Sei sulla pagina 1di 3

LICEO SCIENTIFICO “F. P.

de CALBOLI”

Forlì

ELETTRONEGATIVITA’ DEGLI ATOMI


( il legame ionico e covalente negli alogenuri d’argento)

OBIETTIVO.
Dimostrare la natura di un legame chimico attraverso la solubilità del composto che lo contiene
(formazione o meno di un precipitato).

MATERIALI.
1. Fluoruro di calcio ( CaF2 )
2. Cloruro di sodio ( NaCl)
3. Bromuro di potassio ( KBr )
4. Ioduro di potassio ( KI )
5. Nitrato d’argento ( AgNO3) 0,1 M
6. 4 becker da 100 mL
7. 4 provette da saggio
8. Bacchetta di vetro
9. Bilancia tecnica

PROCEDIMENTO.
1. Porre in ciascuna delle 4 provette 2 mL di AgNO3 0,1 M
2. Nei 4 becker pesare 0,25 g di ogni alogenuro, ovviamente uno per becker,
ciascuno dei quali va identificato con il nome del relativo composto introdotto oppure
numerandoli secondo lo schema proposto alla voce “materiali”.
3. Aggiungere ad ognuno 20 mL di H2O distillata, agitare con una bacchetta di vetro fino ad
ottenere una soluzione omogenea, mescolare accuratamente per portare i sali
in soluzione.
4. Versare in ciascun becker contenente la soluzione di alogenuro 2 mL della soluzione di
AgNO3 dalle relative provette già allestite.
5. Dall’osservazione dei composti iniziali annotare qualsiasi cambiamento che eventualmente
si verifica a seguito delle mescolanze (variazioni di colore, formazione di un precipitato cioè
di una sostanza allo stato solido che si deposita in breve sul fondo della provetta ecc. )

AVVENGONO LE SEGUENTI REAZIONI

Becker 1.

Reagenti Prodotti
Nitrato d’argento + fluoruro di → Nitrato di calcio + fluoruro d’argento
calcio
Formule AgNO3 + CaF2 → Ca(NO3) 2 + AgF
Produzione → Produzione di residuo sul fondo
di un precipitato
Becker 2.

Reagenti Prodotti
Nitrato d’argento + cloruro di sodio → Nitrato di sodio + cloruro d’argento
Formule
Produzione Formazione di residuo sul
di un precipitato fondo

Becker 3.

Reagenti Prodotti
Nitrato d’argento + bromuro di potassio → Nitrato di potassio+bromurod’argento
Formule
Produzione Formazione di residuo sul fondo
di un precipitato e sulla superficie

Becker 4.

Reagenti Prodotti
Nitrato d’argento + ioduro di → Nitrato di potassio + ioduro d’argento
potassio
Formule
Produzione Senza residui
di un precipitato

SCALA DI SOLUBILITA’
( dal più solubile al meno solubile)

Alogenuri d’argento
KI + AgNO3 Kbr + AgNO3 NaCl + AgNO3 CaF2 + AgNO3

DIFFERENZA DI ELETTRONEGATIVITA’ (Δe)


(negli alogenuri d’argento)

Becker 1 Becker 2 Becker 3 Becker 4


2,9 2,23 2,14 1,84
DOMANDE.

1) Qual è lo scopo di calcolare il Δe tra gli elementi negli alogenuri alchilici


2) E’ possibile mettere in relazione la solubilità di un composto con il tipo di legame che si
instaura tra gli atomi?
3) Come spieghi la diversa solubilità a parità di tipo di legame?
4) Scrivi le formule di struttura di ciascun composto, evidenziando il tipo di legami presenti e
la loro % di ionicità.

1: Per capire se si tratta di un legame ionico o covalente.


2: Sì, infatti se il legame è ionico si forma un precipitato, mentre se è covalente non si forma alcun
residuo (KI + AgNO3 )
3: Più la Δe è maggiore, maggiore sarà anche la formazione di residuo e minore la solubilità,
mentre, al contrario, minore sarà Δe, minore sarà il precipitato che si forma e maggiore la
solubilitàdel composto.
4: