Sei sulla pagina 1di 30

Bollettino Ufficiale Associazione Nazionale Fornitori Elettronica • Consorzio Tecnoimprese Scarl • Poste Italiane spa - Spedizione in Abbonamento Postale

- D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 N.46) Art.1, comma 1, Roma AUT. N. 86/2008 • Anno XXIII n° 03/2011 • € 2,00

SC
EN
PA
ELETTRONICA

AR
IO
SS
I VI
Associazione Nazionale
DIAMO LUCE
Fornitori Elettronica

AL FUTURO
&

ELETTRONICA
Anno XXIII n° 03/2011 - APRILE

Innovation in
illumination

LO SPECIALISTA INNOVATORI NELLA


DEI PASSIVI DISTRIBUZIONE HIGH SERVICE

Stefano Piccolo, General Manager TTI Italia Stefano Noseda, General Manager Farnell Italia

Il terremoto di Tohoku e l’impatto Giappone • LED Lighting: focus su tecnologie e applicazioni


Aprile

Il ruolo del distributore moderno • Nuove sfide per la connettività a bordo dell’auto
AV ELETTRONICA & IMPRESE

SOMMARIO Editoriale RUBRICHE


You, Italians, are unpredictable 7 OPINIONI & MANAGEMENT
Anno XXIII
SILVIO BARONCHELLI Colloqui & Interviste MERCATO & SUPPLY NETWORK
n. 3 Farnell: innovatori nel mercato
Aprile 2011
della distribuzione high service 55 Associazioni & Dati
MERCATO & SUPPLY NETWORK Osservatorio prezzi ...............................13
Electronic Center, Assodel Informa ...................................23
Il terremoto di Tohoku e l’impatto Giappone 9 Distribution news ..................................33
FRANCO MUSIARI più mercati per... più mercato! 57
DANIELA FIONI Previsioni & Tendenze
Mercato & Trend ...................................40
Associazioni & Dati TTI: lo specialista dei passivi 61
Il recupero post crisi 15 LAURA BARONCHELLI Internazionale
MARCO VECCHIO, ANIE IDEA Informa .........................................43
Pmi & PA Electronics Industry Digest ..................45
Fotovoltaico, un settore in aspettativa 19 I poli torinesi: Torino Wireless e Mesap 65 Supply Network
FRANCO MUSIARI GIANCARLO LANZETTI Outsourcing ..........................................49
Associazione al galoppo! Formazione
OPINIONI & MANAGEMENT
Assodel Award 2011 25 Il marketing conversazionale 71
MARINA FABIANO Formazione
LED lighting: Formazione & Lavoro .............................63
focus su tecnologie e applicazioni 27 Public speaking: i 10 comandamenti di TED 73
MARINA FABIANO Pmi & PA
Trading Post ...........................................69
Il distributore moderno 29
LAURA BARONCHELLI La competenza di ognuno
per la conoscenza di tutti 75 TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
CHIARA MALLA Qualità & Ambiente
Previsioni & Tendenze
Elettrodomestici “intelligenti” Green news ...........................................85
nelle nostre case 35 TECNOLOGIE & APPLICAZIONI Prodotti
GIANCARLO LANZETTI Focus ..................................................107
Qualità & Ambiente Rassegna del mese ............................108
Qualità in quantità 79
PCB FABIO ANASTASIO
Profitto immediato o lungimiranza,
interesse privato o HIGHLIGHTS
Illuminazione efficiente
interesse generale? 47 e a basso consumo 83 ASSOCIAZIONE & DATI
ENZO CORONA
STEFANO APUZZO

Outsourcing Tecnologie e prestazioni in scena


EMS: come butta quest’anno? 51 a Solarexpo & Greenbuilding 87
DANIELA FIONI
Automotive
25
Accumulo di energia per veicoli ibridi 89 Award Assodel 2011
COVER STORY Quest’anno, la premiazione d
Nuove sfide per la connettività ei “best manufacturer 2011”
si svolgerà il 17 giugno
a bordo dell’auto 91 all’Ippodromo di Milano
ANGELA ROSSONI
55
Farnell: innovatori Scenario Passivi
SUL PROSSIMO NUMERO...
nel mercato Condensatori, Resistenze e Induttanze,
della distribuzione un mercato con una propria dinamica 95 ASSOCIAZIONE & DATI
high service FRANCO MUSIARI Mercato distribuzione Q1 2011
Nelle vesti di innovatore del Cross Reference Passivi 99 SCENARIO TECNOLOGICO
mercato dell’elettronica,
Farnell offre numerosi
Visualizzazione
strumenti di lavoro ai Soluzioni SPECIALE
progettisti, primo tra tutti il Recupero energetico per sensori wireless 105
portale element 14 Smart metering
GEORGE H. BARBEHENN, LINEAR TECHNOLOGY

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


2
AV ELETTRONICA & IMPRESE

"OLLETTINO5FlCIALE!SSOCIAZIONE.AZIONALE&ORNITORI%LETTRONICAs#ONSORZIO4ECNOIMPRESE3CARLs0OSTE)TALIANESPA 3PEDIZIONEIN!BBONAMENTO0OSTALE $,CONV)N,. !RT COMMA 2OMA!54.s!NNO88)))N—s€ 

SC
EN
PA
AR
SS
IO
SEZIONI & ELETTRONICA

IVI
Associazione Nazionale
DIAMO LUCE
Fornitori Elettronica

AL FUTURO
ELETTRONICA
AV Elettronica & imprese - Dal 1987 la rivista per il management dell’industria elettronica
Promossa da Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica), da oltre vent’anni AV Elettronica
Innovation in
illumination
& imprese è il giornale di riferimento della distribuzione elettronica italiana. Una distribuzione che oggi
rappresenta in Italia oltre il 70% della componentistica fornita all’industria.
PIÙ MERCATI PER...
PIÙ MERCATO
INNOVATORI NELLA
DISTRIBUZIONE HIGH SERVICE
La rivista rappresenta un osservatorio privilegiato e autorevole sulle tendenze del mercato, sulle
Andrea Maiani, Responsabile Vendite Electronic Center Stefano Noseda, General Manager Farnell Italia
strategie aziendali, sull’evoluzione dei settori applicativi e può contare sul supporto dei dati congiunturali
Il terremoto di Tohoku e l’impatto GiapponesLED Lighting: focus su tecnologie e applicazioni
raccolti dall’associazione, sulle opinioni di esperti e sulle analisi in esclusiva dei principali istituti di ricerca e
Aprile

Il ruolo del distributore modernosNuove sfide per la connettività a bordo dell’auto

delle maggiori associazioni italiane ed estere.


Organo Ufficiale Direttore responsabile La rivista si rivolge al management delle aziende, ai responsabili delle vendite, del marketing e degli acquisti,
Silvio Baronchelli s.baronchelli@tecnoimprese.it ma anche ai responsabili tecnici e di produzione e a chiunque intenda approfondire le tematiche del
ASSODEL
mercato, dei fornitori, delle modalità di vendita e di acquisto della componentistica elettronica.
Associazione DIREZIONE
Nazionale
Fornitori Silvio Baronchelli editoriale 1. MERCATO & SUPPLY NETWORK
Elettronica Franco Musiari tecnica Dati e trend del mercato della distribuzione (fatturato, ordinato, book-to-bill, stock) forniti dalle imprese e analizzati
trimestralmente a livello nazionale (da Assodel) ed europeo (da IDEA); dati e articoli in esclusiva su industria elettronica,
REDAZIONE connessione, distribuzione dalle principali società di ricerca e associazioni internazionali (ANIE, IDEA, DMASS,
Laura Baronchelli capo redattore Europartners, Bishop, Electronic Industry Digest…).; trend dei prezzi, dati sul credit management e sulla situazione dei
Daniela Fioni, Chiara Malla pagamenti rilevati da Assodel; financial outlook; canali di vendita e tecniche di acquisto; distribuzione specializzata, a
catalogo e multilinea; cambiamenti dei ruoli all’interno della supply chain, focus EMS (electronic manufacturer services).
COMITATO & COLLABORAZIONI
Claudio Pinelli, Flavio Viero, Gilberto Belli, 2. OPINIONI & MANAGEMENT
Walter Ripamonti, Domenico Caserta, Colloqui e opinioni del management su tattiche e strategie aziendali servizi a valore aggiunto; e-commerce; gestione
Stefano Apuzzo aziendale; formazione, training e figure professionali nel settore hi-tech; calendario dei corsi e dei seminari; le tutele
a questo numero: giuridiche a salvaguardia dell’industria elettronica e i consigli legali per datori di lavoro e dipendenti; politiche
Marina Fabiano, Adam Fletcher, Gian Carlo industriali a favore delle Pmi; attività a favore del contoterzismo e dell’internazionalizzazione.
Lanzetti, Angela Rossoni, Marco Vecchio,
Fabio Anastasio, Enzo Corona 3. TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Trend tecnologici; nicchie applicative; soluzioni e prodotti innovativi; scenario di approfondimento sulle tecnologie più
ESTERO interessanti (stato dell’arte ed evoluzioni); qualità in azienda: ottimizzare processi e prodotti; progettare e produrre
R. Gray - ECIA - Usa in azienda; normative ambientali; eco-design; efficienza energetica: tecnologie e soluzioni; gestione degli obsoleti e
G. Kibblewhite - IDEA - UE del fine vita dei prodotti; contraffazione: come combatterla; selezione dei prodotti del mese più interessanti; cross
A. Fletcher - ECSN - Uk referente rappresentate/rappresentanti estratto dalla Banca Dati di Assodel.
Tutti i diritti sono riservati. L. Norder - SE - Sweden
W. Ziehfuss - FBDI - Germany
I dati di mercato Assodel
e Idea sono generati M. Vincent - SPDEI - France SI PARLA DI: FORTRONIC - EVENTI
dalle associazioni tramite R. Vulpitta - EJTC - Japan
specifici studi e ricerche A. Wang - China Outlook - China Acal BFI 112 Flos 84 Raimondi 108
e concessi in esclusiva ad Adveco 107 Freescale Semiconductor 41,11 Renesas 9
J. Gooding - Adec - South Africa
A&V Elettronica. Agilent Technologies 33 Fujitsu 9 Richardson 112 VERONA
IMPAGINAZIONE Albatech 21 Future Electronics 33, 43, 107 RS Components 33,45
A tutela degli investimenti
fatti i contenuti dei Francesco Bonetti - REAL ADV (CR)
Alpha Elettronica 21 Geico 21 Rutronik 33, 45, 107 5 MAGGIO
relativi articoli possono
Andres Electronics 45 Haier 39 Sacchi Elettronica 107
essere riprodotti solo Apple 40 Hitachi 63 Samsung 36
SEGRETERIA REDAZIONE e TRAFFICO Ariston 37 Hon Hai 49 Sanyo Semiconductor 10
previa autorizzazione scritta
dell Editore e citando la redazione@tecnoimprese.it Arrow Electronics 33, 43, 107 Honestar 43 Semikron 45
fonte Gli articoli firmati Asiacom 43 Infineon 63 Semtech 45
impegnano solamente CONCESSIONARIA PUBBLICITA Atmosfair 85 Interine 43 Seoul Semiconductor 108
gli autori. Consorzio Tecnoimprese Scarl Avnet Abacus 33, 43, 45, 107 ITT Iterconnect 93 Sharp 110
Via Console Flaminio 19 - 20134 Milano Avnet Memec 45 ITW Pancom 57 Silica 110
Tutti i diritti sono riservati: AVX 96,11 Jabil 49 Sony 45
articoli o parte di essi Tel. 02 2101111 - Fax 02 210111222
Bertronic 51 Kemet 96 Souriau 57,11
possono essere riprodotti
previa autorizzazione MARKETING E PUBBLICITÀ Boostcap 90 Kiwa 21 ST-Ericsson 63
dell editore e citando Candy 35 Kontron 109 STMicroelectronics 63
commerciale@tecnoimprese.it CimpuLab 45 Leoni 93 Sumco 11
sempre la fonte. Nel caso Vittorio Basso Ricci: v.bassoricci@tecnoimprese.it
la rivista sia pervenuta in Comelec 108 Linear Technology 111 Suntech 63
abbonamento o in omaggio, Diego Giordani: d.giordani@tecnoimprese.it Comprel Electronics 107 Magneti Marelli 41 Syfer Technology 33
si rende noto che i dati
in nostro possesso sono
Roberto Rosset: r.rosset@tecnoimprese.it Comtech 43 Maxwell 90 Taiyo Yuden 43 MILANO
Congatec 108 Micon 43 TDK-EPC 95
impiegati nel rispetto del
DL 196/2003.
AMMINISTRAZIONE Consortium 107 Microchip 110 TDK-Epcos 95 12 MAGGIO
Cristina Lombardi - Tel 02 210111237 Contradata 108 Mitsubishi 85 TE Connectivity 41,57
c.lombardi@tecnoimprese.it Cree 63 Molex 57 Teleindustriale 112
I dati acquisiti saranno
trattati anche con l ausilio
Cypress Semiconductor 63 Morusun 43 Telit 41
di mezzi elettronici per fini PREPRESS & STAMPA Densitron 21 Mototola 41 Texas Instruments 10,41
contrattuali, gestionali, Digi-Key 33,43 Mouser Electronics 33, 43, 45 Tokyo Electronic Power 10
Servizi Tipografici Carlo Colombo Dimar 63 Murata 96,11 Toshiba 9,45
statistici, commerciali, di
marketing. Il titolare del Via Roberto Malatesta 296 - 00176 ROMA EAS 51 Nardi 38 TTI 33,11
trattamento Consorzio EBV Elektronik 110 National Instruments 63 TXC 45
Tecnoimprese Scarl, nella EDITORE Ecopower 84 National Semiconductor 41 Tyco Electronics 41,93
persona del suo rappresen- Consorzio Tecnoimprese Scarl Elcoteq 49 NEC 45 Varta Microbattery 33
tante legale. Il responsabile Via Console Flaminio 19 - 20134 Milano Electronic Center 57 Numonix 63 Vishay 96
del trattamento dei dati Eletech 51 Oki Electric Cable 93 Weidmuller 45
Elena Baronchelli, cui ci si Tel. 02 2101111 - Fax 02 210111222
pu rivolgere per far valere cons@tecnoimprese.it Enel 37 ON Semiconuctor 33,45 Whirlpool 35
i propri diritti in base alla Faber 36 PCK Group 45 WPG 43
normativa vigente. INTERNATIONAL ISSUE Fairchild 109 Philips 39,85 Wurth Elektronik 45
Farnell 33,11 Phoenix Contact 57 Yageo 33,96
Diffusione internazionale a cura: FCI 43,93 PV Cycle 85 Zetron 43
partecipazione gratuita, previa registrazione

Reg. Tribunale Milano Consorzio Elettrimpex Flir 112 Quantis 84


www.fortronic.it
n 506 del 19/6/89 Consortium for Electronic Export Development

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


4
AV ELETTRONICA & IMPRESE
Editoriale

You, Italians, are unpredictable

G
ià lo sapevamo: gli altri ce lo dicono da I costi, le conseguenze, le alternative?
sempre. Però, oggi, potrebbe essere il Unpredictable!
motivo per una riflessione sull’aumento della Persi nelle nostre faide tra Guelfi e Ghibellini
imprevedibilità che ci circonda. C’è poco da fare, il qualsiasi soluzione è nelle mani di uno Stato im-
tempo in cui si studiava “quanto è bella giovinezza” prevedibile da qualsiasi parte lo si guardi. Con una
di Lorenzo il Magnifico con l’aggiunta del “chi vuol storia che parte da lontano per i suoi tre “Poteri”:
esser lieto sia, del doman non v’è certezza” è ormai da sempre a livello legislativo e giudiziario, ma ora
passato; e, con l’attuale incertezza, c’è poco da ancor più imprevedibile a livello esecutivo nei suoi
essere lieti. bandi, nelle sue disposizioni, negli interventi.

L’IMPREVEDIBILITÀ ARRIVA DA LONTANO IL NOSTRO PARTICOLARE Silvio Baronchelli


L’imprevedibilità ormai arriva da lontano e ci tocca È vero, la nostra ottica di Pmi elettroniche è limi- s.baronchelli@tecnoimprese.it
tutti come parte di un unico sistema. tata. Guardiamo il nostro “particolare” pur capendo
Basta un mese e la devastazione del Giappone di dover subire una contrazione necessaria per tutti.
rimette in discussione, da cima a fondo, il modello Ma ci fosse, almeno una logica che permetta di fare
del nucleare come soluzione energetica effica- dei conti con un po’ di buon senso senza dover
cemente perseguibile. Contenti, forse, (ma non prendere atto - come insegnano a Roma - che le
troppo) quelli del fotovoltaico che rientrano leggi per gli amici s’interpretano e per i nemici si
dalla finestra su un business unpredictable che il applicano.
4° Conto Energia sta elaborando dopo che il 3° è
stato immediatamente stoppato e il 2° (ndr termi- C’è un bando? Vuoi partecipare e concorrere?
nato 31 dicembre 2010) ha lasciato molti parteci- Compila telematicamente la richiesta e sarai
panti in attesa di essere collegati dall’Enel. “processato”. Peccato che i bonus per le imprese
possono svanire in un attimo nel momento stesso
Fino a quando? Non si sa! Prima o poi, ovviamente, del “click day” (ndr. il caso limite è il mezzo minuto
ma intanto pagate il mutuo. del 6 maggio 2009 sufficienti ad esaurire gli oltre
Come ormai unpredictable sono i possibili interven- 1,4 miliardi disposti dal Tesoro per il supporto alla
ti della nostra politica industriale, nata “all’ama- Innovazione). Del resto anche gli incentivi alla
triciana”, e a seguire lo sono anche gli impegni internazionalizzazione, messi on line a marzo dalla
e gli ordini che dovrebbero scaturire sulla filera Regione Lombardia, non sono durati molto di più.
elettronica da parte di aziende, operatori, finanzia-
rie e quant’altri si sono ormai messi in moto Nella generale confusione, anche informatica,
sul fronte del “O sole mio”. norme e disposizioni debbono essere d’ora in poi,
reinterpretate: caso per caso. Così come torti e
ragioni, crediti e debiti, tempi e ricorsi, pro e
BASTA UN MESE contro.
Basta un mese e il caos Nord Africa ha innescato Tutto e tutti immersi in questa generale palude
nel 2011 due drammatiche questioni. Quella del d’incertezza che può solo rendere più difficile
caro petrolio (10 dollari di più al barile sono 6 l’andare avanti.
miliardi in più nella bolletta energetica italiana che
dipende per l’85% dal gas e petrolio importato) e
quello dell’immigrazione. Non di qualche migliaio
di rifugiati, ma di centinaia di migliaia, milioni di
persone che per accedere al paradiso consumisti-
co dell’Europa, sanno di dover, volenti o nolenti,
forzare la nostra debole porta.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011

7
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Previsioni & Tendenze

Il terremoto di Tohoku
e l’impatto Giappone
Il terremoto che l’11 marzo ha colpito la parte Nord-Est del Giappone avrà effetti preoccupanti
anche sulla supply chain della elettronica

oggi presenti nella quasi totalità delle Franco Musiari


apparecchiature elettroniche e non.
Dall’auto alla lavastoviglie, dalle
apparecchiature medicali ai sistemi
di automazione industriale, ai gadget
e non che abbiamo tra le mani tutti
i giorni.

Le diverse società colpite dal ter-


remoto hanno, quasi tutte, linee di
diffusione anche in altre località non
colpite, ma il trasferimento del design
e del processo non sempre è possibile
e alcune applicazioni, per esempio
l’automotive, richiedono certificazioni
dettagliate della produzione. Questo
21%
può rendere il trasferimento della
produzione, quando possibile, lungo
I chip prodotti
quasi quanto il far partire da zero una nelle fabbriche
Il terremoto che si è sviluppato sul componenti attivi per un valore di nuova linea di diffusione. giapponesi
fondo del Pacifico, 120 km a est della 63,3 miliardi di dollari, pari a circa
Iwate prefecture nella regione di il 21% (poco più di un quinto) del RENESAS:
Tohoku, e il conseguente tsunami han- totale consumo mondiale. In Giappone Il 14 marzo, Renesas ha pubblicato
no avuto un effetto devastante sulla si contano all’incirca 130 linee di un bollettino dei danni riportando lo
popolazione di quelle aree, senza con- produzione di semiconduttori localiz- stop delle seguenti linee di diffusione:
tare l’effetto indotto dei danni causati zate in poco più di una cinquantina la fabbrica di Tsugaru nella prefettura
alla centrale nucleare di Fukushima. di località. La mappa in apertura è di Aomori, la fabbrica di Tsuruoka,
ovviamente non esaustiva e riferita ai prefettura di Yamagata, la produzione
Mentre un sentimento di cordoglio nomi più significativi del settore. di Naka in Ibaraki, la linea di Takasaki
va ai morti e la solidarietà ai senza in Gunma e la fabbrica di Kofu nella
tetto e agli sfollati allontanati dalla prefettura di Yamanashi. E delle linee
centrale di Fukushima, non ancora I MICROCONTROLLORI di back-end, collocate nelle facilities
sotto controllo mentre scriviamo SONO I PIÙ PESANTI di Aomori e Yonezawa nella prefettura
(ndr. l’aggiornamento è del 20 marzo), Se guardiamo alla famiglia dei mi- di Yamagata.
nasce anche il pensiero di quali altre crocontrollori, la situazione è ancor
conseguenze meno dirette potrebbero più preoccupante. Basti pensare che In sostanza, il gruppo Renesas ha
venire da questo disastro che non solamente Renesas (più precisamente confermato che 8 dei suoi 22 stabili-
sembra esagerato definire apocalittico. la recente unione tra NEC e Renesas) menti in Giappone – cinque di front-
fornisce circa il 30% del mercato end (diffusione) e tre di back-end
Il Giappone, terza potenza econo- mondiale. Probabilmente, mettendo (assembly e testing) - hanno subito
mica mondiale, resta anche il terzo insieme tutti gli altri produttori – almeno un arresto della produzione e
produttore mondiale di componenti Fujitsu e Toshiba, i più importanti solo uno di questi - Tsuruoka – alla
elettronici e, soprattutto, di semicon- dopo Renesas – potremmo arrivare data del 14 marzo stava attuando le
duttori. Secondo una stima recente di a una copertura di questo mercato procedure di start-up.
IMS Research, in Giappone, durante il intorno al 40%. Quattro giorni più tardi sembrava che
2010 chiuso da poco, si sono prodotti Sappiamo bene come le MCU siano le procedure di riavviamento delle

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


9
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Previsioni & Tendenze

linee fossero in atto su tutte le altre sistemi di produzione. Incerti i tempi


fabbriche a esclusione di Naka (Front- riavviamento”.
end) dove veniva definito “il piano è Nello stesso comunicato, Toshiba ha
di riattivare la distribuzione dell’energia dichiarato che la linea per le NAND da
elettrica e quindi di accertare lo stato 300 mm di Yokkaichi, nelle prefettura
all’interno della clean room, dopo che di Mie (regione di Kansai), era stata
si fosse valutato la situazione della fermata al momento del terremoto ma
sottostazione elettrica interna”. Secon- che l’impatto sui sistemi produttivi era
do un analista di Nomura Securities, stato minimo.
Renesas potrebbe aver perso circa la
metà della sua capacità produttiva (di
microcontrollori). “Le linee di Naka
sono senza elettricità e la società non
“In Giappone si contano circa 130 linee
ha ancora accertato i danni”. di produzione di semiconduttori
A Naka, Renesas opera una linea da
300 mm per system LSI e una da 200
localizzate in poco più di una
mm per microcontrollori. cinquantina di località”
FUJITSU: TEXAS INSTRUMENTS:
Ha sei dei suoi siti produttivi nelle Nel rapporto del 14 marzo, TI diceva
prefetture di Iwate, Miyagi e Fukushi- che la sua fab di Miho aveva subito
ma, le tre prefetture sul fronte più danni sostanziali alle infrastrutture;
esposto della regione di Tohoku. Il i sistemi di distribuzione di prodot-
report del 14 marzo è generico e ti chimici, gas, acqua e aria erano
conferma: “Danni alle costruzioni e alle danneggiati e la riparazione avrebbe
apparecchiature di produzione compresi richiesto almeno tre settimane. L’im-
soffitti, pareti e tubature con impatto patto dell’evento sulle apparecchiature
sulla operatività. Oltre a ciò, i blackout non era ancora quantificabile per la
a rotazione pianificati hanno condi- mancanza di energia elettrica.
zionato l’operatività delle società del
gruppo basate nella regione di Kanto TI vedeva quindi impossibile riprende-
(la regione di Tokyo)”. re la piena capacità produttiva prima
della metà di luglio. La produzione
In un aggiornamento del 17 marzo, dovrebbe riprendere per stadi iniziando
Fujitsu Semiconductor ha poi annun- in maggio con lo start-up delle prime
ciato di aver iniziato le procedure di linee. Il programma potrebbe però es-
ripristino delle linee in Fukushima, sere ritardato se la rete elettrica della
compresa quella responsabile della regione dovesse essere instabile o se
produzione di memorie flash e micro- dovessero sorgere altre complicazioni
controllori flash. Ma dichiarava anche nelle apparecchiature.
che non era ancora possibile fare Le linee di Miho producono circa il
previsioni sui tempi di ripristino della 10% (in termini monetari) del totale
fabbrica nella prefettura di Iwate. delle entrate di TI, di questo 10% un
terzo era destinato ai DLP mentre il
TOSHIBA: rimanente erano prodotti analogici.
Il 15 marzo ha annunciato che su ri- Anche la fab in Aizu (poco a sud di
chiesta della Tokyo Electric Power Co. Tokyo) era stata danneggiata, ma
avrebbe provveduto a fermare tutte le le apparecchiature erano già state
attività non essenziali. La produzione riavviate e si stimava che la piena
rimane ferma nella linea di Kitakami capacità produttiva fosse raggiungibile
nella prefettura di Iwate che produce per la fine di aprile. La terza linea di
IC per il consumer e l’industriale: Texas di Hiji, circa 500 miglia a sud di
“Sembra non vi siano danni agli edifici Tokyo, è rimasta illesa e ha continuato
mentre si stanno valutando i danni ai a operare ai livelli normali.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


10
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Previsioni & Tendenze

ON SEMICONDUCTOR:
La linea in Nigata, recente acquisizio-
ne da Sanyo Semiconductor, ha subi-
L’ENERGIA ELETTRICA
Insieme alle centrali nucleari di Fu-
kushima 1 e 2 sono state fermate altre
UPDATE - 8 APRILE 2011 60%
to relativamente pochi danni e senza nove centrali e l’impatto sulla capacità La terra trema ancora nel Nord-Est del
perdita di elettricità era nuovamente produttiva di energia elettrica è stima- Giappone. Ieri, giovedì 7 aprile, un’altra dei wafer
operativa il 12 marzo. Lo stesso valeva to nella fascia del 25% (fonte Nomura scossa di 7,1/7,4 della Richter ha causato di silicio
lo stop, secondo un rapporto di Bloomberg
per la fabbrica di Gifu, sempre ex Securities) aggravato, sopratutto
e un comunicato Reuters, di diverse fab-
provengono
Sanyo, che era stata fermata tempo- nell’area nord del Paese, dal danneg-
raneamente ma il 16 era nuovamente giamento massiccio delle infrastrutture
briche della zona, che hanno visto mancare dal Giappone
l’energia elettrica. Tra le aziende citate
operativa. di trasporto. Fujitsu, Renesas Electronics, Elpida
I blackout programmati, che si prevede Memory e Toshiba Corp.
Più difficile la situazione della linea da rimarranno in essere fino alla metà di
6-pollici di Aizu e della linea di Gunma, aprile, anche se decisamente meno Il comunicato di Reuters, citando un
in leasing da Sanyo Electric, i cui dannosi di quelli repentini e impre- portavoce di Renesas, informava che la
danni, alla data del comunicato, erano società, tra le più colpite dal terremoto, si
vedibili, causano ovviamente forti
apprestava a riavviare quattro delle linee
ancora in fase di accertamento. Anche rallentamenti nel processo produttivo,
di front-end, di cui due coinvolte nella
due linee di back-end erano rimaste che vanno ben oltre all’effettivo tempo produzione di MCU, ma sono state fermate
lievemente danneggiate ma avevano di interruzione, proprio nelle linee di dal black-out causato dall’ultima scossa.
già ripreso la produzione il 13 marzo. diffusione. La stessa fonte ha dichiarato che non era
possibile chiarire quando le operazioni
avrebbero potuto riprendere sebbene
MANCHERANNO I WAFER? GLI STOCK STAVANO l’energia elettrica fosse stata ristabilita in
Il Giappone è il primo produttore CRESCENDO... una delle fabbriche coinvolte.
mondiale dei lingotti di silicio da cui Chi avesse letto il warning di iSup-
Elpida Memory, il N.3 nelle DRAM, ha
si affettano i wafer da avviare alle pli del 7 marzo si sarebbe potuto riportato lo stop della sua fabbrica nella
linee di diffusione. Il 60% circa del preoccupare. Secondo gli analisti, i prefettura di Akita a causa del black-out,
fabbisogno mondiale proviene da qui giorni di inventario dei produttori di mentre Toshiba ha accusato lo stop
e non è stato difficile per Nomura semiconduttori aveva raggiunto, alla della sua linea di MCU di Kitakami nella
Securities lanciare un warning sulla fine del quarto trimestre dell’anno prefettura di Iwate e metteva in dubbio che
concreta possibilità di uno shortage di scorso, gli 84 giorni (quasi tre mesi), il restart pianificato per l’11 aprile fosse
questa materia prima. il livello più alto dal secondo trimestre ancora possibile.
Sia la fabbrica di Shirakawa della del 2008. iSuppli era preoccupata che
I rapporti che si registravano fino all’altro
Shin-Etsu Chemical che Sumco hanno l’eccesso di capacità produttiva, che ieri lasciavano ancora grosse preoccupazio-
confermato lo stop della produzione. stava spingendo in alto gli inventari, ni sulla ripresa delle produzioni.
potesse causare una repentina e più Alcuni esempi:
rapida caduta dei prezzi. • Texas Instruments ha dichiarato che
“L’inevitabile flessione della capacità la sua linea in Miho è in linea con la
Quanto avvenuto in Giappone proba- pianificazione di ritornare alla produ-
produttiva dei giapponesi bilmente ridurrà, almeno nel breve, zione piena per metà Luglio, che vuol
dire componenti in spedizione da metà
farà sicuramente ridurre i livelli questi timori. Le flessione inevitabile
Settembre.
della capacità produttiva dei giappo-
di inventari” nesi forzati al fermo di produzione
• Le fabbriche di Kashima (pref. Ibaraki)
e di Handotai Shirakawa della Shin-
Da notare che la Shin-Etsu Chemical farà sicuramente ridurre i livelli degli Etsu Chemical sono in complete stop.
produce più del 50% del fabbisogno di inventari. Da ricordare che Shin-Etsu è uno dei
wafer da 300 del Giappone e che uno maggiori produttori di lingotti di silicio
stop prolungato delle sue linee po- Invece, la situazione sta innescando, da 300 mm.
trebbe causare la mancanza di materia soprattutto sulle commodity come • Mitsubishi Gas Chemical, quasi
monopolista della resina bismaleimide
prima anche alle linee di diffusione NAND e DRAM, effetti speculativi: in
triazine (BT) usata nel packaging degli IC
non danneggiate dal terremoto, dentro pochi giorni i pressi delle prime sono ha dichiarato che pianifica di ritornare ai
e fuori dal Giappone. lievitati, sullo spot market, dal 10 al livelli produttivi pre-terremoto dall’inizio
Anche la Mimasu Semiconductor, che 25%, così come per le dinamiche. di Maggio. La sua fabbrica di Nishishira-
pure produce lingotti da 300-mm, è kawa-gun (pref. di Fukushima) era stata
ferma e senza un piano a breve di Nell’insieme un bollettino per niente devastate dal terremoto dell’11 Marzo.
riattivazione delle linee. rassicurante!

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


11
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Associazioni & Dati

Fotovoltaico, un settore in aspettativa


Il Decreto Legislativo n. 28 del 3 marzo 2011 ha stravolto il settore e messo tutti
gli operatori della filiera del FV in stand-by… in attesa del 4° Conto Energia

Franco Musiari
Potenza installata e cumulata al 2010 (in MWp) Figura 1
SOLAR FORTRONIC

7.227
8.000

7.000

6.000
+744% 6.050
Salva Alcoa
5.000
MWp

4.000
3.000
2.100
1.177

2.000
717
460

1.000
339
121
70

0
2007 2008 2009 2010 Durante il forum Solar Fortronic del 24 marzo
Pot. Ann.le Install. Pot. Cumulata a Bologna, Giorgia Colombo, Consigliere
Fonte: MIP E&S Group 07/04/2011 GIFI-ANIE ha effettuato un intervento sulla
situazione normativa dopo l’emanazione del
Decreto Rinnovabili catturando l’interesse
Era il 24 febbraio quando il GIFI (Gruppo se pure non ancora tutti collegati alla rete dell’audience presente.
Imprese Fotovoltaiche Italiane) dichia- elettrica, potrebbe essere pari, a fine 2010, E dopo il successo registrato il 24 marzo,
rava: “Il mercato fotovoltaico italiano a 7.000 MW su 200.000 impianti contro i Assodel organizza due prossimi Solar
continuerà a crescere… I dati GSE per la 1.142 MW di fine 2009; nel corso del 2011 Fortronic dedicati al fotovoltaico avanzato
potrebbe essere già raggiunto il target di toccherà altre due piazze italiane: Verona
potenza cumulata a fine 2010 parlano di
e Milano.
circa 3 GW; nel 2011 la crescita stimata 8.000 MW che il Piano di Azione Nazionale
sarà di circa 5 GW per effetto del Decreto sulle fonti rinnovabili ha previsto per Il 4 maggio, all’interno di Solarexpo, Asso-
Salva Alcoa per poi continuare negli anni l’anno 2020”. del organizza il convegno “Solar Fortronic:
successivi con livelli di installazione in Il tutto è ben rappresentato nel grafico vita, affidabilità e nuove tecnologie per
Crescita stimata
linea con l’andamento degli ultimi due del MIP Energy & Strategy Group (Figura gli inverter” con focus su: per il settore
anni”. E sempre nello stesso comunicato 1), commentato durante il convegno del • Efficienza e affidabilità dei Sistemi Fotovol- fotovoltaico
stampa si prevedevano 15 GWp installati 7 aprile. taici con MPPT Distribuito
entro il 2015.
• Soluzione a microinverter per garantire italiano
E non è detto che sia stato questo a far sì
efficienza ed affidabilità nel 2011
• Power Optimizers e microinverter, la scelta
Nello stesso momento, il GSE (Gestore che il Governo, spaventato dagli incentivi giusta con i componenti
Servizi Energetici) informava che “la po-
tenza complessiva degli impianti installati,
inaspettatamente saliti ben oltre le
aspettative programmatiche, il 3 marzo
• Affidabilità e vita, due parametri importanti
al pari dell’efficienza
• SiC JFET technology for a jump in the
5GW
inverter’s efficiency
• The “three-level topology” - with the right
components - becomes more convenient
• L’inverter si sposa correttamente all’im-
pianto? Standard da rispettare e soluzioni
di filtraggio.

Il 29 settembre, infine, il Solar Fortronic si


svolgerà a Milano per fornire un aggiorna-
mento sul mercato italiano del fotovoltaico
attraverso convegni, workshop e incontri tra
operatori.

Prossimi aggiornamenti sul sito:


www.solarfortronic.it

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


19
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Associazioni & Dati

corso bloccati;
• blocco delle assunzioni e perdita di
posti di lavoro qualificati
(ad esempio Ingegneria e R&S).

Effettivamente, il mercato del fotovol-


taico ha raggiunto nel 2010 un valore
estremamente elevato stimato in circa 40
miliardi di euro e vicino, quindi al 2% del
PIL; capace di dare diretta occupazione,
secondo stime Nomisma (Figura 2), a più
di 18.000 addetti che, secondo lo strillo
del GIFI, diventano 100mila con l’indotto
(stime forse un poco abbondanti).
desse alla stampe il Decreto Legisla-
40 tivo n.28 (Attuazione della direttiva
2009/28/ CE sulla promozione dell’uso
“Si prevedevano 15 GWh installati COSA CHIEDONO
mld dell’energia da fonti rinnovabili, recante
modifica e successiva abrogazione delle
entro il 2015, ma il decreto legislativo
n. 28 del 3 marzo 2011 ha messo in
LE AZIENDE GIFI-ANIE
Due i principi a cui le aziende associate
chiedono che il Governo si attenga con il
direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE.
Valore stimato (11G0067) GU n. 71 del 28-3-2011 - stand-by l’intera filiera” prossimo 4° Conto Energia:
del mercato Suppl. Ordinario n.81). • salvaguardare gli investimenti già
raggiunto, il Governo si apprestasse a un avviati;
fotovoltaico taglio totale degli incentivi o a definire • evitare l’adozione di ogni misura che
italiano I TIMORI DEL SETTORE una soglia massima all’energia incenti- provochi distorsioni al mercato come
nel 2010 Del Decreto hanno preoccupato in parti- vabile. Paure che hanno spinto tutte le è successo nel caso del Salva Alcoa.
colar modo due punti: aziende del settore sul piede di guerra con
• L’applicazione dell’attuale Conto Ener- tanto di lettera aperta al Ministro per lo GIFI-ANIE ha anche presentato suggerito
gia esclusivamente agli impianti solari Sviluppo Economico Paolo Romani. le linee generali per la proposta in via di
per i quali l’allacciamento alla rete definizione per il
abbia luogo entro il 31 maggio 2011; I timori (più pesanti e spesso già resi 4° Conto Energia che sarà discussa nei
• L’emanazione del nuovo decreto entro operativi) paventati dalle aziende: prossimi giorni con il Ministero dello
il 30 aprile 2011 e la determinazione • 10.000 persone a rischio di cassa inte- Sviluppo Economico:
della quota massima annua incentiva- grazione straordinaria (alcuni operatori • l’incentivo deve essere considerato un
bile. vi hanno già ricorso); mezzo per accompagnare da un lato
• 8 miliardi di euro di ordinativi bloc- il mercato alla maturità e dall’altro
In altre parole la paura che, poichè il cati dalle aziende ai fornitori (blocco l’industria nazionale alla piena compe-
livello di potenza installata previsto degli ordini già esecutivo); titività;
al 2020 era stato sostanzialmente già • 20 miliardi di euro di contratti in • l’incentivo può essere ridotto in
maniera graduale parallelamente
alla riduzione dei costi dei sistemi
FV - Numero degli addetti al settore Figura 2
fotovoltaici in modo da dare stabilità
al mercato;
• la struttura del 4° Conto Energia
dovrebbe premiare l’autoconsumo e
continuare a sostenere la rimozione
di eternit e i premi per l’efficienza
energetica.

ALCUNE CONSIDERAZIONI
Da tutto questo si possono trarre alcune
considerazioni sulla gestione degli
incentivi al settore che è stata a dir poco
Fonte: Nomisma superficiale:

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


20
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Associazioni & Dati

1. Incentivi sicuramente troppo elevati 3. Nessun freno alla speculazione ha degli investimenti se ne andasse verso
hanno fatto esplodere le installazioni lasciato la strada aperta ai grossi produttori stranieri senza dare una
nel 2010 con una corsa forsennata: la produttori (p.e. grandi impianti su spinta efficace alle aziende italiane.
crescita della potenza installata 2010- terreno agricolo);
su-2009 ha superato il 700%; 4. Nessun vincolo alla provenienza delle Ma il fatto di aver gestito male il passato
2. Nessun tetto annuale ai livelli di in- materie prime (pannelli fotovoltaici non deve essere una scusa per impedire
stallato ha confermato quanto sopra; in primis) ha fatto sì che il grosso uno sviluppo più equilibrato per il futuro.

Claudio Soligon, Sales Manager - L’opinione:“Il mercato sta vivendo


Crescita
COMMENTI & OPINIONI un periodo di staticità per via della della potenza
Product Certification Division KIWA

Davide Salsi, Responsabile ufficio


Kiwa Italia è un ente di certifica- tensione che c’è in questo momento: installata
zione nell’ambito di diversi beni ci aspettiamo un ritorno alla norma-
tecnico di ALPHA ELETTRONICA e servizi. I servizi offerti sulla lità entro metà anno. 2010 su 2009
Nata 35 anni fa, l’azienda produce cari- qualificazione dei moduli fotovoltai- Ci aspettiamo un ritorno significativo
ca batterie e alimentatori performanti
per un’ampia gamma di applicazioni.
Insieme alla produzione, l’azienda offre
ci, inverter fotovoltaici, back sheet,
junction box e includono anche
l’assistenza tecnica per la risoluzione
anche a fronte di questo forum e di
Solarexpo dove daremo visibilità al
servizio che offriamo che è unico in
700%
una gamma di prodotti di commercia- di eventuali criticità che possono Italia.”
lizzazione, tutti rispondenti a una serie insorgere nel prodotto stesso.
di specifiche stringenti e dotati di
certificazione. L’opinione: “Il mercato italiano sta Claudio Pinelli, membro del consiglio
attraversando un periodo di difficoltà direttivo ALBATECH
L’opinione: “Il 2009 è stato un anno di dovuto a una crisi di carattere gene- Albatech fa parte del gruppo Metasy-
crisi, mentre il 2010 è andato meglio. rale e in parte al Conto Energia dopo i stem di Reggio Emilia, azienda collo-
Stiamo continuando a lavorare in alcuni fatti delle ultime settimane e a questa cata nel settore dell’elettronica che
settori per noi determinanti: fotovoltaico incertezza normativa. Al momento, il negli ultimi tre anni ha aperto una
(uno dei settori più importanti) e LED in mercato mondiale (europeo, cinese, divisione dedicata al fotovoltaico.
particolare, anche se gli sforzi sono tanti americano) continua a crescere positi- L’azienda svolge principalmente due
per continuare a essere competitivi sul vamente, anche se non più sull’entu- attività:
mercato.” siasmo del 2010. 1. distribuzione ovvero rivendita di
Il 2011 sembra essere in fase calante moduli e inverter agli installatori,
anche negli altri Paesi extra europei. system integrator e operatori;
Bruno Recaldini, General Manager Come ente di certificazione ci stiamo 2. realizzazione di impianti chiavi in
DENSITRON ITALY - TFT Product Director muovendo per offrire al cliente la pos- mano, soprattutto grandi impianti
DENSITRON TECHNOLOGIES EUROPE sibilità di andare all’estero e vendere da 100 KW fino a 1 MW.
Specializzata nei display e nei prodotti fuori dall’Italia.”
di visualizzazione, Densitron fornisce L’opinione: “A inizio anno si pensava
servizi a valore aggiunto: progetta- che il 2011 sarebbe stato un altro
zione, customizzazione, produzione e Giuseppe Santoro, Technical Director anno eccezionale. Con quanto successo
gestione della logistica dei prodotti. & Business Coach GEICO negli ultimi mesi si è creato un grosso
La società ha quartier generale a Geico e Solar Bright Italia sono due problema. Con il Nuovo Conto Energia,
Londra e sedi in tutto il mondo e in società specializzate nel mondo che rettificheranno nelle prossime
Europa e per il prossimo anno prevede dei servizi. Geico è in Italia da 20 settimane, gli incentivi scenderanno;
l’apertura di un ufficio tutto italiano. anni nel mondo del global service di questo sarà anche uno stimolo per i
impianti tecnologici su edifici. Solar produttori per cercare di fare proposte
L’opinione: “A livello di mercato, l’Europa Bright è leader tecnologico spagnolo finalizzate a ridurre i costi degli
è in forte crescita perché abbiamo attiva- per quanto riguarda la manutenzione impianti e a migliorarne l’efficienza.
to una serie di attività che ci permettono degli impianti fotovoltaici. In genere, il mercato sarà difficile,
di offrire soluzioni ad alta tecnologia. Solar Bright Italia che è la joint ma crediamo che possa essere un anno
In Italia, essendo appena entrati, vedia- venture di queste due aziende e offre propedeutico ad avere una visibilità
mo un forte interesse e buone prospettive un’attività innovativa nel mondo dei nel lungo periodo.
di crescita. La nostra presenza sul mer- grandi impianti fotovoltaici: la puli-
cato italiano esiste in realtà da diversi zia con manipolare automatico sugli L’importante è sapere cosa accadrà.
anni attraverso società di distribuzione, impianti di grandi dimensioni a terra. Sapendo cosa succede, la filiera si
agenti e dal 2005 con un contatto diretto Geico ha inserito nel suo pacchetto adatterà a questo tipo di mercato
su alcuni clienti. Per noi la situazione è di servizi il Global service dedicato perché comunque il mercato dell’ener-
positiva, anche se restano delle difficoltà al fotovoltaico per dare un servizio gia rinnovabile, a cui il fotovoltaico
legate al mantenimento dei costi e all’or- completo nella manutenzione degli appartiene, è un mercato che non si
ganizzazione della struttura.” impianti. fermerà.”

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


21
MERCATO & SUPPLY NETWORK
RUBRICHE
Assodel Informa

Corsi e seminari tecnologici LED-IN: LA PUBBLICAZIONE


SUL SOLID STATE LIGHTING

per l’aggiornamento professionale


A l via i nuovi corsi tecnici
dedicati a quanti operano nei
settori LED Lighting, RF & Wireless,
Per questa ragione Assodel –
Tecnoimprese organizza inter-
venti formativi mirati e dedicati
nella loro attività quotidiana.
I corsi vengono offerti in modalità
interaziendale e realizzati con un
Power Energy, Progettazione e ai settori che oggi trainano il numero limitato di partecipanti
Produzione elettronica. mercato dell’elettronica con l’obiet- al fine di prevedere una dinamica
Mai come ora la formazione e tivo di aumentare la qualità e la d’aula e una piena interazione tra
l’aggiornamento professionale professionalità delle risorse umane docenti qualificati e partecipanti.
rappresentano un elemento indi- che costituiscono la linfa vitale
spensabile per le aziende in quanto di ogni azienda. I contenuti e le
consentono di implementare le metodologie di erogazione dei IL POWER RITORNA
competenze e di restare al passo seminati formativi sono progettati A OTTOBRE
con i continui cambiamenti del per offrire ai partecipanti metodi Assodel ha sviluppato una serie
mercato. e strumenti di immediato utilizzo di iniziative di informazione e
formazione sul tema del solid
state lighting per dare una rispo-
CATALOGO CORSI TECNICI On-line, 26 maggio in collaborazione sta alle opportunità offerte dalle
con VOLTIMUM tecnologie LED alle Pmi italiane.

1. LED & DISPLAY 3.2 Elettronica di potenza All’interno del programma asso-
1.1 LED Technology: per il fotovoltaico ciativo, LED-IN rappresenta la
(Durata 8 ore) (Durata 16 ore) nuova pubblicazione di riferimento,
Bologna, 15 settembre Milano, 6-7 giugno che proietta gli oltre 12 anni di
Roma, 6 ottobre approfondimenti progettuali di
Padova, 3 novembre 3.3 Corso per installatori di impianti
Design-In sul tema del LED lighting
fotovoltaici
dando vita a una community di
1.2 LED Lighting (Durata 16 ore)
competenti tra i tecnici delle im-
(Durata 4 ore) Milano, 20-21 giugno
On-line, 3 maggio – in collaborazione (Durata 4 ore) prese fornitrici e i Comitati tecnici
È previsto per il 27 ottobre 2011 a
con VOLTIMUM On-line, 21 settembre in collaborazio- e scientifici costituiti da esperti.
Bologna il tradizionale appuntamento
Verona, presso GREENBUILDING, ne con VOLTIMUM
con il Power Fortronic, il forum di La rivista bimestrale si indirizza
6 maggio
Milano, presso LUMEN FORTRONIC, 3.4 Design of High-Energy-Efficient una giornata focalizzato sull’elettro- a progettisti, tecnici, installatori
12 maggio Switching Converters nica di potenza e le tecnologie per la e manufacturer focalizzandosi
Padova, presso LUMEN FORTRONIC, (Durata 8 ore) gestione e la produzione dell’energia. non soltanto su tematiche di tipo
20 settembre Milano, 4 luglio All’insegna dell’efficienza energeti- applicativo e tecnologico, ma
Roma, presso LUMEN FORTRONIC, anche sul trend del mercato in
ca, l’evento sarà strutturato in una
1 dicembre 3.5 Control Techniques for DC-DC Italia (attraverso i dati forniti dal
(Durata 8 ore) Switching Power Supplies
sessione convegnistica istituzionale, panel Assodel) e sui protagonisti
Milano, 7 luglio (Durata 8 ore) con gli interventi dei top player del sul settore.
Bologna, 18 ottobre Milano, 5 luglio mercato e dei massimi esperti del
Padova, 4 novembre settore, e una serie di workshop A completamento della pubblica-
4. PROGETTAZIONE tecnici a corredo. A fianco del conve- zione, una serie di informazioni
2. RF & WIRELESS 4.1 Progettare con I PIC: corso base utili che vanno dall’elenco delle
gno, un’area espositiva permetterà di
2.1 Introduzione alle comunicazioni - (Durata 8 ore) aziende operanti in Italia per
short range Milano, 22 settembre contattare direttamente gli operatori
tipologia di prodotto e applicazione
(Durata 16 ore) e confrontarsi sulle ultime soluzioni all’elenco dei principali centri di
Milano, 14-15 giugno 4.2 Progettare con i PID: proposte. ricerca e università del settore.
corso avanzato Infine, una guida ai prodotti per
2.2 Teoria di Zigbee (Durata 8 ore) L’evento, giunto alla sua ottava edi- ogni applicazione con schede
(Durata 16 ore) Milano, 15 novembre tecniche e descrittive realizzate
zione, si rivolge a tecnici, progettisti
Milano, 24-25 novembre ad hoc e un cross reference
5. PRODUZIONE e buyer che operano nell’ambito
industriale. aziende rappresentate/aziende
3. POWER ENERGY 5.1 Processo di assemblaggio schede
rappresentanti.
3.1 Finanza agevolata per il fotovoltaico (Durata 16 ore)
(Durata 4 ore) Milano, 20-21 ottobre Per maggiori informazioni: Per informazioni: www.ledin.it
www.powerfortronic.it

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


23
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Associazioni & Dati

Associazione al galoppo!
La premiazione dei “best manufacturer 2011”
si svolgerà il 17 giugno all’Ippodromo di San Siro

U
na corsa all’ultimo respiro. imprese di distribuzione, contoterzismo,
Il rumore degli zoccoli sulla pista, COME PARTECIPARE progettazione, ingegnerizzazione, instal-
i colori delle divise, l’emozione lazione e quanti compongono la supply
di veder vincere la scuderia su cui si ha Per partecipare alla votazione dei chain nazionale.
puntato. Quest’anno, il Gala Assodel, la migliori fornitori dell’elettronica,
tradizionale serata conviviale organizzata è necessario segnalare il proprio Le categorie del premio sono:
nominativo a:
ogni anno dall’associazione italiana dei - Attivi
segreteria@assodel.it
fornitori di elettronica, sarà anche questo. oppure telefonare allo 02210111230 - Passivi
- Connettori
Per la nona edizione dell’evento, distri- Tutti i nominativi che ne avranno - Elettromeccanici
butori, produttori e clienti si sono dati fatta richiesta riceveranno via e-mail - LED
appuntamento all’Ippodromo di San Siro un questionario realizzato attraverso - Display
il programma Census. Una volta
per il 17 giugno per dare vita, ancora una - Wireless
compilato il questionario, che richie-
volta, a un momento di incontro dedicato derà di esprimere il proprio giudizio - Power
a tutta la supply chain elettronica. sulla base dei criteri sopra elencati, - Strumentazione
Durante la serata sarà organizzato il programma fornirà alla Giuria le Alle quali si aggiunge un riconoscimento
“l’Assodel Trophy”, una corsa simulata di statistiche sulle preferenze per ogni alla Carriera, assegnato direttamente
categoria di prodotto.
cavalli sponsorizzata dagli stessi associati dal Consiglio Direttivo Assodel a chi,
con tanto di scommesse e di premio in La Giuria potrà allora stabilire i da protagonista, ha costruito la storia
palio per il vincitore. vincitori di ciascuna categoria men- dell’elettronica italiana.
tre il Consiglio Direttivo delibererà
Ma il Gala Assodel non è solo un appunta- sull’Award alla carriera. I criteri di valutazione per la scelta dei
mento - comunque unico nel suo genere best manufacturer tengono conto del
- per stimolare e favorire lo scambio di Per maggiori informazioni sulla serata:
supporto commerciale, del supporto
v.bassoricci@tecnoimprese.it
opinioni e di prospettive di business tra logistico e tecnico, del supporto di
operatori dello stesso settore. Rappre- comunicazione, della qualità dei prodotti
senta anche il momento associativo per qualità dei prodotti, per il servizio e e delle relazioni, delle politiche distri-
eccellenza, costruito sulla collaborazione per il supporto fornito ai partner della butive con un punteggio che permette a Anche quest’anno,
e sul senso di appartenenza a un gruppo distribuzione. ogni distributore di assegnare in priorità RS Components
avente interessi e obiettivi comuni. fino a 5 segnalazioni per categoria da supporta
sottoporre alla Giuria. l’Award Assodel
Ecco quindi che durante la serata milane- L’AWARD ASSODEL
se saranno consegnati, come ogni anno, Dal 2003, il riconoscimento viene confe-
gli Award Assodel, i premi ai manu- rito ai produttori più propositivi e quali- LA GIURIA DELL’AWARD ASSODEL
facturer che si sono distinti per la ficati in base alle segnalazioni fornite da
Fanno parte della Giuria del premio:
• Domenico Caserta, Presidente Assodel
• Marco Vecchio, Segretario Generale
Ass. Nazionale Componenti ANIE
• Fiorenzo Foschi, Presidente GISI
• Silvio Baronchelli, Presidente IDEA
• Marco Ponti, Presidente Assiconn
• Gianni Damian,
Presidente Gruppo E&IC-Assodel
• Gabriella Meroni,
Presidente Gruppo PCB-Assodel
• Luca Ceppi, Presidente
Gruppo EMS-Assodel
• Giuseppe Salafia, Presidente Ventech
• Gilberto Belli, Presidente Latium IES

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


25
MERCATO & SUPPLY NETWORK
Associazioni & Dati

LED lighting:
focus su tecnologie e applicazioni
Il primo appuntamento con Lumen Fortronic è per il 12 maggio a Milano

suddivisa per tipologia di prodotto,

I
l trend di mercato è in crescita, le 3. A Roma, il 1 dicembre: Laura Baronchelli
applicazioni si moltiplicano, le SIGNAGE & ECOLIGHTING in cui toccare con mano quanto di
imprese trovano nuovi motivi per Tecnologie e impianti. meglio offre il mercato, dal compo-
creare soluzioni e prodotti innovativi I LED nella segnaletica e insegnistica nente al prodotto finito;
e di design. La tecnologia LED coagula I premi alle soluzioni di risparmio • Per una cultura della luce
tutto questo e rappresenta l’attuale energetico Workshop, educational e corsi di
grande opportunità per le imprese della formazione a numero chiuso sul tema
“illuminotronica”. Lumen Fortronic si rivolge a: LED Lighting.
Da qui la volontà e l’interesse da parte - Progettisti, produttori illumino-
di Assodel (Associazione Nazionale For- tecnici, tecnici di produzione, system
nitori Elettronica) di generare informa- integrator NON SOLO LED…
zione e formazione attraverso una serie - Architetti, lighting designer, interior I DISPLAY IN PRIMO PIANO
di attività e iniziative. and exterior specialist, eco&energy All’interno di Lumen Fortronic a Milano
efficiency specialist sarà dato ampio spazio al tema della
- Impiantisti, insegnisti, tecnici d’in- visualizzazione e dei display attraverso
LUMEN FORTRONIC stallazione un convegno sulle ultime tecnologie e
Lumen Fortronic è l’evento dedicato - Acquisitori professionali, assessorati soluzioni presenti sul mercato (dall’e-
alle tecnologie LED e alle loro moltepli- urbanistica, facilities aziendali signage al touch screen passando per
ci applicazioni promosso dall’associa- il ruolo dei prodotti embedded nelle
zione con il patrocinio di CEI (Comitato molteplici forme di visualizzazione) e
Elettrotecnico Italiano), Enea (Agenzia PRIMA TAPPA, un’area espositiva dedicata ai prodotti
nazionale per le nuove tecnologie, l’ener- IL 12 MAGGIO A MILANO e alle applicazioni.
gia e lo sviluppo economico sostenibile) Il primo appuntamento con le tecno-
e Albiqual (Albo dei costruttori qualifi- logie LED si svolgerà il 12 maggio a COMITATI PER IL LIGHTING Per maggiori
cati di impianti elettrici). Milano presso il Centro Congressi di informazioni:
Un “one-day event” strutturato su Milanofiori ad Assago. La giornata Fanno parte dei comitati tecnico, scien- www.lumenfortronic.it
innovazioni di prodotto e soluzioni ap- offrirà una serie di approfondimenti e tifico e promotore di Lumen Fortronic e
plicative dedicate a specifici segmenti aggiornamenti attraverso: delle iniziative sul lighting promosse da
di mercato. Assodel:
• LED in technology
Un convegno tecnico sulle tecnolo- • Daniela Zambelli, CEI
Assodel ha programmato per Lumen
• Prof. Gianni Forcolini,
Fortronic tre appuntamenti nel corso gie e le prospettive del Solid State
Dip. Indaco,
del 2011: Lighting con la partecipazione dei
Politecnico di Milano
top player del settore;
• Danilo Paleari e Diego Quadrio,
1. A Milano, il 12 maggio: • LED in design: la forma della luce Studio Quantis
ARCHITECTURE & VISUAL Un convegno sulle soluzioni e sulle • Renzo Leva, Acsel
Tecnologie e applicazioni. applicazioni legate al mondo dell’ar- • Marco Zanella, Arrow Electronics
I LED nelle applicazioni per architetti chitettura e del lighting design con • Andrea Schrerer,
e designer la partecipazione degli esperti del Avago Technologies
La visualizzazione: display e LED mercato; • Giacomo Mussari, Avnet Abacus
• LUMEN gallery • Stefano Maradini, EBV
2. A Padova, il 20 settembre: Uno show room allestito dove saran- • Paolo Broglia, Future Electronics
ILLUMINOTRONICA (il connubio no esposti i prodotti di design e di • Carlo Romiti, Seoul Semiconductor
illuminotecnica ed elettronica) illuminazione più innovativi;
Tecnologie e tecnici. • Area EXPO I Comitati saranno completati e forma-
lizzati in occasione del prossimo Lumen
I LED nelle applicazioni civili e indu- Dalle 9 alle 18, a fianco delle ses-
Fortronic il 12 maggio in Milano.
striali, dalle strade ai prodotti sioni convegnistiche, un’esposizione,

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


27
RUBRICHE MERCATO & SUPPLY NETWORK
Mercato & Trend

indici&economia

L’AUMENTO DELLE MATERIE


Smartphone in continua avanzata
PRIME PREOCCUPA LE PMI Smartphone – Principali 5 aziende, fatturato e market share 2010 (in milioni di unità) Tabella 2

A gennaio di quest’anno, le quotazioni Azienda Unità vendute 2010 Market share 2010 Market share 2009 Crescita Y/Y
delle materie prime sono cresciute del Nokia 100,3 33,1% 39% 48,2%
33% su base annua. Secondo Confarti- Research in Motion 48,8 16,1% 19,9% 19,9%
gianato questo indicatore proietta, su Apple 47,5 15,7% 14,5% 89,2%
tutto l’anno, un dato allarmante in termini Samsung 23 7,6% 5,5% 3,2%
di costi d’acquisto aggiuntivi per le im- HTC 21,5 7,1% 4,7% 165,4%
prese: 155 miliardi di euro, pari al 10%
Altri 61,5 20,3% 18,8% 88,7%
del PIL. Le aziende sono preoccupate dato
che i rincari iniziano a farsi sentire e le im- TOTAL 302,6 100% 100% 74,4%
prese si sentono nuovamente schiacciate
dalla bolletta energetica e dai costi di Fonte: IDC
approvvigionamento. Questa situazione,
sempre secondo Confartigianato, colpisce
Nel terzo trimestre 2010 sono rispetto allo stesso periodo dell’anno di unità a livello worldwide, con una
soprattutto le Regioni a più alta vocazione stati venduti quasi 101 milioni di precedente. Guardando alla chiusura crescita del 74,4% rispetto al 2009.
manifatturiera: Lombardia, dove la smartphone. I dati, di IDC, hanno dell’anno, il 2010 nel totale ha E il trend di crescita dovrebbe conti-
pressione sui costi delle imprese può ar- segnato un incremento dell’87,2% registrato vendite per 302,6 milioni nuare per tutto il 2011.
rivare al 14,1% del PIL regionale, Emilia
Romagna (13,6%), Piemonte (13,4%) e
Veneto (12,8%).
Automotive Automotive - Previsioni di crescita dei circuiti integrati

L’ECONOMIA ITALIANA
VA A RILENTO
a tutta velocità
La crescente motorizzazione del popolo
Sulla base dell’Osservatorio congiun- cinese e degli altri Paesi emergenti sta
turale quadrimestrale del Gei - il Grup- favorendo la ripresa del mercato auto-
po di economisti di impresa presieduto da mobilistico statunitense e, congiunta-
Luciano Stanca - emerge un andamento mente all’aumento della domanda per
a rilento dell’economia italiana, con l’elettronica di bordo, contribuirà a
una crescita del PIL prevista dell’1,1% spingere il mercato automotive verso
per il 2011. Nei primi mesi dell’anno è un aumento del 12% nel 2011, con
emerso inoltre che alcuni settori sono in una crescita effettiva di 17,2 miliardi
rallentamento, come ad esempio chimica, dollari per il comparto. Questa previ-
elettrotecnica, elettromeccanica, elettro- Fonte: IC Insights
sione segue un altro risultato molto
domestici, e in tutto questo giocano un
fattore negativo le influenze degli eventi
giapponesi e nord africani. positivo, cioè un aumento effettivo del
Nel complesso, la domanda interna resta
TOUCH PANEL: ESPANSIONE ESPLOSIVA 45% nel 2010 per il settore automoti-
fiacca, soprattutto a seguito di un anda- ve. Secondo lo studio IC Market Driver
mento dell’occupazione stagnante. Secondo la Touch Panel Market Touch Panel di IC Insights, si prevede un aumento
Analysis effettuata da DisplaySe- Previsioni di crescita delle spedizioni globali di nuove auto-
LA FORMULA DELLE arch, le spedizioni di touch scre- (in mln di unità) vetture del 5% nel 2011, per 56 mi-
en per tablet PC raggiungeranno
RETI D’IMPRESA FUNZIONA! lioni di unità. Grazie a questi risultati,
60 milioni di unità nel 2011.
il mercato degli Stati Uniti sta uscendo
Le reti d’impresa cominciano a decolla- dalla sua recessione. Nel frattempo, le
Apple continuerà a fare la parte
re: dai 13 contratti siglati a fine gennaio, del leone impiegando la maggior vendite di nuove auto in Cina hanno
a fine marzo se ne contano 33 registrati parte degli schermi touch per superato le spedizioni degli Stati Uniti
alle Camere di Commercio, con oltre 200 i propri tablet PC e rimarrà il del 50% nel 2010, una tendenza che,
imprese coinvolte. Una formula che pia- maggior acquirente sia nel 2011 se confermata, dovrebbe proseguire
ce perché punta a rimediare all’eccessiva che nel 2012, ma altri fornitori fino a metà decennio. Le automobili
polverizzazione del tessuto produttivo ita- potrebbero recuperare il gap e rappresentano un ambiente fertile
liano. E i numeri sono destinati a crescere, iniziare a insidiare la leadership
visto che una quindicina di intese sono in
Fonte: DisplaySearch per implementare sistemi elettronici
del colosso.
dirittura d’arrivo, come la “Rete auto sud e circuiti integrati innovativi, come
Le previsioni a lungo termine di per tablet PC raggiungeranno i 260
Italia” potenziare la competitività delle DisplaySearch annunciano inoltre milioni di unità nel 2016, con un incre-
sistemi per la sicurezza attiva e sistemi
aziende della filiera automotive. che il mercato dei pannelli touch mento record del 333% sul 2011. telematici integrati, l’intrattenimento
di bordo e il risparmio energetico.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


40
MERCATO & SUPPLY CHAIN
RUBRICHE
IDEA Informa

Nasce CEDA, l’associazione cinese


dei distributori autorizzati
L ’annuncio viene da IDEA (In-
ternational Distribution of Elec-
tronics Association), la federazione
internazionale delle associazioni
di distribuzione elettronica, che
comunica l’ingresso di un nuovo
membro: CEDA, la neo-nata asso-
ciazione cinese.

Fondata il 4 marzo di quest’anno,


CEDA (China Electronic Distribu-
tor Association) ha ricevuto il
supporto sia dei distributori locali
sia dei distributori globali. Tra i
soci fondatori di CEDA compaiono
infatti nomi del calibro di: Arrow,
Avnet, WPG, Future Electronics, no affrontare gli altri distributori dell’Industria e Information Techno- Amy Wang e Robin Gray di ECIA per
Digi-Key, Mouser, element 14, globali. logy (MIIT), che si è congratulato aver lavorato duramente a questo
RS Components, Richardson Con il supporto dei membri di IDEA per la nascita di CEDA. progetto – ha dichiarato Adam
Electronics, Comtech, SZCEAC, in Europa e di NEDA (ora ECIA) Fletcher – è necessario che noi tutti
Techtronics, Asiacom, Honestar, negli Stati Uniti, insieme alla “L’incontro di oggi è importante in ci impegniamo al massimo nel valo-
Shanghai Linpo, Morusun, Letdo significativa attività svolta da Amy quanto rappresenta un’industria rizzare un’associazione in un Paese
Electronics, Jiangsu Sunlord, CE- Wang di China Outlook Consul- molto significativa – ha dichiarato che da solo consuma il 40% della
Power, Zetron, Alignment, Inte- ting, quei primi incontri hanno Diao – Ci auguriamo di poter assi- produzione globale dei componenti
rine, FCI, Taiyo Yuden, Shenzhen dato origine a una prima forma di stere a una crescita dell’innovazione elettronici. CEDA e la sua partecipa-
Sunlord, Micon e SSMEC. aggregazione che è culminata nella e del servizio della distribuzione di zione all’interno di IDEA rappresen-
costituzione di una vera e propria componenti grazie al lavoro di CEDA, teranno un beneficio per l’intero
TORNIAMO ALLE ORIGINI organizzazione. dato che rappresenta un settore comparto industriale.”
A ottobre 2008, l’allora chairman fondamentale della supply chain
di IDEA, Gary Kibblewhite, aveva elettronica”. Per informazioni:
visitato la Cina con l’obiettivo di “IDEA annuncia l’ingresso “Mi congratulo con Gary Kibblewhite, www.cedaonline.org
esplorare il mercato locale e capire del nuovo socio all’interno della
se c’era lo spazio (e soprattutto
la volontà) di costituire un’asso- federazione internazionale” IDEA MEMBERS
ciazione di distributori elettronici
cinese. “CEDA supporterà i suoi membri con ADEC - SOUTH AFRICA ECAANZ - AUSTRALIA FBDI - GERMANY
Mr. Hannes Taute Mr. Keith Anderson Mr. Wolfram Ziehfuss
informazioni sul mercato e aiuterà adec@icon.co.za secretary@ecaanz.com.au w.ziehfuss@t-online.de
Tre anni fa, infatti, la Cina non a colmare il gap esistente tra di-
aveva ancora una voce propria stributori e fornitori incoraggiando AFDEC-ECSN - UK ECIA - USA FEDELEC - TUNISIA
Mr. Adam Fletcher Mr. Robin Gray Mr. Lassaad Allani
nel capitolo internazionale della allo stesso tempo il servizio tecnico adam@afdec.org.uk rgray@eciaonline.org
distribuzione elettronica auto- e l’innovazione e guadagnandosi il www.eciaonline.org SE - SWEDEN
rizzata né una rappresentatività supporto delle politiche di incentivo ARDEC/EUROPARTNERS - Mrs. Lena Norder
RUSSIA lena.norder@branschkansliet.se
di carattere internazionale. Gary del Governo”, ha commentato ECSN - UK
Mr.George Kell
Kibblewhite è stato incoraggiato Adam Fletcher, Chairman di IDEA. Mr. Adam Fletcher
adam@ecsn-uk.org JEPIA - JAPAN
dalla calda accoglienza riservata- ASSODEL - ITALY
www.ecsn-uk.org Mr. Harumi Kuroe
gli dai distributori cinesi. Dal suo Il meeting inaugurale, svoltosi a Mr. Silvio Baronchelli
kuroe@chronix.co.jp
segreteria@assodel.it
incontro era emerso chiaramente Shenzhen il 4 marzo, è stato pre- ELCINA - INDIA
che i problemi che si trovavano senziato da Shijing Diao, Deputy CEDA - CHINA Mr. Rajoo Goel SPDEI - FRANCE
Mrs. Amy Wang rajoo@elcina.com Mr. Michel Vincent
a dovere affrontare i distributori Director-General del Technology www.elcina.com
www.cedachina.org info@spdei.fr
cinesi erano gli stessi che doveva- Industry department del Ministero

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


43
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

Innovatori nella distribuzione high service


element14, e-Procurement e iBuy rappresentano soltanto alcuni degli strumenti
più innovativi proposti da Farnell

I
nnovatore nel mercato della compo- tare su distributori-partner che abbiano quanto su element14 stanno convergen-
nentistica elettronica e nel servizio una presenza capillare, possano aiutarli do tutte le più rilevanti informazioni
di qualità. Così si definisce Farnell, nelle strategie di go-to-market a livello relative all’impatto del terremoto.
che da tempo punta sugli strumenti web- internazionale e possano supportarli nei Sapendo che sul portale element14 si
based e si focalizza sui temi dell’efficien- piani di comunicazione. Farnell ha da possono trovare in tempo reale lo status
za energetica anticipando le esigenze dei tempo introdotto questi servizi facendoli e le dichiarazioni di tutti i costruttori di
clienti e interpretando al meglio le scelte diventare parte del proprio core business. componentistica elettronica, gli ingegne-
dei fornitori. ri e gli uffici acquisti dei nostri clienti
Stefano Noseda, General Manager di 2. Quali sono i servizi che si sono via sono agevolati nella gestione di un
Farnell Italia, ci spiega quali sono i punti via aggiunti alla vostra offerta rispet- ordine in quanto sanno di poter trovare
di forza dell’offerta e cosa è cambiato to a quando siete partiti? sul portale tutti i dati utili al loro lavoro.
rispetto al passato. Partirei dalla fine…. da ciò che Farnell è
stata in grado di realizzare nelle vesti di Tornando al concetto di “innovatori”,
1. I distributori hanno cambiato il “innovatore” nel mercato dell’elettronica. vorrei sottolineare che l’e-Commerce è
loro approccio sul mercato. Perché la Nel 2009 Farnell ha lanciato un portale, proprio l’area dove sono stati raggiunti
semplice vendita del prodotto non è element14, che racchiude la base livelli di improvement maggiori, al punto
più sufficiente? di conoscenza del mondo elettronico. che oggi più dell’80% degli ordini arriva-
Fa piacere che si prenda coscienza del element14 è una community virtuale no attraverso il web. Questa performance
nuovo ruolo che si sta affermando sul dedicata al mondo della progettazione nasce in quanto il Catalogo su web (la
mercato elettronico, quello del distri- elettronica; una fonte imparziale, ricca vetrina dei prodotti offerti) ha ampliato
butore high service. Si tratta di una di informazioni, e uno strumento per sensibilmente le informazioni disponibili;
specializzazione più allargata rispetto al comunicare, collaborare, scambiare opi- sul sito Farnell si possono trovare le
classico “box moving” o “product moving” nioni e idee con la comunità internazio- caratteristiche tecniche dei prodotti, i
dove veniva richiesta la sola disponibili- nale dei progettisti. Dalla data di lancio datasheet, le immagini, i certificati di
Stefano Noseda
tà e consegna dei prodotti. In passato, il del portale, element14 ha raggiunto in conformità, i prezzi, le disponibilità, le General Manager
distributore aveva infatti il solo compito brevissimo tempo un enorme successo, soluzioni alternative, i prodotti associa- Farnell Italia
di stoccare prodotti ed effettuare conse- come dimostrano i 10.000 progettisti bili e molto altro ancora.
gne con tempi più o meno brevi. che vi accedono giornalmente e che Il tutto è accessibile
Ora, un distributore high service deve aumentano di mese in mese. attraverso i più
rispondere a molte altre esigenze ma – sofisticati siste-
come da alcuni anni fa Farnell - si rende Il successo di element14 è la dimostra- mi di ricerca
attore principale di una nuova “propo- zione che, ancora una volta, la nostra avanzata.
sition” che amplia decisamente i servizi capacità di anticipare le tendenze e le Per quanto
offerti. esigenze del mercato riscontrano subito riguarda la
il favore dei progettisti elettronici, al gestione degli
Del resto è il mercato stesso a essere punto che il concetto di “Community” ordini, i clienti
cambiato: i clienti non vogliono più sta per essere imitato anche da altri possono attivare
fornitori ai quali rivolgersi solo in parti- operatori del settore elettronico. connessioni
colari momenti di criticità, ma cercano dirette con
sempre di più partner globali con i quali element14 è un vero e proprio portale,
instaurare rapporti di collaborazione in dove tutti i maggiori produttori mondiali
modo continuativo, dalla fase progettua- possono “popolare” l’ambiente virtuale
le alla pre-serie fino ad arrivare alla pro- con le loro informazioni e conoscenze
duzione di scala di un prodotto. Questo contribuendo così velocemente alla
vale in due sensi, non solo nei confronti circolazione del know-how e al successo
dei clienti finali, ma anche nei confronti della Community.
dei costruttori che, per vincere la loro E questo lo vediamo anche oggi, a pochi
battaglia competitiva, devono poter con- giorni dai tragici eventi del Giappone, in

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


55
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

Farnell attraverso i principali sistemi di È indubbio che a fronte di molta indiffe- il web strutturate in collaborazione con
Punchout, EDI, e-Procurement grazie renziazione dei prodotti - nel mercato del- i nostri fornitori e proposte ai clienti
alle partnership in essere con Ariba, Sci- la componentistica elettronica molti items gratuitamente in un catalogo aggiornato
quest, SAP, Oracle e Perfect Commerce. sono simili - l’aspetto del servizio e della di mese in mese, risultano essere sempre
Velocità di connessione e protezione specializzazione portano sicuri vantaggi. più interessanti.
del trasferimento dati forniscono quindi
le più importanti garanzie di sicurezza 5. Specializzazione o offerta a 360°?
nell’invio dei dati. “La capacità di anticipare le tendenze Offrire servizi a 360° è oggi un must, ma
e le esigenze di mercato si riscontrano se pensiamo a certi ambiti di specializza-
È però iBuy il sistema che meglio zione è vero anche il contrario. Specializ-
soddisfa le esigenze dei clienti in tema
nell’approvazione dei progettisti zazioni in certi ambiti di mercato, quali
di connessione diretta: si tratta di un elettronici ” il Lighting, le Energie Alternative, il Me-
software che il cliente autoinstalla e che dicale o il Telecom, vengono riconosciute
gli consente di classificare i suoi ordini e La consegna in 24 ore – ciò che mag- dal mercato.
di tracciare le consegne, gestire livelli di giormente caratterizza l’offerta di Farnell
firma all’interno della propria organizza- – rappresenta certamente il servizio che Prendiamo due esempi:
zione suddivisi per categorie di prodotti, i clienti riconoscono e che sono disposti 1. il Lighting: Farnell gestisce un’ampia
budget di acquisto e centri di costo… in a pagare con un sovra-plus così come i gamma di LED, Display e Fibre Ottiche
questo modo, la gestione degli ordini sistemi di imballaggio dei componenti, e quando il cliente percepisce questa
diventa più facile e sicura. specifici a seconda della tipologia di specializzazione resta fidelizzato;
Farnell si è poi distinta agli inizi del componente richiesto, quali reel interi, 2. in secondo luogo citiamo la recente
nuovo millennio quando si è proposta stecche complete, servizio di nastratura acquisizione di Cadsoft, la software-
come primo centro di informazioni per gratuita, prodotti in striscia continua, house leader nel mercato Cad con Ea-
vassoi provenienti direttamente dai pro- gle, il software utilizzato da migliaia
Quota degli ogni supporto si rendesse necessario
duttori, confezioni sigillate con apertura di progettisti elettronici in tutto il
per una più facile interpretazione delle
ordini attraverso innumerevoli normative che regolano la a strappo, il packaging anti-umidità che mondo; questo è un clamoroso caso di
il web produzione e distribuzione della compo- rispettano il MSL-Moisture Sensitivity specializzazione in quanto attraverso
nentistica elettronica. Level (l’indice che determina l’intervallo Cadsoft Farnell entra nel mondo del

80% In tal senso, Farnell è stato il primo


player del mercato elettronico a divul-
gare tali normative e fornire documenti
di tempo in cui un dispositivo può essere
esposto all’umidità in un ambiente interno
prima di subire danni) e il già premia-
software, in particolare del software di
progettazione elettronica.

tecnico-legali, certificati di conformità tissimo Packaging biodegradabile ESD, 6. Farnell ha scelto di focalizzarsi sul
alle Direttive e un catalogo sempre un packaging esclusivo per componenti tema dell’energy efficiency, in che
più chiaro per facilitare la lettura delle elettronici interamente biodegradabile. modo?
informazioni sensibili in materia di Il punto di partenza di Farnell è la
conformità. 4. L’assistenza tecnica: quanto conta stretta collaborazione con i principali
per i vostri clienti? brand globali, fornitori delle tecnologie
3. I clienti sono disposti a pagare Degli aspetti legati alla logistica e della elettroniche più all’avanguardia. Anche
di più per una maggiore qualità del sua importanza strategica ne abbiamo nel caso dell’energy efficiency, le strette
servizio? appena parlato. Sul fronte del supporto collaborazioni con fornitori su scala
tecnico, i clienti Farnell sanno di poter mondiale ci permettono di offrire ai
contare su di un servizio multi-purpose: progettisti prodotti in grado di garantire
si va dal supporto telefonico gratuito per elevati standard in termini di efficienza.
l’identificazione del prodotto a catalogo, Questo stretto rapporto si concretiz-
alla live-chat aperta fra gli esperti Farnell za innanzitutto sulla disponibilità a
e i progettisti elettronici, al Tech-Cast per magazzino dei prodotti più recenti che
una formazione Live sempre disponibile. Farnell spesso distribuisce in anteprima
rispetto ad altri distributori, ma anche in
È inoltre attivo un servizio di conversione un’ampia offerta di informazioni tecniche,
dei codici prodotto: Farnell è in grado di supporto legislativo e tecnico gratuito.
aiutare i clienti nel trasformare i codici dei Questo nostro impegno viene ampiamen-
costruttori direttamente in codici Farnell. te apprezzato dai nostri interlocutori e
I webinar, vere e proprie sessioni educati- risulta ancora più premiante nel caso di
ve e informative gratuite svolte attraverso nuove tecnologie.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


56
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

Più mercati per... più mercato!


Nuovi accordi di distribuzione e copertura nazionale:
Electronic Center si fa largo nel mercato e lancia
la sfida ai grandi, puntando tutto sulla qualità

Q
uest’anno Electronic Center Daniela Fioni
spegnerà le sue prime 32
candeline: la società modenese,
costituita nel 1979 con denomina-
zione “Electronic Center di Bianchini
e Ori snc” e divenuta nel 1987
“Electronic Center SpA”, nonostante
la sua giovane età, in questi anni ha
dimostrato una grande maturità e ha
saputo stare al passo con i tempi e
affrontare le criticità del settore come
una veterana.

Negli anni, l’azienda ha affiancato al


mercato consolidato di attivi e passivi
quello dei connettori, riuscendo
Doriano Baraldi, Walter Ori,
a dominare la pressante crisi che Direttore commerciale Electronic Center Direttore generale Electronic Center
durante l’ultimo biennio ha invaso un
po’ tutti i settori della distribuzione del trasportation, dell’industriale e un’azienda di medie dimensioni e con
elettronica. Abbiamo chiesto al diret- dell’automotive. capitale privato italiano, però questo
tore generale Walter Ori, al direttore ci permette di competere con i grossi
commerciale Doriano Baraldi e al 2. In quali altri mercati applicativi gruppi multinazionali.
responsabile vendite Andrea Maiani operate?
di farsi testimoni di questo importan- Abbiamo clienti in diverse branche, 4. Quale percentuale rappresenta La percentuale
te successo e raccontarci come Elec- quali ad esempio elettromedicale, il mercato della connessione in rappresentata
tronic Center stia diventando sempre macchine movimento terra, macchine Electronic Center? dal mercato
più un punto di riferimento nella automatiche, mercato ferroviario ed La connessione è il nostro principale
distribuzione italiana, anche alla elettronica industriale. mercato di competenza e quindi rap-
della connessio-
luce del conseguimento di un nuovo presenta una buona fetta: circa il 70% ne sul fatturato
e importante accordo di distribuzio- 3. Con Souriau la vostra gamma del nostro fatturato complessivo.
ne raggiunto con Souriau, azienda
francese che progetta e produce
soluzioni di interconnessione ad alta
prodotti per la connessione risulta
sempre più completo di nomi di
rilievo: TE Connectivity (ex Tyco
Electronic Center negli anni ha saputo
specializzarsi sempre di più anche nel 70%
affidabilità. Electronics), ITW Pancon, Phoenix
Contact e recentemente avete
1. Electronic Center ora può contare inoltre raggiunto un importante
anche sull’apporto di Souriau. Qual accordo con Molex.
è l’importanza strategica di questa Quanto è importante poter garanti-
nuova aggiunta? re al cliente un’offerta completa?
Souriau risponde perfettamente alle Per garantire un portafoglio pro-
necessità dei clienti di Electronic dotti sempre più corposo al cliente
Center: questa scelta ci permette di rappresenta un ulteriore passo nel
ampliare in maniera ottimale il nostro raggiungimento del nostro principale
portafoglio prodotti nelle connessioni. obiettivo, cioè diventare il punto di
Andrea Maiani,
Ora possiamo offrire concretamente riferimento nazionale nell’ambito Responsabile
l’ampia gamma di prodotti Souriau ai della connessione: siamo consapevoli vendite
nostri clienti che operano nei mercati che è un obiettivo ambizioso per Electronic Center

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


57
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

mondo della connessione per mante-


nere elevati standard di qualità.

5. Recentemente avete inoltre


completato la copertura della rete
distributiva nazionale: ora potete
garantire il vostro supporto in tutta
la penisola.
Quanto è importante per voi essere
presenti attivamente su tutto il
territorio italiano?
Finalmente abbiamo raggiunto la
copertura nazionale tramite agenti e
funzionari di vendita, tutti dotati di
estrema professionalità e competenza.

Ora siamo in grado di supportare qua- Lo staff di Electronic Center


L’AZIENDA ALLO SPECCHIO lunque tipologia di richiesta provenien-
te dai nostri clienti. item standard oltre ad inserirne dei Previsione
Electronic Center SpA nuovi, questo anche in virtù del fatto
Via Canaletto Sud 276 6. Il vostro motto è “la qualità sopra che, per problemi di reperibilità delle
di crescita
41122 Modena
tutto”: quanto è importante oggi for- materie prime, i tempi di consegna si per il 2011
Tel. 059 31 58 02
nire prodotti di qualità nel mercato sono allungati sempre più.
Fax 059 31 32 25
info@electroniccenter.it

Anno di fondazione: 1979


dell’elettronica?
Abbiamo sempre creduto nella qualità
come parametro fondamentale rispetto
8. Perché un cliente deve
affidarsi a voi?
15%
Capitale sociale: 260.000 euro alla sola logica del prezzo, difatti la Per noi è un piacere essere coinvolti
Superficie coperta: 1700mq qualità unita alla competenza rende dal cliente in fase di scelta dei com-
Dipendenti: 22, più 2 funzionari l’azienda unica e distinguibile sul ponenti, in quanto viene riconosciuta
di vendita e 9 agenti
mercato. la nostra professionalità e la nostra
Prodotti: connettori, prodotto per Inoltre “servizio, disponibilità e flessi- propensione nell’essere partner del
il cablaggio, automazione, attrezza- bilità” sono gli ingredienti principali cliente dalla progettazione alla pro-
ture, apparecchiature per saldatura, del nostro successo, la nostra ricetta duzione.
componenti passivi, semiconduttori, speciale, che l’azienda ha saputo
optoelettronica, circuiti stampati, dosare nelle giuste quantità ed è stata 9. L’anno scorso è stato altalenante
strumentazione, contenitori. capace di porli alla base della filosofia per tutto il settore elettronico.
Principali case distribuite: aziendale. Come avete concluso il vostro 2010?
TE Connectivity (Tyco Electronics), ITW Per noi lo scorso anno è stato decisa-
Pancom, Phoenix Contact, Molex 7. Quali ritenete siano i vostri mente positivo: nonostante la crisi si
e Souriau nei connettori; Raychem, punti di forza? sia fatta sentire un po’ in tutto il com-
Panduit e Klasing nei prodotti per il Riteniamo che gli elementi indispen- parto, Electronic Center ha concluso
cablaggio; TDK Lambda, Sunon e Omron sabili per un’azienda che operi al il 2010 con un incremento del 42% in
nell’automazione; Vishay, AVX, Kemet, meglio siano indubbiamente un’ottima più rispetto al 2009.
Phier e Littelfuse nei componenti pas-
competenza e una perfetta conoscenza
sivi; Avago, Toshiba, Fairchild e Bright
LED Electronics nell’optoelettronica.
dei prodotti, un magazzino sempre ben 10. Con questi risultati già positivi
fornito con componenti disponibili per in un anno considerato difficile,
Certificazioni: dal 1997 l’azienda è tutte le richieste del cliente, un servi- quali sono i vostri obiettivi per il
certificata DNV e conforme alle norme zio adeguato alle necessità dei nostri 2011?
UNI EN ISO9002 certificato clienti unita alla già ben nota qualità Rispetto al 2010 il nostro obiettivo
n. CERT-01992-97-AQ-BOL-SINCERT), dei prodotti distribuiti. è di una crescita a doppia cifra, che
nel 2003 revisione del sistema UNI
Il magazzino soprattutto rappresenta varia dal 12 al 15% in più: queste
EN ISO9001/2000 del 17.09.2003 e la
certificazione ISO è aggiornata al 21
una risorsa fondamentale e sulla quale previsioni sono già state confermate
maggio 2009 abbiamo investito e continuiamo a in- dal primo trimestre che ci risulta esse-
vestire per aumentare le quantità degli re stato estremamente positivo.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


59
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

Lo specialista dei passivi


Massima focalizzazione sul mercato e una forte partnership con i fornitori:
queste le carte vincenti di TTI Italia

N
el 2010, TTI Italia ha festeggiato “transportation” per TTI sta assumendo Laura Baronchelli
10 anni di successi e di risultati un’importanza sempre maggiore, soprat-
frutto di una forte specializzazione, tutto negli ultimi 2/3 anni, anche grazie
una spinta focalizzazione sul mercato all’inserimento nella line card di alcune
e uno stretto rapporto con i fornitori/ linee leader in questo settore. Mi riferisco
partner. in particolare a Tyco divisione Automotive
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere (oggi TE Connectivity), Delphi, FCI (Div.
con Stefano Piccolo, General Manager Auto) e Souriau. Con la stessa Molex
di TTI Italia, per conoscere evoluzione e abbiamo cominciato ad approcciare i
prospettive future del distributore che già prodotti dedicati a questo mondo solo di
annuncia per l’anno appena iniziato ambi- recente.
ziosi obiettivi di crescita, nel rispetto del La volontà precisa della corporate è quella
modello di vendita e della filosofia che da di crescere in questo settore attraverso
sempre contraddistinguono l’azienda. la creazione di un pacchetto di prodotti
a esso dedicati che possono risultare
1. Innanzitutto un commento sul 2010: importanti per gli stessi clienti. Stefano Piccolo
come sì è chiuso l’anno? Quali sono le General Manager TTI Italia
prospettive per il 2011? A oggi, l’incidenza di questo settore sul
Il 2010 per TTI in Europa, e in particolare fatturato 2011 è di circa il 10%, ma in ra una ottima opportunità di crescita. La
in Italia, è stato davvero un anno che ci rapida ascesa (era l’8% solo l’anno scorso) market share di TTI in questo segmento in
ha riservato delle crescite straordinarie, e con degli spazi di crescita non indif- Italia e in Europa è tale per cui pensiamo
ben al di là delle nostre aspettative. Basti ferenti. Non a caso per la prima volta in di poter continuare a crescere almeno del
pensare che siamo cresciuti in Italia del Italia avremo una persona che si occuperà doppio rispetto a quanto non faccia il
63% rispetto al 2009 ma, dato ancora più specificatamente dello sviluppo di questo mercato di per se stesso.
significativo, di quasi il 40% rispetto al mercato. Guardando i numeri del Q1 2011, stiamo
2008. Va detto che il 2008 aveva rappre- doppiando il fatturato che avevamo
sentato per noi il miglior anno in assoluto 3. Tra i vostri partner strategici si registrato nel Q1 2008 e ciononostante Il tasso
dall’esistenza di TTI Italia. Siamo dunque annoverano alcuni dei top player del esistono ancora ottime prospettive future. di crescita
cresciuti come market share sia sul merca- mercato della connessione. Con l’innesto di Delphi, Souriau e registrato
to italiano sia all’interno del fatturato di In cosa consistono gli obiettivi di TTI Radiall abbiamo ulteriormente ampliato
TTI in Europa: l’Italia rappresenta infatti in questo ambito? la gamma di prodotti che possiamo offrire
nel 2010 da
per TTI Europa il secondo mercato dopo La connessione rappresenta per noi tutto- al mercato che già comprendeva case top TTI Italia
la Germania. quali FCI, Tyco, Molex e Amphenol,
Per il 2011, l’obiettivo è di crescere del
10% almeno, anche se solo nel Q1 siamo
cresciuti molto di più. Dunque le premes-
il tutto con la filosofia di stock e servizio
per la quale TTI è conosciuta. 63%
se sono particolarmente buone… Con Amphenol, in particolare, e grazie
agli investimenti fatti, presso il nostro
2. Quanto pesano i settori automotive magazzino centralizzato siamo oggi
e transportation sul fatturato e nelle in grado di poter fornire un servizio di
varie aree geografiche? assemblaggio di connettori militari - in
Per TTI il settore focus è proprio il particolare la serie D38999 - essendo
transportation; con questo identifichiamo stati certificati dalla stessa Amphenol
tutto ciò che si muove su ruote o binari e come un partner in questo settore.
non necessariamente o strettamente auto- Siamo pertanto in grado di assemblare e
motive (inteso come car manufacturer). spedire in 48 ore qualsiasi tipo di configu-
Il business “automotive” in senso stretto razione dei connettori Amphenol della
resta un mercato dove i costruttori lavo- serie D38999 avendo stock delle spare
rano per così dire in diretta. Il business parts.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


61
OPINIONI & MANAGEMENT
Colloqui & Interviste

4. Ci sono nuovi accordi o partnership poi, si visualizzano i supplier giapponesi ci dicono che gli stessi utilizzano il web
in vista? come Murata, TDK, Panasonic, Nichicon e svariate volte al giorno, ma che tuttavia
È possibile che nel 2011 siano inserite Toshiba (solo per citarne alcuni), ma la preferiscono ancora avere un contatto
delle nuove case nella nostra line card. situazione è ben più seria, in quanto anche personale con un addetto alle vendite nel
Siamo sempre attenti a valutare eventuali alcune delle materie prime indispensabili momento in cui devono fare degli ordini.
nuovi inserimenti qualora pensiamo pos- in altre tecnologie spesso provengono Sempre per seguire le indicazioni dei no-
sano essere a complemento del pacchetto dal Giappone, come i substrati utilizzati stri clienti, stiamo sviluppando e abbiamo
Il fatturato di prodotti che possiamo fornire ai clienti per la produzione di chip resistor e alcuni già reso disponibile sul nostro sito la
di TTI Italia e che pertanto possano portare un be- prodotti chimici necessari ad esempio possibilità di poter controllare lo stato
legato ai neficio sia ai nostri clienti che ai nostri per la produzione dei condensatori a film degli ordini, il materiale a loro riservato
fornitori partner. Il tutto senza però sna- (polyethylene tetrapthalate). e/o la disponibilità da stock dei prodotti
10 maggiori turare la filosofia di TTI che resta quella da loro periodicamente acquistati. Il
supplier di un distributore specializzato e non di L’ultimo bollettino che ho letto, emesso da futuro vedrà certamente gli acquisti via
un broadliner. Basti pensare che circa il Paumanokgroup stima la ripresa in 9 mesi Internet in crescita, come testimonia il

90% 90% del nostro fatturato viene fatto con


10 supplier/partner.
per quello che concerne alcuni ceramici
utra-small size, 6 mesi per i condensatori
elettrolitici e 3 mesi per i chip resistor.
successo dei distributori a catalogo come
ad esempio i nostri cugini di Mouser. Oggi,
però, soprattutto in Italia, il rapporto
5. Il terremoto in Giappone sta Sul nostro sito abbiamo creato un link dove personale fa ancora la differenza.
sicuramente avendo ripercussioni su poter trovare tutti gli ultimi comunicati uf-
tutta la supply chain. Qual è la vostra ficiali dei costruttori da noi rappresentati: 7. Logistica: TTI si è sempre definito uno
opinione in proposito? Cosa dobbiamo www.ttieurope.com/object/Japan_Sup- “stocking distributor”. È ancora così?
aspettarci nei prossimi mesi? plier_Updates.html La nostra filosofia non è cambiata di
Per essere realista, la situazione in una virgola: TTI è e resta uno stocking
Giappone è tuttora in divenire. Alcuni 6. Il vostro sito è una continua fonte di distributor. Questa è la filosofia portante
fornitori hanno subito dei danni diretti informazioni sull’andamento del mercato di TTI fin da quando è nata. Mi piace
alle loro produzioni con ripercussioni oltre che uno strumento di ricerca e di ricordare che il fondatore di TTI era un
dirette sui lead time di alcuni prodotti lavoro per i vostri clienti. Quali poten- buyer di resistenze che nel 1971 decise di
che a seguito della catastrofe sono zialità racchiude il web secondo TTI? aprire un distributore che tenesse a stock
entrati in allocazione. Altri fornitori, Il web è di certo la prima fonte di infor- le resistenze. Da allora molte cose sono
pur non avendo subito direttamente dei mazione per i nostri clienti sia dal punto cambiate, visto che TTI si avvicina ai 2
danni si trovano a gestire una situazione di vista commerciale che dal punto di miliardi di dollari di fatturato globale,
estremamente complicata. I loro fornitori vista tecnico. In collaborazione con molti ma non la filosofia del fondatore, tutt’ora
di materia prima in molti casi hanno fornitori abbiamo creato all’interno del alla guida di TTI. Se possibile, con
subito dei danni il che si traduce ancora nostro sito dei “micrositi” con il fine di l’acquisizione di TTI da parte di Berkshire
una volta in possibili ritardi sugli ordini rendere accessibili ai nostri clienti tutte le Hathaway, l’accresciuta solidità econo-
emessi. Inoltre, la situazione locale dei informazioni tecniche sui prodotti a loro mica ha permesso di continuare se non
trasporti è tuttora estremamente difficile necessarie. Ad oggi, i dati che abbiamo spingere ulteriormente questa filosofia.
e concorre a complicare la già difficile e che ci provengono da una indagine che
realtà. Quando si pensa al Giappone, periodicamente facciamo tra i nostri clienti 8. Novità e obiettivi per quest’anno?
No news good news. Come detto restiamo
fedeli alla nostra filosofia di distributore
specializzato focalizzato al mercato inteso
come clienti e fornitori/partner. Inutile
dire che l’obiettivo è quello di continuare
a crescere in modo profittevole. La nostra
storia finora ci ha insegnato che se
continuiamo con questa filosofia, senza
deviazioni, i risultati arrivano.
Nel 2010, TTI Italia ha compiuto 10 anni.
Quindi, l’obiettivo è quello di avere un’al-
tra decade di successi anche in memoria
del nostro fondatore e amico Roberto
Cuccato che tutti noi ricordiamo con
affetto e nostalgia.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


62
OPINIONI & MANAGEMENT
Formazione

La competenza di ognuno Sviluppare il capitale umano


e favorire la competitività

per la conoscenza di tutti delle aziende tramite i corsi


di Tecnoimprese

L
a formazione e l’aggiornamento Chiara Malla
professionale rappresentano da sempre CATALOGO CORSI GENERALE 3. Risorse umane
una leva strategica per le aziende, • Il licenziamento individuale e collettivo
in quanto consentono di migliorare le
4. Marketing
competenze e le abilità dei collaboratori,
• Strategie di marketing: comunicazione
promuovendo forme di efficienza organizza-
aziendale di conquista
tiva e aumentando l’efficacia delle loro at- • Introduzione al green marketing
tività in un’ottica tesa ad assumere sempre • Investimenti in Cina e internazionalizzazione
nuove e maggiori responsabilità. I seminari delle pmi
Tecnoimprese sono al servizio delle aziende • Scrittura sul web ed e-mail marketing
che desiderano aumentare la qualità e la • Web marketing e posizionamento grazie a
professionalità delle proprie risorse umane. google Adv
Tecnoimprese, nell’ambito dei servizi offerti
5. Economia gestione aziendale
alle associazioni di cui è il centro servizi,
• Il controllo di gestione
ha sviluppato negli anni una competenza • La tutela del credito
nelle attività di formazione per le aziende
high-tech. 6. Informatica (Microsoft office/excel)
• Ms Office livello base (anche aggiornamenti
L’attività formativa di Tecnoimprese è versione office 2007)
garantita da: • Ms Office livello avanzato (anche aggiorna-
1. Sviluppo manageriale menti versione office 2007)
• Certificato UNI EN ISO 9001:2008 E37 • Manager allenatore • Corso di Linux
• Accreditamento per le attività di formazio- • Essere leadership coraggiosa
ne presso la Regione Lombardia • Gestire efficacemente tempo e stress 7. Lingue
• Accreditamento presso i Fondi interprofes- • Product marketing sviluppo delle capacità • Business English (dal livello base all’avanzato)
sionali gestionali
8. Sicurezza/Qualità
2. Vendita – customer – comunicazione • Il codice sulla privacy
Il programma di formazione prevede un
• Tecniche di vendita • L’applicazione del d.lgs 231/01 – introduzio-
calendario di corsi volti all’approfondimento ne e il modello organizzativo
• Telefono, strumento efficace di vendita
delle diverse tematiche, tecniche, manage- • Comunicazione efficace per favorire • Corso r.s.p.p. Formazione e informazione
riali, di comunicazione e vendita. i processi aziendali sulla sicurezza per i lavoratori Il catalogo corsi
I contenuti e le metodologie di erogazione • Il servizio post vendita • R.L.S. Rappresentante dei lavoratori di Tecnoimprese
sono specificamente progettate per offrire ai • La qualità del servizio per l’operatore per la sicurezza
partecipanti metodi e strumenti di immedia- front line • Corso prevenzione incendio (basso rischio)
è consultabile su
to utilizzo nella loro attività quotidiana. www.tecnoimprese.it
I corsi vengono offerti in modalità intera-
ziendale e realizzati con un numero limi- ISCRIZIONE CORSI GRATUITI gratuitamente ai corsi proposti all’interno
tato di partecipanti (tra 6 e 12) al fine di FORMAZIENDA del catalogo (il costo dell’iscrizione non sarà
prevedere una dinamica d’aula e una piena Tecnoimprese dal 1998 assiste le aziende sostenuto dall’azienda ma dal fondo).
interazione tra docenti e partecipanti. nella ricerca di agevolazioni e contributi
per la formazione dei propri dipendenti,
valutando la possibilità di accedere ai bandi FORMAZIONE PERSONALIZZATA
emessi dalla P.A., e nella progettazione e Per progettare insieme all’azienda un
realizzazione del piano di formazione perso- percorso didattico “ad hoc”, i consulenti
nalizzato per ogni signola azienda. Tecnoimprese effettuano un’analisi dei fabbi-
Grazie a un accordo siglato con sogni per la verifica degli obiettivi formativi
FormAzienda (fondo interprofessionale da raggiungere e per la valutazione delle
Per informazioni: autorizzato dal Ministero del Lavoro), conoscenze dei partecipanti, in modo da
Chiara Malla Tecnoimprese offre la possibilità ai rispondere appieno alle esigenze formative.
c.malla@tecnoimprese.it dipendenti delle aziende iscritte al fondo
Tel. 02 210111230 professionale “Formazienda” di partecipare Per info: training@tecnoimprese.it

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


75
RUBRICHE TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Green News

L’Award Ecohitech si fa in tre


P
romosso dal Consor-
zio Ecoqual’It, l’Award
Ecohitech rappresenta, dal
1998, un momento di incontro
privilegiato tra istituzioni e
attori della filiera (produtto-
ri, distributori, recuperatori)
per le soluzioni innovative e
tecnologiche per il risparmio
energetico.
Quest’anno, il premio si divide
in tre momenti, per valoriz- all’interno di Save (Mostra
zare l’impegno delle aziende Convegno Internazionale
operanti nelle diversi ambiti di Automazione, Strumentazione,
attività: Sensori)
L’attenzione per l’efficienza
1. Award Ecohitech 2011 energetica nel mondo dell’au-
Speciale LED Lighting tomazione industriale.
5 maggio 2011, Verona
all’interno di Green Building 3. Award Ecohitech 2011
(Mostra convegno sull’architet- 1 dicembre 2011, Roma
tura sostenibile) 13^ edizione
Il tradizionale appuntamento Ritorna il tradizionale appun-
con l’Award Ecohitech dedica tamento con l’Award Ecohi-
un’edizione speciale al mondo tech, giunto alla 13^ edizione,
del Solid State Lighting. per premiare le soluzioni,
i prodotti e i progetti più
2. Award Ecohitech 2011 meritevoli in fatto di efficienza
Speciale Automation energetica e basso impatto
25-26 ottobre 2011, Verona ambientale nel settore hi-tech.

Con Ecopower, ILLUMINAZIONE


A PORTATA DI IPHONE
più facile il ritiro di
promosso da
pile e accumulatori Presentata a Euroluce 2011, la nuova
tecnologia studiata da Quantis e Flos
si chiama iQ. Con iQ sarà sufficiente
Ecopower, la divisione accumula- scaricare un app e dall’iPhone sarà
tori del Consorzio Ecoped (Sistema possibile controllare l’illuminazione dei
Collettivo RAEE) continua l’importante nostri ambienti.
evoluzione dei sistemi per la raccolta
e il recupero delle materie prime La novità di iQ rispetto ai classici
sistemi domotici è proprio l’utilizzo
seconde contenute in pile, batterie
dell’iPhone. Quantis e Flos hanno
e accumulatori al piombo esauste. inserito la loro idea in un dispositivo
L’obiettivo primario è rendere sempre di utilizzo quotidiano, evitando quindi
più semplici le cose per cittadini e di incrementare il già numeroso parco
clienti. telecomandi di ogni casa.

EASY2USE è il servizio rapido ed Questo sistema di regolazione luminosa


efficace che permette di richiedere il non ha bisogno di un collegamento a In-
ternet continuo e l’applicazione sfrutta
ritiro delle batterie esauste con un
un’interfaccia intuitiva e semplice.
semplice SMS.

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


82
TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Qualità & Ambiente

Tecnologia e prestazioni in scena


a Solarexpo & Greenbuilding
A Verona, dal 4 al 6 maggio 2011, Assodel partecipa attivamente
all’appuntamento con le nuove tecnologie dal mondo delle rinnovabili e dell’edilizia low carbon

L
a dodicesima edizione di Solarexpo, POLYGEN dedicato alla cogenerazione adottato la tecnologia LED in specifiche
mostra e convegno internazionale e trigenerazione. Un percorso tematico applicazioni di illuminazione (stradale,
su energie rinnovabili e generazio- con in mostra le tecnologie emergenti architetturale, di interni ed esterni ecc).
ne distribuita, e la quinta edizione di ad alta efficienza e basso impatto
Greenbuilding, la mostra-convegno ambientale dedicate alla produzione Evento speciale di Greenbuilding 2011 è
internazionale su efficienza energetica elettrica, termica e sistemi di refrige- Illuminazioni, lo show-room di nuova
e architettura sostenibile, in programma razione. concezione dedicato all’eccellenza del
alla Fiera di Verona dal 4 al 6 maggio In fine, l’evento speciale E:MOVE costruire. La terza edizione di Illumina-
2011, promettono di essere una grande dedicato alla mobilità elettrica urbana. zioni è dedicata al tema della “Riqua-
vetrina di innovazioni tecnologiche. Un percorso tematico dove trovano lificazione energetica degli edifici
Insieme, Solarexpo e Greenbuilding spazio progetti innovativi dedicati alla storici”.
sono l’appuntamento leader in Italia mobilità elettrica e gli ultimi modelli di
dedicato alle fonti rinnovabili e all’ar- veicoli elettrici e ibridi elettrici presenti L’appuntamento con Solarexpo &
chitettura sostenibile. Per il 2011 sono sul mercato. Greenbuilding è dal 4 al 6 maggio
attesi oltre 1.350 espositori per 11 2011 presso la Fiera di Verona.
padiglioni e 70mila visitatori. La quinta edizione di Greenbuilding
vedrà in esposizione operatori legati
INFO VISITATORI Assodel partecipa
A Solarexpo 2011 sono in mostra tre ai settori dell’efficienza energetica
nell’involucro edilizio e architettura
ai due eventi
aree tecnologiche dedicate a temi di
particolare attualità, pensate per dare sostenibile - coibentazione termica e attraverso un’area
all’espositore la sua naturale collocazio- acustica, infissi e vetrature, schermatu- espositiva dedicata
ne e identità tecnologica e per offrire al re, architettura solare e in legno, bio- e una serie di
visitatore un percorso tematico finaliz- edilizia; climatizzazione, illuminazione, convegni e di
zato a facilitare la sua visita all’interno building - della sostenibilità del ciclo iniziative speciali
dell’area espositiva: dell’acqua in edilizia e della certificazio-
1. PV Supply Chain, un percorso dedi- ne, consulenza, progettazione, servizi,
cato a tutte le tecnologie della filiera esco, ricerca & sviluppo. In primo piano,
del fotovoltaico; dunque, le ultime novità tecnologiche
2. CSP - CPV, un’area dedicata alle nuo- dal mondo dell’edilizia low carbon.
ve tecnologie di concentratori solari
(solare termodinamico e fotovoltaico Orario: 9.30 - 18.30
Accesso: per operatori professionali e
a concentrazione); A GREENBUILDING, pubblico
3. Outdoor Exhibition, l’area esterna di DUE EVENTI SPECIALI Ingresso: intero: € 15
Solarexpo con in mostra le tecnologie A Greenbuilding per la prima volta Pass 3 giorni: € 25
Catalogo Solarexpo + catalogo
mini-eolico, inseguitori fotovoltaici e l’Award Ecohitech - Premio speciale
Greenbuilding: € 15
inverter per parchi solari. LED Lighting, promosso dal Consorzio Ingresso ridotto per visitatori con
Ecoqual’It (Consorzio per la eco-qualità biglietto acquistato on-line con carta
nell’hitech) e da Assodel (Associazione di credito: € 10
In programma tre eventi speciali:
Pass 3 giorni acquistato online con carta
SOLARCH, building solar design & Nazionale Fornitori di Elettronica). di credito: € 18
technologies. che si colloca a cavallo Il premio si rivolge a produttori di LED Biglietto ingresso + catalogo Solarexpo +
tra Greenbuilding e Solarexpo. Un’area e di apparecchi illuminanti, installatori catalogo Greenbuilding acquistati online
con carta di credito: € 20
in cui viene dato risalto alle tecnologie e distributori, progettisti e ricercatori
più innovative e ai migliori progetti universitari, ma anche a enti e organiz-
internazionali di design solare e di zazioni pubbliche e private (Univer- Per maggiori informazioni:
www.solarexpo.com
completa integrazione architettonica di sità, consorzi, associazioni, imprese, www.greenbuildingexpo.eu
fotovoltaico e di solare termico. municipalizzate e comuni) che hanno

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


87
TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
PRODOTTI
Rassegna

Prodotti SOLARMAGIC PER OTTIMIZZARE I SISTEMI FOTOVOLTAICI

National Semiconductor • Regolatori di tensione


I prodotti più innovativi ha reso noto l’introduzione National Semiconductor
e competitivi, selezionati, di dieci circuiti integrati ha realizzato il regolatore
proposti, e indicati ogni mese della linea SolarMagic, ca- a commutazione SM72485
dai fornitori Assodel postipiti di una nuova serie che utilizza la tecnologia
tra quelli annunciati al di dispositivi sviluppati per COT (Costant On-Time)
mercato. ridurre i costi, migliorare in grado di operare in un
l’affidabilità e semplifica- intervallo fino a 100V con
I dati relativi ai distributori re il progetto di sistemi un’elevata efficienza di
sono stati presi dal Repertorio fotovoltaici (PV). conversione.
Fornitori Componenti Elettroni- Questi integrati sono adatti La società rende inoltre di-
ci 2011 o dai siti aziendali. all’uso in una vasta gamma Ciascun progetto di riferi- e corrente del pannello, sponibile il regolatore LDO
di applicazioni elettroniche mento prevede una scheda controllo del convertitore (Low Drop Out) SM72238 da
per il settore fotovoltai- di valutazione, la lista dei buck-boost a quattro 5V per applicazioni a basso
co, tra cui sistemi per la materiali e gli schemi cir- commutatori, protezione consumo.
FOCUS PASSIVI sicurezza del pannello, cuitali, che possono essere contro sovracorrenti/ • Rilevamento e
controllori di carica, scaricati dall’indirizzo: sovratensioni e interfaccia supervisione
AVX espande la serie ottimizzatori di potenza e www.solarmagic.com/en/ I2C. National Semiconductor
di condensatori LGA microinverter. applications.html • Circuito di pilotaggio rende disponibile un’ampia
AVX ha ampliato la propria Per consentire lo sviluppo del gate (gate driver) - gamma di prodotti per i
serie di condensatori di in tempi brevi di un siste- • Controllori MPPT National Semiconductor circuiti ausiliari presenti in
disaccoppiamento ceramici ad ma fotovoltaico completo National propone propone i gate driver applicazioni di carica delle
array di griglia di massa (land- National Semiconductor i controllori MPPT doppio a 5A SM72482 con batterie e di
grid array, LGA) a due terminali propone una serie completa programmabili SM72441 uscite composte (CMOS e ottimizzazione della
includendovi le versioni a filo di progetti di riferimento e e SM72442 con funzioni bipolare) e a ponte intero potenza di sistemi foto-
sottile per le applicazioni militari note applicative. di diagnostica di tensione SM72295. voltaici.
e aerospaziali.
La serie di condensatori di
disaccoppiamento LGA potenzia
le performance del sistema • Con formazioni dielettriche Convertitori DC/DC tensioni di uscita di 1,2; 1,35;
fornendo un basso ESL nelle X7R, X5R, X7S e X6S, miniaturizzati 1,5; 1,8V (corrente di carico
applicazioni con bassa induttanza; disponibili in varie dimensioni Murata ha annunciato l’inizio massima di 600mA);
è realizzata in pacchetto di case, compresi quelli 0204, della produzione in volumi della 2,5V (500mA); 3V (400mA) e
semplificato a 2 terminali che 0306 e 0805 propria serie di convertitori DC/ 3,3V (300mA).
fornisce una performance di • Terminazione SnPb, idonei DC miniaturizzati grazie ai quali • Valore di efficienza tipico pari
alta frequenza equivalente a un al disaccoppiamento ad alta è possibile ridurre in maniera all’88% (con Vout di 2,5V)
condensatore interdigitato a 8 velocità dei CPU, GPU, FPGA significativa lo spazio occupato • Intervallo di tensione di
terminali (IDC). e ASIC di tipo militare e dai buck converter nei dispositivi ingresso è compreso tra 2,3
aerospaziale alimentati a batteria. e 5,5V, mentre il range di
temperatura di funzionamento
Rif. Serie LGA La famiglia di convertitori varia tra -40 e +85°C e la
AVX buck miniaturizzati LXDC2HL frequenza di commutazione è
www.avx.com è progettata per l’utilizzo con pari a 3MHz
tensioni d’ingresso comprese tra
Distributori Ufficiali 2,3 e 5,5V erogate da sorgenti
Adveco ..................0276110058 quali ad esempio una batteria a Rif. LXDC2HL
Arrow Electronics ........ 02661251 ioni di litio (Li-Ion). Murata
• Valore di capacitanza di 0,47 Avnet Abacus ............. 02660921 www.murata.com
µF Comprel Electronics ..... 03961001 • Dimensioni 2,5 x 2 x 1,1 mm
• Tensione nominale di 6 V in Consortium .............0239005229 (max), inferiori rispetto a Distributori Ufficiali
una gamma delle temperature Future Electronics ....... 02660941 quelli realizzati con soluzioni a Comelec .................0119367757
di funzionamento da -55 °C a Rutronik .................... 02409511 componenti discreti Consortium .............0239005229
+125 °C TTI ........................... 02822521 • Disponibili in sette modelli con Future Electronics ....... 02660941

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


107
PRODOTTI TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Rassegna

Raimondi ................ 037484179


TELEINDUSTRIALE PRESENTA TTI ........................... 02822521 EMBEDDED SHUNT METALLICO A BASSO
I RESISTORI A FILO DI POTENZA VALORE DI INDUTTANZA
Da Contradata nuovi
Il resistore (comunemente resi- Gamma 851 per moduli embedded con
stenza) è un componente elet- apparecchi industriali processori AMD Serie G
trico di enorme importanza per e aeronautici Contradata propone le novità
le sue innumerevoli applicazioni La versione Zinco Nichel nero di presentate in occasione dell’ultima
sia in apparecchiature elettriche Souriau permette agli utenti di edizione di SPS da Congatec.
che elettroniche. La prima novità è una nuova linea
apparecchiature industriali e
Teleindustriale offre pronte
aeronautiche di conformarsi alla di prodotti COM Express basati
a stock diverse tipologie. La
direttiva RoHS. sulla piattaforma AMD Embedded Sacchi Elettronica distribuisce
più venduta è la serie RB,
progettata per la massima Può garantire le stesse Serie G. Grazie all’integrazione gli shunt metallici a basso valore
dissipazione di calore, resistente caratteristiche elettriche e della tecnologia AMD Fusion, resistivo prodotti da Konex.
agli urti ed agli agenti chimici fisiche della soluzione al cadmio, lo standard COM Express viene Gli shunt vengono prodotti con
esterni ed adatta a sopportare soprattutto in termini di resistenza potenziato con un’architettura lavorazioni di precisione da una
alte temperature (-55 a +150C°). agli spruzzi salini (500 ore). di processore nuova che unifica lega metallica ad alta stabilità
La potenza nominale varia da processore e core grafico in un termica sotto forma di bandella
7,5 a 250 W con valori Ohm da package compatto. oppure filo.
0,01 a 120000. L’avvolgimento I progettisti di sistemi possono
è realizzato con uniformità di così contare su una CPU potente e Gli shunt di Konex possiedono
passo e massima copertura del su prestazioni grafiche ancor più inoltre un valore di induttanza
supporto, per ottenere un alto estremamente basso e trovano
evolute, su un eccellente rapporto
fattore dissipativi. applicazione negli alimentatori
fra prestazioni e watt, e sulla
Altra serie è la CS, resistori switching, strumentazione,
a filo di semiprecisione da 2 ripartizione flessibile dei compiti
fra CPU e GPU. regolatori analogici e digitali.
a 15W. Tale serie è realizzata
con strati di resina siliconica Un connettore 851 RoHS in Zinco
• Tolleranza ± 5% se saldato a
adatta a sopportare anch’esse Nichel nero può essere accoppiato
inserzione su circuito stampato
alte temperature (-55 a +350C°). con un connettore al cadmio senza
È possibile sostituire diretta- • Range resistivo da 0.005 a 0.160
generare una coppia galvanica; lo
mente tali resistori in smalto di ohm
stesso vale per gli accessori come gli
ceramica con riduzioni di costi • La resistenza tipica dello shunt
adattatori.
e mantenimento delle caratte- permette di misurare una caduta
ristiche di impiego. È in grado di tensione di 100mV tra 0.63 e
• Nel range Mil DTL 26482 Serie
di realizzare tolleranze molto 15A
I, il processo di placcatura • Possibilità di versioni
ristrette con bassi coefficienti
Zinco Nichel nero rispettoso • Core grafico integrato con
di temperatura e buona stabilità personalizzate
anche in condizioni di impiego dell’ambiente è già stato Universal Video Decoder 3.0 per
gravose. Vengono fornite con utilizzato in mercati come la riproduzione di contenuti Blu- Rif. Shunt
tolleranza standard del 5%, ma l´aeronautica ray su interfacce HDCP (1080p), Konex
sono disponibili su richiesta • Prodotti qualificati tali da aderire MPEG-2 HD e DivX (MPEG-4) www.sacchielettronica.it
anche tolleranza fino a 1%. a un utilizzo standard e su larga supporta DirectX 11 e OpenGL
Entrambe le tipologie eguaglia- scala 4.0 per la massima velocità di Contatto Diretto:
no o eccedono quanto specifica- • I connettori della gamma 851 visualizzazione di immagini in Sacchi Elettronica 0399240199
to nella MIL-R-18546E. Zinco Nichel nero sopportano 2D e 3D, oltre a OpenCL 1.1
La gamma può essere fornita temperature tra -55°C e +125°C • La Interfacce grafiche:
anche terminali faston o a vite Comprende VGA, LVDS single-
e la protezione Zinco Nichel è controller della scheda Congatec,
oppure con alto isolamento
conforme allo standard ASTM channel, DisplayPort e DVI / dalla gestione dell’alimentazione
superficiale.
B841 HDMI, per il controllo diretto di ACPI 3.0 e dall’audio ad alta
due schermi indipendenti definizione
Teleindustriale srl Rif. Serie Zinco Nichel nero • Sei canali PCI Express, otto porte
Via Fermi, 15/A - 37135 Verona Souriau USB 2.0, quattro porte SATA, Rif. Linea COM Express
Tel 045.50.88.88 una porta EIDE e un’interfaccia
www.souriau.com Congatec
info@teleindustriale.it
Gigabit Ethernet www.congatec.com
www.teleindustriale.it
Contatto Diretto • La configurazione è completata Presentato da
Souriau ...................0112241292 dalle funzionalità avanzate del Contradata ..............0392301492

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


108
PRODOTTI
TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Rassegna

Elaborazione più veloce Superspeed è possibile ottenere


con microETXexpress-OH una velocità di trasferimento
Kontron ha annunciato dati circa 10 volte superiore
l’introduzione del primo Computer- rispetto a quella conseguibile
on-Module nel fattore di forma con le tradizionali USB 2.0
COM Express compact basato sulle
APU (Accelerated Processing Unit) Rif. MicroETXexpress-OH
Serie G di AMD, che si distinguono Kontron
per l’elevata efficienza energetica www.kontron.com
e il grado di integrazione.
MicroETXexpress-OH, integra, oltre Contatto diretto
al processore, un’unità grafica e Kontron ..................0331827895
di elaborazione parallela grazie
alla quale è in grado di garantire
prestazioni grafiche nettamente
superiori rispetto ad analoghi
moduli presenti sul mercato. ATTIVI
Le caratteristiche di Il Controller PWM
microETXexpress-OH - supporto integrato FAN6300A
DirectX 11 e OpenGL 3.2, Il controller PWM integrato
decodificatore video unificato FAN6300A/H di Fairchild fornisce
(UVD 3.0) integrato e disponibilità svariate funzionalità che migliorano
sul lungo termine - ne fanno la le performance dei convertitori
soluzione ideale per applicazioni flyback. FAN6300A viene utilizzato
SFF che richiedono dispositivi in combinazione con convertitori
grafici ad alte prestazioni e flyback quasi risonanti in cui la
operanti ad alta velocità per frequenza operativa massima è
produrre video e immagini fluide e inferiore ai 100kHz. Il controller
ad alta risoluzione. FAN6300H è adatto invece per
applicazioni a frequenze più elevate
(fino a 190kHz).

Un circuito di avvio HV integrato


fornisce una corrente di startup più
elevata per ridurre il tempo di avvio
del controller. Quando la tensione
VDD supera la soglia di accensione,
la funzione di startup HV viene
• Basato sul pinout di tipo 6 immediatamente disabilitata per
di COM Express, è fornito in ridurre i consumi di corrente.
quattro versioni che coprono
l’ampiezza di banda prevista • Startup ad alta tensione,
dalle APU serie G di AMD limitatore di corrente cycle-by-
• Attraverso due zoccoli di cycle
memoria, può supportare fino a • Controllo Peak-Current-Mode,
8 Gbyte di RAM DDR3 Leading-Edge Blanking (LEB),
• Compatibile con le più recenti tOFF minimo interno, soft-start
specifiche di COM Express - interno regolato a 5ms
COM.0 rev. 2.0, supporta 6 • Protezione Over-Current
canali PCI Express x1 Gen 2.0, Protection con recovery
4 porte SATA 3, 1 porta Gigabit automatico (pin FB) e Protezione
Ethernet e 6 porte USB 2.0 Open-Loop Protection con
• Grazie alla presenza di due recovery automatico (pin FB)
ulteriori porte USB 3.0 • Funzionamento a bassa

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


109
PRODOTTI TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Rassegna

frequenza (inferiore a 100kHz) la vita delle batterie nelle che deriva dal mercato domestico
SCHERMI AD ALTA LUMINOSITÀ per il modello FAN6300A e applicazioni portatili in quanto ha successo anche per
PER APPLICAZIONI ALL’APERTO funzionamento ad alta frequenza • Disponibili in un vasto range backlighting di monitor e TV.
(fino a 190kHz) per il modello di package a 28-pin e 44-pin Questo LED è strategico anche per
FAN6300H Rif. MCU PIC16LF190x il General Lighting, in particolar
Microchip Technology modo per Interior ed Office
Rif. FAN6300A/H www.microchip.com Lighting:
Fairchild Semiconductor
www.fairchildsemi.com Distributori Ufficiali • Lavora con una corrente tipica
Distributori Ufficiali Acal BFI .................... 02893401 di 100 mA ed eroga 38 lm con
Arrow Electronics ........ 02661251 Farnell ...................0293995200 un consumo di soli 0,3 W
EBV Elektronik ........0266096290 Future Electronics ....... 02661251 • Corrente massima di
Farnell ...................0293995200 Kevin Schurter ........ 0230465311 funzionamento di 160 mA,
Future Electronics ....... 02660941 Melchioni ................ 025794233 all’aumentare della corrente
Gli schermi per applicazioni RS Components .......... 02660581 il flusso incrementa in modo
in esterno devono essere di Rutronik .................... 02409511 lineare fino ad arrivare a 0,5 W
standard elevato. PIC a 8-bit Silica .....................0114530129 e 55 lm
a basso costo • Disponibile con CRI 80 in tutte
Soprattutto per quanto riguarda Microchip annuncia l’ampliamento le tonalità di bianco
robustezza, resilienza ai della sua famiglia di Tutte le novità luminose • Garantisce un’elevata uniformità
cambiamenti di temperatura e microcontroller (MCU) a 8-bit per di Seoul cromatica grazie ai colour bin
adattabilità a condizioni di luce
LCD segmentati con cinque nuovi ANSI Energy Star (oltre 100
mutevoli. Con i suoi schermi di
dispositivi. tonalità tra caldo, freddo e
tipo industriale a elevata lumi-
nosità con retroilluminazione natural white)
LED, Sharp offre LCD TFT ideali I PIC16LF190x consentono di • Prestazioni ai vertici, conforme
per applicazioni outdoor. implementare un LCD nell’ambito alla normativa LM80 (Lumen
di progetti economici ed Maintenance 80%).
• LQ190E1LX51 SXGA da 19” energeticamente efficienti e in
offre una luminosità massima applicazioni dove è necessario Rif. LED Acriche A7, A8, 5630
di 1.000 cd/m², un contrasto disporre di una unità di Acriche - Seoul Semiconductor
di 900:1 e un angolo visivo di visualizzazione a cristalli liquidi a Seoul Semiconductor arricchisce www.acriche.com
170°. Oltre alle tradizionali segmenti. la propria famiglia di LED
applicazioni industriali, lo Dotati di tecnologia eXtreme Acriche con due nuovi LED con Distributori Ufficiali
schermo è perfetto per l’uso Low Power (XLP) - caratterizzata funzionamento direttamente ad Acsel Electronics ... 01119040938
in chioschi multimediali che da correnti a riposo fino a 20 alta tensione: A8 A7. Silica ........................ 02660921
vengono impiegati in aree sia nA e correnti attive tipiche
parzialmente sia totalmente di soli 35 microampere per A8 rappresenta il top di gamma e
all’aperto.
MHz – garantiscono una garantisce un flusso di Nuovi standard
maggiore autonomia di batteria, 800-1000 lm per ogni LED nella di misurazione e
• LQ231U1LW31 UXGA da 23” mantenendo però un’elevata versione warm white con un monitoraggio con K50
con una luminosità massima precisione di timing. consumo inferiore ai 10W e senza Freescale Semiconductor
di 500 cd/m², un contrasto
la necessità di alimentatori per ha annunciato il prodotto più
di 600:1 e un angolo visivo
passare da alta a bassa tensione. recente della linea Kinetis di
anch’esso di 170°. Viene
già utilizzato, ad esempio, A7 copre la fascia media della microcontrollori (MCU) 32 bit:
sulle navi, nel tavolo per la gamma, con un consumo massimo Kinetis K50 y.
lettura delle carte nautiche. di 4W eroga 300 lm nella tonalità
In questo caso, è evidente bianco freddo e 250 lm nella Studiata per applicazioni medicali
la maggior importanza della versione bianco caldo. Anche A7 e industriali, questa famiglia
regolazione. si controlla in tensione ed esiste amplia ulteriormente il portafoglio
sia nella configurazione 220-230 di prodotti attualmente basato
Sharp Microelectronics • Set di dotazioni ottimizzato V che in quella 100-110V per il sul core M4 ARM Cortex e
Europe per ridurre i costi e mantenere mercato statunitense. presenta opzioni multiple di
www.sharpsme.com la massima precisione delle connettività per garantire la
info.sme@sharp.eu temporizzazioni L’azienda ha inoltre ulteriormente continuità di monitoraggio e un
• Tecnologia XLP per aumentare migliorato il proprio LED 5630, motore integrato di misurazione

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011


110
PRODOTTI
TECNOLOGIE & APPLICAZIONI
Rassegna

Corso di sopravvivenza
per elaborare in modo affidabile
nella Elettronica
bit di ±1 LSB, un errore di offset
segnali analogici. di ±5 mV e un errore di guadagno
Se non sai risolvere gli stock
• Il motore di misurazione FSR di ±0,8% (valori massimi). prova almeno con il Sudoku
integrato (esclusivo della • Prestazioni AC: rapido tempo di
famiglia K50) consente di stabilizzazione, pari a 4,4 µs e
elaborare in modo affidabile
i segnali analogici esterni
un impulso glitch di soli 2,8 nVs
• Ciascun convertitore DAC
A
ed elimina la necessità di doppio integra un riferimento di
installare costosi componenti precisione da 10 ppm/°C in un
supplementari package TSOT-23 compatto a 8
• Interfacce multiple di conduttori da 3 x 3 mm
monitoraggio on-chip compresa • Dimensioni ridotte dei
Ethernet, un controller LCD dispositivi e riferimento
integrato a basso consumo e integrato aumentano lo spazio a
un modulo capacitivo touch disposizione per l’inserimento di
sensing schede di circuito compatte
• Opzioni di connettività • Possono essere ordinati con
consentono alle applicazioni configurazioni diverse, con tre
medicali e industriali di opzioni di risoluzione e una
monitorare, valutare e tensione in uscita sul fondo
controllare con continuità le scala di 2,5 V (-L) o 4,096 V
variabili di sistema. (-H)

Rif. Kinetis K50 y


Freescale Semiconductor
Rif. LTC2632 e LTC2633
Linear Technology B
www.freescale.com www.linear.com

Distributori Ufficiali Distributori Ufficiali


Arrow Electronics ........ 02661251 Arrow Electronics ........ 02661251
EBV Elektronik ........0266096290 Arrow Advantage ........ 02661251
Future Electronics ....... 02660941 Farnell ...................0293995200
Silica ........................ 02660921

Fotoaccoppiatori
Due convertitori DAC Digitali da 10MBd
super compatti con Tecnologia CMOS
Linear Technology presenta ACPL-x6xL di Avago Technologies
LTC2632 e LTC2633, due è un fotoaccoppiatore che riunisce
convertitori DAC (digitale/ un diodo emettitore di luce in
analogico) doppi con uscita di tecnologia AlGaAs e un foto
tensione rail-to-rail a 12/10/8 bit rivelatore con elevato guadagno
e interfaccia SPI seriale (LTC2632) che consentono di raggiungere
o interfaccia I2C (LTC2633). l’obbiettivo di un bassissimo Offerto da
consumo.
LTC2632 e LTC2633 offrono
prestazioni DC precise con una Il fotoaccoppiatore consuma solo
Focus
non linearità integrale INL a 12 1,3 mA per canale su tutto il Brain Trainer
campo di temperatura operativo.
per “titillare”
La corrente diretta è di soli
1,6 mA e questo ne consente il ogni mese il
pilotaggio diretto con la maggior vvostro cervello
parte dei microprocessori.

• Consumo: 1,3 mA/channel


maximum
Focus
Brain Trainer
ogni mese in edicola!
A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011
111
PRODOTTI
Abbonati! Rassegna
TECNOLOGIE & APPLICAZIONI

RF
&W
IRE

A&V ELETTRONICA
SCE
NA
RIO LES
S

NO88)))N—s€ 
LA FLUIDITÀ • Corrente in ingresso: 1.6 mA
Associazione Nazionale

DEL MERCATO problemi anche nelle aree più


2OMA!54.s!N
Fornitori Elettronica

ACQUISTARE & VENDERE • High speed: 10 MBd minimum nascoste.

ELEimTpreTseRONICA
ELETTRONICA
. !RT COMMA

• Garantito AC e DC performance Tutte le termocamere FLIR Serie


9 in un range di temperature tra Ebx sono dotate di un avanzato
CONV)N,

NUMERI
–40°C a +105°C detector microbolometrico non
BBONAMENTO0OSTALE $,

Organo di Assodel (Associa- • Conforme alle normative RoHS raffreddato in ossido di vanadio.
IANESPA 3PEDIZIONEIN!

zione Nazionale Fornitori


OIMPRESE3CARLs0OSTE)TAL

Elettronica) è unica per la • E30bx / E40bx: producono


rilevazione di dati e trend immagini ad infrarossi da 160 x
LETTRONICAs#ONSORZIO4ECN

SOTTO IL CAPPELLO...
del settore e per opinioni ASSODEL:
LA NUOVA PRESIDENZA
NUOVE IDEE PER IL FUTURO
120 pixel
ZIONE.AZIONALE&ORNITORI%

&

espresse dal management • E50bx: produce immagini ad


"OLLETTINO5FlCIALE!SSOCIA

delle imprese e delle Asso- Domenico Caserta, SGE-Syscom


Augusto Dubini, Consortium

“Made in Italy”
infrarossi da 240 x 180 pixel
andare avanti - LED: vince il design
Mercato: uno sguardo indietro per ent - RF & Wireless, connessi... ma in banda larga
ciazioni. Il ruolo strategico del Credit Managem • E60bx: produce immagini ad
Febbraio

infrarossi da 320 x 240 pixel

17:56 P g
2011.qxd 30-01-2011
00-Cover REPE
ED 15
IZ a
IO
NE

Fornitori
Rif. ACPL-x6xL
REPERTORIO FORNITORI Avago Technologies
I TA L I A N D I R E CTO R Y

2 011 www.avagotech.com

544 PAGINE Distributori Ufficiali


Acal BFI .................... 02893401
Schede/cross reference Arrow Advantage ........ 02661251
Arrow Electronics ........ 02661251
EBV Elektronik ........0266096290 Rif. Serie Ebx
Farnell ...................0293995200 Flir System
Future Electronics ........ 02661251 www.flir.com
COM PONE NTI Richardson .............. 055420831
CONN ETTO RI
EMB EDDE D Distributori Ufficiali
Teleindustriale ......... 045508888

ASSODEL
Associazione Nazionale
Fornitori Elettronica STRUMENTAZIONE
Le soluzioni offerte da:
Termocamere a infrarossi
FORTRONIC FLIR Ebx Focus
Le termocamere a infrarossi FLIR Brain Trainer
Serie Ebx sono robuste, dotate
di funzionalità importanti e
possiedono una risoluzione delle
immagini a infrarossi fino a 320 x
CAMPAGNA ABBONAMENTI 2011 240 pixel.

Le FLIR Serie Ebx sono inoltre


perfette per clienti che B
necessitano non solo di un
maggior numero di pixel, ma
anche di maggiori funzioni di
analisi rispetto alle termocamere
FLIR Serie b.
Ogni pixel aggiuntivo contribuisce
a fornire un’ulteriore informazione
sulla temperatura in modo da
poter rilevare anche le più piccole
A
anomalie e ad individuare i

A&V ELETTRONICA Anno XXIII - 03/2011