Sei sulla pagina 1di 7

Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

Martin Lutero: La riforma in Germania

La risonanza dell’”affare Lutero” e la dieta di


Worms.

La diffusione della Riforma e la rivolta dei

cavalieri.

La guerra contadina tedesca.

Lutero contro la sollevazione sociale.

La dottrina politica di Lutero e la rottura con

Erasmo.

L’intervento dei principi tedeschi in difesa della Riforma.

6 gennaio 1521 Lutero viene scomunicato


17-18 aprile 1521 Lutero si presenta
davanti alla Dieta di
Worms
1522 Lutero traduce la bibbia
Marzo del 1522 Lutero fa ritorno a

Wittemberg
1522-1523 Assalto dei Ritter
1524-1425 Guerra contadina tedesca
15 maggio 1525 Contadini sconfitti
1526 La Dieta lascia la libertà
ai principidi di aderire alla
riforma luterana

1
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

La risonanza dell’”affare Lutero” e la dieta di Worms.

Il 6 gennaio 1521 Martin Lutero venne scomunicato e il 27 gennaio si aprì la

Dieta di Worms. Le polemiche di Lutero riguardavano la riforma morale e religiosa

della chiesa, e contava sull’ appoggio delle forze umanistiche che erano favorevoli

ad aprire il problema sulla riforma della chiesa. Dalla sua parte, Lutero, aveva

l’opinione pubblica che si opponeva al papa per le questioni politiche e finanziarie

degli affari della Germania. Secondo molti principi toccava alla Dieta giudicare

Lutero: se egli avesse modificato alcune delle sue tesi, la Dieta lo avrebbe reso

innocente e in questo modo avrebbe dato un’ amara sconfitta alla chiesa romana,

ma decise di non modificarle e così fu catturato. Federico di Sassonia lo salvò

facendolo nascondere in uno dei suoi castelli dove Lutero tradusse la Bibbia in

tedesco, e con questo raggiunse il suo ultimo obbiettivo.

La diffusione della Riforma e la rivolta dei cavalieri.

Lutero Tornò a Wittemberg nel 1522 e i suoi seguaci erano notevolmente

aumentati. Vi furono vari cambiamenti, sia nell’ ambito spirituale che nell’ambito

militare: il clero recitava la messa in tedesco e aveva l0obbligo di sposarsi (anche

Lutero sposò una ex suora), i frati e i monaci furono riportati alla vita laica con la

°
forza; Per quanto riguarda il cambiamento militare, i ritter renani assalirono

l’arcivescovo di Trevire per impossessarsi dei suoi possedimenti, ma questo

attacco fu bloccato dall’intervento dei principi poiché volevano sfruttare la riforma


i ritter renani erano dei cavalieri con un cavallo di razza tedesca.

2
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

luterana per arrivare allo stato.

La guerra contadina tedesca.

Alla rivolta dei contadini, Lutero si schierò dalla

parte dei principi, e la stessa cosa avenne nella

rivolta sociale avvenuta tra il 1524 e il 1525 e vide

come protagonista Thomas Muntzer che predicava

ai fedeli che si poteva fare a meno del clero e che

poteva amministrare da sé le cose sacre superando

anche la mediazione delle sacre scritture e

staccandosi quindi dalla riforma luterana. Muntzer

provocò il popolo in nome del vangelo e di ciò che

esso predicava distruggendo e massacrando tutto

ciò che trovava nel loro cammino.

3
Rivolta contadina
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

Lutero contro la sollevazione sociale.

La guerra contadina fu in parte causata dalla crisi della società signorile, infatti la

nobiltà non riuscì a trasformare in senso moderno la gestione delle loro terre, e

aumentarono le tasse feudali, così i contadini risposero con progetti di riforma

sociale come per esempio i dodici articoli dei ribelli della Svevia.

Nel 1525 Lutero giudica la rivolta un flagello di Dio contro i signori avidi, e

consigliò ai contadini di non farsi trascinare dai fanatici per non cadere nell’

anarchia. Per evitare di venire accusato di essere il responsabile della rivolta

decise di pubblicare un opuscolo dove chiamava i principi alla carneficina, così

rivoltosi furono sconfitti e Muntzer fu torturato e poi ucciso.

4
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

La dottrina politica di Lutero e la rottura con Erasmo.

Per Lutero l’uomo tende a sbagliare nei rapporti umani

per ottenere ciò che vuole, e per questo motivo lo stato

(Dio) ha il dovere di formulare leggi affinchè tutti

possano evitare di sbagliare. Questo era visto

negativamente dagli umanisti, infatti Erasmo pubblicò il

DE LIBERO ARBITRIO dove diceva che la fede è basata

sulla libera scelta. Lutero rispose con il DE SERVO

ARBITRIO dove giudicava le teorie umanistiche peggiori di quelle papiste.

L’intervento dei principi tedeschi in difesa della Riforma.


I principi diventavano sempre più sostenitori della riforma luterana. Per le autorità
seguire la riforma significava abolire il ceto cattolico e impossessarsi dei suoi
beni, oltre che poggiare i tedeschi. In ogni caso sia i luterani che i cattolici
salvaguardarono l’unità della chiesa e cercavano di venire incontro a tutte le
richieste dell’ imperatore. Ma in conclusione non si trovò alcun compromesso tra
le due fazioni.

5
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

Martin Lutero:

6
Pitzalis sonia, la riforma luterana in Germania, 15/04/2011

la riforma in
Germania.

Pitzalis Sonia
15/04/2011