Sei sulla pagina 1di 16

02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Pagina 1

REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

ARTICOLO 25: LIBRO DEI REQUISITI ARCHITETTONICI E URBANISTICI CPA

Questo CPA costituisce un quadro generale da preservare; migliorare e promuovere la qualità


urbanistico e architettonico nella città di Figuig.
Presenta le prescrizioni per le aree ksouriane classificate e per le nuove aree.
Tuttavia, il comune che ha un proprio regolamento e un arsenale documentario di
riferimento può richiedere qualsiasi provvedimento che ritenga necessario per il bene della qualità del paesaggio
della città e compatibile con le capacità locali.

1. REQUISITI ARCHITETTONICI E URBANISTICI APPLICABILI ALLE ZONE CLASSIFICATE TRADIZIONALI


KSOURS:

Generale
Le prescrizioni qui presentate sono una sintesi generale del manuale adottato dal comune.
per la riqualificazione dell'oasi di Figuig. Questo manuale prodotto in collaborazione con l'università
Italian “DegliStudi di Cagliari” nel 2011; resta il riferimento completo a cui fare riferimento
in tutte le circostanze.
Tutte le disposizioni tecniche di attuazione sono dettagliate nel manuale di riferimento.
Le prescrizioni sono suscettibili di preservare l'identità urbana del oasi di Figuig; in particolare
nella sua parte tradizionale. Tutti i componenti dello ksar sono interessati.

Fascicolo di autorizzazione edilizia in aree classificate


- Qualsiasi autorizzazione a costruire, ristrutturare o riabilitare deve essere basata su un progetto
prospetto dell'esistente e piano di restauro.
- Nella planimetria deve essere indicata l'operazione da effettuare a seconda che si tratti di restauro
o ricostruzione.
- Nella planimetria sarà indicata la gamma di materiali da utilizzare per ogni componente del
costruzione
- Il piano deve menzionare l'uso iniziale e l'uso futuro della casa
- Un piano di quartiere deve accompagnare il piano
- Tutti i file devono essere inviati per parere all'UAMI di Oujda
- L'istruzione dei progetti è fatta in situ da un'apposita commissione che decide sui progetti.

Conservazione del sistema urbano

La conservazione del sistema urbano dello ksar presuppone la considerazione dello ksar come un'unità di
parte completa che non supporta alcuna divisione casuale. Questo sistema comprende tutti i componenti
del tessuto ksourien.

Le strade, Les Sabas, vicoli ciechi e vicoli, piazze,


- Il primo passo è rispettare la gerarchia delle strade dei ksours, le loro funzioni e le
pratiche di uso autentico in vigore. Nessun uso che possa alterare l'aspetto delle strade
o le regole del vicinato non saranno tollerate.
https://translate.googleusercontent.com/translate_f 1/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

- Le forme e la precedenza devono essere modificate solo per motivi di


sicurezza ed estrema necessità e previo avviso del sopralluogo dei monumenti storici.
- Non è tollerata alcuna copertura o apertura delle strade. I lucernari possono essere
creato su alcune porzioni di strade con scarsa luce naturale, dopo i consigli di
servizi competenti; senza intaccare il vicinato o l'aspetto dei locali.

31

Pagina 2
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

- Il rivestimento stradale deve essere trattato in modo tale da far traspirare le pareti delle feste
e non subire gli effetti dell'umidità. Trattamenti in pietra naturale o
si consiglia cemento autobloccante.
- Per il consolidamento e la protezione di muri esterni su strade, interrati in
si consiglia pietra naturale tagliata e giuntata. È vietato utilizzare cemento.
- I sedili devono essere mantenuti nel loro stato originale. Le loro possibilità
l'allargamento è tollerato previo parere dei servizi competenti.

Via tipica dei ksours con radura

Esempio di sistema stradale zenaga ksar

Esempio di pavimentazione di una strada

• Attrezzatura tradizionale

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 2/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Il ksour hanno un numero di servizi quali moschee; i zaouias, il


Scuole coraniche ecc;…..

- Tutta questa attrezzatura deve essere ripristinata come memoria dei locali.
- Le loro funzioni originarie devono essere riabilitate o, nei casi dovuti, riassegnate a
altri usi senza alterarne la stabilità o l'aspetto.

32

Pagina 3
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

- Qualsiasi intervento in questi luoghi notevoli deve essere fatto con la massima cura nel
rispetto dei materiali tradizionali.
- I rilievi che ripristinano l'esistente e la storia degli edifici devono essere effettuati prima di ogni
intervento

La moschea di pietra / ksar loudaghir Posto con alcuni elementi notevoli

• L'architettura delle case tradizionali

I ksour sono soggetti alle disposizioni del decreto di classificazione 2012 sopra citato. Quindi per
qualsiasi intervento di ristrutturazione o ricostruzione all'interno del perimetro classificato, gli elementi
devono essere rispettati gli elementi principali che costituiscono l'architettura delle case tradizionali,
in particolare:
- La forma di base della casa con patio centrale e galleria.
- Il patio, la galleria e la disposizione degli ambienti della casa tradizionale sono i tre elementi
fondamentali da mantenere. Qualsiasi restauro deve rispettare la forma della casa
autentico.
- Maggiore cura sarà data agli elementi notevoli delle case, in particolare le
portici;
- Per motivi strutturali, i locali non devono superare la larghezza di 3 m.

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 3/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

33

Pagina 4
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

Modello di casa a patio da preservare

• Il sistema costruttivo e i materiali da costruzione

Per qualsiasi intervento su costruzioni di terra nei ksours; conservazione dell'integrità


del sistema costruttivo è obbligatorio con l'utilizzo di materiali tradizionali locali.
- Muri portanti in adobe o pietra; Gli spessori delle pareti possono superare i 40 cm
- Travi in ​legno di palma;
- La struttura in cemento armato è vietata;
- L'uso di legno naturale o tronchi d'albero è consentito in assenza di legno di palma;
- Per Fondazioni; si consiglia l'uso di pietra grigia locale. lei potrebbe essere
intonaco a vista oa calce per pavimenti;
- Per le pareti; Adobe è il materiale preferito. Tuttavia, la pietra può essere utilizzata senza
tuttavia, essere dominante e soprattutto nelle aree aperte della casa come
patii;
- È consentito anche l'uso del tradizionale mattone in cotto
- La pietra può essere tagliata e giuntata;
- È severamente vietato utilizzare pietre industriali simili;
- in ambienti umidi; un rivestimento in mattoni è consentita per il fissaggio del
https://translate.googleusercontent.com/translate_f 4/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

terracotta e piastrelle;
- Per pavimenti; l'uso del legno di palma è obbligatorio.
- Il legno di alloro può essere utilizzato per finiture decorative sui tetti;
- Intonaci e malte: saranno di terra, argilla, sabbia e calce
localmente disponibili ed estratti da rocce calcaree. Viene utilizzato per la realizzazione
intonaci, finiture, lo strato superficiale dei pavimenti e negli impianti
drenaggio dell'acqua.
- I metodi di preparazione e finitura rustica sono dettagliati nel manuale di
conservazione
- Il calcestruzzo, qualunque sia il suo utilizzo, è vietato a causa della sua incompatibilità con i materiali di
Terra ;

34

Pagina 5
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

- Il colore degli intonaci deve rimanere nella gamma del colore della terra locale o del bianco del
lime. Le vernici industriali non sono desiderate; e la calcinazione delle pareti è
sufficiente.

Materiali strutturali naturali

Finitura calce e terra sulle pareti

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 5/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE
Pavimenti in pianerottolo e alloro

- Finestre, porte e aperture ed elementi architettonici

La casa ksouriana a Figuig è generalmente sobria e presenta pochi elementi decorativi.


Tuttavia, alcune case non sono prive di interesse con i loro elementi notevoli.

Ci sono alcuni elementi architettonici che dovrebbero essere conservati o utilizzati per
qualsiasi intervento di restauro o ricostruzione.
- In genere le aperture che danno sulle strade sono rare, e la maggior parte delle finestre
si affacciano sul patio.
- Tutti gli elementi degni di nota devono essere restaurati e conservati come la lavorazione del ferro;
gli archi; i portici delle gallerie, ...
- Le finestre sono generalmente di piccole dimensioni e orientate piuttosto verticalmente con un architrave
legno di palma
- Alcune casse sono decorate con griglie in ferro battuto;

35

Pagina 6
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

- È preferibile evitare la perforazione di ulteriori aperture sulle facciate esterne;


- Le ante saranno in legno di palma o legno naturale.

L'aspetto delle pareti esterne con poche aperture

è un aspetto di salvaguardia

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 6/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Alcuni notevoli elementi architettonici delle case Kosurs da preservare e perpetuare

36

Pagina 7
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

Finestra

feritoia Inquadratura

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 7/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Lavori in ferro Lavori in ferro Soffitto tradizionale

37

Pagina 8
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

Porta e telaio

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 8/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

38

Pagina 9
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

2. REQUISITI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI APPLICABILI ALLE ZONE NATURALI ELENCATE

Le aree classificate di palmeti sono siti naturali fragili e importanti per l'equilibrio
ecologico dell'intera oasi. Si applicano le seguenti prescrizioni:
- In accordo con il testo di classificazione, è severamente vietato costruire nei palmeti
classificato P1, salvo particolari requisiti normativi previsti dall'articolo 22 del presente
regolamento
- Tutte le reti di irrigazione e i tradizionali bacini di ritenzione idrica devono essere riabilitati e
conservato;
- È severamente vietato abbattere palme e tutti i mezzi devono essere impiegati per preservare
La ricchezza della flora locale e il reimpianto di terre desolate;
- Deve essere impiegata un'azione energetica per ripiantare gli alberi da frutto precedentemente conosciuti nel
palmeto; fichi, melograni, ……;
- Devono essere preservati tutti gli elementi architettonici antichi presenti nei palmeti come
di ; torri di guardia; edifici religiosi come i marabutti; aree cimiteriali...
- E 'ammissibile e consigliato riabilitare i campi agricoli pareti circostanti ha esimo materiali
tradizionali e locali: adobe, pietra grigia da cave locali, pietra bianca locale.
- L'uso di nuovi metodi basati su materiali naturali può essere impiegato come
di recinzioni in legno di palma;
- In ogni caso, l'altezza delle pareti non può superare i 3 m.
- Tutte le viste paesaggistiche e i panorami devono essere preservati e privi di qualsiasi costruzione
per non bloccare le visualizzazioni
- Lo sviluppo delle fonti d'acqua deve essere avviato per renderle siti turistici

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 9/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Recinzione innovativa dei campi con Marabutto nel palmeto


pietra e legno di palma Rete di irrigazione tradizionale

edff edff

Fonti da riabilitare

edff

torre di guardia

La zona della scogliera che offre un panorama della città

Muro di pietra locale grigia nel nuovo palmeto

edff

39

Pagina 10
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

3. REQUISITI ARCHITETTONICI E URBANISTICI APPLICABILI ALLE NUOVE ZONE URBANE:

Generale

Tutte le nuove operazioni, costruzioni, modifiche o ampliamenti devono rispettare le


condizioni generali di seguito e questo, qualunque sia il tipo di zona o costruzione:
- In nessun caso gli edifici e gli impianti, a causa della loro ubicazione, della loro
dimensioni o il loro aspetto esterno, minano il paesaggio urbano, il carattere e
l'interesse dei luoghi vicini, dei siti naturali e delle viste panoramiche.
- L'armonia deve essere rispettata e le costruzioni devono inserirsi in una composizione
urbanistica complessiva e progettazione architettonica.
- Le costruzioni devono, inoltre, essere realizzate in modo tale da integrarsi il più possibile nel
quadro del verde esistente.
- Al fine di migliorare la qualità architettonica e urbanistica della città, gli edifici
devono essere trattati in modo da garantire un certo equilibrio e omogeneità complessiva
al fine di salvaguardare i paesaggi urbani e il patrimonio architettonico e naturale esistente.
- La sistemazione del paesaggio, delle piantumazioni e degli alberi deve essere effettuata prima del
richiesta di permesso di soggiorno o certificato di conformità.

• Disposizione delle costruzioni in relazione alla topografia del terreno


Qualsiasi Costruzione deve essere realizzata in perfetta integrazione nel terreno sostenendo la
costruzione in modo da non modificare l'aspetto naturale e la morfologia del sito, come
possibile .
https://translate.googleusercontent.com/translate_f 10/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

• Strade
- La rete stradale deve corrispondere alla topografia del terreno in modo da non distorcere il sito.
- Nei tessuti esterni ai ksour, le tracce devono essere disposte razionalmente in modo da
favorire le piantagioni nelle vicinanze.
- La disposizione dei binari deve tenere conto dell'accessibilità delle persone a mobilità ridotta;
- E' fortemente consigliata la piantumazione dei bordi delle vie e dei marciapiedi;
- Le carreggiate devono essere distribuite in maniera razionale in modo da favorire il pedone e
mobilità su due ruote;
- È auspicabile lo sviluppo di piste ciclabili.
• Dimensione soglia
- L'altezza della soglia di qualsiasi piano terra deve essere stabilita ad un minimo di 0,10 m sopra il punto più alto del
marciapiede non superiore a 0,3 m;
- L'altezza della soglia del marciapiede è di 0,2 mm massimo.

• Altezze

Tenuto conto delle aree esistenti e comunque dell'altezza massima delle costruzioni
tollerato in città è di 12 m. Tuttavia, ogni zona ha un'altezza particolare stabilita dal
presente regolamento che deve essere osservato.

- L'altezza minima del soffitto di qualsiasi piano abitabile attuale è di tre metri (3 m). Per

• Mensoloni, Logge e Balconi

- Mensole aperte, scale e altri motivi decorativi sono


autorizzato a condizione di presentare un corpo coerente con il volume generale del

40

Pagina 11
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

costruzione e non si distinguono per colore, forma o aspetto dei materiali


e il prestigio architettonico della città.

La loro forma deve essere regolare ad angolo retto. Le forme circolari non sono incoraggiate.

• Realizzazione di costruzioni nelle parcelle


- A seconda della zona, tutte le costruzioni in nuove zone devono osservare
battute d'arresto sui binari.
- Tutte le aree arretrate saranno piantumate con palme e altre piante ornamentali;
- Nella zona D; prelievi fissati dalla normativa; le diverse disposizioni di
i garage sono le uniche variabili come indicato nello schema seguente.
- In HA; le costruzioni devono essere incorporate nei campi agricoli tanto quanto
possibile e nessun elemento costruttivo deve costituire il corpo della facciata.

Aspetto delle facciate e dei colori


- Le facciate degli edifici devono essere semplici. Possono avere pareti
munito di pietra locale con fughe graffiate e architravi a vista, o intonaco
finitura con superficie ruvida con o senza architravi a vista.
- Sono assolutamente vietati rivestimenti graffiati e intonaci spruzzati a grana grossa.
- L'intonaco tirolese o l'intonaco frantumato sono tollerati.

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 11/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

- Le facciate possono essere tinteggiate nei toni della terra locale o con il colore prescritto dal
il comune.
- Sono severamente vietati i rivestimenti in piastrelle industriali assimilate alla pietra.
- L'uso di marmi e materiali industriali è severamente vietato.
- Per la falegnameria, l'uso del legno naturale è fortemente raccomandato a condizione che lo sia
mantenuto nel suo aspetto naturale o se dipinto nei toni del verde o del marrone: grigio verde, verde
veronaise, verde oliva, verde smeraldo.
- In caso di utilizzo di falegnameria diversa dal legno, il colore di quest'ultimo deve essere in aspetto
legno naturale o colore neutro, bianco, grigio,….
- L'uso della pietra locale in facciata è fortemente voluto in contrasto con il cemento.
- Le aperture devono essere di forma semplice e preferibilmente orientate verticalmente;
- Gli archi semicircolari o a sesto acuto o multilobati ispirati all'architettura dello ksour sono
consentito.
- La composizione volumetrica delle facciate deve essere semplice ma con un gioco di volumi combinato
la diversità dei materiali che riflette una certa dinamica nell'edificio;

• Muri di recinzione

Le recinzioni degli appezzamenti devono soddisfare i seguenti requisiti:


- L'altezza massima della parete di fronte al binario è di 2 m,
- Le recinzioni saranno eseguite in pietra locale, attrezzi rustici, giunti cavi graffiati,
- Le porte oi portoni di chiusura non devono essere più alti di 1,60 m. Essi saranno
preferibilmente eseguito in legno. Si consigliano cancelli tradizionali in ferro battuto e
sarà soggetto all'approvazione della commissione preposta all'esame del
costruire.

41

Pagina 12
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

• Le basi

Le fondazioni saranno trattate in pietra locale con altezza massima di 1 m.

Esempio di composizione di facciata per zona D

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 12/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Modelli di composizione facciata per zone H2

42

Pagina 13
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

Modelli di composizione di facciata per aree di servitù architettoniche

• Scale
Le scale collettive devono essere ventilate e illuminate dall'esterno o da
illuminazione diretta o lucernario.
Il gradino deve avere una larghezza minima di 1,20 m per il collettivo e 1 m per il
https://translate.googleusercontent.com/translate_f 13/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

l'individuo.
• I sotterranei :
- Salvo diversa indicazione nel presente regolamento, sono tollerati gli scantinati. Possono essere
abitabile e può occupare l'intera area edificata.
- L'altezza massima del soffitto è di 2,80 m.
- In generale, tutte le precauzioni tecniche di sicurezza dettate dalla natura del terreno e
sito nonché per la natura del progetto devono essere presi contro eventuali rischi,
in particolare quelli relativi alle piene e al dissesto del terreno.

• Aree di parcheggio

- Qualsiasi progetto deve garantire spazi di parcheggio sufficienti all'interno della trama
privato e questo, alle condizioni minime di seguito indicate:
-. Per edifici residenziali: un posto auto ogni 150 m2 di
piano senza lavoro.
- La superficie necessaria per queste aree è determinata in ragione di 25 m² utili, coperti o meno,
per posto auto.

• Efficienza energetica e tutela ambientale

Ai sensi della normativa vigente, ogni progetto è tenuto ad integrare fin dalla sua concezione:
- I principi del risparmio energetico favorendo l'utilizzo di energie rinnovabili e
materiali che garantiscono una migliore efficienza energetica.
- Comfort termico, in particolare nelle strutture pubbliche.
- Sistemi per il riutilizzo dell'acqua piovana per l'irrigazione del verde privato.
- L'uso dell'illuminazione pubblica economica.

43

Pagina 14
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

• Piantagioni
- Dato il clima della città, le piantagioni devono essere soprattutto del tipo da frutto, in particolare la
palma da datteri e olivo;
- Piante ornamentali devono essere risparmio idrico e razionale piantate;
- Devono essere piantate le battute d'arresto delle case e degli spazi aperti;
• Risorse idriche
- Si raccomanda qualsiasi azione volta a proteggere l'acqua, come l'uso di gocciolatoi
gocciolare.
- Per innaffiare le piante da esterno, un dispositivo mobile sarebbe adeguato
- Per l'irrigazione di giardini privati, una rete pubblica gocciolante può attraversare il
diverse nuove zone, in particolare nel distretto di Baghdad. Un vicino serbatoio sarebbe
così necessario.
• Disposizioni applicabili alle strutture pubbliche

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 14/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

Altezza

L'altezza dell'attrezzatura non può superare i 9 m. Questa altezza può essere superata
eccezionalmente, senza superare un massimo di 12 m per determinate attrezzature specifiche. In questo
caso l'amministrazione incaricata dell'urbanistica resta l'unico giudice della materia.
Accessibilità
Tutte le apparecchiature devono essere dotate di dispositivi che consentano una facile accessibilità a
persone a mobilità ridotta ai sensi della normativa vigente.

le recinzioni

La recinzione dell'attrezzatura deve soddisfare i seguenti requisiti:


- L'altezza massima della parete prospiciente il binario è di 1,8 m;
- Devono essere realizzati accostando muretti in pietra locale sormontati da grate
metallo rivestito di siepi. L'altezza massima di queste recinzioni non deve superare
1,8 m;
- Le recinzioni saranno eseguite in pietra locale, attrezzi rustici, giunti cavi graffiati,
- Le porte oi portoni di chiusura non devono essere più alti di 1,60 m. Essi saranno
preferibilmente eseguito in legno. Si consigliano cancelli tradizionali in ferro battuto e
sarà soggetto all'approvazione della commissione preposta all'esame del
costruire.
- I muri divisori degli immobili non possono superare i 2,20 m.

44

Pagina 15
REGOLAMENTO DI SVILUPPO DEL COMUNE DI FIGUIG ----- DOCUMENTO FINALE –--- Approvazione— Aprile 2019

• Esame delle domande di permesso di costruzione


- Qualsiasi progetto presentato per l'autorizzazione deve soddisfare i seguenti requisiti:
- Allegare al file un report fotografico che mostri l'inserimento del progetto nell'ambiente
circostante;
- Una planimetria topografica con le coste e le sezioni a terra.
- Le planimetrie e le sezioni necessarie che mostrano l'integrazione del progetto nel sito.
- Un piano paesaggistico degli spazi esterni e degli impianti da realizzare (benzina, ecc.).
- Le piantumazioni e la sistemazione del paesaggio devono essere eseguite durante i lavori.
- Per qualsiasi progetto di ristrutturazione, riparazione o ricostruzione, un rilievo architettonico di
l'esistente (costruzioni, piantagioni, ecc.) deve essere allegato al file di autorizzazione con

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 15/16
02/10/21, 15:11 STATUTO PIANIFICATIVO DELLA CITTÀ DI IFRANE

reportage
- Tutti fotografici.
i fascicoli di autorizzazione edilizia devono essere esaminati dalla commissione
estetica i cui membri devono essere designati dall'amministrazione competente per
urbanistica. Quest'ultimo si riserva il diritto di rifiutare qualsiasi progetto che non soddisfi i principi
amministratori e le disposizioni del presente regolamento.
• Suddivisioni e lotti
- Rimangono le assegnazioni autorizzate prima dell'attuazione di questo piano di sviluppo
in vigore in conformità con i loro taccuini di cambiare. Nessuna densificazione è autorizzata a
all'interno della loro base terrestre. La loro modifica deve essere conforme alle disposizioni del presente
regolamento.
- Su terreni demaniali, comunali e collettivi, frammentazione per motivi di
il trasferimento, la vendita o la locazione devono essere effettuati secondo i blocchi definiti dal piano
sviluppo, in modo da preservare la coerenza nell'urbanizzazione delle nuove zone
urbano.

45

https://translate.googleusercontent.com/translate_f 16/16