Sei sulla pagina 1di 3

QUANDO PENSO ALLA SCUOLA

MEDIA

SE DEVO DIRE LA VERITÀ, NON SONO RIUSCITO

A FINIRE DI LEGGERE COMPLETAMENTE IL

TITOLO DEL TEMA, CHE UNA FORTE

SENSAZIONE DI TRISTEZZA E MALINCONIA HA

COMINCIATO AD ASSALIRMI FACENDOMI

PIANGERE.

UN PIANTO CHE NESSUNO POTEVA CONSOLARE

ED INTERROMPERE, CHE MI FACEVA SOFFRIRE,

TANTO DA IMPEDIRMI DI SCRIVERE E DI VEDERE

I TANTI ASPETTI POSITIVI E POSSIBILITÀ CHE LA

NUOVA SCUOLA MI POTRÀ DARE.

INFATTI APPENA QUALCUNO PRONUNCIA LE

PAROLE “SCUOLA MEDIA” PENSO AD UNA FASE

DOVE SARÒ PIÙ AUTONOMO, MA NON NEL

SENSO CHE POTRÒ ANDARE DA SOLO SU MARTE

O DECIDERE QUALE ALTRO PIANETA POTER

VISITARE.

L’AUTONOMIA A CUI PENSO È QUELLA DELLE

PICCOLE E BANALI AZIONI. COME PER ESEMPIO

QUELLA DI POTER SCEGLIERE IL TIPO DI PENNA

CON CUI SCRIVERE IL TEMA, OPPURE IL COLORE

DELL’ INCHIOSTRO DA USARE PER SCRIVERE I

TITOLI DEI LAVORI, ANZICHÉ ADOPERARE LA

NOIOSISSIMA PENNA ROSSA E VERDE. ANCHE LA

POSSIBILITÀ DI UTILIZZARE L’AMATISSIMO

CANCELLINO SARÀ UN GRANDE PASSO.


ANCHE POTER DECIDERE COSA FARE DURANTE

LA RICREAZIONE, ANZI LE BEN DUE

RICREAZIONI. COME AD ESEMPIO POTER

SCEGLIERE SE ANDARE IN CORTILE A GIOCARE

O RIMANERE ALL’ INTERNO DELL’ AULA PER

RIPASSARE, MI FANNO SENTIRE PIÙ LIBERO E PIÙ

GRANDE.

PERÒ IN QUESTI GIORNI NON MI SENTO ANCORA

PRONTO A QUESTO NUOVO TIPO DI SCUOLA. MI

SENTO MOLTO INSICURO E HO LA SENSAZIONE

DI NON ESSERE PREPARATO NON AVENDO

COMPLETATO LA SCUOLA ELEMENTARE IN

MANIERA “NORMALE”. FORSE PERCHÉ

CONTINUO A PENSARE A TUTTE LA ATTIVITÀ E

VERIFICHE CHE MI AVREBBERO AIUTATO A

SUPERARE LE ANSIE E I TIMORI. PENSO DI NON

AVERE LA PREPARAZIONE ADEGUATA E MI

SENTO UN PO’ IMMATURO E FRAGILE.

MI DOMANDO SE SARÒ IN GRADO DI STARE

ATTENTO PER SEI ORE ANCHE NELLE MATERIE

CHE NON CONOSCO.

FORTUNATAMENTE HO UN FRATELLO CHE HA

GIÀ FREQUENTATO LE MEDIE E ADDIRITTURA

LA STESSA SCUOLA IN CUI ANDRÒ ANCH’IO E

QUESTO MI DA CORAGGIO E SERENITÀ.

PENSO AI NUOVI COMPAGNI CHE SICURAMENTE

DIVENTERANNO I MIEI NUOVI AMICI CON CUI

AFFRONTERÒ LA NUOVA SCUOLA.

NELLO STESSO TEMPO PERO’ MI RATTRISTA

PENSARE A QUELLI CHE SARANNO IN ALTRE


SEZIONI E CHE RIVEDRÒ SOLAMENTE DURANTE

LA RICREAZIONE O IN ALTRE ATTIVITÀ.

SICURAMENTE NON SARÀ LA STESSA COSA MA

QUESTO SIGNIFICA CRESCERE.

RITORNANDO AGLI ASPETTI BELLI SONO MOLTO

CURIOSO DI CONOSCERE I NUOVI INSEGNANTI

ANCHE DI QUELLE MATERIE NUOVE E FINORA

SCONOSCIUTE COME FRANCESE, CHE IN QUESTI

GIORNI STO CERCANDO DI IMPARARE . INOLTRE

MI AFFASCINA PENSARE ALLE MATERIE COME

TECNOLOGIA IN CUI IMPARERÒ A DISEGNARE

CON LE SQUADRE.

ANCHE POTER PRATICARE PER BEN DUE ORE DI

SEGUITO L’ATTIVITÀ MOTORIA NELLA NOSTRA

BELLISSIMA PALESTRA ASSIEME AL MAESTRO

MAURO MI RENDE FELICE E CONTENTO. SONO

CURIOSO DI IMPARARE NUOVI SPORT E MAGARI

AVERE LA POSSIBILITÀ DI PARTECIPARE AI

GIOCHI DELLA GIOVENTÙ.

ANCHE SE NON POTRÒ PARLARE COME PRIMA

CON LE MIE AMATE MAESTRE BASTERÀ ANCHE

SOLO UNO SGUARDO IN LONTANANZA PER

RICORDARE TUTTI I BELLISSIMI RICORDI E

INSEGNAMENTI CHE NEL TEMPO NON SI

CANCELLERANNO MAI DAL CUORE.

ECCO PER ME COSA SIGNIFICA LA SCUOLA

MEDIA.