
● incoraggiare il gruppo
● ascoltare i bisogni
● aiutare nella scelta dell’ argomento
● definire l’ obiettivo
● verificare i risultati

I gruppi di lavoro vengono utilizzati anche per la riabilitazione con percorsi specifici rivolti ai
vari campi di intervento. Un gruppo che funziona in campo sociale deve non essere non solo
in grado di fronteggiare problemi complessi come la cronicità ma anche sviluppare
importanti capacità progettuali basate su nuove e creative soluzione dei problemi. Gli
operatori si trovano in strutture con gruppi di persone che svolgono attività di animazione o
coordinano e gestiscono gruppi denominati di “ auto-aiuto”.
Il gruppo di auto- aiuto solitamente poco numeroso per consentire il “faccia a faccia”
condizione essenziale