Sei sulla pagina 1di 22

EN 15628

Qualifica del personale


di manutenzione

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

ID 11045 | 30.06.2020

Introduzione

La norma EN 15628:2014 specifica la qualifica del personale in relazione alle attività da eseguire nel contesto
della manutenzione dell'impianto, dell'infrastruttura e dei sistemi di produzione. Essa costituisce una guida per
definire le conoscenze, abilità e competenze richieste per la qualifica del personale di manutenzione.

Le figure professionali nell'organizzazione della manutenzione definite sono le seguenti:

- Tecnico specialista di manutenzione;


- Supervisore di manutenzione e Ingegnere di manutenzione;
- Responsabile della manutenzione (Responsabile della funzione o del servizio manutenzione).

La norma non specifica i criteri di verifica né la formazione specialistica del personale, che è correlata allo
specifico settore merceologico.

EN 15628:2014 - Manutenzione - Qualifica del personale di manutenzione

Data entrata in vigore: 13 agosto 2014

La norma è stata recepita in Italia il 23 ottobre 2014 - UNI EN 15628:2014

Definizioni

competenze: Comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o
metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale.

conoscenze: Risultato dell'assimilazione di informazioni attraverso l'apprendimento.

livello di qualifica: Classificazione delle qualifiche secondo le differenti figure professionali: Tecnico specialista
di manutenzione, Supervisore di manutenzione e/o Ingegnere di manutenzione, Responsabile della
manutenzione (Responsabile della funzione o del servizio manutenzione).

procedura: Documento e istruzioni che indicano prassi normalizzate, istruzioni operative e norme tecniche
riferite alla competenza interessata.

qualifica: Risultato formale di un processo di valutazione e convalida, ottenuto quando l'organismo


competente determina che i risultati dell'apprendimento conseguiti da una persona corrispondono a standard
definiti.

abilità: Capacità di applicare conoscenze e di utilizzare know-how per portare a termine compiti e risolvere
problemi.

2 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Competenze di un tecnico specialista di manutenzione

Eseguire o assicurare l'esecuzione in sicurezza dei piani di manutenzione secondo le strategie


A.1
aziendali
Intervenire tempestivamente in caso di guasto o anomalia, assicurando l'efficacia dell'intervento
A.2
di ripristino
Eseguire o assicurare la corretta esecuzione secondo le legislazioni e le procedure relative alla
A.3
sicurezza, alla salute e alla tutela dell'ambiente
Assicurare la disponibilità dei materiali, delle attrezzature e degli strumenti necessari per
A.4
l'esecuzione delle attività di manutenzione

A.5 Coordinare e/o sovrintendere le attività di manutenzione nel sito

A.6 Assicurare la qualità delle attività di manutenzione

A.7 Utilizzare e assicurare l'utilizzo dei sistemi ICT (tecnologia informativa e di comunicazione)

Sulla base degli obiettivi della manutenzione, le competenze del tecnico specialista di manutenzione consistono
nell'esecuzione indipendente delle attività di manutenzione.

La figura professionale assicura la conformità alle pertinenti leggi, ordinanze, direttive, istruzioni operative e
alle buone prassi comunemente accettate.

Competenze di un Supervisore di manutenzione e di un Ingegnere di manutenzione

Per il Supervisore di manutenzione o l'Ingegnere di manutenzione ci sono ruoli specifici che possono essere
eseguiti in modo esclusivo dall'uno o dall'altro oppure da entrambi. Il Supervisore di manutenzione o
l'Ingegnere di manutenzione coordinano le attività di manutenzione secondo il budget annuale, i piani di
manutenzione correlati e le attività di manutenzione non pianificate. Inoltre, il Supervisore di manutenzione o
l'Ingegnere di manutenzione contribuiscono ad assicurare i valori richiesti di disponibilità/prestazioni
dell'impianto (misurate da indicatori di prestazione), sulla base degli obiettivi tecnici di disponibilità e qualità
dell'azienda o del dipartimento

B.1 Assicurare l'implementazione delle strategie e delle politiche di manutenzione

Pianificare le attività di manutenzione di sua competenza, definendo e organizzando le risorse


B.2
necessarie

B.3 Organizzare, gestire e sviluppare le risorse di manutenzione: personale, materiali e attrezzature

Garantire il rispetto della legislazione e delle procedure relative alla sicurezza, alla salute e
B.4
all'ambiente
Garantire l'efficienza e l'efficacia tecnica ed economica delle attività di manutenzione sulla base
B.5
dello stato corrente della tecnologia
Partecipare agli aspetti tecnici dei contratti e del processo di approvvigionamento e gestire le
B.6
prestazioni degli assuntori

B.7 Comunicare con tutti i partner necessari quali personale, assuntori, clienti e fornitori

L'Ingegnere di manutenzione collabora con il Responsabile della manutenzione o lo affianca nella definizione
dei piani di manutenzione e nell'identificazione delle risorse richieste per l'esecuzione, il controllo e l'analisi delle
variazioni del budget. Inoltre, l'Ingegnere di manutenzione raccomanda progetti di miglioramento correlati a
disponibilità, affidabilità, manutenibilità e sicurezza dei beni, incluse le seguenti competenze essenziali.

3 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Utilizzare le conoscenze tecniche/ingegneristiche e gli strumenti organizzativi per migliorare le


B.8
attività di manutenzione e l'efficienza dell'impianto in termini di disponibilità e affidabilità

B.9 Soddisfare gli obblighi organizzativi ed economici nel campo delle attività intraprese

Entrambi i professionisti assicurano la conformità alle pertinenti leggi, ordinanze, direttive, istruzioni operative e
allo stato corrente della tecnologia.

Competenze di un Responsabile della manutenzione

Sulla base degli obiettivi dell'azienda, in particolare di quelli correlati alla disponibilità e qualità, il Responsabile
della manutenzione è responsabile dei valori richiesti di disponibilità dell'impianto/prestazioni dell'impianto
(sulla base degli indicatori di prestazione), incluse le seguenti competenze essenziali con la capacità di:

C.1 Definire e sviluppare le politiche di manutenzione secondo le strategie aziendali

C.2 Definire i processi e gli strumenti a supporto delle attività di manutenzione

C.3 Definire, gestire e sviluppare il modello organizzativo della manutenzione

Garantire i livelli di disponibilità, affidabilità, manutenibilità, supporto logistico, sicurezza e qualità


C.4
richiesti per l'intera vita utile dei beni

C.5 Assicurare la corretta gestione e il miglioramento continuo della manutenzione

Assicurare e controllare la conformità al bilancio di manutenzione e aziendale, il rispetto delle


C.6
attività della manutenzione pianificate e la corretta condizione dei beni
Definire le strategie, le politiche e i criteri per la gestione delle prestazioni degli assuntori e per la
C.7
definizione dei requisiti dei materiali di manutenzione

La figura professionale assicura la conformità alle pertinenti leggi, ordinanze, direttive, istruzioni operative e
allo stato corrente della tecnologia.

4 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Abilità minime richieste e conoscenze essenziali di un Tecnico specialista di manutenzione

Competenze Abilità minime Conoscenze essenziali


Eseguire o assicurare a) Eseguire le attività pianificate secondo i piani di a) Piani di manutenzione, standard e metodologie
l'esecuzione in sicurezza dei manutenzione; operative di lavoro;
piani di manutenzione secondo b) Eseguire le attività di ispezione per evidenziare e b) Documentazione tecnica e manuali di
le strategie aziendali impedire il degrado dell'entità; manutenzione;
c) Individuare e proporre azioni o progetti per migliorare c) Procedure;
l'affidabilità, la disponibilità e la manutenibilità dei beni; d) Descrizione del lavoro e dei ruoli aziendali;
d) Prendersi cura, nei limiti della propria responsabilità, e) Strumenti/metodologie di valutazione del rischio;
dell'organizzazione e della disciplina del personale f) Principi e tecniche distintivi della singola
A.1
operativo; professione;
e) Utilizzare le macchine, l'attrezzatura e gli strumenti g) Principi, logiche e parametri di funzionamento e
necessari per l'esecuzione delle attività di manutenzione; utilizzo del bene e dell'entità;
f) Conformarsi alle procedure, agli standard e alle h) Obiettivi della manutenzione.
metodologie operative di lavoro richieste;
g) Applicare le tecniche di diagnostica (analisi dei guasti
e tecniche di ricerca del guasto) e di manutenzione su
condizione.
Intervenire a tempestivamente a) Interpretare i primi segnali di guasto e utilizzare i a) Standard e metodologie operative di lavoro;
in caso di guasto o anomalia metodi di diagnosi dei guasti; b) documentazione tecnica e manuali di
assicurando l’efficacia b) Rilevare tempestivamente le cause di guasto e manutenzione;
dell’intervento di ripristino determinare le appropriate azioni correttive; c) procedure;
c) lavorare secondo i principi di qualità e sicurezza; d) descrizione del lavoro e dei ruoli aziendali;
A.2 d) eseguire le attività di ripristino in conformità a e) strumenti/metodologie di valutazione del rischio;
metodologie e standard di lavoro previste; f) processi e cicli di lavoro;
e) prendersi cura e coordinare, nei limiti della propria g) principi e tecniche distintivi della professione;
responsabilità, l'esecuzione delle attività di riparazione e h) principi, logiche e parametri di funzionamento e
ripristino. utilizzo del bene e dell'entità;
i) metodi di diagnosi dei guasti.
Eseguire o assicurare a) Utilizzare i dispositivi id protezione individuale e a) Legislazione e norme tecniche;
corretta esecuzione collettiva richiesti; b) procedure;
secondo la legislazione e le · b) conformarsi agli obiettivi e alle direttive del “sistema c) essere al corrente degli effetti delle scelte e delle
procedure relative alla tutela di gestione”: azioni sulla sicurezza, sulla salute e sull’ambiente;
A.3 dell'ambiente 1) della qualità, d) sistema di gestione della sicurezza e della salute;
2) della sicurezza e della salute dei lavoratori, e) sistema di gestione della qualità;
3) dell’ambiente; f) sistema di gestione ambientale.
c) osservare le leggi, la procedura e le disposizioni
aziendali;

5 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

d) prendersi cura e/o conformarsi all’organizzazione


della protezione del luogo di lavoro;
e) utilizzare macchine, attrezzature e strumenti richiesti
dalle leggi e dai regolamenti europei
Assicurare la disponibilità dei a) Definire i bisogni di materiali tecnici in relazione ai a) Tecniche e metodologie di gestione dei materiali;
materiali, delle attrezzature e piani di manutenzione; b) vincoli legislativi e procedurali legati alla gestione
degli strumenti necessari per b) prendersi cura della disponibilità delle attrezzature e delle attrezzature e degli strumenti di manutenzione.
l’esecuzione delle attività di dei materiali richiesti per la manutenzione correttiva in
A.4
manutenzione conformità alle procedure aziendali;
c) effettuare la preparazione e la regolazione delle
macchine, della strumentazione e delle attrezzature
necessarie per il lavoro.
Coordinare e/o sovraintendere a) Definire e garantire la disponibilità di materiali, a) Tecniche di comunicazione, formazione e
le attività di manutenzione del macchine, attrezzature e forza lavoro necessari per i addestramento;
sito lavori assegnati; b) metodologie e regole in merito alle attività di
b) utilizzare in modo efficiente ed efficace le risorse preparazione e schedulazione;
disponibili; c) gestione dell’organizzazione del lavoro;
c) organizzare il lavoro del personale operativo, d) procedure;
assegnando le attività necessarie e assicurando l’utilizzo e) descrizione del lavoro aziendale;
dei dispositivi di protezione individuale e collettiva; f) legislazione e norme tecniche.
A.5
d) prendersi cure del completamento delle attività
eseguite;
e) assicurare la disciplina dei dipendenti;
f) prendersi cure, nei limiti della propria responsabilità,
della formazione, dell’addestramento e
dell’aggiornamento professionale del personale;
g) verificare che il personale che collabora sia in grado
di rispettare i requisiti minimi per le attività assegnate.
Assicurare la qualità delle a) Eseguire correttamente, efficientemente ed a) Essere al corrente delle scelte e delle azioni sulla
attività di manutenzione efficacemente le attività di manutenzione assegnate; sicurezza, sulla salute e sull’ambiente;
b) controllare la regolare esecuzione del lavoro e la b) sistema e principi di gestione della qualità;
produttività del personale; c) tecniche di comunicazione.
A.6
c) verificare, ad attività conclusa, la corretta funzionalità
dell’oggetto sottoposto a manutenzione;
d) perseguire il miglioramento continuo della
manutenzione.
Utilizzare e assicurare l’utilizzo a) Utilizzare e assicurare l’utilizzo del sistema di gestione a) Sistemi e strumenti ICT di manutenzione;
dei sistemi ICT della manutenzione; b) procedure.
A.7
b) utilizzare e assicurare l’utilizzo degli strumenti
tecnologici correlati con il proprio lavoro;

6 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

c) finalizzare il completamento tecnico ed economico in


forma cartacea o in forma elettronica, secondo le
procedure.

7 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Abilità minime richieste e conoscenze essenziali di un Supervisore/Ingegnere di manutenzione

Competenze Abilità minime Conoscenze essenziali


Assicurare l'implementazione a) Contribuire alla elaborazione del budget di a) Strategie e politiche, metodi e tecnologie della
delle strategie e delle politiche manutenzione secondo gli obiettivi aziendali; manutenzione;
di manutenzione b) collaborare alla definizione dei piani annuali e perenni b) metodi e tecniche di organizzazione e
di manutenzione; pianificazione;
c) definire criteri, modalità e frequenza delle attività di c) principi, logiche e parametri di funzionamento e
manutenzione; utilizzo del bene e dell'entità in combinazione con
d) fornire all'interno della sua area di responsabilità, le meccanismi di usura e danneggiamento;
informazioni necessarie al responsabile della d) procedure;
B.1
manutenzione per la definizione delle proposte di e) descrizione del lavoro e dei ruoli aziendali;
investimento relative ai beni, secondo il relativo stato; f) tecniche di manutenzione e di diagnostica;
e) controllare costi, avanzamento e qualità dei servizi; g) principi e tecniche di progettazione, costruzione e
f) fornire indicatori di prestazione essenziali del processo manutenibilità;
di manutenzione; h) tecniche di comunicazione;
g) sviluppare e proporre concetti di i) obiettivi aziendali.
internalizzazione/esternalizzazione per rispettare la
strategia di manutenzione.
Pianificare le attività di a) Negoziare con il proprietario/gestore operativo del a) Tecniche di comunicazione;
manutenzione di sua bene fisico il programma dei lavori di manutenzione b) metodi e tecniche di organizzazione, pianificazione
competenza, definendo e richieste; e gestione del progetto;
organizzando le risorse b) definire le disposizioni organizzative per l'esecuzione c) principi, logiche e parametri di funzionamento e
necessarie delle attività di manutenzione; utilizzo del bene e dell'entità;
c) pianificare le attività di manutenzione che rientrano d) Standard e metodologie operative di lavoro.
nella sua area di responsabilità, definire le risorse
necessarie e controllare l'organizzazione delle attività e
la reportistica;
B.2 d) coordinare i lavori di manutenzione eseguiti dal
personale aziendale o da assuntori, assicurando
l'efficacia e l'efficienza dell'esecuzione e verificando la
corretta funzionalità del bene svolgendo una consegna
formale assieme al proprietario/gestore operativo del
bene fisico alla fine del lavoro, prima di utilizzarlo;
e) fornire ai dipendenti le informazioni necessarie per
l'esecuzione dei lavori assegnati;
f) ottimizzare l'utilizzo delle risorse umane e tecniche;
g) fornire la guida del progetto.
Organizzare, gestire e a) Istruire e addestrare i professionisti specializzati di a) Metodi e tecniche di organizzazione e pianificazione;
B.3
sviluppare le risorse di manutenzione, sviluppando b) principi, logiche e parametri di funzionamento e

8 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

manutenzione: personale, e valorizzando le loro abilità e la capacità utilizzo del bene e dell'entità;
materiali e attrezzature di lavorare in gruppo; c) procedure;
b) organizzare e diffondere le conoscenze d) descrizione del lavoro e dei ruoli aziendali;
tecniche, tecnologiche e soluzioni di e) vincoli normativi legati alla gestione delle risorse,
processo; delle attrezzature e degli strumenti;
c) gestire i dipendenti e assicurare la f) abilità dei dipendenti;
conformità alla legislazione, alle norme tecniche e alle g) metodi e tecniche di addestramento e formazione.
procedure aziendali sulla
salute, la sicurezza e l'ambiente;
d) definire tipi e quantità di attrezzature e macchine per
le attività di manutenzione;
e) sviluppare i piani per il mantenimento e
l'aggiornamento delle attrezzature e delle macchine,
secondo la vigente legislazione
in materia di sicurezza, salute e tutela
dell'ambiente;
f) supportare le risorse umane assistendole
nel reclutamento, la valutazione e l'addestramento del
personale;
g) eseguire addestramento e istruzione del personale.
Garantire il rispetto delle a) Conformarsi agli obiettivi e alle direttive del sistema di a) Legislazione, norme tecniche e sistema di gestione
normative e delle procedure gestione in termini di qualità, sicurezza, salute e integrato per la sicurezza, la salute e la tutela
relative alla sicurezza, alla ambiente; dell'ambiente;
salute e all'ambiente b) assicurare la conformità dei dipendenti alle norme e b) procedure;
B.4
procedure aziendali sulla sicurezza, salute e ambiente; c) sistema di gestione della qualità;
c) individuare i rischi derivanti dalle attività di d) tecniche e metodi per la valutazione del rischio.
manutenzione;
d) assicurare la corretta gestione della documentazione.
Assicurare l'efficienza e a) Controllare e migliorare le abilità tecniche e a) Fondamenti dell'acquisizione dei dati e del controllo
l'efficacia tecnica ed professionali del personale di manutenzione; (S) di gestione;
economica delle attività di b) verificare e collaudare la corretta funzionalità del b) obiettivi aziendali;
manutenzione sulla base dello bene svolgendo una consegna formale assieme al c) principi, logiche e parametri di funzionamento e
sviluppo attuale della proprietario/gestore operativo del bene fisico alla fine utilizzo del bene e dell'entità;
tecnologia del lavoro, prima di utilizzarlo; (S) d) strumenti e tecniche di monitoraggio delle
B.5
e) monitorare l'andamento delle anomalie e controllare i prestazioni tecniche, organizzative ed economiche;
parametri di prestazione; e) metodi e tecniche di analisi di affidabilità
d) supervisionare, attraverso i dati di consuntivazione, la
conformità al budget di manutenzione;
e) monitorare le prestazioni, l'affidabilità, la disponibilità
dei beni e i costi di manutenzione attraverso gli

9 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

indicatori; (E)
f) effettuare studi di affidabilità e analisi tecniche per
migliorare la disponibilità dei beni; (E)
g) effettuare audit e verifiche, per controllare lo stato
dei beni e dei processi. (E)
Partecipare agli aspetti tecnici a) Definire la richiesta di materiali tecnici e assicurare le a) Metodologie e politiche per l'approvvigionamento
dei contratti e del processo di operazioni logistiche; (S) dei materiali, la logistica dei materiali e dei ricambi e la
approvvigionamento e gestire b) fornire, nella struttura di un contratto, le informazioni gestione di materiali e magazzini;
le prestazioni degli assuntori necessarie all'appaltatore per l'esecuzione dei lavori b) politiche e sistemi di gestione degli assuntori;
assegnati, supervisionare l'esecuzione in corso d'opera, c) condizioni generali contrattuali e specifiche
assicurarsi della corretta, efficace ed efficiente tecniche;
esecuzione dei lavori e assicurare il completamento d) procedure e politiche aziendali.
tecnico ed economico del lavoro (elenco cose da fare)
assieme all'appaltatore; (S)
B.6
c) collaborare alla definizione dei criteri e delle
procedure per la gestione e l'approvvigionamento dei
materiali e dei servizi,
d) negoziare con il Responsabile della manutenzione i
fabbisogni delle scorte di materiali tecnici e strategici
necessari per le attività di manutenzione;
e) controllare e aggiornare le informazioni inserite nel
sistema informativo di manutenzione utili per la corretta
gestione dei materiali e dei servizi
Comunicare con tutti i partner a) Comunicare con diversi tipi di figure quali operai, a) Principi base della comunicazione
necessari quali personale, operai specializzati, tecnici e ingegneri; b) capacità di comprensione della lingua, delle
assuntori, clienti e fornitori b) presentare diverse opzioni di soluzione ai clienti o al esigenze e delle richieste dei clienti
proprietario/gestore operativo del bene fisico; c) tecniche di negoziazione;
B.7 c) preparare un processo decisionale; d) tecniche di comunicazione e presentazione;
d) ridurre la complessità ai parametri essenziali; e) metodologie di soluzione dei problemi.
e) negoziare posizioni dovute a limiti fissi;
f) moderare le situazioni di conflitto relative a soluzioni
accettate.
Utilizzare le conoscenze a) Sviluppare le politiche e i criteri per la pianificazione e a) Principi di sostenibilità;
ingegneristiche e gli strumenti la schedulazione della manutenzione secondo gli b) tecniche di comunicazione;
organizzativi per migliorare le obiettivi assegnati di disponibilità, affidabilità, c) fondamenti dei processi e della gestione dei
attività di manutenzione e manutenibilità e costo; (E) progetti;
B.8
l'efficienza dell'impianto in b) sviluppare e aggiornare le politiche, gli strumenti, le d) metodi e tecniche di organizzazione e
termini di disponibilità e metodologie e le norme tecniche per la manutenzione in pianificazione;
affidabilità conformità alle leggi e alle norme in materia di e) addestramento e formazione tecnica;
sicurezza, di salute e di tutela dell'ambiente; (E) f) caratteristiche e capacità di sistemi e strumenti di

10 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

c) supportare il Responsabile della manutenzione nel gestione della manutenzione computerizzati;


proporre miglioramenti; (E) g) tecnologie dei materiali e degli impianti;
d) promuovere il miglioramento continuo dell'affidabilità, h) principi, logiche e parametri di funzionamento e
della disponibilità, della manutenibilità e delle prestazioni utilizzo dei beni e delle entità;
di sicurezza dei beni; (E) i) tecniche di manutenzione e di diagnostica;
e) assicurare l'elaborazione di manuali e istruzioni per la j) concetti/metodologie, tecniche e strumenti di
formazione e l'aggiornamento tecnico continuo; (E) miglioramento continuo;
f) valutare le caratteristiche di affidabilità, disponibilità k) metodi e strumenti dell'ingegneria di manutenzione;
e manutenibilità dei beni e il costo del loro ciclo di vita; I) legislazione e norme tecniche;
(E) m) procedure;
g) controllare l'esecuzione dei piani di manutenzione e n) metodologie e strumenti per il miglioramento
definire le azioni correttive; (E) continuo;
h) proporre soluzioni tecniche e organizzative che o) metodi e tecniche di analisi di affidabilità;
mirano all'ottimizzazione dei costi e dei tempi delle p) tecniche di reingegnerizzazione del processo;
attività di manutenzione; (E) q) gestione della documentazione e delle conoscenze.
i) effettuare analisi e studi per la reingegnerizzazione dei
processi di manutenzione e logistica per migliorare la
qualità e ridurre i costi di manutenzione; (E)
j) utilizzare sistemi di gestione della manutenzione
computerizzati e strumenti per l'acquisizione, il
monitoraggio e la registrazione dei dati. (E)
Soddisfare gli obblighi a) Pensare e agire alla luce di considerazioni di natura a) Responsabilità organizzative;
organizzativi ed economici nel economica; (E) b) opzioni di decisione economica;
campo delle attività intraprese b) decidere; (E) c) metodi e schemi di calcolo del costo;
c) effettuare analisi e studi dei processi indicati e dei d) metodi di misurazione e miglioramento della
metodi applicati durante le azioni eseguite; (E) produttività;
B.9
d) scegliere l'organizzazione appropriata; (E) e) legislazione e norme tecniche;
e) assicurarsi di prendere in considerazione le norme f) metodologie e strumenti per lo sviluppo di
legali e tecniche per le attività indicate; (E) organizzazioni adatte allo scopo;
f) gestire le forze proprie e di terze parti. (E) g) gestione di strumenti per guidare gruppi combinati
di forze proprie e di terze parti.

11 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Abilità minime richieste e conoscenze essenziali di un Responsabile della manutenzione

Competenze Abilità minime Conoscenze essenziali


Definire e sviluppare a) Definire strategie, politiche, linee guida e obiettivi, a) Procedure aziendali pertinenti;
le politiche di manutenzione controllandone l'attuazione; b) strategie commerciali e aziendali, obiettivi e
secondo le strategie b) assicurare la conformità alla legislazione, alle norme processi aziendali pertinenti;
aziendali tecniche e alle strategie, obiettivi e procedure aziendali, c) legislazione, norme tecniche, sistema di gestione
in merito a sicurezza, salute, tutela dell'ambiente e per la
qualità; sicurezza, la salute, l'ambiente e la qualità, le risorse
c) sviluppare il budget di manutenzione in conformità specialistiche dell'azienda ed esterne;
alle strategie commerciali e alle strategie, obiettivi e d) fondamenti di amministrazione aziendale e di
procedure aziendali e secondo lo stato attuale dei beni e economia;
del loro ciclo di vita; e) tecniche di comunicazione;
C.1 d) operare nel rispetto della strategia aziendale, della f) principi, logiche e parametri di funzionamento e
disponibilità obiettivo dei beni e cercare l'ottimizzazione utilizzo delle entità e dei beni;
continua dei costi; g) criteri, logica, metodologie e strumenti per la
e) promuovere analisi e studi per la reingegnerizzazione gestione della manutenzione;
dei processi di manutenzione e logistici, con l'obiettivo di h) leadership professionale;
assicurare il miglioramento della disponibilità, i) gestione dei gruppi di lavoro;
dell'affidabilità e della manutenibilità e di ottimizzare i j) relazioni industriali;
costi di manutenzione; k) cercare le buone prassi del settore pertinenti e
f) seguire lo sviluppo dei rapporti con organizzazioni mirare a implementarle localmente.
tecniche, istituti ed associazioni per le problematiche
concernenti l'area della manutenzione.
Definire i processi e gli a) Valutazione dell'efficacia e dell'efficienza del processo a) Metodologie, terminologia e tecniche di
strumenti a supporto delle e delle tecniche di manutenzione e implementazione dei manutenzione;
attività di manutenzione miglioramenti, secondo criteri di salute, sicurezza, b) strategie e processi aziendali;
qualità ed economia; c) fondamenti di pianificazione e schedulazione;
b) assicurare l'utilizzo corretto e tempestivo dei sistemi d) fondamenti dei processi e della gestione dei
informativi di manutenzione, promuovendo progetti;
l'aggiornamento, lo sviluppo di sistemi e strumenti e) sistemi informativi di manutenzione, strumenti
necessari per rispettare i requisiti aziendali; tecnologici e innovazioni;
C.2
c) definire i criteri per lo sviluppo e l'implementazione f) legislazione, norme tecniche;
dei sistemi diagnostici; g) procedure;
d) normalizzazione dei processi di manutenzione interna; h) principi, logiche e parametri di funzionamento e
e) definire un sistema strutturato per la documentazione utilizzo del bene e dell'entità;
dell'impianto, assegnare responsabilità e accertarsi che i) manutenzione all'interno della gestione dei beni
tutta la documentazione pertinente sia mantenuta fisici;
aggiornata. j) valutazione del rischio tecnico e commerciale
relativo alla manutenzione.

12 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Definire, gestire e sviluppare il a) Individuare il modello organizzativo più appropriato a) Modelli organizzativi;
modello organizzativo della per conseguire gli obiettivi strategici aziendali in termini b) strategia e processi aziendali;
manutenzione di efficacia e di efficienza; c) politiche di selezione delle risorse umane;
b) assicurare l'implementazione delle politiche aziendali d) addestramento e aggiornamento tecnico;
in materia di organizzazione, gestione e addestramento e) politiche retributive;
del personale; f) competenza dei dipendenti;
C.3 c) collaborare alla definizione dello sviluppo g) contratti collettivi di riferimento per il settore.
professionale individuale secondo le politiche aziendali;
d) assicurare la comunicazione fra i differenti livelli
organizzativi e i processi aziendali;
e) definire le esigenze e le proposte relative ai piani di
reclutamento, addestramento dei dipendenti e per lo
sviluppo dell'organizzazione.
Garantire i livelli di a) Collaborare alla progettazione di nuovi beni, fornendo a) Procedure e processi aziendali;
disponibilità, affidabilità, tutte le informazioni e le esperienze utili alla riuscita del b) sistema di gestione della sicurezza e della salute;
manutenibilità, supporto progetto; c) sistema di gestione della qualità;
logistico, sicurezza e qualità b) valutare la disponibilità, l'affidabilità, la d) legislazione e norme tecniche;
richiesti per l'intera vita utile manutenibilità, il supporto logistico e il costo del ciclo di e) fondamenti e strumenti di controllo della gestione;
dei beni vita dei beni; f) principi, logica e parametri di funzionamento e
c) migliorare le caratteristiche precedenti secondo le utilizzo del bene e dell'entità;
opportunità tecniche e commerciali; g) parametri RAMS (Disponibilità, Affidabilità,
C.4 d) assicurare l'esecuzione dei piani di manutenzione; Manutenibilità, Sicurezza) e supporto logistico;
e) assicurare la conformità alla legislazione, alle norme h) tecniche di soluzione dei problemi.
tecniche e alle procedure aziendali sulla sicurezza, la
salute e la tutela dell'ambiente;
f) assicurare che le attività di manutenzione soddisfino o
migliorino le condizioni di sicurezza del bene e i livelli di
servizio;
g) assicurare le analisi di guasto relative ai beni critici, al
fine di individuarne le cause primarie e proporre azioni.
Assicurare la corretta gestione a) Leadership professionale, tecniche di comunicazione e a) Principi e strumenti per il miglioramento continuo;
e il miglioramento continuo gestione dei gruppi di lavoro; b) tecniche di reingegnerizzazione del processo;
della manutenzione b) salvaguardare l'adozione di azioni immediate nei casi c) sistemi e strumenti informativi di manutenzione;
di eventi eccezionali; d) fondamenti e strumenti di controllo della gestione;
c) assicurare che le attività di manutenzione soddisfino o e) obiettivi aziendali;
C.5
migliorino le condizioni di sicurezza del bene e i livelli di f) principi e metodi per la pianificazione e il controllo;
servizio; g) lingua inglese compreso l'inglese tecnico;
d) assicurare il processo di reingegnerizzazione e il h) metodi e tecniche base di salute e sicurezza.
miglioramento continuo della manutenzione;
e) assicurare l'utilizzo corretto e tempestivo dei sistemi

13 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

informativi di manutenzione, promuovendo


l'aggiornamento e lo sviluppo di sistemi e strumenti
necessari per renderli coerenti con le esigenze tecniche
e gestionali;
f) promuovere l'utilizzo delle abilità professionali e delle
risorse tecniche disponibili;
g) coordinare il personale e i dipendenti, promuovendo
l'integrazione sinergica delle attività delle risorse
disponibili;
h) collaborare alla progettazione dei percorsi di
addestramento e di formazione del personale di
manutenzione al fine di garantire il miglioramento
continuo delle competenze professionali;
i) presentazione e visualizzazione, quali per
esempio, per il budget di manutenzione, richieste di
risorse umane di ulteriori spese in conto capitale.
Assicurare e controllare la a) Verificare la coerenza delle politiche, delle a) Fondamenti e strumenti di controllo di gestione;
conformità del budget di metodologie e degli standard di lavoro in uso; b) obiettivi aziendali;
manutenzione e di quello b) assicurare la corretta esecuzione del lavoro di c) principi, logiche e parametri di funzionamento e
aziendale, il rispetto delle manutenzione; utilizzo del bene e dell'entità;
attività della manutenzione c) verificare le prestazioni tecniche ed economiche d) manuali di manutenzione;
C.6 pianificate e la corretta mediante l'utilizzo di indicatori delle prestazioni (KPI); e) obiettivi degli altri dipartimenti che interagiscono
condizione dei beni d) controllare la conformità del budget di manutenzione, con la manutenzione;
identificando le eventuali azioni correttive in caso di non f) KPI utilizzati per le metodologie di comparazione
conformità;
e) assicurare lo stato di conservazione degli asset in
relazione alla loro vita utile.
Definire le strategie, le a) Valutare la capacità tecnica in relazione alle specifiche a) Politiche di approvvigionamento;
politiche e i criteri per la e alle esigenze per la selezione dei fornitori; b) logistica dei materiali;
gestione delle prestazioni degli b) gestire i contratti di manutenzione, in relazione alla c) metodi e politiche per la gestione dei materiali e dei
assuntori e per la definizione legislazione, alle norme tecniche e alle prassi aziendali e magazzini;
dei requisiti dei materiali di verificare efficacia ed efficienza degli assuntori; d) modelli e standard contrattuali;
C.7 manutenzione c) collaborare alla definizione delle strategie di e) legislazione e norme tecniche;
approvvigionamento dei servizi di manutenzione sulla f) procedure;
base dei requisiti tecnici e degli obiettivi aziendali; g) requisiti di acquisto.
d) fornire le linee guida per definire i ricambi e le
attrezzature necessari per assicurarne la disponibilità e
secondo le esigenze dell'attività aziendale.

14 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Requisiti ed esperienza essenziali

Tecnico specialista di manutenzione

Il Tecnico specialista di manutenzione deve avere completato con successo un addestramento tecnico
professionale di diversi anni. Inoltre, si raccomandano due anni di esperienza lavorativa recente nel campo
della manutenzione.

Supervisore di manutenzione e/o Ingegnere di manutenzione

Il Supervisore di manutenzione deve avere completato con successo un addestramento tecnico per diventare
coordinatore lavori o tecnico. Inoltre, sono richiesti tre anni di esperienza lavorativa recente nel campo della
manutenzione.

L'Ingegnere di manutenzione deve avere completato con successo un addestramento tecnico.

Responsabile della manutenzione

Il Responsabile della manutenzione deve avere completato con successo un addestramento tecnico. Inoltre,
sono richiesti cinque anni di esperienza lavorativa recente nel campo tecnico.

Responsabile della
Supervisore di
manutenzione
Tecnico specialista di manutenzione e/o
Professionisti (Responsabile della
manutenzione Ingegnere di
funzione o del
manutenzione
servizio manutenzione)
Livello EQF 4 ÷ 5 o Livello EQF 5 ÷ 6 o Livello EQF 6 ÷ 7 o
Titolo
equivalente equivalente equivalente
Tempo necessario per Almeno due anni di Almeno tre anni di Diplomati con almeno
l'addestramento teorico e esperienza nella esperienza nella cinque anni di esperienza
pratico (on-the-job) del manutenzione manutenzione a) nella manutenzione
personale di oppure (operativa+ gestionale+
manutenzione personale già qualificato ingegneria di
come tecnico e due anni manutenzione)
addizionali di esperienza
nella manutenzione
oppure
almeno laureati con due
anni di esperienza nella
manutenzione
Durante lo sviluppo professionale di un Responsabile della manutenzione, è necessario includere almeno due
anni di esperienza di leadership di gruppo o gestione del personale, con responsabilità diretta, della funzione
o servizio di manutenzione.
Diplomi, lauree e master devono essere in specializzazioni scientifiche e tecniche, in corsi di laurea che
offrano un numero sufficiente di crediti dedicati allo sviluppo e al miglioramento della competenza nel campo
della manutenzione.

15 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Esempio delle attività di un tecnico specialista di manutenzione

ASPETTI Nessuna attività.


ECONOMICI

Esecuzione delle attività commissionate in modo corretto,


CLIENTI di alta qualità e secondo la schedulazione soddisfacendo gli
ulteriori requisiti specifici del cliente.

Svolgimento della necessaria valutazione del rischio prima


di dare il via a qualsiasi lavoro
PROCESSI di manutenzione.
Identificazione dei pericoli e delle azioni di riduzione
appropriate.
Selezione dei passaggi lavorativi idonei per
l'implementazione delle misure di manutenzione.
Selezione di attrezzature e risorse idonee.
Monitoraggio degli ordini correnti, dei piani di lavoro
associati e delle schedulazioni.
Registrazione e valutazione degli stati dei singoli impianti.
Offerta di feedback diagnostico al supervisore di
ingegneria/gruppo/ingegneri di
affidabilità.
Registrazione e valutazione delle consegne e dei servizi.
Rilevamento dei problemi e selezione delle soluzioni
alternative idonee.
Contributo all'ottimizzazione dei processi di lavoro.
Lavoro con gli indicatori di prestazioni.

PERSONALE Collaborazione orientata all'obiettivo con colleghi e


superiori.

PARTNER Collaborazione orientata all'obiettivo e consapevole della


sicurezza.
ESTERNI

16 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Esempio delle attività di un supervisore/ingegnere di manutenzione

Pianificazione del budget in collaborazione con il


ASPETTI Responsabile della manutenzione.

ECONOMICI Controllo della prenotazione dei servizi di manutenzione nel


contesto della struttura del sistema di manutenzione.

Monitoraggio dei costi nei seguenti campi di attività:

- servizi per proprio conto;


- servizi appaltati;
- materiali e scorte di materiali.

Controllo delle prestazioni.

Garanzia della disponibilità dell'impianto tecnico richiesto


nel rispettivo campo di attività.
CLIENTI Creazione di offerte competitive.
Garanzia della conformità alle schedulazioni e la qualità del
lavoro.
Fidelizzazione duratura del cliente.
Rappresentazione interna ed esterna della linea di
manutenzione.

17 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Svolgimento della necessaria valutazione del rischio prima


di dare il via a qualsiasi lavoro di manutenzione.
PROCESSI Garanzia che gli esecutori del lavoro identifichino i problemi
e le azioni di mitigazione appropriate prima di iniziare
qualsiasi lavoro.
Revisione dei piani di lavoro ad alto rischio, garanzia che il
rischio sia minimizzato a un livello accettabile prima
dell'inizio del lavoro.
Preparazione di un Analisi della sicurezza del lavoro e di
Piani di sicurezza assieme agli specialisti della sicurezza.
Garanzia che una cultura del lavoro sicura sia implementata
e seguita da tutto il personale e gli assuntori.
Implementazione di una strategia delle risorse predefinita,
quale per esempio internalizzazione/esternalizzazione.
Contributo alla selezione della strategia di manutenzione
appropriata.
Implementazione della strategia di manutenzione.
Offerta di informazioni corrispondenti alle grandezze di
controllo e misurazione predefinite.
Raccolta e controllo delle caratteristiche predefinite.
Contributo ai processi di miglioramento, assieme al proprio
superiore, al proprio personale e ai propri clienti.
Ottimizzazione dei piani di lavoro e delle schedulazioni nel
rispettivo campo di attività.
Approvvigionamento, selezione e implementazione di nuovi
strumenti e conoscenze.
Raccolta di informazioni sullo stato delle tecnologie.
Introduzione delle innovazioni in consultazione con il
Responsabile della manutenzione.
Preparazione e approvazione di piani per la manutenzione
preventiva e le ispezioni.
Preparazione dei piani di lavoro.
Esecuzione delle attività riguardanti la gestione dei
materiali e la disposizione dei materiali.
Pianificazione ed esecuzione delle misure di manutenzione
in coordinamento con altre linee di manutenzione e i clienti
(coordinamento di differenti categorie, comunicazione con
Supervisore/Ingegnere di manutenzione di altri campi di
attività).
Analisi dei guasti e difetti comuni che si verificano e
modalità di intervento per impedire che si ripresentino.
Trasferimento delle conoscenze mediante passaggio del
know-how acquisito.
Presa in consegna delle funzioni di gestione all'interno dei
progetti.
Garanzia di una sequenza di lavoro economica
selezionando e ottimizzando l'attrezzatura e le persone.
Sviluppo professionale continuativo.

18 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Guida e motivazione del personale subordinato in termini


tecnici e disciplinari.
Selezione del nuovo personale da reclutare, in
PERSONALE collaborazione con il Responsabile della manutenzione e il
dipartimento del personale.
Valutazione delle prestazioni del personale.
Contributo e implementazione del modello di lavoro con
monitoraggio del tempo morto/tempo di esecuzione.
Pianificazione dei requisiti del personale.
Preparazione di un piano per lo sviluppo del personale -
determinazione dell'esigenza di ulteriore addestramento e
adozione della responsabilità per l'implementazione delle
misure richieste.
Comunicazione della strategia di manutenzione e dello
stato effettivo al personale.

Coordinamento e impegno di società esterne e terze parti.


PARTNER Briefing delle società esterne e briefing sul sito.
Controllo del rispetto del budget oltre che
ESTERNI dell'implementazione corretta e secondo la
schedulazione dei servizi contrattati acquistati.

19 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Esempio delle attività di un responsabile della manutenzione

Pianificazione del budget.


ASPETTI Specifica dei costi.

ECONOMICI Gestione del costo in merito a:


- servizi per proprio conto;
- servizi appaltati;
- materiali e scorte di materiali.

Controllo delle prestazioni.

Garanzia della disponibilità dell'impianto tecnico richiesto.


Offerta di prezzi competitivi.
CLIENTI Esecuzione efficace dal punto di vista del costo del lavoro
di manutenzione.
Controllo del rispetto delle schedulazioni e della qualità.
Istituzione di un sistema di comunicazione efficace per i
clienti.
Rappresentazione esterna degli aspetti della manutenzione.
Rappresentazione del valore aggiunto creato dalla
manutenzione.
Applicazione del concetto di LCC (costi del ciclo di vita)
nell'azienda.

Specifica e implementazione di una strategia delle risorse,


quale per esempio internalizzazione/esternalizzazione.
PROCESSI Specifica di una strategia di manutenzione specifica
dell'impianto.
Supporto, pianificazione ed esecuzione dei progetti.
Preparazione delle specifiche in merito al sistema di lavoro,
all'impianto, alla pianificazione del lavoro e alla selezione
dell'attrezzatura.
Istituzione del sistema dei KPI (indicatori delle prestazioni).
Elaborazione delle caratteristiche e della progettazione dei
circuiti di controllo richiesti per il controllo di questi
processi, in collaborazione con il personale, il
Supervisore/Ingegnere di manutenzione e i clienti.
Comparazione, per esempio in merito alla ripartizione dei
costi e all'intensità della manutenzione oltre che ai tempi di
reazione, ai tempi di ciclo e ai costi.
Conseguimento e mantenimento di una panoramica del
know-how interno ed esterno.
Definizione degli obiettivi dell'organizzazione.
Implementazione della gestione dell'innovazione, quale per
esempio, sorveglianza del mercato, introduzione di nuove
tecniche/innovazioni, processo di miglioramento continuo
(CIP), promozione di un clima innovativo.
Progettazione dei sistemi di gestione riguardanti la qualità,
la salute e la sicurezza, oltre alla tutela dell'ambiente.
Sviluppo e applicazione di procedure interne e standard.

20 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Creazione di un sistema retributivo basato sulle prestazioni.


Creazione di un idoneo modello di turni per l'orario di
PERSONALE lavoro.
Valutazione e ottimizzazione della forza lavoro richiesta.
Implementazione di uno sviluppo del personale appropriato
ad assicurare le qualifiche richieste.
Specifica delle competenze decisionali.
Garanzia delle informazioni del personale.

PARTNER Istituzione e mantenimento di una buona relazione con le


aziende esterne.

ESTERNI Istituzione e mantenimento di una rete di fornitori di servizi


e fornitori.

21 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


EN 15628 | Qualifica del personale di manutenzione

Collegati
Manutenzione: tutte le definizioni delle norme di riferimento
UNI - Norme generali sulla manutenzione
Linee guida per la qualificazione del sistema di manutenzione[

Note Documento e legali

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020


©Copia autorizzata Abbonati
ID 11045 | 30.06.2020
Permalink: https://www.certifico.com/id/11045
Policy

22 / 22 Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020