Sei sulla pagina 1di 50

Ericsson Internal

Technical Product Description 1 (50)


Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Linee guida installazione sistemi


5G TIM
Ericsson Internal
Technical Product Description 2 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Indice
1 Introduzione ............................................................................................... 3
2 Storico revisione documenti ........................................................................ 3
3 Caratteristiche tecniche AIR 6488 ................................................................ 4
3.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR ............................. 6
3.2 Equipaggiamento hardware AIR-6488................................................. 8
3.3 Interfacce di connessione AIR ............................................................. 9
4 Caratteristiche tecniche AIR 6449 .............................................................. 12
4.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR ........................... 14
4.2 Equipaggiamento hardware AIR-6449............................................... 16
4.3 Interfacce di connessione AIR ........................................................... 17
5 Caratteristiche tecniche AIR 3278 .............................................................. 20
5.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR ........................... 22
5.2 Equipaggiamento hardware AIR-3278............................................... 24
5.3 Interfacce di connessione AIR ........................................................... 25
6 Installazione AIR (6488/6449/3278) ........................................................... 28
6.1 Posizionamento delle AIR .................................................................. 30
6.2 Preparazione AIR per installazione a palo ......................................... 31
6.3 Preparazione AIR per installazione a muro ....................................... 37
6.4 Collegamento e specifiche cavo alimentazione AIR .......................... 44
6.5 Collegamento cavo di terra AIR ......................................................... 48
6.6 Connessione cavi ottici (E-CPRI Link) ................................................. 50
Ericsson Internal
Technical Product Description 3 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

1 Introduzione
Lo scopo di questo documento è di definire le linee guida per l’installazione degli apparati AIR
nella rete 5G TIM.

2 Storico revisione documenti

Rev. Data Autore Descrizione Revisore

A 27/07/2020 Teisalr Prima Revisione TEIPARU

Introdotte AIR 6449 e 3278; modificati


B 08/07/2021 R. Salvi TEIPARU
capitoli 4, 5 e 6

Tabella 2-1- Storico revisioni documento


Ericsson Internal
Technical Product Description 4 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

3 Caratteristiche tecniche AIR 6488


In questo capitolo sono riportate le caratteristiche tecniche Unità AIR-6488.
La frequenza operativa selezionata per TIM, utilizzata per lo standard 5G

➢ Banda 43 (B43): 3600-3800 MHz


La AIR-6488 esce con una potenza massima di 200 W.

Dimensioni
Dimensioni AIR-6488 (B43)
Altezza 819 mm (A)
Larghezza 400 mm (B)
Profondità 256 mm (C)
Tabella 3-1 - Dimensioni AIR-6488

Figura 3-1 – Dimensioni AIR-6488 (B43)

Peso AIR-6488
Descrizione Codice kit montaggio Peso
AIR (senza kit di montaggio) - 45.0 Kg
AIR (con kit di montaggio senza tilt) SXK 109 2064/1 49.4 Kg
AIR (con kit di montaggio con tilt) SXK 109 2065/1 50.7 Kg
Tabella 3-2 - Peso AIR-6488
Ericsson Internal
Technical Product Description 5 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Ambiente operativo AIR-6488


Caratteristiche ambiente operativo
Temperatura -40 – +55 °C
Radiazioni solari <=1,120 W/m²
Umidità relativa 2 – 100%
Umidità assoluta 0.26 – 40 g/m³
533 N (Front)
Massimo carico del vento a 42 m/s (installazione su palo)
278 N (Side)
Tabella 3-3 - Caratteristiche ambiente operativo AIR-6488

Dissipazione del calore AIR-6488


Il sistema di raffreddamento delle AIR è a convezione (circolazione naturale d’aria), disegnato
per l’installazione in ambiente esterno. Installazioni in ambienti interni con un sistema di
ventilazione inadeguato sono da evitare.
Il valore di dissipazione del calore mostrato in questa sezione è relativo al massimo della
potenza.
Massima dissipazione del calore
AIR-6488 B43 (200 W) 0.95 kW
Tabella 3-4 - Massima dissipazione del calore AIR-6488

Tolleranza all’attività sismica AIR-6488


Questo paragrafo descrive la tolleranza di una AIR-6488 installata su un muro alle vibrazioni del
terreno causate da attività sismica. Le AIR funzionano in modo affidabile durante l’attività
sismica come specificato dal metodo di test IEC / EN 60068-2-57 e durante le vibrazioni casuali
come da metodo IEC 60068-2-64.
Dati di tolleranza all’attività sismica

Esposizione sismica non distruttiva, livello massimo RRS


50 m/s2 entro 2 – 5 Hz per DR 2%
(Required Response Spectrum)
Esposizione sismica non distruttiva, test di frequenza 1 – 35 Hz
Esposizione sismica non distruttiva, time history Verteq II (ATIS 0600329.2014)
Vibrazione casuale, operazioni normali
Livello ASD 0.3 m²/s³ sulle assi orizzontali X e Y
Intervallo di frequenza 2 – 200 Hz
Durata del test per ogni direzione 30 minuti
Tabella 3-5 - Dati di tolleranza attività sismica AIR-6488

Alimentazione AIR-6488 (DC)


Condizioni Valori ed intervalli di tensione
Tensione nominale -48 V DC
Intervallo di tensione operativo -36.0 to -58.5 V DC
Intervallo di tensione non distruttivo 0 to -60.0 V DC
Tabella 3-6 - Caratteristiche tensione di alimentazione AIR-6488
Ericsson Internal
Technical Product Description 6 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

La linea di alimentazione di ogni AIR sarà sezionata e protetta tramite un interruttore


automatico unipolare dedicato, le cui caratteristiche sono riportate nella tabella in basso.
Le AIR-6488 sono equipaggiate con uno SPD (Sourge Protection Device) in Classe-1, il quale
protegge l’apparato dalle sovratensioni e scariche elettriche.

Sezione minima
Corrente nomimale Curva caratteristica Potere
Unità cavi di
(In) interruttore interruttore d’interruzione
alimentazione
AIR-6488 40A C Non inferiore a 1kA 4mm2

Tabella 3-7 - Caratteristiche sistema di alimentazione AIR-6488

3.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR

Requisiti generali
Le AIR sono progettate per essere utilizzate in ambienti esterni. Possono essere installate a palo,
a muro, su tralicci o torri.

Situazioni installative da evitare


Le AIR sono progettate per essere installate in ambienti esterni, ma per assicurarsi di ottenere
delle prestazioni ottimali si consiglia di seguire le raccomandazioni riportate di seguito sulle
situazioni da evitare:
➢ Microclimi caldi causati per esempio da riscaldatori oppure da riflessione da superfici
scure/metalliche.
➢ Camini, ciminiere o uscite di sistemi di ventilazione
➢ Grandi vetrate o superfici in calcestruzzo

Situazioni interferenziali da evitare


Evitare le interferenze radio mantenendo l'area direttamente davanti all'antenna libera da
quanto segue:
➢ Superfici metalliche e/o ringhiere, scale, catene.
➢ Apparecchiature che generano campi elettromagnetici, ad esempio motori elettrici,
condizionatori d'aria o generatori diesel

Figura 3-2 – Requisiti interferenziali per installazione AIR-6488


Ericsson Internal
Technical Product Description 7 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Requisiti di spazio
Le AIR vengono installate con le connessioni rivolte verso il basso. Mantenere spazio sufficiente
al di sotto dell’apparato per assicurare l’area lavorativa. Lasciare almeno 0.1m di spazio tra le
AIR e tra le AIR e l’Antenna.
La distanza Y dipende dalla dissipazione del calore dalla sorgente sotto l’AIR e dalla temperatura
circostante. La distanza deve essere sufficientemente grande da non superare il limite massimo
di temperatura di esercizio.

Figura 3-3 – Requisiti di spazio per installazione AIR-6488

Fare riferimento alla Tabella 3-8 per le distanze da mantenere tra la AIR e l’eventuale fonte di
calore. I valori indicati nella tabella si riferiscono all’incremento di temperatura subito dalla AIR
e quindi vanno tenuti in considerazione per rimanere all’interno dell’arco di temperatura
riportato nella Tabella 3-3.
Dissipazione di calore della fonte di calore sotto l’AIR
Distanza
350W 500W 950W 1200W
>0.2 m 1°C 3°C 5°C 6°C
>0.3 m 0°C 1°C 3°C 4°C
>0.5 m 0°C 0°C 2°C 3°C
Tabella 3-8 – Distanza da fonte di calore AIR-6488
Ericsson Internal
Technical Product Description 8 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

3.2 Equipaggiamento hardware AIR-6488


In questo capitolo vengono descritte le componenti hardware della AIR-6488.

Figura 3-4 –Equipaggiamento Hardware AIR-6488

Posizione Componenti
A Radome (Scocca frontale)
B Anello per il sollevamento superiore
C Alette di raffreddamento
D Interfacce di connessione
Tabella 3-9 - Equipaggiamento HW AIR-6488
Ericsson Internal
Technical Product Description 9 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

3.3 Interfacce di connessione AIR


In questo capitolo vengono descritte le interfacce di connessione.
Le interfacce sono visualizzabili in Figura 3-5 e descritte in Tabella 3-10.

Figura 3-5 – Interfacce di connessione AIR-6488

Posizione Etichetta Descrizione Connettore


A TX Monitor A SMA Femmina
B - Indicatori Ottici -
C Allarmi Esterni Mini-DIN (14 pin)
D AUX Sincronizzazione (Opzionale) SFP
E Interfaccia ottica 1 SFP
F Interfaccia ottica 2 SFP
G Interfaccia ottica 3 SFP
H -48 V Alimentazione
I Punto di messa a terra 2xM6
Tabella 3-10 - Interfacce di connessione AIR-6488
Ericsson Internal
Technical Product Description 10 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Interfaccia Monitor (A)


Interfaccia di monitor fornisce informazioni per la corrente di uscita e le prestazioni.

Indicatori ottici (B)


Il modulo AIR-6488 è equipaggiato con un gruppo di indicatori ottici che riportano lo stato del
sistema.

Figura 3-6 – Interfacce ottiche AIR-6488

Posizione Indicazione Etichetta


A Guasto (Rosso)
B Operativo (Verde)
C Manutenzione (Blu)
D Interfacce ottiche 1, 2, 3 (Verde)
Tabella 3-11 - Indicatori ottici AIR-6488

Interfaccia di collegamento Allarmi esterni (C)


Le AIR-6488 possono gestire fino a due allarmi esterni.
Il cavo allarmi presenta un’estremità intestata con apposito connettore a ghiera avvitabile e
un’estremità aperta per la connessione dei 4 conduttori ai contatti di allarme di sito.

Interfaccia di Sincronizzazione (Opzionale) (D)


Questa interfaccia è riservata per utilizzi futuri, tipo 1.25 Gbps per la connessione verso la TCU
o per la ricezione del segnale di sincronizzazione attraverso il protocollo PTP.
Ericsson Internal
Technical Product Description 11 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Interfacce ottiche (E, F, G)


La AIR-6488 ha tre vani equipaggiabili con moduli SFP per i collegamenti in fibra ottica.
Il collegamento in fibra ottica sulla porta 1 e 2 viene utilizzato per trasportare il traffico e il
segnale di sincronizzazione tra la AIR e la Banda Base.

Alimentazione -48 V DC (H)


È necessario utilizzare il modello di connettore di alimentazione più idoneo in base alla tipologia
di cavo utilizzato. Fare riferimento alla Tabella 3-12 per i dettagli.

Sezione del cavo Modello di Connettore


6 - 10 mm2 RNT 447 38/02
10 - 16 mm2 RNT 447 38/03
6 - 16 mm2 RNT 447 36/01
1 Utilizzare la scatola di giunzione NTB 101 75/1
25 mm2
Tabella 3-12 – Tipologie connettori di alimentazione -48 V DC

È necessario utilizzare il cavo di alimentazione più idoneo in base alla distanza da coprire.
Fare riferimento alla Tabella 3-13 per i dettagli.

Sezione cavi alimentazione AIR 6488


Lunghezza del cavo Sezione raccomandata
0 – 30 m 4 mm2
30 – 40 m 6 mm2
40 – 70 m 10 mm2
70 – 110 m 16 mm2
110 – 170 m 25 mm2
Tabella 3-13 – Tipologie cavi di alimentazione

Interfaccia di collegamento per la messa a terra (I)


Per il collegamento al punto di terra della AIR utilizzare l’apposito capocorda e il cavo da 16mm²
di colore giallo/verde.

1
In caso di utilizzo del cavo con sezione 25mm² è necessaria la scatola di giunzione in quanto la massima sezione
consentita nei connettori di alimentazione è 16mm² (vedi capitolo 6.4)
Ericsson Internal
Technical Product Description 12 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

4 Caratteristiche tecniche AIR 6449


In questo capitolo sono riportate le caratteristiche tecniche Unità AIR-6449.
La frequenza operativa selezionata per TIM, utilizzata per lo standard 5G

➢ Banda 43 (B43): 3600-3800 MHz


La AIR-6449 esce con una potenza massima di 280 W.

Dimensioni
Dimensioni AIR-6449 (B43)
Altezza 778 mm (H)
Larghezza 403 mm (W)
Profondità 268 mm (D)
Tabella 4-1 - Dimensioni AIR-6449

Figura 4-1 – Dimensioni AIR-6449 (B43)

Peso AIR-6449
Descrizione Codice kit montaggio Peso
AIR (senza kit di montaggio) - 37.5 Kg
AIR (con kit di montaggio senza tilt) SXK 109 2064/1 41.9 Kg
AIR (con kit di montaggio con tilt) SXK 109 2065/1 43.4 Kg
Tabella 4-2 - Peso AIR-6449
Ericsson Internal
Technical Product Description 13 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Ambiente operativo AIR-6449


Caratteristiche ambiente operativo
Temperatura -40 – +55 °C
Radiazioni solari <=1,120 W/m²
Umidità relativa 2 – 100%
Umidità assoluta 0.26 – 40 g/m³
478 N (Front)
Massimo carico del vento a 42 m/s (installazione su palo)
172 N (Side)
Tabella 4-3 - Caratteristiche ambiente operativo AIR-6449

Dissipazione del calore AIR-6449


Il sistema di raffreddamento delle AIR è a convezione (circolazione naturale d’aria), disegnato
per l’installazione in ambiente esterno. Installazioni in ambienti interni con un sistema di
ventilazione inadeguato sono da evitare.
Il valore di dissipazione del calore mostrato in questa sezione è relativo al massimo della
potenza.
Massima dissipazione del calore
AIR-6449 B43 (280 W) 1.0 kW
Tabella 4-4 - Massima dissipazione del calore AIR-6449

Tolleranza all’attività sismica AIR-6449


Questo paragrafo descrive la tolleranza di una AIR-6449 installata su un muro alle vibrazioni del
terreno causate da attività sismica. Le AIR funzionano in modo affidabile durante l’attività
sismica come specificato dal metodo di test IEC / EN 60068-2-57 e durante le vibrazioni casuali
come da metodo IEC 60068-2-64.
Dati di tolleranza all’attività sismica
Esposizione sismica non distruttiva, livello massimo RRS
50 m/s2 entro 2 – 5 Hz per DR 2%
(Required Response Spectrum)
Esposizione sismica non distruttiva, test di frequenza 1 – 35 Hz
Esposizione sismica non distruttiva, time history Verteq II (ATIS 0600329.2014)
Vibrazione casuale, operazioni normali
Livello ASD 0.3 m²/s³ sulle assi orizzontali X e Y
Intervallo di frequenza 2 – 200 Hz
Durata del test per ogni direzione 30 minuti
Tabella 4-5 - Dati di tolleranza attività sismica AIR-6449

Alimentazione AIR-6449 (DC)


Condizioni Valori ed intervalli di tensione
Tensione nominale -48 V DC
Intervallo di tensione operativo -36.0 to -58.5 V DC
Intervallo di tensione non distruttivo 0 to -60.0 V DC
Tabella 4-6 - Caratteristiche tensione di alimentazione AIR-6449
Ericsson Internal
Technical Product Description 14 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

La linea di alimentazione di ogni AIR sarà sezionata e protetta tramite un interruttore


automatico unipolare dedicato, le cui caratteristiche sono riportate nella tabella in basso.
Le AIR-6449 sono equipaggiate con uno SPD (Sourge Protection Device) in Classe-1, il quale
protegge l’apparato dalle sovratensioni e scariche elettriche.

Sezione minima
Corrente nomimale Curva caratteristica Potere
Unità cavi di
(In) interruttore interruttore d’interruzione
alimentazione
AIR-6449 40A C Non inferiore a 1kA 4mm2

Tabella 4-7 - Caratteristiche sistema di alimentazione AIR-6449

4.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR

Requisiti generali
Le AIR sono progettate per essere utilizzate in ambienti esterni. Possono essere installate a palo,
a muro, su tralicci o torri.

Situazioni installative da evitare


Le AIR sono progettate per essere installate in ambienti esterni, ma per assicurarsi di ottenere
delle prestazioni ottimali si consiglia di seguire le raccomandazioni riportate di seguito sulle
situazioni da evitare:
➢ Microclimi caldi causati per esempio da riscaldatori oppure da riflessione da superfici
scure/metalliche.
➢ Camini, ciminiere o uscite di sistemi di ventilazione
➢ Grandi vetrate o superfici in calcestruzzo

Situazioni interferenziali da evitare


Evitare le interferenze radio mantenendo l'area direttamente davanti all'antenna libera da
quanto segue:
➢ Superfici metalliche e/o ringhiere, scale, catene.
➢ Apparecchiature che generano campi elettromagnetici, ad esempio motori elettrici,
condizionatori d'aria o generatori diesel

Figura 4-2 – Requisiti interferenziali per installazione AIR-6449


Ericsson Internal
Technical Product Description 15 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Requisiti di spazio
Le AIR vengono installate con le connessioni rivolte verso il basso. Mantenere spazio sufficiente
al di sotto dell’apparato per assicurare l’area lavorativa. Lasciare almeno 0.1m di spazio tra le
AIR e tra le AIR e l’Antenna.
La distanza Y dipende dalla dissipazione del calore dalla sorgente sotto l’AIR e dalla temperatura
circostante. La distanza deve essere sufficientemente grande da non superare il limite massimo
di temperatura di esercizio.

Figura 4-3 – Requisiti di spazio per installazione AIR-6449

Fare riferimento alla Tabella 4-8 per le distanze da mantenere tra la AIR e l’eventuale fonte di
calore. I valori indicati nella tabella si riferiscono all’incremento di temperatura subito dalla AIR
e quindi vanno tenuti in considerazione per rimanere all’interno dell’arco di temperatura
riportato nella Tabella 4-3.
Dissipazione di calore della fonte di calore sotto l’AIR
Distanza
350W 500W 950W 1200W
>0.2 m 1°C 3°C 5°C 6°C
>0.3 m 0°C 1°C 3°C 4°C
>0.5 m 0°C 0°C 2°C 3°C
Tabella 4-8 – Distanza da fonte di calore AIR-6449
Ericsson Internal
Technical Product Description 16 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

4.2 Equipaggiamento hardware AIR-6449


In questo capitolo vengono descritte le componenti hardware della AIR-6449.

Figura 4-4 –Equipaggiamento Hardware AIR-6449

Posizione Componenti
A Radome (Scocca frontale)
B Anello per il sollevamento superiore
C Alette di raffreddamento
D Interfacce di connessione
Tabella 4-9 - Equipaggiamento HW AIR-6449
Ericsson Internal
Technical Product Description 17 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

4.3 Interfacce di connessione AIR


In questo capitolo vengono descritte le interfacce di connessione.
Le interfacce sono visualizzabili in Figura 4-5 e descritte in Tabella 4-10.

Figura 4-5 – Interfacce di connessione AIR-6449

Posizione Etichetta Descrizione Connettore


A TX Monitor A SMA Femmina
B - Indicatori Ottici -
C Interfaccia ottica 1 SFP
D Interfaccia ottica 2 SFP
E Interfaccia ottica 3 SFP
F Interfaccia ottica 4 SFP
G Allarmi Esterni; RAE; EC light Mini-DIN (14 pin)
H -48 V Alimentazione
I Punto di messa a terra 2xM6
Tabella 4-10 - Interfacce di connessione AIR-6449

Interfaccia Monitor (A)


Interfaccia di monitor fornisce informazioni per la corrente di uscita e le prestazioni.
Ericsson Internal
Technical Product Description 18 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Indicatori ottici (B)


Il modulo AIR-6449 è equipaggiato con un gruppo di indicatori ottici che riportano lo stato del
sistema.

Figura 4-6 – Interfacce ottiche AIR-6449

Posizione Indicazione Etichetta


A Guasto (Rosso)
B Operativo (Verde)
C Manutenzione (Blu)
D Interfacce ottiche 1, 2, 3 (Verde)
E Test di Loop Back
Tabella 4-11 - Indicatori ottici AIR-6449

Interfacce ottiche (C, D, E, F)


La AIR-6449 ha quattro vani equipaggiabili con moduli SFP per i collegamenti in fibra ottica.
Il collegamento in fibra ottica sulla porta 1 e 2 viene utilizzato per trasportare il traffico e il
segnale di sincronizzazione tra la AIR e la Main Unit.

Interfaccia di collegamento Allarmi esterni (G)


Le AIR-6449 possono gestire fino a due allarmi esterni.
Il cavo allarmi presenta un’estremità intestata con apposito connettore a ghiera avvitabile e
un’estremità aperta per la connessione dei quattro conduttori ai contatti di allarme di sito.
Ericsson Internal
Technical Product Description 19 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Alimentazione -48 V DC (H)


È necessario utilizzare il modello di connettore di alimentazione più idoneo in base alla tipologia
di cavo utilizzato. Fare riferimento alla Tabella 4-12 per i dettagli.
Sezione del cavo Modello di Connettore
6 - 10 mm2 RNT 447 38/02
10 - 16 mm2 RNT 447 38/03
6 - 16 mm2 RNT 447 36/01
2 Utilizzare la scatola di giunzione NTB 101 75/1
25 mm2
Tabella 4-12 – Tipologie connettori di alimentazione -48 V DC

È necessario utilizzare il cavo di alimentazione più idoneo in base alla distanza da coprire.
Fare riferimento alla Tabella 4-13 per i dettagli.
Sezione cavi alimentazione AIR 6449
Lunghezza del cavo Sezione raccomandata
0 – 30 m 4 mm2
30 – 40 m 6 mm2
40 – 70 m 10 mm2
70 – 110 m 16 mm2
110 – 170 m 25 mm2
Tabella 4-13 – Tipologie cavi di alimentazione

Interfaccia di collegamento per la messa a terra (I)


Per il collegamento al punto di terra della AIR utilizzare l’apposito capocorda e il cavo da 16mm²
di colore giallo/verde.

2
In caso di utilizzo del cavo con sezione 25mm² è necessaria la scatola di giunzione in quanto la massima sezione
consentita nei connettori di alimentazione è 16mm² (vedi capitolo 6.4)
Ericsson Internal
Technical Product Description 20 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5 Caratteristiche tecniche AIR 3278


In questo capitolo sono riportate le caratteristiche tecniche Unità AIR-3278.
La frequenza operativa selezionata per TIM, utilizzata per lo standard 5G

➢ Banda 78K (B78K): 3420-3800 MHz


La AIR-3278 esce con una potenza massima di 200 W.

Dimensioni
Dimensioni AIR-3278 (B43)
Altezza (H) 648 mm
Larghezza (W) 371 mm
Profondità (D) 233 mm
Tabella 5-1 - Dimensioni AIR-3278

Figura 5-1 – Dimensioni AIR-3278 (B43)

Peso AIR-3278
Descrizione Codice kit montaggio Peso
AIR (senza kit di montaggio) 25 Kg
AIR (con kit di montaggio senza tilt) SXK 109 2015/1 29.4 Kg
AIR (con kit di montaggio con tilt) SXK 109 2016/1 30.2 Kg
Tabella 5-2 - Peso AIR-3278
Ericsson Internal
Technical Product Description 21 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Ambiente operativo AIR-3278


Caratteristiche ambiente operativo
Temperatura -40 – +55 °C
Radiazioni solari <=1,120 W/m²
Umidità relativa 2 – 100%
Umidità assoluta 0.26 – 40 g/m³
338 N (Front)
Massimo carico del vento a 42 m/s (installazione su palo)
113 N (Side)
Tabella 5-3 - Caratteristiche ambiente operativo AIR-3278

Dissipazione del calore AIR-3278


Il sistema di raffreddamento delle AIR è a convezione (circolazione naturale d’aria), disegnato
per l’installazione in ambiente esterno. Installazioni in ambienti interni con un sistema di
ventilazione inadeguato sono da evitare.
Il valore di dissipazione del calore mostrato in questa sezione è relativo al massimo della
potenza.
Massima dissipazione del calore
AIR-3278 B78K (200 W) 1.05 kW
Tabella 5-4 - Massima dissipazione del calore AIR-3278

Tolleranza all’attività sismica AIR-3278


Questo paragrafo descrive la tolleranza di una AIR-3278 installata su un muro alle vibrazioni del
terreno causate da attività sismica. Le AIR funzionano in modo affidabile durante l’attività
sismica come specificato dal metodo di test IEC / EN 60068-2-57 e durante le vibrazioni casuali
come da metodo IEC 60068-2-64.
Dati di tolleranza all’attività sismica
Esposizione sismica non distruttiva, livello massimo RRS
50 m/s2 entro 2 – 5 Hz per DR 2%
(Required Response Spectrum)
Esposizione sismica non distruttiva, test di frequenza 1 – 35 Hz
Esposizione sismica non distruttiva, time history Verteq II (ATIS 0600329.2014)
Vibrazione casuale, operazioni normali
Livello ASD 0.3 m²/s³ sulle assi orizzontali X e Y
Intervallo di frequenza 2 – 200 Hz
Durata del test per ogni direzione 30 minuti
Tabella 5-5 - Dati di tolleranza attività sismica AIR-3278

Alimentazione AIR-3278 (DC)


Condizioni Valori ed intervalli di tensione
Tensione nominale -48 V DC
Intervallo di tensione operativo -36.0 to -58.5 V DC
Intervallo di tensione non distruttivo 0 to -60.0 V DC
Tabella 5-6 - Caratteristiche tensione di alimentazione AIR-3278
Ericsson Internal
Technical Product Description 22 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

La linea di alimentazione di ogni AIR sarà sezionata e protetta tramite un interruttore


automatico unipolare dedicato, le cui caratteristiche sono riportate nella tabella in basso.
Le AIR-3278 sono equipaggiate con uno SPD (Sourge Protection Device) in Classe-1, il quale
protegge l’apparato dalle sovratensioni e scariche elettriche.

Sezione minima
Corrente nomimale Curva caratteristica Potere
Unità cavi di
(In) interruttore interruttore d’interruzione
alimentazione
AIR-3278 40A C Non inferiore a 1kA 4mm2

Tabella 5-7 - Caratteristiche sistema di alimentazione AIR-3278

5.1 Spazio richiesto per una corretta installazione AIR

Requisiti generali
Le AIR sono progettate per essere utilizzate in ambienti esterni. Possono essere installate a palo,
a muro, su tralicci o torri.

Situazioni installative da evitare


Le AIR sono progettate per essere installate in ambienti esterni, ma per assicurarsi di ottenere
delle prestazioni ottimali si consiglia di seguire le raccomandazioni riportate di seguito sulle
situazioni da evitare:
➢ Microclimi caldi causati per esempio da riscaldatori oppure da riflessione da superfici
scure/metalliche.
➢ Camini, ciminiere o uscite di sistemi di ventilazione
➢ Grandi vetrate o superfici in calcestruzzo

Situazioni interferenziali da evitare


Evitare le interferenze radio mantenendo l'area direttamente davanti all'antenna libera da
quanto segue:
➢ Superfici metalliche e/o ringhiere, scale, catene.
➢ Apparecchiature che generano campi elettromagnetici, ad esempio motori elettrici,
condizionatori d'aria o generatori diesel

Figura 5-2 – Requisiti interferenziali per installazione AIR-3278


Ericsson Internal
Technical Product Description 23 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Requisiti di spazio
Le AIR vengono installate con le connessioni rivolte verso il basso. Mantenere spazio sufficiente
al di sotto dell’apparato per assicurare l’area lavorativa. Lasciare almeno 0.1m di spazio tra le
AIR e tra le AIR e l’Antenna.
La distanza Y dipende dalla dissipazione del calore dalla sorgente sotto l’AIR e dalla temperatura
circostante. La distanza deve essere sufficientemente grande da non superare il limite massimo
di temperatura di esercizio.

Figura 5-3 – Requisiti di spazio per installazione AIR-3278

Fare riferimento alla Tabella 5-8 per le distanze da mantenere tra la AIR e l’eventuale fonte di
calore. I valori indicati nella tabella si riferiscono all’incremento di temperatura subito dalla AIR
e quindi vanno tenuti in considerazione per rimanere all’interno dell’arco di temperatura
riportato nella Tabella 5-3.
Dissipazione di calore della fonte di calore sotto l’AIR
Distanza
350W 500W 950W 1200W
>0.2 m 1°C 3°C 5°C 6°C
>0.3 m 0°C 1°C 3°C 4°C
>0.5 m 0°C 0°C 2°C 3°C
Tabella 5-8 – Distanza da fonte di calore AIR-3278
Ericsson Internal
Technical Product Description 24 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5.2 Equipaggiamento hardware AIR-3278


In questo capitolo vengono descritte le componenti hardware della AIR-3278.

Figura 5-4 –Equipaggiamento Hardware AIR-3278

Posizione Componenti
A Radome (Scocca frontale)
B Staffe di sostegno ad L
C Alette di raffreddamento
D Interfacce di connessione
Tabella 5-9 - Equipaggiamento HW AIR-3278
Ericsson Internal
Technical Product Description 25 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5.3 Interfacce di connessione AIR


In questo capitolo vengono descritte le interfacce di connessione.
Le interfacce sono visualizzabili in Figura 5-5 e descritte in Tabella 5-10.

Figura 5-5 – Interfacce di connessione AIR-3278

Posizione Etichetta Descrizione Connettore


A TX Monitor A SMA Femmina
B - Indicatori Ottici -
C Interfaccia ottica 1 SFP
D Interfaccia ottica 2 SFP
E Allarmi Esterni; EC light Mini-DIN (14 pin)
F -48 V Alimentazione
G Punto di messa a terra 2xM6
Tabella 5-10 - Interfacce di connessione AIR-3278

Interfaccia Monitor (A)


Interfaccia di monitor fornisce informazioni per la corrente di uscita e le prestazioni.
Ericsson Internal
Technical Product Description 26 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Indicatori ottici (B)


Il modulo AIR-3278 è equipaggiato con un gruppo di indicatori ottici che riportano lo stato del
sistema.

Figura 5-6 – Interfacce ottiche AIR-3278

Posizione Indicazione Etichetta


A Guasto (Rosso)
B Operativo (Verde)
C Manutenzione (Blu)
D Interfacce ottiche 1, 2, 3 (Verde)
Tabella 5-11 - Indicatori ottici AIR-3278

Interfacce ottiche (C, D,)


La AIR-3278 ha due vani equipaggiabili con moduli SFP per i collegamenti in fibra ottica.
Il collegamento in fibra ottica sulla porta 1 e 2 viene utilizzato per trasportare il traffico e il
segnale di sincronizzazione tra la AIR e la Main Unit.

Interfaccia di collegamento Allarmi esterni (E)


Le AIR-3278 possono gestire fino a due allarmi esterni.
Il cavo allarmi presenta un’estremità intestata con apposito connettore a ghiera avvitabile e
un’estremità aperta per la connessione dei quattro conduttori ai contatti di allarme di sito.
Ericsson Internal
Technical Product Description 27 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Alimentazione -48 V DC (H)


È necessario utilizzare il modello di connettore di alimentazione più idoneo in base alla tipologia
di cavo utilizzato. Fare riferimento alla Tabella 5-12 per i dettagli.
Sezione del cavo Modello di Connettore
6 - 10 mm2 RNT 447 38/02
10 - 16 mm2 RNT 447 38/03
6 - 16 mm2 RNT 447 36/01
3 Utilizzare la scatola di giunzione NTB 101 75/1
25 mm2
Tabella 5-12 – Tipologie connettori di alimentazione -48 V DC

È necessario utilizzare il cavo di alimentazione più idoneo in base alla distanza da coprire.
Fare riferimento alla Tabella 5-13.
Sezione cavi alimentazione AIR 3278
Lunghezza del cavo Sezione raccomandata
0 – 40 m 4 mm2
40 – 40 m 6 mm2
60 – 105 m 10 mm2
105 – 165 m 16 mm2
165 – 255 m 25 mm2
Tabella 5-13 – Tipologie cavi di alimentazione AIR 3278

Interfaccia di collegamento per la messa a terra (I)


Per il collegamento al punto di terra della AIR utilizzare l’apposito capocorda e il cavo da 16mm²
di colore giallo/verde.

3
In caso di utilizzo del cavo con sezione 25mm² è necessaria la scatola di giunzione in quanto la massima sezione
consentita nei connettori di alimentazione è 16mm² (vedi capitolo 6.4)
Ericsson Internal
Technical Product Description 28 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

6 Installazione AIR (6488/6449/3278)


Le AIR vengono consegnate all’interno di una cassa. All’apertura della cassa, verificare che gli
elementi forniti corrispondano alla lista e che non vi siano parti danneggiate. In caso di
danneggiamenti fotografare le parti interessate e avviare la procedura di sostituzione.
Rimuovere le fascette laterali e il nastro dall’imballo della AIR.

Figura 6-1 – Apertura imballaggio AIR-6449

Estrarre la AIR dalla scatola, con gli imballi in plastica. Maneggiare con cura e proteggerla da
acqua e sporcizia.

Figura 6-2 – Estrazione imballaggio AIR


Ericsson Internal
Technical Product Description 29 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

L’AIR si presenta con la parte frontale in plastica, prestare estrema attenzione nella gestione
manuale del prodotto, ed evitare di danneggiare l’apparato.

Figura 6-3 – Frontale AIR

Mantenere l’AIR all’interno del proprio imballaggio quando è posizionata a terra, per evitare
danneggiamenti.
Evitare accuratamente di stazionare l’AIR frontalmente a terra senza l’imballaggio.

Figura 6-4 – Stazionamento AIR

Trasportare l’AIR in due persone ed eventualmente utilizzare una cintura.

Figura 6-5 – Trasporto AIR


Ericsson Internal
Technical Product Description 30 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

6.1 Posizionamento delle AIR


Le AIR possono essere installate in diverse posizioni e tipologie di supporto, come riportato in
Figura 6-6 e in Tabella 6-1.
Tipologia Descrizione
A Installazione a Palo (Sezione rotonda)
B Installazione a Muro
C Installazione a Palo (Sezione quadrata)
D Installazione a Palo (Sezione 90° triangolare)
Tabella 6-1 - Tipologie installative AIR

Figura 6-6 – Tipologie installative AIR

Fare riferimento alla Tabella 6.2 e Tabella 6.3 per le dimensioni minime e massime e le tipologie
di supporti da utilizzare.

Tipo di Palo Circolare Quadrato Angolare (90°)


Dimensioni minime Ø 76 mm 50 x 50 mm 50 x 50 mm

Dimensioni massime Ø 114 mm 80 x 80 mm 80 x 80 mm

Tabella 6.2 Tabella utilizzo pole clamp AIR 6449-6488

Tipo di Palo Circolare Quadrato Angolare (90°)


Dimensioni minime Ø 60 mm 50 x 50 mm 50 x 50 mm

Dimensioni massime Ø 120 mm 80 x 80 mm 80 x 80 mm

Tabella 6.3 Tabella utilizzo pole clamp AIR 3278


Ericsson Internal
Technical Product Description 31 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

6.2 Preparazione AIR per installazione a palo


Prima di installare la AIR, assicurarsi di utilizzare il kit di fissaggio idoneo. Fare riferimento alla
Tabella 6-4.
Descrizione Codice kit montaggio Modello Radio
Kit di montaggio senza tilt SXK 109 2064/1 AIR 6488/6449
Kit di montaggio con tilt SXK 109 2065/1 AIR 6488/6449
Kit di montaggio senza tilt SXK 109 2015/1 AIR 3278
Kit di montaggio con tilt SXK 109 2016/1 AIR 3278
Tabella 6-4 – Kit di fissaggio AIR

1. Installare la piastra di regolazione Azimut, quindi assemblare la staffa di fissaggio.

Figura 6-7 – Piastra di regolazione Azimut

2. Installare il giunto di tiltaggio inferiore.

Figura 6-8 – Staffe di supporto a palo


Ericsson Internal
Technical Product Description 32 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

3. Assemblare il braccio di tiltaggio.

Figura 6-9 – Preparazione braccio di tiltaggio

4. Installare il perno di fissaggio della staffa al braccio di tiltaggio.

Figura 6-10 – Installazione perno di fissaggio


Ericsson Internal
Technical Product Description 33 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5. Posizionare il tiltaggio e il perno a 0°, quindi serrare i bulloni.

Figura 6-11 – Preparazione staffa di fissaggio

6. Installare le staffa di fissaggio alle piastre posizionate nella parte posteriore della AIR.

Figura 6-12 – Fissaggio staffa alla AIR


Ericsson Internal
Technical Product Description 34 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

7. Assicurarsi che le cerniere della staffa siano completamente chiuse e che tutti i dadi
siano sufficientemente serrati per evitare movimenti durante il sollevamento.
8. Sollevare l’AIR con l’imballaggio plastico fino alla posizione desiderata sul palo.
Utilizzare la corda inferiore, durante il sollevamento, per evitare urti al palo o altro.

Figura 6-13 – Sollevamento AIR

9. Chiudere la clamp intorno al palo e serrare i bulloni a mano. Aggiustare l’altezza delle
clamp affinché siano parallele sui due lati del palo. Serrare i bulloni esterni (M10).

Figura 6-14 – Fissaggio AIR a palo

10. Rimuovere la cinghia di sollevamento, la schiuma di plastica e il film a bolle d'aria


dall'unità AIR.
Nota: Prima di rimuovere la schiuma plastica e il film a bolle, assicurarsi che siano
sempre legati.
Ericsson Internal
Technical Product Description 35 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Per rimuovere le schiume di plastica, strappare le barre (1) a metà, rimuovere la parte
superiore attacco e attacco inferiore (2), quindi rimuovere la schiuma a forma di C (3).

Figura 6-15 – Rimozione imballaggi AIR

11. Per regolare l'angolo sinistro e destro, allentare i bulloni e impostare l'angolo sulla staffa
superiore e inferiore senza rimuovere i dadi, quindi dopo aver regolato l'angolazione,
serrare nuovamente i bulloni.

Figura 6-16 – Regolazione angolazione AIR a palo


Ericsson Internal
Technical Product Description 36 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

12. Per regolare l'angolo di inclinazione verso il basso o verso l'alto, allentare i bulloni e
impostare l'angolo senza rimuovere i dadi, quindi dopo
aver regolato l'angolazione, serrare nuovamente i bulloni.

Figura 6-17 – Regolazione Tilt AIR-6449-6488 a palo

Figura 6-18 – Regolazione Tilt AIR-3278 a palo


Ericsson Internal
Technical Product Description 37 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

6.3 Preparazione AIR per installazione a muro


Prima di installare la AIR, assicurarsi di utilizzare il kit di fissaggio idoneo. Fare riferimento alla
Tabella 6-5.
Descrizione Codice kit montaggio Modello Radio
Kit di montaggio senza tilt SXK 109 2064/1 AIR 6488/6449
Kit di montaggio con tilt SXK 109 2065/1 AIR 6488/6449
Kit di montaggio senza tilt SXK 109 2015/1 AIR 3278
Kit di montaggio con tilt SXK 109 2016/1 AIR 3278
Tabella 6-5 – Kit di fissaggio AIR

1. Installare la piastra di regolazione Azimut, quindi assemblare la staffa di fissaggio.

Figura 6-19 – Piastra di regolazione Azimut

2. Installare il giunto di tiltaggio inferiore.

Figura 6-20 – Staffe di supporto a palo


Ericsson Internal
Technical Product Description 38 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

3. Assemblare il braccio di tiltaggio.

Figura 6-21 – Preparazione braccio di tiltaggio

4. Installare il perno di Fissaggio della staffa al braccio di tiltaggio.

Figura 6-22 – Installazione perno di fissaggio


Ericsson Internal
Technical Product Description 39 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5. Posizionare il tiltaggio e il perno a 0°, quindi serrare i bulloni.

Figura 6-23 – Preparazione staffa di fissaggio

6. Praticare quattro fori nel muro usando l'illustrazione riportata di seguito per le posizioni
dei fori. Utilizzare i componenti idonei alla superficie di installazione. Montare un
limitatore di profondità sul trapano a percussione per regolare la profondità dei fori.
Indossare dispositivi di protezione durante le attività.

Figura 6-24 – Preparazione per fissaggio a muro


Ericsson Internal
Technical Product Description 40 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

7. Installare le staffe di fissaggio a muro. Serrare le viti/bulloni in accordo alle specifiche del
costruttore.

Figura 6-25 – Preparazione per fissaggio a muro

8. Posizionare il tiltaggio e il perno a 0°, quindi serrare i bulloni.

Figura 6-26 – Preparazione staffa di Fissaggio


Ericsson Internal
Technical Product Description 41 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

9. Installare le staffa di fissaggio alle piastre posizionate nella parte posteriore della AIR.

Figura 6-27 – Fissaggio staffa alla AIR

10. Assicurarsi che le cerniere della staffa siano completamente chiuse e che tutti i dadi siano
sufficientemente serrati per evitare movimenti durante il sollevamento.
11. Sollevare l’AIR con l’imballaggio plastico fino alla posizione desiderata sul palo. Utilizzare
la corda inferiore, durante il sollevamento, per evitare urti al palo o altro.

Figura 6-28 – Sollevamento AIR


Ericsson Internal
Technical Product Description 42 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

12. Posizionare l’AIR sulla staffa a muro superiore e inferiore e serrare i bulloni

Figura 6-29 – Fissaggio AIR a muro

13. Rimuovere la cinghia di sollevamento, la schiuma di plastica e il film a bolle d'aria


dall'unità AIR. Per rimuovere le schiume di plastica, strappare le barre (1) a metà,
rimuovere la parte superiore attacco e attacco inferiore (2), quindi rimuovere la schiuma
a forma di C (3).
Nota: Prima di rimuovere la schiuma plastica e il film a bolle, assicurarsi che siano sempre legati.

Figura 6-30 – Rimozione imballaggi AIR


Ericsson Internal
Technical Product Description 43 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

14. Per regolare l'angolo sinistro e destro, allentare i bulloni e impostare l'angolo sulla staffa
superiore e inferiore senza rimuovere i dadi, quindi dopo aver regolato l'angolazione,
serrare nuovamente i bulloni.

Figura 6-31 – Regolazione AIR a muro

15. Per regolare l'angolo di inclinazione verso il basso o verso l'alto, allentare i bulloni e
impostare l'angolo, senza rimuovere i dadi, quindi dopo aver regolato l'angolazione,
serrare nuovamente i bulloni.

Figura 6-32 – Regolazione AIR-6488/6449 a muro


Ericsson Internal
Technical Product Description 44 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Figura 6-33 – Regolazione AIR-3278 a muro

6.4 Collegamento e specifiche cavo alimentazione AIR


È necessario utilizzare il cavo di alimentazione più idoneo in base alla distanza tra la AIR e il
punto di prelievo dell’alimentazione. Fare riferimento alle tabelle riportate nella sezione
relativa al modello di AIR da utilizzare per avere maggiori dettagli.
La tensione di alimentazione a -48 V DC dalla stazione di energia/Enclosure sarà sezionata
tramite interruttori automatici dedicati alla protezione delle linee verso le AIR.
Nelle aree di swap è possibile il riutilizzo del cavo di alimentazione da 4mm², verificando che la
lunghezza sia idonea e nei limiti di utilizzo specificati nelle tabelle lunghezza cavi.

In caso di utilizzo del cavo di alimentazione con sezione 25mm², è necessario l’utilizzo della
scatola di giunzione NTB 101 75/1, in quanto il connettore di alimentazione accetta cavi con
sezione massima 16mm².
Ericsson Internal
Technical Product Description 45 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Figura 6-34 – Scatola di giunzione NTB 101 75/1

La scatola di giunzione è semplice da installare e viene fornita completa di tutti i componenti


necessari.
Viene predisposta in fabbrica con uno spezzone di cavo da 2 metri e con sezione da 10mm².
Procedere con la preparazione del connettore del cavo di alimentazione.
Verificare che l’interruttore magnetotermico a protezione della linea di alimentazione sia in
posizione off (spento).

1. Rimuovere la guaina di protezione esterna. Piegare indietro la calza e fissarla alla guaina
esterna.

Figura 6-35 – Preparazione cavo di alimentazione_step1


Ericsson Internal
Technical Product Description 46 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

2. Rimuovere la seconda guaina di protezione interna. Rimuovere la guaina dei conduttori.

Figura 6-36 – Preparazione cavo di alimentazione_step2

3. Introdurre i vari elementi del connettore facendoli scorrere sul cavo (A), quindi inserire
la testa del connettore fissandola al cavo tramite 2 viti torx da 15 (B). Rispettare la polarità
come mostrato in Figura 6-37.

Figura 6-37 – Preparazione cavo di alimentazione_step3

4. Fare scorrere i vari elementi l’uno dentro l’altro rispettando l’ordine mostrato in Figura
6-38.

Figura 6-38 – Preparazione cavo di alimentazione_step4


Ericsson Internal
Technical Product Description 47 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

5. Serrare le parti del connettore utilizzando una pinza regolabile.

Figura 6-39 – Preparazione cavo di alimentazione_step5

6. Collegare il cavo di alimentazione al connettore della AIR ruotando in senso orario il cavo
fino allo scatto in posizione. Assicurarsi che il connettore sia correttamente bloccato per
evitare malfunzionamenti.

Figura 6-40 – Collegamento cavo di alimentazione AIR-6449

Figura 6-41 – Collegamento cavo di alimentazione AIR-6488


Ericsson Internal
Technical Product Description 48 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Figura 6-42 – Collegamento cavo di alimentazione AIR-3278

6.5 Collegamento cavo di terra AIR


Per il collegamento delle AIR-6488 e 3278 alla barra di terra utilizzare un conduttore flessibile
unipolare di colore giallo/verde e sezione minima di 16 mm². Intestare il cavo con appositi
capicorda ad occhiello doppio a 90° da collegare nel punto di messa a terra delle AIR tramite
due viti M6. Serrare mediante una chiave dinamometrica con inserto esagonale a brugola da 10
mm oppure un giravite torx T30, rispettando una coppia di torsione di 8 Nm. Posizionare le
rondelle come mostrato in Figura 6-43.

Figura 6-43 – Collegamento cavo di terra AIR 6488


Ericsson Internal
Technical Product Description 49 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

Figura 6-44 – Collegamento cavo di terra AIR 3278

Per il collegamento delle AIR-6449 alla barra di terra utilizzare un conduttore flessibile unipolare
di colore giallo/verde e sezione minima di 16 mm². Intestare il cavo con apposito capocorda ad
occhiello dritto a 90° da collegare nel punto di messa a terra delle AIR tramite due viti M6.
Serrare mediante una chiave dinamometrica con inserto esagonale a brugola da 10 mm oppure
un giravite torx T30, rispettando una coppia di torsione di 8 Nm. Posizionare le rondelle come
mostrato in Figura 6-45.

Figura 6-45 – Collegamento cavo di terra AIR 6449


Ericsson Internal
Technical Product Description 50 (50)
Prepared (Subject resp) No.

Roberto Salvi
Approved (Document resp) Checked Date Rev Reference

MELAIUG - Pasquale Russo 2021-05-2708 B

6.6 Connessione cavi ottici (E-CPRI Link)


Collegare le fibre Ottiche alle AIR come riportato di seguito.
1. Rimuovere il tappo di protezione dal connettore del cavo ottico della AIR (A), tirare
indietro la protezione esterna del cavo (B), quindi rimuovere il tappo di protezione della
fibra ottica (C).

Figura 6-46 – Preparazione cavi ottici

2. Inserire il connettore nel modulo SFP che si trova nella posizione evidenziata dal simbolo
1 o 2 (A), bloccare il corpo del connettore con la guarnizione circolare alla fibra ottica
(B). Far scorrere il connettore a baionetta sul connettore (C) quindi ruotarlo in senso
orario per bloccarlo (D).

Figura 6-47 – Inserimento connettore a baionetta

Potrebbero piacerti anche