Sei sulla pagina 1di 381

A cura dell’Unità Organizzativa Statistica del Comune di Genova

Dirigente Responsabile: Paolo Arvati


Elaborazioni: Enrico Molettieri
Comune di Genova
Sistema Statistico Nazionale

Novecento genovese

Genova attraverso i Censimenti


1951 - 2001
Si ringrazia per la collaborazione e le fotografie:

Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.


Centro Video del Comune di Genova
Autorità Portuale di Genova

In copertina: Varo della turbonave Andrea Doria – 1951


Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
Prefazione

“Novecento genovese” tratta della storia demografica e sociale di Genova tra la conclusione
del secondo conflitto mondiale e i giorni nostri attraverso i dati di sei censimenti della popolazione
effettuati tra il 1951 e il 2001. Questo volume completa così il trittico sulla “storia di Genova in
numeri” iniziato nel luglio 2000 con la pubblicazione di “Una moderna città di acciaio”, centrata
sullo sviluppo della Grande Genova dagli anni Venti al secondo dopoguerra, e proseguito poi nel
giugno 2003 con il volume “Ottocento genovese” che comprende le relazioni sui risultati dei
censimenti del 1861, 1871, 1881 e del 1901.

Gran parte dei dati e delle elaborazioni contenute in questa pubblicazione riguardano i
risultati dell’ultimo censimento del 2001, la cui effettuazione, come è noto, a livello nazionale è
stata molto travagliata. La stessa elaborazione centralizzata dei risultati ha comportato seri ritardi
nella diffusione dei dati, tanto che l’Unità Organizzativa Statistica del Comune di Genova ha potuto
iniziare a lavorare sul complesso dei dati di base non molto tempo fa. Dopo aver pubblicato
recentemente in diverse occasioni i dati principali del censimento 2001, l’U.O. Statistica ha saputo
fare di necessità virtù, trasformando in un’opportunità una difficoltà organizzativa di carattere
nazionale. Ha cioè ritenuto utile presentare l’insieme delle elaborazioni sui dati del 2001, in qualche
modo essi stessi diventati “storici”, in una prospettiva che abbraccia l’intera seconda metà del
Novecento, dagli anni Cinquanta ai giorni nostri.

In effetti i dati del 2001 da un lato rappresentano gli esiti finali di una lunga transizione della
nostra Città da un precedente modello di sviluppo e dall’altro contengono già più di un segnale della
profonda trasformazione che ha interessato Genova negli anni Duemila. Il maggiore pregio di
questo volume – tra gli altri – è mostrare come anche negli anni più difficili la nostra Città abbia
saputo valorizzare le proprie risorse, innanzi tutto le risorse umane. Genova è ancora oggi
considerata a proposito e spesso a sproposito come un “caso demografico” nazionale, se non
addirittura mondiale. Eppure non molti sanno, per esempio, che proprio negli anni Ottanta e
Novanta Genova ha raddoppiato i suoi laureati, da quasi 32 mila a quasi 64 mila. Non molti sanno
che ormai la maggioranza dei laureati e dei diplomati è costituita da donne e che sempre le donne,
proprio negli anni della crisi, sono diventate protagoniste sul mercato del lavoro, dato che oggi si
contano quasi 42 donne su cento occupati. Eppure questi dati hanno lo stesso, se non maggiore
valore dei dati demografici, se è vero che la qualità conta un po’ di più dell’età delle persone.

“Novecento genovese” offre questi e tanti altri spunti di riflessione. Per questo motivo,
ancora una volta, rivolgo un sincero ringraziamento ai tecnici e agli operatori dell’U.O. Statistica
per questo ulteriore importante prodotto culturale.

L’Assessore alla Statistica


Anna Castellano

5
MEZZO SECOLO DI CENSIMENTI

di Paolo Arvati
Dalla “demografia di guerra” alla ripresa degli anni Cinquanta.

La situazione demografica di Genova negli anni di guerra è caratterizzata da un


decremento legato al drastico abbattimento della natalità e dell’immigrazione. La popolazione di
Genova alla fine del 1940 è di 674.768 abitanti. Cinque anni dopo se ne contano 658.952, il 2,3%
in meno. Il quoziente generico di natalità si riduce dal 15 per mille del 1938 all’8,3 del 1945,
mentre l’indice di mortalità si mantiene stabile intorno a valori oscillanti tra il 12 e il 13 per mille,
con l’unica eccezione del 1942 in cui si innalza al 14,8, in larga parte a causa della tragedia della
Galleria delle Grazie che provocò 624 decessi per asfissia traumatica. L’immigrazione netta, già
vistosamente calata nel 1938 e nel 1939, diminuisce ancora nei primi due anni di guerra, per
diventare negativa nel periodo successivo con decrementi superiori alle 3000 unità nel 1943 e nel
1944.

Nei cinque anni successivi alla conclusione del secondo conflitto mondiale la situazione
demografica rientra nella “normalità” di una crescita con valori medi annui dell’1% circa. La
popolazione residente passa dai 658.952 abitanti della fine del 1945 ai 690.663 della fine del 1950.
Il saldo naturale è sempre positivo, specie nel 1946, anno record per la natalità, il cui indice è del
15,0 per mille, valore mai più raggiunto nella storia demografica successiva di Genova. Il 1946 è
anno record per la natalità anche a livello nazionale: si registra infatti un quoziente di 23,0 nati
vivi per mille abitanti. Il saldo migratorio è ugualmente sempre positivo e tocca la punta massima
nel 1948 con oltre 13.000 unità. Al Censimento del 1951 la popolazione residente di Genova è di
688.447. Dieci anni dopo si contano 784.194 residenti e nel 1965 si raggiunge il massimo storico
con 848.121 abitanti. L’incremento complessivo nei quindici anni è di 159.674 abitanti, pari al
23,2%. La popolazione cresce ad un ritmo di oltre 10.000 unità medie l’anno. Il quoziente di
natalità degli anni Cinquanta si mantiene tra il 10,3 e l’11,5 per mille (a livello nazionale: 17-18
per mille) e sale nella prima metà del decennio successivo sino al 14,3 del 1964. Sono questi gli
anni del baby boom: tra il 1961 e il 1965 nascono a Genova 53.254 bambini e il saldo naturale
positivo dell’intero periodo è pari a 7.761 unità.

Il vero boom è però quello delle immigrazioni: tra il 1951 e il 1965 l’incremento netto
supera le 150.000 unità che incidono per il 95% sulla crescita demografica complessiva della città
nel periodo. Il fenomeno nuovo è quello dell’immigrazione dal Sud. Fin verso la metà degli anni
Cinquanta, tra le correnti migratorie che affluiscono alle città del “triangolo industriale”,
prevalgono ancora quelle infraprovinciali e infraregionali dalle campagne e dalle montagne
circostanti. Proprio tra la fine degli anni Quaranta e l’inizio dei Cinquanta si registrano i primi
arrivi di consistenti avanguardie di meridionali. Genova non fa eccezione. Tra il 1951 e il 1957, in
relazione alle zone di provenienza, ogni 100 immigrati, 25 provengono dal Sud mentre 59 arrivano
dall’Italia settentrionale e di questi ben 24 dalla stessa regione ligure. L’immigrazione netta dalle
regioni meridionali e insulari sale dalle circa 2.900 unità medie annue del periodo 1951-1957 alle
5.000 del periodo 1958-1960, alle quasi 11.000 dei primi anni Sessanta. Tra il 1958 e il 1963
arrivano a Genova 56.750 persone provenienti dal Sud. L’incidenza sul totale degli immigrati nel
capoluogo ligure nello stesso periodo sfiora il 37% con punte del 41,9 nel 1961 e del 45,6 nel 1963.
Le forti correnti migratorie creano problemi sociali, il più urgente e drammatico dei quali riguarda
le abitazioni. Genova negli anni Cinquanta pullula di bidonville. Il secondo grave problema
riguarda l’inserimento degli immigrati meridionali nel contesto produttivo e socio-culturale
cittadino.

Il patrimonio abitativo della città era stato fortemente ridimensionato e compromesso dagli
eventi bellici. Nel maggio del 1946 Guglielmo Chiantella stimava che per effetto delle incursioni
aeree e navali (86 nei cinque anni di guerra) gli edifici sinistrati, demoliti, semidistrutti,
danneggiati, parzialmente o totalmente inabitabili, fossero alla fine della guerra 11.183, di cui

9
8.455 in Genova Centro e 2.728 nei Comuni annessi, quindi un terzo circa della complessiva
consistenza edilizia cittadina d’anteguerra. Solo tenendo conto degli immani danni arrecati dal
secondo conflitto mondiale è possibile un confronto tra i dati del Censimento del 1931 e quelli del
1951. Infatti l’incremento assoluto (+24.663) e percentuale (+18,1) delle abitazioni appare tanto
più significativo se si considera che tale aumento non comprende l’edificato tra il 1945 e il 1951 in
sostituzione delle abitazioni demolite o distrutte. Dal 1931 al 1951 le abitazioni occupate
aumentano in numero (+27.614, pari a +21,2%) e diminuiscono in ampiezza (da 4,9 stanze a 4,5
per abitazione). Diminuiscono anche le abitazioni non occupate (-2.951, pari a -49,3%). Nel 1931
le abitazioni non occupate incidono sul totale delle abitazioni per il 4,4%, nel 1951 per l’1,9. Non
muta nei vent’anni l’indicatore d’affollamento: 0,9 abitanti per stanza sia nel 1931, sia nel 1951.
Per quanto riguarda il titolo di godimento dell’abitazione, si nota nel 1951 un leggero regresso
delle abitazioni in proprietà (da 20,5% a 20,3). Infine i dati sui servizi segnalano un netto
miglioramento nel 1951 della situazione abitativa: si riducono le abitazioni prive di cucina (dal
4,5% al 3,9), d’acqua potabile (dal 10,2 al 5,7), di latrina (dal 5,4 al 4,5) di bagno (dall’82,9 al
66,3), d’illuminazione (dal 15,5 al 4,7) e di gas (dal 44,0 al 22,3).

Tra il 1951 e il 1961 Genova cresce di quasi 100.000 abitanti (da 688.447 a 784.194). Nello
stesso decennio Milano aumenta di oltre 300.000, come Torino che supera così il milione di
residenti. L’incremento percentuale di Genova (+13,9) è il più basso tra le grandi città italiane, ad
eccezione di Venezia (+9,6). Nonostante la struttura per età sia ancora quella di una città
relativamente giovane (30% circa di bambini e giovani da 0 a 24 anni sia nel 1951, sia nel 1961),
si registra nel decennio una netta crescita sia dell’incidenza percentuale degli anziani
ultrasessantacinquenni (da 9,2 a 10,6), sia dell’indice di vecchiaia (da 61,7 a 80,7 residenti
ultrasessantacinquenni ogni 100 bambini e ragazzi con meno di 15 anni). Nella classifica nazionale
dell’invecchiamento, tra le grandi città, nel 1961 Genova è superata solo da Trieste (104,6) e da
Firenze (86,7). Il sensibile processo d’invecchiamento si ripercuote sulla composizione media delle
famiglie che tra 1951 e 1961 si riduce da 3,1 a 2,9 componenti. Non a caso, tra le grandi città
italiane, la famiglia media genovese ha le dimensioni minori, come a Milano (2,9 nel 1961). Solo a
Torino (2,8) e a Trieste (2,7) il Censimento del 1961 rileva famiglie medie ancora meno numerose.

Tra il 1951 e il 1961 è consistente l’incremento del patrimonio abitativo (da 160.865 a
232.924: +44,8%), delle abitazioni occupate (+40,1) e, ancor più, di quelle non occupate (+290,7).
Cresce significativamente l’incidenza di queste ultime sul complesso delle abitazioni (da 1,9% nel
1951 a 5,1 dieci anni dopo). Si riducono nel periodo sia la media delle stanze per abitazione (da
4,5 a 4,1), sia la media degli occupanti per abitazione (da 4,1 a 3,4). Questo ultimo dato segnala il
progressivo assorbimento del grave problema della coabitazione che aveva condizionato
pesantemente la città negli anni del dopoguerra e dei primi Cinquanta. Per altro Genova nel 1961,
se messa a confronto con le altre grandi città italiane, presenta una situazione abitativa
decisamente più critica di Torino (2,9 occupanti per abitazione) e di Milano (3,0), seppur migliore
di quelle di Firenze (3,5), Venezia (3,9), Roma (3,8) e delle grandi città del Mezzogiorno (Palermo:
4,3; Napoli: 4,5).

Gli anni Cinquanta a Genova registrano significativi miglioramenti sul terreno


dell’istruzione. Diminuiscono nettamente gli analfabeti (da 19.969 rilevati nel 1951 a 14.338 di
dieci anni dopo: -28,2%) e gli alfabeti senza titolo di studio (da 114.837 a 83.452: -27,3).
Aumentano altrettanto nettamente le persone con licenza elementare (da 366.483 a 427.807:
+16,7), con licenza media (da 83.344 a 132.157: +58,6), i diplomati (da 44.871 a 55.792: +24,3)
ed anche i laureati (da 13.049 a 18.209: +39,5). Per quanto riguarda l’occupazione, l’incremento
registrato tra 1951 e 1961 è modesto (da 271.617 a 285.575: +5,1%), anche nell’industria (da
102.285 a 108.890: +6,5), in anni in buona misura appartenenti al cosiddetto miracolo economico.

10
L’occupazione femminile è pressoché ferma (da 60.284 a 60.474: +0,3) e l’incidenza degli occupati
sui residenti addirittura diminuisce (da 39,5% a 36,4).

Anni Sessanta e Settanta: l’inizio del declino demografico.

Come si è ricordato, il 1965 è l’anno della punta massima di popolazione di Genova con
848.121 abitanti. Il 1966 fa da spartiacque tra gli anni della crescita e il successivo lungo periodo
di declino. Dopo vent’anni d’aumento continuo e, se si esclude il periodo bellico, per la prima volta
nella storia della città moderna, inizia un’ininterrotta fase di decremento. Significativamente la
diminuzione di popolazione tra il 1965 e il 1966 è tutta dovuta al saldo migratorio, negativo per la
prima volta dopo quindici anni di forti incrementi. Il saldo naturale si mantiene ancora attivo per
due anni, ma a partire dal 1968 muta anch’esso di segno. Il quoziente di natalità scende dal 13,4
per mille abitanti del 1966 all’8,9 del 1976, mentre i corrispondenti valori nazionali sono 18,7 nel
1966 e 14 per mille nel 1976. Il quoziente genovese scivola negli anni successivi sino al 6,6 per
mille nel 1979, per assestarsi intorno al 6 per mille sino alla fine degli anni Novanta.

Alla data del Censimento del 1971 la popolazione residente è di 816.872 abitanti: è ancora
in crescita rispetto al Censimento del 1961 (+4,2%), ma rispetto al massimo storico del 1965 è già
in flessione del 3,7%. Nei dieci anni successivi, tra il 1971 e il 1981, per effetto di saldi naturali e
migratori costantemente negativi, si perdono oltre 54.00 unità: il decremento nel periodo
intercensuario è del 6,6%. Il contributo maggiore alla flessione proviene nella misura del 61%
circa dal decremento naturale, mentre il saldo migratorio negativo incide per il 39% circa. Negli
anni Settanta il caso di Genova non è isolato, perché altre grandi città perdono popolazione:
Milano (-7,3% tra 1971 e 1981), Trieste (-7,2), Bologna (-6,4), Venezia (-4,7), Torino (-4,4),
Firenze (-2,1) e, al Sud, Catania (-4,9) e Napoli (-1,2). Continuano ad aumentare popolazione solo
Bari (+3,8), Cagliari (+4,7), Messina (+3,8), Roma (+2,1) e, soprattutto, Palermo (+9,2).

Negli anni Sessanta e Settanta prosegue intensamente il processo d’invecchiamento. Le


persone di 65 anni e più, con larga prevalenza femminile, crescono in valori assoluti (da 95.850 del
1961 a 136.352 del 1981) e in percentuale sul totale della popolazione genovese (dal 12,2 del 1961
al 17,9 del 1981), mentre si riduce per effetto della denatalità l’incidenza dei bambini con meno di
6 anni (dal 6,7 del 1961 al 4,4 del 1981: in valori assoluti da 52.439 a 33.848). L’indice di
vecchiaia balza a 116,8 nel 1981, superato solo, tra le grandi città, da quelli di Trieste (163,0),
Bologna (132,9) e Firenze (121,0). La media dei componenti per famiglia precipita invece a 2,4 nel
1981: è il valore più basso tra le grandi città, dopo quello di Trieste (2,3). La percentuale di
famiglie composte di una sola persona è la più alta (28,7), superata sempre solo da Trieste (29,2).

Nei vent’anni tra il Censimento del 1961 e quello del 1981 il patrimonio abitativo della città
si arricchisce di quasi 60.000 abitazioni, per l’86,7% costruite negli anni Sessanta (1961-1971:
+51.903; 1971-1981: +7.940). Aumenta l’incidenza delle abitazioni non occupate sul complesso
(da 5,1% del 1961 a 6,4 del 1981) e si riduce considerevolmente la media degli occupanti per
abitazione (da 3,4 del 1961 a 2,7 del 1981), per effetto sia dell’aumento di abitazioni, sia, ancor
più, per l’assottigliamento dei nuclei familiari. Cresce considerevolmente il numero di abitazioni
occupate in proprietà (dal 30,7% del 1961 al 45,3 del 1981).

Gli altri dati censuari riguardano istruzione e occupazione. Per quanto riguarda
l’istruzione, anni Sessanta e Settanta determinano un netto avanzamento. Scompaiono quasi gli
analfabeti che nel 1981 pesano solo per lo 0,9% sul totale dei residenti da 6 anni in poi. Stabili
invece gli “alfabeti senza titolo di studio” (11,4% nel 1961 e 11,2 nel 1981), mentre diminuiscono

11
sensibilmente le persone con licenza elementare (da 58,5% a 40,3). Contestualmente aumentano
notevolmente le persone con licenza media (da 18,1 a 27,2), i diplomati (da 7,6 a 16,0) ed i laureati
(da 2,5 a 4,3). E’ rilevante il miglioramento delle donne (da 23.710 diplomate nel 1961 a 57.791
vent’anni dopo e da 4.826 laureate a 12.073 nel 1981). Per quanto riguarda l’occupazione, dati e
indicatori segnalano grandi trasformazioni. Innanzi tutto diminuisce l’occupazione (da 285.575 del
1961 a 265.002 del 1981): il calo è quasi tutto imputabile all’occupazione industriale (da 108.890
a 81.715) che nel 1981 ormai incide solo per il 30,8% (38,1 nel 1961). Aumenta invece il numero
delle donne occupate (da 60.474 a 83.681) che nel 1981 rappresentano il 31,6% degli occupati
(21,2 nel 1961).

C’è uno stretto collegamento tra le trasformazioni strutturali e sociali che interessano
Genova negli anni Sessanta e Settanta e gli andamenti demografici. Si è a lungo dibattuto sul “caso
genovese”, con il confronto di due tesi principali. La prima accentua gli aspetti “fisiologici” del
decremento delle grandi città. La seconda accentua l’interpretazione del caso demografico
genovese come manifestazione di un più generale declino della città. Se si torna all’analisi dei dati,
si può osservare che le prime flessioni di popolazione a Genova presentano da subito le
caratteristiche di un processo irreversibile. Negli anni compresi tra il 1966 e il 1968 tutti gli
indicatori cambiano di segno, riguardino essi le migrazioni o la natalità. Ben diverso è
l’andamento delle altre due città del “triangolo”. Torino registra una lieve flessione tra il 1964 e il
1965, seguita subito dopo da una nuova ripresa che si esaurisce solo dieci anni dopo. E’ a partire
dal 1975 che si apre una fase ininterrotta di decremento causato sino al 1979 esclusivamente dai
saldi migratori negativi. Il saldo naturale a Torino è costantemente negativo solo a partire dagli
anni Ottanta. Milano incomincia a perdere popolazione nel 1974, anche in questo caso per effetto
di saldi migratori negativi, mentre il saldo naturale cambia di segno nel 1976. Una netta tendenza
si afferma con uno scarto temporale di otto, dieci anni tra il capoluogo ligure e le altre due grandi
città.

Si evidenziano altre due peculiarità del caso genovese. La prima riguarda le relazioni tra
centro urbano e hinterland. Diversamente da Torino e da Milano, almeno dagli inizi degli anni
Ottanta, il decremento demografico è generalizzato e coinvolge il capoluogo e l’insieme del suo
hinterland. La seconda peculiarità è costituita dal forte invecchiamento della popolazione. Tutte
queste specificità non possono essere archiviate tra gli andamenti fisiologici delle aree
metropolitane. Ciò che è avvenuto dagli anni Sessanta in poi risente di fattori socioeconomici e
culturali specifici, in particolare della crisi e del declino del modello di sviluppo economico e
sociale locale. Se esiste un fenomeno di ridimensionamento del peso demografico delle grandi città
che ha caratteri nazionali, è innegabile tuttavia una peculiarità dell’area centrale ligure, di
Genova in particolare. E’ difficile non collegare il declino demografico del capoluogo – per le
dimensioni e le caratteristiche che ha avuto – all’esaurimento del modello di sviluppo fondato sulla
grande industria. La lunga transizione “post industriale” può spiegare l’eccezionalità del
decremento e dell’invecchiamento.

Anni Ottanta e Novanta: declino industriale e declino demografico

In questi vent’anni prima si esaspera la crisi industriale e portuale della città (anni Ottanta)
e poi si sviluppa la lunga transizione e trasformazione di Genova (anni Novanta). Da questo punto
di vista lo spartiacque tra due epoche storiche è la fine dell’IRI decretata nell’estate del 2000. Con
questa “data simbolo” si chiude, anche formalmente, una fase di oltre settant’anni di vita
industriale, sociale e politica di Genova. I dati censuari sull’occupazione registrano fedelmente
l’ampiezza e la profondità della mutazione. Tra il 1981 ed il 2001 gli occupati si riducono di oltre

12
40.000 unità (da 265.002 del 1981 a 223.287 del 2001: -15,7%). Il drastico ridimensionamento
riguarda solo l’occupazione maschile, perché quella femminile, nello stesso periodo, cresce di
quasi 10.000 unità (da 83.861 a 93.054: +11,0%). Se nel 1951 si contavano 22,2 donne ogni 100
occupati, cinquant’anni dopo, al Censimento del 2001 si contano 41,7 donne ogni 100 occupati.
Ancora una volta il pesante calo occupazionale riguarda l’industria che perde nei vent’anni oltre
30.000 unità (da 81.715 nel 1981 a 51.052 nel 2001: -37,5%). Il crollo dell’occupazione industriale
pesa per quasi tre quarti (73,5%) sul calo dell’occupazione complessiva nel periodo. Se nel 1971 si
contavano ancora 38,1 occupati nell’industria ogni 100 occupati, nel 2001 se ne contano 22,9.

La crisi e il declino industriale della città si accompagnano al declino demografico. Tra il


1981 e il 2001 Genova perde oltre 150.000 abitanti, più precisamente 84.124 (-11,0%) tra il 1981 e
il 1991 e 68.464 (-10,1%) tra il 1991 e il 2001. Ancora una volta Genova è in buona compagnia.
Tra il 1981 e il 1991 tutte le città metropolitane perdono popolazione e alcune in misura superiore
a quella del capoluogo ligure: Cagliari (-21,5%), Milano (-14,7), Torino (-13,8), Trieste (-13,8),
Catania (-12,4), Napoli (-12,0), Bologna (-11,9). Lo stesso fenomeno si ripete tra il 1991 e il 2001,
con l’unica eccezione di Messina che nel decennio cresce dell’8,8%. Questa volta a superare
Genova per intensità del decremento sono Firenze (-11,7) e ancora Cagliari (-10,6), mentre Torino
registra la stessa flessione percentuale (-10,1). Con il Censimento del 2001 Genova torna ad avere
una quantità demografica non molto distante da quella dei primi anni Trenta, ma con una ben
diversa struttura della popolazione. Al Censimento del 2001 gli ultrasessantacinquenni pesano
sempre di più (25,6%) sul totale della popolazione. Se cinquant’anni prima, al Censimento del
1951, ogni 100 genovesi, 31 avevano meno di 25 anni, 32 erano compresi tra i 25 e i 44, 27 tra i 45
e i 64 e solo 10 avevano 65 anni o più, nel 2001 i giovani con meno di 25 anni sono 18, gli adulti
dai 25 ai 44 sono 28, come 28 sono le persone dai 45 ai 64 anni, mentre gli ultrasessantacinquenni
sono diventati quasi 26 ogni 100. L’indice di vecchiaia in vent’anni è più che raddoppiato (da
116,8 nel 1981 a 245,1 nel 2001), anche se Genova non è la città “più vecchia d’Italia”. Ancora
più vecchie sono Bologna (281,9), Trieste (258,3) e Firenze (249,3), mentre poco distanziate si
trovano Milano (212,2), Torino (203,0) e Venezia (202,6).

Tra il 1981 e il 2001 è diminuito drasticamente anche il numero delle famiglie (da 311.723
a 274.425: -12,0%), anche se il calo è molto meno vistoso nel suo complesso di quello della
popolazione (tra 1981 e 2001: -20,0%). Questo è successo perché la famiglia media si è
ulteriormente ridotta (da 2,4 a 2,2 nei vent’anni) ed è aumentata l’incidenza delle famiglie
composte di una sola persona (da 28,6% a 32,2) e delle famiglie con due persone (da 27,8 a 32,6).
Si sono ridotte invece in valori assoluti ed incidenze percentuali le famiglie di tre componenti (da
23,2 a 21,1), di quattro (da 15,8 a 11,5) e di cinque e più (da 4,7 a 2,5). Tuttavia la famiglia media
genovese non è la più piccola d’Italia: è superata ancora una volta da Trieste (2,0), Bologna (2,1),
Milano (2,1), ed è affiancata da Firenze (2,2) e da Torino (2,2).

Le caratteristiche dell’insediamento abitativo si sono ormai perfettamente omologate alla


“famiglia media” genovese, dato che la media degli occupanti per abitazione nel 2001 è pari a 2,2
(nel 1981 era di 2,7, nel 1991 di 2,5). Tra il 1981 e il 2001 è modesta la crescita delle abitazioni
(da 292.767 a 304.759: +4,1%). E’ da notare che i due terzi (65,5%) delle nuove abitazioni sono
edificate nel primo decennio 1981-1991, mentre tra 1991 e 2001 la crescita è modestissima
(+1,4%). Si delinea dunque in prospettiva un problema di forte invecchiamento del patrimonio
abitativo di Genova. Sono diminuite di poco le abitazioni occupate (da 273.890 del 1981 a 272.146
del 2001: -0,6%), mentre sono quasi raddoppiate le abitazioni non occupate (da 18.877 a 32.613:
+72,8%), che nel 2001 incidono sul totale delle abitazioni per il 10,7% (nel 1981 erano pari al
6,4). E’ notevolmente aumentato il numero delle abitazioni in proprietà (da 124.120 del 1981 a
191.269 del 2001: +54,1%) che ormai rappresentano il 70,3% delle abitazioni occupate, un
autentico primato nazionale, superato seppur di poco solo da Cagliari (71,6). Conseguentemente si

13
sono molto ridotte nei vent’anni le abitazioni in affitto (da 141.631 a 66.429: -53,1%) che ormai
rappresentano il 24,4% (erano il 51,7 vent’anni prima) delle abitazioni occupate.

Gli anni Ottanta e Novanta segnalano un autentico balzo della città per quanto riguarda i
livelli d’istruzione. Nei vent’anni i laureati raddoppiano il proprio numero (da 31.711 a 63.617:
+100,6%) e il 71,3% dei nuovi laureati si aggiunge tra il 1991 e il 2001. Ormai la maggioranza dei
laureati (50,5%) è costituita da donne e così pure si verifica tra i diplomati (51,4%) Anche i
diplomati crescono molto tra 1981 e 2001 (da 116.723 a 173.513: +48,7%), mentre iniziano a
diminuire le persone con sola licenza media (tra 1981 e 2001: -14,8). Tra il 1981 e il 2001 si
abbatte drasticamente il numero delle persone con sola licenza elementare (-52,4), degli alfabeti
privi di titolo (-56,6), degli analfabeti (-49,2). Nel 1951 ogni 100 genovesi da 6 anni in poi si
contavano 2 laureati, 7 diplomati, 13 persone con licenza media, 57 con licenza elementare, 18
alfabeti senza titolo, 3 analfabeti. Oggi ogni 100 genovesi da 6 anni in poi, si contano 11 laureati,
29 diplomati, 29 persone con licenza media, 24 con licenza elementare, 6 alfabeti senza titolo, 1
analfabeta.

Una domanda utile.

Qualche tempo fa il Prof. Bruno Gabrielli mi pose una domanda semplice e stimolante al
tempo stesso: “In fin dei conti, dove sono andati a finire i (quasi) 250.000 genovesi scomparsi in
questi ultimi quarant’anni?” Questa domanda mi costrinse a spulciare quarant’anni di statistiche
del movimento della popolazione e mi portò ad una prima risposta. Tra la fine del 1965 (anno
record nella storia demografica di Genova, con la punta massima di 848.121 abitanti) e la fine del
2006 sono “scomparsi” esattamente 232.435 genovesi, l’equivalente demografico – più o meno – di
un’intera provincia ligure (più della provincia di La Spezia e della provincia di Imperia, meno di
quella di Savona). Il contributo preponderante a questo fenomeno è venuto da un saldo naturale
pesantemente negativo. In questi quarant’anni sono deceduti complessivamente 386.620 genovesi,
solo in parte rimpiazzati da 243.880 nascite. Il saldo negativo dell’intero periodo è pari a 142.740
unità e l’incidenza del deficit naturale sul decremento della popolazione (-232.435) è pari al
61,4%. La seconda voce del bilancio demografico, quella dei “trasferimenti di residenza” incide
nell’intero periodo per il restante 38,6%. Questa seconda voce a sua volta comprende due diversi
fenomeni. Il primo riguarda gli andamenti reali del movimento migratorio, anch’esso pesantemente
negativo nel periodo considerato, eccezion fatta per i primi anni Duemila, grazie all’immigrazione
straniera. Il deficit migratorio nei quarant’anni è di 68.622 unità, pari al 29,5% del decremento
complessivo della popolazione. Il secondo fenomeno riguarda le persone che nei quarant’anni
risultavano iscritte in anagrafe, ma che in effetti a Genova non si trovavano, non essendo state
rilevate né dai Censimenti, né dalle operazioni di revisione e di “parifica” dei registri anagrafici
successive all’effettuazione dei Censimenti dal 1971 al 2001. Questo fenomeno (di natura
burocratica) ha aggiunto un segno meno pari a 21.073 unità (il 9,1% del decremento complessivo).

Per concludere, riportando a 100 gli oltre 230.000 genovesi “scomparsi”, si hanno le
seguenti misure: 61 circa sono morti (o mai nati, se si preferisce), 30 circa sono emigrati, 9 a
Genova proprio non si trovavano. E’ utile approfondire la questione del deficit migratorio, poiché
non si può aggiungere molto sul fenomeno della denatalità che, tra l’altro, non costituisce più da
tempo una “specificità” genovese. Da questo punto di vista il “caso Genova” è ormai diventato il
“caso Italia”. Non merita approfondimento neppure il fenomeno delle periodiche, decennali,
revisioni del registro anagrafico. Anche in questo caso non esiste una specificità locale. Anzi, per
essere precisi, in altre grandi città il fenomeno è stato ed è ben più rilevante. Merita invece un
approfondimento l’analisi del movimento migratorio, perché si collega al “cuore” della storia

14
demografica di Genova, in particolare al legame inscindibile con la storia economica della città e,
in questi ultimi decenni, alla trasformazione “post industriale” di Genova (si potrebbe anche dire
“post fordista”, senonchè “fordista” Genova non è mai stata).

Il movimento migratorio a Genova è costantemente deficitario nei confronti di tutto il Nord


Centro Italia, mentre è positivo nei confronti del Sud, delle Isole e dell’Estero. Sommando i deficit
con le province del Nord Ovest, del Nord Est e del Centro si arriva a -127.881 unità tra il 1966 e il
2006. Sommando i saldi positivi con Sud, Isole ed estero si arriva a +59.259 unità. Il saldo
quarantennale è negativo per 68.622 unità. Il maggiore contributo al saldo negativo con il Nord
Centro Italia proviene dal movimento con gli altri comuni della Liguria che incide per il 47,7%
sulle 127.881 unità prima ricordate. Seguono le regioni del Nord Ovest (31,1), del Nord Est (13,7)
e del Centro (7,5). Il maggior contributo al saldo positivo proviene dall’Estero che incide per il
50,1% sulle 59.259 unità prima ricordate. Seguono le regioni del Sud (32,7) e le Isole (17,2).

A proposito del deficit, il saldo complessivo del movimento con gli altri comuni della
Liguria (-61.035) è dato dalla differenza tra i 179.250 emigrati e i 118.215 immigrati da altri
comuni liguri. L’incidenza degli immigrati liguri sul totale degli immigrati è pari al 27,6% (con
punte tra il 30,3% e il 37,5 nel periodo 1985-1989 e tra il 30,1% e il 37,2 nel periodo 1992-2002 e,
nuovamente, nel 2005), mentre quello degli emigrati verso comuni liguri (sul totale degli emigrati)
è pari al 36,1% (con punte pari o superiori al 40% nei periodi 1988-1990, 1992-1993 e 1996-
2006). Nella graduatoria regionale del deficit migratorio si trova in seconda posizione il Piemonte
(-28.117), regione con la quale il saldo negativo è dato dalla differenza tra i 69.706 emigrati e i
41.589 immigrati. Nel periodo gli immigrati dal Piemonte pesano per il 9,7%, con un andamento
costante nel tempo, mai superiore all’11%, mentre gli emigrati verso il Piemonte (sul totale degli
emigrati) incidono per il 14%, anche in questo caso con andamento costante, mai superiore al
16%. In terza posizione si trova la Lombardia, con la quale il saldo negativo (-10.930) è dato dalla
differenza tra i 39.143 emigrati e i 28.213 immigrati. Nel periodo gli immigrati dalla Lombardia
incidono per il 6,6%, con punte superiori all’8% nel periodo 1966-1970, mentre gli emigrati verso
la Lombardia (sul totale degli emigrati) pesano per il 7,9%, con punte tra il 9 e l’11% nel periodo
1966-1975.

Si esaminano ora le regioni con cui, tra il 1966 e il 2006, il saldo migratorio è positivo. In
cima alla graduatoria si trova la Sicilia (+9.463), seguita dalla Calabria (+9.129) e dalla
Campania (+6.106). In valori percentuali l’immigrazione dalla Sicilia pesa per il 7,7
sull’immigrazione totale, con punte quasi sempre superiori al 10 tra il 1966 e il 1977. Gli
immigrati dalla Calabria pesano per il 5,2%, con punte quasi sempre superiori al 7 tra il 1966 e il
1975. Gli immigrati dalla Campania pesano per il 4,7%, con punte quasi sempre superiori al 6 tra
il 1966 e il 1976. Infine il saldo positivo più consistente è dato dal movimento con l’Estero
(+29.699), risultato della differenza tra i 72.264 immigrati e i 42.565 emigrati. E’ da ricordare che
nel bilancio migratorio con l’Estero sono considerati non solo gli stranieri, ma anche i
connazionali espatriati e rimpatriati. Gli immigrati dall’Estero nel periodo 1966-2006 pesano
complessivamente per il 16,9%. L’immigrazione straniera, crescente dagli anni Ottanta, fa si che
questa componente del movimento migratorio salga nel tempo dal 4,0% del 1966 fino al 52,6 del
2004. E’ più contenuta invece l’emigrazione per l’Estero sul totale dell’emigrazione (8,6%). Anche
in questo caso si registra una crescita dal 4,1% del 1966 al 15,3 del 2006.

L’analisi dei movimenti migratori può essere approfondita a livello provinciale. Risulta
chiaro il ruolo preponderante che gli altri comuni della provincia di Genova hanno svolto per la
creazione di un deficit migratorio pari a 50.000 unità circa. Seguono in ordine d’importanza le
province di Alessandria (-20.000 unità circa), Savona (-6.800), Milano (-6.600), Roma (-6.200),
Cuneo (-3.300), La Spezia (-2.200). Se si considerano invece le province con le quali nel periodo

15
considerato sussiste un saldo positivo, in cima alla classifica si trova Reggio Calabria (+4.600
circa), seguita da Napoli (+3.400), Catanzaro (+3.200) e Caltanisetta (+2.800).

Se si esamina il movimento per classe di età, si osserva un andamento che contraddice


alcuni luoghi comuni sul fenomeno. In primo luogo il saldo migratorio quarantennale è negativo
per tutte le classi di età, ad eccezione di quella giovanile tra i 16 e i 24 anni. In secondo luogo la
struttura per età degli immigrati è costantemente più giovane di quella degli emigrati. Se si
considera il totale degli immigrati e degli emigrati tra il 1966 e il 2006, la classe 0-15 anni incide
per il 17,7% tra gli immigrati e per il 15,7 tra gli emigrati. La classe 16-24 anni pesa per il 20,5%
tra gli immigrati e per il 14,3 tra gli emigrati. La classe 25-34 anni incide per il 25,9% tra gli
immigrati e per il 25,0 tra gli emigrati. A questo proposito occorre sottolineare che, in ragione
della crescente incidenza dell’immigrazione straniera, il peso di questa classe di età tra gli
immigrati passa dal 22-23% negli anni compresi tra il 1966 e il 1986 a valori quasi sempre
superiori al 30 nel ventennio successivo, per poi scendere intorno al 27 nel 2005 e nel 2006. Se si
considerano le classi di età adulte, quella dai 35 ai 44 anni incide per il 13,8% tra gli immigrati e
per il 14,5 tra gli emigrati, mentre quella dai 45 ai 54 anni per l’8,1% tra gli immigrati e per il 10,0
tra gli emigrati. La classe dai 55 ai 64 anni pesa per il 6,0% tra gli immigrati e per il 9,8 tra gli
emigrati. Infine la classe di età anziana dai 65 anni e oltre pesa per l’8,1% tra gli immigrati e per
10,8 tra gli emigrati. Tra gli immigrati si registra dunque un peso significativamente superiore
delle classi giovanili e infantili, tra gli emigrati delle classi di età adulte e anziane. Il contributo
dell’immigrazione al “ringiovanimento” della struttura per età cittadina è innegabile, anche se
sinora limitato, poiché in valori assoluti anche il bilancio migratorio nei quarant’anni è
pesantemente negativo. Se in futuro il movimento migratorio continuerà ad avere andamenti
positivi (o non pesantemente negativi) come negli ultimi anni Duemila, il contributo
dell’immigrazione (in particolare straniera) al “ringiovanimento” della struttura per età di Genova
risulterà via via crescente e sempre più sensibile.

Interessanti sono anche i dati relativi ad immigrati ed emigrati per titolo di studio. Si
considerano solo immigrati ed emigrati “con titolo di studio”, perché il gruppo dei “senza titolo” è
fortemente condizionato negli ultimi anni dalle registrazioni anagrafiche degli immigrati e degli
emigrati stranieri, per i quali l’assenza di titolo di studio in numerosi casi dipende dalla difficoltà o
impossibilità di certificare il titolo conseguito nel paese d’origine. Premesso questo, ogni 100
immigrati tra il 1974 e il 2006 si rilevano 24 con licenza elementare, 36 con licenza media, 29 con
diploma e 11 con laurea. Ogni 100 emigrati tra il 1974 e il 2006 si hanno invece 30 con licenza
elementare, 35 con licenza media, 26 con diploma e 9 con laurea. La componente degli immigrati è
quindi nettamente più scolarizzata di quella degli emigrati. Questi dati ridimensionano un altro
luogo comune relativo alla (presunta) emorragia di “cervelli” che avrebbe interessato Genova per
decenni.

Altrettanto interessanti infine sono i dati relativi ad immigrati ed emigrati per condizione
professionale. Il bilancio migratorio dal 1974 al 2006 è negativo per tutte le condizioni
professionali, ad eccezione degli “operai, subalterni e assimilati”, dei “disoccupati” e, soprattutto,
delle “persone in cerca di prima occupazione”. Ogni 100 immigrati tra il 1974 e il 2006 si contano
2,8 “imprenditori o liberi professionisti”, 14,5 “dirigenti o impiegati”, 23,8 “operai, subalterni e
assimilati”, 3,7 “lavoratori in proprio o coadiuvanti”, 14,5 “casalinghe”, 1,7 “disoccupati”, 5,6
persone “in cerca di prima occupazione”, 12,5 persone “ritirate dal lavoro”, 21,0 “in altra
condizione”. Ogni 100 emigrati nello stesso periodo si rilevano 2,8 “imprenditori o liberi
professionisti”, 16,7 “dirigenti o impiegati”, 19,6 “operai, subalterni e assimilati”, 5,0 “lavoratori
in proprio o coadiuvanti”, 16,7 “casalinghe”, 1,2 “disoccupati”, 3,0 persone “in cerca di prima
occupazione”, 13,4 persone “ritirate dal lavoro”, 21,4 “in altra condizione”. Tra gli immigrati
(rispetto agli emigrati) prevalgono gli operai, i disoccupati e le persone che cercano la prima

16
occupazione. Tra gli emigrati (rispetto agli immigrati) prevalgono invece i dirigenti e gli impiegati,
i lavoratori autonomi, le casalinghe e i pensionati.

I territori di Genova: omogeneità e differenze.

La successione degli indicatori demografici segnala una progressiva uniformità tra i


diversi territori della città, mentre gli indicatori sociali fotografano una realtà ancora
profondamente segmentata. Il decremento demografico tra il 1971 e il 2001 ha interessato tutte le
ex circoscrizioni. Se però si considerano i diversi periodi intercensuari, tra il 1971 e il 1981 e tra il
1981 e il 1991 si hanno ancora territori che aumentano popolazione, a seguito di nuovi
insediamenti residenziali (Molassana e Pra’ tra 1971 e 1981, Bolzaneto e Voltri tra 1981 e 1991),
mentre nell’ultimo decennio 1991-2001 il decremento è generalizzato. Ciò che più conta tuttavia è
che gli scostamenti tra le variazioni percentuali della popolazione dell’intero comune e quelli delle
singole ex circoscrizioni sono forti nei primi due decenni intercensuari, molto meno nel periodo
compreso tra il 1991 e il 2001, a dimostrazione che il calo demografico degli anni Novanta ha
interessato la città in modo più uniforme.

E’ proseguito il processo d’invecchiamento della popolazione, seppur rallentato nell’ultimo


decennio dagli insediamenti di popolazione straniera giovane. L’aumento dell’incidenza
percentuale della popolazione con meno di 15 anni è legato alla leggera crescita del numero di
bambini da 0 a 4 anni (specie in alcune zone residenziali del Levante), probabile effetto anche di un
“recupero” di natalità della popolazione autoctona. Ciò che interessa sottolineare tuttavia è che
tra il 1991 e il 2001 l’indice di vecchiaia risulta nettamente più uniforme nei diversi territori
rispetto ai periodi intercensuari precedenti. Anche l’indicatore rappresentato dal numero medio di
componenti per famiglia segnala nel 2001 una notevole uniformità rispetto al valore cittadino di
“famiglia media” (2,20 componenti). Se si escludono i casi “estremi” di Prè-Molo-Maddalena
(1,93) e, in parte, di Portoria (2,09), legati il primo alla forte incidenza di popolazione straniera, il
secondo al forte invecchiamento della popolazione, le restanti ventitré ex circoscrizioni si
collocano tra un valore minimo di 2,14 (Foce) e un valore massimo di 2,34 (Cornigliano). Ben
diciassette ex circoscrizioni inoltre si collocano su valori compresi tra 2,15 e 2,25.

Se si passa all’esame degli indicatori sociali, lo scenario muta radicalmente. Un primo


indicatore riguarda la concentrazione di abitazioni grandi, con 6 stanze e più sul totale delle
abitazioni occupate. In quattro ex circoscrizioni del Centro e del Levante cittadino (Castelletto,
Foce, Portoria, San Francesco d’Albaro) si concentra circa il 40% delle abitazioni occupate con
almeno 6 stanze. Per contro, al censimento del 2001 si hanno diciassette ex circoscrizioni su
venticinque in cui l’incidenza di grandi abitazioni occupate non raggiunge il 10%. Addirittura in
cinque di queste (Marassi, Molassana, Pra’, Rivarolo e Staglieno) non raggiunge il 5%.

I dati relativi all’istruzione segnalano differenze ancora più evidenti. A livello cittadino
l’incidenza di laureati sulla popolazione di 6 anni e più è pari al 10,9%. In quattro ex circoscrizioni
si contano più di 20 laureati ogni 100 (San Francesco d’Albaro: 29,8%; Portoria: 26,5;
Castelletto: 25,7; Foce: 20,3). In altre cinque l’incidenza è superiore al 10% (Sturla-Quarto:
17,5%; Nervi-Quinto-Sant’Ilario: 16,8; Prè-Molo-Maddalena: 16,4; San Martino: 13,8; Pegli:
12,1). In queste nove ex circoscrizioni si concentra il 61,7% dei laureati genovesi. Nella sola ex
circoscrizione di Pegli si concentra il 40,9% di tutti i laureati residenti nel Ponente genovese (da
Cornigliano a Voltri). In sette ex circoscrizioni non si raggiunge neppure il 5% di laureati sulla
popolazione di 6 anni e più (Rivarolo: 4,9%; Pontedecimo: 4,9; Bolzaneto: 4,8; Molassana: 4,1;
Struppa: 3,8; Pra’: 3,6; Cornigliano: 3,5). Se si considera poi il periodo 1971-2001, tutte le ex

17
circoscrizioni del Centro e del Levante insieme a Pegli mantengono costantemente una percentuale
di laureati superiore al valore cittadino. Per Prè-Molo-Maddalena questo succede a partire dal
1991. Tutte le altre ex circoscrizioni del Ponente, della Valpolcevera e della Valbisagno nei
trent’anni registrano sempre un’incidenza inferiore e talvolta anche molto inferiore alla media
cittadina.

I dati e gli indicatori dell’occupazione disegnano infine i confini della geografia sociale
della città. Il tasso di disoccupazione nel 2001 è a livello cittadino pari all’8,6%. I valori più bassi
si registrano a San Francesco d’Albaro (5,3), Castelletto (5,8) e Portoria (5,9), quelli più alti a
Bolzaneto (12,7) e a Pra’ (12,3). Il tasso di disoccupazione femminile supera il 10% in sedici ex
circoscrizioni su venticinque, con punte massime a Bolzaneto (16,7), Pra’ (16,7), Cornigliano
(15,3), Rivarolo (15,2). Se si considerano poi le caratteristiche dell’occupazione, le ex
circoscrizioni che nel 2001 registrano le percentuali più alte di lavoratori indipendenti sono ancora
Portoria (39,7%) e San Francesco d’Albaro (38,2), seguite da Foce (33,7), Nervi-Quinto-
Sant’Ilario (33,6), Prè-Molo-Maddalena (33,0) e Castelletto (32,7). Tutte le altre ex circoscrizioni
si collocano al di sotto del 30% e tre (Rivarolo: 19,8; Cornigliano: 19,8; Pra’: 18,9) addirittura
sotto il 20%. A livello cittadino l’incidenza sugli occupati di imprenditori e di liberi professionisti è
pari all’8,0%. In dodici ex circoscrizioni l’incidenza non raggiunge il 5%, con il minimo a
Cornigliano (2,3%). Tranne Pegli, sono tutte ex circoscrizioni del Ponente, della Valpolcevera,
della Valbisagno e di Centro Ovest. In due ex circoscrizioni invece l’incidenza supera il 20%: si
tratta di Portoria (23,0) e San Francesco d’Albaro (21,6).

La Genova degli anni Duemila non è più (da qualche decennio) la “città divisa” descritta
dal sociologo Luciano Cavalli nei primi anni Sessanta. Sono venuti a cadere basi strutturali e tratti
identitari, culturali e ideologici di quella ormai antica formazione economico-sociale. Questo non
significa che dalla lunga transizione dalla città industriale sia fuoriuscita una società “corta”, ove
le distanze si riducono, le disuguaglianze si attenuano, le identità si mescolano. Rispetto al
dopoguerra, agli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta distanze e disuguaglianze non sono
scomparse, ma non si definiscono e non si misurano più con le categorie delle classi e delle identità
sociali contrapposte. Dalla semplificazione si passa alla complessità, dal conflitto spesso alle
manifestazioni diffuse di disagio e talora di anomia. La scommessa degli anni a venire riguarda la
possibilità di costruire prospettive, progetti di ricomposizione, autonoma crescita qualitativa che
favoriscano il superamento dei confini sociali ancora molto netti delle “periferie” della città ex
industriale.

18
Genova com’era

Stabilimento meccanico di Sampierdarena - 1967


Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
Genova com’è

Fiumara vista dalla collina di Coronata


Fonte: Centro Video del Comune di Genova
MEZZO SECOLO DI CENSIMENTI

Popolazione, famiglie, abitazioni, istruzione,


occupazione a Genova (1951 - 2001)
1. La popolazione

L’evoluzione demografica di Genova sulla base delle risultanze dei sei Censimenti effettuati nel
secondo dopoguerra (dal 1951 al 2001) si caratterizza per un forte incremento della popolazione nel primo
periodo fino al 1971 e un altrettanto forte decremento nei successivi trent’anni. La popolazione residente
passa da 688.447 unità nel 1951 a 784.194 nel 1961, con un incremento di circa 100.000 unità pari a +13,9%.
E’ da notare che il massimo valore della popolazione viene raggiunto nel 1965 (848.121). Da allora si registra
una significativa flessione. Al Censimento del 1971 la città resta al di sopra degli 800.000 residenti (816.872),
ma la crescita della popolazione rallenta (+32.678 rispetto al Censimento del 1961, con un incremento
percentuale del 4,2). Nel 1981 i residenti risultano essere 762.895, dieci anni dopo scendono sotto i 700.000
(678.771). In vent’anni la popolazione genovese torna al livello del 1951 con una perdita di quasi 140.000
residenti. Particolarmente intenso è il decremento registrato tra il 1981 e il 1991 (-11,0%). I 610.307 residenti
censiti dal 14° Censimento generale della popolazione (21 ottobre 2001) confermano la tendenza negativa
degli ultimi trent’anni. La diminuzione della popolazione nel periodo intercensuario 1991-2001 è pari a
68.464 unità (-10,1%), leggermente meno intensa rispetto al decennio precedente.

In linea con l’andamento demografico, la struttura della popolazione residente subisce forti
variazioni. Si assiste innanzi tutto ad un consistente fenomeno di invecchiamento: l’indice di vecchiaia
(persone di 65 anni e oltre per 100 sotto i 15 anni) passa dal 61,7 del 1951 al 245,1 del 2001. L’aumento di
questo indice è particolarmente forte tra il 1981 e il 1991 (da 116,8 a 206,4). Negli ultimi dieci anni
l’incremento tende invece a rallentare.

L’evoluzione dell’indice di vecchiaia risente sia dell’aumento della popolazione anziana, sia della
diminuzione dei giovani. Nel 1951 le persone con meno di 24 anni rappresentavano il 30,8% della
popolazione residente mentre gli ultrassessantacinquenni il 10,0%. Nel 2001 la percentuale di giovani scende
al 18,3% e gli anziani passano al 25,6%. Durante il periodo considerato, la percentuale di giovani resta tra il
31 e il 28 fino al 1981 (1951: 30,8%; 1961: 29,7%; 1971: 30,3%; 1981: 28,6%). Negli ultimi vent’anni il calo
è molto forte (1991: 23,1%; 2001: 18,3%). La percentuale di anziani aumenta invece in maniera costante fino
a superare, nel 2001, quella dei giovani.
All’interno della fascia d’età più alta è molto forte la componente femminile (95.098 nel 2001, pari al
29,2% sul complesso delle donne residenti e al 60,9% sul totale degli ultrassessantacinquenni). Nel 1951
queste percentuali erano rispettivamente il 10,7 e il 56,0). La maggiore presenza femminile tra gli anziani si
ripercuote sul rapporto tra maschi e femmine residenti: nel 1951 vi erano 91 maschi ogni 100 femmine; nel
2001 il rapporto si riduce a 87,6.

Si esamina ora l’andamento della popolazione per particolari classi di età.


I bambini in età da 0 a 5 anni passano da 45.894 nel 1951 a 52.439 nel 1961 e a 60.799 nel 1971. In
questo periodo l’aumento in valori assoluti porta l’incidenza percentuale sulla popolazione residente dal 6,7 al
7,4. Da allora il fenomeno della denatalità incide pesantemente sulla consistenza numerica di questa classe.
Nel 1981 il valore assoluto si dimezza rispetto a dieci anni prima (33.848, pari al 4,4% sul complesso della
popolazione), per poi scendere ancora al Censimento successivo (25.673, 3,8%). L’ultimo Censimento
segnala il superamento della fase fortemente negativa per quanto riguarda i bambini residenti: nel decennio
1991-2001, ad una tenuta in valori assoluti di questa classe (25.129), si accompagna un incremento del peso
percentuale sul complesso dei residenti (4,1).
La classe dei minori compresi tra i 6 e i 13 anni registra un andamento simile, passando da 65.590
residenti nel 1951 (9,5%) a 81.588 nel 1971 (10,0%). Il successivo decremento di questa classe risente della
flessione di quella inferiore: infatti, se nel 1981 si registrano 73.150 ragazzi residenti, dieci anni dopo il loro
numero crolla a 37.881, risultato del dimezzamento dei bambini con meno di 6 anni avvenuto nel periodo
intercensuario 1971-1981. L’incidenza percentuale sulla popolazione genovese scende al 5,6. Anche in questo
caso il 2001 segnala l’arresto della fase più critica (34.284 ragazzi residenti, pari al 5,6%).
I giovani da 14 a 24 anni passano da 100.226 residenti nel 1951 a 93.123 nel 1991, per poi scendere
in maniera netta all’ultimo Censimento (52.244), a seguito della forte contrazione della classe di età
precedente nel periodo intercensuario 1981-1991.
Le classi di età intermedie (25-44 e 45-64) registrano oscillazioni meno intense rispetto alle
precedenti. In valori assoluti, la prima passa da 220.054 residenti nel 1951 a 172.450 nel 2001, toccando il
massimo nel 1961 (233.696); la seconda passa da 187.884 a 170.149 con la punta più alta nel 1971 (222.088).
Il peso percentuale sul complesso della popolazione residente si mantiene abbastanza stabile, oscillando per la
classe 25-44 tra il 32,0% del 1951 e il 25,9% del 1981 (2001: 28,3%) e per la classe 45-64 tra il 28,6% del
1991 e il 27,2% del 1971 (2001: 27,9%).
Le persone di 65 anni e oltre crescono costantemente sia in valori assoluti (da 68.799 nel 1951 a
156.051 nel 2001), sia in peso percentuale (dal 10,0% al 25,6%).
Infine, uno sguardo ai residenti per stato civile.
L’aspetto più rilevante, in linea con l’invecchiamento della popolazione particolarmente intenso per
la componente femminile, è dato dal numero di vedove residenti nel nostro Comune. Se già nel 1951 esse
risultavano essere 44.232 (contro 12.302 vedovi), nel 2001 il loro numero raggiunge le 56.495 unità a fronte
di 9.677 vedovi. Le vedove rappresentano il 17,4% del complesso delle donne genovesi.
Altro aspetto rilevante (sempre legato all’invecchiamento della popolazione) è il calo, sia in valori
assoluti sia in incidenza percentuale, dei celibi e delle nubili, mentre in progressivo aumento risultano essere
le persone separate legalmente e divorziate. Anche in questo caso, la componente femminile risulta
maggioritaria.
2. Le famiglie

Il numero delle famiglie residenti aumenta fino al Censimento del 1981, passando da 213.851 nel
1951 a 259.774 nel 1961 (+21,5% rispetto a dieci anni prima), a 298.246 nel 1971 (+14,8%), a 311.723 nel
1981 (+4,5%). Al Censimento del 1991 si registra una forte flessione (276.531 famiglie con un decremento
rispetto al 1981 pari a -11,3%). Nel 2001 il numero di famiglie residenti nel Comune di Genova
sostanzialmente si mantiene stabile sui livelli del 1991: risultano censite 274.425 famiglie, con un calo in
valore assoluto di appena 2.106 nuclei (-0,8%).
L’andamento del numero delle famiglie residenti nel periodo che va dal 1951 al 2001 è abbastanza
diverso da quello della popolazione residente. Tra il 1951 e il 1971 l’aumento delle famiglie è decisamente
più intenso rispetto all’aumento dei residenti (1951-1961: rispettivamente +21,5% e +13,9%: 1961-1971:
+14,8% e +4,2%). Nel decennio 1971-1981 al calo della popolazione (-6,6%) si contrappone un aumento
delle famiglie (+4,5%). A partire dal Censimento successivo entrambi i valori considerati diminuiscono, ma
se tra il 1981 e il 1991 la flessione delle famiglie è leggermente più intensa rispetto a quella della popolazione
(-11,3% contro -11,0%), nell’ultimo periodo intercensuario i residenti registrano un netto decremento
(-10,1%), mentre le famiglie restano sostanzialmente stabili (-0,8%). La diversità dell’andamento della
popolazione rispetto al numero di famiglie residenti è dovuta alla forte tendenza alla riduzione dei nuclei
familiari, a sua volta effetto dell’invecchiamento costante della popolazione. Il numero medio di componenti
per famiglia scende da 3,1 nel 1951 a 2,2 nel 2001.

Il fenomeno è ancora più evidente se si analizzano le famiglie per numero di componenti. Nel 1951 le
famiglie composte da un solo componente rappresentavano il 13,6% del complesso delle famiglie residenti.
Sempre allo stesso Censimento, le famiglie con 2 componenti erano il 22,9%, quelle con 3 il 27,3%, quelle
con 4 il 19,9%, quelle con 5 e più componenti il 16,3%. Nel 1971 (non sono disponibili i dati del 1961) la
percentuale delle famiglie monopersonali sale al 20,5 e quella delle famiglie con 2 componenti al 27,6,
risultando essere la struttura familiare più frequente nella nostra città. Il peso delle famiglie composte da 3
membri scende infatti al 26,5%, quello delle famiglie con 4 al 17,5% e quello delle famiglie con 5 e più
all’8,0%. Nel 1981 le famiglie con un solo componente sono 89.308 (valore più alto rilevato dai Censimenti
del dopoguerra): il loro peso percentuale sale al 28,6 sul totale superando le incidenze di tutte le altre
tipologie familiari (con 2 componenti: 27,8%; con 3: 23,2%; con 4: 15,8%; con 5 e più: 4,7%). Dieci anni
dopo la percentuale delle famiglie monopersonali scende al 26,5. In aumento le percentuali delle famiglie con
2 componenti (29,7) e delle famiglie con 3 (24,2). In continua flessione le percentuali delle famiglie più
numerose (con 4 membri: 15,3%; con 5 membri e più: 4,4%). Nel 2001 riprendono a crescere le famiglie
residenti con un solo componente (da 73.152 rilevate nel 1991 a 88.440) sino a costituire il 32,2% del totale
delle famiglie genovesi. In aumento anche le famiglie composte da due persone (da 82.083 a 89.441, pari al
32,6% del totale). Diminuiscono tutti gli altri nuclei familiari considerati. In particolare risultano solo 6.941
famiglie composte da 5 o più membri (il 2,5% del totale).

3. Le abitazioni

Il numero delle abitazioni nel loro complesso (abitate e non) cresce continuamente passando da
160.865 nel 1951 a 304.759 nel 2001. Gli incrementi più consistenti avvengono nei primi vent’anni del
periodo considerato, in particolare tra il 1951 e il 1961 (da 160.865 a 232.924, pari a +44,8%). Nell’ultimo
periodo intercensuario il patrimonio abitativo della città si arresta, in quanto da 300.623 abitazioni censite nel
1991 si passa a 304.759 rilevate nel 2001 (appena 4.136 in più, con un incremento pari all’1,4%).
L’andamento delle abitazioni occupate è legato sia agli andamenti della popolazione residente, sia
alla frammentazione dei nuclei familiari. Infatti, il numero di abitazioni occupate aumenta nel periodo 1951-
1981 e diminuisce tra il 1981 e il 2001, in linea con l’andamento dei residenti censiti. Ma la riduzione del
numero medio dei componenti per famiglia fa sì che la flessione del numero di abitazioni occupate registrata
ai Censimenti 1991 e 2001 sia estremamente ridotta, tanto che il loro numero è pressoché costante. Infatti, se
nel 1971 risultano 263.733 abitazioni occupate, nel 1981 si sale a 273.890, nel 1991 si scende a 272.713
(-1.177) e nel 2001 a 272.146 (appena 567 in meno). In costante aumento invece il numero delle abitazioni
non occupate (ad eccezione di un lieve calo nel decennio 1971-1981). Nel 2001 sono 32.613, pari al 10,7%
del totale delle abitazioni.

La frammentazione dei nuclei familiari incide più direttamente sulle caratteristiche dell’insediamento
abitativo. Infatti, nel periodo 1951-2001, se restano relativamente costanti le percentuali di abitazioni
occupate con 1 e 2 stanze (passano rispettivamente da 1,2 e 7,4 nel 1951 a 1,3 e 8,4 nel 2001), aumentano
quelle relative alle abitazioni con 3 e 4 stanze (da 17,2 e 27,9 nel 1951 a 23,7 e 34,3 nel 2001) e diminuiscono
quelle delle abitazioni più grandi (con 5, 6 o più stanze). In particolare le abitazioni da 6 stanze e oltre
passano da un incidenza del 21,4% sul complesso delle abitazioni occupate nel 1951 a una del 12,2% nel
2001.
Un dato che si è profondamente modificato nel corso dei Censimenti del dopoguerra è quello relativo
al titolo di godimento delle abitazioni. Le abitazioni occupate in proprietà passano da 31.974 nel 1951 a
191.269 nel 2001. All’ultimo Censimento esse rappresentano ben il 70,3% del complesso delle abitazioni
occupate: nel 1951 erano solamente il 20,3%.
4. L’istruzione

Per quanto riguarda i livelli di istruzione a Genova, si nota che in cinquant’anni i laureati aumentano
notevolmente passando da 13.049 nel 1951 a oltre 60.000 nel 2001 (63.617). L’incidenza sui residenti in età
scolare (da 6 anni in poi) sale dal 2,0% al 10,9%. In particolare, molto forte è l’incremento delle donne
laureate (da 2.765 a 32.136) che all’ultimo Censimento risultano essere più dei maschi con lo stesso titolo
(31.481).
Aumentano in modo costante anche i diplomati che passano da 44.871 nel 1951 (7,0%) a 173.513 nel
2001 (29,7%). In questo caso le donne diplomate sono più dei maschi con lo stesso titolo a partire dal 1991. I
residenti con la licenza media inferiore crescono da 83.344 nel 1951 a 205.805 nel 1991 per poi scendere a
169.328 all’ultimo Censimento (il 28,9% sul complesso). Molto più intensa è la flessione di chi possiede la
licenza elementare: dalle 366.483 unità rilevate nel 1951 salgono a 427.807 dieci anni dopo, per poi scendere
progressivamente fino alle 139.881 del 2001. La loro incidenza percentuale passa da oltre il 50% al 23,9%.
Gli analfabeti che nel 1951 erano più dei laureati (19.969 contro 13.049), nel 2001 sono 3.345 (1.319
maschi e 2.026 femmine), appena lo 0,6% della popolazione con più di 6 anni.

5. L’occupazione

In occasione del Censimento del 2001 sono state adottate le definizioni raccomandate a livello
internazionale in materia di mercato del lavoro, diverse per i vari aggregati di riferimento da quelle utilizzate
nei Censimenti precedenti. I confronti, ove possibili, devono quindi tenere conto delle differenti
caratteristiche delle rilevazioni censuarie.
La popolazione occupata residente nel Comune di Genova passa da 271.617 unità rilevate nel 1951 a
223.287 censite nel 2001. Nel corso dei vari periodi intercensuari le oscillazioni di questo dato sono
abbastanza contenute: il massimo viene raggiunto nel 1961 (285.575 occupati), il minimo nel 2001. Tenendo
conto dell’andamento della popolazione, la percentuale di occupati nel 2001 rispetto al complesso dei
residenti (36,6%) risulta essere inferiore solo a quella del 1951 (39,5) e superiore a tutte le altre. In particolare
tra il 1991 e il 2001 la flessione del numero degli occupati (da 245.294 a 223.287, -22.007 unità pari a -9,0%)
è inferiore al calo della popolazione residente (da 678.771 a 610.307, -68.464 unità pari al -10,1%), per cui
l’incidenza degli occupati residenti a Genova sul totale della popolazione sale dal 36,1% al 36,6%.
Aumentano le donne che lavorano: da 60.284 nel 1951 salgono a 83.681 nel 1981, a 90.155 nel 1991
e a 93.054 nel 2001. La percentuale della componente femminile nel mondo del lavoro raggiunge nel 2001 il
valore più alto: ogni 100 occupati 41 sono donne. Nel 1951 le donne rappresentavano solo il 22,2% della
forza lavoro occupata. Ovviamente aumenta anche la percentuale delle donne occupate sulle donne residenti:
era il 16,9 nel 1951, è il 28,6 nel 2001.
Nel secondo dopoguerra il mercato del lavoro a Genova vede un costante incremento della
componente femminile tra i lavoratori e la contemporanea flessione del numero di maschi occupati. Questo
segnala i forti cambiamenti del tessuto economico e produttivo della città. Emblematico è il caso degli
occupati nell’industria, settore a grande maggioranza maschile e che più di ogni altro ha subito processi di
ristrutturazione nel corso del periodo considerato. Gli occupati nell’industria passano da 102.285 nel 1951 a
108.890 nel 1961 per poi crollare fino a 51.052 rilevati nel 2001. La forte crisi del settore, particolarmente
intensa tra il 1971 e il 2001, ha comportato sia una perdita di presenze maschili nel computo degli occupati,
sia una ricollocazione della forza lavoro genovese nel settore terziario dove la presenza femminile è molto
significativa.
Genova com’era

Porto Antico da elicottero - 1991


Fonte: Centro Video del Comune di Genova
Genova com’è

Porto Antico da elicottero


Fonte: Centro Video del Comune di Genova
MEZZO SECOLO DI CENSIMENTI

Genova e le altre città metropolitane (1951 - 2001)


1. La popolazione

Mettendo a confronto Genova con le principali città italiane occorre tener conto innanzi tutto delle
diverse realtà sociali ed economiche che hanno caratterizzato e caratterizzano le diverse aree del nostro Paese.
Ciò premesso, al Censimento del 1951 Genova (688.447 residenti) era la quinta città italiana per
numero di abitanti, preceduta da Roma (1.651.754), Milano (1.274.245), Napoli (1.010.550) e Torino
(719.300). Nel 2001 la città è scesa al sesto posto, preceduta anche da Palermo che già nel 1991 contava più
residenti del capoluogo ligure.

L’andamento della popolazione a Genova è in linea generale simile a quello della maggior parte delle
altre città metropolitane: aumento fino al 1971, diminuzione da allora fino al 2001. Infatti, solo Bari, Cagliari,
Palermo e Roma registrano aumenti della popolazione fino al Censimento del 1981, per poi registrare una
flessione in quelli successivi. Particolari i dati di Trieste, la cui popolazione diminuisce fin dal Censimento
del 1961, e Messina, la cui consistenza demografica registra un’alternanza di aumenti e di flessioni fino ad
essere l’unica città ove la popolazione aumenta tra il Censimento del 1991 e quello del 2001 (+8,8%). In
valori assoluti, Genova, assieme a Firenze, Milano, Napoli, Trieste e Venezia, è tra le città che hanno meno
residenti nel 2001 rispetto al 1951.
Se si confrontano le percentuali di incremento e di decremento della popolazione nei diversi periodi
intercensuari, si notano differenze tra Genova e le altre città.
Tra il 1951 e il 1961 la popolazione residente nel capoluogo ligure aumenta del 13,9%. E’ un valore
inferiore sia a quelli delle altre grandi città del Nord Ovest in un periodo di forte espansione industriale
(Torino: +42,6%; Milano: +24,2%), sia a quelli di Roma (+32,5%), Bologna (+30,6%) e Firenze (+16,5%).
Inoltre è inferiore agli incrementi registrati nelle metropoli del Sud e delle Isole, caratterizzate da un forte
movimento migratorio verso il settentrione ma anche da alti tassi di natalità (Cagliari: +32,7%; Catania:
+21,5%; Palermo: +19,8%; Napoli: +17,1%; Bari: +16,3; Messina +15,4%). Solo Venezia (+9,6%) registra
un incremento minore. Caso particolare è Trieste (-8,2%) che, come detto prima, inizia già a perdere
residenti.
Tra il 1961 e il 1971 la crescita della popolazione genovese è del 4,2%. Tranne Napoli (+3,7%) e le
due città che vedono diminuire la loro consistenza demografica (Trieste con -0,3% e Messina con -1,6%),
Genova è la metropoli che registra l’incremento percentuale più basso, ben lontano da quello di Roma
(+27,1%) ma anche da quelli delle città del cosiddetto “triangolo industriale” (Torino: +13,9%; Milano:
+9,4%).
Tra il 1971 e il 1981 la maggior parte delle città metropolitane italiane inizia a perdere residenti. Le
città che continuano a crescere sono Palermo (+9,2%), Cagliari (+4,7%), Bari (+3,8%), Messina (+3,8%) e
Roma (+2,1%). La flessione di Genova (-6,6%) è inferiore solo a quelle di Milano (-7,3%) e Trieste (-7,2%).
Tra il 1981 e il 1991 la flessione del numero dei residenti riguarda tutti i Comuni metropolitani.
Genova perde l’11,0% dei suoi abitanti, ma la flessione del capoluogo ligure è inferiore a quelle della
maggior parte delle città del Centro Nord e di alcune del meridione. Infatti, solo Palermo (-0,5%), Roma
(-3,7%), Bari (-7,7%), Trieste (-8,4%) e - di poco - Firenze (-10,0%) registrano decrementi percentualmente
minori di quello genovese.
Tra il 1991 e il 2001 solo a Messina (+8,8%) la popolazione aumenta. In questo decennio la flessione
di Genova (-10,1%), pur risultando più contenuta rispetto al periodo intercensuario precedente, è inferiore
solo a quelle di Firenze (-11,7%) e Cagliari (-10,6%). E’ da notare che la flessione percentuale genovese è
comunque in linea con quelle delle altre città del Nord, i cui decrementi oscillano tra il -8,2% di Bologna e il
-11,7% di Firenze. Solo Roma (-6,8%) e le grandi città del Sud registrano decrementi percentualmente molto
più contenuti.
Quindi, a livello di consistenza demografica, Genova si segnala per un più contenuto sviluppo nel
periodo tra il Censimento del 1951 e quello del 1971, una flessione più intensa tra il 1971 e il 1981 e un
sostanziale allineamento con le altre città del Nord nei decrementi, intensi in valori assoluti, rilevati negli
ultimi vent’anni.

L’analisi dell’indice di vecchiaia (persone con 65 anni e oltre ogni 100 ragazzi con meno di 15 anni)
rilevato ai Censimenti evidenzia in modo chiaro le diverse caratteristiche demografiche tra il Nord e il Sud
del Paese. Infatti le città del Sud presentano costantemente i valori più bassi, frutto di una popolazione
decisamente più giovane rispetto a quella del Nord.
A livello generale l’andamento dell’indice di vecchiaia cresce in tutte le città metropolitane per tutti i
periodi intercensuari tranne a Bari e Torino tra il 1951 e il 1961, e a Bologna, Genova, Milano e Torino tra il
1961 e il 1971. La tendenza, quindi, è di un invecchiamento complessivo della popolazione.
Il capoluogo ligure già nel 1951 aveva un indice di vecchiaia (61,7) tra i più alti di quelli delle città
considerate. Infatti, erano superiori a quello genovese solo i valori registrati a Torino (64,3), Firenze e Trieste
(65,0), mentre leggermente inferiore era quello di Bologna (60,2). Tutte le altre città tranne Milano (50,3)
registravano indici di vecchiaia inferiori a 50. Il valore più basso si registrava a Bari (appena 18,6).
Nel 1961 Trieste aveva un indice di vecchiaia superiore a 100 (104,6). Seguivano Firenze (86,7),
Genova (80,7) e Bologna (77,8). Le due metropoli del Nord Ovest registravano valori superiori a 60 (Milano:
63,1; Torino: 61,3), Venezia aveva un indice pari a 45,5 e tutte le città del Centro Sud restavano al di sotto di
40 fino al minimo di Bari dove addirittura si registrava un indice di vecchiaia ancora più basso di quello di
dieci anni prima (17,2).
Nel 1971 le città più anziane si confermavano Trieste (111,5), Firenze (89,3), Genova (78,6) e
Bologna (76,5). Queste quattro città presenteranno l’indice di vecchiaia più alto in tutti i restanti Censimenti.
Milano (60,7), Torino (52,2) e Venezia (50,2) mantengono una posizione intermedia tra le precedenti città e
le metropoli del Centro Sud, tutte con indici inferiori a 40. Il valore più basso si registrava a Cagliari (25,0)
seguito da Bari (27,5) e Napoli (29,7).
Nel 1981 le quattro città più anziane registravano indici di vecchiaia superiore a 100 (Trieste: 163,0;
Bologna: 132,9; Firenze 121,0; Genova: 116,8). Bari (36,9), Cagliari (37,3), Napoli (37,3) e Palermo (38,3)
restavano al di sotto dei 40 ultrasessantacinquenni ogni cento ragazzi.
Gli indici di vecchiaia rilevati al Censimento del 1991 subiscono un forte aumento in tutte le città. I
valori più elevati superano 200 (Bologna: 280,1; Trieste: 261,9; Firenze: 221,5; Genova: 206,4). Le altre città
del Nord e Roma superano 100, quelle del Sud superano 50 (valore minimo: Palermo con 54,0).
Nel 2001 solo Palermo (84,1) e Napoli (91,1) hanno più ragazzi residenti che anziani. Tutte le grandi
città del Nord hanno indici di vecchiaia superiori a 200. Genova, con 245,1 si colloca alle spalle di Firenze
(249,3), Trieste (258,3) e Bologna (281,9). Il capoluogo ligure si conferma tra le città più anziane d’Italia -
anche se non la più anziana – ma la tendenza all’invecchiamento della popolazione genovese risulta essere in
linea con l’andamento generale emerso nell’intero Paese.
2. Le famiglie

La media dei componenti per famiglia conferma le differenze a livello demografico tra il Nord e il
Sud del Paese. Il maggior numero di anziani e il minor numero di giovani residenti nell’Italia settentrionale
comporta che le famiglie siano mediamente meno numerose che al Sud. Nell’arco dei periodi intercensuari
considerati il numero medio di componenti per famiglia diminuisce costantemente per ogni città.

Nel 1951 il numero medio dei componenti per famiglia oscillava tra il 2,8 di Torino e il 4,4 di Bari,
Cagliari e Napoli. Tutte le città del Nord e Roma avevano una media di componenti superiore a 3 e inferiore a
4. Le famiglie medie di Genova e Milano (3,1) erano superiori solo a quelle di Torino (2,8) e Trieste (3,0).
Nel 1961 Trieste (2,7), Torino (2,8), Milano e Genova (2,9) registravano una famiglia media con
meno di 3 componenti. Invece era superiore (o uguale) a 4 componenti la famiglia media di Palermo (4,0),
Bari (4,1), Napoli (4,3) e Cagliari (4,6).
Nel 1971 il capoluogo ligure (2,7) aveva una famiglia media più grande solo di quella di Trieste (2,5).
Nessuna tra le città metropolitane, neanche al Sud, aveva il numero medio di componenti per famiglia
superiore a 4 (il valore massimo era quello di Cagliari e Napoli, 3,9).
Dieci anni dopo, il numero medio dei componenti della famiglia genovese scende ancora (2,4),
mantenendosi superiore solo a quello di Trieste (2,3). Solo a Roma e nel Sud la famiglia media resta superiore
a 3 componenti (Roma: 3,0; Messina: 3,1; Catania: 3,2; Napoli, Palermo, Cagliari e Bari: 3,4).
Nel 1991 Genova conferma il valore di dieci anni prima (2,4), lo stesso valore rilevato a Firenze, e
supera la maggior parte delle città del Nord (Trieste: 2,2; Bologna, Torino e Milano: 2,3). Roma scende a 2,7
componenti per famiglia e le città del Sud restano, seppur di poco, al di sopra dei 3.
All’ultimo Censimento, il più alto numero di componenti per famiglia si registra a Palermo (3,0).
Genova registra un’ulteriore riduzione (2,2), ma il suo valore resta più alto di quelli di Trieste (2,0), Milano e
Bologna (2,1) e uguale a quelli di Firenze e Torino.
L’andamento del numero medio di componenti per famiglia rilevato ai Censimenti dal 1951 al 2001 a
Genova è dunque in linea con quelli delle altre città. Anzi, a partire dal 1991 nel capoluogo ligure si nota un
rallentamento del processo di frammentazione dei nuclei familiari sicuramente più intenso rispetto a quello
registrato nelle altre città del Nord e non solo.
Lo stesso risultato si evidenzia se si considera l’incidenza percentuale delle famiglie unipersonali sul
complesso delle famiglie residenti, dato che è disponibile a partire dal 1971. Le famiglie composte da un solo
membro a Genova passano da un’incidenza del 20,5% nel 1971 a una del 32,2% nel 2001. Se il dato genovese
del 1971 era superato solo da quello di Trieste (23,3%), nel 2001 tutte le metropoli del Nord ad eccezione di
Venezia registrano una percentuale di famiglie unipersonali superiore a quello del capoluogo ligure. Anche
qui è netta la differenza tra il Nord e il Sud del Paese ed è altrettanto evidente la tendenza alla
frammentazione dei nuclei familiari, tanto che nel 2001 l’incidenza minore è quella registrata a Bari (18,0%)
e a Palermo (18,9%). Trent’anni fa in queste città i valori erano rispettivamente del 9,6% e del 10,3%.

3. Le abitazioni

I fattori principali che interessano l’andamento delle abitazioni occupate nell’arco dei cinquant’anni
considerati sono due: lo sviluppo della popolazione residente e la frammentazione delle famiglie. Il numero
delle abitazioni occupate può aumentare quando crescono i residenti, ma anche quando si riduce il numero
medio dei componenti delle famiglie. Infatti, il boom delle abitazioni occupate nella maggior parte delle città
messe a confronto risulta particolarmente intenso nei periodi di forte crescita della popolazione, cioè tra il
1951 e il 1981. Nei periodi intercensuari successivi, al calo della popolazione non corrisponde un altrettanto
forte diminuzione delle abitazioni occupate, segno dell’incidenza del processo di frammentazione dei nuclei
familiari sul numero degli alloggi in uso.
Nel confronto con le caratteristiche abitative delle altre città metropolitane, Genova si segnala per
l’alta media di stanze per abitazione occupata. Nel 1951 il capoluogo ligure con 4,5 stanze per abitazione
aveva il valore più elevato. Nel 2001 il numero medio di stanze per abitazione occupata a Genova scende a
4,1, restando tuttavia decisamente superiore a quello delle grandi città del Nord Ovest (Milano: 3,4; Torino:
3,3), ma superato da Cagliari (4,4), Palermo (4,4) e Firenze (4,3). L’andamento registrato a Genova da questo
indicatore risulta essere in controtendenza: tra il 1951 e il 2001 nel capoluogo ligure il numero di stanze nelle
abitazioni occupate diminuisce, nelle altre città aumenta.
Se il numero medio di occupanti per abitazione a Genova è tra i più bassi ma presenta un andamento
in linea con quelli delle grandi città italiane, molto alta è nel 2001 la percentuale di abitazioni occupate in
proprietà (70,3%), inferiore solo a quella di Cagliari.

L’ultimo indicatore relativo al patrimonio immobiliare è la percentuale di abitazioni non occupate sul
complesso delle abitazioni. Per tutte le città considerate questa percentuale aumenta in maniera considerevole
nel periodo che va dal 1951 al 2001. All’ultimo Censimento nel capoluogo ligure l’incidenza di case vuote sul
complesso residenziale cittadino supera il 10% (10,7), superiore a quella delle città del Nord e inferiore a
quella delle città del sud ad eccezione di Napoli che ha il valore più basso in assoluto (7,2%).
Genova com’era

Locomotore E424, stabilimento elettrotecnico di Cornigliano - 1945


Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
Genova com’è

Stazione metropolitana di Brin


Fonte: Centro Video del Comune di Genova
I TERRITORI DI GENOVA
(Unità Urbanistiche, Ex Circoscrizioni, Circoscrizioni)

La popolazione residente (1971 - 2001)


Come si è già visto, la popolazione residente a Genova nel periodo 1971-2001 diminuisce di oltre
200.000 unità, passando da 816.872 abitanti a 610.307. Il decremento è del 25,29%. Il calo della popolazione
viene rilevato ad ogni Censimento (1971-1981: -53.977 residenti, pari a -6,61%; 1981-1991: -84.124,
-11,03%; 1991-2001: -68.464, -10,09%).

A livello di unità urbanistica, solo Castagna registra il numero più alto di residenti al Censimento
del 2001. Sei zone (Bolzaneto, Begato, Voltri, Ca’ Nuova, Castelluccio e San Eusebio) raggiungono il
massimo popolamento nel 1991. Queste unità urbanistiche sono concentrate nelle periferie cittadine del
Ponente, della Val Polcevera e della Val Bisagno. Otto zone registrano il maggior numero di residenti al
Censimento del 1981: San Giovanni Battista, Borzoli Ovest, Rivarolo, Montesignano, Molassana, Quezzi,
San Desiderio e Apparizione. Anche in questo caso si tratta di zone situate nella periferia cittadina. Tutte le
restanti unità urbanistiche (ben cinquantasette su 71) registrano il massimo popolamento al Censimento del
1971.

Variazione della popolazione tra il 1971 e il 2001


Popolazione al Popolazione al
Variazione Variazione
Unità Urbanistica censimento censimento
assoluta percentuale
1971 2001

3 Ca’ Nuova 2.386 6.949 4.563 191,24


52 San Eusebio 1.153 2.922 1.769 153,43
17 Begato 2.367 4.946 2.579 108,96
12 Borzoli Ovest 1.565 2.355 790 50,48
69 Castagna 6.283 8.609 2.326 37,02
51 Montesignano 15.019 14.498 -521 -3,47
8 Multedo 5.472 5.026 -446 -8,15
54 Doria 5.424 4.862 -562 -10,36
6 Castelluccio 6.288 5.636 -652 -10,37
70 Quinto 10.066 8.871 -1.195 -11,87
2 Voltri 13.929 12.271 -1.658 -11,90
58 Apparizione 3.222 2.782 -440 -13,66
18 Bolzaneto 15.685 13.517 -2.168 -13,82
5 Pra’ 8.897 7.625 -1.272 -14,30
53 Molassana 11.645 9.897 -1.748 -15,01
30 San Teodoro 13.060 10.915 -2.145 -16,42
57 San Desiderio 2.522 2.102 -420 -16,65
55 Prato 7.125 5.908 -1.217 -17,07
15 Rivarolo 11.614 9.486 -2.128 -18,32
56 Bavari 1.288 1.032 -256 -19,88
45 Quezzi 15.294 12.057 -3.237 -21,17
65 Puggia 7.598 5.932 -1.666 -21,93
10 San Giovanni Battista 19.770 15.353 -4.417 -22,34
21 Pontedecimo 11.567 8.938 -2.629 -22,73
7 Pegli 22.853 17.599 -5.254 -22,99
48 Forte Quezzi 12.644 9.683 -2.961 -23,42
19 Morego 1.653 1.264 -389 -23,53
71 Nervi 14.075 10.746 -3.329 -23,65
68 Quartara 7.804 5.850 -1.954 -25,04
27 Belvedere 12.225 9.027 -3.198 -26,16
11 Calcinara 14.843 10.958 -3.885 -26,17
38 Manin 10.546 7.744 -2.802 -26,57
60 Chiappeto 8.844 6.502 -2.342 -26,48
59 Borgoratti 13.438 9.841 -3.597 -26,77
1 Crevari 1.884 1.378 -506 -26,86
62 Albaro 13.021 9.484 -3.537 -27,16
37 Castelletto 17.181 12.512 -4.669 -27,18
24 Campasso 11.916 8.673 -3.243 -27,22
49 Parenzo 20.944 15.130 -5.814 -27,76

49
Popolazione al Popolazione al
Variazione Variazione
Unità Urbanistica censimento censimento
assoluta percentuale
1971 2001

23 Campi 1.537 1.109 -428 -27,85


46 Fereggiano 13.201 9.518 -3.683 -27,90
64 Lido 8.498 6.123 -2.375 -27,95
16 Teglia 6.510 4.688 -1.822 -27,99
32 Oregina 18.493 13.214 -5.279 -28,55
20 San Quirico 4.465 3.178 -1.287 -28,82
66 Sturla 12.240 8.708 -3.532 -28,86
63 San Giuliano 12.412 8.765 -3.647 -29,38
36 San Nicola 13.414 9.371 -4.043 -30,14
13 Borzoli Est 3.748 2.606 -1.142 -30,47
61 San Martino 14.006 9.704 -4.302 -30,72
14 Certosa 17.988 12.451 -5.537 -30,78
44 San Fruttuoso 39.850 27.580 -12.270 -30,79
31 Lagaccio 18.235 12.615 -5.620 -30,82
25 San Gaetano 13.571 9.296 -4.275 -31,50
33 Prè 9.493 6.472 -3.021 -31,82
9 Sestri 28.147 19.083 -9.064 -32,20
50 San Pantaleo 9.168 6.205 -2.963 -32,32
28 San Bartolomeo 13.283 8.943 -4.340 -32,67
43 Santa Agata 14.560 9.797 -4.763 -32,71
4 Palmaro 11.901 7.948 -3.953 -33,22
22 Cornigliano 20.325 13.570 -6.755 -33,23
29 Angeli 16.565 11.050 -5.515 -33,29
47 Marassi 16.989 11.283 -5.706 -33,59
41 Foce 8.453 5.554 -2.899 -34,30
34 Maddalena 7.596 4.968 -2.628 -34,60
40 Carignano 11.716 7.436 -4.280 -36,53
26 Sampierdarena 12.150 7.576 -4.574 -37,65
42 Brignole 17.358 10.586 -6.772 -39,01
39 San Vincenzo 8.961 5.417 -3.544 -39,55
67 Quarto 13.565 8.114 -5.451 -40,18
35 Molo 15.054 8.367 -6.687 -44,42

Solo cinque unità urbanistiche hanno nel 2001 più residenti di trent’anni prima: Ca’ Nuova (2.386
residenti nel 1971 e 6.949 nel 2001 con un incremento in valore assoluto pari a 4.563 abitanti e in valore
percentuale pari a +191,24), San Eusebio (rispettivamente 1.153 e 2.922: +153,43%), Begato (2.367 e 4.946:
+108,96%), Borzoli Ovest (1.565 e 2.355: +50,48%) e Castagna (6.283 e 8.609: +37,02%). Si tratta di zone
interessate dai progetti di edilizia popolare e residenziale attuati negli ultimi trent’anni. Le altre sessantasei
unità urbanistiche registrano una diminuzione dei residenti. A Quarto e Molo il calo supera il 40%
(rispettivamente -40,18% e -44,42%).
Analizzando l’andamento della popolazione nei singoli periodi intercensuari, si nota che solo in
diciasette unità urbanistiche si registra un periodo di incremento dei residenti. Castagna è l’unica zona in cui
la popolazione cresce costantemente tra il 1971 e il 2001. A Morego e Multedo i residenti aumentano tra il
1991 e il 2001. A Voltri e Castelluccio nel Ponente, a Bolzaneto in Val Polcevera e a Doria in Val Bisagno si
rileva un incremento tra il 1981 e il 1991. Otto unità urbanistiche (Quezzi, Montesignano, Molassana,
Rivarolo, San Giovanni Battista, Borzoli Ovest, San Desiderio e Apparizione) aumentano i loro residenti tra il
1971 e il 1981, mentre per San Eusebio e Ca’ Nuova il periodo di incremento dura vent’anni (dal 1971 al
1991).
Se si considerano le 25 ex circoscrizioni, si osserva che ben ventitre registrano il massimo
popolamento al Censimento del 1971 e le restanti due (Molassana e Pra’) al Censimento del 1981.

50
Variazione della popolazione tra il 1971 e il 2001
Popolazione al Popolazione al
Variazione Variazione
Ex Circoscrizione censimento censimento
assoluta percentuale
1971 2001

19 Molassana 27.817 27.317 -500 -1,80


2 Pra' 23.184 22.522 -662 -2,86
1 Voltri 15.813 13.649 -2.164 -13,68
20 Struppa 12.549 10.770 -1.779 -14,18
6 Bolzaneto 17.338 14.781 -2.557 -14,75
3 Pegli 34.613 28.261 -6.352 -18,35
25 Nervi - Quinto - Sant’Ilario 24.141 19.617 -4.524 -18,74
5 Rivarolo 42.227 34.177 -8.050 -19,06
24 Sturla - Quarto 39.892 31.281 -8.611 -21,59
21 Valle Sturla 20.470 15.757 -4.713 -23,02
7 Pontedecimo 16.032 12.116 -3.916 -24,43
4 Sestri 64.325 47.749 -16.576 -25,77
10 San Teodoro 29.625 21.965 -7.660 -25,86
17 Marassi 58.128 42.541 -15.587 -26,81
23 San Francesco d’Albaro 41.529 30.304 -11.225 -27,03
13 Castelletto 41.141 29.627 -11.514 -27,99
22 San Martino 22.850 16.206 -6.644 -29,08
18 Staglieno 30.112 21.335 -8.777 -29,15
11 Oregina - Lagaccio 36.728 25.829 -10.899 -29,67
9 Sampierdarena 63.145 43.515 -19.630 -31,09
16 San Fruttuoso 54.410 37.377 -17.033 -31,30
8 Cornigliano 21.862 14.679 -7.183 -32,86
15 Foce 25.811 16.140 -9.671 -37,47
14 Portoria 20.677 12.853 -7.824 -37,84
12 Prè - Molo - Maddalena 32.143 19.807 -12.336 -38,38

In tutte le ex circoscrizioni nel periodo tra il 1971 e il 2001 si registra una diminuzione della
popolazione residente con valori che variano dal -1,80% di Molassana e dal -2,86% di Pra’ al -37,47% di
Foce, al -37,84% di Portoria e al -38,38% del Centro Storico.

Variazione percentuale della popolazione tra il 1971 e il 2001

I decrementi minori sono concentrati nelle zone periferiche della città, in particolare nel Ponente.

51
Per quanto riguarda i periodi intercensuari, solo per quattro ex circoscrizioni si registra un incremento
della popolazione: Molassana e Pra’ tra il 1971 e il 1981, Bolzaneto e Voltri tra il 1981 e il 1991. Tutte le ex
circoscrizioni vedono decrescere i loro abitanti tra il 1991 e il 2001.

Variazione percentuale della popolazione tra il 1971 e il 1981


15

10
Ex Circoscrizioni Intero Comune
5

-5

-10

-15

-20

-25
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Tra il 1971 e il 1981, come si è visto, la popolazione aumenta a Molassana (+11,15%) e a Pra’. In sei
ex circoscrizioni la flessione è superiore al 10% (Castelletto: -10,21%; San Fruttuoso: -10,44%; Cornigliano:
-11,02%; Prè-Molo-Maddalena: -14,57%; Foce: -16,55%; Portoria: -18,02%).

Variazione percentuale della popolazione tra il 1981 e il 1991


15

10

Ex Circoscrizioni Intero Comune


5

-5

-10

-15

-20

-25
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Tra il 1981 e il 1991 la popolazione aumenta a Voltri (+5,66%) e a Bolzaneto (+2,20%). In ben sedici
ex circoscrizioni il decremento supera il 10%, con punte oltre il 15% a Oregina-Lagaccio (-15,59%), Foce
(-18,17%), Prè-Molo-Maddalena (-18,78%) e Portoria (-19,58%). Più contenute sono le flessioni registrate a
Pra’ (-1,10%), Molassana (-2,69%), Struppa (-3,54%), Rivarolo (-4,39%), Pegli (-5,18%), Sturla-Quarto
(-6,91%) e Nervi-Quinto-Sant’Ilario (-7,79%).

Variazione percentuale della popolazione tra il 1991 e il 2001


15

10
Ex Circoscrizioni Intero Comune
5

-5

-10

-15

-20

-25
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

52
Tra gli ultimi due Censimenti in tutte le ex circoscrizioni si registra una flessione di residenti con
valori che oscillano tra il -5,29% di Pegli e il -13,06% di Oregina-Lagaccio.
Gli scostamenti tra la variazione della popolazione residente nelle ex circoscrizioni e il dato
complessivo del comune sono stati intensi nei periodi 1971-1981 e 1981-1991, molto meno tra il 1991 e il
2001. La diminuzione dei residenti è un fenomeno che nell’ultimo decennio ha interessato tutta la città in
maniera più uniforme rispetto al passato.

Periodi intercensuari di massimo decremento percentuale della popolazione

Per sedici ex circoscrizioni su 25 il periodo di maggior decremento percentuale della popolazione è


stato il 1981-1991. Per altre sette il fenomeno viene rilevato tra le ultime due rilevazioni censuarie: si tratta di
ex circoscrizioni per lo più concentrate nelle periferie del Ponente, della Val Polcevera e della Val Bisagno,
teatro nei decenni precedenti di nuovi insediamenti abitativi e che più di recente tendono ad uniformarsi
all’andamento negativo della città. Solo a Pegli e a Sturla-Quarto il periodo di massima flessione si registra
tra il 1971 e il 1981.

Al calo dei residenti si accompagna il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione. L’indice di


vecchiaia (persone di 65 anni e oltre ogni 100 con meno di 15 anni) per l’intero comune passa da 78,60 nel
1971 a 245,10 nel 2001.

Nel 1971 le unità urbanistiche con il più alto valore erano San Vincenzo (180,80), Brignole (163,70)
e Crevari (156,90). Solo in diciannove zone su 71 l’indice era superiore a 100. Le aree più “giovani” della
città erano Ca’ Nuova (30,50), Forte Quezzi (34,50) e Quezzi (37,10). Nel 1981 i valori più alti si
registravano a San Vincenzo (258,87), Foce (231,41) e Brignole (217,66). In queste unità urbanistiche
l’indice di vecchiaia era superiore a 200, mentre in altre quarantacinque zone superava il valore di 100. Ca’
Nuova (18,56) risultava ancora l’unità urbanistica con l’indice di vecchiaia più basso, addirittura inferiore a
quello di dieci anni prima, seguita da Montesignano (60,12), Quezzi (64,51) e Forte Quezzi (70,06). Nel 1991
sempre San Vincenzo (400,88), Foce (311,51) e Brignole (302,35) erano le zone più “anziane”. Oltre il valore
di 300 si aggiungeva l’unità urbanistica di Marassi (307,38). Altre trentatre zone registravano un valore
superiore a 200 e solamente tre (San Eusebio: 55,02; Begato: 67,91; Ca’ Nuova: 88,61) presentavano un
valore inferiore a 100. Al Censimento del 2001 l’unità urbanistica con il più alto indice di vecchiaia è Marassi
(354,11) seguita da Crevari (327,27), Foce (322,62) e San Vincenzo (319,05). L’indice in queste zone è
superiore a 300 e in nessuna unità urbanistica resta al di sotto di 100, tant’è che la zona più “giovane” della
città è San Eusebio con un indice di 118,83.
Analizzando l’andamento dell’indice di vecchiaia attraverso i Censimenti dal 1971 al 2001 per le
singole zone, si osserva che in cinquantaquattro unità urbanistiche esso aumenta costantemente fino a
raggiungere il valore più alto nel 2001. In tredici raggiunge il valore massimo nel 1991 per poi diminuire
all’ultima rilevazione censuaria; nelle restanti quattro raggiunge il valore più alto nel 2001 ma registra una

53
diminuzione in alcuni periodi intercensuari (San Eusebio e Begato tra il 1981 e il 1991; Borzoli Ovest e Ca’
Nuova tra il 1971 e il 1981).
Passando ad esaminare l’indice di vecchiaia per ex circoscrizione, nel 1971 Foce (154,10), Portoria
(144,00), Castelletto (118,40), Voltri (109,90), Nervi-Quinto-Sant’Ilario (108,00) e San Francesco d’Albaro
(106,40) erano le sole realtà cittadine ove le persone di 65 anni e oltre superavano quelle con meno di 15 anni.
Tranne Voltri, si tratta delle zone residenziali della città. Tutte le altre ex circoscrizioni registravano un indice
di vecchiaia inferiore a 100: le zone più “giovani” erano Molassana (44,70) e Oregina-Lagaccio (47,70).
Dieci anni dopo Foce (222,04) e Portoria (211,39) avevano un indice superiore a 200, mentre al di sotto di
100 restavano solo sette ex circoscrizioni. I valori più bassi erano quelli di Pra’ (65,93) e di Molassana
(67,29). Nel 1991 tutte le ex circoscrizioni registravano un indice di vecchiaia superiore a 100 (valore
minimo: ancora Molassana con 130,27). Ben tredici zone superavano il valore di 200 anziani per 100 giovani;
due di queste avevano un indice di vecchiaia addirittura superiore a 300 (le più “anziane” Foce e Portoria,
rispettivamente con 305,39 e 313,22). Nel 2001 Foce (305,15) si conferma come la ex circoscrizione con
l’indice di vecchiaia più alto ed è anche l’unica a superare il valore di 300. Per contro solo a Prè-Molo-
Maddalena (174,19) l’indice resta al di sotto di 200, grazie al radicamento nella zona di popolazione straniera
tendenzialmente di giovane età.
Per ben ventidue ex circoscrizioni su 25, l’andamento dell’indice di vecchiaia risulta in costante
aumento dal 1971 fino al 2001. Invece a Prè-Molo-Maddalena, Portoria e Foce si registra un aumento fino al
1991 e una significativa flessione nell’ultimo decennio.

Variazione dell’indice di vecchiaia tra il 1971 e il 2001


Indice di vecchiaia Indice di vecchiaia
Variazione
Ex Circoscrizione al censimento al censimento
percentuale
1971 2001

11 Oregina - Lagaccio 47,70 242,15 407,65


17 Marassi 56,50 259,18 358,73
19 Molassana 44,70 203,20 354,59
10 San Teodoro 57,50 250,24 335,20
21 Valle Sturla 61,00 264,44 333,51
18 Staglieno 62,40 256,47 311,01
22 San Martino 69,50 274,53 295,01
2 Pra’ 54,10 209,92 288,02
4 Sestri 72,40 254,22 251,13
24 Sturla - Quarto 79,20 259,55 227,71
9 Sampierdarena 80,50 261,33 224,63
16 San Fruttuoso 86,70 279,22 222,05
8 Cornigliano 65,90 205,64 212,05
5 Rivarolo 69,60 215,58 209,74
3 Pegli 83,20 250,81 201,45
7 Pontedecimo 79,60 238,55 199,69
6 Bolzaneto 86,60 245,91 183,96
20 Struppa 87,60 221,31 152,64
1 Voltri 109,90 265,59 141,67
23 San Francesco d’Albaro 106,40 252,54 137,35
25 Nervi - Quinto - Sant’Ilario 108,00 255,83 136,88
15 Foce 154,10 305,15 98,02
14 Portoria 144,00 270,57 87,90
13 Castelletto 118,40 219,25 85,18
12 Prè - Molo - Maddalena 97,30 174,19 79,02

Gli aumenti meno consistenti si registrano nelle zone che trent’anni fa erano tra le più “anziane”
mentre quelle più “giovani” registrano aumenti molto forti. Questo fenomeno fa ritenere che all’ultimo
Censimento la distribuzione dell’indice di vecchiaia nei vari territori della città risulti più omogenea rispetto
al passato. Per verificare la distribuzione si è utilizzato lo scarto quadratico medio come indice di dispersione:

54
Censimento 1971 27,4
Censimento 1981 36,7
Censimento 1991 41,6
Censimento 2001 28,2

Il grado di dispersione del 2001 è vicino a quello del 1971 e molto inferiore a quelli del 1981 e del
1991. All’ultimo Censimento quindi il valore dell’indice di vecchiaia nelle varie ex circoscrizioni è più
omogeneo rispetto a dieci e vent’anni fa. Come si è già osservato per l’andamento della popolazione, il
Censimento del 2001, anche per il processo di invecchiamento, segnala una città che, a livello demografico,
tende ad uniformarsi.

Nella definizione dell’indice di vecchiaia intervengono due fattori distinti: i residenti di 65 anni e
oltre e i bambini e i ragazzi con meno di 15 anni. A livello comunale la percentuale delle persone di 65 anni e
oltre sul complesso della popolazione residente cresce costantemente dal 14,55 del 1971 al 25,57 del 2001. La
percentuale dei bambini e dei ragazzi invece scende dal 18,53 del 1971 fino al 10,26 del 1991, per poi salire
lievemente all’ultima rilevazione censuaria al 10,43.

A livello di unità urbanistica non sono disponibili i dati relativi al Censimento del 1971. Per quanto
riguarda gli ultrasessantacinquenni, nel 1981 le unità urbanistiche con la più alta percentuale di anziani
residenti sul complesso della popolazione erano Foce (26,64%), San Vincenzo (26,45%) e Brignole (26,25%).
Oltre a queste, altre diciassette zone registravano una percentuale superiore al 20. Ca’ Nuova era l’unità
urbanistica con meno ultrasessantacinquenni (5,29%) ed era anche l’unica con una percentuale inferiore al 10.
Nel 1991 San Vincenzo (30,73%) era la sola unità urbanistica con una percentuale di anziani superiore al 30.
Altre quarantadue zone superavano il 20% e solo San Eusebio (9,64%) si trovava al di sotto del 10%. Nel
2001 la percentuale di anziani supera il 30 a Marassi (30,57%) e Foce (30,55%). Solamente in otto unità
urbanistiche su 71 questa percentuale resta al di sotto del 20, con il minimo raggiunto a San Eusebio
(15,98%). In nessuna unità la popolazione anziana residente è inferiore al 15%.
Per quanto riguarda i residenti con meno di 15 anni, nel 1981 Ca’ Nuova, oltre ad essere la zona con
meno anziani era anche quella con più giovani (28,49%). Tutte le altre unità urbanistiche registravano una
presenza giovanile tra il 10% e il 20%, con il minimo a San Vincenzo (10,22%). Nel 1991 la percentuale di
bambini e ragazzi residenti diminuiva notevolmente: in trentuno zone della città non superava il 10%
(minimo sempre a San Vincenzo con il 7,67%). Tra le altre unità urbanistiche, San Eusebio (17,51%) e
Begato (15,89%) erano le uniche a superare il 15%. Nel 2001 la percentuale dei residenti con meno di 15 anni
sale: le unità urbanistiche con meno del 10% di giovani passano dalle trentuno del 1991 a venti, con il valore
più basso a Marassi (8,63%). San Eusebio resta la zona con più ragazzi (13,45%).
Per le ex circoscrizioni sono invece disponibili i dati del 1971. Foce era la ex circoscrizione con la
più alta percentuale di residenti ultrasessantacinquenni (20,72%). Tutte le altre ex circoscrizioni registravano
valori compresi tra il 10% e il 20%, con il minimo a Oregina-Lagaccio (10,29%). Nel 1981 in sei ex
circoscrizioni la percentuale di anziani era superiore al 20 (Foce: 26,38%; Portoria: 24,52%; San Francesco
d’Albaro: 22,10%; Castelletto: 21,55%; Nervi-Quinto-Sant’Ilario: 20,99%; Voltri: 20,74%). Pra’ con il
12,37% aveva il valore più basso. Dieci anni dopo, le ex circoscrizioni con oltre il 20% di anziani residenti
salgono a sedici (al primo posto: Portoria con il 27,80%). Molassana era la zona con la minor percentuale di
ultrasessantacinquenni (15,35%). Nel 2001 solo Prè-Molo-Maddalena ha meno del 20% di anziani residenti
(18,74%). Foce torna ad avere il valore più alto (28,98%). Osservando l’andamento della percentuale di
anziani residenti negli ultimi trent’anni, si nota un aumento costante in tutte le ex circoscrizioni con l’unica
eccezione di Prè-Molo-Maddalena, ove si registra una diminuzione tra il 1991 e il 2001.
Nel 1971 la percentuale della popolazione residente con meno di 15 anni superava il 20 in nove ex
circoscrizioni. Il valore più alto si registrava a Molassana (23,33%), il più basso a Foce (13,45%). Al
Censimento successivo in nessuna ex circoscrizione questa percentuale superava la soglia del 20. Molassana
confermava il valore più alto (19,05%), mentre il più basso si registrava a Portoria (11,60%). Nel 1991 in
undici ex circoscrizioni la percentuale di bambini e ragazzi residenti restava al di sotto di 10 (valore minimo:
8,88% a Portoria). Molassana continuava ad avere il valore più alto (11,78%). Al Censimento del 2001 solo
in sette ex circoscrizioni la percentuale di ragazzi residenti resta al di sotto di 10 (Foce: 9,50%; Valle Sturla:
9,67%; Voltri: 9,80%; San Fruttuoso e San Martino: 9,89%; Staglieno: 9,92%; Sampierdarena: 9,96%).
Castelletto ha la più alta presenza percentuale di bambini e ragazzi residenti (11,71). La modesta inversione di
tendenza registrata al Censimento del 2001 appare ancor più evidente se si analizza l’andamento della
percentuale di residenti con meno di 15 anni nel corso degli ultimi quattro Censimenti: nel periodo 1971-1991

55
questa percentuale decresce per tutte le ex circoscrizioni ma tra il 1991 e il 2001 aumenta per diciassette ex
circoscrizioni su 25.
E’ necessario ricordare che si tratta di valori percentuali, quindi legati all’andamento complessivo
della popolazione residente. Per questo al lieve aumento del peso dei residenti con meno di 15 anni sul
complesso dei genovesi non corrisponde un incremento in valori assoluti della popolazione giovanile. Infatti,
a livello comunale si scende da 69.627 residenti tra 0 e 14 anni nel 1991 a 63.667 nel 2001. E’ importante
osservare che anche in valori assoluti nell’ultimo decennio intercensuario il numero di ragazzi residenti
aumenta in cinque ex circoscrizioni: San Francesco d’Albaro (da 3.360 a 3.365), Pegli (da 2.946 a 2.964),
Nervi-Quinto-Sant’Ilario (da 2.040 a 2.067), Sturla-Quarto (da 3.120 a 3.236) e Portoria (da 1.210 a 1.332).
L’incremento è ancora più significativo se si considerano i bambini da 0 a 4 anni che, sempre nel periodo
1991-2001, aumentano in valori assoluti in otto ex circoscrizioni, in massima parte situate nel Levante
cittadino (Sturla-Quarto, San Francesco d’Albaro, Pegli, Nervi-Quinto-Sant’Ilario, Portoria, San Martino,
Foce, Valle Sturla). Per contro il valore assoluto di ultrasessantacinquenni residenti aumenta costantemente
dal 1971 al 2001 in ben diciannove ex circoscrizioni, ma diminuisce a Prè-Molo-Maddalena (a partire dal
1971) e a Castelletto, Portoria e Foce (a partire dal 1981). A Struppa e San Francesco d’Albaro si sono
registrate flessioni rispettivamente nel periodo 1971-1981 e nel periodo 1981-1991. Successivamente anche
in queste realtà il numero di anziani ha ripreso ad aumentare.

Il Censimento del 2001, rispetto alle rilevazioni precedenti, si caratterizza per le seguenti peculiarità:

1. il decremento della popolazione continua, ma interessa in maniera più uniforme le varie zone
della città;
2. continua il processo di invecchiamento della popolazione. Si registra tuttavia un lieve
rallentamento del fenomeno e, soprattutto, degli andamenti diversificati nelle ex
circoscrizioni, al punto che l’indice di vecchiaia risulta nettamente più omogeneo rispetto ai
Censimenti precedenti;
3. continua ad aumentare la percentuale dei residenti di 65 anni e oltre, ma rispetto alle
rilevazioni precedenti aumenta anche quella dei residenti con meno di 15 anni. Inoltre in
alcune zone cittadine (in particolare in quelle residenziali del Levante), rispetto al
Censimento 1991, cresce il numero dei bambini tra 0 e 4 anni.

Il costante invecchiamento della popolazione interessa in modo particolare la componente femminile


della popolazione per via della più alta speranza di vita delle donne. Questo comporta altri due fenomeni:

• diminuzione del rapporto di mascolinità;


• aumento della percentuale di residenti vedovi sul complesso della popolazione.

Il rapporto di mascolinità (maschi per 100 femmine) scende da 90,35 a 87,59. In tutto il periodo
considerato (1971-2001) si contano più femmine che maschi. I maschi passano da 387.724 nel 1971 a
284.959 nel 2001, le femmine da 429.148 a 325.348. La flessione dei maschi (-26,50%) è superiore sia a
quella delle femmine (-24,19%), sia ovviamente a quella delle popolazione nel suo complesso (-25,29%). La
maggiore presenza femminile si concentra nelle classi di età più elevate. Già nel 1971 il 60,60% dei residenti
di 65 anni e oltre era costituito da donne (72.041 su 118.880); nel 2001 la percentuale sale al 60,94 (95.098 su
156.051).

Nel 1971 il rapporto di mascolinità era superiore a 100 in quattro unità urbanistiche: Morego
(140,96), Ca’ Nuova (101,86), Borzoli Est (101,72) e San Eusebio (101,22). Dieci anni dopo una maggiore
presenza maschile si registrava a Morego (121,55), Ca’ Nuova (104,17) e Campi (104,03). Nel 1991, oltre a
Morego (106,68) e a Campi (103,40), il fenomeno si manifestava nell’intero Centro Storico (Prè: 107,96;
Molo: 105,50; Maddalena: 100,50), a seguito dell’insediamento di residenti stranieri in grande maggioranza
maschi. Nel 2001 tra le zone del Centro Storico solo Prè (105,13) resta a maggioranza maschile, mentre
Morego (107,21) si conferma come l’unità urbanistica con la più alta presenza percentuale di maschi. Oltre al
caso del Centro Storico, le unità urbanistiche con il rapporto di mascolinità più alto sono situate nelle periferie
cittadine e spesso registrano bassi indici di vecchiaia.
Al contrario alcune unità urbanistiche residenziali nel Centro e nel Levante cittadino si segnalano per
una presenza femminile più accentuata. Nel 1971 il rapporto di mascolinità era sotto la soglia di 80 a Manin
(77,66) e a San Vincenzo (79,54). Nel 1981 i valori più bassi erano quelli di San Giuliano (77,79), Manin

56
(79,37), Carignano (79,47) e Foce (79,53). Dieci anni dopo il fenomeno si osservava sempre a Foce (79,10) e
a Carignano (79,44), ma anche ad Albaro (79,06) e a Brignole (79,55). Nel 2001 solo a San Giuliano (78,80)
e ad Albaro (79,35) si contano meno di 80 maschi ogni 100 femmine.
A livello di ex circoscrizione la particolare localizzazione della maggiore o minore presenza
maschile in rapporto a quella femminile appare ancor più evidente. Tra il 1971 e il 2001 il rapporto di
mascolinità di quattordici ex circoscrizioni resta costantemente al di sopra di quello cittadino. Si tratta di
Voltri, Pra’, Sestri, Cornigliano, Rivarolo, Bolzaneto, Pontedecimo, San Teodoro, Oregina-Lagaccio, Prè-
Molo-Maddalena, Marassi, Staglieno, Molassana, Struppa. In altre sette il rapporto invece resta
costantemente al di sotto di quello cittadino: Castelletto, Portoria, Foce, San Fruttuoso, San Martino, San
Francesco d’Albaro, Nervi-Quinto-Sant’Ilario. La maggior parte di queste ex circoscrizioni, oltre ad un’alta
presenza di donne tra la popolazione residente, registra indici di vecchiaia tra i più alti della città.

Nel corso dei trent’anni considerati, la percentuale di celibi o nubili scende da 39,94 nel 1971 a 34,98
del 2001. In lieve calo anche il peso dei residenti coniugati (da 51,39% a 49,40%). Se si considerasse tuttavia
la percentuale dei coniugati nel 2001 con le categorie del 1971 - cioè aggiungendo i separati legalmente
(2,54%) e i divorziati (2,24%) - il valore risulterebbe più alto (54,18%). In considerevole aumento la
percentuale dei vedovi che passano dall’8,67% al 10,84%. La netta prevalenza delle femmine rispetto ai
maschi nelle classi di età più anziane fa si che il numero delle vedove sia nettamente superiore a quello dei
vedovi.

Vedove Vedovi

Censimento 1971 58.511 12.341


Censimento 1981 61.221 10.562
Censimento 1991 59.755 9.909
Censimento 2001 56.495 9.677

Al Censimento del 2001 il 17,36% delle donne residenti a Genova sono vedove contro il
corrispondente dato maschile del 3,40%. Nel 1971 le percentuali erano rispettivamente il 13,63% e il 3,18%.

L’incremento del peso percentuale dei residenti rimasti vedovi è strettamente legato
all’invecchiamento della popolazione. Come per il rapporto di mascolinità, nell’analisi della distribuzione
della percentuale dei vedovi (o delle vedove) residenti sul territorio cittadino, si nota una forte corrispondenza
tra una maggiore presenza di vedovi e un alto indice di vecchiaia. A livello di unità urbanistica (per le quali
sono disponibili i dati a partire dal 1981) le percentuali più basse si concentrano nelle periferie urbane e nelle
zone interessate da nuovi insediamenti abitativi, quelle più alte nei quartieri residenziali.

Unità Urbanistiche Unità Urbanistiche


con % minori di vedovi con % maggiori di vedovi

Censimento 1981 Ca’ Nuova (3,87) Brignole (13,19)


Forte Quezzi (6,88) Foce (12,80)
Quezzi (7,02) Santa Agata (11,87)
Calcinara (7,19) San Giuliano (11,73)
Montesignano (7,27) Marassi (11,55)

Censimento 1991 San Eusebio (6,04) Foce (13,30)


Begato (6,35) Brignole (13,24)
Ca’ Nuova (7,18) Marassi (12,81)
Borzoli Ovest (7,26) San Vincenzo (12,02)
Castagna (8,16) Sturla (11,77)

Censimento 2001 San Eusebio (7,43) Marassi (13,43)


Campi (7,51) Foce (12,77)
Borzoli Ovest (7,75) Sturla (12,32)
Maddalena (7,79) Brignole (12,15)
Prè (7,93) San Vincenzo (11,88)

57
E’ particolare la posizione delle unità urbanistiche di Maddalena e di Prè secondo i dati del 2001.
Anche in questo caso la forte presenza nel Centro Storico di stranieri in giovane età comporta significative
variazioni nella struttura della popolazione residente.
Nel 1971 le ex circoscrizioni con le minori percentuali di residenti rimasti vedovi erano Molassana
(7,09%), San Teodoro (7,55%) e Marassi (7,57%). Le zone con percentuali superiori a 10 erano cinque (Prè-
Molo-Maddalena: 10,08%; Castelletto: 10,12%; Struppa: 10,34%; Portoria: 10,64%; Foce: 11,57%). Nel
1981 i valori più bassi si registravano a Pra’ (7,21%), a Molassana (7,37%) e a Oregina-Lagaccio (7,74%). Le
ex circoscrizioni con una percentuale di residenti vedovi superiori a 10 aumentavano a otto (valore massimo:
13,06% a Foce). Dieci anni dopo ben diciotto ex circoscrizioni su 25 avevano valori superiori al 10%, con la
percentuale più alta a Foce (13,26%). Molassana (8,68%) e Pra’ (8,96%) si confermavano le zone con meno
vedovi in rapporto alla popolazione residente. Nel 2001 solo a Prè-Molo-Maddalena (8,25%) e a Molassana
(9,78%) si trovano meno di 10 vedovi ogni 100 residenti. Foce si conferma la zona con la più alta percentuale
di vedovi residenti (12,37%).

Infine una considerazione sui genovesi residenti suddivisi per luogo di nascita. Al Censimento del
2001, il 64,71% dei residenti sono nati a Genova. Dieci anni prima, la percentuale era del 61,15.

% al censimento % al censimento
Zone di nascita
1991 2001

Comune di Genova 61,15 64,71


Prov. di Genova e Liguria 5,31 4,48
Nord Ovest 6,89 5,65
Nord Est 4,46 3,52
Centro 3,80 3,18
Sud 9,01 8,38
Isole 6,52 6,02
Estero 2,86 4,06

Oltre ai nati nel comune, l’unica percentuale che cresce nel periodo 1991-2001 è quella dei nati
all’estero.

Al Censimento del 2001 le unità urbanistiche più “genovesi” sono Crevari (dove l’84,18% dei
residenti sono nati a Genova) e Bavari (82,56%), seguite, a breve distanza, da San Desiderio (78,35%) e
Apparizione (77,14%). Quelle con le percentuali più basse sono Campi (54,73%), Ca’ Nuova (54,05%) e
soprattutto Prè (48,95%), dove i residenti nati a Genova non sono nemmeno la metà degli abitanti. Le unità
urbanistiche con le percentuali più alte sono anche le più isolate rispetto al complesso dell’area urbana,
mentre quelle con i valori più bassi soffrono diversi problemi ambientali e sociali. Inoltre Prè è l’unità
urbanistica con la più alta percentuale di residenti nati all’estero (21,03%), mentre Ca’ Nuova e Campi hanno
le più alte percentuali di residenti nati al Sud e nelle Isole (rispettivamente 31,64% e 28,94%).
Se si considerano le ex circoscrizioni, Voltri (75,76%), Struppa (71,72%) e Valle Sturla (71,07%)
sono le zone cittadine più “genovesi”. Sono anche zone periferiche, meno interessate da fenomeni di sviluppo
edilizio e che hanno mantenuto un tessuto sociale più omogeneo. Le ex circoscrizioni con le più basse
percentuali di residenti nati a Genova sono Prè-Molo-Maddalena (54,45%) e Cornigliano (55,62%),
interessate, in diversi periodi, da forti insediamenti di popolazioni immigrate dall’estero nel caso del Centro
Storico (il 14,26% dei residenti è nato all’estero) e dal Mezzogiorno a Cornigliano (il 25,80% dei residenti è
nato al Sud o nelle Isole).

58
Argano, officina allestimento navi - 1947
Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
Tavola 1 - Popolazione residente - Maschi - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 8.843 8.257 6.960 5.903


32 Oregina 9.063 8.628 7.165 6.173
Oregina - Lagaccio 17.906 16.885 14.125 12.076
33 Prè 4.641 4.112 3.525 3.317
34 Maddalena 3.554 3.045 2.813 2.427
35 Molo 7.493 6.133 5.083 4.128
Prè - Molo - Maddalena 15.688 13.290 11.421 9.872
36 S. Nicola 6.052 5.481 4.705 4.262
37 Castelletto 7.738 6.921 6.301 5.656
38 Manin 4.610 4.125 3.723 3.491
Castelletto 18.400 16.527 14.729 13.409
39 S. Vincenzo 3.970 3.502 2.660 2.453
40 Carignano 5.248 4.060 3.419 3.440
Portoria 9.218 7.562 6.079 5.893
I - CENTRO EST 61.212 54.264 46.354 41.250

24 Campasso 5.740 4.954 4.485 4.095


25 S. Gaetano 6.452 5.602 4.825 4.298
26 Sampierdarena 6.022 5.130 4.155 3.583
27 Belvedere 5.782 5.492 4.760 4.195
28 S. Bartolomeo 6.322 5.841 4.751 4.137
Sampierdarena 30.318 27.019 22.976 20.308
29 Angeli 7.993 7.181 6.075 5.203
30 S. Teodoro 6.237 6.083 5.748 5.153
S. Teodoro 14.230 13.264 11.823 10.356
II - CENTRO-OVEST 44.548 40.283 34.799 30.664

43 S. Agata 6.694 5.662 4.839 4.467


44 S. Fruttuoso 18.450 16.718 14.134 12.445
S. Fruttuoso 25.144 22.380 18.973 16.912
45 Quezzi 7.528 7.823 6.660 5.857
46 Fereggiano 6.315 5.732 4.868 4.379
47 Marassi 7.893 6.796 5.802 5.110
48 Forte Quezzi 6.184 6.160 5.323 4.541
Marassi 27.920 26.511 22.653 19.887
III - BASSA VAL BISAGNO 53.064 48.891 41.626 36.799

49 Parenzo 10.006 9.542 8.143 7.077


50 S. Pantaleo 4.449 3.981 3.351 2.928
Staglieno 14.455 13.523 11.494 10.005
51 Montesignano 7.418 8.531 7.761 6.956
52 S. Eusebio 580 568 1.561 1.412
53 Molassana 5.761 5.985 5.227 4.771
Molassana 13.759 15.084 14.549 13.139
54 Doria 2.659 2.366 2.519 2.276
55 Prato 3.513 3.384 3.031 2.898
Struppa 6.172 5.750 5.550 5.174
IV - VAL BISAGNO 34.386 34.357 31.593 28.318

13 Borzoli est 1.890 1.680 1.468 1.239


14 Certosa 8.603 7.551 6.552 5.797
15 Rivarolo 5.605 6.000 5.114 4.463
16 Teglia 3.191 2.935 2.562 2.273
17 Begato 1.173 1.057 2.661 2.408
Rivarolo 20.462 19.223 18.357 16.180
18 Bolzaneto 7.520 7.164 7.369 6.288
19 Morego 967 784 591 654
Bolzaneto 8.487 7.948 7.960 6.942

60
segue Tavola 1
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 2.191 1.868 1.623 1.549


21 Pontedecimo 5.557 5.227 4.616 4.264
Pontedecimo 7.748 7.095 6.239 5.813
V - VAL POLCEVERA 36.697 34.266 32.556 28.935

9 Sestri 13.467 11.759 9.826 8.843


10 S. Giovanni Battista 9.519 9.497 8.364 7.210
11 Calcinara 7.358 7.165 5.961 5.217
12 Borzoli ovest 781 1.283 1.198 1.176
Sestri 31.125 29.704 25.349 22.446
22 Cornigliano 9.961 8.671 7.376 6.498
23 Campi 756 723 608 535
Cornigliano 10.717 9.394 7.984 7.033
VI - MEDIO PONENTE 41.842 39.098 33.333 29.479

1 Crevari 900 874 757 662


2 Voltri 6.707 6.163 6.673 5.795
Voltri 7.607 7.037 7.430 6.457
3 Cà Nuova 1.204 3.426 3.826 3.339
4 Palmaro 5.784 5.091 4.271 3.801
5 Pra' 4.353 4.049 4.145 3.556
Pra' 11.341 12.566 12.242 10.696
6 Castelluccio 3.025 2.863 2.999 2.610
7 Pegli 10.788 9.546 8.854 8.180
8 Multedo 2.606 2.338 2.214 2.415
Pegli 16.419 14.747 14.067 13.205
VII - PONENTE 35.367 34.350 33.739 30.358

41 Foce 3.803 3.136 2.608 2.489


42 Brignole 7.856 6.428 5.192 4.745
Foce 11.659 9.564 7.800 7.234
60 Chiappeto 4.147 3.924 3.399 3.031
61 S. Martino 6.447 5.894 5.004 4.404
S. Martino 10.594 9.818 8.403 7.435
62 Albaro 5.811 5.459 4.648 4.196
63 S. Giuliano 5.549 4.826 4.328 3.863
64 Lido 3.808 3.441 2.980 2.763
65 Puggia 3.515 3.261 2.943 2.744
S. Francesco d'Albaro 18.683 16.987 14.899 13.566
VIII - MEDIO LEVANTE 40.936 36.369 31.102 28.235

56 Bavari 629 586 529 482


57 S. Desiderio 1.232 1.249 1.108 997
58 Apparizione 1.537 1.591 1.420 1.341
59 Borgoratti 6.378 6.111 5.196 4.516
Valle Sturla 9.776 9.537 8.253 7.336
66 Sturla 5.645 5.328 4.503 3.997
67 Quarto 6.225 5.192 4.361 3.744
68 Quartara 3.680 3.426 2.991 2.756
69 Castagna 3.073 3.172 4.029 4.048
Sturla - Quarto 18.623 17.118 15.884 14.545
70 Quinto 4.592 4.400 4.275 4.069
71 Nervi 6.511 5.932 5.266 4.894
Nervi - Quinto - S. Ilario 11.103 10.332 9.541 8.963
IX - LEVANTE 39.502 36.987 33.678 30.844

00 PORTO 170 230 90 77

Totale GENOVA 387.724 359.095 318.870 284.959

61
Tavola 2 - Popolazione residente - Femmine - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 9.392 8.987 7.623 6.712


32 Oregina 9.430 9.322 7.960 7.041
Oregina - Lagaccio 18.822 18.309 15.583 13.753
33 Prè 4.852 4.346 3.265 3.155
34 Maddalena 4.042 3.439 2.799 2.541
35 Molo 7.561 6.386 4.818 4.239
Prè - Molo - Maddalena 16.455 14.171 10.882 9.935
36 S. Nicola 7.362 6.645 5.737 5.109
37 Castelletto 9.443 8.572 7.638 6.856
38 Manin 5.936 5.197 4.522 4.253
Castelletto 22.741 20.414 17.897 16.218
39 S. Vincenzo 4.991 4.279 3.249 2.964
40 Carignano 6.468 5.109 4.304 3.996
Portoria 11.459 9.388 7.553 6.960
I - CENTRO EST 69.477 62.282 51.915 46.866

24 Campasso 6.176 5.481 4.865 4.578


25 S. Gaetano 7.119 6.434 5.546 4.998
26 Sampierdarena 6.128 5.734 4.627 3.993
27 Belvedere 6.443 6.172 5.398 4.832
28 S. Bartolomeo 6.961 6.540 5.585 4.806
Sampierdarena 32.827 30.361 26.021 23.207
29 Angeli 8.572 7.923 6.761 5.847
30 S. Teodoro 6.823 6.763 6.440 5.762
S. Teodoro 15.395 14.686 13.201 11.609
II - CENTRO-OVEST 48.222 45.047 39.222 34.816

43 S. Agata 7.866 6.777 5.786 5.330


44 S. Fruttuoso 21.400 19.574 16.847 15.135
S. Fruttuoso 29.266 26.351 22.633 20.465
45 Quezzi 7.766 8.123 6.958 6.200
46 Fereggiano 6.886 6.433 5.680 5.139
47 Marassi 9.096 8.041 6.869 6.173
48 Forte Quezzi 6.460 6.427 5.767 5.142
Marassi 30.208 29.024 25.274 22.654
III - BASSA VAL BISAGNO 59.474 55.375 47.907 43.119

49 Parenzo 10.938 10.494 9.174 8.053


50 S. Pantaleo 4.719 4.408 3.725 3.277
Staglieno 15.657 14.902 12.899 11.330
51 Montesignano 7.601 8.975 8.381 7.542
52 S. Eusebio 573 598 1.625 1.510
53 Molassana 5.884 6.262 5.532 5.126
Molassana 14.058 15.835 15.538 14.178
54 Doria 2.765 2.647 2.836 2.586
55 Prato 3.612 3.662 3.246 3.010
Struppa 6.377 6.309 6.082 5.596
IV - VAL BISAGNO 36.092 37.046 34.519 31.104

13 Borzoli est 1.858 1.716 1.516 1.367


14 Certosa 9.385 8.463 7.373 6.654
15 Rivarolo 6.009 6.447 5.606 5.023
16 Teglia 3.319 3.123 2.683 2.415
17 Begato 1.194 1.071 2.752 2.538
Rivarolo 21.765 20.820 19.930 17.997
18 Bolzaneto 8.165 7.927 8.369 7.229
19 Morego 686 645 554 610
Bolzaneto 8.851 8.572 8.923 7.839

62
segue Tavola 2
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 2.274 2.012 1.759 1.629


21 Pontedecimo 6.010 5.849 5.111 4.674
Pontedecimo 8.284 7.861 6.870 6.303
V - VAL POLCEVERA 38.900 37.253 35.723 32.139

9 Sestri 14.680 13.317 11.284 10.240


10 S. Giovanni Battista 10.251 10.424 9.232 8.143
11 Calcinara 7.485 7.460 6.454 5.741
12 Borzoli ovest 784 1.295 1.232 1.179
Sestri 33.200 32.496 28.202 25.303
22 Cornigliano 10.364 9.363 8.096 7.072
23 Campi 781 695 588 574
Cornigliano 11.145 10.058 8.684 7.646
VI - MEDIO PONENTE 44.345 42.554 36.886 32.949

1 Crevari 984 935 804 716


2 Voltri 7.222 6.770 7.343 6.476
Voltri 8.206 7.705 8.147 7.192
3 Cà Nuova 1.182 3.289 3.868 3.610
4 Palmaro 6.117 5.389 4.648 4.147
5 Pra' 4.544 4.433 4.636 4.069
Pra' 11.843 13.111 13.152 11.826
6 Castelluccio 3.263 3.133 3.313 3.026
7 Pegli 12.065 10.924 9.998 9.419
8 Multedo 2.866 2.664 2.461 2.611
Pegli 18.194 16.721 15.772 15.056
VII - PONENTE 38.243 37.537 37.071 34.074

41 Foce 4.650 3.943 3.297 3.065


42 Brignole 9.502 8.031 6.527 5.841
Foce 14.152 11.974 9.824 8.906
60 Chiappeto 4.697 4.473 3.884 3.471
61 S. Martino 7.559 7.045 5.932 5.300
S. Martino 12.256 11.518 9.816 8.771
62 Albaro 7.210 6.817 5.879 5.288
63 S. Giuliano 6.863 6.204 5.399 4.902
64 Lido 4.690 4.264 3.682 3.360
65 Puggia 4.083 3.855 3.471 3.188
S. Francesco d'Albaro 22.846 21.140 18.431 16.738
VIII - MEDIO LEVANTE 49.254 44.632 38.071 34.415

56 Bavari 659 634 614 550


57 S. Desiderio 1.290 1.312 1.170 1.105
58 Apparizione 1.685 1.678 1.539 1.441
59 Borgoratti 7.060 6.890 5.964 5.325
Valle Sturla 10.694 10.514 9.287 8.421
66 Sturla 6.595 5.877 5.163 4.711
67 Quarto 7.340 6.113 5.047 4.370
68 Quartara 4.124 3.991 3.435 3.094
69 Castagna 3.210 3.214 4.276 4.561
Sturla - Quarto 21.269 19.195 17.921 16.736
70 Quinto 5.474 5.240 5.027 4.802
71 Nervi 7.564 7.054 6.295 5.852
Nervi - Quinto - S. Ilario 13.038 12.294 11.322 10.654
IX - LEVANTE 45.001 42.003 38.530 35.811

00 PORTO 140 71 57 55

Totale GENOVA 429.148 403.800 359.901 325.348

63
Tavola 3 - Popolazione residente - Totale - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 18.235 17.244 14.583 12.615


32 Oregina 18.493 17.950 15.125 13.214
Oregina - Lagaccio 36.728 35.194 29.708 25.829
33 Prè 9.493 8.458 6.790 6.472
34 Maddalena 7.596 6.484 5.612 4.968
35 Molo 15.054 12.519 9.901 8.367
Prè - Molo - Maddalena 32.143 27.461 22.303 19.807
36 S. Nicola 13.414 12.126 10.442 9.371
37 Castelletto 17.181 15.493 13.939 12.512
38 Manin 10.546 9.322 8.245 7.744
Castelletto 41.141 36.941 32.626 29.627
39 S. Vincenzo 8.961 7.781 5.909 5.417
40 Carignano 11.716 9.169 7.723 7.436
Portoria 20.677 16.950 13.632 12.853
I - CENTRO EST 130.689 116.546 98.269 88.116

24 Campasso 11.916 10.435 9.350 8.673


25 S. Gaetano 13.571 12.036 10.371 9.296
26 Sampierdarena 12.150 10.864 8.782 7.576
27 Belvedere 12.225 11.664 10.158 9.027
28 S. Bartolomeo 13.283 12.381 10.336 8.943
Sampierdarena 63.145 57.380 48.997 43.515
29 Angeli 16.565 15.104 12.836 11.050
30 S. Teodoro 13.060 12.846 12.188 10.915
S. Teodoro 29.625 27.950 25.024 21.965
II - CENTRO-OVEST 92.770 85.330 74.021 65.480

43 S. Agata 14.560 12.439 10.625 9.797


44 S. Fruttuoso 39.850 36.292 30.981 27.580
S. Fruttuoso 54.410 48.731 41.606 37.377
45 Quezzi 15.294 15.946 13.618 12.057
46 Fereggiano 13.201 12.165 10.548 9.518
47 Marassi 16.989 14.837 12.671 11.283
48 Forte Quezzi 12.644 12.587 11.090 9.683
Marassi 58.128 55.535 47.927 42.541
III - BASSA VAL BISAGNO 112.538 104.266 89.533 79.918

49 Parenzo 20.944 20.036 17.317 15.130


50 S. Pantaleo 9.168 8.389 7.076 6.205
Staglieno 30.112 28.425 24.393 21.335
51 Montesignano 15.019 17.506 16.142 14.498
52 S. Eusebio 1.153 1.166 3.186 2.922
53 Molassana 11.645 12.247 10.759 9.897
Molassana 27.817 30.919 30.087 27.317
54 Doria 5.424 5.013 5.355 4.862
55 Prato 7.125 7.046 6.277 5.908
Struppa 12.549 12.059 11.632 10.770
IV - VAL BISAGNO 70.478 71.403 66.112 59.422

13 Borzoli est 3.748 3.396 2.984 2.606


14 Certosa 17.988 16.014 13.925 12.451
15 Rivarolo 11.614 12.447 10.720 9.486
16 Teglia 6.510 6.058 5.245 4.688
17 Begato 2.367 2.128 5.413 4.946
Rivarolo 42.227 40.043 38.287 34.177
18 Bolzaneto 15.685 15.091 15.738 13.517
19 Morego 1.653 1.429 1.145 1.264
Bolzaneto 17.338 16.520 16.883 14.781

64
segue Tavola 3
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 4.465 3.880 3.382 3.178


21 Pontedecimo 11.567 11.076 9.727 8.938
Pontedecimo 16.032 14.956 13.109 12.116
V - VAL POLCEVERA 75.597 71.519 68.279 61.074

9 Sestri 28.147 25.076 21.110 19.083


10 S. Giovanni Battista 19.770 19.921 17.596 15.353
11 Calcinara 14.843 14.625 12.415 10.958
12 Borzoli ovest 1.565 2.578 2.430 2.355
Sestri 64.325 62.200 53.551 47.749
22 Cornigliano 20.325 18.034 15.472 13.570
23 Campi 1.537 1.418 1.196 1.109
Cornigliano 21.862 19.452 16.668 14.679
VI - MEDIO PONENTE 86.187 81.652 70.219 62.428

1 Crevari 1.884 1.809 1.561 1.378


2 Voltri 13.929 12.933 14.016 12.271
Voltri 15.813 14.742 15.577 13.649
3 Cà Nuova 2.386 6.715 7.694 6.949
4 Palmaro 11.901 10.480 8.919 7.948
5 Pra' 8.897 8.482 8.781 7.625
Pra' 23.184 25.677 25.394 22.522
6 Castelluccio 6.288 5.996 6.312 5.636
7 Pegli 22.853 20.470 18.852 17.599
8 Multedo 5.472 5.002 4.675 5.026
Pegli 34.613 31.468 29.839 28.261
VII - PONENTE 73.610 71.887 70.810 64.432

41 Foce 8.453 7.079 5.905 5.554


42 Brignole 17.358 14.459 11.719 10.586
Foce 25.811 21.538 17.624 16.140
60 Chiappeto 8.844 8.397 7.283 6.502
61 S. Martino 14.006 12.939 10.936 9.704
S. Martino 22.850 21.336 18.219 16.206
62 Albaro 13.021 12.276 10.527 9.484
63 S. Giuliano 12.412 11.030 9.727 8.765
64 Lido 8.498 7.705 6.662 6.123
65 Puggia 7.598 7.116 6.414 5.932
S. Francesco d'Albaro 41.529 38.127 33.330 30.304
VIII - MEDIO LEVANTE 90.190 81.001 69.173 62.650

56 Bavari 1.288 1.220 1.143 1.032


57 S. Desiderio 2.522 2.561 2.278 2.102
58 Apparizione 3.222 3.269 2.959 2.782
59 Borgoratti 13.438 13.001 11.160 9.841
Valle Sturla 20.470 20.051 17.540 15.757
66 Sturla 12.240 11.205 9.666 8.708
67 Quarto 13.565 11.305 9.408 8.114
68 Quartara 7.804 7.417 6.426 5.850
69 Castagna 6.283 6.386 8.305 8.609
Sturla - Quarto 39.892 36.313 33.805 31.281
70 Quinto 10.066 9.640 9.302 8.871
71 Nervi 14.075 12.986 11.561 10.746
Nervi - Quinto - S. Ilario 24.141 22.626 20.863 19.617
IX - LEVANTE 84.503 78.990 72.208 66.655

00 PORTO 310 301 147 132

Totale GENOVA 816.872 762.895 678.771 610.307

65
Tavola 4 - Popolazione residente - Confronto - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Variazione 1971-1981 Variazione 1981-1991 Variazione 1991-2001
Ex Circoscrizioni numero percentuale numero percentuale numero percentuale

31 Lagaccio -991 -5,43 -2.661 -15,43 -1.968 -13,50


32 Oregina -543 -2,94 -2.825 -15,74 -1.911 -12,63
Oregina - Lagaccio -1.534 -4,18 -5.486 -15,59 -3.879 -13,06
33 Prè -1.035 -10,90 -1.668 -19,72 -318 -4,68
34 Maddalena -1.112 -14,64 -872 -13,45 -644 -11,48
35 Molo -2.535 -16,84 -2.618 -20,91 -1.534 -15,49
Prè - Molo - Maddalena -4.682 -14,57 -5.158 -18,78 -2.496 -11,19
36 S. Nicola -1.288 -9,60 -1.684 -13,89 -1.071 -10,26
37 Castelletto -1.688 -9,82 -1.554 -10,03 -1.427 -10,24
38 Manin -1.224 -11,61 -1.077 -11,55 -501 -6,08
Castelletto -4.200 -10,21 -4.315 -11,68 -2.999 -9,19
39 S. Vincenzo -1.180 -13,17 -1.872 -24,06 -492 -8,33
40 Carignano -2.547 -21,74 -1.446 -15,77 -287 -3,72
Portoria -3.727 -18,02 -3.318 -19,58 -779 -5,71
I - CENTRO EST -14.143 -10,82 -18.277 -15,68 -10.153 -10,33

24 Campasso -1.481 -12,43 -1.085 -10,40 -677 -7,24


25 S. Gaetano -1.535 -11,31 -1.665 -13,83 -1.075 -10,37
26 Sampierdarena -1.286 -10,58 -2.082 -19,16 -1.206 -13,73
27 Belvedere -561 -4,59 -1.506 -12,91 -1.131 -11,13
28 S. Bartolomeo -902 -6,79 -2.045 -16,52 -1.393 -13,48
Sampierdarena -5.765 -9,13 -8.383 -14,61 -5.482 -11,19
29 Angeli -1.461 -8,82 -2.268 -15,02 -1.786 -13,91
30 S. Teodoro -214 -1,64 -658 -5,12 -1.273 -10,44
S. Teodoro -1.675 -5,65 -2.926 -10,47 -3.059 -12,22
II - CENTRO-OVEST -7.440 -8,02 -11.309 -13,25 -8.541 -11,54

43 S. Agata -2.121 -14,57 -1.814 -14,58 -828 -7,79


44 S. Fruttuoso -3.558 -8,93 -5.311 -14,63 -3.401 -10,98
S. Fruttuoso -5.679 -10,44 -7.125 -14,62 -4.229 -10,16
45 Quezzi 652 4,26 -2.328 -14,60 -1.561 -11,46
46 Fereggiano -1.036 -7,85 -1.617 -13,29 -1.030 -9,76
47 Marassi -2.152 -12,67 -2.166 -14,60 -1.388 -10,95
48 Forte Quezzi -57 -0,45 -1.497 -11,89 -1.407 -12,69
Marassi -2.593 -4,46 -7.608 -13,70 -5.386 -11,24
III - BASSA VAL BISAGNO -8.272 -7,35 -14.733 -14,13 -9.615 -10,74

49 Parenzo -908 -4,34 -2.719 -13,57 -2.187 -12,63


50 S. Pantaleo -779 -8,50 -1.313 -15,65 -871 -12,31
Staglieno -1.687 -5,60 -4.032 -14,18 -3.058 -12,54
51 Montesignano 2.487 16,56 -1.364 -7,79 -1.644 -10,18
52 S. Eusebio 13 1,13 2.020 173,24 -264 -8,29
53 Molassana 602 5,17 -1.488 -12,15 -862 -8,01
Molassana 3.102 11,15 -832 -2,69 -2.770 -9,21
54 Doria -411 -7,58 342 6,82 -493 -9,21
55 Prato -79 -1,11 -769 -10,91 -369 -5,88
Struppa -490 -3,90 -427 -3,54 -862 -7,41
IV - VAL BISAGNO 925 1,31 -5.291 -7,41 -6.690 -10,12

13 Borzoli est -352 -9,39 -412 -12,13 -378 -12,67


14 Certosa -1.974 -10,97 -2.089 -13,04 -1.474 -10,59
15 Rivarolo 833 7,17 -1.727 -13,87 -1.234 -11,51
16 Teglia -452 -6,94 -813 -13,42 -557 -10,62
17 Begato -239 -10,10 3.285 154,37 -467 -8,63
Rivarolo -2.184 -5,17 -1.756 -4,39 -4.110 -10,73
18 Bolzaneto -594 -3,79 647 4,29 -2.221 -14,11
19 Morego -224 -13,55 -284 -19,87 119 10,39
Bolzaneto -818 -4,72 363 2,20 -2.102 -12,45

66
segue Tavola 4
Unità urbanistiche Popolazione residente
-------- Variazione 1971-1981 Variazione 1981-1991 Variazione 1991-2001
Ex Circoscrizioni numero percentuale numero percentuale numero percentuale

20 S. Quirico -585 -13,10 -498 -12,84 -204 -6,03


21 Pontedecimo -491 -4,24 -1.349 -12,18 -789 -8,11
Pontedecimo -1.076 -6,71 -1.847 -12,35 -993 -7,57
V - VAL POLCEVERA -4.078 -5,39 -3.240 -4,53 -7.205 -10,55

9 Sestri -3.071 -10,91 -3.966 -15,82 -2.027 -9,60


10 S. Giovanni Battista 151 0,76 -2.325 -11,67 -2.243 -12,75
11 Calcinara -218 -1,47 -2.210 -15,11 -1.457 -11,74
12 Borzoli ovest 1.013 64,73 -148 -5,74 -75 -3,09
Sestri -2.125 -3,30 -8.649 -13,91 -5.802 -10,83
22 Cornigliano -2.291 -11,27 -2.562 -14,21 -1.902 -12,29
23 Campi -119 -7,74 -222 -15,66 -87 -7,27
Cornigliano -2.410 -11,02 -2.784 -14,31 -1.989 -11,93
VI - MEDIO PONENTE -4.535 -5,26 -11.433 -14,00 -7.791 -11,10

1 Crevari -75 -3,98 -248 -13,71 -183 -11,72


2 Voltri -996 -7,15 1.083 8,37 -1.745 -12,45
Voltri -1.071 -6,77 835 5,66 -1.928 -12,38
3 Cà Nuova 4.329 181,43 979 14,58 -745 -9,68
4 Palmaro -1.421 -11,94 -1.561 -14,90 -971 -10,89
5 Pra' -415 -4,66 299 3,53 -1.156 -13,16
Pra' 2.493 10,75 -283 -1,10 -2.872 -11,31
6 Castelluccio -292 -4,64 316 5,27 -676 -10,71
7 Pegli -2.383 -10,43 -1.618 -7,90 -1.253 -6,65
8 Multedo -470 -8,59 -327 -6,54 351 7,51
Pegli -3.145 -9,09 -1.629 -5,18 -1.578 -5,29
VII - PONENTE -1.723 -2,34 -1.077 -1,50 -6.378 -9,01

41 Foce -1.374 -16,25 -1.174 -16,58 -351 -5,94


42 Brignole -2.899 -16,70 -2.740 -18,95 -1.133 -9,67
Foce -4.273 -16,55 -3.914 -18,17 -1.484 -8,42
60 Chiappeto -447 -5,05 -1.114 -13,27 -781 -10,72
61 S. Martino -1.067 -7,62 -2.003 -15,48 -1.232 -11,27
S. Martino -1.514 -6,63 -3.117 -14,61 -2.013 -11,05
62 Albaro -745 -5,72 -1.749 -14,25 -1.043 -9,91
63 S. Giuliano -1.382 -11,13 -1.303 -11,81 -962 -9,89
64 Lido -793 -9,33 -1.043 -13,54 -539 -8,09
65 Puggia -482 -6,34 -702 -9,87 -482 -7,51
S. Francesco d'Albaro -3.402 -8,19 -4.797 -12,58 -3.026 -9,08
VIII - MEDIO LEVANTE -9.189 -10,19 -11.828 -14,60 -6.523 -9,43

56 Bavari -68 -5,28 -77 -6,31 -111 -9,71


57 S. Desiderio 39 1,55 -283 -11,05 -176 -7,73
58 Apparizione 47 1,46 -310 -9,48 -177 -5,98
59 Borgoratti -437 -3,25 -1.841 -14,16 -1.319 -11,82
Valle Sturla -419 -2,05 -2.511 -12,52 -1.783 -10,17
66 Sturla -1.035 -8,46 -1.539 -13,73 -958 -9,91
67 Quarto -2.260 -16,66 -1.897 -16,78 -1.294 -13,75
68 Quartara -387 -4,96 -991 -13,36 -576 -8,96
69 Castagna 103 1,64 1.919 30,05 304 3,66
Sturla - Quarto -3.579 -8,97 -2.508 -6,91 -2.524 -7,47
70 Quinto -426 -4,23 -338 -3,51 -431 -4,63
71 Nervi -1.089 -7,74 -1.425 -10,97 -815 -7,05
Nervi - Quinto - S. Ilario -1.515 -6,28 -1.763 -7,79 -1.246 -5,97
IX - LEVANTE -5.513 -6,52 -6.782 -8,59 -5.553 -7,69

00 PORTO -9 -2,90 -154 -51,16 -15 -10,20

Totale GENOVA -53.977 -6,61 -84.124 -11,03 -68.464 -10,09

67
Censimento di massimo popolamento
Variazione percentuale della popolazione residente 1971-2001
Tavola 5 - Peso percentuale della popolazione residente sull'intero Comune - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Peso percentuale sull'intero Comune
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 2,23 2,26 2,15 2,07


32 Oregina 2,26 2,35 2,23 2,17
Oregina - Lagaccio 4,50 4,61 4,38 4,23
33 Prè 1,16 1,11 1,00 1,06
34 Maddalena 0,93 0,85 0,83 0,81
35 Molo 1,84 1,64 1,46 1,37
Prè - Molo - Maddalena 3,93 3,60 3,29 3,25
36 S. Nicola 1,64 1,59 1,54 1,54
37 Castelletto 2,10 2,03 2,05 2,05
38 Manin 1,29 1,22 1,21 1,27
Castelletto 5,04 4,84 4,81 4,85
39 S. Vincenzo 1,10 1,02 0,87 0,89
40 Carignano 1,43 1,20 1,14 1,22
Portoria 2,53 2,22 2,01 2,11
I - CENTRO EST 16,00 15,28 14,48 14,44

24 Campasso 1,46 1,37 1,38 1,42


25 S. Gaetano 1,66 1,58 1,53 1,52
26 Sampierdarena 1,49 1,42 1,29 1,24
27 Belvedere 1,50 1,53 1,50 1,48
28 S. Bartolomeo 1,63 1,62 1,52 1,47
Sampierdarena 7,73 7,52 7,22 7,13
29 Angeli 2,03 1,98 1,89 1,81
30 S. Teodoro 1,60 1,68 1,80 1,79
S. Teodoro 3,63 3,66 3,69 3,60
II - CENTRO-OVEST 11,36 11,19 10,91 10,73

43 S. Agata 1,78 1,63 1,57 1,61


44 S. Fruttuoso 4,88 4,76 4,56 4,52
S. Fruttuoso 6,66 6,39 6,13 6,12
45 Quezzi 1,87 2,09 2,01 1,98
46 Fereggiano 1,62 1,59 1,55 1,56
47 Marassi 2,08 1,94 1,87 1,85
48 Forte Quezzi 1,55 1,65 1,63 1,59
Marassi 7,12 7,28 7,06 6,97
III - BASSA VAL BISAGNO 13,78 13,67 13,19 13,09

49 Parenzo 2,56 2,63 2,55 2,48


50 S. Pantaleo 1,12 1,10 1,04 1,02
Staglieno 3,69 3,73 3,59 3,50
51 Montesignano 1,84 2,29 2,38 2,38
52 S. Eusebio 0,14 0,15 0,47 0,48
53 Molassana 1,43 1,61 1,59 1,62
Molassana 3,41 4,05 4,43 4,48
54 Doria 0,66 0,66 0,79 0,80
55 Prato 0,87 0,92 0,92 0,97
Struppa 1,54 1,58 1,71 1,76
IV - VAL BISAGNO 8,63 9,36 9,74 9,74

13 Borzoli est 0,46 0,45 0,44 0,43


14 Certosa 2,20 2,10 2,05 2,04
15 Rivarolo 1,42 1,63 1,58 1,55
16 Teglia 0,80 0,79 0,77 0,77
17 Begato 0,29 0,28 0,80 0,81
Rivarolo 5,17 5,25 5,64 5,60
18 Bolzaneto 1,92 1,98 2,32 2,21
19 Morego 0,20 0,19 0,17 0,21
Bolzaneto 2,12 2,17 2,49 2,42

70
segue Tavola 5
Unità urbanistiche Peso percentuale sull'intero Comune
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 0,55 0,51 0,50 0,52


21 Pontedecimo 1,42 1,45 1,43 1,46
Pontedecimo 1,96 1,96 1,93 1,99
V - VAL POLCEVERA 9,25 9,37 10,06 10,01

9 Sestri 3,45 3,29 3,11 3,13


10 S. Giovanni Battista 2,42 2,61 2,59 2,52
11 Calcinara 1,82 1,92 1,83 1,80
12 Borzoli ovest 0,19 0,34 0,36 0,39
Sestri 7,87 8,15 7,89 7,82
22 Cornigliano 2,49 2,36 2,28 2,22
23 Campi 0,19 0,19 0,18 0,18
Cornigliano 2,68 2,55 2,46 2,41
VI - MEDIO PONENTE 10,55 10,70 10,35 10,23

1 Crevari 0,23 0,24 0,23 0,23


2 Voltri 1,71 1,70 2,06 2,01
Voltri 1,94 1,93 2,29 2,24
3 Cà Nuova 0,29 0,88 1,13 1,14
4 Palmaro 1,46 1,37 1,31 1,30
5 Pra' 1,09 1,11 1,29 1,25
Pra' 2,84 3,37 3,74 3,69
6 Castelluccio 0,77 0,79 0,93 0,92
7 Pegli 2,80 2,68 2,78 2,88
8 Multedo 0,67 0,66 0,69 0,82
Pegli 4,24 4,12 4,40 4,63
VII - PONENTE 9,01 9,42 10,43 10,56

41 Foce 1,03 0,93 0,87 0,91


42 Brignole 2,12 1,90 1,73 1,73
Foce 3,16 2,82 2,60 2,64
60 Chiappeto 1,08 1,10 1,07 1,07
61 S. Martino 1,71 1,70 1,61 1,59
S. Martino 2,80 2,80 2,68 2,66
62 Albaro 1,59 1,61 1,55 1,55
63 S. Giuliano 1,52 1,45 1,43 1,44
64 Lido 1,04 1,01 0,98 1,00
65 Puggia 0,93 0,93 0,94 0,97
S. Francesco d'Albaro 5,08 5,00 4,91 4,97
VIII - MEDIO LEVANTE 11,04 10,62 10,19 10,27

56 Bavari 0,16 0,16 0,17 0,17


57 S. Desiderio 0,31 0,34 0,34 0,34
58 Apparizione 0,39 0,43 0,44 0,46
59 Borgoratti 1,65 1,70 1,64 1,61
Valle Sturla 2,51 2,63 2,58 2,58
66 Sturla 1,50 1,47 1,42 1,43
67 Quarto 1,66 1,48 1,39 1,33
68 Quartara 0,96 0,97 0,95 0,96
69 Castagna 0,77 0,84 1,22 1,41
Sturla - Quarto 4,88 4,76 4,98 5,13
70 Quinto 1,23 1,26 1,37 1,45
71 Nervi 1,72 1,70 1,70 1,76
Nervi - Quinto - S. Ilario 2,96 2,97 3,07 3,21
IX - LEVANTE 10,34 10,35 10,64 10,92

00 PORTO 0,04 0,04 0,02 0,02

Totale GENOVA 100,00 100,00 100,00 100,00

71
Tavola 6 - Rapporto di mascolinità - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Rapporto di mascolinità
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 94,15 91,88 91,30 87,95


32 Oregina 96,11 92,56 90,01 87,67
Oregina - Lagaccio 95,13 92,22 90,64 87,81
33 Prè 95,65 94,62 107,96 105,13
34 Maddalena 87,93 88,54 100,50 95,51
35 Molo 99,10 96,04 105,50 97,38
Prè - Molo - Maddalena 95,34 93,78 104,95 99,37
36 S. Nicola 82,21 82,48 82,01 83,42
37 Castelletto 81,94 80,74 82,50 82,50
38 Manin 77,66 79,37 82,33 82,08
Castelletto 80,91 80,96 82,30 82,68
39 S. Vincenzo 79,54 81,84 81,87 82,76
40 Carignano 81,14 79,47 79,44 86,09
Portoria 80,44 80,55 80,48 84,67
I - CENTRO EST 88,10 87,13 89,29 88,02

24 Campasso 92,94 90,38 92,19 89,45


25 S. Gaetano 90,63 87,07 87,00 85,99
26 Sampierdarena 98,27 89,47 89,80 89,73
27 Belvedere 89,74 88,98 88,18 86,82
28 S. Bartolomeo 90,82 89,31 85,07 86,08
Sampierdarena 92,36 88,99 88,30 87,51
29 Angeli 93,25 90,63 89,85 88,99
30 S. Teodoro 91,41 89,95 89,25 89,43
S. Teodoro 92,43 90,32 89,56 89,21
II - CENTRO-OVEST 92,38 89,42 88,72 88,07

43 S. Agata 85,10 83,55 83,63 83,81


44 S. Fruttuoso 86,21 85,41 83,90 82,23
S. Fruttuoso 85,92 84,93 83,83 82,64
45 Quezzi 96,94 96,31 95,72 94,47
46 Fereggiano 91,71 89,10 85,70 85,21
47 Marassi 86,77 84,52 84,47 82,78
48 Forte Quezzi 95,73 95,85 92,30 88,31
Marassi 92,43 91,34 89,63 87,79
III - BASSA VAL BISAGNO 89,22 88,29 86,89 85,34

49 Parenzo 91,48 90,93 88,76 87,88


50 S. Pantaleo 94,28 90,31 89,96 89,35
Staglieno 92,32 90,75 89,11 88,31
51 Montesignano 97,59 95,05 92,60 92,23
52 S. Eusebio 101,22 94,98 96,06 93,51
53 Molassana 97,91 95,58 94,49 93,07
Molassana 97,87 95,26 93,63 92,67
54 Doria 96,17 89,38 88,82 88,01
55 Prato 97,26 92,41 93,38 96,28
Struppa 96,79 91,14 91,25 92,46
IV - VAL BISAGNO 95,27 92,74 91,52 91,04

13 Borzoli est 101,72 97,90 96,83 90,64


14 Certosa 91,67 89,22 88,86 87,12
15 Rivarolo 93,28 93,07 91,22 88,85
16 Teglia 96,14 93,98 95,49 94,12
17 Begato 98,24 98,69 96,69 94,88
Rivarolo 94,01 92,33 92,11 89,90
18 Bolzaneto 92,10 90,37 88,05 86,98
19 Morego 140,96 121,55 106,68 107,21
Bolzaneto 95,89 92,72 89,21 88,56

72
segue Tavola 6
Unità urbanistiche Rapporto di mascolinità
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 96,35 92,84 92,27 95,09


21 Pontedecimo 92,46 89,37 90,32 91,23
Pontedecimo 93,53 90,26 90,82 92,23
V - VAL POLCEVERA 94,34 91,98 91,13 90,03

9 Sestri 91,74 88,30 87,08 86,36


10 S. Giovanni Battista 92,86 91,11 90,60 88,54
11 Calcinara 98,30 96,05 92,36 90,87
12 Borzoli ovest 99,62 99,07 97,24 99,75
Sestri 93,75 91,41 89,88 88,71
22 Cornigliano 96,11 92,61 91,11 91,88
23 Campi 96,80 104,03 103,40 93,21
Cornigliano 96,16 93,40 91,94 91,98
VI - MEDIO PONENTE 94,36 91,88 90,37 89,47

1 Crevari 91,46 93,48 94,15 92,46


2 Voltri 92,87 91,03 90,88 89,48
Voltri 92,70 91,33 91,20 89,78
3 Cà Nuova 101,86 104,17 98,91 92,49
4 Palmaro 94,56 94,47 91,89 91,66
5 Pra' 95,80 91,34 89,41 87,39
Pra' 95,76 95,84 93,08 90,44
6 Castelluccio 92,71 91,38 90,52 86,25
7 Pegli 89,42 87,39 88,56 86,85
8 Multedo 90,93 87,76 89,96 92,49
Pegli 90,24 88,19 89,19 87,71
VII - PONENTE 92,48 91,51 91,01 89,09

41 Foce 81,78 79,53 79,10 81,21


42 Brignole 82,68 80,04 79,55 81,24
Foce 82,38 79,87 79,40 81,23
60 Chiappeto 88,29 87,73 87,51 87,32
61 S. Martino 85,29 83,66 84,36 83,09
S. Martino 86,44 85,24 85,61 84,77
62 Albaro 80,60 80,08 79,06 79,35
63 S. Giuliano 80,85 77,79 80,16 78,80
64 Lido 81,19 80,70 80,93 82,23
65 Puggia 86,09 84,59 84,79 86,07
S. Francesco d'Albaro 81,78 80,35 80,84 81,05
VIII - MEDIO LEVANTE 83,11 81,49 81,69 82,04

56 Bavari 95,45 92,43 86,16 87,64


57 S. Desiderio 95,50 95,20 94,70 90,23
58 Apparizione 91,22 94,82 92,27 93,06
59 Borgoratti 90,34 88,69 87,12 84,81
Valle Sturla 91,42 90,71 88,87 87,12
66 Sturla 85,60 90,66 87,22 84,84
67 Quarto 84,81 84,93 86,41 85,68
68 Quartara 89,23 85,84 87,07 89,08
69 Castagna 95,73 98,69 94,22 88,75
Sturla - Quarto 87,56 89,18 88,63 86,91
70 Quinto 83,89 83,97 85,04 84,74
71 Nervi 86,08 84,09 83,65 83,63
Nervi - Quinto - S. Ilario 85,16 84,04 84,27 84,13
IX - LEVANTE 87,78 88,06 87,41 86,13

00 PORTO 121,43 323,94 157,89 140,00

Totale GENOVA 90,35 88,93 88,60 87,59

73
Tavola 7 - Popolazione residente per stato civile - Maschi - Censimento 1971
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio …. …. …. - - ….
32 Oregina …. …. …. - - ….
Oregina - Lagaccio 7.990 9.489 …. - - 427
33 Prè …. …. …. - - ….
34 Maddalena …. …. …. - - ….
35 Molo …. …. …. - - ….
Prè - Molo - Maddalena 8.361 6.747 …. - - 580
36 S. Nicola …. …. …. - - ….
37 Castelletto …. …. …. - - ….
38 Manin …. …. …. - - ….
Castelletto 7.997 9.782 …. - - 621
39 S. Vincenzo …. …. …. - - ….
40 Carignano …. …. …. - - ….
Portoria 4.135 4.730 …. - - 353
I - CENTRO EST 28.483 30.748 …. - - 1.981

24 Campasso …. …. …. - - ….
25 S. Gaetano …. …. …. - - ….
26 Sampierdarena …. …. …. - - ….
27 Belvedere …. …. …. - - ….
28 S. Bartolomeo …. …. …. - - ….
Sampierdarena 12.924 16.451 …. - - 943
29 Angeli …. …. …. - - ….
30 S. Teodoro …. …. …. - - ….
S. Teodoro 6.280 7.586 …. - - 364
II - CENTRO-OVEST 19.204 24.037 …. - - 1.307

43 S. Agata …. …. …. - - ….
44 S. Fruttuoso …. …. …. - - ….
S. Fruttuoso 10.557 13.767 …. - - 820
45 Quezzi …. …. …. - - ….
46 Fereggiano …. …. …. - - ….
47 Marassi …. …. …. - - ….
48 Forte Quezzi …. …. …. - - ….
Marassi 11.754 15.434 …. - - 732
III - BASSA VAL BISAGNO 22.311 29.201 …. - - 1.552

49 Parenzo …. …. …. - - ….
50 S. Pantaleo …. …. …. - - ….
Staglieno 6.139 7.903 …. - - 413
51 Montesignano …. …. …. - - ….
52 S. Eusebio …. …. …. - - ….
53 Molassana …. …. …. - - ….
Molassana 6.070 7.315 …. - - 374
54 Doria …. …. …. - - ….
55 Prato …. …. …. - - ….
Struppa 2.758 3.071 …. - - 343
IV - VAL BISAGNO 14.967 18.289 …. - - 1.130

13 Borzoli est …. …. …. - - ….
14 Certosa …. …. …. - - ….
15 Rivarolo …. …. …. - - ….
16 Teglia …. …. …. - - ….
17 Begato …. …. …. - - ….
Rivarolo 8.500 11.331 …. - - 631
18 Bolzaneto …. …. …. - - ….
19 Morego …. …. …. - - ….
Bolzaneto 3.692 4.501 …. - - 294

74
segue Tavola 7
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico …. …. …. - - ….
21 Pontedecimo …. …. …. - - ….
Pontedecimo 3.332 4.132 …. - - 284
V - VAL POLCEVERA 15.524 19.964 …. - - 1.209

9 Sestri …. …. …. - - ….
10 S. Giovanni Battista …. …. …. - - ….
11 Calcinara …. …. …. - - ….
12 Borzoli ovest …. …. …. - - ….
Sestri 12.896 17.238 …. - - 991
22 Cornigliano …. …. …. - - ….
23 Campi …. …. …. - - ….
Cornigliano 4.968 5.368 …. - - 381
VI - MEDIO PONENTE 17.864 22.606 …. - - 1.372

1 Crevari …. …. …. - - ….
2 Voltri …. …. …. - - ….
Voltri 3.161 4.121 …. - - 325
3 Cà Nuova …. …. …. - - ….
4 Palmaro …. …. …. - - ….
5 Pra' …. …. …. - - ….
Pra' 4.958 6.080 …. - - 303
6 Castelluccio …. …. …. - - ….
7 Pegli …. …. …. - - ….
8 Multedo …. …. …. - - ….
Pegli 6.613 9.287 …. - - 519
VII - PONENTE 14.732 19.488 …. - - 1.147

41 Foce …. …. …. - - ….
42 Brignole …. …. …. - - ….
Foce 4.939 6.257 …. - - 463
60 Chiappeto …. …. …. - - ….
61 S. Martino …. …. …. - - ….
S. Martino 4.394 5.887 …. - - 313
62 Albaro …. …. …. - - ….
63 S. Giuliano …. …. …. - - ….
64 Lido …. …. …. - - ….
65 Puggia …. …. …. - - ….
S. Francesco d'Albaro 7.920 10.134 …. - - 629
VIII - MEDIO LEVANTE 17.253 22.278 …. - - 1.405

56 Bavari …. …. …. - - ….
57 S. Desiderio …. …. …. - - ….
58 Apparizione …. …. …. - - ….
59 Borgoratti …. …. …. - - ….
Valle Sturla 4.081 5.396 …. - - 299
66 Sturla …. …. …. - - ….
67 Quarto …. …. …. - - ….
68 Quartara …. …. …. - - ….
69 Castagna …. …. …. - - ….
Sturla - Quarto 8.000 10.087 …. - - 536
70 Quinto …. …. …. - - ….
71 Nervi …. …. …. - - ….
Nervi - Quinto - S. Ilario 4.553 6.149 …. - - 401
IX - LEVANTE 16.634 21.632 …. - - 1.236

00 PORTO 95 73 …. - - 2

Totale GENOVA 167.067 208.316 …. - - 12.341

75
Tavola 8 - Popolazione residente per stato civile - Femmine - Censimento 1971
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio …. …. …. - - ….
32 Oregina …. …. …. - - ….
Oregina - Lagaccio 7.145 9.623 …. - - 2.054
33 Prè …. …. …. - - ….
34 Maddalena …. …. …. - - ….
35 Molo …. …. …. - - ….
Prè - Molo - Maddalena 6.969 6.827 …. - - 2.659
36 S. Nicola …. …. …. - - ….
37 Castelletto …. …. …. - - ….
38 Manin …. …. …. - - ….
Castelletto 9.291 9.906 …. - - 3.544
39 S. Vincenzo …. …. …. - - ….
40 Carignano …. …. …. - - ….
Portoria 4.807 4.806 …. - - 1.846
I - CENTRO EST 28.212 31.162 …. - - 10.103

24 Campasso …. …. …. - - ….
25 S. Gaetano …. …. …. - - ….
26 Sampierdarena …. …. …. - - ….
27 Belvedere …. …. …. - - ….
28 S. Bartolomeo …. …. …. - - ….
Sampierdarena 11.465 16.758 …. - - 4.604
29 Angeli …. …. …. - - ….
30 S. Teodoro …. …. …. - - ….
S. Teodoro 5.822 7.701 …. - - 1.872
II - CENTRO-OVEST 17.287 24.459 …. - - 6.476

43 S. Agata …. …. …. - - ….
44 S. Fruttuoso …. …. …. - - ….
S. Fruttuoso 11.081 14.075 …. - - 4.110
45 Quezzi …. …. …. - - ….
46 Fereggiano …. …. …. - - ….
47 Marassi …. …. …. - - ….
48 Forte Quezzi …. …. …. - - ….
Marassi 10.897 15.640 …. - - 3.671
III - BASSA VAL BISAGNO 21.978 29.715 …. - - 7.781

49 Parenzo …. …. …. - - ….
50 S. Pantaleo …. …. …. - - ….
Staglieno 5.551 8.026 …. - - 2.080
51 Montesignano …. …. …. - - ….
52 S. Eusebio …. …. …. - - ….
53 Molassana …. …. …. - - ….
Molassana 5.071 7.388 …. - - 1.599
54 Doria …. …. …. - - ….
55 Prato …. …. …. - - ….
Struppa 2.308 3.115 …. - - 954
IV - VAL BISAGNO 12.930 18.529 …. - - 4.633

13 Borzoli est …. …. …. - - ….
14 Certosa …. …. …. - - ….
15 Rivarolo …. …. …. - - ….
16 Teglia …. …. …. - - ….
17 Begato …. …. …. - - ….
Rivarolo 7.438 11.431 …. - - 2.896
18 Bolzaneto …. …. …. - - ….
19 Morego …. …. …. - - ….
Bolzaneto 3.048 4.525 …. - - 1.278

76
segue Tavola 8
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico …. …. …. - - ….
21 Pontedecimo …. …. …. - - ….
Pontedecimo 2.988 4.212 …. - - 1.084
V - VAL POLCEVERA 13.474 20.168 …. - - 5.258

9 Sestri …. …. …. - - ….
10 S. Giovanni Battista …. …. …. - - ….
11 Calcinara …. …. …. - - ….
12 Borzoli ovest …. …. …. - - ….
Sestri 11.341 17.448 …. - - 4.411
22 Cornigliano …. …. …. - - ….
23 Campi …. …. …. - - ….
Cornigliano 4.253 5.379 …. - - 1.513
VI - MEDIO PONENTE 15.594 22.827 …. - - 5.924

1 Crevari …. …. …. - - ….
2 Voltri …. …. …. - - ….
Voltri 2.955 4.116 …. - - 1.135
3 Cà Nuova …. …. …. - - ….
4 Palmaro …. …. …. - - ….
5 Pra' …. …. …. - - ….
Pra' 4.435 6.122 …. - - 1.286
6 Castelluccio …. …. …. - - ….
7 Pegli …. …. …. - - ….
8 Multedo …. …. …. - - ….
Pegli 6.401 9.388 …. - - 2.405
VII - PONENTE 13.791 19.626 …. - - 4.826

41 Foce …. …. …. - - ….
42 Brignole …. …. …. - - ….
Foce 5.284 6.345 …. - - 2.523
60 Chiappeto …. …. …. - - ….
61 S. Martino …. …. …. - - ….
S. Martino 4.706 6.057 …. - - 1.493
62 Albaro …. …. …. - - ….
63 S. Giuliano …. …. …. - - ….
64 Lido …. …. …. - - ….
65 Puggia …. …. …. - - ….
S. Francesco d'Albaro 9.050 10.402 …. - - 3.394
VIII - MEDIO LEVANTE 19.040 22.804 …. - - 7.410

56 Bavari …. …. …. - - ….
57 S. Desiderio …. …. …. - - ….
58 Apparizione …. …. …. - - ….
59 Borgoratti …. …. …. - - ….
Valle Sturla 3.865 5.518 …. - - 1.311
66 Sturla …. …. …. - - ….
67 Quarto …. …. …. - - ….
68 Quartara …. …. …. - - ….
69 Castagna …. …. …. - - ….
Sturla - Quarto 8.183 10.287 …. - - 2.799
70 Quinto …. …. …. - - ….
71 Nervi …. …. …. - - ….
Nervi - Quinto - S. Ilario 4.753 6.301 …. - - 1.984
IX - LEVANTE 16.801 22.106 …. - - 6.094

00 PORTO 62 72 …. - - 6

Totale GENOVA 159.169 211.468 …. - - 58.511

77
Tavola 9 - Popolazione residente per stato civile - Totale - Censimento 1971
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio …. …. …. - - ….
32 Oregina …. …. …. - - ….
Oregina - Lagaccio 15.135 19.112 …. - - 2.481
33 Prè …. …. …. - - ….
34 Maddalena …. …. …. - - ….
35 Molo …. …. …. - - ….
Prè - Molo - Maddalena 15.330 13.574 …. - - 3.239
36 S. Nicola …. …. …. - - ….
37 Castelletto …. …. …. - - ….
38 Manin …. …. …. - - ….
Castelletto 17.288 19.688 …. - - 4.165
39 S. Vincenzo …. …. …. - - ….
40 Carignano …. …. …. - - ….
Portoria 8.942 9.536 …. - - 2.199
I - CENTRO EST 56.695 61.910 …. - - 12.084

24 Campasso …. …. …. - - ….
25 S. Gaetano …. …. …. - - ….
26 Sampierdarena …. …. …. - - ….
27 Belvedere …. …. …. - - ….
28 S. Bartolomeo …. …. …. - - ….
Sampierdarena 24.389 33.209 …. - - 5.547
29 Angeli …. …. …. - - ….
30 S. Teodoro …. …. …. - - ….
S. Teodoro 12.102 15.287 …. - - 2.236
II - CENTRO-OVEST 36.491 48.496 …. - - 7.783

43 S. Agata …. …. …. - - ….
44 S. Fruttuoso …. …. …. - - ….
S. Fruttuoso 21.638 27.842 …. - - 4.930
45 Quezzi …. …. …. - - ….
46 Fereggiano …. …. …. - - ….
47 Marassi …. …. …. - - ….
48 Forte Quezzi …. …. …. - - ….
Marassi 22.651 31.074 …. - - 4.403
III - BASSA VAL BISAGNO 44.289 58.916 …. - - 9.333

49 Parenzo …. …. …. - - ….
50 S. Pantaleo …. …. …. - - ….
Staglieno 11.690 15.929 …. - - 2.493
51 Montesignano …. …. …. - - ….
52 S. Eusebio …. …. …. - - ….
53 Molassana …. …. …. - - ….
Molassana 11.141 14.703 …. - - 1.973
54 Doria …. …. …. - - ….
55 Prato …. …. …. - - ….
Struppa 5.066 6.186 …. - - 1.297
IV - VAL BISAGNO 27.897 36.818 …. - - 5.763

13 Borzoli est …. …. …. - - ….
14 Certosa …. …. …. - - ….
15 Rivarolo …. …. …. - - ….
16 Teglia …. …. …. - - ….
17 Begato …. …. …. - - ….
Rivarolo 15.938 22.762 …. - - 3.527
18 Bolzaneto …. …. …. - - ….
19 Morego …. …. …. - - ….
Bolzaneto 6.740 9.026 …. - - 1.572

78
segue Tavola 9
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico …. …. …. - - ….
21 Pontedecimo …. …. …. - - ….
Pontedecimo 6.320 8.344 …. - - 1.368
V - VAL POLCEVERA 28.998 40.132 …. - - 6.467

9 Sestri …. …. …. - - ….
10 S. Giovanni Battista …. …. …. - - ….
11 Calcinara …. …. …. - - ….
12 Borzoli ovest …. …. …. - - ….
Sestri 24.237 34.686 …. - - 5.402
22 Cornigliano …. …. …. - - ….
23 Campi …. …. …. - - ….
Cornigliano 9.221 10.747 …. - - 1.894
VI - MEDIO PONENTE 33.458 45.433 …. - - 7.296

1 Crevari …. …. …. - - ….
2 Voltri …. …. …. - - ….
Voltri 6.116 8.237 …. - - 1.460
3 Cà Nuova …. …. …. - - ….
4 Palmaro …. …. …. - - ….
5 Pra' …. …. …. - - ….
Pra' 9.393 12.202 …. - - 1.589
6 Castelluccio …. …. …. - - ….
7 Pegli …. …. …. - - ….
8 Multedo …. …. …. - - ….
Pegli 13.014 18.675 …. - - 2.924
VII - PONENTE 28.523 39.114 …. - - 5.973

41 Foce …. …. …. - - ….
42 Brignole …. …. …. - - ….
Foce 10.223 12.602 …. - - 2.986
60 Chiappeto …. …. …. - - ….
61 S. Martino …. …. …. - - ….
S. Martino 9.100 11.944 …. - - 1.806
62 Albaro …. …. …. - - ….
63 S. Giuliano …. …. …. - - ….
64 Lido …. …. …. - - ….
65 Puggia …. …. …. - - ….
S. Francesco d'Albaro 16.970 20.536 …. - - 4.023
VIII - MEDIO LEVANTE 36.293 45.082 …. - - 8.815

56 Bavari …. …. …. - - ….
57 S. Desiderio …. …. …. - - ….
58 Apparizione …. …. …. - - ….
59 Borgoratti …. …. …. - - ….
Valle Sturla 7.946 10.914 …. - - 1.610
66 Sturla …. …. …. - - ….
67 Quarto …. …. …. - - ….
68 Quartara …. …. …. - - ….
69 Castagna …. …. …. - - ….
Sturla - Quarto 16.183 20.374 …. - - 3.335
70 Quinto …. …. …. - - ….
71 Nervi …. …. …. - - ….
Nervi - Quinto - S. Ilario 9.306 12.450 …. - - 2.385
IX - LEVANTE 33.435 43.738 …. - - 7.330

00 PORTO 157 145 …. - - 8

Totale GENOVA 326.236 419.784 …. - - 70.852

79
Tavola 10 - Popolazione residente per stato civile - Maschi - Censimento 1981
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 3.550 4.369 …. 115 31 192


32 Oregina 3.527 4.767 …. 114 27 193
Oregina - Lagaccio 7.077 9.136 …. 229 58 385
33 Prè 2.083 1.733 …. 131 45 120
34 Maddalena 1.441 1.322 …. 130 50 102
35 Molo 2.973 2.621 …. 271 70 198
Prè - Molo - Maddalena 6.497 5.676 …. 532 165 420
36 S. Nicola 2.212 2.985 …. 72 18 194
37 Castelletto 2.835 3.761 …. 92 35 198
38 Manin 1.794 2.141 …. 50 27 113
Castelletto 6.841 8.887 …. 214 80 505
39 S. Vincenzo 1.491 1.761 …. 103 32 115
40 Carignano 1.695 2.142 …. 64 20 139
Portoria 3.186 3.903 …. 167 52 254
I - CENTRO EST 23.601 27.602 …. 1.142 355 1.564

24 Campasso 1.958 2.739 …. 67 20 170


25 S. Gaetano 2.162 3.181 …. 71 20 168
26 Sampierdarena 2.274 2.585 …. 86 40 145
27 Belvedere 2.053 3.193 …. 73 18 155
28 S. Bartolomeo 2.196 3.369 …. 88 28 160
Sampierdarena 10.643 15.067 …. 385 126 798
29 Angeli 2.968 3.896 …. 113 21 183
30 S. Teodoro 2.491 3.353 …. 74 14 151
S. Teodoro 5.459 7.249 …. 187 35 334
II - CENTRO-OVEST 16.102 22.316 …. 572 161 1.132

43 S. Agata 2.263 3.042 …. 110 31 216


44 S. Fruttuoso 6.616 9.265 …. 255 62 520
S. Fruttuoso 8.879 12.307 …. 365 93 736
45 Quezzi 3.405 4.099 …. 99 32 188
46 Fereggiano 2.173 3.274 …. 87 35 163
47 Marassi 2.624 3.823 …. 100 20 229
48 Forte Quezzi 2.497 3.394 …. 81 25 163
Marassi 10.699 14.590 …. 367 112 743
III - BASSA VAL BISAGNO 19.578 26.897 …. 732 205 1.479

49 Parenzo 3.909 5.205 …. 159 45 224


50 S. Pantaleo 1.652 2.133 …. 56 17 123
Staglieno 5.561 7.338 …. 215 62 347
51 Montesignano 3.716 4.487 …. 109 23 196
52 S. Eusebio 224 316 …. 6 7 15
53 Molassana 2.519 3.264 …. 57 19 126
Molassana 6.459 8.067 …. 172 49 337
54 Doria 1.067 1.163 …. 25 11 100
55 Prato 1.412 1.819 …. 40 11 102
Struppa 2.479 2.982 …. 65 22 202
IV - VAL BISAGNO 14.499 18.387 …. 452 133 886

13 Borzoli est 703 909 …. 13 7 48


14 Certosa 2.887 4.322 …. 82 27 233
15 Rivarolo 2.340 3.399 …. 62 20 179
16 Teglia 1.227 1.596 …. 28 8 76
17 Begato 427 588 …. 7 3 32
Rivarolo 7.584 10.814 …. 192 65 568
18 Bolzaneto 2.904 3.935 …. 82 15 228
19 Morego 439 325 …. 3 1 16
Bolzaneto 3.343 4.260 …. 85 16 244

80
segue Tavola 10
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 810 960 …. 32 6 60


21 Pontedecimo 2.086 2.932 …. 52 11 146
Pontedecimo 2.896 3.892 …. 84 17 206
V - VAL POLCEVERA 13.823 18.966 …. 361 98 1.018

9 Sestri 4.632 6.523 …. 154 47 403


10 S. Giovanni Battista 3.652 5.393 …. 125 30 297
11 Calcinara 2.878 4.028 …. 79 14 166
12 Borzoli ovest 545 679 …. 20 6 33
Sestri 11.707 16.623 …. 378 97 899
22 Cornigliano 3.713 4.567 …. 106 41 244
23 Campi 336 353 …. 14 2 18
Cornigliano 4.049 4.920 …. 120 43 262
VI - MEDIO PONENTE 15.756 21.543 …. 498 140 1.161

1 Crevari 345 480 …. 4 3 42


2 Voltri 2.453 3.409 …. 59 15 227
Voltri 2.798 3.889 …. 63 18 269
3 Cà Nuova 1.880 1.462 …. 43 4 37
4 Palmaro 2.010 2.871 …. 49 17 144
5 Pra' 1.660 2.216 …. 36 12 125
Pra' 5.550 6.549 …. 128 33 306
6 Castelluccio 1.105 1.644 …. 27 10 77
7 Pegli 3.689 5.404 …. 112 33 308
8 Multedo 888 1.343 …. 27 9 71
Pegli 5.682 8.391 …. 166 52 456
VII - PONENTE 14.030 18.829 …. 357 103 1.031

41 Foce 1.217 1.721 …. 58 29 111


42 Brignole 2.595 3.383 …. 157 40 253
Foce 3.812 5.104 …. 215 69 364
60 Chiappeto 1.523 2.243 …. 48 11 99
61 S. Martino 2.283 3.290 …. 99 43 179
S. Martino 3.806 5.533 …. 147 54 278
62 Albaro 2.210 2.959 …. 80 22 188
63 S. Giuliano 1.918 2.655 …. 82 24 147
64 Lido 1.354 1.907 …. 52 22 106
65 Puggia 1.327 1.776 …. 45 22 91
S. Francesco d'Albaro 6.809 9.297 …. 259 90 532
VIII - MEDIO LEVANTE 14.427 19.934 …. 621 213 1.174

56 Bavari 237 319 …. 8 1 21


57 S. Desiderio 549 641 …. 21 4 34
58 Apparizione 657 854 …. 36 4 40
59 Borgoratti 2.411 3.416 …. 107 24 153
Valle Sturla 3.854 5.230 …. 172 33 248
66 Sturla 2.229 2.812 …. 93 26 168
67 Quarto 2.223 2.708 …. 79 27 155
68 Quartara 1.400 1.869 …. 61 9 87
69 Castagna 1.327 1.662 …. 52 16 115
Sturla - Quarto 7.179 9.051 …. 285 78 525
70 Quinto 1.716 2.466 …. 62 21 135
71 Nervi 2.349 3.236 …. 113 25 209
Nervi - Quinto - S. Ilario 4.065 5.702 …. 175 46 344
IX - LEVANTE 15.098 19.983 …. 632 157 1.117

00 PORTO 161 65 …. 1 3 -

Totale GENOVA 147.075 194.522 …. 5.368 1.568 10.562

81
Tavola 11 - Popolazione residente per stato civile - Femmine - Censimento 1981
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 3.196 4.429 …. 158 53 1.151


32 Oregina 3.128 4.822 …. 134 51 1.187
Oregina - Lagaccio 6.324 9.251 …. 292 104 2.338
33 Prè 1.689 1.760 …. 156 61 680
34 Maddalena 1.302 1.344 …. 138 69 586
35 Molo 2.351 2.617 …. 237 98 1.083
Prè - Molo - Maddalena 5.342 5.721 …. 531 228 2.349
36 S. Nicola 2.425 3.030 …. 90 41 1.059
37 Castelletto 3.187 3.832 …. 123 80 1.350
38 Manin 2.042 2.190 …. 87 41 837
Castelletto 7.654 9.052 …. 300 162 3.246
39 S. Vincenzo 1.576 1.776 …. 97 47 783
40 Carignano 1.948 2.178 …. 74 48 861
Portoria 3.524 3.954 …. 171 95 1.644
I - CENTRO EST 22.844 27.978 …. 1.294 589 9.577

24 Campasso 1.682 2.766 …. 82 28 923


25 S. Gaetano 1.971 3.234 …. 82 39 1.108
26 Sampierdarena 1.951 2.629 …. 114 68 972
27 Belvedere 1.891 3.275 …. 93 29 884
28 S. Bartolomeo 2.016 3.396 …. 91 43 994
Sampierdarena 9.511 15.300 …. 462 207 4.881
29 Angeli 2.679 3.962 …. 139 36 1.107
30 S. Teodoro 2.314 3.384 …. 102 43 920
S. Teodoro 4.993 7.346 …. 241 79 2.027
II - CENTRO-OVEST 14.504 22.646 …. 703 286 6.908

43 S. Agata 2.271 3.064 …. 120 61 1.261


44 S. Fruttuoso 6.835 9.368 …. 331 123 2.917
S. Fruttuoso 9.106 12.432 …. 451 184 4.178
45 Quezzi 2.870 4.142 …. 130 49 932
46 Fereggiano 2.119 3.327 …. 87 45 855
47 Marassi 2.505 3.895 …. 102 54 1.485
48 Forte Quezzi 2.129 3.431 …. 121 43 703
Marassi 9.623 14.795 …. 440 191 3.975
III - BASSA VAL BISAGNO 18.729 27.227 …. 891 375 8.153

49 Parenzo 3.376 5.262 …. 190 80 1.586


50 S. Pantaleo 1.428 2.173 …. 63 31 713
Staglieno 4.804 7.435 …. 253 111 2.299
51 Montesignano 3.163 4.545 …. 136 54 1.077
52 S. Eusebio 175 319 …. 6 1 97
53 Molassana 2.061 3.326 …. 75 31 769
Molassana 5.399 8.190 …. 217 86 1.943
54 Doria 1.002 1.177 …. 27 16 425
55 Prato 1.224 1.837 …. 30 18 553
Struppa 2.226 3.014 …. 57 34 978
IV - VAL BISAGNO 12.429 18.639 …. 527 231 5.220

13 Borzoli est 544 910 …. 24 5 233


14 Certosa 2.540 4.386 …. 93 44 1.400
15 Rivarolo 2.083 3.427 …. 66 13 858
16 Teglia 990 1.619 …. 43 11 460
17 Begato 345 587 …. 10 3 126
Rivarolo 6.502 10.929 …. 236 76 3.077
18 Bolzaneto 2.556 3.968 …. 71 32 1.300
19 Morego 217 318 …. 5 5 100
Bolzaneto 2.773 4.286 …. 76 37 1.400

82
segue Tavola 11
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 708 974 …. 26 6 298


21 Pontedecimo 1.875 2.975 …. 63 22 914
Pontedecimo 2.583 3.949 …. 89 28 1.212
V - VAL POLCEVERA 11.858 19.164 …. 401 141 5.689

9 Sestri 4.258 6.579 …. 186 84 2.210


10 S. Giovanni Battista 3.279 5.418 …. 151 49 1.527
11 Calcinara 2.409 4.043 …. 98 24 886
12 Borzoli ovest 432 685 …. 20 1 157
Sestri 10.378 16.725 …. 455 158 4.780
22 Cornigliano 3.160 4.569 …. 143 52 1.439
23 Campi 233 354 …. 13 2 93
Cornigliano 3.393 4.923 …. 156 54 1.532
VI - MEDIO PONENTE 13.771 21.648 …. 611 212 6.312

1 Crevari 289 478 …. 4 2 162


2 Voltri 2.179 3.432 …. 49 22 1.088
Voltri 2.468 3.910 …. 53 24 1.250
3 Cà Nuova 1.531 1.470 …. 50 15 223
4 Palmaro 1.713 2.909 …. 52 21 694
5 Pra' 1.535 2.212 …. 37 21 628
Pra' 4.779 6.591 …. 139 57 1.545
6 Castelluccio 1.027 1.667 …. 39 13 387
7 Pegli 3.537 5.497 …. 137 60 1.693
8 Multedo 838 1.360 …. 44 13 409
Pegli 5.402 8.524 …. 220 86 2.489
VII - PONENTE 12.649 19.025 …. 412 167 5.284

41 Foce 1.273 1.774 …. 61 40 795


42 Brignole 2.679 3.431 …. 186 81 1.654
Foce 3.952 5.205 …. 247 121 2.449
60 Chiappeto 1.490 2.278 …. 76 29 600
61 S. Martino 2.453 3.334 …. 128 61 1.069
S. Martino 3.943 5.612 …. 204 90 1.669
62 Albaro 2.603 2.989 …. 128 62 1.035
63 S. Giuliano 2.158 2.734 …. 112 53 1.147
64 Lido 1.508 1.946 …. 86 39 685
65 Puggia 1.347 1.825 …. 94 25 564
S. Francesco d'Albaro 7.616 9.494 …. 420 179 3.431
VIII - MEDIO LEVANTE 15.511 20.311 …. 871 390 7.549

56 Bavari 200 321 …. 8 2 103


57 S. Desiderio 456 646 …. 21 7 182
58 Apparizione 526 858 …. 33 8 253
59 Borgoratti 2.251 3.462 …. 148 50 979
Valle Sturla 3.433 5.287 …. 210 67 1.517
66 Sturla 1.848 2.874 …. 121 46 988
67 Quarto 2.171 2.761 …. 102 51 1.028
68 Quartara 1.424 1.910 …. 88 43 526
69 Castagna 1.070 1.649 …. 66 23 406
Sturla - Quarto 6.513 9.194 …. 377 163 2.948
70 Quinto 1.824 2.504 …. 87 45 780
71 Nervi 2.293 3.275 …. 141 61 1.284
Nervi - Quinto - S. Ilario 4.117 5.779 …. 228 106 2.064
IX - LEVANTE 14.063 20.260 …. 815 336 6.529

00 PORTO 28 43 …. - - -

Totale GENOVA 136.386 196.941 …. 6.525 2.727 61.221

83
Tavola 12 - Popolazione residente per stato civile - Totale - Censimento 1981
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 6.746 8.798 …. 273 84 1.343


32 Oregina 6.655 9.589 …. 248 78 1.380
Oregina - Lagaccio 13.401 18.387 …. 521 162 2.723
33 Prè 3.772 3.493 …. 287 106 800
34 Maddalena 2.743 2.666 …. 268 119 688
35 Molo 5.324 5.238 …. 508 168 1.281
Prè - Molo - Maddalena 11.839 11.397 …. 1.063 393 2.769
36 S. Nicola 4.637 6.015 …. 162 59 1.253
37 Castelletto 6.022 7.593 …. 215 115 1.548
38 Manin 3.836 4.331 …. 137 68 950
Castelletto 14.495 17.939 …. 514 242 3.751
39 S. Vincenzo 3.067 3.537 …. 200 79 898
40 Carignano 3.643 4.320 …. 138 68 1.000
Portoria 6.710 7.857 …. 338 147 1.898
I - CENTRO EST 46.445 55.580 …. 2.436 944 11.141

24 Campasso 3.640 5.505 …. 149 48 1.093


25 S. Gaetano 4.133 6.415 …. 153 59 1.276
26 Sampierdarena 4.225 5.214 …. 200 108 1.117
27 Belvedere 3.944 6.468 …. 166 47 1.039
28 S. Bartolomeo 4.212 6.765 …. 179 71 1.154
Sampierdarena 20.154 30.367 …. 847 333 5.679
29 Angeli 5.647 7.858 …. 252 57 1.290
30 S. Teodoro 4.805 6.737 …. 176 57 1.071
S. Teodoro 10.452 14.595 …. 428 114 2.361
II - CENTRO-OVEST 30.606 44.962 …. 1.275 447 8.040

43 S. Agata 4.534 6.106 …. 230 92 1.477


44 S. Fruttuoso 13.451 18.633 …. 586 185 3.437
S. Fruttuoso 17.985 24.739 …. 816 277 4.914
45 Quezzi 6.275 8.241 …. 229 81 1.120
46 Fereggiano 4.292 6.601 …. 174 80 1.018
47 Marassi 5.129 7.718 …. 202 74 1.714
48 Forte Quezzi 4.626 6.825 …. 202 68 866
Marassi 20.322 29.385 …. 807 303 4.718
III - BASSA VAL BISAGNO 38.307 54.124 …. 1.623 580 9.632

49 Parenzo 7.285 10.467 …. 349 125 1.810


50 S. Pantaleo 3.080 4.306 …. 119 48 836
Staglieno 10.365 14.773 …. 468 173 2.646
51 Montesignano 6.879 9.032 …. 245 77 1.273
52 S. Eusebio 399 635 …. 12 8 112
53 Molassana 4.580 6.590 …. 132 50 895
Molassana 11.858 16.257 …. 389 135 2.280
54 Doria 2.069 2.340 …. 52 27 525
55 Prato 2.636 3.656 …. 70 29 655
Struppa 4.705 5.996 …. 122 56 1.180
IV - VAL BISAGNO 26.928 37.026 …. 979 364 6.106

13 Borzoli est 1.247 1.819 …. 37 12 281


14 Certosa 5.427 8.708 …. 175 71 1.633
15 Rivarolo 4.423 6.826 …. 128 33 1.037
16 Teglia 2.217 3.215 …. 71 19 536
17 Begato 772 1.175 …. 17 6 158
Rivarolo 14.086 21.743 …. 428 141 3.645
18 Bolzaneto 5.460 7.903 …. 153 47 1.528
19 Morego 656 643 …. 8 6 116
Bolzaneto 6.116 8.546 …. 161 53 1.644

84
segue Tavola 12
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 1.518 1.934 …. 58 12 358


21 Pontedecimo 3.961 5.907 …. 115 33 1.060
Pontedecimo 5.479 7.841 …. 173 45 1.418
V - VAL POLCEVERA 25.681 38.130 …. 762 239 6.707

9 Sestri 8.890 13.102 …. 340 131 2.613


10 S. Giovanni Battista 6.931 10.811 …. 276 79 1.824
11 Calcinara 5.287 8.071 …. 177 38 1.052
12 Borzoli ovest 977 1.364 …. 40 7 190
Sestri 22.085 33.348 …. 833 255 5.679
22 Cornigliano 6.873 9.136 …. 249 93 1.683
23 Campi 569 707 …. 27 4 111
Cornigliano 7.442 9.843 …. 276 97 1.794
VI - MEDIO PONENTE 29.527 43.191 …. 1.109 352 7.473

1 Crevari 634 958 …. 8 5 204


2 Voltri 4.632 6.841 …. 108 37 1.315
Voltri 5.266 7.799 …. 116 42 1.519
3 Cà Nuova 3.411 2.932 …. 93 19 260
4 Palmaro 3.723 5.780 …. 101 38 838
5 Pra' 3.195 4.428 …. 73 33 753
Pra' 10.329 13.140 …. 267 90 1.851
6 Castelluccio 2.132 3.311 …. 66 23 464
7 Pegli 7.226 10.901 …. 249 93 2.001
8 Multedo 1.726 2.703 …. 71 22 480
Pegli 11.084 16.915 …. 386 138 2.945
VII - PONENTE 26.679 37.854 …. 769 270 6.315

41 Foce 2.490 3.495 …. 119 69 906


42 Brignole 5.274 6.814 …. 343 121 1.907
Foce 7.764 10.309 …. 462 190 2.813
60 Chiappeto 3.013 4.521 …. 124 40 699
61 S. Martino 4.736 6.624 …. 227 104 1.248
S. Martino 7.749 11.145 …. 351 144 1.947
62 Albaro 4.813 5.948 …. 208 84 1.223
63 S. Giuliano 4.076 5.389 …. 194 77 1.294
64 Lido 2.862 3.853 …. 138 61 791
65 Puggia 2.674 3.601 …. 139 47 655
S. Francesco d'Albaro 14.425 18.791 …. 679 269 3.963
VIII - MEDIO LEVANTE 29.938 40.245 …. 1.492 603 8.723

56 Bavari 437 640 …. 16 3 124


57 S. Desiderio 1.005 1.287 …. 42 11 216
58 Apparizione 1.183 1.712 …. 69 12 293
59 Borgoratti 4.662 6.878 …. 255 74 1.132
Valle Sturla 7.287 10.517 …. 382 100 1.765
66 Sturla 4.077 5.686 …. 214 72 1.156
67 Quarto 4.394 5.469 …. 181 78 1.183
68 Quartara 2.824 3.779 …. 149 52 613
69 Castagna 2.397 3.311 …. 118 39 521
Sturla - Quarto 13.692 18.245 …. 662 241 3.473
70 Quinto 3.540 4.970 …. 149 66 915
71 Nervi 4.642 6.511 …. 254 86 1.493
Nervi - Quinto - S. Ilario 8.182 11.481 …. 403 152 2.408
IX - LEVANTE 29.161 40.243 …. 1.447 493 7.646

00 PORTO 189 108 …. 1 3 0

Totale GENOVA 283.461 391.463 …. 11.893 4.295 71.783

85
Tavola 13 - Popolazione residente per stato civile - Maschi - Censimento 1991
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 2.910 3.686 24 109 65 190


32 Oregina 2.783 4.001 23 113 56 212
Oregina - Lagaccio 5.693 7.687 47 222 121 402
33 Prè 1.733 1.565 42 84 61 82
34 Maddalena 1.374 1.213 33 89 71 66
35 Molo 2.414 2.188 64 205 130 146
Prè - Molo - Maddalena 5.521 4.966 139 378 262 294
36 S. Nicola 1.885 2.538 27 59 41 182
37 Castelletto 2.597 3.353 22 97 57 197
38 Manin 1.616 1.887 20 71 44 105
Castelletto 6.098 7.778 69 227 142 484
39 S. Vincenzo 1.090 1.374 17 57 41 98
40 Carignano 1.435 1.813 17 52 34 85
Portoria 2.525 3.187 34 109 75 183
I - CENTRO EST 19.837 23.618 289 936 600 1.363

24 Campasso 1.764 2.439 15 60 50 172


25 S. Gaetano 1.860 2.703 17 55 38 169
26 Sampierdarena 1.850 2.068 33 66 41 130
27 Belvedere 1.742 2.748 6 74 46 150
28 S. Bartolomeo 1.698 2.774 18 71 44 164
Sampierdarena 8.914 12.732 89 326 219 785
29 Angeli 2.420 3.330 18 93 64 168
30 S. Teodoro 2.310 3.154 15 86 52 146
S. Teodoro 4.730 6.484 33 179 116 314
II - CENTRO-OVEST 13.644 19.216 122 505 335 1.099

43 S. Agata 1.918 2.597 27 81 67 176


44 S. Fruttuoso 5.491 7.808 64 229 135 471
S. Fruttuoso 7.409 10.405 91 310 202 647
45 Quezzi 2.740 3.558 23 102 74 186
46 Fereggiano 1.872 2.746 19 61 50 139
47 Marassi 2.271 3.166 23 96 59 210
48 Forte Quezzi 2.065 2.976 16 87 46 149
Marassi 8.948 12.446 81 346 229 684
III - BASSA VAL BISAGNO 16.357 22.851 172 656 431 1.331

49 Parenzo 3.247 4.456 39 109 95 236


50 S. Pantaleo 1.352 1.797 9 57 36 109
Staglieno 4.599 6.253 48 166 131 345
51 Montesignano 3.174 4.239 41 82 61 205
52 S. Eusebio 700 799 8 28 11 23
53 Molassana 2.068 2.894 25 69 46 150
Molassana 5.942 7.932 74 179 118 378
54 Doria 1.064 1.315 8 35 23 82
55 Prato 1.235 1.651 14 37 17 91
Struppa 2.299 2.966 22 72 40 173
IV - VAL BISAGNO 12.840 17.151 144 417 289 896

13 Borzoli est 600 792 5 18 17 41


14 Certosa 2.529 3.671 31 89 57 206
15 Rivarolo 1.953 2.909 15 52 39 161
16 Teglia 1.045 1.385 13 42 18 72
17 Begato 1.162 1.393 7 24 14 68
Rivarolo 7.289 10.150 71 225 145 548
18 Bolzaneto 3.016 3.941 39 128 64 220
19 Morego 299 264 3 4 3 21
Bolzaneto 3.315 4.205 42 132 67 241

86
segue Tavola 13
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 675 853 10 18 15 62


21 Pontedecimo 1.754 2.647 18 48 23 144
Pontedecimo 2.429 3.500 28 66 38 206
V - VAL POLCEVERA 13.033 17.855 141 423 250 995

9 Sestri 3.728 5.513 32 132 92 361


10 S. Giovanni Battista 3.149 4.787 33 97 67 264
11 Calcinara 2.210 3.505 17 75 35 136
12 Borzoli ovest 475 670 5 13 10 30
Sestri 9.562 14.475 87 317 204 791
22 Cornigliano 3.116 3.848 32 100 81 231
23 Campi 269 309 5 5 9 16
Cornigliano 3.385 4.157 37 105 90 247
VI - MEDIO PONENTE 12.947 18.632 124 422 294 1.038

1 Crevari 297 409 3 9 9 33


2 Voltri 2.629 3.716 31 70 48 210
Voltri 2.926 4.125 34 79 57 243
3 Cà Nuova 1.877 1.776 28 51 33 89
4 Palmaro 1.564 2.484 18 48 38 137
5 Pra' 1.669 2.245 19 49 44 138
Pra' 5.110 6.505 65 148 115 364
6 Castelluccio 1.178 1.645 16 55 31 90
7 Pegli 3.351 5.008 37 117 95 283
8 Multedo 838 1.257 8 21 17 81
Pegli 5.367 7.910 61 193 143 454
VII - PONENTE 13.403 18.540 160 420 315 1.061

41 Foce 1.024 1.421 12 45 30 88


42 Brignole 2.064 2.759 33 89 73 207
Foce 3.088 4.180 45 134 103 295
60 Chiappeto 1.278 1.942 14 50 25 104
61 S. Martino 1.886 2.769 20 93 56 200
S. Martino 3.164 4.711 34 143 81 304
62 Albaro 1.867 2.506 17 57 52 166
63 S. Giuliano 1.715 2.358 24 67 45 143
64 Lido 1.179 1.618 23 49 38 96
65 Puggia 1.143 1.644 11 40 24 92
S. Francesco d'Albaro 5.904 8.126 75 213 159 497
VIII - MEDIO LEVANTE 12.156 17.017 154 490 343 1.096

56 Bavari 192 306 - 5 6 20


57 S. Desiderio 474 567 3 23 12 32
58 Apparizione 577 753 5 31 11 48
59 Borgoratti 2.001 2.911 31 84 61 139
Valle Sturla 3.244 4.537 39 143 90 239
66 Sturla 1.902 2.317 16 75 71 138
67 Quarto 1.792 2.304 21 72 49 144
68 Quartara 1.201 1.629 12 51 24 86
69 Castagna 1.701 2.090 19 60 38 140
Sturla - Quarto 6.596 8.340 68 258 182 508
70 Quinto 1.648 2.359 17 82 58 128
71 Nervi 2.113 2.855 20 85 59 154
Nervi - Quinto - S. Ilario 3.761 5.214 37 167 117 282
IX - LEVANTE 13.601 18.091 144 568 389 1.029

00 PORTO 59 28 - 1 1 1

Totale GENOVA 127.877 172.999 1.450 4.838 3.247 9.909

87
Tavola 14 - Popolazione residente per stato civile - Femmine - Censimento 1991
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 2.487 3.713 49 149 104 1.170


32 Oregina 2.373 4.016 38 152 129 1.290
Oregina - Lagaccio 4.860 7.729 87 301 233 2.460
33 Prè 1.291 1.299 39 90 92 493
34 Maddalena 1.098 1.076 33 93 92 440
35 Molo 1.796 1.890 66 138 151 843
Prè - Molo - Maddalena 4.185 4.265 138 321 335 1.776
36 S. Nicola 2.014 2.552 26 94 82 995
37 Castelletto 2.752 3.404 30 135 126 1.221
38 Manin 1.723 1.919 20 69 77 734
Castelletto 6.489 7.875 76 298 285 2.950
39 S. Vincenzo 1.147 1.365 14 56 65 616
40 Carignano 1.596 1.833 28 66 87 722
Portoria 2.743 3.198 42 122 152 1.338
I - CENTRO EST 18.277 23.067 343 1.042 1.005 8.524

24 Campasso 1.413 2.446 29 76 59 871


25 S. Gaetano 1.660 2.711 20 79 75 1.021
26 Sampierdarena 1.507 2.078 23 100 80 862
27 Belvedere 1.576 2.790 22 97 64 871
28 S. Bartolomeo 1.626 2.799 28 117 86 957
Sampierdarena 7.782 12.824 122 469 364 4.582
29 Angeli 2.019 3.363 37 108 94 1.177
30 S. Teodoro 2.036 3.204 32 107 82 1.011
S. Teodoro 4.055 6.567 69 215 176 2.188
II - CENTRO-OVEST 11.837 19.391 191 684 540 6.770

43 S. Agata 1.895 2.647 36 111 104 1.029


44 S. Fruttuoso 5.603 7.871 74 297 253 2.823
S. Fruttuoso 7.498 10.518 110 408 357 3.852
45 Quezzi 2.217 3.580 28 129 95 937
46 Fereggiano 1.815 2.779 24 113 87 886
47 Marassi 2.058 3.168 31 117 106 1.420
48 Forte Quezzi 1.802 2.996 30 111 75 783
Marassi 7.892 12.523 113 470 363 4.026
III - BASSA VAL BISAGNO 15.390 23.041 223 878 720 7.878

49 Parenzo 2.826 4.500 59 197 147 1.504


50 S. Pantaleo 1.120 1.819 18 79 51 656
Staglieno 3.946 6.319 77 276 198 2.160
51 Montesignano 2.642 4.256 38 150 109 1.224
52 S. Eusebio 595 801 4 28 31 170
53 Molassana 1.613 2.901 25 91 75 852
Molassana 4.850 7.958 67 269 215 2.246
54 Doria 931 1.317 11 39 19 530
55 Prato 979 1.657 8 51 30 529
Struppa 1.910 2.974 19 90 49 1.059
IV - VAL BISAGNO 10.706 17.251 163 635 462 5.465

13 Borzoli est 431 801 4 16 12 256


14 Certosa 2.170 3.674 22 102 94 1.333
15 Rivarolo 1.659 2.915 19 93 62 877
16 Teglia 824 1.385 18 40 34 400
17 Begato 976 1.407 11 57 35 277
Rivarolo 6.060 10.182 74 308 237 3.143
18 Bolzaneto 2.692 3.966 35 154 124 1.433
19 Morego 181 264 2 5 8 96
Bolzaneto 2.873 4.230 37 159 132 1.529

88
segue Tavola 14
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 590 849 6 25 11 284


21 Pontedecimo 1.467 2.636 10 49 42 917
Pontedecimo 2.057 3.485 16 74 53 1.201
V - VAL POLCEVERA 10.990 17.897 127 541 422 5.873

9 Sestri 3.343 5.531 49 182 155 2.073


10 S. Giovanni Battista 2.570 4.846 48 134 115 1.567
11 Calcinara 1.870 3.507 28 93 74 910
12 Borzoli ovest 386 673 3 17 9 147
Sestri 8.169 14.557 128 426 353 4.697
22 Cornigliano 2.549 3.917 55 114 92 1.424
23 Campi 183 305 6 6 9 85
Cornigliano 2.732 4.222 61 120 101 1.509
VI - MEDIO PONENTE 10.901 18.779 189 546 454 6.206

1 Crevari 232 413 7 14 3 142


2 Voltri 2.256 3.728 29 79 65 1.215
Voltri 2.488 4.141 36 93 68 1.357
3 Cà Nuova 1.445 1.776 22 118 62 467
4 Palmaro 1.311 2.491 17 72 54 720
5 Pra' 1.492 2.276 29 79 54 735
Pra' 4.248 6.543 68 269 170 1.922
6 Castelluccio 1.080 1.651 25 65 55 462
7 Pegli 2.980 5.041 53 171 104 1.702
8 Multedo 711 1.272 11 37 25 416
Pegli 4.771 7.964 89 273 184 2.580
VII - PONENTE 11.507 18.648 193 635 422 5.859

41 Foce 1.040 1.450 15 50 56 701


42 Brignole 2.124 2.806 36 114 129 1.354
Foce 3.164 4.256 51 164 185 2.055
60 Chiappeto 1.221 1.960 31 62 61 580
61 S. Martino 1.895 2.786 30 111 110 1.030
S. Martino 3.116 4.746 61 173 171 1.610
62 Albaro 2.152 2.588 30 92 111 936
63 S. Giuliano 1.824 2.414 25 116 92 953
64 Lido 1.242 1.640 25 67 66 667
65 Puggia 1.138 1.685 24 59 56 533
S. Francesco d'Albaro 6.356 8.327 104 334 325 3.089
VIII - MEDIO LEVANTE 12.636 17.329 216 671 681 6.754

56 Bavari 191 314 2 3 3 103


57 S. Desiderio 367 576 6 13 20 194
58 Apparizione 474 760 10 25 20 260
59 Borgoratti 1.807 2.914 25 146 117 980
Valle Sturla 2.839 4.564 43 187 160 1.537
66 Sturla 1.581 2.357 32 117 103 1.005
67 Quarto 1.670 2.316 22 88 94 879
68 Quartara 1.134 1.668 19 58 66 509
69 Castagna 1.437 2.107 20 101 90 541
Sturla - Quarto 5.822 8.448 93 364 353 2.934
70 Quinto 1.675 2.387 26 93 91 781
71 Nervi 1.998 2.925 34 103 95 1.174
Nervi - Quinto - S. Ilario 3.673 5.312 60 196 186 1.955
IX - LEVANTE 12.334 18.324 196 747 699 6.426

00 PORTO 28 28 1 - 1 -

Totale GENOVA 114.606 173.755 1.842 6.379 5.406 59.755

89
Tavola 15 - Popolazione residente per stato civile - Totale - Censimento 1991
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 5.397 7.399 73 258 169 1.360


32 Oregina 5.156 8.017 61 265 185 1.502
Oregina - Lagaccio 10.553 15.416 134 523 354 2.862
33 Prè 3.024 2.864 81 174 153 575
34 Maddalena 2.472 2.289 66 182 163 506
35 Molo 4.210 4.078 130 343 281 989
Prè - Molo - Maddalena 9.706 9.231 277 699 597 2.070
36 S. Nicola 3.899 5.090 53 153 123 1.177
37 Castelletto 5.349 6.757 52 232 183 1.418
38 Manin 3.339 3.806 40 140 121 839
Castelletto 12.587 15.653 145 525 427 3.434
39 S. Vincenzo 2.237 2.739 31 113 106 714
40 Carignano 3.031 3.646 45 118 121 807
Portoria 5.268 6.385 76 231 227 1.521
I - CENTRO EST 38.114 46.685 632 1.978 1.605 9.887

24 Campasso 3.177 4.885 44 136 109 1.043


25 S. Gaetano 3.520 5.414 37 134 113 1.190
26 Sampierdarena 3.357 4.146 56 166 121 992
27 Belvedere 3.318 5.538 28 171 110 1.021
28 S. Bartolomeo 3.324 5.573 46 188 130 1.121
Sampierdarena 16.696 25.556 211 795 583 5.367
29 Angeli 4.439 6.693 55 201 158 1.345
30 S. Teodoro 4.346 6.358 47 193 134 1.157
S. Teodoro 8.785 13.051 102 394 292 2.502
II - CENTRO-OVEST 25.481 38.607 313 1.189 875 7.869

43 S. Agata 3.813 5.244 63 192 171 1.205


44 S. Fruttuoso 11.094 15.679 138 526 388 3.294
S. Fruttuoso 14.907 20.923 201 718 559 4.499
45 Quezzi 4.957 7.138 51 231 169 1.123
46 Fereggiano 3.687 5.525 43 174 137 1.025
47 Marassi 4.329 6.334 54 213 165 1.630
48 Forte Quezzi 3.867 5.972 46 198 121 932
Marassi 16.840 24.969 194 816 592 4.710
III - BASSA VAL BISAGNO 31.747 45.892 395 1.534 1.151 9.209

49 Parenzo 6.073 8.956 98 306 242 1.740


50 S. Pantaleo 2.472 3.616 27 136 87 765
Staglieno 8.545 12.572 125 442 329 2.505
51 Montesignano 5.816 8.495 79 232 170 1.429
52 S. Eusebio 1.295 1.600 12 56 42 193
53 Molassana 3.681 5.795 50 160 121 1.002
Molassana 10.792 15.890 141 448 333 2.624
54 Doria 1.995 2.632 19 74 42 612
55 Prato 2.214 3.308 22 88 47 620
Struppa 4.209 5.940 41 162 89 1.232
IV - VAL BISAGNO 23.546 34.402 307 1.052 751 6.361

13 Borzoli est 1.031 1.593 9 34 29 297


14 Certosa 4.699 7.345 53 191 151 1.539
15 Rivarolo 3.612 5.824 34 145 101 1.038
16 Teglia 1.869 2.770 31 82 52 472
17 Begato 2.138 2.800 18 81 49 345
Rivarolo 13.349 20.332 145 533 382 3.691
18 Bolzaneto 5.708 7.907 74 282 188 1.653
19 Morego 480 528 5 9 11 117
Bolzaneto 6.188 8.435 79 291 199 1.770

90
segue Tavola 15
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 1.265 1.702 16 43 26 346


21 Pontedecimo 3.221 5.283 28 97 65 1.061
Pontedecimo 4.486 6.985 44 140 91 1.407
V - VAL POLCEVERA 24.023 35.752 268 964 672 6.868

9 Sestri 7.071 11.044 81 314 247 2.434


10 S. Giovanni Battista 5.719 9.633 81 231 182 1.831
11 Calcinara 4.080 7.012 45 168 109 1.046
12 Borzoli ovest 861 1.343 8 30 19 177
Sestri 17.731 29.032 215 743 557 5.488
22 Cornigliano 5.665 7.765 87 214 173 1.655
23 Campi 452 614 11 11 18 101
Cornigliano 6.117 8.379 98 225 191 1.756
VI - MEDIO PONENTE 23.848 37.411 313 968 748 7.244

1 Crevari 529 822 10 23 12 175


2 Voltri 4.885 7.444 60 149 113 1.425
Voltri 5.414 8.266 70 172 125 1.600
3 Cà Nuova 3.322 3.552 50 169 95 556
4 Palmaro 2.875 4.975 35 120 92 857
5 Pra' 3.161 4.521 48 128 98 873
Pra' 9.358 13.048 133 417 285 2.286
6 Castelluccio 2.258 3.296 41 120 86 552
7 Pegli 6.331 10.049 90 288 199 1.985
8 Multedo 1.549 2.529 19 58 42 497
Pegli 10.138 15.874 150 466 327 3.034
VII - PONENTE 24.910 37.188 353 1.055 737 6.920

41 Foce 2.064 2.871 27 95 86 789


42 Brignole 4.188 5.565 69 203 202 1.561
Foce 6.252 8.436 96 298 288 2.350
60 Chiappeto 2.499 3.902 45 112 86 684
61 S. Martino 3.781 5.555 50 204 166 1.230
S. Martino 6.280 9.457 95 316 252 1.914
62 Albaro 4.019 5.094 47 149 163 1.102
63 S. Giuliano 3.539 4.772 49 183 137 1.096
64 Lido 2.421 3.258 48 116 104 763
65 Puggia 2.281 3.329 35 99 80 625
S. Francesco d'Albaro 12.260 16.453 179 547 484 3.586
VIII - MEDIO LEVANTE 24.792 34.346 370 1.161 1.024 7.850

56 Bavari 383 620 2 8 9 123


57 S. Desiderio 841 1.143 9 36 32 226
58 Apparizione 1.051 1.513 15 56 31 308
59 Borgoratti 3.808 5.825 56 230 178 1.119
Valle Sturla 6.083 9.101 82 330 250 1.776
66 Sturla 3.483 4.674 48 192 174 1.143
67 Quarto 3.462 4.620 43 160 143 1.023
68 Quartara 2.335 3.297 31 109 90 595
69 Castagna 3.138 4.197 39 161 128 681
Sturla - Quarto 12.418 16.788 161 622 535 3.442
70 Quinto 3.323 4.746 43 175 149 909
71 Nervi 4.111 5.780 54 188 154 1.328
Nervi - Quinto - S. Ilario 7.434 10.526 97 363 303 2.237
IX - LEVANTE 25.935 36.415 340 1.315 1.088 7.455

00 PORTO 87 56 1 1 2 1

Totale GENOVA 242.483 346.754 3.292 11.217 8.653 69.664

91
Tavola 16 - Popolazione residente per stato civile - Maschi - Censimento 2001
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 2.418 3.055 41 126 106 198


32 Oregina 2.361 3.342 37 150 122 198
Oregina - Lagaccio 4.779 6.397 78 276 228 396
33 Prè 1.671 1.338 53 126 95 87
34 Maddalena 1.245 950 30 94 95 43
35 Molo 2.094 1.594 59 186 142 112
Prè - Molo - Maddalena 5.010 3.882 142 406 332 242
36 S. Nicola 1.697 2.271 24 74 68 152
37 Castelletto 2.332 2.904 35 123 101 196
38 Manin 1.494 1.747 17 75 76 99
Castelletto 5.523 6.922 76 272 245 447
39 S. Vincenzo 1.002 1.239 21 80 61 71
40 Carignano 1.482 1.721 26 86 57 94
Portoria 2.484 2.960 47 166 118 165
I - CENTRO EST 17.796 20.161 343 1.120 923 1.250

24 Campasso 1.658 2.097 25 128 70 142


25 S. Gaetano 1.684 2.318 32 87 65 144
26 Sampierdarena 1.596 1.701 40 90 77 119
27 Belvedere 1.535 2.360 23 103 63 134
28 S. Bartolomeo 1.516 2.284 23 103 73 161
Sampierdarena 7.989 10.760 143 511 348 700
29 Angeli 2.053 2.733 46 118 122 177
30 S. Teodoro 1.982 2.797 23 122 99 153
S. Teodoro 4.035 5.530 69 240 221 330
II - CENTRO-OVEST 12.024 16.290 212 751 569 1.030

43 S. Agata 1.780 2.324 29 120 95 148


44 S. Fruttuoso 4.859 6.591 81 322 234 439
S. Fruttuoso 6.639 8.915 110 442 329 587
45 Quezzi 2.356 3.083 55 130 94 194
46 Fereggiano 1.673 2.390 37 99 65 152
47 Marassi 1.982 2.702 36 130 92 204
48 Forte Quezzi 1.682 2.527 30 104 79 149
Marassi 7.693 10.702 158 463 330 699
III - BASSA VAL BISAGNO 14.332 19.617 268 905 659 1.286

49 Parenzo 2.746 3.765 58 190 128 248


50 S. Pantaleo 1.148 1.547 17 85 53 95
Staglieno 3.894 5.312 75 275 181 343
51 Montesignano 2.704 3.724 49 168 118 242
52 S. Eusebio 589 742 7 30 17 34
53 Molassana 1.857 2.582 34 102 73 157
Molassana 5.150 7.048 90 300 208 433
54 Doria 934 1.199 17 54 30 59
55 Prato 1.206 1.499 13 58 43 92
Struppa 2.140 2.698 30 112 73 151
IV - VAL BISAGNO 11.184 15.058 195 687 462 927

13 Borzoli est 481 683 3 25 20 30


14 Certosa 2.241 3.119 27 121 113 203
15 Rivarolo 1.729 2.436 37 91 58 149
16 Teglia 934 1.178 23 55 35 71
17 Begato 989 1.245 18 57 45 72
Rivarolo 6.374 8.661 108 349 271 525
18 Bolzaneto 2.535 3.250 48 155 126 222
19 Morego 284 327 6 14 7 22
Bolzaneto 2.819 3.577 54 169 133 244

92
segue Tavola 16
Unità urbanistiche Coniugati
Separati
-------- Celibi di cui separati Divorziati Vedovi
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 640 796 12 34 24 55


21 Pontedecimo 1.632 2.337 22 84 45 166
Pontedecimo 2.272 3.133 34 118 69 221
V - VAL POLCEVERA 11.465 15.371 196 636 473 990

9 Sestri 3.386 4.766 63 212 155 324


10 S. Giovanni Battista 2.640 3.982 34 162 128 298
11 Calcinara 1.928 2.949 30 113 73 154
12 Borzoli ovest 454 646 4 23 20 33
Sestri 8.408 12.343 131 510 376 809
22 Cornigliano 2.736 3.265 49 146 109 242
23 Campi 228 280 4 7 8 12
Cornigliano 2.964 3.545 53 153 117 254
VI - MEDIO PONENTE 11.372 15.888 184 663 493 1.063

1 Crevari 241 359 1 16 13 33


2 Voltri 2.253 3.133 33 116 81 212
Voltri 2.494 3.492 34 132 94 245
3 Cà Nuova 1.520 1.575 32 79 67 98
4 Palmaro 1.401 2.143 26 81 59 117
5 Pra' 1.401 1.914 24 64 60 117
Pra' 4.322 5.632 82 224 186 332
6 Castelluccio 976 1.447 18 47 41 99
7 Pegli 2.968 4.619 47 185 123 285
8 Multedo 941 1.310 6 47 47 70
Pegli 4.885 7.376 71 279 211 454
VII - PONENTE 11.701 16.500 187 635 491 1.031

41 Foce 960 1.322 16 63 46 98


42 Brignole 1.936 2.419 39 113 100 177
Foce 2.896 3.741 55 176 146 275
60 Chiappeto 1.143 1.659 25 61 54 114
61 S. Martino 1.680 2.359 31 97 85 183
S. Martino 2.823 4.018 56 158 139 297
62 Albaro 1.637 2.268 23 80 77 134
63 S. Giuliano 1.492 2.095 20 93 55 128
64 Lido 1.092 1.462 21 71 49 89
65 Puggia 1.088 1.482 15 52 40 82
S. Francesco d'Albaro 5.309 7.307 79 296 221 433
VIII - MEDIO LEVANTE 11.028 15.066 190 630 506 1.005

56 Bavari 184 267 1 9 6 16


57 S. Desiderio 425 519 4 9 10 34
58 Apparizione 533 711 14 35 25 37
59 Borgoratti 1.726 2.408 30 125 90 167
Valle Sturla 2.868 3.905 49 178 131 254
66 Sturla 1.602 2.029 32 114 99 153
67 Quarto 1.432 2.012 21 73 78 149
68 Quartara 1.046 1.478 16 81 55 96
69 Castagna 1.641 2.097 23 101 70 139
Sturla - Quarto 5.721 7.616 92 369 302 537
70 Quinto 1.518 2.240 19 77 87 147
71 Nervi 1.927 2.603 32 118 89 157
Nervi - Quinto - S. Ilario 3.445 4.843 51 195 176 304
IX - LEVANTE 12.034 16.364 192 742 609 1.095

00 PORTO 47 27 - 1 2 -

Totale GENOVA 112.983 150.342 1.967 6.770 5.187 9.677

93
Tavola 17 - Popolazione residente per stato civile - Femmine - Censimento 2001
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 2.159 3.081 55 185 153 1.134


32 Oregina 1.984 3.360 50 179 204 1.314
Oregina - Lagaccio 4.143 6.441 105 364 357 2.448
33 Prè 1.356 1.109 47 118 138 434
34 Maddalena 1.056 917 31 102 117 349
35 Molo 1.759 1.502 55 148 199 631
Prè - Molo - Maddalena 4.171 3.528 133 368 454 1.414
36 S. Nicola 1.745 2.284 34 116 132 832
37 Castelletto 2.386 2.995 49 176 181 1.118
38 Manin 1.584 1.795 24 112 108 654
Castelletto 5.715 7.074 107 404 421 2.604
39 S. Vincenzo 1.011 1.206 24 80 89 578
40 Carignano 1.418 1.740 35 94 128 616
Portoria 2.429 2.946 59 174 217 1.194
I - CENTRO EST 16.458 19.989 404 1.310 1.449 7.660

24 Campasso 1.381 2.110 31 126 120 841


25 S. Gaetano 1.513 2.338 27 109 108 930
26 Sampierdarena 1.309 1.731 50 115 106 732
27 Belvedere 1.387 2.356 32 114 124 851
28 S. Bartolomeo 1.316 2.308 44 146 141 895
Sampierdarena 6.906 10.843 184 610 599 4.249
29 Angeli 1.673 2.735 44 163 176 1.100
30 S. Teodoro 1.698 2.827 50 148 140 949
S. Teodoro 3.371 5.562 94 311 316 2.049
II - CENTRO-OVEST 10.277 16.405 278 921 915 6.298

43 S. Agata 1.754 2.345 46 166 159 906


44 S. Fruttuoso 4.920 6.652 112 385 387 2.791
S. Fruttuoso 6.674 8.997 158 551 546 3.697
45 Quezzi 1.876 3.059 43 171 154 940
46 Fereggiano 1.604 2.434 44 141 120 840
47 Marassi 1.811 2.712 31 167 163 1.320
48 Forte Quezzi 1.506 2.550 30 151 124 811
Marassi 6.797 10.755 148 630 561 3.911
III - BASSA VAL BISAGNO 13.471 19.752 306 1.181 1.107 7.608

49 Parenzo 2.395 3.793 88 245 225 1.395


50 S. Pantaleo 948 1.567 19 101 87 574
Staglieno 3.343 5.360 107 346 312 1.969
51 Montesignano 2.213 3.730 60 203 180 1.216
52 S. Eusebio 511 739 7 38 38 184
53 Molassana 1.476 2.574 34 115 104 857
Molassana 4.200 7.043 101 356 322 2.257
54 Doria 788 1.209 13 66 64 459
55 Prato 858 1.505 12 75 58 514
Struppa 1.646 2.714 25 141 122 973
IV - VAL BISAGNO 9.189 15.117 233 843 756 5.199

13 Borzoli est 383 679 6 30 26 249


14 Certosa 1.977 3.169 42 182 149 1.177
15 Rivarolo 1.473 2.433 34 126 113 878
16 Teglia 755 1.191 18 61 48 360
17 Begato 782 1.242 16 93 57 364
Rivarolo 5.370 8.714 116 492 393 3.028
18 Bolzaneto 2.178 3.264 57 221 191 1.375
19 Morego 179 322 6 10 15 84
Bolzaneto 2.357 3.586 63 231 206 1.459

94
segue Tavola 17
Unità urbanistiche Coniugate
Separate
-------- Nubili di cui separate Divorziate Vedove
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 498 791 9 36 24 280


21 Pontedecimo 1.315 2.315 17 93 76 875
Pontedecimo 1.813 3.106 26 129 100 1.155
V - VAL POLCEVERA 9.540 15.406 205 852 699 5.642

9 Sestri 2.994 4.797 74 274 231 1.944


10 S. Giovanni Battista 2.247 3.995 32 208 190 1.503
11 Calcinara 1.596 2.951 29 145 102 947
12 Borzoli ovest 342 643 3 22 22 150
Sestri 7.179 12.386 138 649 545 4.544
22 Cornigliano 2.169 3.274 49 185 147 1.297
23 Campi 194 280 5 15 13 72
Cornigliano 2.363 3.554 54 200 160 1.369
VI - MEDIO PONENTE 9.542 15.940 192 849 705 5.913

1 Crevari 220 364 6 13 12 107


2 Voltri 1.885 3.158 43 119 134 1.180
Voltri 2.105 3.522 49 132 146 1.287
3 Cà Nuova 1.188 1.589 44 160 120 553
4 Palmaro 1.094 2.153 19 89 74 737
5 Pra' 1.226 1.936 24 94 85 728
Pra' 3.508 5.678 87 343 279 2.018
6 Castelluccio 880 1.453 20 80 92 521
7 Pegli 2.683 4.654 65 196 220 1.666
8 Multedo 759 1.327 15 49 44 432
Pegli 4.322 7.434 100 325 356 2.619
VII - PONENTE 9.935 16.634 236 800 781 5.924

41 Foce 950 1.328 21 80 91 616


42 Brignole 1.894 2.457 47 180 190 1.120
Foce 2.844 3.785 68 260 281 1.736
60 Chiappeto 1.058 1.670 34 107 90 546
61 S. Martino 1.662 2.385 36 131 172 950
S. Martino 2.720 4.055 70 238 262 1.496
62 Albaro 1.823 2.292 29 113 137 923
63 S. Giuliano 1.621 2.154 33 119 129 879
64 Lido 1.108 1.493 20 93 89 577
65 Puggia 994 1.535 25 77 84 498
S. Francesco d'Albaro 5.546 7.474 107 402 439 2.877
VIII - MEDIO LEVANTE 11.110 15.314 245 900 982 6.109

56 Bavari 165 269 3 9 5 102


57 S. Desiderio 352 526 7 27 26 174
58 Apparizione 440 709 14 36 24 232
59 Borgoratti 1.563 2.444 51 182 183 953
Valle Sturla 2.520 3.948 75 254 238 1.461
66 Sturla 1.434 2.027 29 153 170 927
67 Quarto 1.301 2.019 26 113 127 810
68 Quartara 964 1.484 20 88 98 460
69 Castagna 1.438 2.117 30 172 145 689
Sturla - Quarto 5.137 7.647 105 526 540 2.886
70 Quinto 1.478 2.286 32 116 140 782
71 Nervi 1.844 2.676 45 166 154 1.012
Nervi - Quinto - S. Ilario 3.322 4.962 77 282 294 1.794
IX - LEVANTE 10.979 16.557 257 1.062 1.072 6.141

00 PORTO 27 27 - - - 1

Totale GENOVA 100.528 151.141 2.356 8.718 8.466 56.495

95
Tavola 18 - Popolazione residente per stato civile - Totale - Censimento 2001
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

31 Lagaccio 4.577 6.136 96 311 259 1.332


32 Oregina 4.345 6.702 87 329 326 1.512
Oregina - Lagaccio 8.922 12.838 183 640 585 2.844
33 Prè 3.027 2.447 100 244 233 521
34 Maddalena 2.301 1.867 61 196 212 392
35 Molo 3.853 3.096 114 334 341 743
Prè - Molo - Maddalena 9.181 7.410 275 774 786 1.656
36 S. Nicola 3.442 4.555 58 190 200 984
37 Castelletto 4.718 5.899 84 299 282 1.314
38 Manin 3.078 3.542 41 187 184 753
Castelletto 11.238 13.996 183 676 666 3.051
39 S. Vincenzo 2.013 2.445 45 160 150 649
40 Carignano 2.900 3.461 61 180 185 710
Portoria 4.913 5.906 106 340 335 1.359
I - CENTRO EST 34.254 40.150 747 2.430 2.372 8.910

24 Campasso 3.039 4.207 56 254 190 983


25 S. Gaetano 3.197 4.656 59 196 173 1.074
26 Sampierdarena 2.905 3.432 90 205 183 851
27 Belvedere 2.922 4.716 55 217 187 985
28 S. Bartolomeo 2.832 4.592 67 249 214 1.056
Sampierdarena 14.895 21.603 327 1.121 947 4.949
29 Angeli 3.726 5.468 90 281 298 1.277
30 S. Teodoro 3.680 5.624 73 270 239 1.102
S. Teodoro 7.406 11.092 163 551 537 2.379
II - CENTRO-OVEST 22.301 32.695 490 1.672 1.484 7.328

43 S. Agata 3.534 4.669 75 286 254 1.054


44 S. Fruttuoso 9.779 13.243 193 707 621 3.230
S. Fruttuoso 13.313 17.912 268 993 875 4.284
45 Quezzi 4.232 6.142 98 301 248 1.134
46 Fereggiano 3.277 4.824 81 240 185 992
47 Marassi 3.793 5.414 67 297 255 1.524
48 Forte Quezzi 3.188 5.077 60 255 203 960
Marassi 14.490 21.457 306 1.093 891 4.610
III - BASSA VAL BISAGNO 27.803 39.369 574 2.086 1.766 8.894

49 Parenzo 5.141 7.558 146 435 353 1.643


50 S. Pantaleo 2.096 3.114 36 186 140 669
Staglieno 7.237 10.672 182 621 493 2.312
51 Montesignano 4.917 7.454 109 371 298 1.458
52 S. Eusebio 1.100 1.481 14 68 55 218
53 Molassana 3.333 5.156 68 217 177 1.014
Molassana 9.350 14.091 191 656 530 2.690
54 Doria 1.722 2.408 30 120 94 518
55 Prato 2.064 3.004 25 133 101 606
Struppa 3.786 5.412 55 253 195 1.124
IV - VAL BISAGNO 20.373 30.175 428 1.530 1.218 6.126

13 Borzoli est 864 1.362 9 55 46 279


14 Certosa 4.218 6.288 69 303 262 1.380
15 Rivarolo 3.202 4.869 71 217 171 1.027
16 Teglia 1.689 2.369 41 116 83 431
17 Begato 1.771 2.487 34 150 102 436
Rivarolo 11.744 17.375 224 841 664 3.553
18 Bolzaneto 4.713 6.514 105 376 317 1.597
19 Morego 463 649 12 24 22 106
Bolzaneto 5.176 7.163 117 400 339 1.703

96
segue Tavola 18
Unità urbanistiche Coniugati/e
Separati/e
-------- Celibi/Nubili di cui separati/e Divorziati/e Vedovi/e
totale legalmente
Ex Circoscrizioni di fatto

20 S. Quirico 1.138 1.587 21 70 48 335


21 Pontedecimo 2.947 4.652 39 177 121 1.041
Pontedecimo 4.085 6.239 60 247 169 1.376
V - VAL POLCEVERA 21.005 30.777 401 1.488 1.172 6.632

9 Sestri 6.380 9.563 137 486 386 2.268


10 S. Giovanni Battista 4.887 7.977 66 370 318 1.801
11 Calcinara 3.524 5.900 59 258 175 1.101
12 Borzoli ovest 796 1.289 7 45 42 183
Sestri 15.587 24.729 269 1.159 921 5.353
22 Cornigliano 4.905 6.539 98 331 256 1.539
23 Campi 422 560 9 22 21 84
Cornigliano 5.327 7.099 107 353 277 1.623
VI - MEDIO PONENTE 20.914 31.828 376 1.512 1.198 6.976

1 Crevari 461 723 7 29 25 140


2 Voltri 4.138 6.291 76 235 215 1.392
Voltri 4.599 7.014 83 264 240 1.532
3 Cà Nuova 2.708 3.164 76 239 187 651
4 Palmaro 2.495 4.296 45 170 133 854
5 Pra' 2.627 3.850 48 158 145 845
Pra' 7.830 11.310 169 567 465 2.350
6 Castelluccio 1.856 2.900 38 127 133 620
7 Pegli 5.651 9.273 112 381 343 1.951
8 Multedo 1.700 2.637 21 96 91 502
Pegli 9.207 14.810 171 604 567 3.073
VII - PONENTE 21.636 33.134 423 1.435 1.272 6.955

41 Foce 1.910 2.650 37 143 137 714


42 Brignole 3.830 4.876 86 293 290 1.297
Foce 5.740 7.526 123 436 427 2.011
60 Chiappeto 2.201 3.329 59 168 144 660
61 S. Martino 3.342 4.744 67 228 257 1.133
S. Martino 5.543 8.073 126 396 401 1.793
62 Albaro 3.460 4.560 52 193 214 1.057
63 S. Giuliano 3.113 4.249 53 212 184 1.007
64 Lido 2.200 2.955 41 164 138 666
65 Puggia 2.082 3.017 40 129 124 580
S. Francesco d'Albaro 10.855 14.781 186 698 660 3.310
VIII - MEDIO LEVANTE 22.138 30.380 435 1.530 1.488 7.114

56 Bavari 349 536 4 18 11 118


57 S. Desiderio 777 1.045 11 36 36 208
58 Apparizione 973 1.420 28 71 49 269
59 Borgoratti 3.289 4.852 81 307 273 1.120
Valle Sturla 5.388 7.853 124 432 369 1.715
66 Sturla 3.036 4.056 61 267 269 1.080
67 Quarto 2.733 4.031 47 186 205 959
68 Quartara 2.010 2.962 36 169 153 556
69 Castagna 3.079 4.214 53 273 215 828
Sturla - Quarto 10.858 15.263 197 895 842 3.423
70 Quinto 2.996 4.526 51 193 227 929
71 Nervi 3.771 5.279 77 284 243 1.169
Nervi - Quinto - S. Ilario 6.767 9.805 128 477 470 2.098
IX - LEVANTE 23.013 32.921 449 1.804 1.681 7.236

00 PORTO 74 54 0 1 2 1

Totale GENOVA 213.511 301.483 4.323 15.488 13.653 66.172

97
Tavola 19 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 345 516 614 671 646 585 582


32 Oregina 332 550 670 712 613 551 598
Oregina - Lagaccio 677 1.066 1.284 1.383 1.259 1.136 1.180
33 Prè 185 250 238 286 394 368 336
34 Maddalena 122 167 165 206 224 257 259
35 Molo 232 340 319 374 513 593 483
Prè - Molo - Maddalena 539 757 722 866 1.131 1.218 1.078
36 S. Nicola 216 325 364 376 341 319 347
37 Castelletto 263 372 485 531 452 407 488
38 Manin 153 226 240 296 277 275 312
Castelletto 632 923 1.089 1.203 1.070 1.001 1.147
39 S. Vincenzo 92 137 174 219 293 226 205
40 Carignano 122 196 264 326 264 236 255
Portoria 214 333 438 545 557 462 460
I - CENTRO EST 2.062 3.079 3.533 3.997 4.017 3.817 3.865

24 Campasso 197 280 324 375 347 332 365


25 S. Gaetano 183 290 377 378 384 326 384
26 Sampierdarena 187 248 299 375 487 374 318
27 Belvedere 219 326 380 378 336 301 385
28 S. Bartolomeo 210 320 387 430 378 322 398
Sampierdarena 996 1.464 1.767 1.936 1.932 1.655 1.850
29 Angeli 277 430 504 613 513 458 489
30 S. Teodoro 204 401 424 493 430 378 380
S. Teodoro 481 831 928 1.106 943 836 869
II - CENTRO-OVEST 1.477 2.295 2.695 3.042 2.875 2.491 2.719

43 S. Agata 184 248 379 402 393 366 366


44 S. Fruttuoso 635 1.034 1.136 1.227 1.040 1.053 1.210
S. Fruttuoso 819 1.282 1.515 1.629 1.433 1.419 1.576
45 Quezzi 340 562 651 653 520 478 566
46 Fereggiano 209 352 449 399 334 295 450
47 Marassi 195 364 420 461 452 403 412
48 Forte Quezzi 261 373 476 510 454 412 423
Marassi 1.005 1.651 1.996 2.023 1.760 1.588 1.851
III - BASSA VAL BISAGNO 1.824 2.933 3.511 3.652 3.193 3.007 3.427

49 Parenzo 426 689 658 752 618 627 687


50 S. Pantaleo 145 256 288 316 278 255 268
Staglieno 571 945 946 1.068 896 882 955
51 Montesignano 384 637 742 760 626 533 634
52 S. Eusebio 30 30 40 42 31 45 48
53 Molassana 285 418 474 465 435 345 483
Molassana 699 1.085 1.256 1.267 1.092 923 1.165
54 Doria 104 131 162 167 200 147 162
55 Prato 142 224 214 226 254 199 247
Struppa 246 355 376 393 454 346 409
IV - VAL BISAGNO 1.516 2.385 2.578 2.728 2.442 2.151 2.529

13 Borzoli est 67 97 109 133 123 129 132


14 Certosa 286 454 434 539 545 478 549
15 Rivarolo 258 363 389 418 405 460 502
16 Teglia 138 172 193 237 223 201 214
17 Begato 39 59 93 88 62 62 66
Rivarolo 788 1.145 1.218 1.415 1.358 1.330 1.463
18 Bolzaneto 271 405 510 564 504 418 425
19 Morego 21 36 34 79 177 51 35
Bolzaneto 292 441 544 643 681 469 460

98
segue Tavola 19
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

587 526 566 592 607 420 422 290 288 8.257 31
633 653 583 670 615 472 402 292 282 8.628 32
1.220 1.179 1.149 1.262 1.222 892 824 582 570 16.885
241 276 237 254 272 191 214 183 187 4.112 33
198 200 182 222 228 179 153 137 146 3.045 34
400 377 375 442 443 364 351 257 270 6.133 35
839 853 794 918 943 734 718 577 603 13.290
411 408 361 387 406 286 321 276 337 5.481 36
404 490 461 551 491 395 412 342 377 6.921 37
271 263 257 306 312 208 246 216 267 4.125 38
1.086 1.161 1.079 1.244 1.209 889 979 834 981 16.527
173 215 194 278 297 244 262 236 257 3.502 39
240 261 273 326 329 233 243 232 260 4.060 40
413 476 467 604 626 477 505 468 517 7.562
3.558 3.669 3.489 4.028 4.000 2.992 3.026 2.461 2.671 54.264

291 321 364 373 415 266 310 180 214 4.954 24
343 395 396 437 465 354 344 272 274 5.602 25
309 373 332 366 375 264 301 266 256 5.130 26
425 470 374 443 418 305 291 230 211 5.492 27
403 475 465 485 456 285 293 265 269 5.841 28
1.771 2.034 1.931 2.104 2.129 1.474 1.539 1.213 1.224 27.019
470 527 553 544 536 430 336 258 243 7.181 29
382 499 438 481 471 308 294 252 248 6.083 30
852 1.026 991 1.025 1.007 738 630 510 491 13.264
2.623 3.060 2.922 3.129 3.136 2.212 2.169 1.723 1.715 40.283

329 428 370 451 416 309 352 300 369 5.662 43
1.169 1.287 1.194 1.280 1.201 863 878 726 785 16.718 44
1.498 1.715 1.564 1.731 1.617 1.172 1.230 1.026 1.154 22.380
563 638 607 636 489 339 283 242 256 7.823 45
392 475 418 438 432 298 318 257 216 5.732 46
431 494 449 561 510 435 445 365 399 6.796 47
438 471 436 488 446 317 276 192 187 6.160 48
1.824 2.078 1.910 2.123 1.877 1.389 1.322 1.056 1.058 26.511
3.322 3.793 3.474 3.854 3.494 2.561 2.552 2.082 2.212 48.891

628 744 742 766 678 449 430 311 337 9.542 49
231 311 301 332 286 179 213 157 165 3.981 50
859 1.055 1.043 1.098 964 628 643 468 502 13.523
624 729 631 612 506 303 341 259 210 8.531 51
37 43 44 43 36 18 28 28 25 568 52
447 487 462 450 329 255 243 206 201 5.985 53
1.108 1.259 1.137 1.105 871 576 612 493 436 15.084
144 171 193 163 157 100 99 103 163 2.366 54
227 245 288 267 231 175 159 119 167 3.384 55
371 416 481 430 388 275 258 222 330 5.750
2.338 2.730 2.661 2.633 2.223 1.479 1.513 1.183 1.268 34.357

113 109 115 120 112 96 111 58 56 1.680 13


454 535 589 563 587 362 442 348 386 7.551 14
399 455 386 469 429 287 316 230 234 6.000 15
194 230 222 186 177 142 146 127 133 2.935 16
86 97 88 79 52 48 44 53 41 1.057 17
1.246 1.426 1.400 1.417 1.357 935 1.059 816 850 19.223
465 529 536 543 511 371 410 332 370 7.164 18
51 33 38 45 54 28 41 28 33 784 19
516 562 574 588 565 399 451 360 403 7.948

99
segue Tavola 19 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 66 117 139 134 147 124 118


21 Pontedecimo 236 331 334 379 343 317 393
Pontedecimo 302 448 473 513 490 441 511
V - VAL POLCEVERA 1.382 2.034 2.235 2.571 2.529 2.240 2.434

9 Sestri 450 612 753 926 777 723 767


10 S. Giovanni Battista 340 577 666 737 628 523 637
11 Calcinara 301 531 557 533 490 417 543
12 Borzoli ovest 44 94 109 87 80 81 93
Sestri 1.135 1.814 2.085 2.283 1.975 1.744 2.040
22 Cornigliano 372 542 592 710 698 613 584
23 Campi 35 33 43 48 107 72 41
Cornigliano 407 575 635 758 805 685 625
VI - MEDIO PONENTE 1.542 2.389 2.720 3.041 2.780 2.429 2.665

1 Crevari 38 37 46 53 45 49 65
2 Voltri 193 334 402 432 385 360 406
Voltri 231 371 448 485 430 409 471
3 Cà Nuova 149 402 457 451 305 179 200
4 Palmaro 179 273 360 401 397 346 334
5 Pra' 188 232 272 308 274 264 273
Pra' 516 907 1.089 1.160 976 789 807
6 Castelluccio 105 148 234 225 169 146 194
7 Pegli 326 530 647 706 598 539 611
8 Multedo 83 98 143 180 159 145 161
Pegli 514 776 1.024 1.111 926 830 966
VII - PONENTE 1.261 2.054 2.561 2.756 2.332 2.028 2.244

41 Foce 108 118 185 214 212 168 168


42 Brignole 232 307 377 405 391 350 447
Foce 340 425 562 619 603 518 615
60 Chiappeto 145 285 280 325 202 214 279
61 S. Martino 219 316 389 392 383 389 394
S. Martino 364 601 669 717 585 603 673
62 Albaro 178 297 372 423 377 293 342
63 S. Giuliano 164 263 307 379 338 259 286
64 Lido 136 168 225 242 215 195 196
65 Puggia 112 193 202 280 219 185 193
S. Francesco d'Albaro 590 921 1.106 1.324 1.149 932 1.017
VIII - MEDIO LEVANTE 1.294 1.947 2.337 2.660 2.337 2.053 2.305

56 Bavari 20 19 31 53 34 30 36
57 S. Desiderio 63 99 91 82 76 104 110
58 Apparizione 65 95 124 124 104 75 105
59 Borgoratti 230 404 455 494 403 348 444
Valle Sturla 378 617 701 753 617 557 695
66 Sturla 167 243 337 404 574 312 315
67 Quarto 171 253 323 405 329 287 303
68 Quartara 144 208 266 294 215 177 199
69 Castagna 111 187 196 256 197 168 184
Sturla - Quarto 593 891 1.122 1.359 1.315 944 1.001
70 Quinto 176 267 322 370 245 181 269
71 Nervi 195 320 377 399 381 352 395
Nervi - Quinto - S. Ilario 371 587 699 769 626 533 664
IX - LEVANTE 1.342 2.095 2.522 2.881 2.558 2.034 2.360

00 PORTO 6 4 10 22 78 36 18

Totale GENOVA 13.706 21.215 24.702 27.350 25.141 22.286 24.566

100
segue Tavola 19
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

118 124 144 145 126 86 126 76 78 1.868 20


351 345 356 387 410 302 273 226 244 5.227 21
469 469 500 532 536 388 399 302 322 7.095
2.231 2.457 2.474 2.537 2.458 1.722 1.909 1.478 1.575 34.266

761 799 902 889 892 640 676 595 597 11.759 9
661 749 744 770 657 500 541 383 384 9.497 10
535 626 545 536 449 319 338 227 218 7.165 11
108 121 97 94 76 51 61 43 44 1.283 12
2.065 2.295 2.288 2.289 2.074 1.510 1.616 1.248 1.243 29.704
538 607 559 663 598 430 441 359 365 8.671 22
36 45 45 48 54 37 27 34 18 723 23
574 652 604 711 652 467 468 393 383 9.394
2.639 2.947 2.892 3.000 2.726 1.977 2.084 1.641 1.626 39.098

53 58 56 67 75 46 67 46 73 874 1
337 428 470 497 477 386 381 307 368 6.163 2
390 486 526 564 552 432 448 353 441 7.037
241 273 209 203 129 78 67 42 41 3.426 3
274 348 381 464 431 277 245 172 209 5.091 4
272 310 295 340 297 204 207 157 156 4.049 5
787 931 885 1.007 857 559 519 371 406 12.566
174 261 214 224 209 157 161 116 126 2.863 6
563 699 649 782 796 534 549 466 551 9.546 7
130 168 176 213 195 142 140 119 86 2.338 8
867 1.128 1.039 1.219 1.200 833 850 701 763 14.747
2.044 2.545 2.450 2.790 2.609 1.824 1.817 1.425 1.610 34.350

163 209 219 239 271 193 227 206 236 3.136 41
407 415 422 454 491 401 453 384 492 6.428 42
570 624 641 693 762 594 680 590 728 9.564
296 356 310 292 260 198 174 165 143 3.924 60
395 438 402 422 445 346 376 302 286 5.894 61
691 794 712 714 705 544 550 467 429 9.818
325 373 358 418 429 299 341 259 375 5.459 62
305 315 315 355 404 256 313 253 314 4.826 63
219 229 218 261 272 215 194 191 265 3.441 64
201 237 198 251 277 199 193 161 160 3.261 65
1.050 1.154 1.089 1.285 1.382 969 1.041 864 1.114 16.987
2.311 2.572 2.442 2.692 2.849 2.107 2.271 1.921 2.271 36.369

38 43 49 48 42 43 28 36 36 586 56
92 75 81 92 83 52 65 46 38 1.249 57
107 126 150 124 98 59 76 90 69 1.591 58
443 508 464 466 440 315 267 216 214 6.111 59
680 752 744 730 663 469 436 388 357 9.537
305 349 321 384 399 323 324 247 324 5.328 66
285 375 400 460 448 339 316 244 254 5.192 67
204 300 234 268 284 194 162 131 146 3.426 68
209 248 243 280 259 171 165 128 170 3.172 69
1.003 1.272 1.198 1.392 1.390 1.027 967 750 894 17.118
308 343 325 363 320 216 246 224 225 4.400 70
393 413 428 461 441 331 374 301 371 5.932 71
701 756 753 824 761 547 620 525 596 10.332
2.384 2.780 2.695 2.946 2.814 2.043 2.023 1.663 1.847 36.987

9 13 12 10 9 3 - - - 230 00

23.459 26.566 25.511 27.619 26.318 18.920 19.364 15.577 16.795 359.095

101
Tavola 20 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 374 506 573 644 613 540 607


32 Oregina 337 527 583 674 564 586 644
Oregina - Lagaccio 711 1.033 1.156 1.318 1.177 1.126 1.251
33 Prè 161 205 269 296 263 285 283
34 Maddalena 137 132 164 177 226 215 232
35 Molo 239 308 329 367 452 470 399
Prè - Molo - Maddalena 537 645 762 840 941 970 914
36 S. Nicola 214 346 380 354 319 323 408
37 Castelletto 227 398 459 537 455 422 485
38 Manin 159 230 256 287 302 265 306
Castelletto 600 974 1.095 1.178 1.076 1.010 1.199
39 S. Vincenzo 102 139 151 196 217 192 206
40 Carignano 114 205 270 303 242 222 273
Portoria 216 344 421 499 459 414 479
I - CENTRO EST 2.064 2.996 3.434 3.835 3.653 3.520 3.843

24 Campasso 169 277 285 352 344 341 300


25 S. Gaetano 186 269 333 372 347 331 381
26 Sampierdarena 174 268 315 344 299 305 327
27 Belvedere 235 304 357 354 319 313 465
28 S. Bartolomeo 198 331 390 392 347 352 412
Sampierdarena 962 1.449 1.680 1.814 1.656 1.642 1.885
29 Angeli 239 402 565 575 516 437 481
30 S. Teodoro 243 340 441 462 419 345 432
S. Teodoro 482 742 1.006 1.037 935 782 913
II - CENTRO-OVEST 1.444 2.191 2.686 2.851 2.591 2.424 2.798

43 S. Agata 171 268 337 421 364 342 369


44 S. Fruttuoso 646 991 1.083 1.201 1.009 1.088 1.300
S. Fruttuoso 817 1.259 1.420 1.622 1.373 1.430 1.669
45 Quezzi 304 507 651 658 496 475 586
46 Fereggiano 208 333 381 427 349 361 428
47 Marassi 200 303 355 468 421 370 439
48 Forte Quezzi 224 397 403 452 434 439 466
Marassi 936 1.540 1.790 2.005 1.700 1.645 1.919
III - BASSA VAL BISAGNO 1.753 2.799 3.210 3.627 3.073 3.075 3.588

49 Parenzo 380 543 640 701 639 672 705


50 S. Pantaleo 141 227 277 281 268 238 262
Staglieno 521 770 917 982 907 910 967
51 Montesignano 387 603 690 677 590 551 687
52 S. Eusebio 23 37 35 39 29 39 44
53 Molassana 271 376 427 430 371 406 483
Molassana 681 1.016 1.152 1.146 990 996 1.214
54 Doria 101 145 156 137 160 168 156
55 Prato 137 216 252 267 230 183 233
Struppa 238 361 408 404 390 351 389
IV - VAL BISAGNO 1.440 2.147 2.477 2.532 2.287 2.257 2.570

13 Borzoli est 75 79 103 128 116 105 119


14 Certosa 278 410 454 517 516 465 496
15 Rivarolo 232 367 400 412 423 427 476
16 Teglia 113 184 201 210 192 182 196
17 Begato 51 75 74 72 47 67 77
Rivarolo 749 1.115 1.232 1.339 1.294 1.246 1.364
18 Bolzaneto 250 404 489 559 424 358 488
19 Morego 20 42 41 42 37 31 40
Bolzaneto 270 446 530 601 461 389 528

102
segue Tavola 20
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

559 625 631 669 656 486 495 447 562 8.987 31
621 684 660 738 719 508 499 427 551 9.322 32
1.180 1.309 1.291 1.407 1.375 994 994 874 1.113 18.309
234 247 262 311 297 271 305 272 385 4.346 33
174 200 201 261 254 231 282 221 332 3.439 34
324 316 390 464 496 408 474 390 560 6.386 35
732 763 853 1.036 1.047 910 1.061 883 1.277 14.171
427 450 410 495 459 376 409 386 889 6.645 36
513 576 560 631 673 526 627 555 928 8.572 37
300 301 309 352 385 371 357 356 661 5.197 38
1.240 1.327 1.279 1.478 1.517 1.273 1.393 1.297 2.478 20.414
209 255 254 334 385 336 331 353 619 4.279 39
275 355 317 398 422 350 373 374 616 5.109 40
484 610 571 732 807 686 704 727 1.235 9.388
3.636 4.009 3.994 4.653 4.746 3.863 4.152 3.781 6.103 62.282

299 346 386 442 442 364 344 310 480 5.481 24
356 426 444 535 558 412 471 400 613 6.434 25
323 403 302 425 436 407 414 423 569 5.734 26
443 465 423 499 454 358 388 339 456 6.172 27
425 516 476 521 480 396 425 373 506 6.540 28
1.846 2.156 2.031 2.422 2.370 1.937 2.042 1.845 2.624 30.361
476 611 571 633 577 463 449 381 547 7.923 29
422 543 499 505 480 380 412 345 495 6.763 30
898 1.154 1.070 1.138 1.057 843 861 726 1.042 14.686
2.744 3.310 3.101 3.560 3.427 2.780 2.903 2.571 3.666 45.047

373 450 449 502 539 412 507 539 734 6.777 43
1.288 1.407 1.395 1.490 1.401 1.128 1.260 1.113 1.774 19.574 44
1.661 1.857 1.844 1.992 1.940 1.540 1.767 1.652 2.508 26.351
598 687 637 559 476 325 385 342 437 8.123 45
456 500 453 474 479 360 402 335 487 6.433 46
442 540 535 643 669 542 646 610 858 8.041 47
445 499 485 518 498 327 306 250 284 6.427 48
1.941 2.226 2.110 2.194 2.122 1.554 1.739 1.537 2.066 29.024
3.602 4.083 3.954 4.186 4.062 3.094 3.506 3.189 4.574 55.375

654 788 811 811 730 535 591 543 751 10.494 49
250 357 318 344 304 244 273 252 372 4.408 50
904 1.145 1.129 1.155 1.034 779 864 795 1.123 14.902
652 709 642 653 524 350 456 348 456 8.975 51
35 51 40 34 40 35 32 38 47 598 52
425 486 435 457 378 272 363 278 404 6.262 53
1.112 1.246 1.117 1.144 942 657 851 664 907 15.835
122 193 175 149 167 108 129 161 420 2.647 54
243 258 242 279 272 179 196 187 288 3.662 55
365 451 417 428 439 287 325 348 708 6.309
2.381 2.842 2.663 2.727 2.415 1.723 2.040 1.807 2.738 37.046

103 117 125 124 115 117 119 82 89 1.716 13


478 584 585 664 668 496 607 524 721 8.463 14
419 436 467 497 477 321 382 286 425 6.447 15
215 209 209 215 198 194 197 188 220 3.123 16
88 101 85 60 64 45 57 55 53 1.071 17
1.303 1.447 1.471 1.560 1.522 1.173 1.362 1.135 1.508 20.820
472 539 548 583 590 452 563 522 686 7.927 18
32 44 39 49 44 36 46 42 60 645 19
504 583 587 632 634 488 609 564 746 8.572

103
segue Tavola 20 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 70 126 139 143 130 111 118


21 Pontedecimo 197 325 336 337 320 351 383
Pontedecimo 267 451 475 480 450 462 501
V - VAL POLCEVERA 1.286 2.012 2.237 2.420 2.205 2.097 2.393

9 Sestri 443 596 743 812 756 684 756


10 S. Giovanni Battista 307 542 720 684 617 508 659
11 Calcinara 282 493 527 491 422 471 593
12 Borzoli ovest 47 99 97 91 77 76 100
Sestri 1.079 1.730 2.087 2.078 1.872 1.739 2.108
22 Cornigliano 335 493 598 690 582 574 566
23 Campi 30 45 47 45 46 50 49
Cornigliano 365 538 645 735 628 624 615
VI - MEDIO PONENTE 1.444 2.268 2.732 2.813 2.500 2.363 2.723

1 Crevari 37 34 49 54 46 54 65
2 Voltri 224 290 396 418 397 342 356
Voltri 261 324 445 472 443 396 421
3 Cà Nuova 156 319 430 410 230 201 226
4 Palmaro 175 216 331 415 375 316 311
5 Pra' 161 237 282 292 280 263 320
Pra' 492 772 1.043 1.117 885 780 857
6 Castelluccio 95 166 211 200 172 154 198
7 Pegli 315 504 632 701 572 582 622
8 Multedo 75 133 143 179 163 144 165
Pegli 485 803 986 1.080 907 880 985
VII - PONENTE 1.238 1.899 2.474 2.669 2.235 2.056 2.263

41 Foce 95 140 169 225 190 161 166


42 Brignole 185 300 343 407 385 348 425
Foce 280 440 512 632 575 509 591
60 Chiappeto 138 217 310 288 231 256 313
61 S. Martino 234 314 371 425 362 365 417
S. Martino 372 531 681 713 593 621 730
62 Albaro 197 281 376 405 357 271 361
63 S. Giuliano 161 255 279 359 322 275 325
64 Lido 131 168 221 271 205 206 227
65 Puggia 117 184 224 259 204 168 214
S. Francesco d'Albaro 606 888 1.100 1.294 1.088 920 1.127
VIII - MEDIO LEVANTE 1.258 1.859 2.293 2.639 2.256 2.050 2.448

56 Bavari 26 19 45 45 35 29 36
57 S. Desiderio 59 73 89 81 96 88 102
58 Apparizione 47 90 76 100 86 101 107
59 Borgoratti 241 365 430 433 380 402 489
Valle Sturla 373 547 640 659 597 620 734
66 Sturla 154 233 316 359 309 260 331
67 Quarto 144 230 310 386 287 275 350
68 Quartara 123 186 272 271 198 206 219
69 Castagna 101 182 187 212 174 174 188
Sturla - Quarto 522 831 1.085 1.228 968 915 1.088
70 Quinto 157 252 282 309 238 232 339
71 Nervi 212 271 324 388 348 375 404
Nervi - Quinto - S. Ilario 369 523 606 697 586 607 743
IX - LEVANTE 1.264 1.901 2.331 2.584 2.151 2.142 2.565

00 PORTO 3 6 5 7 4 7 7

Totale GENOVA 13.194 20.078 23.879 25.977 22.955 21.991 25.198

104
segue Tavola 20
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

116 122 123 153 134 119 149 121 138 2.012 20
330 410 378 441 453 334 403 377 474 5.849 21
446 532 501 594 587 453 552 498 612 7.861
2.253 2.562 2.559 2.786 2.743 2.114 2.523 2.197 2.866 37.253

777 931 938 993 1.031 825 909 853 1.270 13.317 9
704 820 722 820 769 615 662 525 750 10.424 10
584 583 513 521 508 390 392 301 389 7.460 11
101 97 85 85 92 59 55 44 90 1.295 12
2.166 2.431 2.258 2.419 2.400 1.889 2.018 1.723 2.499 32.496
561 643 587 684 663 539 564 457 827 9.363 22
38 43 50 56 49 33 43 27 44 695 23
599 686 637 740 712 572 607 484 871 10.058
2.765 3.117 2.895 3.159 3.112 2.461 2.625 2.207 3.370 42.554

38 56 59 62 60 69 68 78 106 935 1
347 476 459 541 559 402 451 439 673 6.770 2
385 532 518 603 619 471 519 517 779 7.705
258 243 225 162 141 83 81 57 67 3.289 3
306 386 474 457 455 288 292 237 355 5.389 4
255 314 310 359 325 243 234 231 327 4.433 5
819 943 1.009 978 921 614 607 525 749 13.111
245 275 221 228 218 193 173 180 204 3.133 6
651 750 784 871 864 642 750 673 1.011 10.924 7
143 174 199 190 234 160 170 158 234 2.664 8
1.039 1.199 1.204 1.289 1.316 995 1.093 1.011 1.449 16.721
2.243 2.674 2.731 2.870 2.856 2.080 2.219 2.053 2.977 37.537

209 239 252 281 350 249 373 303 541 3.943 41
414 462 476 595 635 589 678 721 1.068 8.031 42
623 701 728 876 985 838 1.051 1.024 1.609 11.974
311 384 333 337 317 250 249 250 289 4.473 60
423 542 468 588 559 431 497 465 584 7.045 61
734 926 801 925 876 681 746 715 873 11.518
392 512 446 499 512 413 522 462 811 6.817 62
338 430 378 437 501 385 499 495 765 6.204 63
245 295 292 312 346 289 308 312 436 4.264 64
257 295 268 307 314 246 258 202 338 3.855 65
1.232 1.532 1.384 1.555 1.673 1.333 1.587 1.471 2.350 21.140
2.589 3.159 2.913 3.356 3.534 2.852 3.384 3.210 4.832 44.632

37 48 52 40 37 36 53 38 58 634 56
79 84 89 92 92 66 83 53 86 1.312 57
126 143 120 120 120 88 103 111 140 1.678 58
491 534 518 524 519 346 423 344 451 6.890 59
733 809 779 776 768 536 662 546 735 10.514
356 390 388 460 512 406 453 395 555 5.877 66
326 495 439 538 498 384 439 388 624 6.113 67
296 337 253 321 335 220 218 219 317 3.991 68
217 290 268 272 231 155 186 162 215 3.214 69
1.195 1.512 1.348 1.591 1.576 1.165 1.296 1.164 1.711 19.195
345 414 378 386 430 311 380 307 480 5.240 70
375 494 466 544 558 453 523 516 803 7.054 71
720 908 844 930 988 764 903 823 1.283 12.294
2.648 3.229 2.971 3.297 3.332 2.465 2.861 2.533 3.729 42.003

3 8 13 6 1 1 - - - 71 00

24.864 28.993 27.794 30.600 30.228 23.433 26.213 23.548 34.855 403.800

105
Tavola 21 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 719 1.022 1.187 1.315 1.259 1.125 1.189


32 Oregina 669 1.077 1.253 1.386 1.177 1.137 1.242
Oregina - Lagaccio 1.388 2.099 2.440 2.701 2.436 2.262 2.431
33 Prè 346 455 507 582 657 653 619
34 Maddalena 259 299 329 383 450 472 491
35 Molo 471 648 648 741 965 1.063 882
Prè - Molo - Maddalena 1.076 1.402 1.484 1.706 2.072 2.188 1.992
36 S. Nicola 430 671 744 730 660 642 755
37 Castelletto 490 770 944 1.068 907 829 973
38 Manin 312 456 496 583 579 540 618
Castelletto 1.232 1.897 2.184 2.381 2.146 2.011 2.346
39 S. Vincenzo 194 276 325 415 510 418 411
40 Carignano 236 401 534 629 506 458 528
Portoria 430 677 859 1.044 1.016 876 939
I - CENTRO EST 4.126 6.075 6.967 7.832 7.670 7.337 7.708

24 Campasso 366 557 609 727 691 673 665


25 S. Gaetano 369 559 710 750 731 657 765
26 Sampierdarena 361 516 614 719 786 679 645
27 Belvedere 454 630 737 732 655 614 850
28 S. Bartolomeo 408 651 777 822 725 674 810
Sampierdarena 1.958 2.913 3.447 3.750 3.588 3.297 3.735
29 Angeli 516 832 1.069 1.188 1.029 895 970
30 S. Teodoro 447 741 865 955 849 723 812
S. Teodoro 963 1.573 1.934 2.143 1.878 1.618 1.782
II - CENTRO-OVEST 2.921 4.486 5.381 5.893 5.466 4.915 5.517

43 S. Agata 355 516 716 823 757 708 735


44 S. Fruttuoso 1.281 2.025 2.219 2.428 2.049 2.141 2.510
S. Fruttuoso 1.636 2.541 2.935 3.251 2.806 2.849 3.245
45 Quezzi 644 1.069 1.302 1.311 1.016 953 1.152
46 Fereggiano 417 685 830 826 683 656 878
47 Marassi 395 667 775 929 873 773 851
48 Forte Quezzi 485 770 879 962 888 851 889
Marassi 1.941 3.191 3.786 4.028 3.460 3.233 3.770
III - BASSA VAL BISAGNO 3.577 5.732 6.721 7.279 6.266 6.082 7.015

49 Parenzo 806 1.232 1.298 1.453 1.257 1.299 1.392


50 S. Pantaleo 286 483 565 597 546 493 530
Staglieno 1.092 1.715 1.863 2.050 1.803 1.792 1.922
51 Montesignano 771 1.240 1.432 1.437 1.216 1.084 1.321
52 S. Eusebio 53 67 75 81 60 84 92
53 Molassana 556 794 901 895 806 751 966
Molassana 1.380 2.101 2.408 2.413 2.082 1.919 2.379
54 Doria 205 276 318 304 360 315 318
55 Prato 279 440 466 493 484 382 480
Struppa 484 716 784 797 844 697 798
IV - VAL BISAGNO 2.956 4.532 5.055 5.260 4.729 4.408 5.099

13 Borzoli est 142 176 212 261 239 234 251


14 Certosa 564 864 888 1.056 1.061 943 1.045
15 Rivarolo 490 730 789 830 828 887 978
16 Teglia 251 356 394 447 415 383 410
17 Begato 90 134 167 160 109 129 143
Rivarolo 1.537 2.260 2.450 2.754 2.652 2.576 2.827
18 Bolzaneto 521 809 999 1.123 928 776 913
19 Morego 41 78 75 121 214 82 75
Bolzaneto 562 887 1.074 1.244 1.142 858 988

106
segue Tavola 21
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

1.146 1.151 1.197 1.261 1.263 906 917 737 850 17.244 31
1.254 1.337 1.243 1.408 1.334 980 901 719 833 17.950 32
2.400 2.488 2.440 2.669 2.597 1.886 1.818 1.456 1.683 35.194
475 523 499 565 569 462 519 455 572 8.458 33
372 400 383 483 482 410 435 358 478 6.484 34
724 693 765 906 939 772 825 647 830 12.519 35
1.571 1.616 1.647 1.954 1.990 1.644 1.779 1.460 1.880 27.461
838 858 771 882 865 662 730 662 1.226 12.126 36
917 1.066 1.021 1.182 1.164 921 1.039 897 1.305 15.493 37
571 564 566 658 697 579 603 572 928 9.322 38
2.326 2.488 2.358 2.722 2.726 2.162 2.372 2.131 3.459 36.941
382 470 448 612 682 580 593 589 876 7.781 39
515 616 590 724 751 583 616 606 876 9.169 40
897 1.086 1.038 1.336 1.433 1.163 1.209 1.195 1.752 16.950
7.194 7.678 7.483 8.681 8.746 6.855 7.178 6.242 8.774 116.546

590 667 750 815 857 630 654 490 694 10.435 24
699 821 840 972 1.023 766 815 672 887 12.036 25
632 776 634 791 811 671 715 689 825 10.864 26
868 935 797 942 872 663 679 569 667 11.664 27
828 991 941 1.006 936 681 718 638 775 12.381 28
3.617 4.190 3.962 4.526 4.499 3.411 3.581 3.058 3.848 57.380
946 1.138 1.124 1.177 1.113 893 785 639 790 15.104 29
804 1.042 937 986 951 688 706 597 743 12.846 30
1.750 2.180 2.061 2.163 2.064 1.581 1.491 1.236 1.533 27.950
5.367 6.370 6.023 6.689 6.563 4.992 5.072 4.294 5.381 85.330

702 878 819 953 955 721 859 839 1.103 12.439 43
2.457 2.694 2.589 2.770 2.602 1.991 2.138 1.839 2.559 36.292 44
3.159 3.572 3.408 3.723 3.557 2.712 2.997 2.678 3.662 48.731
1.161 1.325 1.244 1.195 965 664 668 584 693 15.946 45
848 975 871 912 911 658 720 592 703 12.165 46
873 1.034 984 1.204 1.179 977 1.091 975 1.257 14.837 47
883 970 921 1.006 944 644 582 442 471 12.587 48
3.765 4.304 4.020 4.317 3.999 2.943 3.061 2.593 3.124 55.535
6.924 7.876 7.428 8.040 7.556 5.655 6.058 5.271 6.786 104.266

1.282 1.532 1.553 1.577 1.408 984 1.021 854 1.088 20.036 49
481 668 619 676 590 423 486 409 537 8.389 50
1.763 2.200 2.172 2.253 1.998 1.407 1.507 1.263 1.625 28.425
1.276 1.438 1.273 1.265 1.030 653 797 607 666 17.506 51
72 94 84 77 76 53 60 66 72 1.166 52
872 973 897 907 707 527 606 484 605 12.247 53
2.220 2.505 2.254 2.249 1.813 1.233 1.463 1.157 1.343 30.919
266 364 368 312 324 208 228 264 583 5.013 54
470 503 530 546 503 354 355 306 455 7.046 55
736 867 898 858 827 562 583 570 1.038 12.059
4.719 5.572 5.324 5.360 4.638 3.202 3.553 2.990 4.006 71.403

216 226 240 244 227 213 230 140 145 3.396 13
932 1.119 1.174 1.227 1.255 858 1.049 872 1.107 16.014 14
818 891 853 966 906 608 698 516 659 12.447 15
409 439 431 401 375 336 343 315 353 6.058 16
174 198 173 139 116 93 101 108 94 2.128 17
2.549 2.873 2.871 2.977 2.879 2.108 2.421 1.951 2.358 40.043
937 1.068 1.084 1.126 1.101 823 973 854 1.056 15.091 18
83 77 77 94 98 64 87 70 93 1.429 19
1.020 1.145 1.161 1.220 1.199 887 1.060 924 1.149 16.520

107
segue Tavola 21 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 1981
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 136 243 278 277 277 235 236


21 Pontedecimo 433 656 670 716 663 668 776
Pontedecimo 569 899 948 993 940 903 1.012
V - VAL POLCEVERA 2.668 4.046 4.472 4.991 4.734 4.337 4.827

9 Sestri 893 1.208 1.496 1.738 1.533 1.407 1.523


10 S. Giovanni Battista 647 1.119 1.386 1.421 1.245 1.031 1.296
11 Calcinara 583 1.024 1.084 1.024 912 888 1.136
12 Borzoli ovest 91 193 206 178 157 157 193
Sestri 2.214 3.544 4.172 4.361 3.847 3.483 4.148
22 Cornigliano 707 1.035 1.190 1.400 1.280 1.187 1.150
23 Campi 65 78 90 93 153 122 90
Cornigliano 772 1.113 1.280 1.493 1.433 1.309 1.240
VI - MEDIO PONENTE 2.986 4.657 5.452 5.854 5.280 4.792 5.388

1 Crevari 75 71 95 107 91 103 130


2 Voltri 417 624 798 850 782 702 762
Voltri 492 695 893 957 873 805 892
3 Cà Nuova 305 721 887 861 535 380 426
4 Palmaro 354 489 691 816 772 662 645
5 Pra' 349 469 554 600 554 527 593
Pra' 1.008 1.679 2.132 2.277 1.861 1.569 1.664
6 Castelluccio 200 314 445 425 341 300 392
7 Pegli 641 1.034 1.279 1.407 1.170 1.121 1.233
8 Multedo 158 231 286 359 322 289 326
Pegli 999 1.579 2.010 2.191 1.833 1.710 1.951
VII - PONENTE 2.499 3.953 5.035 5.425 4.567 4.084 4.507

41 Foce 203 258 354 439 402 329 334


42 Brignole 417 607 720 812 776 698 872
Foce 620 865 1.074 1.251 1.178 1.027 1.206
60 Chiappeto 283 502 590 613 433 470 592
61 S. Martino 453 630 760 817 745 754 811
S. Martino 736 1.132 1.350 1.430 1.178 1.224 1.403
62 Albaro 375 578 748 828 734 564 703
63 S. Giuliano 325 518 586 738 660 534 611
64 Lido 267 336 446 513 420 401 423
65 Puggia 229 377 426 539 423 353 407
S. Francesco d'Albaro 1.196 1.809 2.206 2.618 2.237 1.852 2.144
VIII - MEDIO LEVANTE 2.552 3.806 4.630 5.299 4.593 4.103 4.753

56 Bavari 46 38 76 98 69 59 72
57 S. Desiderio 122 172 180 163 172 192 212
58 Apparizione 112 185 200 224 190 176 212
59 Borgoratti 471 769 885 927 783 750 933
Valle Sturla 751 1.164 1.341 1.412 1.214 1.177 1.429
66 Sturla 321 476 653 763 883 572 646
67 Quarto 315 483 633 791 616 562 653
68 Quartara 267 394 538 565 413 383 418
69 Castagna 212 369 383 468 371 342 372
Sturla - Quarto 1.115 1.722 2.207 2.587 2.283 1.859 2.089
70 Quinto 333 519 604 679 483 413 608
71 Nervi 407 591 701 787 729 727 799
Nervi - Quinto - S. Ilario 740 1.110 1.305 1.466 1.212 1.140 1.407
IX - LEVANTE 2.606 3.996 4.853 5.465 4.709 4.176 4.925

00 PORTO 9 10 15 29 82 43 25

Totale GENOVA 26.900 41.293 48.581 53.327 48.096 44.277 49.764

108
segue Tavola 21
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

234 246 267 298 260 205 275 197 216 3.880 20
681 755 734 828 863 636 676 603 718 11.076 21
915 1.001 1.001 1.126 1.123 841 951 800 934 14.956
4.484 5.019 5.033 5.323 5.201 3.836 4.432 3.675 4.441 71.519

1.538 1.730 1.840 1.882 1.923 1.465 1.585 1.448 1.867 25.076 9
1.365 1.569 1.466 1.590 1.426 1.115 1.203 908 1.134 19.921 10
1.119 1.209 1.058 1.057 957 709 730 528 607 14.625 11
209 218 182 179 168 110 116 87 134 2.578 12
4.231 4.726 4.546 4.708 4.474 3.399 3.634 2.971 3.742 62.200
1.099 1.250 1.146 1.347 1.261 969 1.005 816 1.192 18.034 22
74 88 95 104 103 70 70 61 62 1.418 23
1.173 1.338 1.241 1.451 1.364 1.039 1.075 877 1.254 19.452
5.404 6.064 5.787 6.159 5.838 4.438 4.709 3.848 4.996 81.652

91 114 115 129 135 115 135 124 179 1.809 1


684 904 929 1.038 1.036 788 832 746 1.041 12.933 2
775 1.018 1.044 1.167 1.171 903 967 870 1.220 14.742
499 516 434 365 270 161 148 99 108 6.715 3
580 734 855 921 886 565 537 409 564 10.480 4
527 624 605 699 622 447 441 388 483 8.482 5
1.606 1.874 1.894 1.985 1.778 1.173 1.126 896 1.155 25.677
419 536 435 452 427 350 334 296 330 5.996 6
1.214 1.449 1.433 1.653 1.660 1.176 1.299 1.139 1.562 20.470 7
273 342 375 403 429 302 310 277 320 5.002 8
1.906 2.327 2.243 2.508 2.516 1.828 1.943 1.712 2.212 31.468
4.287 5.219 5.181 5.660 5.465 3.904 4.036 3.478 4.587 71.887

372 448 471 520 621 442 600 509 777 7.079 41
821 877 898 1.049 1.126 990 1.131 1.105 1.560 14.459 42
1.193 1.325 1.369 1.569 1.747 1.432 1.731 1.614 2.337 21.538
607 740 643 629 577 448 423 415 432 8.397 60
818 980 870 1.010 1.004 777 873 767 870 12.939 61
1.425 1.720 1.513 1.639 1.581 1.225 1.296 1.182 1.302 21.336
717 885 804 917 941 712 863 721 1.186 12.276 62
643 745 693 792 905 641 812 748 1.079 11.030 63
464 524 510 573 618 504 502 503 701 7.705 64
458 532 466 558 591 445 451 363 498 7.116 65
2.282 2.686 2.473 2.840 3.055 2.302 2.628 2.335 3.464 38.127
4.900 5.731 5.355 6.048 6.383 4.959 5.655 5.131 7.103 81.001

75 91 101 88 79 79 81 74 94 1.220 56
171 159 170 184 175 118 148 99 124 2.561 57
233 269 270 244 218 147 179 201 209 3.269 58
934 1.042 982 990 959 661 690 560 665 13.001 59
1.413 1.561 1.523 1.506 1.431 1.005 1.098 934 1.092 20.051
661 739 709 844 911 729 777 642 879 11.205 66
611 870 839 998 946 723 755 632 878 11.305 67
500 637 487 589 619 414 380 350 463 7.417 68
426 538 511 552 490 326 351 290 385 6.386 69
2.198 2.784 2.546 2.983 2.966 2.192 2.263 1.914 2.605 36.313
653 757 703 749 750 527 626 531 705 9.640 70
768 907 894 1.005 999 784 897 817 1.174 12.986 71
1.421 1.664 1.597 1.754 1.749 1.311 1.523 1.348 1.879 22.626
5.032 6.009 5.666 6.243 6.146 4.508 4.884 4.196 5.576 78.990

12 21 25 16 10 4 0 0 0 301 00

48.323 55.559 53.305 58.219 56.546 42.353 45.577 39.125 51.650 762.895

109
Tavola 22 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 297 243 281 446 545 691 551


32 Oregina 253 227 261 437 584 623 555
Oregina - Lagaccio 550 470 542 883 1.129 1.314 1.106
33 Prè 120 102 136 211 294 372 364
34 Maddalena 106 85 120 152 195 241 270
35 Molo 186 164 159 284 365 472 518
Prè - Molo - Maddalena 412 351 415 647 854 1.085 1.152
36 S. Nicola 171 184 210 304 323 369 295
37 Castelletto 242 255 282 414 469 447 422
38 Manin 150 167 164 229 263 266 250
Castelletto 563 606 656 947 1.055 1.082 967
39 S. Vincenzo 68 83 82 144 189 218 159
40 Carignano 109 125 150 211 262 244 197
Portoria 177 208 232 355 451 462 356
I - CENTRO EST 1.702 1.635 1.845 2.832 3.489 3.943 3.581

24 Campasso 167 165 212 277 325 383 355


25 S. Gaetano 163 155 181 293 347 370 357
26 Sampierdarena 149 141 174 261 346 375 279
27 Belvedere 156 152 188 294 310 377 325
28 S. Bartolomeo 118 147 198 276 316 387 351
Sampierdarena 753 760 953 1.401 1.644 1.892 1.667
29 Angeli 208 236 232 395 470 511 426
30 S. Teodoro 232 196 243 426 416 440 413
S. Teodoro 440 432 475 821 886 951 839
II - CENTRO-OVEST 1.193 1.192 1.428 2.222 2.530 2.843 2.506

43 S. Agata 158 140 171 267 362 359 349


44 S. Fruttuoso 473 481 542 918 1.045 1.182 976
S. Fruttuoso 631 621 713 1.185 1.407 1.541 1.325
45 Quezzi 206 231 266 472 574 614 491
46 Fereggiano 183 144 194 303 405 367 331
47 Marassi 185 172 186 316 462 484 421
48 Forte Quezzi 190 193 229 355 433 423 390
Marassi 764 740 875 1.446 1.874 1.888 1.633
III - BASSA VAL BISAGNO 1.395 1.361 1.588 2.631 3.281 3.429 2.958

49 Parenzo 274 305 361 583 594 744 583


50 S. Pantaleo 127 106 133 223 250 294 261
Staglieno 401 411 494 806 844 1.038 844
51 Montesignano 285 271 342 564 688 671 608
52 S. Eusebio 103 86 115 126 123 100 137
53 Molassana 196 192 245 345 416 415 422
Molassana 584 549 702 1.035 1.227 1.186 1.167
54 Doria 107 109 122 147 173 201 225
55 Prato 119 117 124 210 205 251 235
Struppa 226 226 246 357 378 452 460
IV - VAL BISAGNO 1.211 1.186 1.442 2.198 2.449 2.676 2.471

13 Borzoli est 51 61 59 102 102 134 125


14 Certosa 242 223 277 415 455 566 522
15 Rivarolo 206 196 218 322 364 382 366
16 Teglia 102 86 110 158 193 250 207
17 Begato 126 153 163 233 198 185 189
Rivarolo 727 719 827 1.230 1.312 1.517 1.409
18 Bolzaneto 263 293 366 521 573 601 496
19 Morego 15 27 22 30 57 93 47
Bolzaneto 278 320 388 551 630 694 543

110
segue Tavola 22
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

485 453 437 484 457 485 419 273 413 6.960 31
451 436 500 562 473 559 463 328 453 7.165 32
936 889 937 1.046 930 1.044 882 601 866 14.125
330 298 224 234 194 188 169 103 186 3.525 33
269 255 184 183 163 165 151 106 168 2.813 34
507 426 348 327 290 320 269 199 249 5.083 35
1.106 979 756 744 647 673 589 408 603 11.421
319 348 344 339 313 309 301 194 382 4.705 36
406 506 402 453 410 453 376 258 506 6.301 37
263 307 279 258 221 233 222 144 307 3.723 38
988 1.161 1.025 1.050 944 995 899 596 1.195 14.729
132 184 184 181 180 207 210 132 307 2.660 39
202 260 240 256 235 266 241 149 272 3.419 40
334 444 424 437 415 473 451 281 579 6.079
3.364 3.473 3.142 3.277 2.936 3.185 2.821 1.886 3.243 46.354

315 314 265 309 314 296 303 180 305 4.485 24
305 353 310 368 334 330 359 224 376 4.825 25
243 314 286 331 261 278 259 161 297 4.155 26
284 370 349 398 298 360 327 234 338 4.760 27
269 360 333 362 383 392 351 183 325 4.751 28
1.416 1.711 1.543 1.768 1.590 1.656 1.599 982 1.641 22.976
396 394 410 462 473 437 394 274 357 6.075 29
378 417 430 495 399 416 347 177 323 5.748 30
774 811 840 957 872 853 741 451 680 11.823
2.190 2.522 2.383 2.725 2.462 2.509 2.340 1.433 2.321 34.799

294 337 325 392 330 388 331 217 419 4.839 43
870 1.018 976 1.125 994 1.014 894 600 1.026 14.134 44
1.164 1.355 1.301 1.517 1.324 1.402 1.225 817 1.445 18.973
419 442 458 544 506 532 361 218 326 6.660 45
297 350 344 392 348 366 307 214 323 4.868 46
360 357 409 428 409 467 384 303 459 5.802 47
369 356 385 410 391 378 331 214 276 5.323 48
1.445 1.505 1.596 1.774 1.654 1.743 1.383 949 1.384 22.653
2.609 2.860 2.897 3.291 2.978 3.145 2.608 1.766 2.829 41.626

493 581 509 621 628 621 519 297 430 8.143 49
215 236 196 243 250 274 224 118 201 3.351 50
708 817 705 864 878 895 743 415 631 11.494
453 560 586 654 593 525 415 220 326 7.761 51
135 145 109 104 92 70 45 34 37 1.561 52
355 392 363 402 393 375 258 164 294 5.227 53
943 1.097 1.058 1.160 1.078 970 718 418 657 14.549
191 179 163 176 180 175 140 79 152 2.519 54
184 214 202 217 253 222 181 119 178 3.031 55
375 393 365 393 433 397 321 198 330 5.550
2.026 2.307 2.128 2.417 2.389 2.262 1.782 1.031 1.618 31.593

108 106 104 97 105 89 75 61 89 1.468 13


425 463 405 492 517 449 394 254 453 6.552 14
384 429 338 375 313 369 334 192 326 5.114 15
157 179 179 213 174 158 137 89 170 2.562 16
212 262 204 190 167 140 86 62 91 2.661 17
1.286 1.439 1.230 1.367 1.276 1.205 1.026 658 1.129 18.357
478 484 527 550 578 489 418 265 467 7.369 18
25 36 36 28 33 45 41 20 36 591 19
503 520 563 578 611 534 459 285 503 7.960

111
segue Tavola 22 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 50 58 63 105 134 125 113


21 Pontedecimo 169 153 209 282 318 388 331
Pontedecimo 219 211 272 387 452 513 444
V - VAL POLCEVERA 1.224 1.250 1.487 2.168 2.394 2.724 2.396

9 Sestri 340 337 387 550 705 850 713


10 S. Giovanni Battista 289 261 330 538 626 634 528
11 Calcinara 216 203 262 422 452 492 443
12 Borzoli ovest 39 49 53 85 98 97 83
Sestri 884 850 1.032 1.595 1.881 2.073 1.767
22 Cornigliano 269 300 349 521 577 611 553
23 Campi 26 13 29 33 69 73 40
Cornigliano 295 313 378 554 646 684 593
VI - MEDIO PONENTE 1.179 1.163 1.410 2.149 2.527 2.757 2.360

1 Crevari 22 19 30 42 47 52 40
2 Voltri 252 265 296 437 503 465 435
Voltri 274 284 326 479 550 517 475
3 Cà Nuova 130 131 262 463 415 288 233
4 Palmaro 181 142 155 230 317 374 367
5 Pra' 149 144 211 276 303 357 281
Pra' 460 417 628 969 1.035 1.019 881
6 Castelluccio 103 102 137 204 235 249 201
7 Pegli 296 293 348 550 630 697 611
8 Multedo 66 87 97 122 150 170 167
Pegli 465 482 582 876 1.015 1.116 979
VII - PONENTE 1.199 1.183 1.536 2.324 2.600 2.652 2.335

41 Foce 72 85 116 149 172 195 146


42 Brignole 151 163 229 302 366 372 336
Foce 223 248 345 451 538 567 482
60 Chiappeto 128 88 120 250 249 293 253
61 S. Martino 160 158 218 290 368 379 307
S. Martino 288 246 338 540 617 672 560
62 Albaro 154 152 197 296 367 339 264
63 S. Giuliano 142 172 180 274 315 323 258
64 Lido 99 103 137 192 206 210 179
65 Puggia 116 115 124 192 193 218 172
S. Francesco d'Albaro 511 542 638 954 1.081 1.090 873
VIII - MEDIO LEVANTE 1.022 1.036 1.321 1.945 2.236 2.329 1.915

56 Bavari 15 21 19 23 29 54 42
57 S. Desiderio 48 50 58 91 74 83 74
58 Apparizione 52 48 50 98 116 109 118
59 Borgoratti 155 177 220 350 395 470 357
Valle Sturla 270 296 347 562 614 716 591
66 Sturla 139 130 172 246 388 472 353
67 Quarto 126 136 162 206 293 352 291
68 Quartara 94 99 125 190 246 263 189
69 Castagna 129 142 184 270 297 329 264
Sturla - Quarto 488 507 643 912 1.224 1.416 1.097
70 Quinto 125 141 195 281 312 347 255
71 Nervi 207 203 186 320 359 399 330
Nervi - Quinto - S. Ilario 332 344 381 601 671 746 585
IX - LEVANTE 1.090 1.147 1.371 2.075 2.509 2.878 2.273

00 PORTO 1 5 6 6 15 22 8

Totale GENOVA 11.216 11.158 13.434 20.550 24.030 26.253 22.803

112
segue Tavola 22
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

114 102 107 114 134 120 103 61 120 1.623 20


287 346 293 313 327 352 310 209 329 4.616 21
401 448 400 427 461 472 413 270 449 6.239
2.190 2.407 2.193 2.372 2.348 2.211 1.898 1.213 2.081 32.556

604 709 639 702 748 708 645 438 751 9.826 9
500 570 595 692 630 684 526 349 612 8.364 10
366 440 437 499 427 429 338 233 302 5.961 11
78 90 111 118 77 72 51 43 54 1.198 12
1.548 1.809 1.782 2.011 1.882 1.893 1.560 1.063 1.719 25.349
509 500 458 559 481 521 423 290 455 7.376 22
44 36 41 47 47 30 29 21 30 608 23
553 536 499 606 528 551 452 311 485 7.984
2.101 2.345 2.281 2.617 2.410 2.444 2.012 1.374 2.204 33.333

36 64 53 58 57 61 63 35 78 757 1
425 516 445 518 514 476 415 274 437 6.673 2
461 580 498 576 571 537 478 309 515 7.430
216 272 291 319 238 221 154 95 98 3.826 3
271 278 240 282 298 363 324 198 251 4.271 4
257 319 297 309 266 329 263 158 226 4.145 5
744 869 828 910 802 913 741 451 575 12.242
180 237 188 266 208 195 180 127 187 2.999 6
537 628 566 679 619 690 641 380 689 8.854 7
174 159 144 159 148 173 163 81 154 2.214 8
891 1.024 898 1.104 975 1.058 984 588 1.030 14.067
2.096 2.473 2.224 2.590 2.348 2.508 2.203 1.348 2.120 33.739

145 170 181 217 194 198 198 121 249 2.608 41
321 389 356 389 335 373 368 265 477 5.192 42
466 559 537 606 529 571 566 386 726 7.800
223 228 231 295 266 232 191 134 218 3.399 60
315 353 360 389 370 345 334 248 410 5.004 61
538 581 591 684 636 577 525 382 628 8.403
247 330 305 371 329 332 332 205 428 4.648 62
266 307 306 313 286 296 314 175 401 4.328 63
169 222 215 241 194 201 220 141 251 2.980 64
170 204 218 202 202 215 214 139 249 2.943 65
852 1.063 1.044 1.127 1.011 1.044 1.080 660 1.329 14.899
1.856 2.203 2.172 2.417 2.176 2.192 2.171 1.428 2.683 31.102

32 39 37 47 42 37 32 23 37 529 56
84 90 79 69 69 75 65 34 65 1.108 57
71 92 101 122 125 114 73 47 84 1.420 58
320 345 368 419 379 384 339 214 304 5.196 59
507 566 585 657 615 610 509 318 490 8.253
244 289 267 308 289 321 315 217 353 4.503 66
276 292 267 331 379 351 340 226 333 4.361 67
180 167 168 265 204 232 214 149 206 2.991 68
245 268 288 356 278 288 258 153 280 4.029 69
945 1.016 990 1.260 1.150 1.192 1.127 745 1.172 15.884
276 310 318 338 316 327 256 174 304 4.275 70
326 385 371 374 358 411 350 252 435 5.266 71
602 695 689 712 674 738 606 426 739 9.541
2.054 2.277 2.264 2.629 2.439 2.540 2.242 1.489 2.401 33.678

6 3 4 10 2 1 - - 1 90 00

20.492 22.870 21.688 24.345 22.488 22.997 20.077 12.968 21.501 318.870

113
Tavola 23 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 248 267 306 447 519 555 543


32 Oregina 233 208 272 449 532 572 466
Oregina - Lagaccio 481 475 578 896 1.051 1.127 1.009
33 Prè 102 103 138 180 228 237 214
34 Maddalena 92 103 102 133 159 186 219
35 Molo 173 148 171 238 274 338 385
Prè - Molo - Maddalena 367 354 411 551 661 761 818
36 S. Nicola 152 180 210 294 330 348 312
37 Castelletto 252 262 255 405 433 478 456
38 Manin 160 169 178 237 257 272 263
Castelletto 564 611 643 936 1.020 1.098 1.031
39 S. Vincenzo 68 67 85 151 143 154 151
40 Carignano 119 118 136 193 245 242 202
Portoria 187 185 221 344 388 396 353
I - CENTRO EST 1.599 1.625 1.853 2.727 3.120 3.382 3.211

24 Campasso 156 160 178 230 300 358 320


25 S. Gaetano 154 128 180 275 331 389 318
26 Sampierdarena 99 130 178 270 297 263 250
27 Belvedere 151 160 223 272 323 355 290
28 S. Bartolomeo 158 139 180 303 345 383 348
Sampierdarena 718 717 939 1.350 1.596 1.748 1.526
29 Angeli 188 162 212 356 475 504 427
30 S. Teodoro 185 180 246 374 438 423 400
S. Teodoro 373 342 458 730 913 927 827
II - CENTRO-OVEST 1.091 1.059 1.397 2.080 2.509 2.675 2.353

43 S. Agata 136 184 167 290 326 381 343


44 S. Fruttuoso 471 459 556 859 983 1.190 1.017
S. Fruttuoso 607 643 723 1.149 1.309 1.571 1.360
45 Quezzi 212 204 251 431 554 600 470
46 Fereggiano 145 162 186 313 362 422 349
47 Marassi 171 174 182 298 344 431 405
48 Forte Quezzi 180 192 215 330 385 438 410
Marassi 708 732 834 1.372 1.645 1.891 1.634
III - BASSA VAL BISAGNO 1.315 1.375 1.557 2.521 2.954 3.462 2.994

49 Parenzo 289 267 326 482 616 706 611


50 S. Pantaleo 119 98 108 189 272 292 216
Staglieno 408 365 434 671 888 998 827
51 Montesignano 283 247 350 552 635 621 584
52 S. Eusebio 79 79 96 138 117 130 137
53 Molassana 173 176 227 301 364 425 392
Molassana 535 502 673 991 1.116 1.176 1.113
54 Doria 90 85 117 168 181 192 202
55 Prato 99 101 121 187 233 265 193
Struppa 189 186 238 355 414 457 395
IV - VAL BISAGNO 1.132 1.053 1.345 2.017 2.418 2.631 2.335

13 Borzoli est 63 43 68 71 93 118 102


14 Certosa 222 224 251 391 480 545 490
15 Rivarolo 166 202 214 314 355 391 360
16 Teglia 93 85 111 165 205 203 176
17 Begato 108 132 178 233 179 172 225
Rivarolo 652 686 822 1.174 1.312 1.429 1.353
18 Bolzaneto 279 263 330 521 570 606 499
19 Morego 22 12 21 34 37 41 29
Bolzaneto 301 275 351 555 607 647 528

114
segue Tavola 23
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

449 499 460 527 554 562 548 368 771 7.623 31
461 518 515 621 592 645 628 432 816 7.960 32
910 1.017 975 1.148 1.146 1.207 1.176 800 1.587 15.583
230 234 195 225 221 199 211 167 381 3.265 33
191 227 164 171 163 195 186 152 356 2.799 34
361 359 276 281 316 312 364 275 547 4.818 35
782 820 635 677 700 706 761 594 1.284 10.882
353 384 376 395 342 429 381 304 947 5.737 36
455 507 503 527 500 511 555 439 1.100 7.638 37
277 294 310 279 274 281 301 303 667 4.522 38
1.085 1.185 1.189 1.201 1.116 1.221 1.237 1.046 2.714 17.897
154 222 185 243 195 264 291 217 659 3.249 39
232 288 288 307 288 334 338 268 706 4.304 40
386 510 473 550 483 598 629 485 1.365 7.553
3.163 3.532 3.272 3.576 3.445 3.732 3.803 2.925 6.950 51.915

316 295 284 333 361 391 385 279 519 4.865 24
309 349 337 402 391 460 443 321 759 5.546 25
251 329 318 324 276 365 351 288 638 4.627 26
318 397 383 402 363 436 380 300 645 5.398 27
317 356 362 452 424 450 389 318 661 5.585 28
1.511 1.726 1.684 1.913 1.815 2.102 1.948 1.506 3.222 26.021
368 418 415 547 500 556 496 371 766 6.761 29
377 500 436 539 460 448 430 328 676 6.440 30
745 918 851 1.086 960 1.004 926 699 1.442 13.201
2.256 2.644 2.535 2.999 2.775 3.106 2.874 2.205 4.664 39.222

311 364 361 447 389 452 466 313 856 5.786 43
971 1.113 1.081 1.249 1.219 1.311 1.228 897 2.243 16.847 44
1.282 1.477 1.442 1.696 1.608 1.763 1.694 1.210 3.099 22.633
365 470 511 583 545 487 413 263 599 6.958 45
317 386 369 471 403 418 403 307 667 5.680 46
353 409 393 498 516 552 572 469 1.102 6.869 47
403 399 388 436 424 454 403 274 436 5.767 48
1.438 1.664 1.661 1.988 1.888 1.911 1.791 1.313 2.804 25.274
2.720 3.141 3.103 3.684 3.496 3.674 3.485 2.523 5.903 47.907

593 594 559 703 731 690 649 441 917 9.174 49
199 238 216 301 290 326 266 180 415 3.725 50
792 832 775 1.004 1.021 1.016 915 621 1.332 12.899
481 629 574 694 607 619 496 317 692 8.381 51
115 146 118 103 93 83 62 37 92 1.625 52
362 407 345 431 397 403 338 232 559 5.532 53
958 1.182 1.037 1.228 1.097 1.105 896 586 1.343 15.538
176 182 155 206 189 165 167 109 452 2.836 54
188 208 221 236 219 242 240 150 343 3.246 55
364 390 376 442 408 407 407 259 795 6.082
2.114 2.404 2.188 2.674 2.526 2.528 2.218 1.466 3.470 34.519

91 108 84 118 113 106 101 91 146 1.516 13


407 441 441 527 494 593 566 388 913 7.373 14
378 399 361 377 405 441 409 264 570 5.606 15
128 160 194 201 182 178 159 150 293 2.683 16
252 242 190 196 165 135 116 78 151 2.752 17
1.256 1.350 1.270 1.419 1.359 1.453 1.351 971 2.073 19.930
459 555 536 601 564 580 594 427 985 8.369 18
31 39 28 38 41 41 40 26 74 554 19
490 594 564 639 605 621 634 453 1.059 8.923

115
segue Tavola 23 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 36 59 80 122 138 113 104


21 Pontedecimo 171 141 186 281 306 357 276
Pontedecimo 207 200 266 403 444 470 380
V - VAL POLCEVERA 1.160 1.161 1.439 2.132 2.363 2.546 2.261

9 Sestri 315 288 411 555 660 786 701


10 S. Giovanni Battista 235 229 289 515 636 576 539
11 Calcinara 227 190 229 406 468 460 422
12 Borzoli ovest 40 42 50 97 97 90 81
Sestri 817 749 979 1.573 1.861 1.912 1.743
22 Cornigliano 248 255 306 480 548 632 490
23 Campi 22 19 26 36 47 54 39
Cornigliano 270 274 332 516 595 686 529
VI - MEDIO PONENTE 1.087 1.023 1.311 2.089 2.456 2.598 2.272

1 Crevari 23 18 36 30 47 36 45
2 Voltri 230 249 309 409 476 500 444
Voltri 253 267 345 439 523 536 489
3 Cà Nuova 84 147 203 389 368 239 221
4 Palmaro 150 135 151 209 306 400 320
5 Pra' 148 159 197 251 314 321 305
Pra' 382 441 551 849 988 960 846
6 Castelluccio 97 105 130 215 223 225 208
7 Pegli 276 281 311 514 621 661 589
8 Multedo 68 74 75 127 142 188 163
Pegli 441 460 516 856 986 1.074 960
VII - PONENTE 1.076 1.168 1.412 2.144 2.497 2.570 2.295

41 Foce 87 76 94 161 172 185 166


42 Brignole 163 165 195 308 344 369 356
Foce 250 241 289 469 516 554 522
60 Chiappeto 120 103 118 192 282 282 261
61 S. Martino 139 152 201 303 341 368 300
S. Martino 259 255 319 495 623 650 561
62 Albaro 152 160 226 305 372 334 283
63 S. Giuliano 134 146 197 270 286 322 277
64 Lido 89 111 125 174 220 227 174
65 Puggia 101 103 125 180 224 207 205
S. Francesco d'Albaro 476 520 673 929 1.102 1.090 939
VIII - MEDIO LEVANTE 985 1.016 1.281 1.893 2.241 2.294 2.022

56 Bavari 27 24 26 26 46 54 36
57 S. Desiderio 43 34 53 68 73 70 88
58 Apparizione 44 46 48 96 85 92 99
59 Borgoratti 145 155 184 315 382 443 352
Valle Sturla 259 259 311 505 586 659 575
66 Sturla 127 126 154 224 332 325 296
67 Quarto 125 111 120 214 271 349 292
68 Quartara 86 92 118 157 240 237 201
69 Castagna 131 128 164 287 271 301 278
Sturla - Quarto 469 457 556 882 1.114 1.212 1.067
70 Quinto 135 121 170 290 318 317 258
71 Nervi 166 182 209 291 306 439 378
Nervi - Quinto - S. Ilario 301 303 379 581 624 756 636
IX - LEVANTE 1.029 1.019 1.246 1.968 2.324 2.627 2.278

00 PORTO 1 2 2 9 8 8 2

Totale GENOVA 10.475 10.501 12.843 19.580 22.890 24.793 22.023

116
segue Tavola 23
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

96 101 112 117 107 146 115 102 211 1.759 20


302 327 284 379 341 412 392 277 679 5.111 21
398 428 396 496 448 558 507 379 890 6.870
2.144 2.372 2.230 2.554 2.412 2.632 2.492 1.803 4.022 35.723

612 702 663 842 827 853 884 670 1.515 11.284 9
517 603 664 746 673 757 693 515 1.045 9.232 10
399 490 485 482 439 445 442 296 574 6.454 11
85 99 102 97 79 83 70 43 77 1.232 12
1.613 1.894 1.914 2.167 2.018 2.138 2.089 1.524 3.211 28.202
498 484 500 572 518 565 572 430 998 8.096 22
39 41 39 30 42 48 31 26 49 588 23
537 525 539 602 560 613 603 456 1.047 8.684
2.150 2.419 2.453 2.769 2.578 2.751 2.692 1.980 4.258 36.886

51 60 39 55 65 61 50 52 136 804 1
429 500 448 545 518 521 548 377 840 7.343 2
480 560 487 600 583 582 598 429 976 8.147
270 309 337 279 285 236 197 122 182 3.868 3
261 276 262 329 399 399 382 228 441 4.648 4
284 342 288 333 317 384 329 226 438 4.636 5
815 927 887 941 1.001 1.019 908 576 1.061 13.152
202 229 227 285 232 237 203 167 328 3.313 6
568 641 665 741 733 793 780 559 1.265 9.998 7
142 179 155 178 170 182 197 142 279 2.461 8
912 1.049 1.047 1.204 1.135 1.212 1.180 868 1.872 15.772
2.207 2.536 2.421 2.745 2.719 2.813 2.686 1.873 3.909 37.071

160 186 222 231 222 252 288 203 592 3.297 41
348 421 393 430 421 501 514 461 1.138 6.527 42
508 607 615 661 643 753 802 664 1.730 9.824
219 262 271 332 294 296 266 192 394 3.884 60
351 375 379 482 423 464 496 358 800 5.932 61
570 637 650 814 717 760 762 550 1.194 9.816
279 377 354 490 419 429 415 316 968 5.879 62
296 331 363 438 333 386 403 309 908 5.399 63
188 222 264 278 249 269 289 224 579 3.682 64
197 235 229 269 244 257 276 188 431 3.471 65
960 1.165 1.210 1.475 1.245 1.341 1.383 1.037 2.886 18.431
2.038 2.409 2.475 2.950 2.605 2.854 2.947 2.251 5.810 38.071

29 32 50 40 53 37 35 25 74 614 56
83 90 72 74 85 87 81 52 117 1.170 57
91 103 115 133 114 120 106 66 181 1.539 58
356 394 411 459 461 483 449 310 665 5.964 59
559 619 648 706 713 727 671 453 1.037 9.287
262 312 324 374 364 408 446 321 768 5.163 66
240 305 308 433 387 464 416 322 690 5.047 67
179 177 262 317 221 264 286 176 422 3.435 68
273 311 300 366 338 299 265 158 406 4.276 69
954 1.105 1.194 1.490 1.310 1.435 1.413 977 2.286 17.921
283 369 348 383 350 380 377 269 659 5.027 70
365 374 356 475 444 520 486 388 916 6.295 71
648 743 704 858 794 900 863 657 1.575 11.322
2.161 2.467 2.546 3.054 2.817 3.062 2.947 2.087 4.898 38.530

6 2 10 5 1 - - 1 - 57 00

20.959 23.926 23.233 27.010 25.374 27.152 26.144 19.114 43.884 359.901

117
Tavola 24 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 545 510 587 893 1.064 1.246 1.094


32 Oregina 486 435 533 886 1.116 1.195 1.021
Oregina - Lagaccio 1.031 945 1.120 1.779 2.180 2.441 2.115
33 Prè 222 205 274 391 522 609 578
34 Maddalena 198 188 222 285 354 427 489
35 Molo 359 312 330 522 639 810 903
Prè - Molo - Maddalena 779 705 826 1.198 1.515 1.846 1.970
36 S. Nicola 323 364 420 598 653 717 607
37 Castelletto 494 517 537 819 902 925 878
38 Manin 310 336 342 466 520 538 513
Castelletto 1.127 1.217 1.299 1.883 2.075 2.180 1.998
39 S. Vincenzo 136 150 167 295 332 372 310
40 Carignano 228 243 286 404 507 486 399
Portoria 364 393 453 699 839 858 709
I - CENTRO EST 3.301 3.260 3.698 5.559 6.609 7.325 6.792

24 Campasso 323 325 390 507 625 741 675


25 S. Gaetano 317 283 361 568 678 759 675
26 Sampierdarena 248 271 352 531 643 638 529
27 Belvedere 307 312 411 566 633 732 615
28 S. Bartolomeo 276 286 378 579 661 770 699
Sampierdarena 1.471 1.477 1.892 2.751 3.240 3.640 3.193
29 Angeli 396 398 444 751 945 1.015 853
30 S. Teodoro 417 376 489 800 854 863 813
S. Teodoro 813 774 933 1.551 1.799 1.878 1.666
II - CENTRO-OVEST 2.284 2.251 2.825 4.302 5.039 5.518 4.859

43 S. Agata 294 324 338 557 688 740 692


44 S. Fruttuoso 944 940 1.098 1.777 2.028 2.372 1.993
S. Fruttuoso 1.238 1.264 1.436 2.334 2.716 3.112 2.685
45 Quezzi 418 435 517 903 1.128 1.214 961
46 Fereggiano 328 306 380 616 767 789 680
47 Marassi 356 346 368 614 806 915 826
48 Forte Quezzi 370 385 444 685 818 861 800
Marassi 1.472 1.472 1.709 2.818 3.519 3.779 3.267
III - BASSA VAL BISAGNO 2.710 2.736 3.145 5.152 6.235 6.891 5.952

49 Parenzo 563 572 687 1.065 1.210 1.450 1.194


50 S. Pantaleo 246 204 241 412 522 586 477
Staglieno 809 776 928 1.477 1.732 2.036 1.671
51 Montesignano 568 518 692 1.116 1.323 1.292 1.192
52 S. Eusebio 182 165 211 264 240 230 274
53 Molassana 369 368 472 646 780 840 814
Molassana 1.119 1.051 1.375 2.026 2.343 2.362 2.280
54 Doria 197 194 239 315 354 393 427
55 Prato 218 218 245 397 438 516 428
Struppa 415 412 484 712 792 909 855
IV - VAL BISAGNO 2.343 2.239 2.787 4.215 4.867 5.307 4.806

13 Borzoli est 114 104 127 173 195 252 227


14 Certosa 464 447 528 806 935 1.111 1.012
15 Rivarolo 372 398 432 636 719 773 726
16 Teglia 195 171 221 323 398 453 383
17 Begato 234 285 341 466 377 357 414
Rivarolo 1.379 1.405 1.649 2.404 2.624 2.946 2.762
18 Bolzaneto 542 556 696 1.042 1.143 1.207 995
19 Morego 37 39 43 64 94 134 76
Bolzaneto 579 595 739 1.106 1.237 1.341 1.071

118
segue Tavola 24
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

934 952 897 1.011 1.011 1.047 967 641 1.184 14.583 31
912 954 1.015 1.183 1.065 1.204 1.091 760 1.269 15.125 32
1.846 1.906 1.912 2.194 2.076 2.251 2.058 1.401 2.453 29.708
560 532 419 459 415 387 380 270 567 6.790 33
460 482 348 354 326 360 337 258 524 5.612 34
868 785 624 608 606 632 633 474 796 9.901 35
1.888 1.799 1.391 1.421 1.347 1.379 1.350 1.002 1.887 22.303
672 732 720 734 655 738 682 498 1.329 10.442 36
861 1.013 905 980 910 964 931 697 1.606 13.939 37
540 601 589 537 495 514 523 447 974 8.245 38
2.073 2.346 2.214 2.251 2.060 2.216 2.136 1.642 3.909 32.626
286 406 369 424 375 471 501 349 966 5.909 39
434 548 528 563 523 600 579 417 978 7.723 40
720 954 897 987 898 1.071 1.080 766 1.944 13.632
6.527 7.005 6.414 6.853 6.381 6.917 6.624 4.811 10.193 98.269

631 609 549 642 675 687 688 459 824 9.350 24
614 702 647 770 725 790 802 545 1.135 10.371 25
494 643 604 655 537 643 610 449 935 8.782 26
602 767 732 800 661 796 707 534 983 10.158 27
586 716 695 814 807 842 740 501 986 10.336 28
2.927 3.437 3.227 3.681 3.405 3.758 3.547 2.488 4.863 48.997
764 812 825 1.009 973 993 890 645 1.123 12.836 29
755 917 866 1.034 859 864 777 505 999 12.188 30
1.519 1.729 1.691 2.043 1.832 1.857 1.667 1.150 2.122 25.024
4.446 5.166 4.918 5.724 5.237 5.615 5.214 3.638 6.985 74.021

605 701 686 839 719 840 797 530 1.275 10.625 43
1.841 2.131 2.057 2.374 2.213 2.325 2.122 1.497 3.269 30.981 44
2.446 2.832 2.743 3.213 2.932 3.165 2.919 2.027 4.544 41.606
784 912 969 1.127 1.051 1.019 774 481 925 13.618 45
614 736 713 863 751 784 710 521 990 10.548 46
713 766 802 926 925 1.019 956 772 1.561 12.671 47
772 755 773 846 815 832 734 488 712 11.090 48
2.883 3.169 3.257 3.762 3.542 3.654 3.174 2.262 4.188 47.927
5.329 6.001 6.000 6.975 6.474 6.819 6.093 4.289 8.732 89.533

1.086 1.175 1.068 1.324 1.359 1.311 1.168 738 1.347 17.317 49
414 474 412 544 540 600 490 298 616 7.076 50
1.500 1.649 1.480 1.868 1.899 1.911 1.658 1.036 1.963 24.393
934 1.189 1.160 1.348 1.200 1.144 911 537 1.018 16.142 51
250 291 227 207 185 153 107 71 129 3.186 52
717 799 708 833 790 778 596 396 853 10.759 53
1.901 2.279 2.095 2.388 2.175 2.075 1.614 1.004 2.000 30.087
367 361 318 382 369 340 307 188 604 5.355 54
372 422 423 453 472 464 421 269 521 6.277 55
739 783 741 835 841 804 728 457 1.125 11.632
4.140 4.711 4.316 5.091 4.915 4.790 4.000 2.497 5.088 66.112

199 214 188 215 218 195 176 152 235 2.984 13
832 904 846 1.019 1.011 1.042 960 642 1.366 13.925 14
762 828 699 752 718 810 743 456 896 10.720 15
285 339 373 414 356 336 296 239 463 5.245 16
464 504 394 386 332 275 202 140 242 5.413 17
2.542 2.789 2.500 2.786 2.635 2.658 2.377 1.629 3.202 38.287
937 1.039 1.063 1.151 1.142 1.069 1.012 692 1.452 15.738 18
56 75 64 66 74 86 81 46 110 1.145 19
993 1.114 1.127 1.217 1.216 1.155 1.093 738 1.562 16.883

119
segue Tavola 24 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 1991
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 86 117 143 227 272 238 217


21 Pontedecimo 340 294 395 563 624 745 607
Pontedecimo 426 411 538 790 896 983 824
V - VAL POLCEVERA 2.384 2.411 2.926 4.300 4.757 5.270 4.657

9 Sestri 655 625 798 1.105 1.365 1.636 1.414


10 S. Giovanni Battista 524 490 619 1.053 1.262 1.210 1.067
11 Calcinara 443 393 491 828 920 952 865
12 Borzoli ovest 79 91 103 182 195 187 164
Sestri 1.701 1.599 2.011 3.168 3.742 3.985 3.510
22 Cornigliano 517 555 655 1.001 1.125 1.243 1.043
23 Campi 48 32 55 69 116 127 79
Cornigliano 565 587 710 1.070 1.241 1.370 1.122
VI - MEDIO PONENTE 2.266 2.186 2.721 4.238 4.983 5.355 4.632

1 Crevari 45 37 66 72 94 88 85
2 Voltri 482 514 605 846 979 965 879
Voltri 527 551 671 918 1.073 1.053 964
3 Cà Nuova 214 278 465 852 783 527 454
4 Palmaro 331 277 306 439 623 774 687
5 Pra' 297 303 408 527 617 678 586
Pra' 842 858 1.179 1.818 2.023 1.979 1.727
6 Castelluccio 200 207 267 419 458 474 409
7 Pegli 572 574 659 1.064 1.251 1.358 1.200
8 Multedo 134 161 172 249 292 358 330
Pegli 906 942 1.098 1.732 2.001 2.190 1.939
VII - PONENTE 2.275 2.351 2.948 4.468 5.097 5.222 4.630

41 Foce 159 161 210 310 344 380 312


42 Brignole 314 328 424 610 710 741 692
Foce 473 489 634 920 1.054 1.121 1.004
60 Chiappeto 248 191 238 442 531 575 514
61 S. Martino 299 310 419 593 709 747 607
S. Martino 547 501 657 1.035 1.240 1.322 1.121
62 Albaro 306 312 423 601 739 673 547
63 S. Giuliano 276 318 377 544 601 645 535
64 Lido 188 214 262 366 426 437 353
65 Puggia 217 218 249 372 417 425 377
S. Francesco d'Albaro 987 1.062 1.311 1.883 2.183 2.180 1.812
VIII - MEDIO LEVANTE 2.007 2.052 2.602 3.838 4.477 4.623 3.937

56 Bavari 42 45 45 49 75 108 78
57 S. Desiderio 91 84 111 159 147 153 162
58 Apparizione 96 94 98 194 201 201 217
59 Borgoratti 300 332 404 665 777 913 709
Valle Sturla 529 555 658 1.067 1.200 1.375 1.166
66 Sturla 266 256 326 470 720 797 649
67 Quarto 251 247 282 420 564 701 583
68 Quartara 180 191 243 347 486 500 390
69 Castagna 260 270 348 557 568 630 542
Sturla - Quarto 957 964 1.199 1.794 2.338 2.628 2.164
70 Quinto 260 262 365 571 630 664 513
71 Nervi 373 385 395 611 665 838 708
Nervi - Quinto - S. Ilario 633 647 760 1.182 1.295 1.502 1.221
IX - LEVANTE 2.119 2.166 2.617 4.043 4.833 5.505 4.551

00 PORTO 2 7 8 15 23 30 10

Totale GENOVA 21.691 21.659 26.277 40.130 46.920 51.046 44.826

120
segue Tavola 24
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

210 203 219 231 241 266 218 163 331 3.382 20
589 673 577 692 668 764 702 486 1.008 9.727 21
799 876 796 923 909 1.030 920 649 1.339 13.109
4.334 4.779 4.423 4.926 4.760 4.843 4.390 3.016 6.103 68.279

1.216 1.411 1.302 1.544 1.575 1.561 1.529 1.108 2.266 21.110 9
1.017 1.173 1.259 1.438 1.303 1.441 1.219 864 1.657 17.596 10
765 930 922 981 866 874 780 529 876 12.415 11
163 189 213 215 156 155 121 86 131 2.430 12
3.161 3.703 3.696 4.178 3.900 4.031 3.649 2.587 4.930 53.551
1.007 984 958 1.131 999 1.086 995 720 1.453 15.472 22
83 77 80 77 89 78 60 47 79 1.196 23
1.090 1.061 1.038 1.208 1.088 1.164 1.055 767 1.532 16.668
4.251 4.764 4.734 5.386 4.988 5.195 4.704 3.354 6.462 70.219

87 124 92 113 122 122 113 87 214 1.561 1


854 1.016 893 1.063 1.032 997 963 651 1.277 14.016 2
941 1.140 985 1.176 1.154 1.119 1.076 738 1.491 15.577
486 581 628 598 523 457 351 217 280 7.694 3
532 554 502 611 697 762 706 426 692 8.919 4
541 661 585 642 583 713 592 384 664 8.781 5
1.559 1.796 1.715 1.851 1.803 1.932 1.649 1.027 1.636 25.394
382 466 415 551 440 432 383 294 515 6.312 6
1.105 1.269 1.231 1.420 1.352 1.483 1.421 939 1.954 18.852 7
316 338 299 337 318 355 360 223 433 4.675 8
1.803 2.073 1.945 2.308 2.110 2.270 2.164 1.456 2.902 29.839
4.303 5.009 4.645 5.335 5.067 5.321 4.889 3.221 6.029 70.810

305 356 403 448 416 450 486 324 841 5.905 41
669 810 749 819 756 874 882 726 1.615 11.719 42
974 1.166 1.152 1.267 1.172 1.324 1.368 1.050 2.456 17.624
442 490 502 627 560 528 457 326 612 7.283 60
666 728 739 871 793 809 830 606 1.210 10.936 61
1.108 1.218 1.241 1.498 1.353 1.337 1.287 932 1.822 18.219
526 707 659 861 748 761 747 521 1.396 10.527 62
562 638 669 751 619 682 717 484 1.309 9.727 63
357 444 479 519 443 470 509 365 830 6.662 64
367 439 447 471 446 472 490 327 680 6.414 65
1.812 2.228 2.254 2.602 2.256 2.385 2.463 1.697 4.215 33.330
3.894 4.612 4.647 5.367 4.781 5.046 5.118 3.679 8.493 69.173

61 71 87 87 95 74 67 48 111 1.143 56
167 180 151 143 154 162 146 86 182 2.278 57
162 195 216 255 239 234 179 113 265 2.959 58
676 739 779 878 840 867 788 524 969 11.160 59
1.066 1.185 1.233 1.363 1.328 1.337 1.180 771 1.527 17.540
506 601 591 682 653 729 761 538 1.121 9.666 66
516 597 575 764 766 815 756 548 1.023 9.408 67
359 344 430 582 425 496 500 325 628 6.426 68
518 579 588 722 616 587 523 311 686 8.305 69
1.899 2.121 2.184 2.750 2.460 2.627 2.540 1.722 3.458 33.805
559 679 666 721 666 707 633 443 963 9.302 70
691 759 727 849 802 931 836 640 1.351 11.561 71
1.250 1.438 1.393 1.570 1.468 1.638 1.469 1.083 2.314 20.863
4.215 4.744 4.810 5.683 5.256 5.602 5.189 3.576 7.299 72.208

12 5 14 15 3 1 0 1 1 147 00

41.451 46.796 44.921 51.355 47.862 50.149 46.221 32.082 65.385 678.771

121
Tavola 25 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 238 250 259 217 270 440 489


32 Oregina 217 237 237 221 238 439 533
Oregina - Lagaccio 455 487 496 438 508 879 1.022
33 Prè 118 134 120 155 156 250 313
34 Maddalena 98 85 92 93 121 185 231
35 Molo 179 114 152 150 145 330 393
Prè - Molo - Maddalena 395 333 364 398 422 765 937
36 S. Nicola 182 182 179 173 206 265 318
37 Castelletto 239 261 231 251 284 355 377
38 Manin 148 157 160 183 168 202 218
Castelletto 569 600 570 607 658 822 913
39 S. Vincenzo 80 87 87 92 94 135 164
40 Carignano 128 149 142 131 151 191 243
Portoria 208 236 229 223 245 326 407
I - CENTRO EST 1.627 1.656 1.659 1.666 1.833 2.792 3.279

24 Campasso 159 172 163 180 203 339 305


25 S. Gaetano 166 153 162 167 216 290 338
26 Sampierdarena 118 119 134 164 203 314 255
27 Belvedere 159 138 138 153 179 277 337
28 S. Bartolomeo 146 168 110 153 185 269 317
Sampierdarena 748 750 707 817 986 1.489 1.552
29 Angeli 195 178 195 221 242 357 365
30 S. Teodoro 178 201 226 191 210 381 355
S. Teodoro 373 379 421 412 452 738 720
II - CENTRO-OVEST 1.121 1.129 1.128 1.229 1.438 2.227 2.272

43 S. Agata 154 154 186 150 194 263 350


44 S. Fruttuoso 459 460 458 464 530 878 999
S. Fruttuoso 613 614 644 614 724 1.141 1.349
45 Quezzi 230 238 182 224 245 444 519
46 Fereggiano 147 162 163 155 182 327 376
47 Marassi 176 173 180 185 193 333 388
48 Forte Quezzi 173 164 185 159 197 303 367
Marassi 726 737 710 723 817 1.407 1.650
III - BASSA VAL BISAGNO 1.339 1.351 1.354 1.337 1.541 2.548 2.999

49 Parenzo 252 234 238 273 331 549 598


50 S. Pantaleo 101 118 118 106 128 217 240
Staglieno 353 352 356 379 459 766 838
51 Montesignano 247 234 303 262 341 509 561
52 S. Eusebio 55 61 79 77 88 100 110
53 Molassana 198 190 186 186 237 338 365
Molassana 500 485 568 525 666 947 1.036
54 Doria 85 88 96 116 98 147 177
55 Prato 117 107 126 112 151 227 224
Struppa 202 195 222 228 249 374 401
IV - VAL BISAGNO 1.055 1.032 1.146 1.132 1.374 2.087 2.275

13 Borzoli est 43 36 50 42 61 94 105


14 Certosa 238 223 249 214 275 439 463
15 Rivarolo 165 156 196 204 220 302 320
16 Teglia 107 103 108 87 117 146 209
17 Begato 54 102 122 144 152 170 142
Rivarolo 607 620 725 691 825 1.151 1.239
18 Bolzaneto 225 255 225 268 325 453 449
19 Morego 32 24 15 31 30 68 61
Bolzaneto 257 279 240 299 355 521 510

122
segue Tavola 25
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

542 443 418 365 387 393 380 338 474 5.903 31
505 465 397 387 422 474 400 420 581 6.173 32
1.047 908 815 752 809 867 780 758 1.055 12.076
345 306 279 282 213 196 137 133 180 3.317 33
231 221 188 220 138 158 110 101 155 2.427 34
445 351 356 325 297 256 200 190 245 4.128 35
1.021 878 823 827 648 610 447 424 580 9.872
319 303 300 327 297 288 257 239 427 4.262 36
409 415 398 472 344 393 346 315 566 5.656 37
251 248 270 297 260 230 191 177 331 3.491 38
979 966 968 1.096 901 911 794 731 1.324 13.409
180 207 171 202 187 163 148 161 295 2.453 39
278 250 248 268 242 262 199 226 332 3.440 40
458 457 419 470 429 425 347 387 627 5.893
3.505 3.209 3.025 3.145 2.787 2.813 2.368 2.300 3.586 41.250

357 342 262 291 239 268 238 207 370 4.095 24
335 326 280 335 290 311 266 257 406 4.298 25
286 241 233 277 261 266 218 206 288 3.583 26
338 298 258 346 302 325 245 281 421 4.195 27
336 320 255 316 292 308 300 289 373 4.137 28
1.652 1.527 1.288 1.565 1.384 1.478 1.267 1.240 1.858 20.308
444 354 337 371 374 387 374 323 486 5.203 29
402 384 367 376 384 407 356 310 425 5.153 30
846 738 704 747 758 794 730 633 911 10.356
2.498 2.265 1.992 2.312 2.142 2.272 1.997 1.873 2.769 30.664

348 312 290 314 317 366 281 322 466 4.467 43
1.086 884 768 893 875 946 820 751 1.174 12.445 44
1.434 1.196 1.058 1.207 1.192 1.312 1.101 1.073 1.640 16.912
517 415 376 387 406 461 383 406 424 5.857 45
372 313 257 297 332 341 263 300 392 4.379 46
431 385 312 357 372 367 361 372 525 5.110 47
410 334 308 325 330 318 316 273 379 4.541 48
1.730 1.447 1.253 1.366 1.440 1.487 1.323 1.351 1.720 19.887
3.164 2.643 2.311 2.573 2.632 2.799 2.424 2.424 3.360 36.799

634 531 450 494 433 515 512 457 576 7.077 49
253 214 179 201 184 220 204 189 256 2.928 50
887 745 629 695 617 735 716 646 832 10.005
560 553 435 522 519 564 490 371 485 6.956 51
107 100 124 137 87 89 78 59 61 1.412 52
392 388 344 343 317 356 319 296 316 4.771 53
1.059 1.041 903 1.002 923 1.009 887 726 862 13.139
201 200 171 157 157 155 144 124 160 2.276 54
244 214 187 218 180 202 203 174 212 2.898 55
445 414 358 375 337 357 347 298 372 5.174
2.391 2.200 1.890 2.072 1.877 2.101 1.950 1.670 2.066 28.318

108 95 83 98 90 85 85 70 94 1.239 13
491 439 391 406 346 393 419 337 474 5.797 14
364 298 330 386 312 308 266 265 371 4.463 15
211 153 152 156 154 180 128 108 154 2.273 16
145 168 205 249 201 177 148 104 125 2.408 17
1.319 1.153 1.161 1.295 1.103 1.143 1.046 884 1.218 16.180
506 423 412 448 455 500 468 371 505 6.288 18
66 46 39 57 51 34 30 31 39 654 19
572 469 451 505 506 534 498 402 544 6.942

123
segue Tavola 25 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Maschi - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 69 63 68 60 58 113 157


21 Pontedecimo 164 184 158 162 202 301 334
Pontedecimo 233 247 226 222 260 414 491
V - VAL POLCEVERA 1.097 1.146 1.191 1.212 1.440 2.086 2.240

9 Sestri 352 325 358 343 406 576 671


10 S. Giovanni Battista 202 253 275 273 310 469 528
11 Calcinara 201 204 184 190 256 410 447
12 Borzoli ovest 49 58 40 54 58 80 95
Sestri 804 840 857 860 1.030 1.535 1.741
22 Cornigliano 258 252 295 292 332 479 533
23 Campi 22 19 32 22 30 37 41
Cornigliano 280 271 327 314 362 516 574
VI - MEDIO PONENTE 1.084 1.111 1.184 1.174 1.392 2.051 2.315

1 Crevari 13 16 23 18 26 41 43
2 Voltri 185 196 248 242 271 410 416
Voltri 198 212 271 260 297 451 459
3 Cà Nuova 116 124 161 181 225 293 261
4 Palmaro 160 180 170 154 150 238 316
5 Pra' 146 142 133 130 203 240 284
Pra' 422 446 464 465 578 771 861
6 Castelluccio 94 101 100 106 123 160 198
7 Pegli 299 285 322 314 350 514 590
8 Multedo 108 112 96 98 98 138 163
Pegli 501 498 518 518 571 812 951
VII - PONENTE 1.121 1.156 1.253 1.243 1.446 2.034 2.271

41 Foce 81 94 92 94 122 146 145


42 Brignole 182 198 165 173 248 329 351
Foce 263 292 257 267 370 475 496
60 Chiappeto 116 126 118 90 126 222 243
61 S. Martino 183 140 153 142 205 283 347
S. Martino 299 266 271 232 331 505 590
62 Albaro 179 187 158 154 189 263 289
63 S. Giuliano 170 156 163 163 156 252 248
64 Lido 128 126 113 119 140 169 169
65 Puggia 124 125 131 123 120 166 163
S. Francesco d'Albaro 601 594 565 559 605 850 869
VIII - MEDIO LEVANTE 1.163 1.152 1.093 1.058 1.306 1.830 1.955

56 Bavari 28 18 10 19 16 20 42
57 S. Desiderio 31 31 45 44 61 83 73
58 Apparizione 58 52 39 58 59 92 127
59 Borgoratti 170 149 148 149 198 348 348
Valle Sturla 287 250 242 270 334 543 590
66 Sturla 148 151 143 141 179 289 335
67 Quarto 161 155 138 131 144 207 284
68 Quartara 126 110 95 113 117 154 205
69 Castagna 147 172 138 175 182 236 279
Sturla - Quarto 582 588 514 560 622 886 1.103
70 Quinto 155 153 165 157 192 274 277
71 Nervi 198 187 195 183 192 295 352
Nervi - Quinto - S. Ilario 353 340 360 340 384 569 629
IX - LEVANTE 1.222 1.178 1.116 1.170 1.340 1.998 2.322

00 PORTO 4 2 2 1 6 29 12

Totale GENOVA 10.833 10.913 11.126 11.222 13.116 19.682 21.940

124
segue Tavola 25
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

142 107 107 98 92 111 100 84 120 1.549 20


339 324 266 322 274 299 266 281 388 4.264 21
481 431 373 420 366 410 366 365 508 5.813
2.372 2.053 1.985 2.220 1.975 2.087 1.910 1.651 2.270 28.935

773 680 575 673 557 584 603 532 835 8.843 9
566 507 469 516 528 605 531 499 679 7.210 10
423 377 309 365 373 417 329 304 428 5.217 11
97 79 92 84 93 107 64 55 71 1.176 12
1.859 1.643 1.445 1.638 1.551 1.713 1.527 1.390 2.013 22.446
503 485 472 461 402 473 403 370 488 6.498 22
46 45 36 29 38 41 32 22 43 535 23
549 530 508 490 440 514 435 392 531 7.033
2.408 2.173 1.953 2.128 1.991 2.227 1.962 1.782 2.544 29.479

58 45 43 58 44 54 54 41 85 662 1
447 370 383 496 406 444 421 365 495 5.795 2
505 415 426 554 450 498 475 406 580 6.457
221 228 223 265 260 276 185 160 160 3.339 3
317 325 235 236 200 241 236 279 364 3.801 4
305 230 233 284 252 259 215 239 261 3.556 5
843 783 691 785 712 776 636 678 785 10.696
188 189 162 200 179 219 188 150 253 2.610 6
657 615 524 610 532 629 536 555 848 8.180 7
235 222 190 182 184 162 129 127 171 2.415 8
1.080 1.026 876 992 895 1.010 853 832 1.272 13.205
2.428 2.224 1.993 2.331 2.057 2.284 1.964 1.916 2.637 30.358

177 165 165 187 165 220 162 173 301 2.489 41
372 306 282 381 339 354 289 279 497 4.745 42
549 471 447 568 504 574 451 452 798 7.234
265 217 206 201 196 236 210 198 261 3.031 60
370 286 295 290 331 337 311 249 482 4.404 61
635 503 501 491 527 573 521 447 743 7.435
310 292 260 303 282 325 264 283 458 4.196 62
286 269 244 290 284 270 240 227 445 3.863 63
185 171 187 222 211 217 168 149 289 2.763 64
207 200 194 202 188 188 163 164 286 2.744 65
988 932 885 1.017 965 1.000 835 823 1.478 13.566
2.172 1.906 1.833 2.076 1.996 2.147 1.807 1.722 3.019 28.235

59 41 30 34 32 38 28 31 36 482 56
73 68 91 81 69 60 54 55 78 997 57
115 106 79 89 83 116 103 95 70 1.341 58
425 302 263 296 337 353 323 289 418 4.516 59
672 517 463 500 521 567 508 470 602 7.336
352 302 224 277 255 290 256 236 419 3.997 66
293 278 251 256 226 264 278 246 432 3.744 67
252 194 172 172 158 231 172 177 308 2.756 68
344 306 291 291 272 352 272 237 354 4.048 69
1.241 1.080 938 996 911 1.137 978 896 1.513 14.545
303 268 262 303 333 331 264 260 372 4.069 70
418 335 332 367 334 387 304 317 498 4.894 71
721 603 594 670 667 718 568 577 870 8.963
2.634 2.200 1.995 2.166 2.099 2.422 2.054 1.943 2.985 30.844

3 7 3 2 6 - - - - 77 00

23.575 20.880 18.980 21.025 19.562 21.152 18.436 17.281 25.236 284.959

125
Tavola 26 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 214 223 244 250 313 425 485


32 Oregina 210 186 211 177 285 464 472
Oregina - Lagaccio 424 409 455 427 598 889 957
33 Prè 128 116 113 136 188 222 268
34 Maddalena 98 90 90 94 120 179 219
35 Molo 141 126 137 130 174 289 407
Prè - Molo - Maddalena 367 332 340 360 482 690 894
36 S. Nicola 154 167 156 197 193 305 316
37 Castelletto 234 248 272 243 253 385 421
38 Manin 150 175 175 179 182 230 235
Castelletto 538 590 603 619 628 920 972
39 S. Vincenzo 85 73 92 103 103 151 167
40 Carignano 121 151 137 144 153 185 243
Portoria 206 224 229 247 256 336 410
I - CENTRO EST 1.535 1.555 1.627 1.653 1.964 2.835 3.233

24 Campasso 147 157 150 169 206 285 314


25 S. Gaetano 158 171 169 147 209 304 326
26 Sampierdarena 104 117 114 158 174 232 258
27 Belvedere 147 146 153 133 220 260 342
28 S. Bartolomeo 130 126 138 138 169 299 317
Sampierdarena 686 717 724 745 978 1.380 1.557
29 Angeli 177 167 188 166 208 329 415
30 S. Teodoro 177 180 189 171 228 348 362
S. Teodoro 354 347 377 337 436 677 777
II - CENTRO-OVEST 1.040 1.064 1.101 1.082 1.414 2.057 2.334

43 S. Agata 163 173 147 174 190 320 339


44 S. Fruttuoso 447 428 467 443 581 840 960
S. Fruttuoso 610 601 614 617 771 1.160 1.299
45 Quezzi 220 232 205 196 246 405 487
46 Fereggiano 164 145 144 173 201 317 370
47 Marassi 139 155 151 174 201 312 356
48 Forte Quezzi 190 159 181 175 205 319 343
Marassi 713 691 681 718 853 1.353 1.556
III - BASSA VAL BISAGNO 1.323 1.292 1.295 1.335 1.624 2.513 2.855

49 Parenzo 261 233 252 260 316 485 622


50 S. Pantaleo 97 96 116 96 100 180 262
Staglieno 358 329 368 356 416 665 884
51 Montesignano 233 227 269 237 320 513 564
52 S. Eusebio 65 63 70 66 87 100 111
53 Molassana 136 181 171 169 224 305 377
Molassana 434 471 510 472 631 918 1.052
54 Doria 73 90 86 80 113 170 163
55 Prato 103 104 84 93 111 190 222
Struppa 176 194 170 173 224 360 385
IV - VAL BISAGNO 968 994 1.048 1.001 1.271 1.943 2.321

13 Borzoli est 42 48 45 54 65 71 98
14 Certosa 228 230 202 236 260 460 460
15 Rivarolo 147 168 163 200 214 315 315
16 Teglia 84 90 94 81 111 192 215
17 Begato 55 73 96 122 161 138 140
Rivarolo 556 609 600 693 811 1.176 1.228
18 Bolzaneto 210 237 240 248 308 408 462
19 Morego 17 16 20 14 29 50 52
Bolzaneto 227 253 260 262 337 458 514

126
segue Tavola 26
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

510 464 416 430 412 494 465 467 900 6.712 31
520 406 422 487 462 563 510 580 1.086 7.041 32
1.030 870 838 917 874 1.057 975 1.047 1.986 13.753
245 230 232 231 170 164 158 169 385 3.155 33
208 217 185 205 138 141 117 129 311 2.541 34
388 302 316 307 293 237 244 236 512 4.239 35
841 749 733 743 601 542 519 534 1.208 9.935
360 330 330 362 340 354 315 372 858 5.109 36
459 438 443 485 468 510 401 423 1.173 6.856 37
282 307 304 269 289 259 252 230 735 4.253 38
1.101 1.075 1.077 1.116 1.097 1.123 968 1.025 2.766 16.218
193 165 194 241 189 204 169 204 631 2.964 39
264 265 256 294 265 279 250 279 710 3.996 40
457 430 450 535 454 483 419 483 1.341 6.960
3.429 3.124 3.098 3.311 3.026 3.205 2.881 3.089 7.301 46.866

357 319 285 290 258 309 311 355 666 4.578 24
344 309 316 354 307 363 369 370 782 4.998 25
286 266 246 297 291 282 237 289 642 3.993 26
349 282 293 334 339 360 323 371 780 4.832 27
367 316 297 322 339 387 369 383 709 4.806 28
1.703 1.492 1.437 1.597 1.534 1.701 1.609 1.768 3.579 23.207
429 393 363 387 373 484 460 482 826 5.847 29
404 398 370 458 416 470 406 395 790 5.762 30
833 791 733 845 789 954 866 877 1.616 11.609
2.536 2.283 2.170 2.442 2.323 2.655 2.475 2.645 5.195 34.816

347 358 315 382 364 420 380 401 857 5.330 43
1.121 959 879 1.007 1.009 1.126 1.127 1.167 2.574 15.135 44
1.468 1.317 1.194 1.389 1.373 1.546 1.507 1.568 3.431 20.465
526 426 314 419 439 521 463 406 695 6.200 45
389 321 321 346 337 424 377 376 734 5.139 46
441 396 372 381 405 499 508 501 1.182 6.173 47
397 342 357 353 350 371 355 377 668 5.142 48
1.753 1.485 1.364 1.499 1.531 1.815 1.703 1.660 3.279 22.654
3.221 2.802 2.558 2.888 2.904 3.361 3.210 3.228 6.710 43.119

602 520 535 559 504 623 638 597 1.046 8.053 49
277 203 166 235 215 282 232 270 450 3.277 50
879 723 701 794 719 905 870 867 1.496 11.330
526 550 448 605 499 606 555 524 866 7.542 51
112 126 122 131 97 91 83 68 118 1.510 52
402 371 359 368 326 395 352 345 645 5.126 53
1.040 1.047 929 1.104 922 1.092 990 937 1.629 14.178
198 174 157 184 155 198 186 144 415 2.586 54
264 197 196 206 207 230 213 216 374 3.010 55
462 371 353 390 362 428 399 360 789 5.596
2.381 2.141 1.983 2.288 2.003 2.425 2.259 2.164 3.914 31.104

98 96 76 110 85 92 107 90 190 1.367 13


517 462 375 403 402 492 460 501 966 6.654 14
346 330 338 383 321 333 355 401 694 5.023 15
181 176 125 141 173 182 151 141 278 2.415 16
167 222 232 234 181 186 154 127 250 2.538 17
1.309 1.286 1.146 1.271 1.162 1.285 1.227 1.260 2.378 17.997
525 461 412 504 505 552 533 521 1.103 7.229 18
53 43 52 49 40 48 34 27 66 610 19
578 504 464 553 545 600 567 548 1.169 7.839

127
segue Tavola 26 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Femmine - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 65 58 39 52 67 135 138


21 Pontedecimo 128 140 161 143 208 301 313
Pontedecimo 193 198 200 195 275 436 451
V - VAL POLCEVERA 976 1.060 1.060 1.150 1.423 2.070 2.193

9 Sestri 296 309 313 300 438 598 710


10 S. Giovanni Battista 194 272 268 233 274 457 563
11 Calcinara 191 194 205 171 231 398 408
12 Borzoli ovest 44 38 46 50 40 89 84
Sestri 725 813 832 754 983 1.542 1.765
22 Cornigliano 230 229 261 260 330 414 502
23 Campi 22 22 26 22 27 36 46
Cornigliano 252 251 287 282 357 450 548
VI - MEDIO PONENTE 977 1.064 1.119 1.036 1.340 1.992 2.313

1 Crevari 23 22 24 21 34 39 42
2 Voltri 196 176 215 251 296 382 404
Voltri 219 198 239 272 330 421 446
3 Cà Nuova 93 113 156 190 197 215 243
4 Palmaro 144 132 129 128 154 248 315
5 Pra' 151 125 135 142 171 251 268
Pra' 388 370 420 460 522 714 826
6 Castelluccio 96 91 94 101 120 167 186
7 Pegli 302 303 288 293 310 517 617
8 Multedo 82 98 93 78 92 140 184
Pegli 480 492 475 472 522 824 987
VII - PONENTE 1.087 1.060 1.134 1.204 1.374 1.959 2.259

41 Foce 76 80 103 85 105 185 157


42 Brignole 151 147 164 177 238 304 384
Foce 227 227 267 262 343 489 541
60 Chiappeto 105 115 100 125 120 201 247
61 S. Martino 160 140 146 149 195 303 362
S. Martino 265 255 246 274 315 504 609
62 Albaro 169 151 174 200 220 277 309
63 S. Giuliano 137 142 159 165 207 246 274
64 Lido 107 124 110 125 124 156 174
65 Puggia 105 108 119 108 119 157 211
S. Francesco d'Albaro 518 525 562 598 670 836 968
VIII - MEDIO LEVANTE 1.010 1.007 1.075 1.134 1.328 1.829 2.118

56 Bavari 18 18 21 17 20 33 55
57 S. Desiderio 37 34 48 34 48 64 79
58 Apparizione 43 55 43 43 48 97 97
59 Borgoratti 145 154 129 149 187 313 409
Valle Sturla 243 261 241 243 303 507 640
66 Sturla 148 130 121 136 177 269 330
67 Quarto 123 140 122 113 125 223 289
68 Quartara 112 110 84 97 98 157 211
69 Castagna 125 170 167 151 188 267 287
Sturla - Quarto 508 550 494 497 588 916 1.117
70 Quinto 159 148 139 132 169 257 293
71 Nervi 191 192 185 193 192 297 355
Nervi - Quinto - S. Ilario 350 340 324 325 361 554 648
IX - LEVANTE 1.101 1.151 1.059 1.065 1.252 1.977 2.405

00 PORTO 8 3 2 - 2 16 6

Totale GENOVA 10.025 10.250 10.520 10.660 12.992 19.191 22.037

128
segue Tavola 26
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

134 97 89 100 108 113 99 113 222 1.629 20


340 289 301 301 264 364 318 367 736 4.674 21
474 386 390 401 372 477 417 480 958 6.303
2.361 2.176 2.000 2.225 2.079 2.362 2.211 2.288 4.505 32.139

763 664 599 663 648 774 752 753 1.660 10.240 9
551 494 509 574 596 662 600 648 1.249 8.144 10
427 386 328 424 425 417 388 371 776 5.740 11
95 78 94 91 92 82 72 69 115 1.179 12
1.836 1.622 1.530 1.752 1.761 1.935 1.812 1.841 3.800 25.303
527 456 477 508 428 510 461 439 1.040 7.072 22
56 35 41 43 33 33 42 39 51 574 23
583 491 518 551 461 543 503 478 1.091 7.646
2.419 2.113 2.048 2.303 2.222 2.478 2.315 2.319 4.891 32.949

56 47 53 50 35 54 55 52 109 716 1
443 410 423 475 432 499 476 472 926 6.476 2
499 457 476 525 467 553 531 524 1.035 7.192
235 249 278 299 322 281 248 198 293 3.610 3
309 274 225 252 245 281 378 357 576 4.147 4
301 277 261 299 265 303 289 328 503 4.069 5
845 800 764 850 832 865 915 883 1.372 11.826
216 206 185 225 202 278 220 221 418 3.026 6
700 584 584 637 631 701 697 708 1.547 9.419 7
247 200 185 204 165 177 162 154 350 2.611 8
1.163 990 954 1.066 998 1.156 1.079 1.083 2.315 15.056
2.507 2.247 2.194 2.441 2.297 2.574 2.525 2.490 4.722 34.074

177 187 189 194 229 237 214 243 604 3.065 41
385 365 363 432 385 430 402 450 1.064 5.841 42
562 552 552 626 614 667 616 693 1.668 8.906
270 228 206 237 225 298 264 253 477 3.471 60
378 282 334 351 371 436 377 402 914 5.300 61
648 510 540 588 596 734 641 655 1.391 8.771
306 299 290 352 357 425 386 409 964 5.288 62
314 295 284 351 338 380 311 338 961 4.902 63
235 208 205 236 248 252 208 236 612 3.360 64
218 215 209 206 228 248 213 203 521 3.188 65
1.073 1.017 988 1.145 1.171 1.305 1.118 1.186 3.058 16.738
2.283 2.079 2.080 2.359 2.381 2.706 2.375 2.534 6.117 34.415

48 41 26 28 45 39 45 35 61 550 56
75 91 80 86 74 67 82 75 131 1.105 57
120 90 85 106 101 125 103 100 185 1.441 58
388 319 304 386 362 447 422 440 771 5.325 59
631 541 495 606 582 678 652 650 1.148 8.421
353 316 246 306 308 328 326 355 862 4.711 66
357 272 236 281 293 370 326 380 720 4.370 67
246 196 178 168 245 297 204 218 473 3.094 68
338 331 318 347 335 389 321 279 548 4.561 69
1.294 1.115 978 1.102 1.181 1.384 1.177 1.232 2.603 16.736
312 285 321 394 337 398 344 340 774 4.802 70
435 420 364 380 360 473 417 458 940 5.852 71
747 705 685 774 697 871 761 798 1.714 10.654
2.672 2.361 2.158 2.482 2.460 2.933 2.590 2.680 5.465 35.811

7 3 - 6 2 - - - - 55 00

23.816 21.329 20.289 22.745 21.697 24.699 22.841 23.437 48.820 325.348

129
Tavola 27 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 452 473 503 467 583 865 974


32 Oregina 427 423 448 398 523 903 1.005
Oregina - Lagaccio 879 896 951 865 1.106 1.768 1.979
33 Prè 246 250 233 291 344 472 581
34 Maddalena 196 175 182 187 241 364 450
35 Molo 320 240 289 280 319 619 800
Prè - Molo - Maddalena 762 665 704 758 904 1.455 1.831
36 S. Nicola 336 349 335 370 399 570 634
37 Castelletto 473 509 503 494 537 740 798
38 Manin 298 332 335 362 350 432 453
Castelletto 1.107 1.190 1.173 1.226 1.286 1.742 1.885
39 S. Vincenzo 165 160 179 195 197 286 331
40 Carignano 249 300 279 275 304 376 486
Portoria 414 460 458 470 501 662 817
I - CENTRO EST 3.162 3.211 3.286 3.319 3.797 5.627 6.512

24 Campasso 306 329 313 349 409 624 619


25 S. Gaetano 324 324 331 314 425 594 664
26 Sampierdarena 222 236 248 322 377 546 513
27 Belvedere 306 284 291 286 399 537 679
28 S. Bartolomeo 276 294 248 291 354 568 634
Sampierdarena 1.434 1.467 1.431 1.562 1.964 2.869 3.109
29 Angeli 372 345 383 387 450 686 780
30 S. Teodoro 355 381 415 362 438 729 717
S. Teodoro 727 726 798 749 888 1.415 1.497
II - CENTRO-OVEST 2.161 2.193 2.229 2.311 2.852 4.284 4.606

43 S. Agata 317 327 333 324 384 583 689


44 S. Fruttuoso 906 888 925 907 1.111 1.718 1.959
S. Fruttuoso 1.223 1.215 1.258 1.231 1.495 2.301 2.648
45 Quezzi 450 470 387 420 491 849 1.006
46 Fereggiano 311 307 307 328 383 644 746
47 Marassi 315 328 331 359 394 645 744
48 Forte Quezzi 363 323 366 334 402 622 710
Marassi 1.439 1.428 1.391 1.441 1.670 2.760 3.206
III - BASSA VAL BISAGNO 2.662 2.643 2.649 2.672 3.165 5.061 5.854

49 Parenzo 513 467 490 533 647 1.034 1.220


50 S. Pantaleo 198 214 234 202 228 397 502
Staglieno 711 681 724 735 875 1.431 1.722
51 Montesignano 480 461 572 499 661 1.022 1.125
52 S. Eusebio 120 124 149 143 175 200 221
53 Molassana 334 371 357 355 461 643 742
Molassana 934 956 1.078 997 1.297 1.865 2.088
54 Doria 158 178 182 196 211 317 340
55 Prato 220 211 210 205 262 417 446
Struppa 378 389 392 401 473 734 786
IV - VAL BISAGNO 2.023 2.026 2.194 2.133 2.645 4.030 4.596

13 Borzoli est 85 84 95 96 126 165 203


14 Certosa 466 453 451 450 535 899 923
15 Rivarolo 312 324 359 404 434 617 635
16 Teglia 191 193 202 168 228 338 424
17 Begato 109 175 218 266 313 308 282
Rivarolo 1.163 1.229 1.325 1.384 1.636 2.327 2.467
18 Bolzaneto 435 492 465 516 633 861 911
19 Morego 49 40 35 45 59 118 113
Bolzaneto 484 532 500 561 692 979 1.024

130
segue Tavola 27
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

1.052 907 834 795 799 887 845 805 1.374 12.615 31
1.025 871 819 874 884 1.037 910 1.000 1.667 13.214 32
2.077 1.778 1.653 1.669 1.683 1.924 1.755 1.805 3.041 25.829
590 536 511 513 383 360 295 302 565 6.472 33
439 438 373 425 276 299 227 230 466 4.968 34
833 653 672 632 590 493 444 426 757 8.367 35
1.862 1.627 1.556 1.570 1.249 1.152 966 958 1.788 19.807
679 633 630 689 637 642 572 611 1.285 9.371 36
868 853 841 957 812 903 747 738 1.739 12.512 37
533 555 574 566 549 489 443 407 1.066 7.744 38
2.080 2.041 2.045 2.212 1.998 2.034 1.762 1.756 4.090 29.627
373 372 365 443 376 367 317 365 926 5.417 39
542 515 504 562 507 541 449 505 1.042 7.436 40
915 887 869 1.005 883 908 766 870 1.968 12.853
6.934 6.333 6.123 6.456 5.813 6.018 5.249 5.389 10.887 88.116

714 661 547 581 497 577 549 562 1.036 8.673 24
679 635 596 689 597 674 635 627 1.188 9.296 25
572 507 479 574 552 548 455 495 930 7.576 26
687 580 551 680 641 685 568 652 1.201 9.027 27
703 636 552 638 631 695 669 672 1.082 8.943 28
3.355 3.019 2.725 3.162 2.918 3.179 2.876 3.008 5.437 43.515
873 747 700 758 747 871 834 805 1.312 11.050 29
806 782 737 834 800 877 762 705 1.215 10.915 30
1.679 1.529 1.437 1.592 1.547 1.748 1.596 1.510 2.527 21.965
5.034 4.548 4.162 4.754 4.465 4.927 4.472 4.518 7.964 65.480

695 670 605 696 681 786 661 723 1.323 9.797 43
2.207 1.843 1.647 1.900 1.884 2.072 1.947 1.918 3.748 27.580 44
2.902 2.513 2.252 2.596 2.565 2.858 2.608 2.641 5.071 37.377
1.043 841 690 806 845 982 846 812 1.119 12.057 45
761 634 578 643 669 765 640 676 1.126 9.518 46
872 781 684 738 777 866 869 873 1.707 11.283 47
807 676 665 678 680 689 671 650 1.047 9.683 48
3.483 2.932 2.617 2.865 2.971 3.302 3.026 3.011 4.999 42.541
6.385 5.445 4.869 5.461 5.536 6.160 5.634 5.652 10.070 79.918

1.236 1.051 985 1.053 937 1.138 1.150 1.054 1.622 15.130 49
530 417 345 436 399 502 436 459 706 6.205 50
1.766 1.468 1.330 1.489 1.336 1.640 1.586 1.513 2.328 21.335
1.086 1.103 883 1.127 1.018 1.170 1.045 895 1.351 14.498 51
219 226 246 268 184 180 161 127 179 2.922 52
794 759 703 711 643 751 671 641 961 9.897 53
2.099 2.088 1.832 2.106 1.845 2.101 1.877 1.663 2.491 27.317
399 374 328 341 312 353 330 268 575 4.862 54
508 411 383 424 387 432 416 390 586 5.908 55
907 785 711 765 699 785 746 658 1.161 10.770
4.772 4.341 3.873 4.360 3.880 4.526 4.209 3.834 5.980 59.422

206 191 159 208 175 177 192 160 284 2.606 13
1.008 901 766 809 748 885 879 838 1.440 12.451 14
710 628 668 769 633 641 621 666 1.065 9.486 15
392 329 277 297 327 362 279 249 432 4.688 16
312 390 437 483 382 363 302 231 375 4.946 17
2.628 2.439 2.307 2.566 2.265 2.428 2.273 2.144 3.596 34.177
1.031 884 824 952 960 1.052 1.001 892 1.608 13.517 18
119 89 91 106 91 82 64 58 105 1.264 19
1.150 973 915 1.058 1.051 1.134 1.065 950 1.713 14.781

131
segue Tavola 27 - Popolazione residente per classi quinquennali di età - Totale - Censimento 2001
Unità urbanistiche Classe di età
--------
Meno di 5 5-9 10 - 14 15 - 19 20 - 24 25 - 29 30 - 34
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 134 121 107 112 125 248 295


21 Pontedecimo 292 324 319 305 410 602 647
Pontedecimo 426 445 426 417 535 850 942
V - VAL POLCEVERA 2.073 2.206 2.251 2.362 2.863 4.156 4.433

9 Sestri 648 634 671 643 844 1.174 1.381


10 S. Giovanni Battista 396 525 543 506 584 926 1.091
11 Calcinara 392 398 389 361 487 808 855
12 Borzoli ovest 93 96 86 104 98 169 179
Sestri 1.529 1.653 1.689 1.614 2.013 3.077 3.506
22 Cornigliano 488 481 556 552 662 893 1.035
23 Campi 44 41 58 44 57 73 87
Cornigliano 532 522 614 596 719 966 1.122
VI - MEDIO PONENTE 2.061 2.175 2.303 2.210 2.732 4.043 4.628

1 Crevari 36 38 47 39 60 80 85
2 Voltri 381 372 463 493 567 792 820
Voltri 417 410 510 532 627 872 905
3 Cà Nuova 209 237 317 371 422 508 504
4 Palmaro 304 312 299 282 304 486 631
5 Pra' 297 267 268 272 374 491 552
Pra' 810 816 884 925 1.100 1.485 1.687
6 Castelluccio 190 192 194 207 243 327 384
7 Pegli 601 588 610 607 660 1.031 1.207
8 Multedo 190 210 189 176 190 278 347
Pegli 981 990 993 990 1.093 1.636 1.938
VII - PONENTE 2.208 2.216 2.387 2.447 2.820 3.993 4.530

41 Foce 157 174 195 179 227 331 302


42 Brignole 333 345 329 350 486 633 735
Foce 490 519 524 529 713 964 1.037
60 Chiappeto 221 241 218 215 246 423 490
61 S. Martino 343 280 299 291 400 586 709
S. Martino 564 521 517 506 646 1.009 1.199
62 Albaro 348 338 332 354 409 540 598
63 S. Giuliano 307 298 322 328 363 498 522
64 Lido 235 250 223 244 264 325 343
65 Puggia 229 233 250 231 239 323 374
S. Francesco d'Albaro 1.119 1.119 1.127 1.157 1.275 1.686 1.837
VIII - MEDIO LEVANTE 2.173 2.159 2.168 2.192 2.634 3.659 4.073

56 Bavari 46 36 31 36 36 53 97
57 S. Desiderio 68 65 93 78 109 147 152
58 Apparizione 101 107 82 101 107 189 224
59 Borgoratti 315 303 277 298 385 661 757
Valle Sturla 530 511 483 513 637 1.050 1.230
66 Sturla 296 281 264 277 356 558 665
67 Quarto 284 295 260 244 269 430 573
68 Quartara 238 220 179 210 215 311 416
69 Castagna 272 342 305 326 370 503 566
Sturla - Quarto 1.090 1.138 1.008 1.057 1.210 1.802 2.220
70 Quinto 314 301 304 289 361 531 570
71 Nervi 389 379 380 376 384 592 707
Nervi - Quinto - S. Ilario 703 680 684 665 745 1.123 1.277
IX - LEVANTE 2.323 2.329 2.175 2.235 2.592 3.975 4.727

00 PORTO 12 5 4 1 8 45 18

Totale GENOVA 20.858 21.163 21.646 21.882 26.108 38.873 43.977

132
segue Tavola 27
Classe di età
rif.
35 - 39 40 - 44 45 - 49 50 - 54 55 - 59 60 - 64 65 - 69 70 - 74 75 e oltre Totale

276 204 196 198 200 224 199 197 342 3.178 20
679 613 567 623 538 663 584 648 1.124 8.938 21
955 817 763 821 738 887 783 845 1.466 12.116
4.733 4.229 3.985 4.445 4.054 4.449 4.121 3.939 6.775 61.074

1.536 1.344 1.174 1.336 1.205 1.358 1.355 1.285 2.495 19.083 9
1.117 1.001 978 1.090 1.124 1.267 1.131 1.147 1.928 15.354 10
850 763 637 789 798 834 717 675 1.204 10.957 11
192 157 186 175 185 189 136 124 186 2.355 12
3.695 3.265 2.975 3.390 3.312 3.648 3.339 3.231 5.813 47.749
1.030 941 949 969 830 983 864 809 1.528 13.570 22
102 80 77 72 71 74 74 61 94 1.109 23
1.132 1.021 1.026 1.041 901 1.057 938 870 1.622 14.679
4.827 4.286 4.001 4.431 4.213 4.705 4.277 4.101 7.435 62.428

114 92 96 108 79 108 109 93 194 1.378 1


890 780 806 971 838 943 897 837 1.421 12.271 2
1.004 872 902 1.079 917 1.051 1.006 930 1.615 13.649
456 477 501 564 582 557 433 358 453 6.949 3
626 599 460 488 445 522 614 636 940 7.948 4
606 507 494 583 517 562 504 567 764 7.625 5
1.688 1.583 1.455 1.635 1.544 1.641 1.551 1.561 2.157 22.522
404 395 347 425 381 497 408 371 671 5.636 6
1.357 1.199 1.108 1.247 1.163 1.330 1.233 1.263 2.395 17.599 7
482 422 375 386 349 339 291 281 521 5.026 8
2.243 2.016 1.830 2.058 1.893 2.166 1.932 1.915 3.587 28.261
4.935 4.471 4.187 4.772 4.354 4.858 4.489 4.406 7.359 64.432

354 352 354 381 394 457 376 416 905 5.554 41
757 671 645 813 724 784 691 729 1.561 10.586 42
1.111 1.023 999 1.194 1.118 1.241 1.067 1.145 2.466 16.140
535 445 412 438 421 534 474 451 738 6.502 60
748 568 629 641 702 773 688 651 1.396 9.704 61
1.283 1.013 1.041 1.079 1.123 1.307 1.162 1.102 2.134 16.206
616 591 550 655 639 750 650 692 1.422 9.484 62
600 564 528 641 622 650 551 565 1.406 8.765 63
420 379 392 458 459 469 376 385 901 6.123 64
425 415 403 408 416 436 376 367 807 5.932 65
2.061 1.949 1.873 2.162 2.136 2.305 1.953 2.009 4.536 30.304
4.455 3.985 3.913 4.435 4.377 4.853 4.182 4.256 9.136 62.650

107 82 56 62 77 77 73 66 97 1.032 56
148 159 171 167 143 127 136 130 209 2.102 57
235 196 164 195 184 241 206 195 255 2.782 58
813 621 567 682 699 800 745 729 1.189 9.841 59
1.303 1.058 958 1.106 1.103 1.245 1.160 1.120 1.750 15.757
705 618 470 583 563 618 582 591 1.281 8.708 66
650 550 487 537 519 634 604 626 1.152 8.114 67
498 390 350 340 403 528 376 395 781 5.850 68
682 637 609 638 607 741 593 516 902 8.609 69
2.535 2.195 1.916 2.098 2.092 2.521 2.155 2.128 4.116 31.281
615 553 583 697 670 729 608 600 1.146 8.871 70
853 755 696 747 694 860 721 775 1.438 10.746 71
1.468 1.308 1.279 1.444 1.364 1.589 1.329 1.375 2.584 19.617
5.306 4.561 4.153 4.648 4.559 5.355 4.644 4.623 8.450 66.655

10 10 3 8 8 0 0 0 0 132 00

47.391 42.209 39.269 43.770 41.259 45.851 41.277 40.718 74.056 610.307

133
Tavola 28 - Indice di vecchiaia - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Indice di vecchiaia
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 51,80 85,52 170,04 211,76


32 Oregina 43,90 81,79 214,58 275,58
Oregina - Lagaccio 47,70 83,63 190,96 242,15
33 Prè 100,60 118,20 173,61 159,40
34 Maddalena 110,80 143,29 184,05 166,91
35 Molo 89,40 130,28 190,11 191,64
Prè - Molo - Maddalena 97,30 129,20 183,51 174,19
36 S. Nicola 119,80 141,90 226,65 241,96
37 Castelletto 106,90 147,05 208,91 217,10
38 Manin 137,20 166,38 196,76 198,55
Castelletto 118,40 149,86 211,01 219,25
39 S. Vincenzo 180,80 258,87 400,88 319,05
40 Carignano 121,70 179,16 260,77 241,06
Portoria 144,00 211,39 313,22 270,57
I - CENTRO EST 90,70 129,28 210,82 222,85

24 Campasso 79,40 119,97 189,88 226,48


25 S. Gaetano 83,10 144,93 258,27 250,26
26 Sampierdarena 112,80 149,50 228,93 266,29
27 Belvedere 66,80 105,16 215,92 274,80
28 S. Bartolomeo 69,20 116,07 236,91 296,21
Sampierdarena 80,50 126,08 225,17 261,33
29 Angeli 54,10 91,60 214,70 268,27
30 S. Teodoro 62,30 99,66 177,93 233,01
S. Teodoro 57,50 95,30 195,99 250,24
II - CENTRO-OVEST 72,30 115,32 215,18 257,54

43 S. Agata 123,00 176,50 272,18 277,07


44 S. Fruttuoso 75,70 118,30 230,99 279,99
S. Fruttuoso 86,70 131,29 240,99 279,22
45 Quezzi 37,10 64,51 159,12 212,47
46 Fereggiano 57,00 104,30 219,03 264,00
47 Marassi 105,80 180,89 307,38 354,11
48 Forte Quezzi 34,50 70,06 161,30 225,10
Marassi 56,50 98,43 206,83 259,18
III - BASSA VAL BISAGNO 70,00 113,01 222,49 268,49

49 Parenzo 61,50 88,82 178,54 260,27


50 S. Pantaleo 64,20 107,35 203,18 247,83
Staglieno 62,40 94,11 185,32 256,47
51 Montesignano 40,90 60,12 138,70 217,51
52 S. Eusebio 82,10 101,54 55,02 118,83
53 Molassana 46,60 75,30 152,61 214,03
Molassana 44,70 67,29 130,27 203,20
54 Doria 107,00 134,54 174,44 226,45
55 Prato 72,90 94,18 177,83 217,16
Struppa 87,60 110,43 176,20 221,31
IV - VAL BISAGNO 59,10 84,10 157,21 224,62

13 Borzoli est 51,90 97,17 163,19 240,91


14 Certosa 80,90 130,74 206,25 230,44
15 Rivarolo 66,90 93,23 174,29 236,38
16 Teglia 60,80 101,00 170,02 163,82
17 Begato 57,30 77,49 67,91 180,88
Rivarolo 69,60 107,73 162,60 215,58
18 Bolzaneto 86,90 123,79 175,92 251,51
19 Morego 82,90 128,87 199,16 183,06
Bolzaneto 86,60 124,18 177,37 245,91

134
segue Tavola 28
Unità urbanistiche Indice di vecchiaia
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 73,50 104,72 205,78 203,87


21 Pontedecimo 83,80 113,53 213,41 251,98
Pontedecimo 79,60 111,13 211,49 238,55
V - VAL POLCEVERA 75,70 112,18 174,96 227,18

9 Sestri 90,90 136,22 235,95 262,93


10 S. Giovanni Battista 69,70 102,95 229,03 287,30
11 Calcinara 45,20 69,31 164,66 220,19
12 Borzoli ovest 90,10 68,78 123,81 162,18
Sestri 72,40 104,20 210,24 254,22
22 Cornigliano 66,00 102,76 183,44 209,90
23 Campi 64,60 82,83 137,78 160,14
Cornigliano 65,90 101,30 180,13 205,64
VI - MEDIO PONENTE 70,60 103,50 202,43 241,83

1 Crevari 156,90 181,74 279,73 327,27


2 Voltri 104,40 142,41 180,57 259,46
Voltri 109,90 146,97 188,97 265,59
3 Cà Nuova 30,50 18,56 88,61 163,04
4 Palmaro 49,20 98,44 199,56 239,34
5 Pra' 70,20 95,63 162,70 220,55
Pra' 54,10 65,93 149,77 209,92
6 Castelluccio 57,50 100,10 176,85 251,74
7 Pegli 89,00 135,41 239,00 271,87
8 Multedo 94,20 134,37 217,56 185,57
Pegli 83,20 127,88 221,38 250,81
VII - PONENTE 77,80 105,35 186,68 238,64

41 Foce 136,40 231,41 311,51 322,62


42 Brignole 163,70 217,66 302,35 296,03
Foce 154,10 222,04 305,39 305,15
60 Chiappeto 56,50 92,36 206,06 244,56
61 S. Martino 78,80 136,19 257,39 296,64
S. Martino 69,50 117,46 237,01 274,53
62 Albaro 113,20 162,85 255,91 271,51
63 S. Giuliano 116,10 184,67 258,50 272,06
64 Lido 109,90 162,63 256,63 234,75
65 Puggia 77,60 127,13 218,86 217,70
S. Francesco d'Albaro 106,40 161,72 249,26 252,54
VIII - MEDIO LEVANTE 107,00 162,80 259,57 270,37

56 Bavari 91,50 155,63 171,21 208,85


57 S. Desiderio 62,80 78,27 144,76 210,18
58 Apparizione 83,90 118,51 193,40 226,21
59 Borgoratti 53,10 90,12 220,17 297,54
Valle Sturla 61,00 95,95 199,66 264,44
66 Sturla 88,10 158,48 285,38 291,80
67 Quarto 97,60 158,28 298,33 283,91
68 Quartara 59,40 99,50 236,64 243,64
69 Castagna 57,70 106,43 173,12 218,82
Sturla - Quarto 79,20 134,46 247,44 259,55
70 Quinto 89,30 127,88 229,88 256,15
71 Nervi 123,70 169,98 245,19 255,57
Nervi - Quinto - S. Ilario 108,00 150,55 238,53 255,83
IX - LEVANTE 81,90 127,94 232,74 259,51

00 PORTO 13,80 0,00 11,76 0,00

Totale GENOVA 78,60 116,77 206,37 245,10

135
Tavola 29 - Indice di dipendenza - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Indice di dipendenza
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio …. 45,99 43,69 54,54


32 Oregina …. 43,62 43,35 58,46
Oregina - Lagaccio 46,80 44,77 43,52 56,52
33 Prè …. 50,93 39,37 41,28
34 Maddalena …. 49,88 44,45 42,27
35 Molo …. 48,15 41,50 42,03
Prè - Molo - Maddalena 48,40 49,41 41,57 41,84
36 S. Nicola …. 58,24 52,97 59,29
37 Castelletto …. 54,19 52,22 60,35
38 Manin …. 56,54 55,19 59,24
Castelletto 54,30 56,09 53,20 59,72
39 S. Vincenzo …. 57,89 62,34 63,90
40 Carignano …. 55,41 54,71 61,23
Portoria 50,30 56,54 57,92 62,35
I - CENTRO EST 50,10 51,00 48,04 54,77

24 Campasso …. 47,70 47,45 55,49


25 S. Gaetano …. 50,00 49,70 58,45
26 Sampierdarena …. 52,07 48,42 51,82
27 Belvedere …. 47,12 47,13 57,68
28 S. Bartolomeo …. 47,15 44,18 56,84
Sampierdarena 45,20 48,75 47,32 56,18
29 Angeli …. 44,22 43,58 57,88
30 S. Teodoro …. 46,86 41,31 54,12
S. Teodoro 47,80 45,42 42,47 55,99
II - CENTRO-OVEST 46,10 47,64 45,64 56,12

43 S. Agata …. 54,50 50,35 60,27


44 S. Fruttuoso …. 49,78 46,75 59,90
S. Fruttuoso 50,10 50,95 47,65 60,00
45 Quezzi …. 45,15 35,26 51,22
46 Fereggiano …. 48,03 44,24 54,74
47 Marassi …. 53,32 52,44 64,48
48 Forte Quezzi …. 40,51 39,37 54,61
Marassi 47,70 46,77 42,43 56,13
III - BASSA VAL BISAGNO 48,80 48,69 44,81 57,92

49 Parenzo …. 45,85 41,46 53,85


50 S. Pantaleo …. 49,19 42,06 56,77
Staglieno 48,90 46,82 41,63 54,69
51 Montesignano …. 45,97 35,67 49,56
52 S. Eusebio …. 50,84 37,27 41,71
53 Molassana …. 47,54 39,64 50,82
Molassana 51,10 46,77 37,23 49,13
54 Doria …. 59,70 47,68 53,33
55 Prato …. 48,49 43,15 52,46
Struppa 63,40 52,96 45,20 52,85
IV - VAL BISAGNO 52,10 47,80 40,19 51,76

13 Borzoli est …. 44,45 43,74 52,75


14 Certosa …. 50,08 46,30 57,13
15 Rivarolo …. 45,32 44,42 54,52
16 Teglia …. 49,73 43,31 49,20
17 Begato …. 48,40 36,38 39,88
Rivarolo 47,00 47,95 43,69 52,26
18 Bolzaneto …. 52,76 45,88 56,74
19 Morego …. 45,08 45,12 38,44
Bolzaneto 48,00 52,06 45,83 54,99

136
segue Tavola 29
Unità urbanistiche Indice di dipendenza
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico …. 53,06 45,52 52,94


21 Pontedecimo …. 51,31 49,60 58,28
Pontedecimo 51,90 51,76 48,53 56,84
V - VAL POLCEVERA 48,10 49,67 45,12 53,80

9 Sestri …. 51,25 49,41 59,09


10 S. Giovanni Battista …. 47,30 43,96 58,55
11 Calcinara …. 45,25 39,45 52,56
12 Borzoli ovest …. 47,23 33,59 44,12
Sestri 47,70 48,37 44,44 56,58
22 Cornigliano …. 49,18 46,28 53,44
23 Campi …. 42,94 36,69 50,47
Cornigliano 51,90 48,70 45,55 53,21
VI - MEDIO PONENTE 48,80 48,45 44,70 55,77

1 Crevari …. 60,09 56,26 60,05


2 Voltri …. 52,60 47,17 55,33
Voltri 52,40 53,48 48,03 55,79
3 Cà Nuova …. 51,00 30,65 40,61
4 Palmaro …. 40,94 44,30 64,11
5 Pra' …. 46,29 43,18 53,79
Pra' 48,70 45,22 39,50 52,76
6 Castelluccio …. 47,07 41,97 56,12
7 Pegli …. 51,45 48,06 61,33
8 Multedo …. 46,26 46,46 50,30
Pegli 51,00 49,75 46,48 58,21
VII - PONENTE 50,60 48,84 44,22 55,76

41 Foce …. 61,69 58,57 66,74


42 Brignole …. 62,11 57,73 60,44
Foce 51,90 61,98 58,01 62,55
60 Chiappeto …. 45,98 39,76 56,34
61 S. Martino …. 50,70 50,59 60,48
S. Martino 45,30 48,81 46,07 58,79
62 Albaro …. 57,28 54,31 66,33
63 S. Giuliano …. 58,43 55,73 64,88
64 Lido …. 55,66 55,15 63,15
65 Puggia …. 49,12 51,52 61,63
S. Francesco d'Albaro 52,20 55,69 54,34 64,33
VIII - MEDIO LEVANTE 50,40 55,40 52,96 62,41

56 Bavari …. 50,43 45,61 51,10


57 S. Desiderio …. 49,24 44,36 50,04
58 Apparizione …. 49,75 39,97 51,53
59 Borgoratti …. 45,08 42,29 56,63
Valle Sturla 49,50 46,67 42,37 54,43
66 Sturla …. 50,26 51,08 60,87
67 Quarto …. 48,57 49,31 65,83
68 Quartara …. 47,60 47,42 59,79
69 Castagna …. 45,27 40,60 51,59
Sturla - Quarto 49,10 48,30 47,20 59,22
70 Quinto …. 52,48 45,89 58,47
71 Nervi …. 54,61 52,50 61,25
Nervi - Quinto - S. Ilario 54,90 53,70 49,48 59,98
IX - LEVANTE 50,70 49,38 46,64 58,28

00 PORTO 27,00 12,73 14,84 18,92

Totale GENOVA 49,40 49,66 45,83 56,25

137
Tavola 30 - Percentuale di popolazione residente con età minore di 15 anni - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente con età minore di 15 anni
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio …. 16,98 11,26 11,32


32 Oregina …. 16,71 9,61 9,82
Oregina - Lagaccio 21,58 16,84 10,42 10,55
33 Prè …. 15,46 10,32 11,26
34 Maddalena …. 13,68 10,83 11,13
35 Molo …. 14,11 10,11 10,15
Prè - Molo - Maddalena 16,54 14,43 10,36 10,76
36 S. Nicola …. 15,22 10,60 10,88
37 Castelletto …. 14,23 11,11 11,87
38 Manin …. 13,56 11,98 12,46
Castelletto 16,12 14,38 11,17 11,71
39 S. Vincenzo …. 10,22 7,67 9,30
40 Carignano …. 12,77 9,80 11,14
Portoria 13,78 11,60 8,88 10,36
I - CENTRO EST 17,39 14,73 10,44 10,96

24 Campasso …. 14,68 11,10 10,93


25 S. Gaetano …. 13,61 9,27 10,53
26 Sampierdarena …. 13,72 9,92 9,32
27 Belvedere …. 15,61 10,14 9,76
28 S. Bartolomeo …. 14,83 9,09 9,15
Sampierdarena 17,26 14,50 9,88 9,96
29 Angeli …. 16,00 9,64 9,95
30 S. Teodoro …. 15,98 10,52 10,55
S. Teodoro 20,54 15,99 10,07 10,25
II - CENTRO-OVEST 18,31 14,99 9,94 10,05

43 S. Agata …. 12,76 9,00 9,97


44 S. Fruttuoso …. 15,22 9,63 9,86
S. Fruttuoso 17,88 14,59 9,46 9,89
45 Quezzi …. 18,91 10,06 10,84
46 Fereggiano …. 15,88 9,61 9,72
47 Marassi …. 12,38 8,44 8,63
48 Forte Quezzi …. 16,95 10,81 10,86
Marassi 20,62 16,06 9,71 10,01
III - BASSA VAL BISAGNO 19,29 15,37 9,60 9,95

49 Parenzo …. 16,65 10,52 9,72


50 S. Pantaleo …. 15,90 9,77 10,41
Staglieno 20,22 16,43 10,30 9,92
51 Montesignano …. 19,67 11,01 10,44
52 S. Eusebio …. 16,72 17,51 13,45
53 Molassana …. 18,38 11,24 10,73
Molassana 23,33 19,05 11,78 10,87
54 Doria …. 15,94 11,76 10,65
55 Prato …. 16,82 10,85 10,85
Struppa 20,64 16,45 11,27 10,76
IV - VAL BISAGNO 21,52 17,57 11,15 10,51

13 Borzoli est …. 15,61 11,56 10,13


14 Certosa …. 14,46 10,33 11,00
15 Rivarolo …. 16,14 11,21 10,49
16 Teglia …. 16,52 11,19 12,50
17 Begato …. 18,37 15,89 10,15
Rivarolo 18,86 15,60 11,58 10,88
18 Bolzaneto …. 15,43 11,40 10,30
19 Morego …. 13,58 10,39 9,81
Bolzaneto 17,39 15,27 11,33 10,26

138
segue Tavola 30
Unità urbanistiche Popolazione residente con età minore di 15 anni
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico …. 16,93 10,23 11,39


21 Pontedecimo …. 15,88 10,58 10,46
Pontedecimo 18,70 16,15 10,49 10,70
V - VAL POLCEVERA 18,49 15,64 11,31 10,69

9 Sestri …. 14,34 9,84 10,23


10 S. Giovanni Battista …. 15,82 9,28 9,53
11 Calcinara …. 18,40 10,69 10,76
12 Borzoli ovest …. 19,01 11,23 11,68
Sestri 18,75 15,96 9,92 10,20
22 Cornigliano …. 16,26 11,16 11,24
23 Campi …. 16,43 11,29 12,89
Cornigliano 20,62 16,27 11,17 11,36
VI - MEDIO PONENTE 19,22 16,04 10,22 10,47

1 Crevari …. 13,32 9,48 8,78


2 Voltri …. 14,22 11,42 9,91
Voltri 16,39 14,11 11,23 9,80
3 Cà Nuova …. 28,49 12,44 10,98
4 Palmaro …. 14,64 10,25 11,51
5 Pra' …. 16,18 11,48 10,91
Pra' 21,26 18,77 11,34 11,14
6 Castelluccio …. 15,99 10,68 10,22
7 Pegli …. 14,43 9,57 10,22
8 Multedo …. 13,49 9,99 11,72
Pegli 18,44 14,58 9,87 10,49
VII - PONENTE 18,89 15,98 10,70 10,57

41 Foce …. 11,51 8,98 9,47


42 Brignole …. 12,06 9,10 9,51
Foce 13,45 11,88 9,06 9,50
60 Chiappeto …. 16,37 9,30 10,46
61 S. Martino …. 14,24 9,40 9,50
S. Martino 18,41 15,08 9,36 9,89
62 Albaro …. 13,86 9,89 10,73
63 S. Giuliano …. 12,96 9,98 10,58
64 Lido …. 13,61 9,97 11,56
65 Puggia …. 14,50 10,66 12,00
S. Francesco d'Albaro 16,66 13,67 10,08 11,10
VIII - MEDIO LEVANTE 16,19 13,57 9,63 10,38

56 Bavari …. 13,11 11,55 10,95


57 S. Desiderio …. 18,51 12,55 10,75
58 Apparizione …. 15,20 9,73 10,42
59 Borgoratti …. 16,34 9,28 9,09
Valle Sturla 20,54 16,24 9,93 9,67
66 Sturla …. 12,94 8,77 9,66
67 Quarto …. 12,66 8,29 10,34
68 Quartara …. 16,17 9,55 10,89
69 Castagna …. 15,10 10,57 10,67
Sturla - Quarto 18,37 13,89 9,23 10,34
70 Quinto …. 15,10 9,54 10,36
71 Nervi …. 13,08 9,97 10,68
Nervi - Quinto - S. Ilario 17,01 13,94 9,78 10,54
IX - LEVANTE 18,51 14,50 9,56 10,24

00 PORTO 18,71 11,30 11,56 15,91

Totale GENOVA 18,53 15,31 10,26 10,43

139
Tavola 31 - Percentuale di popolazione residente con età maggiore di 64 anni - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Popolazione residente con età maggiore di 64 anni
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio …. 14,52 19,15 23,97


32 Oregina …. 13,67 20,63 27,07
Oregina - Lagaccio 10,29 14,08 19,90 25,56
33 Prè …. 18,28 17,92 17,95
34 Maddalena …. 19,60 19,94 18,58
35 Molo …. 18,39 19,22 19,45
Prè - Molo - Maddalena 16,09 18,64 19,01 18,74
36 S. Nicola …. 21,59 24,03 26,34
37 Castelletto …. 20,92 23,20 25,77
38 Manin …. 22,56 23,58 24,74
Castelletto 19,09 21,55 23,56 25,68
39 S. Vincenzo …. 26,45 30,73 29,68
40 Carignano …. 22,88 25,56 26,84
Portoria 19,84 24,52 27,80 28,04
I - CENTRO EST 16,00 19,04 22,01 24,43

24 Campasso …. 17,61 21,08 24,75


25 S. Gaetano …. 19,72 23,93 26,36
26 Sampierdarena …. 20,52 22,71 24,82
27 Belvedere …. 16,42 21,89 26,82
28 S. Bartolomeo …. 17,21 21,55 27,09
Sampierdarena 13,90 18,28 22,24 26,02
29 Angeli …. 14,66 20,71 26,71
30 S. Teodoro …. 15,93 18,72 24,57
S. Teodoro 11,82 15,24 19,74 25,65
II - CENTRO-OVEST 13,23 17,28 21,40 25,89

43 S. Agata …. 22,52 24,49 27,63


44 S. Fruttuoso …. 18,01 22,23 27,60
S. Fruttuoso 15,50 19,16 22,81 27,61
45 Quezzi …. 12,20 16,01 23,03
46 Fereggiano …. 16,56 21,06 25,66
47 Marassi …. 22,40 25,96 30,57
48 Forte Quezzi …. 11,88 17,44 24,46
Marassi 11,64 15,81 20,08 25,94
III - BASSA VAL BISAGNO 13,51 17,37 21,35 26,72

49 Parenzo …. 14,79 18,79 25,29


50 S. Pantaleo …. 17,07 19,84 25,80
Staglieno 12,61 15,46 19,09 25,44
51 Montesignano …. 11,82 15,28 22,70
52 S. Eusebio …. 16,98 9,64 15,98
53 Molassana …. 13,84 17,15 22,97
Molassana 10,44 12,82 15,35 22,08
54 Doria …. 21,44 20,52 24,13
55 Prato …. 15,84 19,29 23,56
Struppa 18,08 18,17 19,86 23,82
IV - VAL BISAGNO 12,73 14,77 17,52 23,60

13 Borzoli est …. 15,16 18,87 24,41


14 Certosa …. 18,91 21,31 25,36
15 Rivarolo …. 15,05 19,54 24,79
16 Teglia …. 16,69 19,03 20,48
17 Begato …. 14,24 10,79 18,36
Rivarolo 13,12 16,81 18,83 23,45
18 Bolzaneto …. 19,10 20,05 25,90
19 Morego …. 17,49 20,70 17,96
Bolzaneto 15,05 18,96 20,10 25,22

140
segue Tavola 31
Unità urbanistiche Popolazione residente con età maggiore di 64 anni
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico …. 17,73 21,05 23,22


21 Pontedecimo …. 18,03 22,58 26,36
Pontedecimo 15,13 17,95 22,18 25,54
V - VAL POLCEVERA 13,99 17,54 19,78 24,29

9 Sestri …. 19,54 23,23 26,91


10 S. Giovanni Battista …. 16,29 21,25 27,39
11 Calcinara …. 12,75 17,60 23,69
12 Borzoli ovest …. 13,07 13,91 18,94
Sestri 13,57 16,64 20,85 25,93
22 Cornigliano …. 16,71 20,48 23,59
23 Campi …. 13,61 15,55 20,65
Cornigliano 13,59 16,48 20,12 23,37
VI - MEDIO PONENTE 13,58 16,60 20,68 25,33

1 Crevari …. 24,21 26,52 28,74


2 Voltri …. 20,25 20,63 25,71
Voltri 18,02 20,74 21,22 26,02
3 Cà Nuova …. 5,29 11,02 17,90
4 Palmaro …. 14,41 20,45 27,55
5 Pra' …. 15,47 18,68 24,07
Pra' 11,50 12,37 16,98 23,39
6 Castelluccio …. 16,01 18,88 25,73
7 Pegli …. 19,54 22,88 27,79
8 Multedo …. 18,13 21,73 21,75
Pegli 15,34 18,64 21,86 26,30
VII - PONENTE 14,70 16,83 19,97 25,23

41 Foce …. 26,64 27,96 30,55


42 Brignole …. 26,25 27,50 28,16
Foce 20,72 26,38 27,66 28,98
60 Chiappeto …. 15,12 19,15 25,58
61 S. Martino …. 19,40 24,20 28,18
S. Martino 12,79 17,72 22,18 27,14
62 Albaro …. 22,56 25,31 29,14
63 S. Giuliano …. 23,93 25,80 28,77
64 Lido …. 22,14 25,58 27,14
65 Puggia …. 18,44 23,34 26,13
S. Francesco d'Albaro 17,68 22,10 25,13 28,04
VIII - MEDIO LEVANTE 17,31 22,08 25,00 28,05

56 Bavari …. 20,41 19,77 22,87


57 S. Desiderio …. 14,49 18,17 22,60
58 Apparizione …. 18,02 18,82 23,58
59 Borgoratti …. 14,73 20,44 27,06
Valle Sturla 12,54 15,58 19,83 25,58
66 Sturla …. 20,51 25,04 28,18
67 Quarto …. 20,04 24,73 29,36
68 Quartara …. 16,08 22,61 26,53
69 Castagna …. 16,07 18,30 23,36
Sturla - Quarto 14,54 18,68 22,84 26,85
70 Quinto …. 19,32 21,92 26,54
71 Nervi …. 22,24 24,45 27,30
Nervi - Quinto - S. Ilario 18,37 20,99 23,32 26,96
IX - LEVANTE 15,15 18,55 22,25 26,58

00 PORTO 2,58 0,00 1,36 0,00

Totale GENOVA 14,55 17,87 21,17 25,57

141
Timoneria elettroidraulica, stabilimento elettrotecnico di Sestri Ponente - 1948
Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
I TERRITORI DI GENOVA

Le famiglie (1971 - 2001)


Tra il 1971 e il 2001 il numero di famiglie residenti nel Comune di Genova scende da 298.246 a
274.425. Nei periodi intercensuari si nota un aumento tra il 1971 e il 1981 (311.723, +13.477), un forte calo
nel decennio successivo (276.531 famiglie rilevate al Censimento del 1991, oltre 35.000 in meno rispetto al
1981) e una sostanziale tenuta tra il 1991 e il 2001 (appena 2.106 famiglie in meno).

Variazione % Variazione %
Periodi intercensuari
popolazione famiglie

1971 - 1981 -6,61 +4,52


1981 - 1991 -11,03 -11,29
1991 - 2001 -10,09 -0,76

Ad esclusione del decennio 1981-1991, nel quale i decrementi percentuali sono pressoché identici,
negli altri periodi intercensuari le variazioni percentuali del numero di famiglie residenti divergono da quelli
relativi all’andamento complessivo della popolazione. Tra il 1971 e il 1981 al calo della popolazione si
contrappone l’aumento delle famiglie e tra il 1991 e il 2001 il decremento percentuale delle famiglie è
nettamente inferiore a quello dei residenti. La diminuzione della popolazione è quindi nettamente più forte
della flessione del numero delle famiglie. Questo fenomeno determina la riduzione della media dei
componenti delle famiglie genovesi: da 2,69 nel 1971 a 2,42 nel 1981, a 2,43 nel 1991 e a 2,20 nel 2001.

Nel 1971 l’unità urbanistica con il numero medio di componenti più alto era Ca’ Nuova (3,38),
seguita da Oregina (2,97), Angeli (2,96) e Lagaccio (2,93). Il Centro Storico si caratterizzava per la famiglia
con la media di componenti più bassa (Maddalena: 2,36; Molo e Prè: 2,40). Dieci anni dopo Ca’ Nuova (3,48)
si confermava la zona con il valore più alto. Alle sue spalle si trovavano due unità urbanistiche della Val
Bisagno, Quezzi (2,69) e Montesignano (2,67). Maddalena (2,01) e Molo (2,02) erano ancora le zone con le
famiglie mediamente più piccole. Nel 1991 sempre Ca’ Nuova (2,93) registrava il valore più alto, questa volta
seguita da San Eusebio e Begato (2,79). Le unità urbanistiche del Centro Storico scendevano sotto i 2
componenti per famiglia in media (Maddalena: 1,98; Molo: 1,99). All’ultimo Censimento anche a Prè (1,99)
la famiglia media scende sotto i 2 componenti per famiglia, mentre Maddalena (1,97) e, soprattutto, Molo
(1,86) si confermano ai valori minimi. Viceversa Ca’ Nuova (2,49), San Eusebio (2,46) e Begato (2,41)
restano le unità urbanistiche con le famiglie mediamente più numerose, zone cui si aggiunge Borzoli Ovest
con una famiglia media di 2,42 componenti. Nel contesto di una generale riduzione del numero medio di
componenti per famiglia, alcune unità urbanistiche mantengono costanti nel tempo caratteristiche peculiari.
E’ il caso delle unità del Centro Storico, dove si registra una costante parcellizzazione dele famiglie residenti
anche per effetto dell’immigrazione, e, per contro, di Ca’ Nuova e di altre zone periferiche interessate da
fenomeni di edilizia popolare, ove i nuovi insediamenti favoriscono la presenza di famiglie più numerose.
Anche a livello di ex circoscrizione si possono osservare caratteristiche peculiari. Prè-Molo-
Maddalena, Portoria e Foce ad ogni Censimento registrano il numero medio di componenti più basso, mentre
i valori più alti si registrano nel 1971 a Oregina-Lagaccio (2,95), nel 1981 e nel 1991 a Pra’ (rispettivamente
2,68 e 2,60), nel 2001 a Cornigliano (2,34). Se a Prè-Molo-Maddalena il basso numero medio di componenti
per famiglia trova una spiegazione per le particolarità del Centro Storico, i valori di Portoria e Foce sono
dovuti essenzialmente alla struttura anziana della popolazione residente: queste due realtà presentano l’indice
di vecchiaia più alto e una forte percentuale di vedovi e vedove residenti. Al contrario, le ex circoscrizioni
con il numero medio di componenti per famiglia più alto registrano indici di vecchiaia più bassi.

Le realtà con il numero medio di componenti per famiglia più basso presentano anche la più alta
percentuale di famiglie composte da una sola persona. Al Censimento del 1981 le famiglie composte da un
solo membro erano 89.308, pari al 28,65% delle famiglie genovesi. Nel 1991 scendono a 73.152 (il 26,45%
del totale), per poi risalire nel 2001 a 88.440 (32,23%). Al contrario le famiglie più numerose (con 5 o più
componenti) passano da 14.534 (4,66%) a 6.941 (2,53%).

145
Famiglie unipersonali per sesso, stato civile e classe di età tra il 1981 e il 2001

Stato Civile Maschi Femmine


Classe di età 1981 1991 2001 1981 1991 2001

Celibi/Nubili 13.563 11.429 14.826 15.695 12.475 14.257


Meno di 30 anni 3.284 2.687 2.374 2.044 1.900 2.112
da 30 a 39 2.233 2.585 4.574 1.301 1.560 3.259
da 40 a 49 2.106 1.608 2.476 1.510 1.58 1.657
da 50 a 59 2.457 1.702 1.898 2.947 1.572 1.380
da 60 a 69 1.939 1.685 1.853 3.364 2.701 1.897
70 e più 1.544 1.162 1.651 4.529 3.684 3.952

Coniugati/e 2.660 3.539 5.106 2.447 2.562 3.963


Meno di 30 anni 228 224 117 224 176 166
da 30 a 39 445 797 932 235 308 605
da 40 a 49 377 593 991 233 349 577
da 50 a 59 585 569 876 570 484 828
da 60 a 69 569 815 1.090 662 772 1.071
70 e oltre 456 541 1.100 523 473 716

Separati/e 3.597 2.096 3.153 2.324 1.514 2.340


Meno di 30 anni 241 70 23 303 149 96
da 30 a 39 997 513 665 471 373 587
da 40 a 49 841 567 947 347 277 456
da 50 a 59 701 483 727 537 316 502
da 60 a 69 474 315 538 439 275 494
70 e oltre 343 148 251 227 124 205

Divorziati/e 1.082 1.358 2.387 1.303 1.761 2.998


Meno di 30 anni 61 14 3 71 21 11
da 30 a 39 205 210 224 150 266 304
da 40 a 49 288 394 624 308 285 640
da 50 a 59 312 315 732 492 392 742
da 60 a 69 184 273 500 237 511 704
70 e oltre 32 152 304 45 286 597

Vedovi/e 6.946 4.977 5.617 39.691 31.441 33.793


Meno di 30 anni 14 3 1 36 18 17
da 30 a 39 33 17 18 71 50 40
da 40 a 49 91 43 37 386 150 159
da 50 a 59 458 230 191 3.606 1.576 1.132
da 60 a 69 1.556 1.116 923 11.268 8.195 5.923
70 e oltre 4.794 3.568 4.447 24.324 21.452 26.522

Totale 27.848 23.399 31.089 61.460 49.753 57.351


Meno di 30 anni 3.828 2.998 2.520 2.678 2.264 2.402
da 30 a 39 3.913 4.122 6.413 2.228 2.557 4.795
da 40 a 49 3.703 3.205 5.075 2.784 2.119 3.489
da 50 a 59 4.513 3.299 4.424 8.152 4.340 4.584
da 60 a 69 4.722 4.204 4.904 15.970 12.454 10.089
70 e oltre 7.169 5.571 7.753 29.648 26.019 31.992

Nel 1981 su 89.308 famiglie unipersonali, 27.848 (31,18%) erano composte da un maschio e 61.460
(68,82%) da una femmina. La componente femminile è in maggioranza anche nei due Censimenti successivi.
Nel 1991 l’incidenza delle donne è del 68,01% contro il 31,99% dei maschi, mentre all’ultimo Censimento le
percentuali sono rispettivamente 64,85 e 35,15. Il fenomeno delle famiglie unipersonali riguarda in netta
prevalenza gli anziani: oltre il 60% di queste “famiglie” sono composte da un ultrassessantenne.
Se si considerano le famiglie unipersonali suddivise per sesso e stato civile del componente, le
femmine sono per lo più vedove e con oltre 60 anni, mentre i maschi (celibi) sono prevalenti nelle classi di
età più giovani. La percentuale di vedove sulle donne “sole” é pari al 64,58 nel 1981, al 63,19 nel 1991 e al

146
58,92 nel 2001. I vedovi incidono sulla componente maschile per il 24,94% nel 1981, per il 21,27% nel 1991
e per il 18,07% all’ultimo Censimento. Considerando le famiglie unipersonali con 60 anni e più, la
componente femminile ha un incidenza superiore ai tre quarti del totale (1981: 79,32%; 1991: 79,74%; 2001:
76,88%).

A livello territoriale nel 1981 l’incidenza delle famiglie unipersonali superava il 40% delle famiglie in
quattro unità urbanistiche: San Vincenzo (40,13%), Prè (43,16%), Maddalena (47,43%) e Molo (48,53%).
In altre quattordici zone la percentuale era superiore al 30, mentre i valori più bassi si registravano a Castagna
(21,63%), Begato (21,23%), Quezzi (20,89%) e Ca’ Nuova (14,68%), l’unica unità urbanistica con una
percentuale inferiore al 20. Dieci anni dopo l’incidenza delle famiglie composte da un solo membro
diminuiva a livello comunale passando da 28,65 a 26,45. Solo le unità urbanistiche del Centro Storico
mantenevano una percentuale di famiglie unipersonali superiore al 40 (Prè: 45,14%; Molo: 48,30%;
Maddalena: 48,90%). Le zone con un incidenza superiore al 30% scendevano a otto e, oltre a Ca’ Nuova
(17,21%), anche a Calcinara (19,31%), Borzoli Ovest (19,26) e Begato (18,06) la percentuale scendeva sotto
il 20. Nel 2001 l’incidenza delle famiglie unipersonali aumenta. Nel Centro Storico la percentuale registrata a
Molo supera il 50 (50,54%) mentre a Prè (47,83%) e a Maddalena (46,16%) si conferma superiore al 40,
valore superato anche a San Vincenzo (41,18%). In nessuna unità urbanistica l’incidenza delle famiglie
composte da una sola persona scende al di sotto del 20% (valore minimo a Borzoli Ovest con 23,15%) e in
quarantaquattro zone su 71 supera il 30%.
A livello di ex circoscrizione, le famiglie unipersonali superano il 40% delle famiglie residenti a Prè-
Molo-Maddalena in tutti e tre i Censimenti considerati (1981: 46,71%; 1991: 47,55%; 2001: 48,61%). Nel
1981 in quattro ex circoscrizioni si superava il 30% (Castelletto, Portoria, Foce, Nervi-Quinto-Sant’Ilario) e
l’incidenza minore si registrava a Pra’ (23,26%). Nel 1991 la percentuale di famiglie unipersonali superava il
30 solo in tre ex circoscrizioni (Portoria, Foce, Nervi-Quinto-Sant’Ilario) mentre Pra’ (21,69%) restava la
realtà con il valore più basso. All’ultimo Censimento ben diciotto ex circoscrizioni hanno una percentuale di
famiglie composte da una sola persona superiore al 30; solo a Molassana, Rivarolo, Sestri, Cornigliano, Prà e
Pegli l’incidenza percentuale resta al di sotto del 30. Le percentuali più basse sono rilevate nelle ex
circoscrizioni dove maggiore è stata l’attività edilizia nel corso degli ultimi trent’anni e dove l’insediamento
di famiglie non unipersonali è stato più significativo.

Infine un cenno sulle persone che vivono nelle convivenze. Nel 1981 nel territorio del Comune di
Genova furono rilevate 639 convivenze per 9.578 persone (3.997 maschi e 5.581 femmine). Nel 1991 le
convivenze scendevano a 359 e i residenti a 7.762 (2.986 maschi e 4.776 femmine). All’ultimo Censimento
risultano 379 convivenze e 6.489 residenti (2.436 maschi e 4.053 femmine). L’incidenza dei residenti nelle
convivenze sul complesso dei residenti è marginale: si passa dall’1,26% nel 1981 all’1,14% nel 1991 e
all’1,06% nel 2001.

Al Censimento del 2001 le 379 convivenze sono così suddivise:

Convivenze per tipologia e conviventi

Tipologia di convivenza Numero Residenti

Istituti di istruzione 19 212


Istituti assistenziali 135 3.191
Istituti di cura 4 621
Istituti penitenziari 2 109
Convivenze ecclesiastiche 131 1.408
Convivenze militari 45 828
Alberghi, pensioni, locande e simili 36 94
Altre convivenze 7 26

A livello territoriale le convivenze sono presenti in sessantacinque unità urbanistiche, più 4


convivenze per 41 residenti nella zona portuale. Le uniche zone della città dove non si trovano convivenze
sono Ca’ Nuova, Teglia, Oregina, San Pantaleo, San Desiderio e Chiappeto.

147
Tavola 1 - Famiglie residenti - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Famiglie residenti
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 6.212 6.693 5.747 5.564


32 Oregina 6.229 7.023 6.120 6.037
Oregina - Lagaccio 12.441 13.716 11.867 11.601
33 Prè 3.787 3.802 3.119 3.134
34 Maddalena 3.193 3.211 2.812 2.500
35 Molo 6.115 6.120 4.923 4.464
Prè - Molo - Maddalena 13.095 13.133 10.854 10.098
36 S. Nicola 4.410 4.669 3.994 3.987
37 Castelletto 6.314 6.516 5.569 5.458
38 Manin 3.913 3.887 3.288 3.245
Castelletto 14.637 15.072 12.851 12.690
39 S. Vincenzo 3.512 3.491 2.578 2.557
40 Carignano 4.248 3.829 3.110 3.458
Portoria 7.760 7.320 5.688 6.015
I - CENTRO EST 47.933 49.241 41.260 40.404

24 Campasso 4.509 4.466 3.918 3.930


25 S. Gaetano 4.998 5.058 4.213 4.087
26 Sampierdarena 4.491 4.617 3.555 3.321
27 Belvedere 4.429 4.764 4.153 4.097
28 S. Bartolomeo 4.937 5.150 4.288 4.188
Sampierdarena 23.364 24.055 20.127 19.623
29 Angeli 5.576 6.117 5.211 5.042
30 S. Teodoro 4.529 5.177 4.819 4.806
S. Teodoro 10.105 11.294 10.030 9.848
II - CENTRO-OVEST 33.469 35.349 30.157 29.471

43 S. Agata 5.806 5.469 4.513 4.547


44 S. Fruttuoso 14.421 14.436 12.472 12.332
S. Fruttuoso 20.227 19.905 16.985 16.879
45 Quezzi 5.229 5.807 5.200 5.163
46 Fereggiano 4.818 4.955 4.308 4.340
47 Marassi 6.714 6.499 5.491 5.468
48 Forte Quezzi 4.417 4.864 4.312 4.241
Marassi 21.178 22.125 19.311 19.212
III - BASSA VAL BISAGNO 41.405 42.030 36.296 36.091

49 Parenzo 7.801 8.215 7.185 6.941


50 S. Pantaleo 3.487 3.433 3.014 2.947
Staglieno 11.288 11.648 10.199 9.888
51 Montesignano 5.238 6.553 6.304 6.398
52 S. Eusebio 428 496 1.139 1.185
53 Molassana 4.103 4.746 4.261 4.372
Molassana 9.769 11.795 11.704 11.955
54 Doria 1.681 1.788 1.919 2.004
55 Prato 2.567 2.869 2.495 2.626
Struppa 4.248 4.657 4.414 4.630
IV - VAL BISAGNO 25.305 28.100 26.317 26.473

13 Borzoli est 1.325 1.373 1.173 1.138


14 Certosa 6.807 6.826 5.843 5.693
15 Rivarolo 4.282 5.043 4.347 4.245
16 Teglia 2.410 2.478 2.101 2.046
17 Begato 851 862 1.938 2.027
Rivarolo 15.675 16.582 15.402 15.149
18 Bolzaneto 6.055 6.278 6.369 6.162
19 Morego 501 508 428 527
Bolzaneto 6.556 6.786 6.797 6.689

148
segue Tavola 1
Unità urbanistiche Famiglie residenti
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 1.627 1.554 1.361 1.424


21 Pontedecimo 4.354 4.552 4.041 4.065
Pontedecimo 5.981 6.106 5.402 5.489
V - VAL POLCEVERA 28.212 29.474 27.601 27.327

9 Sestri 10.737 10.753 8.838 8.640


10 S. Giovanni Battista 7.133 8.074 7.065 6.897
11 Calcinara 5.252 5.691 4.842 4.781
12 Borzoli ovest 598 995 919 972
Sestri 23.720 25.513 21.664 21.290
22 Cornigliano 6.953 6.972 5.866 5.686
23 Campi 560 551 460 468
Cornigliano 7.513 7.523 6.326 6.154
VI - MEDIO PONENTE 31.233 33.036 27.990 27.444

1 Crevari 766 794 685 639


2 Voltri 5.155 5.484 5.617 5.503
Voltri 5.921 6.278 6.302 6.142
3 Cà Nuova 705 1.928 2.627 2.787
4 Palmaro 4.115 4.200 3.635 3.619
5 Pra' 3.219 3.415 3.484 3.391
Pra' 8.039 9.543 9.746 9.797
6 Castelluccio 2.175 2.379 2.465 2.443
7 Pegli 8.160 8.586 7.864 8.015
8 Multedo 1.977 2.022 1.902 2.128
Pegli 12.312 12.987 12.231 12.586
VII - PONENTE 26.272 28.808 28.279 28.525

41 Foce 3.341 3.172 2.603 2.608


42 Brignole 7.155 6.641 5.095 4.902
Foce 10.496 9.813 7.698 7.510
60 Chiappeto 3.308 3.376 2.999 2.992
61 S. Martino 5.135 5.355 4.584 4.498
S. Martino 8.443 8.731 7.583 7.490
62 Albaro 4.566 4.664 4.112 4.057
63 S. Giuliano 4.733 4.469 4.012 3.903
64 Lido 3.114 3.187 2.810 2.739
65 Puggia 2.691 2.794 2.573 2.590
S. Francesco d'Albaro 15.104 15.114 13.507 13.289
VIII - MEDIO LEVANTE 34.043 33.658 28.788 28.289

56 Bavari 485 513 459 443


57 S. Desiderio 880 990 885 891
58 Apparizione 1.245 1.399 1.230 1.264
59 Borgoratti 4.914 5.327 4.736 4.661
Valle Sturla 7.524 8.229 7.310 7.259
66 Sturla 4.563 4.571 4.003 4.035
67 Quarto 4.320 4.294 3.783 3.764
68 Quartara 2.654 2.847 2.580 2.598
69 Castagna 2.193 2.395 3.231 3.711
Sturla - Quarto 13.730 14.107 13.597 14.108
70 Quinto 3.689 3.898 3.815 3.987
71 Nervi 5.353 5.743 5.090 5.016
Nervi - Quinto - S. Ilario 9.042 9.641 8.905 9.003
IX - LEVANTE 30.296 31.977 29.812 30.370

00 PORTO 78 50 31 31

Totale GENOVA 298.246 311.723 276.531 274.425

149
Tavola 2 - Componenti nelle famiglie residenti - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Componenti
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 18.217 17.185 14.503 12.506


32 Oregina 18.473 17.944 15.120 13.214
Oregina - Lagaccio 36.690 35.129 29.623 25.720
33 Prè 9.105 8.236 6.595 6.240
34 Maddalena 7.536 6.444 5.576 4.929
35 Molo 14.650 12.390 9.815 8.322
Prè - Molo - Maddalena 31.291 27.070 21.986 19.491
36 S. Nicola 12.103 11.415 9.956 9.087
37 Castelletto 17.023 15.344 13.733 12.327
38 Manin 10.263 8.981 8.023 7.513
Castelletto 39.389 35.740 31.712 28.927
39 S. Vincenzo 8.614 7.381 5.556 5.204
40 Carignano 11.376 8.931 7.540 7.348
Portoria 19.990 16.312 13.096 12.552
I - CENTRO EST 127.360 114.251 96.417 86.690

24 Campasso 11.864 10.432 9.347 8.664


25 S. Gaetano 13.444 11.934 10.289 9.227
26 Sampierdarena 11.710 10.597 8.621 7.392
27 Belvedere 12.117 11.594 10.113 8.972
28 S. Bartolomeo 13.240 12.281 10.258 8.940
Sampierdarena 62.375 56.838 48.628 43.195
29 Angeli 16.488 15.081 12.819 11.041
30 S. Teodoro 12.898 12.752 12.134 10.855
S. Teodoro 29.386 27.833 24.953 21.896
II - CENTRO-OVEST 91.761 84.671 73.581 65.091

43 S. Agata 14.505 12.384 10.603 9.757


44 S. Fruttuoso 38.500 35.366 30.046 26.569
S. Fruttuoso 53.005 47.750 40.649 36.326
45 Quezzi 15.007 15.636 13.376 11.777
46 Fereggiano 13.080 12.106 10.450 9.425
47 Marassi 16.804 14.686 12.465 11.111
48 Forte Quezzi 12.618 12.587 11.084 9.672
Marassi 57.509 55.015 47.375 41.985
III - BASSA VAL BISAGNO 110.514 102.765 88.024 78.311

49 Parenzo 20.898 20.031 17.312 15.116


50 S. Pantaleo 9.151 8.387 7.076 6.205
Staglieno 30.049 28.418 24.388 21.321
51 Montesignano 14.956 17.487 16.134 14.479
52 S. Eusebio 1.151 1.166 3.181 2.912
53 Molassana 11.602 12.207 10.741 9.874
Molassana 27.709 30.860 30.056 27.265
54 Doria 4.777 4.483 4.899 4.572
55 Prato 7.076 7.042 6.277 5.902
Struppa 11.853 11.525 11.176 10.474
IV - VAL BISAGNO 69.611 70.803 65.620 59.060

13 Borzoli est 3.750 3.392 2.980 2.600


14 Certosa 17.936 15.984 13.916 12.443
15 Rivarolo 11.567 12.399 10.688 9.470
16 Teglia 6.489 6.011 5.226 4.688
17 Begato 2.353 2.128 5.411 4.895
Rivarolo 42.095 39.914 38.221 34.096
18 Bolzaneto 15.662 15.042 15.710 13.482
19 Morego 1.367 1.243 1.067 1.220
Bolzaneto 17.029 16.285 16.777 14.702

150
segue Tavola 2
Unità urbanistiche Componenti
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 4.418 3.856 3.367 3.154


21 Pontedecimo 11.488 11.044 9.681 8.888
Pontedecimo 15.906 14.900 13.048 12.042
V - VAL POLCEVERA 75.030 71.099 68.046 60.840

9 Sestri 27.998 24.993 21.030 18.969


10 S. Giovanni Battista 19.662 19.869 17.582 15.350
11 Calcinara 14.801 14.610 12.404 10.948
12 Borzoli ovest 1.555 2.558 2.426 2.348
Sestri 64.016 62.030 53.442 47.615
22 Cornigliano 19.600 17.560 15.034 13.302
23 Campi 1.535 1.360 1.140 1.098
Cornigliano 21.135 18.920 16.174 14.400
VI - MEDIO PONENTE 85.151 80.950 69.616 62.015

1 Crevari 1.868 1.805 1.559 1.376


2 Voltri 13.700 12.785 13.946 12.202
Voltri 15.568 14.590 15.505 13.578
3 Cà Nuova 2.383 6.715 7.694 6.949
4 Palmaro 11.848 10.442 8.893 7.923
5 Pra' 8.792 8.410 8.718 7.572
Pra' 23.023 25.567 25.305 22.444
6 Castelluccio 6.247 5.966 6.293 5.627
7 Pegli 22.814 20.434 18.816 17.565
8 Multedo 5.437 4.974 4.653 4.962
Pegli 34.498 31.374 29.762 28.154
VII - PONENTE 73.089 71.531 70.572 64.176

41 Foce 8.444 7.067 5.897 5.547


42 Brignole 17.243 14.421 11.692 10.528
Foce 25.687 21.488 17.589 16.075
60 Chiappeto 8.812 8.372 7.273 6.502
61 S. Martino 13.724 12.631 10.784 9.576
S. Martino 22.536 21.003 18.057 16.078
62 Albaro 12.240 11.779 10.114 9.131
63 S. Giuliano 12.155 10.829 9.537 8.536
64 Lido 8.434 7.637 6.584 6.052
65 Puggia 7.522 7.109 6.405 5.924
S. Francesco d'Albaro 40.351 37.354 32.640 29.643
VIII - MEDIO LEVANTE 88.574 79.845 68.286 61.796

56 Bavari 1.276 1.217 1.143 1.028


57 S. Desiderio 2.504 2.560 2.278 2.102
58 Apparizione 3.200 3.258 2.950 2.772
59 Borgoratti 13.398 12.938 11.147 9.782
Valle Sturla 20.378 19.973 17.518 15.684
66 Sturla 12.066 10.834 9.290 8.439
67 Quarto 11.674 10.471 8.844 7.970
68 Quartara 7.587 7.329 6.350 5.787
69 Castagna 6.156 6.198 8.035 8.396
Sturla - Quarto 37.483 34.832 32.519 30.592
70 Quinto 9.928 9.523 9.215 8.791
71 Nervi 13.898 12.910 11.488 10.681
Nervi - Quinto - S. Ilario 23.826 22.433 20.703 19.472
IX - LEVANTE 81.687 77.238 70.740 65.748

00 PORTO 282 164 107 91

Totale GENOVA 803.059 753.317 671.009 603.818

151
Tavola 3 - Famiglie residenti - Confronto - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Famiglie residenti
-------- Variazione 1971-1981 Variazione 1981-1991 Variazione 1991-2001
Ex Circoscrizioni numero percentuale numero percentuale numero percentuale

31 Lagaccio 481 7,74 -946 -14,13 -183 -3,18


32 Oregina 794 12,75 -903 -12,86 -83 -1,36
Oregina - Lagaccio 1.275 10,25 -1.849 -13,48 -266 -2,24
33 Prè 15 0,40 -683 -17,96 15 0,48
34 Maddalena 18 0,56 -399 -12,43 -312 -11,10
35 Molo 5 0,08 -1.197 -19,56 -459 -9,32
Prè - Molo - Maddalena 38 0,29 -2.279 -17,35 -756 -6,97
36 S. Nicola 259 5,87 -675 -14,46 -7 -0,18
37 Castelletto 202 3,20 -947 -14,53 -111 -1,99
38 Manin -26 -0,66 -599 -15,41 -43 -1,31
Castelletto 435 2,97 -2.221 -14,74 -161 -1,25
39 S. Vincenzo -21 -0,60 -913 -26,15 -21 -0,81
40 Carignano -419 -9,86 -719 -18,78 348 11,19
Portoria -440 -5,67 -1.632 -22,30 327 5,75
I - CENTRO EST 1.308 2,73 -7.981 -16,21 -856 -2,07

24 Campasso -43 -0,95 -548 -12,27 12 0,31


25 S. Gaetano 60 1,20 -845 -16,71 -126 -2,99
26 Sampierdarena 126 2,81 -1.062 -23,00 -234 -6,58
27 Belvedere 335 7,56 -611 -12,83 -56 -1,35
28 S. Bartolomeo 213 4,31 -862 -16,74 -100 -2,33
Sampierdarena 691 2,96 -3.928 -16,33 -504 -2,50
29 Angeli 541 9,70 -906 -14,81 -169 -3,24
30 S. Teodoro 648 14,31 -358 -6,92 -13 -0,27
S. Teodoro 1.189 11,77 -1.264 -11,19 -182 -1,81
II - CENTRO-OVEST 1.880 5,62 -5.192 -14,69 -686 -2,27

43 S. Agata -337 -5,80 -956 -17,48 34 0,75


44 S. Fruttuoso 15 0,10 -1.964 -13,60 -140 -1,12
S. Fruttuoso -322 -1,59 -2.920 -14,67 -106 -0,62
45 Quezzi 578 11,05 -607 -10,45 -37 -0,71
46 Fereggiano 137 2,84 -647 -13,06 32 0,74
47 Marassi -215 -3,20 -1.008 -15,51 -23 -0,42
48 Forte Quezzi 447 10,12 -552 -11,35 -71 -1,65
Marassi 947 4,47 -2.814 -12,72 -99 -0,51
III - BASSA VAL BISAGNO 625 1,51 -5.734 -13,64 -205 -0,56

49 Parenzo 414 5,31 -1.030 -12,54 -244 -3,40


50 S. Pantaleo -54 -1,55 -419 -12,21 -67 -2,22
Staglieno 360 3,19 -1.449 -12,44 -311 -3,05
51 Montesignano 1.315 25,11 -249 -3,80 94 1,49
52 S. Eusebio 68 15,89 643 129,64 46 4,04
53 Molassana 643 15,67 -485 -10,22 111 2,61
Molassana 2.026 20,74 -91 -0,77 251 2,14
54 Doria 107 6,37 131 7,33 85 4,43
55 Prato 302 11,76 -374 -13,04 131 5,25
Struppa 409 9,63 -243 -5,22 216 4,89
IV - VAL BISAGNO 2.795 11,05 -1.783 -6,35 156 0,59

13 Borzoli est 48 3,62 -200 -14,57 -35 -2,98


14 Certosa 19 0,28 -983 -14,40 -150 -2,57
15 Rivarolo 761 17,77 -696 -13,80 -102 -2,35
16 Teglia 68 2,82 -377 -15,21 -55 -2,62
17 Begato 11 1,29 1.076 124,83 89 4,59
Rivarolo 907 5,79 -1.180 -7,12 -253 -1,64
18 Bolzaneto 223 3,68 91 1,45 -207 -3,25
19 Morego 7 1,40 -80 -15,75 99 23,13
Bolzaneto 230 3,51 11 0,16 -108 -1,59

152
segue Tavola 3
Unità urbanistiche Famiglie residenti
-------- Variazione 1971-1981 Variazione 1981-1991 Variazione 1991-2001
Ex Circoscrizioni numero percentuale numero percentuale numero percentuale

20 S. Quirico -73 -4,49 -193 -12,42 63 4,63


21 Pontedecimo 198 4,55 -511 -11,23 24 0,59
Pontedecimo 125 2,09 -704 -11,53 87 1,61
V - VAL POLCEVERA 1.262 4,47 -1.873 -6,35 -274 -0,99

9 Sestri 16 0,15 -1.915 -17,81 -198 -2,24


10 S. Giovanni Battista 941 13,19 -1.009 -12,50 -168 -2,38
11 Calcinara 439 8,36 -849 -14,92 -61 -1,26
12 Borzoli ovest 397 66,39 -76 -7,64 53 5,77
Sestri 1.793 7,56 -3.849 -15,09 -374 -1,73
22 Cornigliano 19 0,27 -1.106 -15,86 -180 -3,07
23 Campi -9 -1,61 -91 -16,52 8 1,74
Cornigliano 10 0,13 -1.197 -15,91 -172 -2,72
VI - MEDIO PONENTE 1.803 5,77 -5.046 -15,27 -546 -1,95

1 Crevari 28 3,66 -109 -13,73 -46 -6,72


2 Voltri 329 6,38 133 2,43 -114 -2,03
Voltri 357 6,03 24 0,38 -160 -2,54
3 Cà Nuova 1.223 173,48 699 36,26 160 6,09
4 Palmaro 85 2,07 -565 -13,45 -16 -0,44
5 Pra' 196 6,09 69 2,02 -93 -2,67
Pra' 1.504 18,71 203 2,13 51 0,52
6 Castelluccio 204 9,38 86 3,61 -22 -0,89
7 Pegli 426 5,22 -722 -8,41 151 1,92
8 Multedo 45 2,28 -120 -5,93 226 11,88
Pegli 675 5,48 -756 -5,82 355 2,90
VII - PONENTE 2.536 9,65 -529 -1,84 246 0,87

41 Foce -169 -5,06 -569 -17,94 5 0,19


42 Brignole -514 -7,18 -1.546 -23,28 -193 -3,79
Foce -683 -6,51 -2.115 -21,55 -188 -2,44
60 Chiappeto 68 2,06 -377 -11,17 -7 -0,23
61 S. Martino 220 4,28 -771 -14,40 -86 -1,88
S. Martino 288 3,41 -1.148 -13,15 -93 -1,23
62 Albaro 98 2,15 -552 -11,84 -55 -1,34
63 S. Giuliano -264 -5,58 -457 -10,23 -109 -2,72
64 Lido 73 2,34 -377 -11,83 -71 -2,53
65 Puggia 103 3,83 -221 -7,91 17 0,66
S. Francesco d'Albaro 10 0,07 -1.607 -10,63 -218 -1,61
VIII - MEDIO LEVANTE -385 -1,13 -4.870 -14,47 -499 -1,73

56 Bavari 28 5,77 -54 -10,53 -16 -3,49


57 S. Desiderio 110 12,50 -105 -10,61 6 0,68
58 Apparizione 154 12,37 -169 -12,08 34 2,76
59 Borgoratti 413 8,40 -591 -11,09 -75 -1,58
Valle Sturla 705 9,37 -919 -11,17 -51 -0,70
66 Sturla 8 0,18 -568 -12,43 32 0,80
67 Quarto -26 -0,60 -511 -11,90 -19 -0,50
68 Quartara 193 7,27 -267 -9,38 18 0,70
69 Castagna 202 9,21 836 34,91 480 14,86
Sturla - Quarto 377 2,75 -510 -3,62 511 3,76
70 Quinto 209 5,67 -83 -2,13 172 4,51
71 Nervi 390 7,29 -653 -11,37 -74 -1,45
Nervi - Quinto - S. Ilario 599 6,62 -736 -7,63 98 1,10
IX - LEVANTE 1.681 5,55 -2.165 -6,77 558 1,87

00 PORTO -28 -35,90 -19 -38,00 0 0,00

Totale GENOVA 13.477 4,52 -35.192 -11,29 -2.106 -0,76

153
Tavola 4 - Numero medio componenti per famiglia - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Numero medio componenti per famiglia
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 2,93 2,57 2,52 2,25


32 Oregina 2,97 2,56 2,47 2,19
Oregina - Lagaccio 2,95 2,56 2,50 2,22
33 Prè 2,40 2,17 2,11 1,99
34 Maddalena 2,36 2,01 1,98 1,97
35 Molo 2,40 2,02 1,99 1,86
Prè - Molo - Maddalena 2,39 2,06 2,03 1,93
36 S. Nicola 2,74 2,44 2,49 2,28
37 Castelletto 2,70 2,35 2,47 2,26
38 Manin 2,62 2,31 2,44 2,32
Castelletto 2,69 2,37 2,47 2,28
39 S. Vincenzo 2,45 2,11 2,16 2,04
40 Carignano 2,68 2,33 2,42 2,12
Portoria 2,58 2,23 2,30 2,09
I - CENTRO EST 2,66 2,32 2,34 2,15

24 Campasso 2,63 2,34 2,39 2,20


25 S. Gaetano 2,69 2,36 2,44 2,26
26 Sampierdarena 2,61 2,30 2,43 2,23
27 Belvedere 2,74 2,43 2,44 2,19
28 S. Bartolomeo 2,68 2,38 2,39 2,13
Sampierdarena 2,67 2,36 2,42 2,20
29 Angeli 2,96 2,47 2,46 2,19
30 S. Teodoro 2,85 2,46 2,52 2,26
S. Teodoro 2,91 2,46 2,49 2,22
II - CENTRO-OVEST 2,74 2,40 2,44 2,21

43 S. Agata 2,50 2,26 2,35 2,15


44 S. Fruttuoso 2,67 2,45 2,41 2,15
S. Fruttuoso 2,62 2,40 2,39 2,15
45 Quezzi 2,87 2,69 2,57 2,28
46 Fereggiano 2,71 2,44 2,43 2,17
47 Marassi 2,50 2,26 2,27 2,03
48 Forte Quezzi 2,86 2,59 2,57 2,28
Marassi 2,72 2,49 2,45 2,19
III - BASSA VAL BISAGNO 2,67 2,45 2,43 2,17

49 Parenzo 2,68 2,44 2,41 2,18


50 S. Pantaleo 2,62 2,44 2,35 2,11
Staglieno 2,66 2,44 2,39 2,16
51 Montesignano 2,86 2,67 2,56 2,26
52 S. Eusebio 2,69 2,35 2,79 2,46
53 Molassana 2,83 2,57 2,52 2,26
Molassana 2,84 2,62 2,57 2,28
54 Doria 2,84 2,51 2,55 2,28
55 Prato 2,76 2,45 2,52 2,25
Struppa 2,79 2,47 2,53 2,26
IV - VAL BISAGNO 2,75 2,52 2,49 2,23

13 Borzoli est 2,83 2,47 2,54 2,28


14 Certosa 2,63 2,34 2,38 2,19
15 Rivarolo 2,70 2,46 2,46 2,23
16 Teglia 2,69 2,43 2,49 2,29
17 Begato 2,76 2,47 2,79 2,41
Rivarolo 2,69 2,41 2,48 2,25
18 Bolzaneto 2,59 2,40 2,47 2,19
19 Morego 2,73 2,45 2,49 2,31
Bolzaneto 2,60 2,40 2,47 2,20

154
segue Tavola 4
Unità urbanistiche Numero medio componenti per famiglia
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 2,72 2,48 2,47 2,21


21 Pontedecimo 2,64 2,43 2,40 2,19
Pontedecimo 2,66 2,44 2,42 2,19
V - VAL POLCEVERA 2,66 2,41 2,47 2,23

9 Sestri 2,61 2,32 2,38 2,20


10 S. Giovanni Battista 2,76 2,46 2,49 2,23
11 Calcinara 2,82 2,57 2,56 2,29
12 Borzoli ovest 2,60 2,57 2,64 2,42
Sestri 2,70 2,43 2,47 2,24
22 Cornigliano 2,82 2,52 2,56 2,34
23 Campi 2,74 2,47 2,48 2,35
Cornigliano 2,81 2,51 2,56 2,34
VI - MEDIO PONENTE 2,73 2,45 2,49 2,26

1 Crevari 2,44 2,27 2,28 2,15


2 Voltri 2,66 2,33 2,48 2,22
Voltri 2,63 2,32 2,46 2,21
3 Cà Nuova 3,38 3,48 2,93 2,49
4 Palmaro 2,88 2,49 2,45 2,19
5 Pra' 2,73 2,46 2,50 2,23
Pra' 2,86 2,68 2,60 2,29
6 Castelluccio 2,87 2,51 2,55 2,30
7 Pegli 2,80 2,38 2,39 2,19
8 Multedo 2,75 2,46 2,45 2,33
Pegli 2,80 2,42 2,43 2,24
VII - PONENTE 2,78 2,48 2,50 2,25

41 Foce 2,53 2,23 2,27 2,13


42 Brignole 2,41 2,17 2,29 2,15
Foce 2,45 2,19 2,28 2,14
60 Chiappeto 2,66 2,48 2,43 2,17
61 S. Martino 2,67 2,36 2,35 2,13
S. Martino 2,67 2,41 2,38 2,15
62 Albaro 2,68 2,53 2,46 2,25
63 S. Giuliano 2,57 2,42 2,38 2,19
64 Lido 2,71 2,40 2,34 2,21
65 Puggia 2,80 2,54 2,49 2,29
S. Francesco d'Albaro 2,67 2,47 2,42 2,23
VIII - MEDIO LEVANTE 2,60 2,37 2,37 2,18

56 Bavari 2,63 2,37 2,49 2,32


57 S. Desiderio 2,85 2,59 2,57 2,36
58 Apparizione 2,57 2,33 2,40 2,19
59 Borgoratti 2,73 2,43 2,35 2,10
Valle Sturla 2,71 2,43 2,40 2,16
66 Sturla 2,64 2,37 2,32 2,09
67 Quarto 2,70 2,44 2,34 2,12
68 Quartara 2,86 2,57 2,46 2,23
69 Castagna 2,81 2,59 2,49 2,26
Sturla - Quarto 2,73 2,47 2,39 2,17
70 Quinto 2,69 2,44 2,42 2,20
71 Nervi 2,60 2,25 2,26 2,13
Nervi - Quinto - S. Ilario 2,64 2,33 2,32 2,16
IX - LEVANTE 2,70 2,42 2,37 2,16

00 PORTO 3,62 3,28 3,45 2,94

Totale GENOVA 2,69 2,42 2,43 2,20

155
Tavola 5 - Famiglie residenti per ampiezza della famiglia - Censimento 1981
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 1.674 1.781 1.601 1.218 302 78 39


32 Oregina 1.689 1.907 1.765 1.291 296 49 26
Oregina - Lagaccio 3.363 3.688 3.366 2.509 598 127 65
33 Prè 1.641 918 580 438 143 46 36
34 Maddalena 1.523 779 485 283 98 24 19
35 Molo 2.970 1.365 917 572 200 53 43
Prè - Molo - Maddalena 6.134 3.062 1.982 1.293 441 123 98
36 S. Nicola 1.286 1.322 1.040 796 177 43 5
37 Castelletto 2.096 1.801 1.272 994 288 45 20
38 Manin 1.322 1.067 750 546 142 46 14
Castelletto 4.704 4.190 3.062 2.336 607 134 39
39 S. Vincenzo 1.401 990 576 384 113 20 7
40 Carignano 1.269 1.058 732 566 155 38 11
Portoria 2.670 2.048 1.308 950 268 58 18
I - CENTRO EST 16.871 12.988 9.718 7.088 1.914 442 220

24 Campasso 1.364 1.301 964 672 127 28 10


25 S. Gaetano 1.416 1.550 1.176 737 143 29 7
26 Sampierdarena 1.546 1.290 944 637 148 33 19
27 Belvedere 1.232 1.319 1.273 820 100 16 4
28 S. Bartolomeo 1.378 1.536 1.305 777 125 23 6
Sampierdarena 6.936 6.996 5.662 3.643 643 129 46
29 Angeli 1.697 1.648 1.413 1.069 205 57 28
30 S. Teodoro 1.418 1.368 1.280 876 185 35 15
S. Teodoro 3.115 3.016 2.693 1.945 390 92 43
II - CENTRO-OVEST 10.051 10.012 8.355 5.588 1.033 221 89

43 S. Agata 1.859 1.533 1.151 699 174 40 13


44 S. Fruttuoso 3.810 4.012 3.653 2.373 486 76 26
S. Fruttuoso 5.669 5.545 4.804 3.072 660 116 39
45 Quezzi 1.213 1.510 1.489 1.189 299 74 33
46 Fereggiano 1.276 1.416 1.282 812 132 27 10
47 Marassi 2.054 1.981 1.419 852 161 28 4
48 Forte Quezzi 1.071 1.359 1.257 929 201 33 14
Marassi 5.614 6.266 5.447 3.782 793 162 61
III - BASSA VAL BISAGNO 11.283 11.811 10.251 6.854 1.453 278 100

49 Parenzo 2.281 2.230 1.931 1.445 266 51 11


50 S. Pantaleo 963 944 777 588 128 23 10
Staglieno 3.244 3.174 2.708 2.033 394 74 21
51 Montesignano 1.493 1.655 1.647 1.302 320 76 60
52 S. Eusebio 149 143 112 74 14 2 2
53 Molassana 1.113 1.260 1.208 927 194 37 7
Molassana 2.755 3.058 2.967 2.303 528 115 69
54 Doria 483 460 416 339 72 11 7
55 Prato 826 734 693 468 109 26 13
Struppa 1.309 1.194 1.109 807 181 37 20
IV - VAL BISAGNO 7.308 7.426 6.784 5.143 1.103 226 110

13 Borzoli est 347 392 357 217 46 8 6


14 Certosa 1.985 1.977 1.683 975 159 33 14
15 Rivarolo 1.303 1.513 1.280 791 141 38 17
16 Teglia 670 716 595 383 97 13 4
17 Begato 183 222 227 147 30 10 3
Rivarolo 4.488 4.820 4.142 2.513 473 102 44
18 Bolzaneto 1.862 1.719 1.504 899 196 61 37
19 Morego 141 150 112 76 22 4 3
Bolzaneto 2.003 1.869 1.616 975 218 65 40

156
segue Tavola 5
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 446 408 350 258 60 20 12


21 Pontedecimo 1.268 1.250 1.155 651 182 31 15
Pontedecimo 1.714 1.658 1.505 909 242 51 27
V - VAL POLCEVERA 8.205 8.347 7.263 4.397 933 218 111

9 Sestri 3.351 2.996 2.529 1.467 312 68 30


10 S. Giovanni Battista 2.077 2.274 2.122 1.265 250 53 33
11 Calcinara 1.314 1.513 1.535 1.054 222 38 15
12 Borzoli ovest 232 259 274 177 43 8 2
Sestri 6.974 7.042 6.460 3.963 827 167 80
22 Cornigliano 1.878 1.860 1.656 1.142 291 88 57
23 Campi 153 151 132 76 32 5 2
Cornigliano 2.031 2.011 1.788 1.218 323 93 59
VI - MEDIO PONENTE 9.005 9.053 8.248 5.181 1.150 260 139

1 Crevari 252 220 189 122 9 1 1


2 Voltri 1.619 1.613 1.300 775 140 25 12
Voltri 1.871 1.833 1.489 897 149 26 13
3 Cà Nuova 283 310 377 483 269 113 93
4 Palmaro 1.024 1.202 1.073 743 134 19 5
5 Pra' 913 936 828 596 112 25 5
Pra' 2.220 2.448 2.278 1.822 515 157 103
6 Castelluccio 554 702 620 390 94 15 4
7 Pegli 2.483 2.410 2.012 1.379 254 36 12
8 Multedo 487 606 532 324 59 13 1
Pegli 3.524 3.718 3.164 2.093 407 64 17
VII - PONENTE 7.615 7.999 6.931 4.812 1.071 247 133

41 Foce 1.109 923 621 389 99 25 6


42 Brignole 2.483 1.871 1.257 774 217 31 8
Foce 3.592 2.794 1.878 1.163 316 56 14
60 Chiappeto 834 967 857 585 113 14 6
61 S. Martino 1.561 1.566 1.229 789 175 26 9
S. Martino 2.395 2.533 2.086 1.374 288 40 15
62 Albaro 1.227 1.285 1.028 809 242 62 11
63 S. Giuliano 1.254 1.310 977 694 177 43 14
64 Lido 917 937 668 516 119 27 3
65 Puggia 676 801 641 500 151 22 3
S. Francesco d'Albaro 4.074 4.333 3.314 2.519 689 154 31
VIII - MEDIO LEVANTE 10.061 9.660 7.278 5.056 1.293 250 60

56 Bavari 142 147 138 69 15 - 2


57 S. Desiderio 240 275 226 183 48 11 7
58 Apparizione 439 404 282 216 48 9 1
59 Borgoratti 1.451 1.456 1.348 868 168 33 3
Valle Sturla 2.272 2.282 1.994 1.336 279 53 13
66 Sturla 1.301 1.427 953 672 182 32 4
67 Quarto 1.162 1.224 1.006 711 160 23 8
68 Quartara 673 772 694 544 136 23 5
69 Castagna 518 680 618 448 114 16 1
Sturla - Quarto 3.654 4.103 3.271 2.375 592 94 18
70 Quinto 1.049 1.125 914 615 160 24 11
71 Nervi 1.931 1.691 1.177 713 184 39 8
Nervi - Quinto - S. Ilario 2.980 2.816 2.091 1.328 344 63 19
IX - LEVANTE 8.906 9.201 7.356 5.039 1.215 210 50

00 PORTO 3 8 16 18 5 - -

Totale GENOVA 89.308 86.505 72.200 49.176 11.170 2.352 1.012

157
Tavola 6 - Famiglie residenti per ampiezza della famiglia - Censimento 1991
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 1.363 1.683 1.420 988 220 54 19


32 Oregina 1.422 1.921 1.560 967 207 34 9
Oregina - Lagaccio 2.785 3.604 2.980 1.955 427 88 28
33 Prè 1.408 724 467 346 121 37 16
34 Maddalena 1.375 657 396 269 74 37 4
35 Molo 2.378 1.126 774 455 136 33 21
Prè - Molo - Maddalena 5.161 2.507 1.637 1.070 331 107 41
36 S. Nicola 995 1.176 936 677 175 29 6
37 Castelletto 1.508 1.557 1.293 904 240 55 12
38 Manin 972 868 731 514 160 36 7
Castelletto 3.475 3.601 2.960 2.095 575 120 25
39 S. Vincenzo 949 778 459 307 69 12 4
40 Carignano 903 863 683 483 139 38 1
Portoria 1.852 1.641 1.142 790 208 50 5
I - CENTRO EST 13.273 11.353 8.719 5.910 1.541 365 99

24 Campasso 1.019 1.221 1.003 531 118 20 6


25 S. Gaetano 1.036 1.332 1.017 656 133 30 9
26 Sampierdarena 1.029 996 793 525 166 35 11
27 Belvedere 964 1.314 1.117 634 110 14 -
28 S. Bartolomeo 1.065 1.364 1.128 604 102 20 5
Sampierdarena 5.113 6.227 5.058 2.950 629 119 31
29 Angeli 1.295 1.587 1.264 825 193 39 8
30 S. Teodoro 1.151 1.374 1.242 822 174 48 8
S. Teodoro 2.446 2.961 2.506 1.647 367 87 16
II - CENTRO-OVEST 7.559 9.188 7.564 4.597 996 206 47

43 S. Agata 1.312 1.366 1.005 649 146 28 7


44 S. Fruttuoso 3.231 3.782 3.119 1.886 389 55 10
S. Fruttuoso 4.543 5.148 4.124 2.535 535 83 17
45 Quezzi 1.069 1.566 1.400 916 196 44 9
46 Fereggiano 1.071 1.340 1.088 649 133 19 8
47 Marassi 1.707 1.680 1.232 700 137 30 5
48 Forte Quezzi 875 1.279 1.186 797 149 23 3
Marassi 4.722 5.865 4.906 3.062 615 116 25
III - BASSA VAL BISAGNO 9.265 11.013 9.030 5.597 1.150 199 42

49 Parenzo 1.886 2.157 1.779 1.103 215 32 13


50 S. Pantaleo 840 933 720 421 75 24 1
Staglieno 2.726 3.090 2.499 1.524 290 56 14
51 Montesignano 1.378 1.805 1.733 1.093 226 47 22
52 S. Eusebio 234 241 320 254 64 17 9
53 Molassana 934 1.275 1.170 707 142 28 5
Molassana 2.546 3.321 3.223 2.054 432 92 36
54 Doria 457 527 472 366 78 16 3
55 Prato 597 722 644 402 98 23 9
Struppa 1.054 1.249 1.116 768 176 39 12
IV - VAL BISAGNO 6.326 7.660 6.838 4.346 898 187 62

13 Borzoli est 255 363 300 191 54 8 2


14 Certosa 1.554 1.773 1.473 864 146 24 9
15 Rivarolo 982 1.408 1.145 639 144 24 5
16 Teglia 525 592 535 349 87 10 3
17 Begato 350 443 582 431 102 24 6
Rivarolo 3.666 4.579 4.035 2.474 533 90 25
18 Bolzaneto 1.602 1.903 1.553 1.003 238 58 12
19 Morego 107 142 78 70 28 1 2
Bolzaneto 1.709 2.045 1.631 1.073 266 59 14

158
segue Tavola 6
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 347 408 320 209 63 7 7


21 Pontedecimo 1.031 1.296 990 568 129 22 5
Pontedecimo 1.378 1.704 1.310 777 192 29 12
V - VAL POLCEVERA 6.753 8.328 6.976 4.324 991 178 51

9 Sestri 2.388 2.693 2.181 1.241 273 52 10


10 S. Giovanni Battista 1.574 2.192 1.941 1.071 228 46 13
11 Calcinara 935 1.536 1.341 824 168 31 7
12 Borzoli ovest 177 240 296 160 37 7 2
Sestri 5.074 6.661 5.759 3.296 706 136 32
22 Cornigliano 1.344 1.688 1.474 1.025 253 61 21
23 Campi 110 148 103 73 23 3 -
Cornigliano 1.454 1.836 1.577 1.098 276 64 21
VI - MEDIO PONENTE 6.528 8.497 7.336 4.394 982 200 53

1 Crevari 218 199 154 94 15 5 -


2 Voltri 1.387 1.656 1.381 933 206 43 11
Voltri 1.605 1.855 1.535 1.027 221 48 11
3 Cà Nuova 452 647 646 562 209 72 39
4 Palmaro 823 1.198 941 550 98 17 8
5 Pra' 839 1.023 887 570 126 26 13
Pra' 2.114 2.868 2.474 1.682 433 115 60
6 Castelluccio 535 753 629 414 109 19 6
7 Pegli 2.051 2.482 1.892 1.144 237 46 12
8 Multedo 445 582 536 276 49 11 3
Pegli 3.031 3.817 3.057 1.834 395 76 21
VII - PONENTE 6.750 8.540 7.066 4.543 1.049 239 92

41 Foce 881 749 517 348 79 25 4


42 Brignole 1.671 1.453 1.073 668 175 42 13
Foce 2.552 2.202 1.590 1.016 254 67 17
60 Chiappeto 744 933 759 449 99 11 4
61 S. Martino 1.267 1.467 1.032 650 130 31 7
S. Martino 2.011 2.400 1.791 1.099 229 42 11
62 Albaro 1.102 1.185 925 683 175 37 5
63 S. Giuliano 1.145 1.189 899 620 124 29 6
64 Lido 859 807 607 418 99 18 2
65 Puggia 605 819 591 431 101 22 4
S. Francesco d'Albaro 3.711 4.000 3.022 2.152 499 106 17
VIII - MEDIO LEVANTE 8.274 8.602 6.403 4.267 982 215 45

56 Bavari 109 143 116 67 15 6 3


57 S. Desiderio 215 238 219 163 32 11 7
58 Apparizione 347 345 295 191 48 4 -
59 Borgoratti 1.298 1.469 1.155 652 136 24 2
Valle Sturla 1.969 2.195 1.785 1.073 231 45 12
66 Sturla 1.211 1.212 872 546 131 25 6
67 Quarto 1.056 1.196 880 523 106 20 2
68 Quartara 646 796 590 416 117 12 3
69 Castagna 788 940 826 531 115 28 3
Sturla - Quarto 3.701 4.144 3.168 2.016 469 85 14
70 Quinto 1.037 1.094 937 586 136 20 5
71 Nervi 1.716 1.461 1.063 648 153 41 8
Nervi - Quinto - S. Ilario 2.753 2.555 2.000 1.234 289 61 13
IX - LEVANTE 8.423 8.894 6.953 4.323 989 191 39

00 PORTO 1 8 6 9 6 1 -

Totale GENOVA 73.152 82.083 66.891 42.310 9.584 1.981 530

159
Tavola 7 - Famiglie residenti per ampiezza della famiglia - Censimento 2001
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

31 Lagaccio 1.704 1.816 1.193 695 130 21 5


32 Oregina 1.879 2.070 1.304 665 99 15 5
Oregina - Lagaccio 3.583 3.886 2.497 1.360 229 36 10
33 Prè 1.499 770 439 292 104 17 13
34 Maddalena 1.154 672 376 212 71 9 6
35 Molo 2.256 1.150 610 338 85 17 8
Prè - Molo - Maddalena 4.909 2.592 1.425 842 260 43 27
36 S. Nicola 1.196 1.294 825 556 99 11 6
37 Castelletto 1.769 1.667 1.107 714 164 32 5
38 Manin 1.032 957 659 429 142 20 6
Castelletto 3.997 3.918 2.591 1.699 405 63 17
39 S. Vincenzo 1.053 747 445 249 53 9 1
40 Carignano 1.347 976 627 399 86 20 3
Portoria 2.400 1.723 1.072 648 139 29 4
I - CENTRO EST 14.889 12.119 7.585 4.549 1.033 171 58

24 Campasso 1.222 1.350 810 452 77 15 4


25 S. Gaetano 1.203 1.348 931 509 82 10 4
26 Sampierdarena 1.097 1.039 676 386 101 16 6
27 Belvedere 1.258 1.414 915 425 71 12 2
28 S. Bartolomeo 1.362 1.432 942 385 58 5 4
Sampierdarena 6.142 6.583 4.274 2.157 389 58 20
29 Angeli 1.583 1.711 1.083 555 98 8 4
30 S. Teodoro 1.390 1.624 1.098 568 109 14 3
S. Teodoro 2.973 3.335 2.181 1.123 207 22 7
II - CENTRO-OVEST 9.115 9.918 6.455 3.280 596 80 27

43 S. Agata 1.589 1.439 922 482 98 15 2


44 S. Fruttuoso 4.156 4.011 2.595 1.302 224 36 8
S. Fruttuoso 5.745 5.450 3.517 1.784 322 51 10
45 Quezzi 1.395 1.796 1.212 657 94 8 1
46 Fereggiano 1.378 1.455 975 462 60 7 3
47 Marassi 2.087 1.821 963 506 79 10 2
48 Forte Quezzi 1.195 1.401 1.014 532 91 7 1
Marassi 6.055 6.473 4.164 2.157 324 32 7
III - BASSA VAL BISAGNO 11.800 11.923 7.681 3.941 646 83 17

49 Parenzo 2.195 2.347 1.523 738 123 14 1


50 S. Pantaleo 1.025 976 620 274 42 8 2
Staglieno 3.220 3.323 2.143 1.012 165 22 3
51 Montesignano 1.832 2.176 1.462 768 133 20 7
52 S. Eusebio 304 338 311 186 33 5 8
53 Molassana 1.277 1.418 1.051 539 75 9 3
Molassana 3.413 3.932 2.824 1.493 241 34 18
54 Doria 605 608 468 277 38 7 1
55 Prato 799 844 601 316 52 10 4
Struppa 1.404 1.452 1.069 593 90 17 5
IV - VAL BISAGNO 8.037 8.707 6.036 3.098 496 73 26

13 Borzoli est 329 376 257 142 30 1 3


14 Certosa 1.822 1.892 1.218 644 99 15 3
15 Rivarolo 1.264 1.434 967 484 80 12 4
16 Teglia 593 669 456 264 55 6 3
17 Begato 487 667 500 306 57 7 3
Rivarolo 4.495 5.038 3.398 1.840 321 41 16
18 Bolzaneto 2.001 2.059 1.247 700 119 29 7
19 Morego 160 161 117 66 18 3 2
Bolzaneto 2.161 2.220 1.364 766 137 32 9

160
segue Tavola 7
Unità urbanistiche Numero di componenti
--------
1 2 3 4 5 6 7 e più
Ex Circoscrizioni

20 S. Quirico 455 461 290 188 25 5 -


21 Pontedecimo 1.317 1.320 881 463 70 13 1
Pontedecimo 1.772 1.781 1.171 651 95 18 1
V - VAL POLCEVERA 8.428 9.039 5.933 3.257 553 91 26

9 Sestri 2.759 2.818 1.920 944 169 21 9


10 S. Giovanni Battista 2.031 2.348 1.611 765 127 12 3
11 Calcinara 1.274 1.656 1.160 592 81 17 1
12 Borzoli ovest 225 325 257 132 26 5 2
Sestri 6.289 7.147 4.948 2.433 403 55 15
22 Cornigliano 1.617 1.752 1.337 781 159 30 10
23 Campi 136 148 97 65 18 3 1
Cornigliano 1.753 1.900 1.434 846 177 33 11
VI - MEDIO PONENTE 8.042 9.047 6.382 3.279 580 88 26

1 Crevari 222 199 132 75 9 1 1


2 Voltri 1.752 1.767 1.182 669 109 20 4
Voltri 1.974 1.966 1.314 744 118 21 5
3 Cà Nuova 656 924 639 395 123 28 22
4 Palmaro 1.114 1.280 743 407 62 11 2
5 Pra' 1.022 1.139 752 396 65 14 3
Pra' 2.792 3.343 2.134 1.198 250 53 27
6 Castelluccio 645 870 545 320 56 5 2
7 Pegli 2.489 2.752 1.709 912 130 17 6
8 Multedo 567 668 581 263 36 10 3
Pegli 3.701 4.290 2.835 1.495 222 32 11
VII - PONENTE 8.467 9.599 6.283 3.437 590 106 43

41 Foce 936 832 477 300 62 1 -


42 Brignole 1.752 1.516 965 526 122 14 7
Foce 2.688 2.348 1.442 826 184 15 7
60 Chiappeto 975 981 627 361 48 - -
61 S. Martino 1.530 1.496 926 462 77 6 1
S. Martino 2.505 2.477 1.553 823 125 6 1
62 Albaro 1.279 1.349 729 547 142 8 3
63 S. Giuliano 1.334 1.240 725 482 114 7 1
64 Lido 948 814 523 368 81 5 -
65 Puggia 769 825 566 355 65 8 2
S. Francesco d'Albaro 4.330 4.228 2.543 1.752 402 28 6
VIII - MEDIO LEVANTE 9.523 9.053 5.538 3.401 711 49 14

56 Bavari 117 156 101 52 15 1 1


57 S. Desiderio 243 271 226 123 22 5 1
58 Apparizione 399 429 262 143 29 2 -
59 Borgoratti 1.622 1.554 970 439 71 4 1
Valle Sturla 2.381 2.410 1.559 757 137 12 3
66 Sturla 1.508 1.278 735 414 88 11 1
67 Quarto 1.283 1.319 684 399 74 4 1
68 Quartara 779 907 532 304 74 2 -
69 Castagna 1.131 1.185 799 485 108 3 -
Sturla - Quarto 4.701 4.689 2.750 1.602 344 20 2
70 Quinto 1.271 1.290 873 459 82 10 2
71 Nervi 1.782 1.642 924 524 122 18 4
Nervi - Quinto - S. Ilario 3.053 2.932 1.797 983 204 28 6
IX - LEVANTE 10.135 10.031 6.106 3.342 685 60 11

00 PORTO 4 5 13 7 2 - -

Totale GENOVA 88.440 89.441 58.012 31.591 5.892 801 248

161
Tavola 8 - Percentuale di famiglie unipersonali - Censimenti dal 1981 al 2001
Unità urbanistiche Famiglie unipersonali
-------- Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1981 1991 2001

31 Lagaccio 25,01 23,72 30,63


32 Oregina 24,05 23,24 31,12
Oregina - Lagaccio 24,52 23,47 30,89
33 Prè 43,16 45,14 47,83
34 Maddalena 47,43 48,90 46,16
35 Molo 48,53 48,30 50,54
Prè - Molo - Maddalena 46,71 47,55 48,61
36 S. Nicola 27,54 24,91 30,00
37 Castelletto 32,17 27,08 32,41
38 Manin 34,01 29,56 31,80
Castelletto 31,21 27,04 31,50
39 S. Vincenzo 40,13 36,81 41,18
40 Carignano 33,14 29,04 38,95
Portoria 36,48 32,56 39,90
I - CENTRO EST 34,26 32,17 36,85

24 Campasso 30,54 26,01 31,09


25 S. Gaetano 28,00 24,59 29,43
26 Sampierdarena 33,48 28,95 33,03
27 Belvedere 25,86 23,21 30,71
28 S. Bartolomeo 26,76 24,84 32,52
Sampierdarena 28,83 25,40 31,30
29 Angeli 27,74 24,85 31,40
30 S. Teodoro 27,39 23,88 28,92
S. Teodoro 27,58 24,39 30,19
II - CENTRO-OVEST 28,43 25,07 30,93

43 S. Agata 33,99 29,07 34,95


44 S. Fruttuoso 26,39 25,91 33,70
S. Fruttuoso 28,48 26,75 34,04
45 Quezzi 20,89 20,56 27,02
46 Fereggiano 25,75 24,86 31,75
47 Marassi 31,60 31,09 38,17
48 Forte Quezzi 22,02 20,29 28,18
Marassi 25,37 24,45 31,52
III - BASSA VAL BISAGNO 26,85 25,53 32,70

49 Parenzo 27,77 26,25 31,62


50 S. Pantaleo 28,05 27,87 34,78
Staglieno 27,85 26,73 32,56
51 Montesignano 22,78 21,86 28,63
52 S. Eusebio 30,04 20,54 25,65
53 Molassana 23,45 21,92 29,21
Molassana 23,36 21,75 28,55
54 Doria 27,01 23,81 30,19
55 Prato 28,79 23,93 30,43
Struppa 28,11 23,88 30,32
IV - VAL BISAGNO 26,01 24,04 30,36

13 Borzoli est 25,27 21,74 28,91


14 Certosa 29,08 26,60 32,00
15 Rivarolo 25,84 22,59 29,78
16 Teglia 27,04 24,99 28,98
17 Begato 21,23 18,06 24,03
Rivarolo 27,07 23,80 29,67
18 Bolzaneto 29,66 25,15 32,47
19 Morego 27,76 25,00 30,36
Bolzaneto 29,52 25,14 32,31

162
segue Tavola 8
Unità urbanistiche Famiglie unipersonali
-------- Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1981 1991 2001

20 S. Quirico 28,70 25,50 31,95


21 Pontedecimo 27,86 25,51 32,40
Pontedecimo 28,07 25,51 32,28
V - VAL POLCEVERA 27,84 24,47 30,84

9 Sestri 31,16 27,02 31,93


10 S. Giovanni Battista 25,72 22,28 29,45
11 Calcinara 23,09 19,31 26,65
12 Borzoli ovest 23,32 19,26 23,15
Sestri 27,34 23,42 29,54
22 Cornigliano 26,94 22,91 28,44
23 Campi 27,77 23,91 29,06
Cornigliano 27,00 22,98 28,49
VI - MEDIO PONENTE 27,26 23,32 29,30

1 Crevari 31,74 31,82 34,74


2 Voltri 29,52 24,69 31,84
Voltri 29,80 25,47 32,14
3 Cà Nuova 14,68 17,21 23,54
4 Palmaro 24,38 22,64 30,78
5 Pra' 26,73 24,08 30,14
Pra' 23,26 21,69 28,50
6 Castelluccio 23,29 21,70 26,40
7 Pegli 28,92 26,08 31,05
8 Multedo 24,09 23,40 26,64
Pegli 27,13 24,78 29,41
VII - PONENTE 26,43 23,87 29,68

41 Foce 34,96 33,85 35,89


42 Brignole 37,39 32,80 35,74
Foce 36,60 33,15 35,79
60 Chiappeto 24,70 24,81 32,59
61 S. Martino 29,15 27,64 34,02
S. Martino 27,43 26,52 33,44
62 Albaro 26,31 26,80 31,53
63 S. Giuliano 28,06 28,54 34,18
64 Lido 28,77 30,57 34,61
65 Puggia 24,19 23,51 29,69
S. Francesco d'Albaro 26,96 27,47 32,58
VIII - MEDIO LEVANTE 29,89 28,74 33,66

56 Bavari 27,68 23,75 26,41


57 S. Desiderio 24,24 24,29 27,27
58 Apparizione 31,38 28,21 31,57
59 Borgoratti 27,24 27,41 34,80
Valle Sturla 27,61 26,94 32,80
66 Sturla 28,46 30,25 37,37
67 Quarto 27,06 27,91 34,09
68 Quartara 23,64 25,04 29,98
69 Castagna 21,63 24,39 30,48
Sturla - Quarto 25,90 27,22 33,32
70 Quinto 26,91 27,18 31,88
71 Nervi 33,62 33,71 35,53
Nervi - Quinto - S. Ilario 30,91 30,92 33,91
IX - LEVANTE 27,85 28,25 33,37

00 PORTO 6,00 3,23 12,90

Totale GENOVA 28,65 26,45 32,23

163
Costruzione acciaierie di Cornigliano
Fonte: Fondazione Ansaldo O.N.L.U.S.
I TERRITORI DI GENOVA

Le abitazioni (1971 - 2001)


Tra il 1971 e il 2001 le abitazioni nel Comune di Genova passano da 284.827 a 304.759 con un
incremento in valore assoluto di 19.932 abitazioni e un incremento percentuale pari al 7,00. L’incremento del
numero delle abitazioni viene registrato in tutti i periodo intercensuari, con un lieve rallentamento negli ultimi
dieci anni.

Variazione Variazione
Periodi intercensuari
assoluta percentuale

1971 - 1981 7.940 +2,79


1981 - 1991 7.856 +2,68
1991 - 2001 4.136 +1,38

A livello territoriale, le unità urbanistiche che nel periodo 1971-2001 registrano i maggiori aumenti
sono Ca’ Nuova (da 726 abitazioni a 3.133, +331,54%), Begato (da 722 a 2.273, +214,82%), San Eusebio (da
475 a 1.284, +170,32%), Castagna (da 2.243 a 3.977, +77,31%) e Borzoli Ovest (da 603 a 1.048, +73,80%).
L’incremento registrato in queste cinque zone, fortemente interessate da fenomeni di edilizia popolare, è di
6.946 abitazioni, pari ad oltre un terzo del totale cittadino. Il saldo del complesso delle abitazioni risulta
invece negativo per venti unità urbanistiche su 71, con i decrementi maggiori registrati nelle zone centrali di
Brignole (da 6.259 a 5.542 abitazioni, -11,46%), San Vincenzo (da 3.397 a 2.946, -13,28%) e Carignano (da
3.938 a 3.360, -14,68%). Nei diversi periodi intercensuari, tra il 1971 e il 1981 sono stati particolarmente forti
gli sviluppi edilizi di Ca’ Nuova (+152,07% di abitazioni) e Borzoli Ovest (+51,74%). Intensi, anche se in
misura minore, quelli di Montesignano (+19,23%), di Rivarolo (+18,95%) e di San Giovanni Battista
(+10,63%). Carignano (-10,13%) è l’unità urbanistica con il peggior saldo abitativo tra il 1971 e il 1981. Nel
periodo intercorso tra il Censimento del 1981 e il Censimento del 1991, la sviluppo edilizio è stato forte a
Begato (+208,07), San Eusebio (+151,93%), Ca’ Nuova (+53,22%) e Castagna (+48,01%). Notevoli sono
stati gli incrementi registrati a Doria (+23,67%), Pra’ (+21,73%), Voltri (+20,19%), Bolzaneto (+18,38%),
Castelluccio (+18,20%), Multedo (+13,02%) e Borzoli Ovest (+11,91%). Il risultato peggiore è quello di San
Vincenzo (-10,31%). Nell’ultimo periodo intercensuario le uniche unità urbanistiche che registrano un
incremento di abitazioni superiore al 10% sono Morego (+18,99%), Castagna (+13,66%), Ca’ Nuova
(+11,73%) e San Quirico (+11,08%). Il decremento di abitazioni più forte viene registrato a Molo (-4,54%).
Come si può osservare, gli incrementi si concentrano nelle periferie della città mentre nelle zone centrali si
assiste ad un calo del numero delle abitazioni, calo dovuto in buona parte a riutilizzo a fini non abitativi
Il fenomeno appare più chiaro analizzando l’andamento del numero delle abitazioni per ex
circoscrizione.

Variazione delle abitazioni tra il 1971 e il 2001


Abitazioni al Abitazioni al
Variazione Variazione
Ex Circoscrizione censimento censimento
assoluta percentuale
1971 2001

2 Pra’ 7.608 10.839 3.321 42,47


19 Molassana 9.916 12.908 2.992 30,17
1 Voltri 5.822 7.150 1.328 22,81
6 Bolzaneto 6.271 7.689 1.418 22,61
24 Sturla - Quarto 13.371 15.536 2.165 16,19
3 Pegli 11.966 13.881 1.915 16,00
20 Struppa 4.606 5.341 735 15,96
5 Rivarolo 14.706 16.890 2.184 14,85
25 Nervi - Quinto - Sant’Ilario 10.076 11.359 1.283 12,73
10 San Teodoro 9.832 10.630 798 8,12
21 Valle Sturla 7.449 8.009 560 7,52
4 Sestri 21.786 23.267 1.481 6,80
22 San Martino 7.862 8.388 526 6,69
7 Pontedecimo 5.923 6.246 323 5,45
11 Oregina - Lagaccio 12.001 12.569 568 4,73
18 Staglieno 10.618 10.982 364 3,43
17 Marassi 20.094 20.589 495 2,46
10 Sampierdarena 21.265 21.712 447 2,10

167
Abitazioni al Abitazioni al
Variazione Variazione
Ex Circoscrizione censimento censimento
assoluta percentuale
1971 2001

8 Cornigliano 6.789 6.889 100 1,47


23 San Francesco d'Albaro 14.650 14.685 35 0,24
16 San Fruttuoso 18.592 18.591 -1 -0,01
13 Castelletto 13.976 13.782 -194 -1,39
12 Prè - Molo - Maddalena 12.911 12.043 -868 -6,72
15 Foce 9.324 8.444 -880 -9,44
14 Portoria 7.335 6.306 -1.029 -14,03

Le ex circoscrizioni che registrano una diminuzione delle abitazioni sono tutte concentrate nel centro
cittadino, mentre quelle situate in periferia hanno grandi incrementi. Uno dei fattori determinanti è la
presenza (o meno) di spazi per le nuove costruzioni, spazi che difficilmente possono essere individuati nel
centro cittadino che inoltre si caratterizza per essere sede delle attività dei servizi.

Nel corso del periodo considerato, all’aumento delle abitazioni corrisponde la diminuzione della
popolazione residente e del numero medio di componenti per famiglia. Questo fenomeno, particolarmente
intenso negli ultimi decenni, comporta l’aumento delle abitazioni non occupate che, nel 2001, rappresentano
un decimo dell’intero patrimonio abitativo della città1 .

Abitazioni Abitazioni % abitazioni non


occupate non occupate occupate

Censimento 1971 263.733 21.094 7,41


Censimento 1981 273.890 18.877 6,45
Censimento 1991 272.713 27.910 9,28
Censimento 2001 272.146 32.610 10,70

Nel 1971 nell’unità urbanistica di Nervi le abitazioni non occupate erano già oltre il 20% del
complesso (21,40%). In altre diciotto zone la percentuale delle abitazioni non occupate era superiore al 10%,
mentre solamente in nove unità restava al di sotto del 5%. A San Gaetano appena il 2,49% delle abitazioni
non era occupato. Al Censimento 1981 Nervi (21,84%) si confermava la zona con la più alta percentuale di
abitazioni non occupate sul totale. Le abitazioni non occupate incidevano tra il 10% e il 20% in altre undici
unità urbanistiche e per meno del 5% in venti zone. Le percentuali più basse si registravano a Oregina (3,00),
San Giovanni Battista (3,01), Angeli (3,20), Calcinara (3,41), San Gaetano (3,65), Palmaro (3,98) e Belvedere
(3,99). Dieci anni dopo, oltre a Nervi (23,86%) anche a Prè (22,01%) e, soprattutto, a Molo (24,53%) le
abitazioni non occupate erano superiori al 20% del totale. In nessuna unità urbanistica l’incidenza delle
abitazioni non occupate era inferiore al 5%: le percentuali più basse erano quelle di San Giovanni Battista
(5,06), Oregina (5,36), Calcinara (5,56), Angeli (5,59), San Teodoro (5,64) e Belvedere (5,75). All’ultimo
Censimento in oltre la metà delle unità urbanistiche (37 su 71) la percentuale delle abitazioni non occupate è
superiore al 10%. Nervi (27,64%), Prè (23.00%) e Molo (21,94%) restano al di sopra del 20%. A
Montesignano (6,12%) si registra la percentuale più bassa.
A livello di ex circoscrizione, già nel 1971 a Nervi-Quinto-Sant’Ilario (17,51%), Struppa (15,94%),
Prè-Molo-Maddalena (14,84%), Voltri (11,34%) e Molassana (10,26%) le abitazioni non occupate
rappresentavano oltre un decimo delle abitazioni. L’incidenza più bassa era registrata a Sampierdarena
(4,88%), l’unica ex circoscrizione dove le abitazioni non occupate erano meno del 5% del totale. Nel 1981 le
percentuali più alte si registravano sempre a Nervi-Quinto-Sant’Ilario (17,38%), Prè-Molo-Maddalena
(15,89%) e Struppa (10,92%). In sette ex circoscrizioni la percentuale di abitazioni non occupate scendeva al
di sotto del 5%: Marassi (4,98), Sampiedarena (4,88), Cornigliano (4,57), Staglieno (4,50), San Teodoro
(4,17), Sestri (4,04) e Oregina-Lagaccio (3,76). Al Censimento 1991, le ex circoscrizioni con oltre il 10% di
abitazioni non occupate salivano a sette tra cui Prè-Molo-Maddalena (22,12%), l’unica con una percentuale
superiore al 20. Il valore più basso era invece quello di San Teodoro (5,62%). Nel 2001 in due ex
circoscrizioni le abitazioni non occupate superano il 20% (Prè-Molo-Maddalena: 21,49; Nervi-Quinto-

1
Le abitazioni non occupate comprendono anche quelle occupate da persone temporaneamente presenti e non residenti.
Tali abitazioni sono 1.092 nel 1981, 993 nel 1991 e 2.739 nel 2001. Non è disponibile il dato del 1971.

168
Sant’Ilario: 21,03), in undici superano il 10% e nelle restanti dodici oscillano tra il 9,98% di San Fruttuoso e
il 7,29% di Marassi.
Abitazioni non occupate su 100 abitazioni - Censimento 1971

Abitazioni non occupate su 100 abitazioni - Censimento 2001

Il fenomeno delle abitazioni non occupate ha interessato dapprima il Centro Storico e le estreme
periferie cittadine del Ponente, del Levante e della Val Bisagno, per poi estendersi anche in tutta la Val
Polcevera e in alcune zone del centro cittadino.
Nel corso dei vari Censimenti qui analizzati in sette ex circoscrizioni la percentuale di abitazioni non
occupate resta costantemente al sopra di quella cittadina: Prè-Molo-Maddalena, Portoria, Struppa, Voltri,
Bolzaneto, Pontedecimo e Nervi-Quinto-Sant’Ilario. Sono realtà di periferia (come Voltri, Struppa,
Pontedecimo e Bolzaneto), o interessate da fenomeni di forte degrado abitativo (il Centro Storico). Particolare
è il caso di Nervi-Quinto-Sant’Ilario che ha mantenuto una vocazione turistica anche dopo l’accorpamento
nella Grande Genova (1926), tanto da far pensare ad una rilevante presenza di seconde case sul suo territorio.

Il modesto sviluppo del patrimonio abitativo complessivo (appena 19.000 abitazioni in più tra il 1971
e il 2001) fa si che molti indicatori siano rimasti pressoché costanti nel corso dell’ultimo trentennio. Infatti,
nell’intero Comune la media di stanze per abitazione occupata non subisce grandi variazioni nel corso del

169
Censimenti dal 1971 al 2001. Si passa da 4,14 stanze nel 1971 a 4,37 nel 1981 per poi scendere a 4,23 nel
1991 e a 4,10 nel 2001. A livello territoriale la distribuzione di questo indicatore segnala le differenze tra le
strutture abitative presenti nelle varie zone della città, differenze mantenutesi costanti nel corso del periodo
considerato.

Nel 1971 in sei unità urbanistiche la media di stanze per abitazione occupata era superiore a 5:
Manin (5,63), San Vincenzo (5,37), Carignano (5,32), Castelletto (5,30), Albaro (5,04) e Lido (5,00). La
media di stanze per abitazione occupata di queste unità urbanistiche risulterà la più alta in tutti i Censimenti
considerati fino al 2001. Addirittura a Manin nel 1981 la media era superiore a 6 stanze (6,06). Sono tutte
zone residenziali del Centro e del Levante cittadino in cui le condizioni abitative (ed economiche dei
residenti) sono decisamente superiori al resto della città. Tornando all’analisi dei dati rilevati al Censimento
del 1971, la media di stanze per abitazione occupata era superiore a 4 in trenta unità urbanistiche su 71 e
superiore a 3,5 in altre trentatre. Le due zone con la media più bassa erano Borgoratti (3,43) e Montesignano
(3,36). Nel 1981 altre cinque unità urbanistiche oltre alle sei già citate registravano un numero medio di
stanze per abitazione superiore a 5 (Puggia: 5,38; Brignole: 5,31; San Giuliano: 5,30; Foce: 5,28; San Nicola:
5,06). Anche questi sono quartieri residenziali cittadini. Le unità urbanistiche che registaravano una media di
stanze per abitazione occupata superiore a 4 salivano a quarantanove (su 71) e solamente in undici zone si
restava al di sotto di 4 stanze per abitazione. Il valore minimo era sempre quello di Montesignano (3,37).
Dieci anni dopo le zone dove le abitazioni occupate avevano una media di stanze superiore a 5 erano dieci (le
stesse del 1981 tranne San Nicola in cui si registrava una media di stanze pari a 4,92), quelle con una media
superiore a 4 scendevano a trentuno e quelle comprese tra 3 e 4 stanze di media salivano a trenta. Il valore più
basso era quello di Borgoratti (3,58). All’ultimo Censimento le unità urbanistiche con i valori più alti sono le
stesse del 1991, mentre quelle con almeno 4 stanze di media sono scese a venticinque. A Borgoratti (3,48),
Montesignano (3,47) e San Eusebio (3,46) le abitazioni occupate sono mediamente quelle con meno stanze
della città.
La differenziazione delle dimensioni delle abitazioni rilevata per le diverse zone del Comune appare
anche se si considerano le ex circoscrizioni.

Variazione del numero medio di stanze per abitazione occupata tra il 1971 e il 2001
Censimento Censimento
Ex Circoscrizione Variazione
1971 2001

14 Portoria 5,34 5,49 +0,15


13 Castelletto 5,20 5,33 +0,13
23 San Francesco d'Albaro 4,97 5,18 +0,21
15 Foce 4,96 5,04 +0,08
3 Pegli 4,25 4,14 -0,11
24 Sturla - Quarto 4,17 4,18 +0,01
8 Cornigliano 4,14 4,00 -0,14
9 Sampierdarena 4,13 4,06 -0,07
25 Nervi - Quinto - Sant’Ilario 4,10 4,13 +0,03
4 Sestri 4,09 4,04 -0,05
12 Prè - Molo - Maddalena 4,06 4,00 -0,06
16 San Fruttuoso 4,00 4,01 +0,01
6 Bolzaneto 4,00 3,74 -0,26
10 San Teodoro 3,98 3,97 -0,01
7 Pontedecimo 3,98 3,86 -0,12
5 Rivarolo 3,97 3,78 -0,19
22 San Martino 3,95 4,05 +0,10
11 Oregina - Lagaccio 3,88 3,85 -0,03
1 Voltri 3,80 3,84 +0,04
20 Struppa 3,77 3,75 -0,02
2 Pra’ 3,75 3,67 -0,08
17 Marassi 3,74 3,76 +0,02
18 Staglieno 3,71 3,61 -0,10
21 Valle Sturla 3,56 3,63 +0,07
19 Molassana 3,45 3,51 +0,06

170
Le quattro ex circoscrizioni che registravano il numero medio di stanze più alto nel 1971 confermano
la loro posizione al Censimento 2001. La differenza tra i loro valori e quelli delle altre realtà del Comune è
netta (0,86, quasi 1 vano in più in media per ogni abitazione). Nel corso del periodo considerato il numero
medio di stanze per abitazioni aumenta in dodici ex circoscrizioni (incremento massimo a San Francesco
d’Albaro, +0,21) e diminuisce nelle altre tredici (decremento più forte a Bolzaneto, -0,26). Le dodici zone in
cui si registra un incremento si concentrano nel Levante e nella Val Bisagno, mentre quelle che subiscono dei
decrementi nel Centro Ovest, nel Ponente e, soprattutto, in Val Polcevera.

La netta differenziazione tra le varie zone cittadine trova conferma se si analizzano le abitazioni
occupate per numero di stanze. A livello comunale, la situazione rilevata ai Censimenti dal 1971 al 2001 non
mostra variazioni di rilievo.

% sulle abitazioni % sulle abitazioni % sulle abitazioni % sulle abitazioni


Numero di stanze occupate occupate occupate occupate
nel 1971 nel 1981 nel 1991 nel 2001

1 stanza 0,56 0,59 0,54 1,28


2 stanze 7,43 6,11 6,10 8,41
3 stanze 24,49 21,60 23,29 23,70
4 stanze 34,41 32,52 35,31 34,29
5 stanze 20,73 22,00 21,51 20,13
6 stanze e più 12,38 17,18 13,25 12,19

Anche a livello territoriale non si hanno variazioni significative nelle percentuali delle abitazioni
occupate per numero di stanze rilevate ai vari Censimenti. Molto diversa è la loro distribuzione. Per quanto
riguarda le unità urbanistiche, di cui sono disponibili i dati a partire dal Censimento del 1981, le zone con la
più alta percentuale di abitazioni occupate con 6 stanze e più erano Manin (55,87%) e Carignano (53,84%).
Seguivano San Vincenzo (49,18%), Castelletto (47,73%), Albaro (44,42%) e Puggia (42,04%). Le abitazioni
occupate con almeno 6 stanze incidevano per oltre il 30% in altre sei unità urbanistiche e per oltre il 20% in
altre cinque. Al contrario, in diciotto zone cittadine la percentuale di grandi abitazioni occupate non
raggiungeva il 10%, con il minimo a Montesignano (2,72%). Nel 1991 solo a Manin oltre la metà delle
abitazioni occupate aveva 6 vani o più (51,45%). In quattro zone le grandi abitazioni incidevano per oltre il
40% (Carignano: 47,31; San Vincenzo: 47,11; Castelletto: 42,38; Albaro: 40,62) e in altre cinque superavano
il 30%. In più della metà delle unità urbanistiche genovesi le abitazioni con 6 stanze e più non raggiungevano
il 10% del totale delle abitazioni occupate. L’incidenza minima (2,94%) si registrava sempre a Montesignano.
Nel 2001 la situazione si presenta quasi invariata rispetto a dieci anni prima. La percentuale di grandi
abitazioni sul totale delle abitazioni occupate raggiunge il massimo a Manin (50,73%) e il minimo a
Montesignano (2,01%). Le zone in cui questa percentuale supera il 40 restano le stesse quattro del 1991, così
come restano invariate le cinque zone con un’incidenza superiore al 30%. Salgono a quarantadue le unità
urbanistiche dove le abitazioni con almeno 6 stanze non raggiungono il 10% delle abitazioni occupate in
complesso. Appare in tutta evidenza la differenziazione della struttura abitativa della città, con le grandi
abitazioni dominanti nei quartieri residenziali del Centro e del Levante cittadino.
Per quanto riguarda le abitazioni occupate con una sola stanza, nel 1981 in cinque zone l’incidenza
superava il 2% (Maddalena: 4,34; Molo: 3,47; Montesignano: 2,42; Doria: 2,24; Prè: 2,15), mentre restava
sotto l’1% in ben sessantadue zone su 71. Nel 1991 l’incidenza superava il 2% solo a Molo (2,59) e a
Maddalena (3,27) e le unità urbanistiche in cui restava al di sotto dell’1% salivano a sessantaquattro.
All’ultimo Censimento l’incidenza delle abitazioni occupate con una sola stanza cresce in tutta la città. Le
zone dove supera il 2% sul totale delle abitazioni occupate diventano dieci (con il massimo a Maddalena:
5,92%) e sotto l’1% restano trenta unità urbanistiche su 71. A differenza delle grandi abitazioni, le case
occupate con una sola stanza hanno un’incidenza maggiore nel Centro Storico e nelle periferie, specialmente
in Val Bisagno e Val Polcevera.
Considerando le ex circoscrizioni, per cui sono disponibili i dati anche del 1971, la forte diversità tra
le zone residenziali e le zone periferiche della città emerge in modo molto netto.

171
Percentuale delle abitazioni occupate con 6 vani e più sul totale delle abitazioni occupate
Censimenti dal 1971 al 2001
Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizione
1971 1981 1991 2001

14 Portoria 42,31 51,63 47,22 44,72


13 Castelletto 37,05 45,44 40,63 39,74
15 Foce 31,61 38,64 34,11 33,36
23 San Francesco d'Albaro 31,39 41,43 38,14 36,64
12 Prè - Molo - Maddalena 17,70 22,43 20,16 17,27
3 Pegli 12,05 16,53 12,25 10,54
24 Sturla - Quarto 11,45 19,55 14,90 12,96
9 Sampierdarena 11,24 15,77 11,02 9,56
25 Nervi - Quinto - Sant’Ilario 10,20 18,39 15,08 12,15
8 Cornigliano 9,96 13,56 8,73 8,42
10 San Teodoro 8,93 13,25 9,04 8,52
16 San Fruttuoso 8,82 14,01 9,51 9,24
4 Sestri 8,15 12,41 8,43 7,35
6 Bolzaneto 8,09 12,20 7,48 6,79
11 Oregina - Lagaccio 7,89 10,46 7,88 7,41
22 San Martino 7,63 13,35 8,60 8,50
1 Voltri 6,76 10,45 6,93 6,28
7 Pontedecimo 6,00 10,98 7,94 6,49
5 Rivarolo 5,12 8,16 5,24 4,70
20 Struppa 5,01 10,31 6,11 6,65
2 Pra’ 4,56 6,89 5,00 3,59
17 Marassi 3,89 8,36 5,10 4,54
22 Valle Sturla 3,85 9,08 6,60 5,88
18 Staglieno 3,53 5,55 4,38 3,73
19 Molassana 1,82 4,62 4,10 3,20

Nelle quattro ex circoscrizioni del Centro e del Levante cittadino (Portoria, Castelletto, San Francesco
d’Albaro e Foce) si concentra circa il 40% del totale delle abitazioni occupate con almeno 6 stanze. Per
contro, nel 2001 si hanno diciassette ex circoscrizioni su 25 in cui la percentuale di grandi abitazioni occupate
sul complesso non raggiunge il 10%; addirittura in cinque di esse (Molassana, Pra’, Staglieno, Marassi e
Rivarolo) non raggiunge il 5%.

Un altro dato che, ancor più delle stanze per abitazione, risente del modesto sviluppo edilizio tra il
1971 e il 2001 riguarda l’epoca di costruzione delle abitazioni occupate

Epoca di costruzione
Percentuale al Percentuale al Percentuale al
delle abitazioni
Censimento 1981 Censimento 1991 Censimento 2001
occupate

Prima del 1919 24,66 25,77 23,24


Tra il 1919 e il 1945 18,23 17,25 18,48
Tra il 1946 e il 1971 50,35 49,81 49,42
Tra il 1972 e il 1981 6,77 3,97 4,74
Tra il 1982 e il 1991 - 3,21 3,59
Tra il 1992 e il 2001 - - 0,53

Nel 2001 il 41,72% delle abitazioni occupate risultano costruite prima della fine della seconda guerra
mondiale, quasi la metà (49,42%) tra il 1945 e il 1971, anni in gran parte di incremento demografico e
edilizio per la città, e solo l’8,86% negli ultimi trent’anni. Solo 1.444 abitazioni occupate sono state costruite
negli ultimi dieci anni.

172
A livello territoriale la distribuzione delle abitazioni occupate per epoca di costruzione risente,
naturalmente, delle storia della città. Le unità urbanistiche con la più alta percentuale di abitazioni occupate
costruite prima del 1919 sono quelle del Centro Storico cittadino (Prè: 90,14%; Molo: 84,89%; Maddalena:
82,80%). Nel 2001 si hanno diciotto unità urbanistiche in cui la percentuale di abitazioni costruite prima del
1919 è inferiore al 10 e altre otto in cui supera il 50%. Solamente in nove zone l’incidenza delle abitazioni
costruite tra il 1992 e il 2001 supera l’1%: nettamente a Morego (22,37%) e a Multedo (18,10%), meno a San
Quirico (6,74%) e a Castagna (6,69%), molto meno a Molassana (2,74%), Prè (2,01%), Prato (1,85%), San
Eusebio (1,71%) e a Doria (1,55%). In ben trentatre unità urbanistiche non si registra neppure una abitazione
occupata costruita negli ultimi dieci anni.
Se si considerano le ex circoscrizioni, le zone dove le abitazioni occupate sono in maggioranza
costruite prima del 1919 sono Prè-Molo-Maddalena (85,88%), Foce (58,19%) e Portoria (55,87%), mentre
quelle con la più alta incidenza di abitazioni occupate costruite tra il 1992 e il 2001 sono Pegli (3,08%) e
Pontedecimo (2,44%). In cinque ex circoscrizioni (Castelletto, Portoria, San Fruttuoso, Cornigliano e Foce)
non si hanno abitazioni occupate costruite negli ultimi dieci anni, mentre in altre nove se ne contano meno di
20.

Tra il Censimento del 1971 e quello del 2001 si è sviluppato in misura straordinaria il fenomeno delle
abitazioni occupate in proprietà. A Genova nel 1971 le abitazioni in proprietà erano pari al 34,51% del totale
delle abitazioni, nel 2001 l’incidenza sale al 70,28%.

Per le unità urbanistiche sono a disposizione i dati a partire dal Censimento 1981. A quella data vi
erano diciannove unità in cui la percentuale di abitazioni occupate in proprietà superava già il 50, con un
valore massimo a Bavari (62,25%). In trentasette zone si registrava un incidenza di abitazioni in proprietà
compresa tra il 40% e il 50% e solamente in quattro inferiore al 30%. Queste ultime erano le tre unità
urbanistiche del Centro Storico (Molo: 25,34%; Prè: 26,62%; Maddalena: 26,87%) e Ca’ Nuova, dove appena
il 9,90% delle abitazioni era in proprietà. Nel 1991 in tutte unità urbanistiche tranne tre oltre la metà delle
abitazioni erano occupate in proprietà. Come dieci anni prima, a Ca’ Nuova si registrava una bassa
percentuale (17,51), mentre a Prè e a Molo le abitazioni in proprietà sfioravano il 50% (rispettivamente
49,22% e 49,05%). I valori più alti erano quelli registrati a Castagna (72,54%), Calcinara (70,58%), San
Bartolomeo (70,55%) e Forte Quezzi (70,25%). Nel 2001 solo a Cà Nuova (30,58%) la percentuale di
abitazioni occupate in proprietà è al di sotto del 50%. In sei unità urbanistiche i valori sono compresi tra il
50% e il 60% (Prè, Molo, Maddalena, San Eusebio, Begato e Bolzaneto), in ventuno tra il 60% e il 70% e
nelle restanti quarantatre superano il 70%, con il massimo a Multedo (78,70%).
Al Censimento del 1971, nella maggior parte delle ex circoscrizioni la percentuale delle abitazioni
occupate in proprietà era compresa tra il 30 e il 40. I valori più bassi erano quelli di Prè-Molo-Maddalena
(15,70%), Staglieno (25,25%) Cornigliano (26,46%) e Molassana (26,99%). I valori più alti erano invece
quelli di Pegli (41,57%), Sestri (41,60%) e Sturla-Quarto (42,07%). Queste stesse zone registravano i valori
piu bassi e quelli più alti anche al Censimento del 1981: Pegli, Sestri e Sturla-Quarto superavano la soglia del
50% di abitazioni in proprietà, mentre a Staglieno, Cornigliano e a Molassana non si raggiungeva il 40%.
Inferiore al 30% era il valore di Prè-Molo-Maddalena (26,09%). Nel 1991 in tutte le ex circoscrizioni ad
eccezione del Centro Storico (49,52%) la percentuale di abitazioni occupate in proprietà superava il 50%.
Addirittura in diciannove ex circoscrizioni su 25 l’incidenza superava il 60%. Il valore più alto si registrava a
Sturla-Quarto (68,40%). Nel 2001 i valori oscillano tra il 57,58% di Prè-Molo-Maddalena e il 77,49% di
Oregina-Lagaccio. In tre ex circoscrizioni la percentuale di abitazioni in proprietà resta sotto il 60% (oltre al
Centro Storico anche a Bolzaneto e Pra’), in altre sei è tra il 60% e il 70% (Portoria, Molassana, Struppa,
Pontedecimo, Voltri e Valle Sturla), nelle restanti sedici supera il 70%.
In dieci ex circoscrizioni la percentuale di abitazioni in proprietà resta costantemente al di sopra della
media cittadina: Pegli, Sestri, Rivarolo, Sampierdarena, San Teodoro, Castelletto, San Martino, San
Francesco d’Albaro, Sturla-Quarto, Nervi-Quinto-Sant’Ilario. In una (Oregina-Lagaccio) supera la media
cittadina a partire dal 1981, in tre (Foce, San Fruttuoso e Marassi) a partire dal 1991 e a Cornigliano nel 2001.
Sono zone sia residenziali sia popolari, concentrate nel Levante, nel Centro Ovest e nel Medio Ponente. Le ex
circoscrizioni in cui la percentuale di abitazioni occupate in proprietà resta al di sotto della media cittadina in
tutti i Censimenti rilevati sono sei: Pontedecimo, Prè-Molo-Maddalena, Portoria, Staglieno, Molassana e
Valle Sturla, quelle a partire dal 1981 sono tre (Voltri, Pra’, Bolzaneto), e a partire dal 1991 solo una
(Struppa). Si concentrano nelle estreme periferie del Ponente, della Val Polcevera e della Val Bisagno.
Particolari sono le situazioni di Prè-Molo-Maddalena e Portoria, due ex circoscrizioni situate in pieno centro
cittadino.

173
Percentuale di abitazioni occupate in proprietà – Censimenti 1971-2001

Suddividendo le abitazioni occupate per figura giuridica del proprietario nel periodo tra il 1981 e il
2001 (non sono disponibili i dati del 1971), non si nota alcuna sensibile variazione: la gran parte delle
abitazioni è in possesso di persone fisiche (l’86,56% nel 1981, l’88,92% nel 1991, il 91,71% nel 2001).
L’unica zona di Genova in cui le abitazioni occupate di proprietà di una persona fisica sono sempre inferiori
alla metà è l’unità urbanistica di Ca’ Nuova (1981: 17,75%; 1991: 19,04%; 2001: 33,43%). In questa unità
urbanistica la maggior parte delle abitazioni è di proprietà di Enti Pubblici.

Un ulteriore dato rilevato al Censimento del 2001 sulle abitazioni è quello relativo ai posti auto.

Box 35.212
Posti auto coperti 18.581
Posti auto scoperti 53.277
Totale 107.070

Per 272.146 abitazioni occupate vi sono a disposizione 107.070 tra posti auto e box. L’incidenza è
pari al 39,34%.
Le ex circoscrizioni che presentano il peggior rapporto percentuale tra abitazioni occupate e posti
auto sono concentrate nel centro cittadino: Prè-Molo-Maddelena (12,13%) e Foce (16,06%). Come si nota dal
grafico, il rapporto migliora allontanandosi verso la periferia: le aree con una percentuale superiore al 50%
sono Pegli (50,10), Molassana (51,85), Struppa (52,00), Pontedecimo (54,20), San Francesco d’Albaro
(58,18) e Sturla-Quarto (62,46).

174
Rapporto posti auto/abitazione occupata per ex circoscrizione – Censimento 2001

175
Tavola 1 - Abitazioni in complesso - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Abitazioni in complesso
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

31 Lagaccio 5.890 6.149 6.114 6.115


32 Oregina 6.111 6.437 6.432 6.454
Oregina - Lagaccio 12.001 12.586 12.546 12.569
33 Prè 3.881 3.662 3.462 3.561
34 Maddalena 3.193 3.218 3.082 2.953
35 Molo 5.837 5.924 5.792 5.529
Prè - Molo - Maddalena 12.911 12.804 12.336 12.043
36 S. Nicola 4.225 4.345 4.250 4.289
37 Castelletto 6.117 6.079 5.984 5.940
38 Manin 3.634 3.617 3.559 3.553
Castelletto 13.976 14.041 13.793 13.782
39 S. Vincenzo 3.397 3.357 3.011 2.946
40 Carignano 3.938 3.539 3.358 3.360
Portoria 7.335 6.896 6.369 6.306
I - CENTRO EST 46.223 46.327 45.044 44.700

24 Campasso 4.096 4.071 4.273 4.331


25 S. Gaetano 4.416 4.498 4.489 4.437
26 Sampierdarena 4.001 4.120 3.850 3.887
27 Belvedere 4.135 4.381 4.369 4.402
28 S. Bartolomeo 4.617 4.745 4.659 4.655
Sampierdarena 21.265 21.815 21.640 21.712
29 Angeli 5.291 5.399 5.471 5.439
30 S. Teodoro 4.541 4.735 5.070 5.191
S. Teodoro 9.832 10.134 10.541 10.630
II - CENTRO-OVEST 31.097 31.949 32.181 32.342

43 S. Agata 5.206 5.105 4.951 5.016


44 S. Fruttuoso 13.386 13.673 13.465 13.575
S. Fruttuoso 18.592 18.778 18.416 18.591
45 Quezzi 5.156 5.567 5.536 5.567
46 Fereggiano 4.567 4.637 4.572 4.630
47 Marassi 6.126 6.044 5.957 5.851
48 Forte Quezzi 4.245 4.503 4.548 4.541
Marassi 20.094 20.751 20.613 20.589
III - BASSA VAL BISAGNO 38.686 39.529 39.029 39.180

49 Parenzo 7.250 7.669 7.635 7.671


50 S. Pantaleo 3.368 3.282 3.261 3.311
Staglieno 10.618 10.951 10.896 10.982
51 Montesignano 5.168 6.162 6.758 6.792
52 S. Eusebio 475 491 1.237 1.284
53 Molassana 4.273 4.462 4.675 4.832
Molassana 9.916 11.115 12.670 12.908
54 Doria 1.793 1.753 2.168 2.274
55 Prato 2.813 2.809 2.876 3.067
Struppa 4.606 4.562 5.044 5.341
IV - VAL BISAGNO 25.140 26.628 28.610 29.231

13 Borzoli est 1.304 1.281 1.284 1.276


14 Certosa 6.337 6.304 6.268 6.352
15 Rivarolo 3.958 4.708 4.671 4.672
16 Teglia 2.385 2.264 2.243 2.317
17 Begato 722 756 2.329 2.273
Rivarolo 14.706 15.313 16.795 16.890
18 Bolzaneto 5.759 5.892 6.975 7.100
19 Morego 512 488 495 589
Bolzaneto 6.271 6.380 7.470 7.689

176
segue Tavola 1
Unità urbanistiche Abitazioni in complesso
-------- Censimento Censimento Censimento Censimento
Ex Circoscrizioni 1971 1981 1991 2001

20 S. Quirico 1.647 1.534 1.580 1.755


21 Pontedecimo 4.276 4.421 4.427 4.491
Pontedecimo 5.923 5.955 6.007 6.246
V - VAL POLCEVERA 26.900 27.648 30.272 30.825

9 Sestri 9.757 9.679 9.576 9.651


10 S. Giovanni Battista 6.519 7.212 7.417 7.461
11 Calcinara 4.907 5.137 5.108 5.107
12 Borzoli ovest 603 915 1.024 1.048
Sestri 21.786 22.943 23.125 23.267
22 Cornigliano 6.255 6.263 6.338 6.359
23 Campi 534 492 496 530
Cornigliano 6.789 6.755 6.834 6.889
VI - MEDIO PONENTE 28.575 29.698 29.959 30.156

1 Crevari 794 771 787 771


2 Voltri 5.028 5.195 6.244 6.379
Voltri 5.822 5.966 7.031 7.150
3 Cà Nuova 726 1.830 2.804 3.133
4 Palmaro 3.900 3.867 3.882 3.920
5 Pra' 2.982 3.084 3.754 3.786
Pra' 7.608 8.781 10.440 10.839
6 Castelluccio 2.189 2.258 2.669 2.684
7 Pegli 7.947 8.008 8.658 8.830
8 Multedo 1.830 1.905 2.153 2.367
Pegli 11.966 12.171 13.480 13.881
VII - PONENTE 25.396 26.918 30.951 31.870

41 Foce 3.065 3.024 2.836 2.902


42 Brignole 6.259 5.911 5.536 5.542
Foce 9.324 8.935 8.372 8.444
60 Chiappeto 3.057 3.242 3.228 3.379
61 S. Martino 4.805 4.990 4.985 5.009
S. Martino 7.862 8.232 8.213 8.388
62 Albaro 4.435 4.603 4.456 4.447
63 S. Giuliano 4.453 4.380 4.282 4.314
64 Lido 3.087 3.078 3.070 3.075
65 Puggia 2.675 2.741 2.762 2.849
S. Francesco d'Albaro 14.650 14.802 14.570 14.685
VIII - MEDIO LEVANTE 31.836 31.969 31.155 31.517

56 Bavari 490 493 538 533


57 S. Desiderio 871 946 985 973
58 Apparizione 1.272 1.376 1.427 1.388
59 Borgoratti 4.816 5.055 5.066 5.115
Valle Sturla 7.449 7.870 8.016 8.009
66 Sturla 4.294 4.333 4.299 4.496
67 Quarto 4.074 4.135 4.045 4.153
68 Quartara 2.760 2.874 2.811 2.910
69 Castagna 2.243 2.364 3.499 3.977
Sturla - Quarto 13.371 13.706 14.654 15.536
70 Quinto 3.867 3.977 4.161 4.444
71 Nervi 6.209 6.493 6.555 6.915
Nervi - Quinto - S. Ilario 10.076 10.470 10.716 11.359
IX - LEVANTE 30.896 32.046 33.386 34.904

00 PORTO 78 55 36 34

Totale GENOVA 284.827 292.767 300.623 304.759

177
Tavola 2 - Abitazioni in complesso - Confronto - Censimenti dal 1971 al 2001
Unità urbanistiche Abitazioni in complesso
-------- Variazione 1971-1981 Variazione 1981-1991 Variazione 1991-2001
Ex Circoscrizioni numero percentuale numero percentuale numero percentuale

31 Lagaccio 259 4,40 -35 -0,57 1 0,02


32 Oregina 326 5,33 -5 -0,08 22 0,34
Oregina - Lagaccio 585 4,87 -40 -0,32 23 0,18
33 Prè -21