Sei sulla pagina 1di 2

La Zahir Srl vanta la presenza e l'esperienza di chi da

Scheda di iscrizione
sempre ha fatto della formazione il suo obiettivo LA COMUNICAZIONE
Cognome____________________________________________ principale, realizzando oltre 200 eventi formativi e ASSERTIVA PER
divenendo in poco tempo punto di riferimento di
Nome________________________________________________
molti operatori della sanità ma anche di istituzioni
OPERATORI DELLA
Data di nascita______________________________________ pubbliche e private, non solo per Napoli e la Campa- SANITA
nia, ma anche in Puglia, Lazio, Basilicata, Calabria e Docenti :
Luogo di nascita____________________________________
Sicilia. Promuovendo la formazione attraverso un D’Ambrosio Mario
Indirizzo_____________________________________________ modello di lavoro orientato alle nuove metodologie, Psicologo - Psicoterapeuta

Cap___________ Città_________________________________
ai continui aggiornamenti degli studi di base, alle
quotidiane variazioni del sapere dovuto ai progressi PROCIDA
E-mail_______________________________________________ Sala Convegni
tecnologici e alle scoperte scientifiche da cui la ne-
La Terra Murata
Telefono/Cellulare__________________________________ cessità di fondare un Comitato Scientifico permanen- 21/22 maggio 2011
te, costituito da personalità ed esperti di documentata
Partita Iva___________________________________________
capacità ed esperienza nel campo della formazione Organizzato da
Codice Fiscale______________________________________ clinico-scientifica .
Segreteria organizzativa: Zahir Srl
Ente di appartenenza_______________________________
(Massimiliano D’Amato )
Qualifica per attribuzione crediti___________________ in collaborazione con
INFO LINE: Tel 081 0606113 Fax 081 3606219
Intestazione fattura se diversa_____________________ Dott. Salvatore Calvano
Quota di partecipazione € 120,00
Coordinatore Nazionale
______________________________________________________ Professioni Sanitarie
Sconto del 20% per gli iscritti U.G.L.
Data
Firma Pagamento a mezzo di:
Bonifico Bancario Intestato a :
Il sottoscritto ai sensi e per gli effetti del D.Lgs
Zahir Srl - San Paolo Banco di Napoli - Patrocinato
196/2003, autorizza espressamente la società Zahir Srl
Ag. Poggiomarino 1 c/c= 1000000 Abi = 01010 Cab dal comune di Procida
al trattamento dei propri dati ai soli fini delle attività
=40061
legate alla formazione.
Iban: IT31A0101040061100000006007
Data Documenti da allegare alla scheda di iscrizione da inviare a mezzo
Firma fax:
- Copia del titolo professionale o autocertificazione per il quali si
PREVISTI 20 CREDITI
*L’organizzazione si riserva di confermare l’iscrizione
chiedono i crediti ECM;
- Copia del bonifico;
TUTTE LE
PROFESSIONI
Obiettivi:
Programma I° giorno Programma II° giorno
In un servizio sanitario l’efficacia comunicativa dell’operatore è
definibile a pieno titolo come una delle principali risorse da met-
L’ESERCIZIO DEL DIRITTO L’IMPLEMENTAZIONE tere in campo nella costruzione di un rapporto con l’utenza basato
08:30 Saluto ai partecipanti; 08:30 Assertività e qualità dei rapporti interpersonali; su uno spirito di lealtà e collaborazione. Agli operatori sanitari
sono richieste anche in questo senso prestazioni chiare e verificabi-
08:45 Convinzioni e diritti nell’esprimere se stessi; 09:30 L’assertività in azienda; li, partendo da una visione ampia della sua professionalità, nella
quale sono ravvisabili diversi ordini di abilità. Quelle comunicati-
09:00 Ansia e paura nelle relazioni interpersonali; ve rientrano nel quadro delle risorse personali, cioè quelle che
10:00 La gestione delle persone difficili; dovrebbero denotare l’operatore in quanto persona, piuttosto che
come professionista e tecnico. Per di più, una comunicazione
09:30 Autovalutazione delle abilità assertive; qualitativamente elevata catalizza anche l’esercizio delle più dirette
10:30 Le opzioni non assertive;;
abilità tecnico-professionali, andando ad incidere positivamente
09:50 La gestione della crescita personale; non solo sulla relazione che si stabilisce con l’utenza, ma anche
11:00 La scelta dell’azione; nella corretta gestione e circolazione delle informazioni all’interno
ALLA SCOPERTA DELL’ASSERTIVITA’ dell’organizzazione sanitaria e nel lavoro di équipe. Il corso propo-
11:30 L’impatto sugli altri; ne un vero e proprio training su raffinate tecniche di gestione
10:10 I significati intrinseci dell’assertività; dell’attività ideativa e delle emozioni in funzione comunicativa,
centrando l’attenzione sull’assertività. La comunicazione assertiva
10:30 Analisi di situazioni riferite alla quotidianità lavorativa; 12:00 Affermare se stessi per essere sani; è una proposta che va al di là dell’efficace adattamento
dell’operatore al ruolo e alle relazioni che le mansioni comporta-
10:50 Le modalità espressive; 12:30 Assertività e buon senso; no. La gestione assertiva della comunicazione in ambito lavorativo
può risultare utile nel conseguimento degli obiettivi personali e
IMPARARE L’ASSERTIVITA’ 13:00 Verifica e consegna attestati aziendali, permettendo il superamento di diversi ostacoli percepiti,
o errori perpetrati, nella quotidianità lavorativa. Ad esempio,
l’agire assertivo può aiutare l’operatore a mettere da parte la ten-
11:10 La gestione dell’ideazione; Mario D’Ambrosio denza a rimandare l’azione o a rifiutare le responsabilità, può
aiutarlo nell’incremento della capacità di prendere decisioni, può
11:30 La gestione dell’ansia sociale; facilitarlo nel negoziare con maggior efficacia quando ciò è neces-
è Psicologo-Psicoterapeuta. Laureato in Psicologia con 110/110 nel sario, e soprattutto può permettergli di gestire meglio l’interazione
1987, presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Specializza- con utenti, superiori, collaboratori e colleghi arrabbiati e qualun-
11:50 La gestione dei comportamenti; to in Psicoterapia cognitivo-comportamentale. È docente presso la scuola que altra persona “difficile” collegata all’esperienza lavorativa.
di “ Psicoterapia cognitivo comportamentale dell'adulto e dell'età evoluti- Specificamente rispetto a quest’ultimo punto, i corsisti potranno
12:10 I passi operativi del cambiamento; va - Training School” di Roma ed è docente presso la scuola di psicotera- imparare durante il training le modalità più opportune per ottene-
LA GESTIONE DELLA RABBIA pia dell’Istituto Skinner sede di Napoli. È autore del volume “Balbuzie.
Percorsi teorici e clinici integrati” McGraw-Hill, Milano (2005) e di nu-
re che gli sforzi siano rivolti alla soluzione del problema concreto,
a gestire aspetti comunicativi quali il tono della voce e i gesti di
merose pubblicazioni e ricerche sperimentali su diversi argomenti di rabbia (che attivano risposte simili dell’interlocutore), a trovare
12:30 Fatti, teorie, e luoghi comuni sulla rabbia; uno stile comunicativo proprio, a prepararsi in anticipo rispetto a
psicologia, psicoterapia e di tecniche riabilitative, tra cui molti sui distur-
bi del linguaggio. Recentemente ha collaborato con un suo contributo interazioni problematiche, a definire regole di interazione accetta-
13:00 Pausa Pranzo; bili per sé e per l’interlocutore, a riconoscere le proprie specificità
alla realizzazione di un Dizionario Internazionale di Psicoterapia, curato
relative alle reazioni emotive per poterle meglio governare in situa-
14:00 Quando la rabbia è un problema; dai Professori Alessandro Salvini e Giorgio Nardone per Garzanti Edito- zioni conflittuali, ad assumersi le responsabilità inerenti
re (in press). I suoi interessi scientifici attuali sono prevalentemente o- l’interazione e a trovare in caso di necessità una via di uscita prov-
rientati all’applicazione, in ambito clinico e riabilitativo, delle teorie visoria in extremis e cercare soluzioni successive. Sono questi solo
14:30 Percorsi di elaborazione della rabbia;
dell’apprendimento e dei più recenti modelli cognitivistici. È stato do- alcuni degli esempi che ci permettono di raccomandare in ambito
cente di discipline psicologiche in numerosi corsi per operatori sanitari sanitario modalità comunicative assertive, nella direzione di una
15:00 Soluzioni costruttive del conflitto;
ed operatori dell’educazione. Dal 2003 ad oggi è stato docente e curatore comunicazione delineata come capacità di interagire nel rispetto
di diversi eventi formativi rivolti a Psicologi, Medici, Logopedisti e Tera- dei propri ed altrui diritti, adatta a strutturare un contesto comu-
15:45 Affrontare le umiliazioni assertivamente; pisti della neuro e psicomotricità, Terapisti della riabilitazione, Infermie- nicativo in cui si favorisce l’espressione e il confronto delle idee,
ri pediatrici e a tutte le professioni, accreditati presso il Ministero della nonché la gestione del conflitti interpersonale in modo non di-
16:30 Discussione e supervisione sulle problematiche comuni- Salute nell’ambito del programma nazionale di Educazione Continua in struttivo.
cative presenti nel servizio. Medicina, di cui oltre quaranta in qualità di docente unico.