Sei sulla pagina 1di 4

COMUNITÀ IN CAMMINO

FOGLIO DI COLLEGAMENTO PASTORALE DELLA PARROCCHIA


S. MARIA DEL SOCCORSO IN MONTEMAGGIORE
TEL. 0721 / 891 397 – CELL. 320 / 23 20 296
Sito: www.parrocchiamontemaggiore.pu.it/

IL TRIONFO DELLA VITA


Tra i simboli che la Pasqua ci consegna e che ci aiutano ad entrare
nel mistero che fonda la nostra fede c’è quello dell’uovo, da sempre
PREGHIERA DI PASQUA simbolo di vita e di rinascita. Viene da chiedersi però se, nel clima
C’è un sepolcro vuoto, commerciale che caratterizza il nostro tempo, questo significato
il tuo sepolcro, Gesù, simbolico si sia conservato. Guardiamo l’uovo, ma con lo stupore
e Maria dà voce alla prima congettura: dei bambini attendiamo di scoprire la sorpresa che esso racchiude, il
hanno portato via il tuo corpo, regalo nascosto e rompiamo il guscio perché ciò che è nascosto ven-
l’hanno privata della possibilità ga alla luce.
di piangere e di gridare il suo dolore. La Pasqua del Signore dice proprio que-
sto mistero della vita che rinasce, che
C’è un sepolcro vuoto, trionfa, che risorge da quel sepolcro che
il tuo sepolcro, Gesù, sembrava aver celato e affidato alla terra
e Pietro e Giovanni vanno a constatare ogni cosa. Una forza nuova che rompe il
l’annuncio ricevuto. guscio duro, e fino ad allora insormon-
Vanno in fretta, corrono, tabile,della morte per schiudere nuove
come ogni volta che viene offerto possibilità di vita e di futuro, nuove
un segno da parte di Dio. comprensioni del mistero stesso della
Come Maria che ha raggiunto in fretta vita, che cela in sé un segreto di eternità.
la casa di Zaccaria, il sacerdote… Ed ecco che ci sentiamo presi per mano
Come i pastori che, nella notte, e tirati fuori dai nostri sepolcri, dalle no-
hanno deciso di andare subito stre oscurità, dal nostro peccato; chiamati a rompere il guscio delle
a vedere quel bambino nostre chiusure e dei nostri egoismi per aprirci a Dio, alla verità di
venuto per diventare noi stessi, agli altri e camminare lungo le vie nuove dell’amore, della
la gioia di tuta l’umanità. pace e della gioia pasquale.
C’è un sepolcro vuoto, “Dov’è, o morte, la tua vittoria?” Queste parole che la liturgia pone
sulle nostre labbra, schiudono orizzonti nuovi di vita e risuonano
il tuo sepolcro, Gesù,
come un invito a cercare intorno a noi segnali che aprono alla spe-
e chi ha ricevuto il dono della fede
ranza. Le cose belle vanno ricercate, gustate, assaporate, tirate fuori
come l’”altro discepolo”, Giovanni,
dal nascondimento, perché molto spesso il bene non fa notizia, non
comincia a credere, conia slogan di successo, non sale in cattedra, non cerca adepti con
si apre alla realtà l’inganno. Il bene si nasconde, ma agisce con singolare efficacia e
ancora misteriosa, inspiegabile, proprio là dove tutto sembra finire, ecco che nasce qualcosa di nuo-
ma straordinariamente bella. vo e di inaspettato. È il miracolo della Pasqua che reca con sé segni
Sì, tu sei vivo: di risurrezione e di novità, è la parabola del seme che muore per por-
la morte non ha potuto fermarti! tare frutto, è la gioia che nasce dopo il pianto e la speranza che fiori-
Sì, tu sei vivo: sce quando tutto sembra perduto. In questa Pasqua ormai vicina, il
nel cuore di chi si affida a te nostro augurio è quello di saper guardare oltre l’apparenza, oltre il
accendi una speranza guscio, per intravedere il miracolo della vita che si rinnova lì dove è
che non viene meno! accolta, amata, desiderata, voluta. Cristo è risorto veramente. Egli è
il Signore della vita. Alleluia!

BUONA PASQUA !
A tutti l’augurio dei Sacerdoti, di Buona Pasqua, accompagnato dalla preghiera al Signore per tutti
gli ammalati, i sofferenti, per chi ha il cuore ferito a motivo della morte di una persona cara… È Pa-
squa! Il male, la morte non può essere l’ultima parola. Cristo è risorto e la sua vittoria apre anche a
noi la porta della speranza. Coraggio!

APRILE 2011 – ANNO XII N° 4 MENSILE A CURA DELLA PARROCCHIA


LAZZARO, UNO DI NOI !

LAZZARO, VIENI FUORI ! Nel fatto della risurrezione di Lazzaro, Gesù si presenta
Vieni fuori ! come il Signore della vita e della morte.
Ha detto Gesù a Lazzaro, chiuso da Basta una sua parola e il prodigio è compiuto.
tre giorni nella sua tomba. Egli, infatti, è «la risurrezione e la vita: chi crede in lui,
Vieni fuori ! anche se sarà morto, vivrà…» (Gv 11,25).
Riconosciamo di essere anche noi ammalati e, quindi, nella
Egli dice a noi.
condizione di dover ripetere al Signore le parole delle sorelle di
Da che cosa dobbiamo venire fuori?
Lazzaro: «Colui che tu ami è ammalato».
Da quali situazioni di peccato dob-
biamo uscire? Siamo pure addormentati, come diceva Gesù nei riguardi
di Lazzaro: «Il nostro amico Lazzaro dorme; ma io vado a sve-
Vieni fuori !
gliarlo».
Dalla tua lontananza da Dio dalla Al limite possiamo essere anche morti, come è avvenuto di
tua fede superficiale e poco convinta Lazzaro, per cui Gesù disse: «Lazzaro è morto; su, andiamo da
dalla tua indifferenza religiosa lui».
dalla tua pigrizia nel fare il bene
dal tuo criticare e giudicare Siamo ammalati di scompenso spirituale; parliamo molto,
dai tuoi pettegolezzi ma combiniamo poco; viviamo molto con gli uomini e assai
dalla tua paura degli altri poco con Dio.
dal tuo egoismo Siamo dormienti nelle nostre abitudini; non c’è niente che
dalla tua invidia e gelosia riesca a scuoterci e a svegliarci da un sonno anche troppo lun-
dalla tua incapacità a collaborare go.
dalla tua incapacità ad amare Agiamo come per forza d’inerzia, senza metterci l’anima,
dal tuo peccato. senza slancio di vita. E Dio non voglia che non ci sia anche di
peggio… Le morti sono così frequenti…
Questo però è certo: che il Signore ha compassione di noi,
ed è qui per farci rivivere e per avviarci nei sentieri di una vita
nuova.
Egli è qui presente a noi: «Il Maestro è qui e ti chiama» di-
ceva Marta alla sorella Maria. È qui per dire anche a me: «Laz-
zaro, vieni fuori!».
È questo il momento di togliere la pietra e di iniziare a per-
correre con coraggio la strada della vita insieme con Gesù.

 Confessioni di Pasqua
Lunedì 18 aprile – ore 21.00 a Villanova
Liturgia Penitenziale con Confessioni per la Comunità
Giovedì 21 aprile ore 15.00-17.00 a Villanova per ragazzi El.ri e Medie
17.00-18.00 a Montemaggiore
22.00-23.00 a Villanova
Venerdì 22 aprile ore 16.00-19.00 a Villanova
22.00-23.00 a Montemaggiore
Sabato 23 aprile ore 10.00-12.00 a Villanova
ore 15.00-18.00 a Villanova
ore 18.30-21.00 a Montemaggiore
Buona Pasqua nella luce del Cristo risorto

 Via Crucis interparrocchiale a Cartoceto - Venerdì 15 aprile – ore 20.45


 Raduno presso il Santuario – Chiesa parrocchiale
Conclusione presso la chiesa degli Agostiniani - Al termine possibilità di confessioni

 Quaresima di carità
Durante la Settimana Santa siamo invitati a riportare in chiesa le cassettine o le buste per la
solidarietà con i poveri, come segno di amore e frutto del digiuno quaresimale. Anche
quest’anno invito ogni famiglia a compiere un gesto educativo durante il pranzo della Dome-
nica delle Palme: ripensare a tante forme di povertà di oggi per destinare un aiuto ai poveri in
occasione della Pasqua.

 Benedizione uova pasquali


A) In chiesa a Montemaggiore e Villanova dopo la Messa di lunedì e martedì.
B) Mercoledì 20 aprile ore 18.00 a Fior di Piano e ore 18.30 a Villanova in chiesa.
L’uovo segno di una vita che nasce ci ricorda l’impegno di rinascere ogni giorno al bene.

 Visita del Parroco alle famiglie per la Pasqua


Come Parroco desidero incontrare tutte le famiglie. In questi giorni.
Chiedo l’interesse delle famiglie a concordare anche per telefono (320 / 23 20 296) la visita
del sacerdote là dove ci sono state difficoltà di orari a motivo del lavoro.

 Benedizione negozi e fabbriche


Il Parroco passerà per la benedizione nella mattinata di lunedì 18 e martedì 19 aprile.

 Festa di Prima Confessione dei bambini


Domenica 17 aprile - ore 18.00 a Montemaggiore

 Incontro di Pasqua per Anziani e Malati a San Liberio – Domenica delle Palme
ore 15.30 Confessioni e preghiera del Rosario
ore 16.00 S. Messa

Gita turistica parrocchiale di primavera


Certosa di Pavia – Sacro Monte di Varese – Locarno Madonna del Sasso
– Eremo Santa Caterina sul Lago Maggiore
Sabato 30 aprile ore 5.00 partenza per Pavia – Visita Certosa e pranzo libero
nel pomeriggio partenza per Varese e visita della collina Sa-
cro Monte
Domenica 1 maggio dopo la prima colazione partenza per Locarno, visita della città. Pranzo in
ristorante e partenza per l’Eremo di Santa Caterina sul Lago Maggiore.
Rientro in serata.
Quota individuale di partecipazione € 185,00 (circa) – Adesioni e informazioni in Parrocchia
 Domenica delle Palme 17 aprile
ore 20.30 S. Messa a Villanova
ore 08.30 S. Messa a Montemaggiore
ore 10.00 S. Messa a Villanova con benedizione rami di ulivo
ore 16.00 S. Messa a San Liberio e Benedizione delle uova

ore 11.00 Solenne rito di benedizione rami di ulivo in Piazza del Comune
Processione in chiesa e S. Messa

Cena povera per i poveri in Oratorio a Villanova


ore 19.45 Cena comunitaria di solidarietà e condivisione:
Il ricavato sarà destinato per la carità ai bisognosi. Quota-base € 10,00 per adulti
Adesioni nella giornata di Domenica 17 aprile

 Triduo Pasquale
GIOVEDÌ SANTO
celebrazione della Cena del Signore
ore 18.00 Chiesa di Montemaggiore con accoglienza oli santi
Adorazione fino alle ore 20.00
ore 21.00 Chiesa di Villanova con lavanda piedi
Adorazione fino alle ore 24.00
Anche i bambini di Prima Comunione, i ragazzi di Cresima e i loro geni-
tori sono invitati a essere presenti a una delle due celebrazioni

VENERDÌ SANTO
Giornata di preghiera e di adorazione in chiesa
a Montemaggiore e a Villanova.
ore 21.00 Liturgia della Passione del Signore a Montemaggiore
Al termine sacra rappresentazione della Crocifissione

SABATO SANTO
ore 22.00 Solenne veglia pasquale a Montemaggiore
Tutta la Comunità è invitata a partecipare.
L’invito è rivolto anche ai genitori dei bambini che saranno battezzati nel
Tempo Pasquale

DOMENICA DI PASQUA Sante Messe


ore 8.30 Montemaggiore
ore 10.00 Villanova
ore 11.15 Montemaggiore
ore 16.00 San Liberio

LUNEDÌ DELL’ANGELO - Orario festivo delle Sante Messe