Sei sulla pagina 1di 8

Il gruppo di auto-aiuto

Il gruppo di auto aiuto è un gruppo di piccole


dimensioni, formato da persone che hanno lo stesso
problema, che uniscono i propri sforzi per migliorare
la loro situazione e sperare in una vita sociale
migliore. I componenti del gruppo si sforzano per
dare e ricevere sostegno psicologico, seguono
percorsi di autonomia finalizzati ad uscire dalla
situazione di grave difficoltà apportando così, nella
propria vita, cambiamenti personali e sociali.
Nella progettazione dei gruppi di auto aiuto
l’assistente sociale può avere il compito di
attivare le reti di supporto al disagio
(famiglia, amici, vicini) mentre nella
gestione dei gruppi può svolgere la funzione
di coordinatore.

Le attività decise dai gruppi non devono


perdere di vista le finalità del gruppo.
Un ruolo importante nel sostegno al disagio
lo riveste il volontariato che lavora in
sinergia con gli enti pubblici.
I gruppi di auto aiuto si
distinguono dalle altre tipologie
di gruppi perché le persone che
vi partecipano hanno le stesse
caratteristiche. All’interno del
gruppo c’è un rapporto paritario
fra tutti i componenti perché
condividono determinati disagi e
difficoltà, nonostante la
differenza di sesso, età,
estrazione sociale. I gruppi di
auto aiuto sono caratterizzati dal
fatto che le informazioni si
diffondono in modo orizzontale
perché tutti sono allo stesso
livello e ogni individuo riceve e
dà sostegno allo stesso tempo.
La libertà di poter dichiarare le proprie difficoltà
crea una comunicazione circolare che favorisce
lo scambio di esperienze.
La comunicazione all’interno del gruppo si
presenta come uno scambio reciproco di
informazioni, emozioni, racconti, a cui tutti
possono prendere parte, a seconda del proprio
vissuto e delle proprie caratteristiche personali.
Lo spirito che anima il
gruppo è quello di
“imparare facendo” e
“cambiare facendo”.
Il ruolo del
conduttore/facilitatore è
complementare al ruolo
dei partecipanti, egli tende
a facilitare lo scambio e a
stimolare la
partecipazione di tutti,
senza modificare il
contenuto.
I servizi sociali e i gruppi di auto aiuto non
devono trovarsi in competizione fra loro in
quanto i servizi sociali possono offrire
stimolo per la creazione di nuovi gruppi
e per lo sviluppo di quelli esistenti.
I gruppi di auto aiuto svolgono un ruolo
fondamentale nel far emergere le risorse
personali, nel favorire la costante e
progressiva modifica dei loro vissuti, delle
relazioni e degli stili di vita.
Le strategie nei gruppi di auto aiuto

⚫ Chi ha il problema è una persona portatrice di risorse.

⚫ Si mettono in risalto le risorse, la salute, i rapporti


relazionali.

⚫ Viene rimarcata la fiducia, la volontà e l’autocontrollo.

⚫ Si tende all’estemporaneità e alla spontaneità.

⚫ Il cambiamento è dell’individuo ed è legato al contesto.

⚫ Vengono create strategie basate sulla storia di ogni


individuo.

Potrebbero piacerti anche