Sei sulla pagina 1di 2

La Guerra delle due Rose si è combattuta per ben trent’anni.

Per Guerra delle due Rose si


intende, in verità, una serie di guerre civili inglesi che ebbe inizio nel 1455 e terminò nel
1485. La denominazione deriva dai simboli delle due casate nobiliari che ne furono
protagoniste: una rosa rossa per i Lancaster e una bianca per gli York.

La Guerra delle Due Rose per il possesso del trono inglese si combatté tra i sostenitori della
Casa di York e quelli della Casa di Lancaster tra il 1455 e il 1485.

La Casa di York aveva come emblema una rosa bianca, , mentre la Casa di Lancaster aveva
l’antica rosa rossa.

Queste rose erano gli emblemi delle due famiglie da molto tempo prima che scoppiasse la
Guerra delle Due Rose.

Una rosa bianca era l’emblema di Eleonora di Provenza che nel 1235 sposò Enrico III. In
seguito, il suo emblema venne trasmesso in eredità al figlio, Edoardo I. La rosa rossa di
Lancaster fu acquisita, invece, nel 1275 da Edmondo, il secondogenito di Enrico III, grazie al
suo matrimonio con Bianca, vedova di Enrico I di Francia, conosciuto come Enrico il Grasso.

L’avvio della Guerra delle Due Rose si può far risalire a molti anni prima dell’inizio delle
ostilità. Per quattro generazioni le fazioni della famiglia reale e i nobili del loro
seguito amarono, discussero e lottarono per la supremazia

Gli York contestarono i Lancaster in quanto avevano usurpato il loro diritto di discendenza al
trono nel momento in cui, dopo il regno di Riccardo II, il Parlamento inglese proclamò come re
Enrico VI Lancaster. Quest’ultimo non era ben visto dal popolo a causa dei suoi problemi
mentali e del suo assenteismo e così gli York ne approfittarono per scatenare la guerra.

Alla metà del XV secolo tutti i tentativi di giungere ad un compromesso erano falliti e nel 1455
la guerra ebbe inizio.

Le battaglie che seguirono, furono tutte feroci e sanguinose. Si ritiene che durante la guerra
siano morti dodici principi di sangue reale, duecento nobili e 100.000 tra appartenenti alla
piccola nobiltà e gente comune.

Con l’ascesa al trono di Edoardo IV nel 1460, sembrò che i sostenitori della Casa di York
avessero ottenuto la vittoria finale; ma dieci anni più tardi il suo trono fu ancora una volta
minacciato e Enrico VI di Lancaster ritornò brevemente al potere prima di essere di nuovo
sconfitto da Edoardo IV

A quest’ultimo succedette il fratello Riccardo III e la lunga contesa terminò il 22 agosto 1485,
con la sconfitta e la morte dello stesso.

Durante gli scontri le fazioni nobiliari appoggiarono prima l’una e poi l’altra fazione
disperdendo gradualmente i loro beni. Alla fine vinsero i Lancaster con Enrico VII che in
segno di riappacificazione sposò Elisabetta York. La nuova discendenza prese il nome di
Tudor che quindi fu sia degli York che dei Lancaster.
Dalla guerra la nobiltà inglese uscì decimata e politicamente indebolita, mentre si
rafforzarono l’assolutismo del sovrano e la borghesia rurale ed imprenditoriale che non era
stata coinvolta nella guerra.

La borghesia, rafforzatasi economicamente e politicamente, fu più tardi favorita dallo scisma


della Chiesa d’Inghilterra decretato nel 1534 da Enrico VIII Tudor (1509–1547) che limitò la
potenza economica e politica della Chiesa cattolica romana e dalla politica marinara imposta
dalla Corona dopo la sconfitta con la quale si era conclusa la guerra dei cent’anni.

La rosa Tudor, adottata poi dal figlio di Enrico, Enrico VIII, abbinando i petali della rosa rossa
di Lancaster e della rosa bianca di York, simboleggiò l’unione delle due Case. Enrico VIII
incorporò questa rosa bianca e rossa nel suo stemma.

Ecco le date principali del conflitto:

 1422: Enrico VI Lancaster diventa re d’Inghilterra all’età di soli nove mesi; a causa del
suo carattere debole e delle sue crisi di pazzia il re non riesce a tenere sotto controllo
la bellicosa nobiltà inglese;
 1453: la salute mentale di Enrico VI peggiora così una potente lega di baroni nomina
Riccardo di York Protettore d’Inghilterra;
 1455: Enrico VI si riprende improvvisamente e Riccardo di York viene allontanato dal
trono; per questo motivo scoppia la battaglia di St. Albans durante la quale il re viene
imprigionato e nominato ancora una volta Riccardo di York Lord Protettore;
 1459: la regina Margherita riesce a formare una potente armata con l’aiuto dei francesi
ma viene sconfitta dagli York presso Blore Heath;
 1460: gli York riescono nuovamente a catturare Enrico VI, tradito da uno dei suoi
generali, e Riccardo viene nominato re;
 1461: dopo la morte in battaglia di Riccardo, suo figlio Edoardo di York sconfigge i
Lancaster presso Mortimer’s Cross;
 1470: i Lancaster tornano in Inghilterra con l’appoggio della Francia e reinsediano
Enrico VI sul trono;
 1471: Edoardo IV riesce a sconfiggere i Lancaster nella battaglia di Barnet ed Enrico
VI, ormai deposto, muore assassinato;
 1483: alla morte di re Edoardo IV, sale al trono il fratello Riccardo III;
 1485: Enrico Tudor, un lontano parente dei Lancaster, sconfigge e uccide a Bosworth
re Riccardo III; dopo la vittoria Enrico VII sale al trono e sposa Elisabetta di York
ponendo fine alla Guerra della due Rose

SI CONSIGLIA LA VISIONE DEL VIDEO

https://www.raiplay.it/video/2018/01/Passato-e-presente---LA-GUERRA-
DELLE-DUE-ROSE-53bccdba-04e1-49a1-a007-c7f154a6b6dd.html