Sei sulla pagina 1di 130

DOVE ERAVAMO

RIMASTI
5
La Piramide di Knum Kufu è una
macchina che funziona ad acqua ed aria,
crea una vibrazione che produce il
distacco della parte animica da un
donatore e la spinge dentro al corpo del
faraone:
ED ESSO RIVIVE

Breve riassunto della


puntata precedente
La piramide di Cheope ha circa
36000 anni, non è stata costruita
dagli antichi egziani ma da un
popolo che è migrato in Egitto a
seguito di un cataclisma che ha
provocato il cambiamento della
inclinazione dell'asse terrestre
con conseguente e più lento
cambiamento dell'asse
magnetico del pianeta
Nel punto 2 entra acqua
e riempie la stanza
detta "del Faraone".
L'acqua che entra dallo
shaft sud non supera
l'altezza della "vasca"
del faraone ma esce
dallo shaft nord ino a
raggiungere la stanza 1.
Nel frattempo si
riempie anche la stanza
detta "della Regina". In
questa seconda stanza
l 'a c q u a n o n s u p e ra
l'altezza del secondo
shaft di uscita ma sale
nella stanza 1
chiudendo il circuito
idraulico e formando un
tubo di Quinke
f
L'acqua viene tirata su
da apposite eliche di
pietra di cui una è
conservata al museo
egizio del Cairo e se il
sistema idraulico si
riempie troppo, l'acqua
in eccesso esce dallo
shaft posto a nord.
L'acqua in esubero
scorre lungo le pareti
della piramide che
sono costruite in modo
da ottenere al centro di
ogni faccia, una
grondaia di pietra. Ciò
ha fatto dire ad alcuni
che la piramide aveva
otto lati e non quattro
Durante la fase di
riempimento il punto 5
(prestanza del Faraone)
è chiuso da
saracinesche di legno
che evitano la
fuoriuscita dell'acqua.
Analogamente tra il
punto 4 e la stanza della
Regina, viene fatto
scorrere uno dei tre
blocchi di pietra
disponibili all'interno
della piramide e
collocati tra il punto 4
ed il punto 3, che fa da
tappo. La distanza a cui
va fermato il tappo è
caratterzzata da alcuni
fori posti alle pareti del
corridoio orizzontale
L'acqua nella grande
vasca viene estratta
dal Nilo mediante un
condotto in cui
funziona un
meccanismo ad elica
in seguito creduto
essere stato inventato
da Pitagora che
invece lo aveva
importato in Sicilia
dall'Egitto. Il faraone
veniva posto in una
struttura di legno a
forma cilindrica che
mimava la forma di un
sarcofago accanto alla
nicchia della stanza
della Regina
Nella vasca della stanza del
Re veniva invece posto il
"donatore" di "parte
animica". La struttura di
pietra, erroneamente
creduta uno Zed, essendo
invece un iltro passa-basso,
produce una frequenza di
risonanza nella stanza pari a
32.9 Hz che preleva come
portante la frequenza
a n i m i c a d i 3.8 9 H z . L a
frequenza che entra
nell'acqua e che passa nella
stanza sottostante è dunque
di 128Hz. Essa viene
riscomposta dalla nicchia
che funge da cassa di
risonanza di uno strumento
musicale, portando la
frequenza di 3.89Hz
all'interno del cilindro dove
giace il Faraone
f
Dopo che il Faraone si è
rigenerato, si deve
svuotare la piramide
dall'acqua. Si apre la
saracinesca posta nel
punto 5 e si fa scorrere
l'acqua giù per la grande
galleria fatta "a scalini"
avendo cura di tenere
chiuso il corridoio
orizzontale ed il corridoio
o b l i q u o 4 3 . L' a c q u a
scorre dal punto 4 alla
camera sotterranea
collegata con un pozzo
arti iciale e verticale che
riporterà l'acqua al NIlo..
successivamente si
rimuove il tappo posto nel
corridoio orizzontale
svuotando parzialmente la
stanza della Regina
f
-
La stanza della Regina
t e r m i n e rà d i e s s e re
svuotata, rimuovendo
un tappo di pietra posto
nel pavimento della
stanza che è proprio
sopra la camera
sotterranea, nel so itto
della quale si nota la
traccia della uscita del
percorso dell'acqua, che
anche questa volta
tornerà al Nilo. Il
passaggio senza sbocco
probabilmente invece
sboccava nella grande
piscina che, alla ine del
trattamento animico
veniva svuotata sempre
con l'utilizzo della
camera sotterranea
f
ff
https://youtu.be/notz0z53wtM
ANDIAMO OLTRE

Il buon senso non ha bisogno né di leggi che


impongono il pensiero altrui al popolo, né di esperti che
non riconoscono neanche se stessi allo specchio.
Le barche attorno alla piramide
di Knum Kufu

Attorno alla piramide, nella grande vasca piena di acqua


sono state trovate alcune barche, di cui una molto ben
conservata ed un'altra invece decisamente mal ridotta. È
plausibile che ci fossero ad operare altre barche più piccole
perché di esse è stato trovato il luogo di "parcheggio"
Cosa ci fanno le barche
attorno alla piramide di
Knum Kufu in pieno
deserto?
Tre erano le barche grandi ed
altre quattro sono più piccole.
L'unica barca ben conservata
è stata trovata al di fuori del
suo alloggiamento, come
fosse stata sollevata
dall'acqua e sbattuta contro
un ostacolo che poi l'ha
ricoperta di detriti che l'hanno
conservata
Notare dall'alto le
b u c h e d ove l e
barche venivano
adagiate. Esse si
sollevavano da
sole quando la
grande vasca
attorno alla
piramide veniva
riempira di acqua
e, quando essa
veniva svuotata,
e s s e ve n i va n o
riadagiate nel
loro posto, senza
necessità di
trasporto
LUOGO DEL RITROVAMENTO
DELLA BARCA PIU' CONSERVATA

È evidente, usando il buon


senso che attorno alla
piramide c'era acqua ed è
altresì evidente che negli
ultimi 13500 anni i resti delle
altre barche di legno si sono
sbriciolati, erosi dall'acqua e
d a l ve n t o. M a è a n c h e
evidente che le barche non
si trovavano più nei loro
alloggiamenti perché
l'alluvione provocata da un evento cataclismatico, in seguito alla caduta di
di erenti meteoriti, sempre circa 13500 anni fa, avrebbe potuto spazzar via le
barche, lontano dalla piramide stessa, e solo fortunosamente, sarebbero stati
ritrovati i resti di due di esse nelle vicinanze della struttura megalitica. Notare sullo
spigolo della piramide una entrata, oggi arti icialmente chiusa. Dove conduce?
ff
f
Il buon senso
Ma dove volete che conduca se
non alle altre due stanze dove gli
shaft della stanza del Re si
incontrano con gli shaft della
stanza della Regina. Inoltre c'è da
sottolineare che l'entrata è stata
costruita sullo spigolo della
struttura perché se fosse stata
c o s t r u i t a s u l l a p a re t e d e l l a
pirtamide essa non avrebbe retto
al peso del resto della pietra
sovrastante. Invece in questo
caso, il peso della struttura è
automaticamente ripartito sui due
lati verticali della entrata
La dichiarazione di
Zahi Hawuas
"Quando per la prima volta siamo
entrati nella grande piramide, tutte le
pareti dei locali erano incrostate di
alcuni centimetri di sale marino, che
abbiamo provveduto a togliere
manualmente ripulendo tutti i locali!"

Ma da dove venivano le incrostazioni


di NaCl se non dalla inondazione,
durata almeno duecento anni, che ha
sommerso la piana di Giza a seguito
della caduta dei famosi meteoriti?

Le anomalie del tunnel di scarico


dell'acqua

Alcuni aspetti poco noti della costruzione dei tunnel


sotterranei che sostengono le ipotesi del "buon senso".
Portiamo alla luce particolari della costruzione quasi
mai analizzati, dagli egittologi o dagli "studiosi"
1

Analizziamo la morfologia del tunnel che porta alla stanza "non inita"
secondo gli egittologi e ci accorgiamo che nel punto 1, all'incrocio con il
tunnel di scarico che viene dal "grotto", c'è una rientranza nella parete ed
una strana forma del tunnel quasi verticale che porta ai piani superiori

f
Quando si svuota la piscina
Ricostruzione al
computer del locale

A cosa sarebbe servita quella


strana nicchia nel muro se non a
contenere qualcosa che
normalmente veniva riposta per
non dare fastidio alle operazioni
di passaggio degli operai?
Parte interna della strana struttura
Come si può notare, mentre la strana modanatura del pavimento è stata
abilmente, come al solito, nascosta da un percorso ligneo, il foro o nicchia
sulla parete è ancora ben visibile
• Quando si svuota la grande
piscina l'acqua arriva al punto 15
per andare nel pozzo centrale.
• La quantità di acqua è talmente
elevata e la sua pressione così
forte che risalirebbe nel
condotto obliquo arrivando per
principio dei vasi comunicanti al
punto 5.
• Nella nicchia del condotto che
risale, scavata nella roccia, ci
sono le paratie di legno che
vengono incastrate nel
pavimento a bloccare la risalita
dell'acqua

Pannelli di legno smontabili servivano a bloccare


l'accesso al corridoio obliquo obbligando
l'acqua ad eseguire il percorso di scarico
utilizzando il pozzo verticale che portava al Nilo
Il meccanismo
Il grotto ha un senso solo se si
immagina cosa accade quando
l'acqua delle stanze superiori
passa attraverso un tunnel
quasi verticale alla stanza
sottostante. Si può notare
come la pietra di granito al
centro del grotto abbia le
stesse dimenzioni del camino
di scarico, chiuso solo per tre
lati. Tale masso, se in ilato nello
scarico "parzialmente", allo
scorrere dell'acqua provocherebbe il vuoto nel grotto con conseguente
diminuzione della velocità di discesa dell'acqua stessa. Il tutto sarebbe dunque
una pompa idraulica a vuoto, usata in un comune laboratorio di chimica organica
f
Acqua in entrata
Principio della pompa
a vuoto ad acqua
Aria in uscita
Grotto
L'acqua che passa dall'alto
verso il basso in un piccolo
passaggio all'interno del tubo
produce risucchio d'aria dal
tubo orizzontale, producendo
vuoto, che rallenta l'a lusso di
acqua verso il basso del
complesso megalitico
Corridoio
discendente alla
stanza sotterranea

ff
Il buco ritrovato
Nella conferenza numero 1, mostravo come la piramide di Cheope
fosse in realtà un sistema evoluto per usare aria, acqua e pietra per
giocare sulle frequenze sonore: ma mostravo come altri sistemi più
antichi e meno evoluti avevano lasciato tracce sul territorio egizio
ed avevano ora una spiegazione che riguardava il loro impiego
Lo strano starcase
Uno di questi manufatti era
costituito da una strana stretta
scala, scavata nella roccia, sotto la
sabbia, che avevamo paragonato ad
un immenso strumento musicale,
analogo ad altre costruzioni simili
ritrovate in altre parti del mondo
come in Inghilterra od in Sardegna,
che sarebbe servito ad ottenere
opportune frequenze basse,
ricavate dal vento, utilizzabili come
accadeva nella piramide di Cheope
https://aatventure.news/posts/located-the-mysterious-
ancient-staircase-in-the-egyptian-desert
Ma si tratta di una ripida scala che porta, tra due strette
pareti, ad una stanza sotterranea
Sezione verticale del pozzo di Santa Cristina
Un vero e proprio ischietto con e etto campana tibetana
f
ff

La sezione della struttura mostra una camera che


ricorda la stanza della regina nella piramide di Kufu
Perché la nostra ipotesi
fosse corretta bisognava
che esistesse un foro,
anche in questa struttura
che facesse da sfogo di
uscita dell'aria incanalata
nello starcase, come negli
omologhi monumenti
inglesi e sardi. Ebbene
pochi mesi fa, il buco
mancante è stato
identi icato
f
Il dentista degli Dei

In quel tempo......
Gli esseri umani benestanti si facevano curare bene

Tipiche suture dentarie dell'epoca dei


Faraoni ritrovate nelle mummie egizie
Una protesi etrusca
https://www.dotyk.cz/magazin/zubni-cerv-historie-30000113.html
Le protesi egizie
Le cure delle carie e la
applicazione di ponti con denti
e stratti da altri soggetti si
ritrovano in alcune mummie
egizie. Si nota come la
trapanazione dei denti prevedeva
di e ettuare fori precisi nei quali
veniva passato un ilo d'oro, "di
spessore costante". Nella foto una
complessa struttura che
probabilmente curava una piorrea
alveolare o qualcosa di simile
ff
f
Ma in tutto il mondo
atlantideo la scuola
dentistica era la stessa
Nella città di Mehrgarh durante la
civiltà della valle dell'Indo
ritroviamo quella cultura
confondibile con la cultura Ary-
An, che invece appartiene all'India
del sud ed alla civiltà Tamil. In
quel contesto, le case avevano
l'acqua corrente ino al terzo
piano ed i posti per i cassonetti
della spazzatura per le strade
f
Ma non è una contraddizione
pubblicare un lavoro che dice
che 9000 anni fa c'erano
dentisti più bravi del mio
quando in quell'epoca non
c'era nemmeno la ruota?
Eppure lo dice Nature

In Pakistan decine di
trapanazioni dentarie scoperte e
risalenti al pre-neolitico, cioè a
9000 anni fa. La tecnica è la
stessa che si trova sia in America
latina che in Egitto al tempo (?)
delle piramidi della piana di Giza
Come nella valle dell'Indo ti trapanavano i denti
Ma le stesse tecniche le
ritroviamo nell'It alia
centrale, nel Neolitico (?)
13000 anni fa nella
antica Toscana
trapanavano i denti
con le stesse
identiche tecniche
egizie

https://www.nature.com/articles/srep12150.pdf
Così come in America del
sud (cultura Maya)

https://www.ancient-origins.net/news-human-origins-science/
jewel-capped-teeth-and-golden-bridges-14000-years-
dentistry-001427
In tutte le parti del mondo pare che 14000 anni fa
avessero le stesse tecniche odontoiatriche evolute
ma..... pur essendo in grado di costruire le piramidi,
non sapevano né leggere né scrivere né far di conto
e soprattutto non conoscevano nemmeno la ruota
Le operazioni chirurgiche
complesse

Come operavano gli antichi chirurghi egizi?


Vite protesica nel


ginocchio di una
mummia
Una straordinaria scoperta è stata e ettuata
esaminando una mummia risalente ad oltre 3.000
anni fa. I ricercatori della UCLA’s Fielding School of
Public Health avrebbero riscontrato una vite
ortopedica metallica di 23 centimetri a livello del
ginocchio di un soggetto di sesso maschile.
Il tutto è avvenuto casualmente durante un test del
DNA e ettuato di routine su ogni cadavere in
laboratorio.
Il soggetto parrebbe essere deceduto in un
periodo compreso tra il XVI e l’XI secolo avanti
Cristo. La vite è stata “ issata” utilizzando una
resina organica simile all’attuale cemento osseo. In
questo modo è stato garantito un corretto
mantenimento in posizione
https://nursetimes.org/vite-protesica-rinvenuta-nel-ginocchio-di-una-mummia-risalente-ad-oltre-3 000-anni-fa/62592
ff

f
ff

-
Gli egittologi credono ingenuamente che il manufatto sia stato
inserito dopo la morte del soggetto (che non avrebbe sopportato da
vivo l'operazone) semplicemente per permettere al morto, quando si
fosse presentato nell'Aldilà, di fare esteticamente bella igura verso
gli Dei. Ora mi domando se si può essere più idioti di così! Notare
che la vite è attorcigliata su se stessa per evitare la rotazione della
protesi durante la deambulazione del soggetto operato

f
Cranio allungato
con frattura craniale
La frattura craniale è stata
chiusa con una striscia di
materiale metallico fuso.
Il paziente è sopravissuto
felicemente all'operazione.
Del reperto non si conosce
nulla se non che si tratta di
materiale probabilmente
derivante da siti archeologici
dell'America del Sud

Operazioni al
cervello transnasali

Gli antichi chirurghi egizi


solevano togliere il cervello
del defunto per mummi icarlo
passando attraverso il seno
nasale, che venive rotto in un
piccolo punto. Da dove
avranno preso questa tecnica
gli antichi Egizi?
f
La tecnica del dottor Jho

https://thejns.org/downloadpdf/journals/neurosurg-focus/33/2/2012.6.focus12128.pdf

https://corradomalangaexperience.com/wp-content/uploads/La-tecnica-del-dottor-jho.pdf
La trapanazione del
cranio
In molte zone del pianeta sono stati
trovati scheletri con crani trapanati. La
tecnica sembra essere sempre la
stessa cioè quella egizia. Dalla
trapanazione almeno l'80% dei pazienti
sopravviveva. L'osso trapanato veniva
ricomposto o con il pezzo asportato o
con argento preventivamente fuso con
forma e dimensioni del foro praticato.
Ma come i fori venivano praticati nella
dura madre?
I Greci, che avevano preso
spunto dalla chirurgia
craniale egizia usavano
strumenti arcaici. Ma ci si
deve chiedere come i
pazienti potessero rimanere
vivi, anche se anestetizzati
con qualche tipo di droga,
come potessero sopportare
il dolore
https://surgicalneurologyint.com/surgicalint-articles/neolithic-
trepanation-decoded-a-unifying-hypothesis-has-the-mystery-as-
to-why-primitive-surgeons-performed-cranial-surgery-been-
solved/
https://www.sciencemag.org/news/2018/06/south-america-s-inca-
civilization-was-better-skull-surgery-civil-war-doctors

https://factsanddetails.com/world/cat56/sub369/entry-6365.html
Ma di che materiale sarebbe stato
costituito il trapano? Di Rame?

Siamo nel neolitico ed in Egitto sono stati trovati solo trapani di rame
che sicuramente non avevano la forza di rompere la dura madre
radialmente e circolarmente. Dove sono i disegni od i reperti che
mostrano come venivano e ettuate le operazioni sulla dura madre?
ff
Ma gli Egizi di fori se ne
intendevano
A proposito di strani fori in crani antichi
Zambia 150.000 anni fa
http://creation-
thewrittentruth.
blogspot.com/
2014/09/
neanderthal-
broken-hill-
skull-
rhodesia.html
Un uomo di
Neanderthal
con un foro di
proiettile nel
cranio?
https://www.metatube.com/es/videos/149656/Extranormal-Programa-19-de-agosto-El-Callejon-Del-Diablo/

Il foro di un proiettile anche nel bisonte?


Un antico bisonte estinto nel 1600
I buchi nel granito

Nessuno aveva mai capito a cosa servissero e come


fossero stati fatti
In realtà,
ingrandimenti
fotogra ici fatti
sul materiale,
mostrano che i
solchi non
seguono una
spiralel ma a volte
possiedono
imperfezioni sia
nello spessore
che nella
direzione
f
Sembra che
il
"carotatore"
sia stato
usato con
velocità di
carotazione
di erente e
con
inclinazioni
di erenti.
Cioè sia
stato usato a
mano libera..
ma se non si
trattasse di
una trivella?
ff
ff
No. Non è un
carotatore poiché
le stesse impronte
le troviamo in fori
non circolari ma a
sezione ondulata
o a stella
Ma c'è un'altra
tecnologia per ottenere
quegli effetti
Un generatore ad
ultrasuoni con una punta
m o d e l l a t a
opportunamente
produce micro spinte nel
materiale che gli
permettono di penetrare
nel solido lasciando una
traccia "ondulata", sulle
pareti dell'oggetto forato
In altre parole, il granito veniva perforato da
un vibratore che, come abbiamo sostenuto
nella conferenza precedente, ammorbidiva il
materiale in cui penetrava rendendolo molle
e causando sulla super icie dei blocchi
trattati, la formazione di ondulazioni,
vetri icazioni e modi icazione dell'indice di
rifrazione del materiale utilizzato
f
f
f
Ecco un esempio di una roccia con tracce di fori, con presenza di onde e
evidenti segni di ammorbidimento del materiale
Le stranezze dei crani dolicocefali

A parte gli aspetti estetici di questi crani e le implicazioni


biologiche di cui abbiamo parlato nelle puntate precedenti,
nessuno sembra essersi fatto una domanda banale:
Ma come facevano a dormire i dolicocefali con quel cranio
allungato che non permetteva alla spina dorsale un riposo
ottimale?

Abbiamo gra icamente


sovrapposto la radiogra ia di
un soggetto steso su una
super icie piana ed abbiamo
sovrapposto allo scheletro un
cranio allungato, avendo
cura di far coincidere le
entrate della spina dorsale
con il foramen magnum.
Come si può notare per il
dolicocefalo, ci vorrebbe un
buco nel letto che ospitasse
il cranio, ma questo non
permetterebbe di ruotare la
testa.
f
f
f
Anche questa volta la risposta era sotto i nostri
occhi ma nessuno se ne era mai accorto. Non
solo: per spiegare perchè gli Egizi avessero
degli strani e scomodissimi cuscini, gli
egittologi ci si erano messi di impegno
La soluzione era sotto agli
occhi di tutti. Ora si scopre il
perché gli Egizi (alcuni di loro)
appoggiavano il collo su uno
strano cuscino o di pietra o di
legno. Comprendiamo perchè
il letto era più cortodel nostro
e non era solitamente planare.
Vi assicuro che per un essere
normale dormire su quel
cuscino è decisamente
abominevole... tranne per
qualche egittologo che si è
divertito a stravolgere la storia
Dimmi che lingua scrivi e ti dirò chi sei

Il mistero dell'origine della scrittura


Quale sia stato il primo linguaggio
scritto al mondo non lo sa nessuno.
Si pensa che le forme più antiche di
linguaggio scritto siano il
gerogli ico ed il cuneiforme.
Va però segnalato il fatto che il
linguaggio scritto protosanscrito
potrebbe per alcuni ricercatori
essere ancora più antico del
gerogli ico. Il protosanscrito ha una
struttura gra ica dissimile
dall'egizio e dal cuneiforme.
f
f
f

Il Sanscrito è secondo gli


esperti linguisti e
programmatori, il linguaggio
più adatto a programmare
istruzioni per il computer.
Infatti ogni parola sanscrita
mette in evidenza una serie
di istruzioni che servono ad
identi icare il signi icato
della parola stessa. In questo
modo la parola "albero" può
essere scritta in mille modi a
seconda del contesto in cui
siamo ed in cui serve.
f
f
Albero:
Un oggetto biologico fatto di
• मः 

legno e foglie

Albero: 

Una struttura verticale che 


produce ombra con la sua • 



forma वनः 

Albero: 


Una pianta che produce frutti 

e legname 


Albero: • 

Il luogo dove gli uccelli fanno वृ
il nido
क्षः
द्रु

I misteri della diffusione del linguaggio scritto


La scienza linguistica non sa
spiegarsi come il linguaggio
dei segni egizio, anche se con
alcune varianti ed il linguaggio
cuneiforme si trovino in parti
del mondo, come per esempio
il Sud ed il Nord America, dove
non potrebbero tecnicamente
essere presenti: a meno di non
spiegare la presenza di questi
linguaggi con improbabili
migrazioni di popoli antichi in
epoche in cui non si
conosceva nemmeno l'arte
della navigazione
Il vaso di Fuente Magna
The cuneiform writing was interesting for
two reasons. First, we ind that these panels
have proto-Sumerian symbols mixed with
the cuneiform symbols.
Secondly, whereas, the wedges of most
Sumerian cuneiform text point leftward,
the wedges of the Fuente cuneiform signs
point rightward. This may result from the
fact that in the Fuente text, the letters are
read from right to left, instead of left to
r i g h t l i ke t h e c u n e i fo r m t ext f ro m
Mesopotamia. The passage on the
cuneiform panels of the Fuente Bowl seems
to be very similar to the Proto-Sumerian
inscription on the right side of the bowl.

https://www.laltragenesi.it/2015/05/il-vaso-di-fuente-magna.html
f

https://www.reccom.org/ooparts-il-monolito-di-pokotia/
Somiglianze linguistiche fonemiche
Ancora evidenze
tra linguaggio
parlato (fonemico)
Dravidico e
popolazioni del
Paci ico
f
Knotted Cord
In questo articolo si indica
come prima della scrittura, in
cina si usavano corde
annodate, per ricordare cose,
date, concetti complicati ed a
seconda della forma e
complessità de nodi si
tramandava l'informazione.
Questa tecnica era però nota
anche in varie popolazioni del
Perù, civiltà Inca, Oceania
Qualcuno si accorge di forti similitudini tra il cinese ed il
gerogli ico egizio
In questo articolo i linguisti
cinesi studiano i gerogi ici
egizi utlizzando una serie di
regole utilizzate per
comprendere la struttura del
cinese. Tali regole si adattano
bene anche ai gerogli ici egizi.
Ciò può avere una sola
spiegazione. La struttura
geometrica del gerogli ico ha
qualcos in comune con la
s t r u t t u ra g e o m e t r i c a d e l
cinese
f
f
f
f
Ed ecco come si sarebbe formato il
linguaggio scritto.

1. La prima fase è il gerogli ico


fatto ad immagini.
2. La seconda fase è l'uso di
strutture cuneiformi che
ricalcano le igure.
3. La terza fase è la graduale
trasformazione delle
strutture cuneiformi così
ottenibili, in lettere
dell'alfabeto, se necessario.
f

f
Ed ecco la trasformazione della scrittura gerogli ica in
cuneiforme. Il processo di trasformazione sarebbe accaduto in
tutte quelle parti del mondo dove era stato inserito il gerogli ico
che, con il tempo diveniva da scrittura iconogra ica a scrittura
simbolica. Tale passaggio sarebbe stato spontaneo in
dipendenza della crescita cultlurale dell'Uomo

f
f
f
Strane forti
somiglianze
tra il cinese
ed il
cuneiforme

https://www.laltragenesi.it/2016/02/la-parte-linguisticasumero-e-turco.html
Il cinese deriva dal
sumero cuneiforme?

Lo dicono gli autori di questo


testo. In e etti il buon senso
sembra proprio dimostrare
tutto questo. Basta
analizzare i segni cinesi
corrispondenti all'alfabeto
per rendersi conto che sono
decisamente simili al
cuneiforme
https://ia800203.us.archive.org/3/items/
languagesofchina00terr/languagesofchina00terr.pdf
ff
Dunque il popolo atlantideo che
parlava la lingua proto sumera,
avrebbe creato il linguaggio a
igurine per insegnarlo alla
razza "umana". Gli uomimi poi
avrebbero usato il cuneiforme
come spontaneo approccio al
simbolismo gra ico e dal
cuneiforme tutto il resto
sarebbe sorto, in un periodo
storico , dopo lo Zep Tepi ed in
modo assai di erente, in tutte
le parti del mondo, a seconda
del tipo di cultura locale
https://www.laltragenesi.it/2016/04/sull-origine-mediorientale-
della_10.html
f
ff
f
Tutte le lingue scritte verrebbero dunque da
due fonti
L' Aztlan (erroneamente identi icato con
l'Ariano) ed il Tamil, che invece è il vero Ariano

https://sapereaudeo.blogspot.com/2012/02/koko-il-gorilla-che-
parla-con-gli-umani.html

f
La storia antica del
p o p o l o Ta m i l è
tutta un'altra cosa
rispetto alla storia
pseudo ariana.
Basti pensare che i
T a m i l
consideravano gli
abitanti delle nove
città della valle
dell'Indo, creature
Däsa. I Däsa erano
coloro che non
avevano regole,
erano igli delle
tenebre. Noi oggi
diremmo: erano
Asura e non Deva
f
Come si nota dalla cartina, il http://www.homepages.ucl.ac.uk/~tcrndfu/articles/

linguaggio proto dravidico non Fuller%20in%20Petraglia&Allchin.pdf

è quello originale della civiltà


della valle dell'Indo che, solo in
seguito, viene acculturata dopo
una invasione armata da parte
dei popoli del sud (Rig Veda).
La storia dei Tamil richiede un discorso a parte perchè è legata alla leggenda
del mitico continente scomparso Kumari Kandam, per alcuni la mitica
Lemuria. Ma qui si va oltre la storia veri icabile e prima dei 50000 anni AC.
f
Vecchi come dinosauri
L'espressione verbale nasce dal fatto che a scuola ci
insegnano che i dinosauri appartenevano ad un altro
yuga e si sarebbero estinti milioni di anni fa
Dinosauri in paleolitico?
Kuwait raf gurazioni
Un pastore di (graf ti) di arte
circa una preistorica. Tali
settantina di anni, g r a f t i
mentre era alla Raf guravano
ricerca di uno dei umani e animali,
suoi animali, si ma la cosa che ha
ritrovo davanti creato scalpore è
quella che che alcuni di
potrebbe essere questi animali
una delle scoperte rappresentavano
più sorprendenti dinosauri vivi.
dell’archeologia Ciò ha portato
moderna. molte domande
L’uomo notò un sulla cronologia
ingresso di una dell’estinzione di
c a v e r n a q u e s t e
scarsamente gigantesche
visibile, dove creature.
all’interno vi erano
https://www.borderlinez.com/2018/10/16/
gra iti-preistorici/
ff
fi
fi
fi
fi
La statuetta di Payon mostrava senza
possibilità di contestazione, un
guerriero Aztecas in groppa ad
u n  T r i c e r a t o p o C e r a t o p s i d e
Chasmosaurino

https://www.bible.ca/tracks/
tracks-acambaro.htm
Creazionismo od
evoluzionismo?
https://informareonline.com/teoria-risonanze-evolutive/

La teoria migliore sembra essere


la TRE cioè la Teoria della
Risonanza Evolutiva che prevede
che tutto sia stato creato in un
unico blocco temporale e che gli
stadi evolutivi avvengano quando
la frequenza di campo quantico
sia eguale alla frequenza che
caratterizza una specie vivente
all'interno del campo

https://emanuelepagani.altervista.org/archeofake-39-impronte-di-glen-rose/
Usiamo il buon senso
Una delle impronte ritrovate nel
Texas mostra chiaramente la
sovrapposizione di una orma
umana con quella di un sauro,
almeno secondo la ricostruzione
gra ica dilsponibile sulla rete

https://www.bible.ca/tracks/taylor-trail.htm
f
https://christianchat.com/bible-discussion-forum/how-old-is-the-earth.86231/page-34
https://
christianchat
.com/bible-
discussion-
forum/how-
old-is-the-
earth.86231/
page-34
https://seshmedewnetcher.com/dinosaurs-in-ancient-egyptian-hieroglyphs-explained/
https://www.penn.museum/sites/expedition/mystery-at-acambaro-mexico/
http://6000years.org/frame.php?page=dinosaurs
Usiamo il buon senso
Dunque se le piramidi della Terra fossero state edi icate tra i
duemilacinquecento ed i tremilacinquecento anni A.C.), quando sappiamo
PER CERTO, che i sauri non erano più presenti sul pianeta, poiché si
sarebbero estinti 65 milioni di anni prima, allora qualcosa non torna.
È evidente che i sauri esistevano ancora quando le piramidi sono state
costruite.... cioè circa 35 mila anni fa.

Chi non conosce l'isola di Pasqua


Solo che qui non siamo sull'isola di Pasqua
Ma in Canada nella British Columbia
https://youtu.be/WdLBs7afKnI
Quando ti diranno
Che Colombo ha scoperto l'America..........
Che gli Americani ci hanno liberato dai Tedeschi.....
Che Bin Laden ha distrutto le Twin Towers.....
Che Pearl Arbour è stato un attacco di sorpresa.....
Che gli Americani sono andati per primi sulla Luna....
Che il CrownVirus è di origine naturale e non americ...
Che gli USA esportano democrazia nel mondo.....
Che l'uomo discende dalla scimmia......
Che gli Alieni non sono su questo pianeta.....

Non ci credere

A meno che tu non abbia


deciso che è più comodo per
te acquistare dei pensieri
precotti, di giornata, freschi,
fatti da altri. Altri che, per il
loro bene, mandano da anni in
vacanza il tuo cervello di
fronte ad un televisore o ad un
telefonino che fabbricano
minchiate 24 ore al giorno, da
sempre