Sei sulla pagina 1di 2

Descrivi un tuo ricordo d’infanzia

Viaggio alla “Gran Sabana”

Da bambina, io ho viaggiato con la mia famiglia alla “Gran Sabana”, é stato un viaggio molto lungho e
faticoso, io ricordo che siamo durati 23 ore per arrivare ai nostri destinazione in macchina, e per tutto il
itinerario si ripiteva soltanto tre canzone, perché mio padre ha preso un CD con solo tre canzone, per
questo motivo io adesso odio “La Gozadora”.

Quando arrivamo alla Gran Sabana, era troppo tardi e mia sorella e io stavamo molto stanche e
volevamo dormire. Al giorno dopo abbiamo visitato le cascate e i siti turistici lì, come Jaspen, chiamato
cosí per la pietra con cui è stato realizzato.

Era un posto bellissimo, anche se io avevo paura perché la guida del tour diceva che c'erano molti
Anaconda in quella zona e mi terrorizzavano. Odiavo anche le zanzare, erano troppe e mi davano
sempre fastidio.

Non abbiamo potuto visitare il “Salto Angel” a causa delle condizioni del clima, ma ci siamo divertiti
molto

Prima di partire abbiamo visitato il Brasile, abbiamo mangiato cibo tipico da lì e i miei genitori hanno
provato la birra nazionale.

Il giorno piú felice della mia vitta

È stato quando mio marito e io siamo andati in viaggio a San Felix per fare parapendio.

Ho sempre voluto fare questa attivitá ed ero molto entusiasta. Quel giorno siamo arrivati al luogo di
incontro per fare l´attivitá ma prima abbiamo dovuto raggiungere a una collina attraverso di una
scalinata ripida da dove erano partiti i parapendii, dopo ognuno è saltato su parapendio con un
istruttore, il volo è stato molto bello, ho potuto vedere tutto il panorama come i fiumi, le cascate, la
foresta, le persone della zona che sembravano molto piccole dall´ alto, anche se durante il volo a causa
dei venti forti mi sono ammalata e ho quasi vomitato.

Ma mentre scendevo ho visto che mio marito mi stava aspettando in terra con uno striscione che
diceva se volevo sposarlo.

Una volta a terra, tutti i nostri amici che si stavano nascondendo, celebravano il nostro fidanzamento.
El lavoro en el futuro.

STORIA SOBRE COPPIA DE IMAGINE

Mi chiamo Giovanna e vi racconto cosa è successo a me e alla mia famiglia l'ultima vacanza.

Era luglio e per il mio compleanno volevo andare in un parco divertimenti con i miei amici ma mio padre
mi ha detto che dovevo passare del tempo con la mia famiglia e che era meglio fare un picnic in un
parco molto carino fuori della cittá.

Ero un po´ triste, ma era una bella giornata, e almeno ho potuto mangiare la mia torta preferita, dopo
aver mangiato abbiamo camminato per il parco, ricordo che c´era un lago veramente bellissimo, dopo
mio padre ci ha proposto di giocare baseball e cosí abbiamo giocato insieme, il mio papa- mio fratello
contro la mia mamma ed io, ma quando mio fratello ha battuto la palla nel secondo inning ha colpito un
alveare, e molte api arrabbiate sono usciti e ci hanno inseguiti , abbiamo corso e abbiamo corso per
tutto il parco, fino a che ci siamo dovuti tuffare nel lago per perderli.

Che paura, dopotutto è stata una giornata davvero divertente.

Potrebbero piacerti anche