Sei sulla pagina 1di 15

Elena Bonanno

Sofia Capra
Federica Di Benedetto
Aurora Randazzo
Classe II O
Anno scolastico 2020/2021
Ecosistema

 Che cose un ecosistema?


L’ecosistema è l’insieme di
relazioni che esistono fra gli
esseri viventi (fattori biotici)
e l’ambiente (fattori abiotici)
nel quale vivono.
L’uomo modifica gli ecosistemi
Gli animali e le piante vivono in stretta
relazione tra loro perché hanno bisogno
l’uno dell’altro per la sopravvivenza.
Nella natura che ci circonda troviamo
tutto ciò di cui abbiamo bisogno: acqua,
sali minerali, animali, vegetali, ecc. Ma,
spesso, l’uomo ha modificato la natura
per rendere più comoda la propria vita:
per procurarsi più cibo, più acqua, per
costruire edifici, strade, ferrovie, ecc.
Ciò ha portato gravi conseguenze:
 Inquinamento di suolo, aria ed acqua;
 Estinzione di diverse specie animali;
 Riduzione dei boschi e delle aree
verdi;
 Riduzione delle riserve di acqua dolce.
Pericolo dell’inquinamento
Saliviamo l’aria
Cause
Anidride carbonica proveniente da
Combustione di sostanze Gas di scarto dei mezzi
scarichi industriali e impianti di
fossili di trasporto
riscaldamento

Conseguenze

Buco nell’ozono Effetto serra

Rimedi
Utilizzare depuratori,
Utilizzare energie Andare a piedi, o in bici,
utilizzare mezzi pubblici
non eccedere negli
rinnovabili
impianti termici
Salviamo il suolo
Il suolo è l’ambiente ideale per la vita di
tutti gli esseri viventi. Il suolo, come tutti
gli altri ambienti, oggi è molto inquinato.

Cause
Grande uso di pesticidi in Abbandono di rifiuti inquinanti (medicinali,
Inquinamento dell’aria e dell’acqua
agricoltura pile, materiali non biodegradabili)

Conseguenze
Accumulo di sostanze inquinanti Gravi malattie per gli esseri
Morte di piante e animali
sul suolo umani

Rimedi
Uso di concimi naturali. Coltivazioni miologiche. Uso di Raccolta differenziata dei rifiuti.
Riduzione uso mezzi di trasporto sistemi naturali anziché pesticidi Compostaggio
L’inquinamento dell’acqua è un grave problema della Terra

L’acqua è un elemento
indispensabile per la
vita di tutti gli esseri
viventi. Pertanto meno
dell’1 % dell’acqua è
utilizzata direttamente
dall’uomo

È una risorsa rinnovabile ma,


nonostante ciò diminuisce sempre più a
causa dell’aumento della popolazione
mondiale e dell’inquinamento.
Salviamo l’acqua
Cause
Scarico di sostanze non
Perdite di petrolio dalle petroliere o dalle
biodegradabili nei fiumi, nei mari e Pesticidi usati in agricoltura
raffinerie
nei laghi

Conseguenze
Pioggie acide (vapore acqueo + sostanze
Inquinamento delle falde acquifere
inquinanti)

Rimedi
Non lasciare scorrere Ridurre/eliminare Utilizzare depuratori
Usare meno Fare la doccia invece
l’acqua dal rubinetto l’uso dei concimi idonei per le sostanze
detersivi del bagno
inutilmente chimici inquinanti
Riciclaggio

Riciclaggio carta Compostaggio

Riciclaggio
Riciclaggio vetro
plastica

RICICLIAMO LA CARTA, RICICLIAMO IL VETRO FACCIAMO IL COMPOSTAGGIO


RICICLIAMO LA PLASTICA perché…
perché… perché…
perché… -È un processo semplice e
-Ogni anno vengono -È pericoloso se lasciato
-è prodotta con il petrolio; naturale per aiutare l’ambiente
abbattuti milioni di alberi; nell’ambiente;
-Non è biodegradabile; -Riduce di oltre il 30% i rifiuti
-Per evitare inquinamento -Impiega moltissimi organici destinati allo
-Impiega circa 1000 anni per
ambientale; anni per distruggersi; smaltimento
distruggersi;
-Per avere più ossigeno e -Per produrlo bisogna -Trasforma i rifiuti organici in un
-Inquina il suolo, il mare, i
respirare meglio; usare la sabbia di mare; terriccio molto fertile e ricco di
fiumi e i laghi;
-La carta raccolta viene -Il vetro può essere nutrimento per le piante dei vasi,
Con la plastica riciclata degli orti, delle aiuole e dei
nuovamente lavorata e riutilizzato e riciclato
possono essere realizzati campi.
prima di poter essere centinaia di volte.
moltissimi oggetti. -aiuta a ridurre l’inquinamento
riutilizzata.
del suolo
La Biodiversità
 Che cos’è?
La biodiversità è la varietà di
organismi viventi nelle loro
diverse forme, e nei rispettivi
ecosistemi.
 La biodiversità è essenziale
alla sopravvivenza dell’uomo
poiché dipendiamo dalla
natura per molte risorse
fondamentali, tra cui il cibo, i
materiali da costruzione, il
riscaldamento, le fibre tessili
e i principi attivi dei
medicinali.
le pressioni che esercitiamo sulla natura sono in aumento e che
molte attività umane rappresentano una grave minaccia
all’esistenza di numerose specie.

 Queste pressioni possono essere: la distruzione e la


frammentazione degli habitat, l’inquinamento dell’aria,
dell’acqua e del suolo, la pesca eccessiva, il sovrasfruttamento
delle risorse, delle foreste e dei terreni, l’introduzione di
specie non native e l’emissione di quantità sempre maggiori di
gas a effetto serra che provocano cambiamenti climatici.
Cosa possiamo fare noi?
• Diminuire la produzione di anidride carbonica
La CO2 contribuisce all’effetto serra, ma con la rivoluzione
industriale questo gas si è accumulato in atmosfera, accentuando
l’effetto serra e determinando il riscaldamento del clima
terrestre.
Infatti l’uomo ha man mano
accresciuto l’uso di combustibili
fossili a scopo combustivo:
Li ha estratto questi combustibili
fossili contenti nelle molecole
organiche, bruciandoli e
reimmettendo così il carbonio in
atmosfera in forma ossidata (la
CO2, appunto).
• Cercare di limitare il più possibile il riscaldamento globale,
responsabile dei cambiamenti climatici.
L’uomo esercita un’influenza crescente sul clima e sulla variazione della
temperatura terrestre, in particolare attraverso attività quali: la combustione di
combustibili fossili; la deforestazione; l’allevamento del bestiame. Queste
attività aggiungono enormi quantità di gas serra a quelle naturalmente presenti
nell’atmosfera,
incrementando l’effetto
serra naturale e
determinando così il
fenomeno del
riscaldamento climatico
globale.
 Investire in energie rinnovabili per raggiungere la neutralità carbonica

Per riuscire a contenere il riscaldamento globale


bisogna raggiungere il traguardo emissioni zero entro la
metà del ventunesimo secolo. Le emissioni zero (o
neutralità carbonica) consistono nel raggiungimento di
un equilibrio tra le emissioni e l'assorbimento di
carbonio. Per raggiungere tale obiettivo, l'emissione
dei gas serra dovrà essere controbilanciata
dall'assorbimento delle emissioni di carbonio.
Il sole, il vento, l’acqua sono fonti di energia che
non inquinano e possono ricostituirsi dopo essere
stati utilizzati.
Le energie rinnovabili che utilizzano queste
fonti sono:
• Energia geotermica
• Energia idroelettrica
• Energia solare
• Energia delle maree e delle onde
• Energia dei vegetali o biomassa
• Energia dei rifiuti o biogas.
• Proteggere gli ecosistemi
in che modo?

Rispettando le aree protette, e Trattato nell’obiettivo 15


creando riserve naturali affinché dell’Agenda 2030
diano protezione ad interi
ecosistemi e biodiversità.
e finalizzato alla conservazione,
restauro e uso sostenibile degli
ecosistemi

con l’obiettivo di fermare la


deforestazione, assicurare il
ripristino delle foreste
degradate e sostanzialmente
aumentare il rimboschimento
entro il 2020.
• Fermare l’inquinamento
-Non utilizzare bombolette spray; Buco nell’ozonosfera
-Non utilizzare detersivi con fosforo; eutrofizzazione

-Sostituire la plastica con altri materiali che abbiano


tempi di decomposizione più brevi.