Sei sulla pagina 1di 19

Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI

0
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
COMPETENZE DESCRITTORI
· Saper esplorare la realtà naturale e riconoscere i segni che gli consentano di interpretarla
· Saper osservare fenomeni e coglierne gli aspetti caratterizzanti: differenze, somiglianze, regolarità, fluttuazioni,
andamenti temporali
· Saper identificare grandezze variabili, costanti e relazioni
· Saper confrontare processi e fatti, cogliere relazioni tra proprietà e grandezze che descrivono uno stato o un
fenomeno, partendo soprattutto dalla realtà quotidiana
· Saper collegare cause ed effetti, quando è possibile di diverso tipo e livello (tenendo anche conto del rapporto tra
locale e globale)
Osservare e comprendere fatti e fenomeni in · Saper riconoscere i rapporti dinamici fra elementi all’interno di un sistema
situazioni reali o riprodotte in laboratorio con · Saper individuare grandezze significative relative ai singoli fenomeni e processi ed identificare le unità di misura
padronanza delle procedure di sperimentazione opportune
(metodo scientifico) · Saper eseguire misure di alcune grandezze (volume, peso, temperatura, tempo)
· Sapersi orientare in sistemi di misura a scala diversa
· Saper riconoscere e valutare gli errori sperimentali e operare approssimazioni
· Saper acquisire dati con strumenti diversi
· Saper raccogliere e selezionare informazioni e dati
· Saper organizzare l’esperimento identificando gli elementi da tenere sotto controllo, le fasi operative, gli strumenti,
la modalità di esecuzione, i tempi di controllo
· Saper adattare e trasferire ad altri contesti le strategie e le informazioni apprese
· Saper formulare ipotesi atte alla risoluzione di problemi semplici anche di tipo sperimentale
· Comprendere e utilizzare un linguaggio scientifico adeguato
Sapersi orientare nella ricerca di informazioni scientifiche
Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
·
· Saper produrre testi orali e scritti: relazioni di lavoro, presentazioni schematiche su temi scientifici, documentazioni
utilizzando la terminologia specifica, anche con
di un’esperienza
uso di sussidi didattici · Saper riflettere sulle implicazioni sociali degli sviluppi della Scienza e della Tecnologia
· Assumere un atteggiamento di responsabilità verso se stessi, la propria salute, gli altri e l’ambiente
Riconoscere e analizzare i meccanismi di · Saper discutere su fatti, fenomeni, dati, risultati di un’esperienza e sull’interpretazione dei vari aspetti coinvolti
funzionamento della natura e degli esseri viventi, · Saper argomentare le proprie opinioni con esempi ed analogie
assumendo comportamenti responsabili e · Saper utilizzare modelli per interpretare fenomeni nuovi facendo riferimento a situazioni più conosciute
consapevoli, selezionando criticamente · Saper guardare i fatti da più punti di vista, riconoscere incoerenze ed errori nel ragionamento proprio e altrui al fine
informazioni provenienti dalla realtà esterna di modificare e migliorare le spiegazioni
Sviluppare autonomamente schematizzazioni, · Saper rappresentare la complessità dei fenomeni in molteplici modi: con disegni, descrizioni orali e scritte, simboli,
modelli, formalizzazioni logico-matematiche dei tabelle, diagrammi, grafici, semplici simulazioni, formalizzazioni dei dati raccolti
fatti e dei fenomeni, applicandole anche alla vita · Saper rappresentare e costruire modelli interpretativi di fatti e fenomeni, anche provvisori e parziali, utilizzando
quotidiana sistematicamente il linguaggio simbolico e il formalismo disponibile
· Saper simulare alcuni fenomeni anche con l’uso delle tecnologie informatiche
· Saper leggere ed interpretare descrizioni e formalizzazioni di fatti e fenomeni di diverso tipo (tabelle, grafici,
diagrammi)

1
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
CLASSE PRIMA
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper elencare le tappe del metodo
in situazioni reali o riprodotte in
METODO SCIENTIFICO
scientifico sperimentale · Metodo scientifico
laboratorio con padronanza delle · Saper utilizzare semplici strumenti di sperimentale
procedure di sperimentazione
misura e saper effettuare una misurazione · Strumenti di misura
· Sviluppare autonomamente
· Operare in laboratorio, raccogliendo dati, · Unità di misura
schematizzazioni, modelli,
confrontandoli e traendo conclusioni · Modalità di rappresentazione
formalizzazioni logico - matematiche dei
· Saper leggere i risultati degli esperimenti in
FISICA E CHIMICA

fatti e dei fenomeni, applicandole anche di dati scientifici


alla vita quotidiana tabelle e grafici
E STATI DI AGGREGAZIONEMATERIA

· Riconoscere le proprietà della materia, delle


· Osservare e comprendere fatti e fenomeni sostanze, dei corpi · Materia, sostanze e corpi
· Saper individuare le differenze fra i diversi
in situazioni reali o riprodotte in · Proprietà della materia
stati di aggregazione della materia Stati di aggregazione della
laboratorio con padronanza delle ·
· Saper individuare le differenze tra massa e
procedure di sperimentazione materia
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, peso, densità e peso specifico · Significato di massa e peso di
utilizzando la terminologia specifica, un corpo
anche con uso di sussidi didattici · Densità e peso specifico

2
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Saper riconoscere le differenze tra calore e
· Definizione di calore e
temperatura nei fenomeni della vita
temperatura
quotidiana
· Strumenti di misura di calore
· Saper spiegare il funzionamento del
CALORE E TEMPERATURA · Osservare e comprendere fatti e fenomeni termometro
e temperatura
· Unità di misura di calore e
in situazioni reali o riprodotte in · Saper misurare la temperatura di un oggetto
temperatura
laboratorio con padronanza delle con un termometro
· Calore specifico
procedure di sperimentazione · Saper individuare i cambiamenti di stato
· Cambiamenti di stato e loro
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, comprendendone cause e modalità
caratteristiche
utilizzando la terminologia specifica, · Saper individuare fenomeni di dilatazione
· Dilatazione termica
anche con uso di sussidi didattici termica nella realtà
· Modalità di propagazione del
· Saper individuare le modalità di
calore
propagazione del calore
· Conducibilità termica:
· Saper distinguere conduttori ed isolanti
conduttori e isolanti
termici
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
· Riconoscere e descrivere caratteristiche e
IDROSFERA, ATMOSFERA E
SCIENZE DELLA TERRA

proprietà dell’idrosfera, dell’atmosfera e · Caratteristiche e proprietà dei


· Osservare e comprendere fatti e fenomeni
della litosfera tre componenti del nostro
in situazioni reali o riprodotte in · Rappresentare schematicamente il ciclo
LITOSFERA

laboratorio con padronanza delle pianeta: idrosfera, atmosfera


dell’acqua e litosfera
procedure di sperimentazione
· Descrivere e riconoscere i fenomeni meteo · Ciclo dell’acqua
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
· Osservare, analizzare e interpretare · Fenomeni atmosferici e
utilizzando la terminologia specifica,
fenomeni nella realtà meteorologici e pressione
anche con uso di sussidi didattici
· Avere padronanza di tecniche sperimentali e atmosferica
saperle applicare in contesti diversi

3
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Saper descrivere i processi attraverso i quali
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni ha avuto origine il suolo
in situazioni reali o riprodotte in · Riconoscere la composizione di un suolo
laboratorio con padronanza delle · Saper classificare i diversi tipi di terreno in
procedure di sperimentazione base alla loro composizione
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Individuare i cambiamenti che subisce un
utilizzando la terminologia specifica, suolo per effetto delle attività umane
anche con uso di sussidi didattici · Saper distinguere tra suolo naturale e suolo
· Sviluppare autonomamente agricolo · Il suolo e le sue
IL SUOLO

schematizzazioni, modelli, · Saper elencare alcune regole da seguire per caratteristiche


formalizzazioni logico - matematiche dei utilizzare al meglio il suolo per evitarne · Composizione del suolo
fatti e dei fenomeni, applicandole anche l’inquinamento · Tipologie di suolo
alla vita quotidiana · Analizzare, confrontare e ricomporre la · Tecniche colturali
· Riconoscere e analizzare i meccanismi di complessità dei fenomeni
funzionamento della natura e degli esseri · Comprendere e mettere in relazione
viventi, assumendo comportamenti argomenti di discipline diverse
responsabili e consapevoli, selezionando · Padroneggiare tecniche sperimentali e
criticamente informazioni provenienti saperle applicare in contesti diversi
dalla realtà esterna · Interagire consapevolmente con l’ambiente,
assumendo atteggiamenti responsabili

4
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
· Saper descrivere le funzioni vitali
· Riconoscere le fasi del ciclo vitale degli
Osservare e comprendere fatti e fenomeni esseri viventi
· Caratteristiche dei viventi:
CELLULA E VITA ·
in situazioni reali o riprodotte in · Riconoscere la struttura e le componenti di
ciclo vitale e organizzazione
laboratorio con padronanza delle una cellula individuandone le funzioni
cellulare
procedure di sperimentazione Eseguire una semplice osservazione al
· Struttura della cellula
·
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, microscopio
· Modalità di riproduzione
utilizzando la terminologia specifica, · Distinguere cellule animali e vegetali,
della cellula
anche con uso di sussidi didattici procariote ed eucariote
· Distinguere tra riproduzione asessuata e
sessuata

· Riconoscere gli organismi appartenenti a


una stessa specie
Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
Individuare i caratteri chiave della
·
BIOLOGIA

Concetto di specie
·
utilizzando la terminologia specifica,
ESSERI VIVENTI

·
classificazione dei viventi nei cinque Regni
anche con uso di sussidi didattici · Modalità di classificazione
· Riconoscere nel nome scientifico di un
· Sviluppare autonomamente dei viventi
organismo specie e genere
schematizzazioni, modelli, · Categorie sistematiche
· Esprimere un concetto utilizzando
formalizzazioni logico - matematiche dei · Linneo e la nomenclatura
adeguatamente termini specifici
fatti e dei fenomeni, applicandole anche binomia
Leggere e interpretare testi, informazioni,
alla vita quotidiana
·
anche mediante l’utilizzo di strumenti
informatici

· Descrivere i fenomeni in modo autonomo,


MONERE, PROTISTI,

utilizzando la terminologia specifica, · Saper descrivere e riconoscere batteri,


anche con uso di sussidi didattici
unicellulari, lieviti e virus
FUNGHI

· Sviluppare autonomamente · Caratteristiche di Monere,


· Saper classificare i viventi più semplici
schematizzazioni, modelli, Protisti e Funghi
· Costruire mappe concettuali anche con l’uso
formalizzazioni logico - matematiche dei
di strumenti informatici
fatti e dei fenomeni, applicandole anche
alla vita quotidiana

5
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Individuare le caratteristiche morfologiche,
anatomiche e fisiologiche di radice, fusto e
foglie
· Saper descrivere i fenomeni di respirazione
e fotosintesi clorofilliana
Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Struttura e funzioni di radice,
Individuare analogie e differenze tra
·
·
in situazioni reali o riprodotte in fusto e foglie
respirazione e fotosintesi
laboratorio con padronanza delle · Modalità di riproduzione
PIANTE

· Saper riconoscere e descrivere il fiore


procedure di sperimentazione delle Piante
Saper descrivere le fasi del ciclo
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Ciclo riproduttivo delle
·
riproduttivo delle Piante Superiori:
utilizzando la terminologia specifica, Piante
impollinazione, fecondazione,
anche con uso di sussidi didattici · Classificazione delle Piante
germinazione, disseminazione
· Saper classificare le Piante seguendo il loro
percorso evolutivo
· Saper distinguere tra le Tracheofite, le
Gimnosperme e le Angiosperme
BIOLOGIA

· Saper descrivere le funzioni della vita


vegetativa di un animale
Saper descrivere le funzioni della vita di
Caratteristiche fondamentali
·
·
relazione di un animale
degli Animali
Saper distinguere tra animali Invertebrati e
Funzioni vitali degli Animali
·
·
Osservare e comprendere fatti e fenomeni Vertebrati
Classificazione del Regno
·
·
in situazioni reali o riprodotte in · Saper descrivere i principali phyla degli
Animali
ANIMALI

laboratorio con padronanza delle Invertebrati e le loro caratteristiche


· Caratteristiche generali degli
procedure di sperimentazione · Saper identificare semplici differenze tra i
Invertebrati
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, diversi phyla
· Classificazione degli
utilizzando la terminologia specifica, · Saper descrivere e riconoscere i Vertebrati
Invertebrati
anche con uso di sussidi didattici Saper descrivere e riconoscere i cinque
Caratteristiche generali dei
·
·
ordini dei Vertebrati in base alle loro
Vertebrati
caratteristiche
· Classificazione dei Vertebrati
· Saper descrivere le principali tappe
dell’evoluzione dei Vertebrati e l’origine di
alcuni gruppi di animali

6
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI

BIOLOGIA
· Saper riconoscere e descrivere habitat,
popolazione, comunità biologica e biotopo
Saper individuare le componenti biotiche e
· Significato di habitat,
·
abiotiche di un ecosistema
popolazione, comunità
Rilevare fattori abiotici di un ambiente
biologica e biotopo
·
(temperatura, luminosità, analisi qualitativa · Concetto di ecosistema
Osservare e comprendere fatti e fenomeni del terreno) e fattori biotici (presenza di
· Rapporti tra viventi e fra
·
in situazioni reali o riprodotte in vegetali e animali)
viventi e ambiente
laboratorio con padronanza delle · Individuare i tre livelli trofici negli
· Livelli trofici e loro funzioni
procedure di sperimentazione ecosistemi
· Significato di catena, rete
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Individuare e descrivere le diverse
alimentare e piramide
ECOLOGIA

utilizzando la terminologia specifica, interazioni tra i viventi (simbiosi,


ecologica
anche con uso di sussidi didattici parassitismo, predazione)
· Cicli di materia: azoto e
· Riconoscere e analizzare i meccanismi di · Riconoscere e descrivere catene e reti
carbonio
funzionamento della natura e degli esseri alimentari in ambienti diversi
· Equilibrio biologico e
viventi, assumendo comportamenti · Saper riconoscere l’importanza delle catene
dinamica degli ecosistemi
responsabili e consapevoli, selezionando alimentari come vincolo di sopravvivenza
· Caratteristiche di un bosco, di
criticamente informazioni provenienti · Saper individuare successioni ecologiche
dalla realtà esterna un prato, di uno stagno
· Saper riconoscere e descrivere gli
· Fattori climatici e ambiente
ecosistemi del prato, del bosco e dello
· Caratteristiche e
stagno
· Saper descrivere i vari biomi individuando distribuzione dei biomi
terrestri e acquatici
anche la distribuzione geografica
· Individuare per ciascun bioma flora e fauna
caratteristici

7
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
CLASSE SECONDA
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Riconoscere corpi in moto e in quiete
in situazioni reali o riprodotte in secondo un sistema di riferimento
laboratorio con padronanza delle · Individuare le grandezze caratteristiche · Concetto di quiete e di moto
procedure di sperimentazione
degli stati di moto Elementi del moto
MOVIMENTO

·
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
· Saper distinguere le varie tipologie di moto · Diversi tipi di moto:
utilizzando la terminologia specifica,
facendo esemplificazioni opportune rettilineo uniforme, vario,
anche con uso di sussidi didattici
· Saper descrivere e distinguere la velocità e uniformemente accelerato
· Sviluppare autonomamente
l’accelerazione di un corpo · Caduta libera di un corpo,
schematizzazioni, modelli,
· Saper riconoscere il tipo di moto leggendo il accelerazione di gravità
formalizzazioni logico - matematiche dei
FISICA E CHIMICA

diagramma corrispondente
fatti e dei fenomeni, applicandole anche
Saper riconoscere il tipo di moto nella realtà
alla vita quotidiana
·

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni


in situazioni reali o riprodotte in · Saper distinguere grandezze scalari e
· Concetto di forza: definizione
laboratorio con padronanza delle vettoriali
ed elementi
procedure di sperimentazione Individuare le caratteristiche di una forza
FORZE E MOTO

·
Rappresentazione grafica di
Saper operare con le forze, individuando
·
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, ·
una forza: il vettore
utilizzando la terminologia specifica, punto di applicazione, direzione e verso
Forze componenti e forze
Saper costruire una risultante
·
anche con uso di sussidi didattici ·
risultanti
· Sviluppare autonomamente · Saper misurare una forza
· Principi della Dinamica
schematizzazioni, modelli, · Saper spiegare i tre principi della Dinamica
· Effetti dei principi della
formalizzazioni logico - matematiche dei · Saper riconoscere le conseguenze dei tre
Dinamica
fatti e dei fenomeni, applicandole anche principi della Dinamica
alla vita quotidiana

8
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI

FISICA E CHIMICA
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper individuare forze in equilibrio
in situazioni reali o riprodotte in · Saper individuare le condizioni di equilibrio
laboratorio con padronanza delle di un corpo sospeso e appoggiato · Significato di forze in

EQUILIBRIO DEI CORPI


procedure di sperimentazione · Saper trovare il baricentro di un qualsiasi equilibrio
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, oggetto piano · Equilibrio statico di un corpo
utilizzando la terminologia specifica, · Saper riconoscere e descrivere le differenze · Concetto di peso e baricentro
anche con uso di sussidi didattici tra equilibrio stabile, instabile e indifferente · Spinta idrostatica
· Sviluppare autonomamente · Saper spiegare il principio di Archimede · Principio di Archimede
schematizzazioni, modelli, · Saper applicare il principio di Archimede · Peso specifico delle sostanze
formalizzazioni logico - matematiche dei · Saper calcolare il peso specifico di un corpo e galleggiamento dei corpi
fatti e dei fenomeni, applicandole anche e prevederne l’eventuale galleggiamento,
alla vita quotidiana sospensione, affondamento
LEVE

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper individuare le diverse componenti di · Significato di macchina
una leva semplice
in situazioni reali o riprodotte in
laboratorio con padronanza delle · Individuare i vari tipi di leve e · Definizione di leva e suo
procedure di sperimentazione comprenderne il funzionamento funzionamento
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper riconoscere leve vantaggiose, · Tipi di leva
utilizzando la terminologia specifica, svantaggiose e indifferenti · Condizione di equilibrio di
anche con uso di sussidi didattici · Riconoscere diverse tipologie di macchine una leva
semplici
· Saper applicare la legge di equilibrio di una
leva per risolvere semplici quesiti
MECCANICA DEI LIQUIDI

Riconoscere le caratteristiche che assumono · Proprietà dei liquidi


Osservare e comprendere fatti e fenomeni
·
·
in situazioni reali o riprodotte in le forze nei liquidi · Pressione idrostatica e
laboratorio con padronanza delle · Saper spiegare come agisce la pressione principio di Pascal
procedure di sperimentazione idrostatica anche attraverso un semplice · Caratteristiche dei liquidi in
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, esperimento stato di quiete e di moto
Individuare i fattori da cui dipende la · Capillarità e vasi comunicanti
utilizzando la terminologia specifica,
·
anche con uso di sussidi didattici pressione idrostatica · Coesione e adesione
· Individuare le proprietà di un liquido in
quiete e in movimento
· Saper verificare con semplici esperimenti la
capillarità e il principio dei vasi
comunicanti
9
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Saper individuare le differenze fra fenomeni
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni chimici e fenomeni fisici
in situazioni reali o riprodotte in · Saper descrivere la struttura dell’atomo
DENTRO LA MATERIA laboratorio con padronanza delle · Saper distinguere le sostanze semplici da · Fenomeno fisico e fenomeno
procedure di sperimentazione quelle composte chimico
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper utilizzare correttamente la simbologia · Struttura dell’atomo
utilizzando la terminologia specifica, chimica · Tavola periodica degli
anche con uso di sussidi didattici · Saper leggere la tavola periodica degli elementi
· Sviluppare autonomamente elementi · Metalli e non metalli
schematizzazioni, modelli, · Saper individuare le differenze tra metalli e · Atomi stabili e instabili
formalizzazioni logico - matematiche dei non metalli, sia in riferimento alla tavola · Legami chimici
fatti e dei fenomeni, applicandole anche periodica che rispetto alle loro proprietà
alla vita quotidiana · Saper distinguere legami ionici, covalenti e
metallici
FISICA E CHIMICA

· Saper individuare e descrivere una semplice


reazione chimica
· Saper riconoscere reagenti e prodotti di una
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni reazione chimica
in situazioni reali o riprodotte in · Saper applicare le leggi che regolano le · Significato di reazione
laboratorio con padronanza delle reazioni chimiche chimica e di equazione
FENOMENI CHIMICI

procedure di sperimentazione · Saper eseguire il bilanciamento di una chimica


· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, semplice reazione chimica · Legge di Lavoisier e legge di
utilizzando la terminologia specifica, · Saper riconoscere correttamente i principali Proust
anche con uso di sussidi didattici composti chimici individuando le relative · Principali composti chimici e
· Sviluppare autonomamente reazioni di sintesi relative reazioni di sintesi
schematizzazioni, modelli, · Saper riconoscere e distinguere sostanze · Sostanze acide, basiche e
formalizzazioni logico - matematiche dei acide, basiche e neutre neutre
fatti e dei fenomeni, applicandole anche · Saper determinare il pH di alcune sostanze · Concetto di pH e di indicatori
alla vita quotidiana attraverso semplici esperimenti
· Comprendere la funzione di un indicatore
· Saper adottare comportamenti corretti
nell’uso di sostanze chimiche

10
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
Osservare e comprendere fatti e fenomeni
FISICA E CHIMICA
·
Saper distinguere le diverse forme nelle
· Significato di Chimica
·
in situazioni reali o riprodotte in

CHIMICA DEL
quali il carbonio si presenta in natura allo

CARBONIO
laboratorio con padronanza delle organica
stato puro
procedure di sperimentazione · Composti del carbonio
· Comprendere le differenze tra composti
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Caratteristiche di idrocarburi,
binari, ternari e quaternari e le relative
utilizzando la terminologia specifica, zuccheri e alcoli
funzioni
anche con uso di sussidi didattici

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni


in situazioni reali o riprodotte in
laboratorio con padronanza delle
IL CORPO UMANO

procedure di sperimentazione
· Riconoscere e descrivere i tessuti che · Struttura generale del corpo
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
formano il corpo umano umano
utilizzando la terminologia specifica,
· Saper distinguere sistemi e apparati · Organizzazione delle cellule
anche con uso di sussidi didattici
· Saper osservare, distinguere al microscopio in tessuti, organi, apparati e
· Sviluppare autonomamente
diversi tessuti del corpo umano sistemi
schematizzazioni, modelli,
formalizzazioni logico - matematiche dei
fatti e dei fenomeni, applicandole anche
BIOLOGIA

alla vita quotidiana

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni


APPARATO TEGUMENTARIO

in situazioni reali o riprodotte in


laboratorio con padronanza delle · Struttura e funzioni
· Saper descrivere e riconoscere i vari organi
procedure di sperimentazione dell’apparato tegumentario
dell’apparato tegumentario
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Malattie dell’apparato
· Comprendere le funzioni dell’apparato
utilizzando la terminologia specifica, tegumentario
tegumentario
anche con uso di sussidi didattici · Norme igienico-sanitarie per
· Assumere comportamenti adeguati a
· Sviluppare autonomamente modelli, la salvaguardia dell’apparato
salvaguardia dell’apparato tegumentario
schematizzazioni, formalizzazioni logico - tegumentario
matematiche dei fatti e dei fenomeni,
applicandole anche alla vita quotidiana

11
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper riconoscere e descrivere i vari tessuti · Struttura e funzioni del

APPARATO LOCOMOTORE
in situazioni reali o riprodotte in che costituiscono le ossa sistema scheletrico
laboratorio con padronanza delle · Individuare i diversi tipi di ossa e di · Struttura e funzioni del
procedure di sperimentazione articolazioni sistema muscolare
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Riconoscere le diverse parti dello scheletro · Principali malattie del
utilizzando la terminologia specifica, · Individuare la struttura citologica del sistema scheletrico e di
anche con uso di sussidi didattici tessuto muscolare e la sua funzione quello muscolare
· Sviluppare autonomamente modelli, · Saper riconoscere i vari tipi di muscolatura · Norme igienico-sanitarie per
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, · Saper assumere comportamenti adeguati a la salvaguardia del sistema
applicandole anche alla vita quotidiana salvaguardia dell’apparato locomotore scheletrico e muscolare
· Saper descrivere e riconoscere i vari organi
· Struttura e funzioni
dell’apparato digerente
Osservare e comprendere fatti e fenomeni dell’apparato digerente
Saper individuare le funzioni degli organi
·
·
in situazioni reali o riprodotte in Principi nutritivi
APPARATO DIGERENTE

·
che compongono l’apparato digerente
laboratorio con padronanza delle Esigenze dell’organismo,
Saper distinguere le varie fasi del processo
·
·
procedure di sperimentazione valore energetico degli
BIOLOGIA

digestivo e dell’assorbimento
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, alimenti, tipi di alimenti
· Distinguere i principi nutritivi in base alle
utilizzando la terminologia specifica, · Malattie dell’apparato
loro funzioni
anche con uso di sussidi didattici digerente
Classificare gli alimenti in base ai principi
· Sviluppare autonomamente modelli,
·
· Norme igienico-sanitarie per
nutritivi in essi contenuti
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, una corretta alimentazione e
Assumere comportamenti adeguati a
applicandole anche alla vita quotidiana
·
la salvaguardia dell’apparato
salvaguardia dell’apparato digerente e di
digerente
una corretta alimentazione
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni
APPARATO RESPIRATORIO

in situazioni reali o riprodotte in · Saper descrivere e riconoscere i diversi


· Struttura e funzioni
laboratorio con padronanza delle organi dell’apparato respiratorio
dell’apparato respiratorio
procedure di sperimentazione · Saper individuare le funzioni degli organi
· Malattie dell’apparato
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, che compongono l’apparato respiratorio
respiratorio
utilizzando la terminologia specifica, · Saper distinguere le varie fasi del processo
· Norme igienico-sanitarie per
anche con uso di sussidi didattici respiratorio
la salvaguardia dell’apparato
· Sviluppare autonomamente modelli, · Assumere comportamenti adeguati a
respiratorio
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, salvaguardia dell’apparato respiratorio
applicandole anche alla vita quotidiana

12
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
· Struttura e funzioni del
Osservare e comprendere fatti e fenomeni

APPARATO CIRCOLATORIO
Saper individuare i diversi componenti del
·
· sangue, dei vasi sanguigni e
in situazioni reali o riprodotte in
sangue e la loro funzione del cuore
laboratorio con padronanza delle
· Saper individuare la differente struttura di · Piccola e grande circolazione
procedure di sperimentazione
arterie, vene, capillari e la loro funzione · Struttura e funzioni del
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo,
· Saper distinguere tra piccola e grande sistema linfatico
utilizzando la terminologia specifica,
circolazione, individuandone il rispettivo · Malattie dell’apparato
anche con uso di sussidi didattici
percorso del sangue circolatorio
· Sviluppare autonomamente modelli,
· Saper assumere comportamenti adeguati a · Norme igienico-sanitarie per
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni,
salvaguardia dell’apparato circolatorio la salvaguardia dell’apparato
BIOLOGIA

applicandole anche alla vita quotidiana


circolatorio
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni
APPARATO ESCRETORE

in situazioni reali o riprodotte in


· Struttura e funzioni
laboratorio con padronanza delle · Saper descrivere e riconoscere i diversi
dell’apparato escretore
procedure di sperimentazione organi dell’apparato escretore
· Malattie dell’apparato
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper individuare le funzioni degli organi
escretore
utilizzando la terminologia specifica, dell’apparato escretore
· Norme igienico-sanitarie per
anche con uso di sussidi didattici · Saper assumere comportamenti adeguati a
la salvaguardia dell’apparato
· Sviluppare autonomamente modelli, salvaguardia dell’apparato escretore
escretore
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni,
applicandole anche alla vita quotidiana

13
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
CLASSE TERZA
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
· Saper descrivere e individuare situazioni in
· Concetto di lavoro, potenza
Osservare e comprendere fatti e fenomeni cui si compie lavoro
·
ed energia
in situazioni reali o riprodotte in · Saper misurare il lavoro e la potenza
· Energia cinetica, potenziale,
laboratorio con padronanza delle Saper riconoscere e distinguere l’energia
LAVORO ED ENERGIA

·
meccanica
FISICA E CHIMICA

procedure di sperimentazione cinetica da quella potenziale


· Principio di conservazione
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper individuare catene energetiche
dell’energia
utilizzando la terminologia specifica, Saper distinguere tra fonti energetiche
Fonti e forme di energia
·
·
anche con uso di sussidi didattici rinnovabili e non
· Differenza tra fonti
· Sviluppare autonomamente · Individuare vantaggi e svantaggi delle
rinnovabili e non
schematizzazioni, modelli, diverse fonti energetiche
· Centrali energetiche
formalizzazioni logico - matematiche dei · Individuare comportamenti per evitare
Radioattività
fatti e dei fenomeni, applicandole anche
·
sprechi energetici nella vita quotidiana
alla vita quotidiana · Fissione e fusione nucleare,
· Saper spiegare la differenza tra fusione e
implicazioni storico-sociali
fissione nucleare

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni


in situazioni reali o riprodotte in · Saper riconoscere i più comuni tipi di
SCIENZE DELLA TERRA

laboratorio con padronanza delle minerali


MINERALI E ROCCE

procedure di sperimentazione · Saper classificare i minerali in base alle loro · Minerali e loro caratteristiche
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, proprietà · Modalità di formazione dei
utilizzando la terminologia specifica, · Saper descrivere i fenomeni di formazione minerali
anche con uso di sussidi didattici delle rocce · Rocce ed agenti esogeni
· Sviluppare autonomamente · Saper riconoscere i diversi tipi di rocce in · Tipi di rocce
schematizzazioni, modelli, base alla loro origine · Ciclo litogenetico
formalizzazioni logico - matematiche dei · Saper ricostruire e descrivere il ciclo
fatti e dei fenomeni, applicandole anche litogenetico delle rocce
alla vita quotidiana

14
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI

SCIENZE DELLA TERRA

STRUTTURA DELLA TERRA


Osservare e comprendere fatti e fenomeni in · Struttura interna della Terra
· · Saper descrivere e riconoscere gli strati che
situazioni reali o riprodotte in laboratorio con · Processi di formazione della
costituiscono la Terra
padronanza delle procedure di · Individuare i metodi di indagine attraverso i Terra e sue trasformazioni nel
sperimentazione tempo
quali si è risaliti alla struttura interna della Terra
Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Teoria della deriva dei
· · Saper ricostruire le fasi che hanno reso la Terra
utilizzando la terminologia specifica, anche continenti
il pianeta attuale
con uso di sussidi didattici · Teoria dell’espansione dei
· Saper comprendere il legame fra la teoria di
Sviluppare autonomamente schematizzazioni, fondali oceanici e della tettonica
Wegener e la teoria della tettonica a zolle
·
modelli, formalizzazioni logico - matematiche a zolle
· Saper spiegare l’attuale conformazione della
dei fatti e dei fenomeni, applicandole anche · Fenomeni orogenetici e
Terra e le previsioni evolutive
alla vita quotidiana movimenti delle placche
· Saper spiegare i diversi movimenti delle
placche, indicandone le conseguenze
TERREMOTI E VULCANI

· Saper individuare le relazioni tra sismicità, Origine dei terremoti


· Osservare e comprendere fatti e fenomeni in ·
vulcanismo e tettonica Ipocentro ed epicentro
situazioni reali o riprodotte in laboratorio con ·
· Saper individuare le diverse onde sismiche Tipi di onde sismiche
padronanza delle procedure di ·
sperimentazione indicando le relative conseguenze · Modalità di misurazione di un
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper individuare e spiegare le relazioni fra terremoto (scale sismiche)
utilizzando la terminologia specifica, anche attività vulcanica, tipo di lava e di eruzione · Struttura di un vulcano
con uso di sussidi didattici · Saper descrivere e individuare i fenomeni · Tipi di vulcano
vulcanici secondari · Eruzioni vulcaniche
Saper individuare i comportamenti sociali utili
Fenomeni vulcanici secondari
·
·
alla prevenzione dei rischi
· Rischio sismico e rischio
vulcanico, prevenzione
· Saper individuare e distinguere le galassie
Saper individuare i vari tipi di stelle in relazione
Stelle e galassie
·
·
anche al loro stadio evolutivo
UNIVERSO: STELLE E GALASSIE

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni in · Classificazione di stelle e


Saper descrivere il percorso evolutivo di una
ASTRONOMIA

·
situazioni reali o riprodotte in laboratorio con galassie
stella utilizzando anche il diagramma
padronanza delle procedure di · Evoluzione e morte di una
Hertzsprung Russel
sperimentazione stella; i buchi neri
· Saper riconoscere la Via Lattea
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Origine ed evoluzione
· Saper descrivere l’origine dell’universo e
utilizzando la terminologia specifica, anche dell’universo; moderne teorie
con uso di sussidi didattici individuare le teorie evolutive che spiegano il
cosmologiche
suo futuro
· Anno luce
· Comprendere l’importanza delle dimensioni di
spazio e di tempo nei fenomeni cosmici

15
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
NUCLEO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE

SISTEMA SOLARE
ASTRONOMIA
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper descrivere il Sistema Solare in tutti i · Origine, composizione e
caratteristiche del Sistema
in situazioni reali o riprodotte in suoi componenti
Solare
laboratorio con padronanza delle · Saper indicare le differenze tra i vari pianeti
· Struttura del Sole
procedure di sperimentazione · Saper spiegare la differenza tra meteore e
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Leggi di Keplero e loro
meteoriti
utilizzando la terminologia specifica, · Saper descrivere il moto dei pianeti conseguenze
anche con uso di sussidi didattici · Caratteristiche generali dei
spiegando il significato delle tre leggi di
Keplero pianeti del Sistema Solare
· Caratteristiche di corpi celesti
minori
TERRA E LUNA

terrestri · Moti terrestri e loro


· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper descrivere i moti
conseguenze
in situazioni reali o riprodotte in individuandone le implicazioni sul clima e
· Caratteristiche della Luna
laboratorio con padronanza delle sull’alternarsi del dì e della notte
procedure di sperimentazione · Saper individuare i moti lunari descrivendo · Teorie sull’origine della Luna
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, le implicazioni sulla vita terrestre · Moti lunari
utilizzando la terminologia specifica, · Saper riconoscere le fasi lunari e le loro · Fasi lunari
anche con uso di sussidi didattici caratteristiche · Eclissi e maree
· Saper spiegare il fenomeno delle maree e
delle eclissi individuandone le
caratteristiche

16
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI

DELLA VITAORIGINE ED EVOLUZIONE


· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper descrivere ed individuare i fenomeni
in situazioni reali o riprodotte in che hanno portato la vita sulla Terra
laboratorio con padronanza delle · Individuare le caratteristiche geologiche e · Teorie della comparsa della
procedure di sperimentazione biologiche delle ere geologiche vita sulla Terra
BIOLOGIA

· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Individuare le differenze tra la teoria · Ere geologiche
utilizzando la terminologia specifica, evoluzionista di Lamarck e quella di Darwin · Teorie evoluzioniste di
anche con uso di sussidi didattici · Saper spiegare la selezione naturale Lamarck e Darwin
· Sviluppare autonomamente modelli, · Saper individuare le principali tappe · Ominazione
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, evolutive che hanno portato all’uomo
applicandole anche alla vita quotidiana moderno
BIOLOGIA

· Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper riconoscere e descrivere la cellula · Struttura e funzioni del
in situazioni reali o riprodotte in nervosa, il neurone sistema nervoso
SISTEMI DI CONTROLLO

laboratorio con padronanza delle · Saper individuare i vari tipi di neuroni · Impulsi nervosi e sinapsi
procedure di sperimentazione · Saper individuare i vari organi del sistema · Struttura e funzioni del
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, nervoso sistema endocrino
utilizzando la terminologia specifica, · Saper associare ad ogni ghiandola endocrina · Malattie dei sistemi nervoso
anche con uso di sussidi didattici gli ormoni corrispondenti, individuandone ed endocrino
· Sviluppare autonomamente modelli, l’organo bersaglio e la funzione · Norme igienico-sanitarie per
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, · Saper assumere comportamenti adeguati a la salvaguardia del sistema
applicandole anche alla vita quotidiana salvaguardia del sistema nervoso nervoso
IMMUNITARIO

Osservare e comprendere fatti e fenomeni · Saper riconoscere le diverse modalità · Sistemi di difesa del corpo
SISTEMA

·
attraverso cui il corpo umano attua le umano
in situazioni reali o riprodotte in
laboratorio con padronanza delle proprie difese · Struttura e funzioni del
procedure di sperimentazione · Individuare la differenza tra immunità attiva sistema immunitario
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, e passiva, sieroprofilassi e vaccinazione
utilizzando la terminologia specifica,
anche con uso di sussidi didattici

17
Scuola Secondaria 1° “Alfredo Baccarini” RUSSI
Saper riconoscere la localizzazione dei
· Pubertà e adolescenza
·
diversi organi dell’apparato riproduttore
· Struttura e funzioni
maschile e femminile
APPARATO RIPRODUTTORE
dell’apparato riproduttore
· Saper descrivere la struttura e la funzione
· Osservare e comprendere fatti e fenomeni maschile e femminile
degli organi dell’apparato riproduttore
in situazioni reali o riprodotte in · Meiosi e gametogenesi
· Saper riconoscere le modificazioni
laboratorio con padronanza delle · Fasi del ciclo ovarico
anatomiche e fisiologiche della pubertà
procedure di sperimentazione · Fecondazione e gravidanza
· Saper ripercorrere le varie fasi della
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Malattie dell’apparato
gametogenesi maschile e femminile
utilizzando la terminologia specifica, riproduttore
· Saper individuare le fasi del ciclo ovarico
anche con uso di sussidi didattici · Norme igienico-sanitarie e
associandovi i relativi ormoni
· Saper applicare le principali norme stili di vita per la
salvaguardia dell’apparato
igieniche e di prevenzione delle malattie
riproduttore
dell’apparato riproduttore

· Saper descrivere e riconoscere caratteri


dominanti e recessivi
· Saper individuare le modalità di
Osservare e comprendere fatti e fenomeni trasmissione ereditaria attraverso le leggi di
EREDITARIETÀ E GENETICA

·
in situazioni reali o riprodotte in Mendel e la Genetica · Ereditarietà dei caratteri
laboratorio con padronanza delle · Saper indicare le differenze strutturali e · Leggi di Mendel
procedure di sperimentazione funzionali di DNA ed RNA Struttura e funzioni degli
BIOLOGIA

·
· Descrivere i fenomeni in modo autonomo, · Saper descrivere il processo di replicazione acidi nucleici: RNA e DNA
utilizzando la terminologia specifica, e trascrizione · Codice genetico
anche con uso di sussidi didattici · Saper spiegare il significato del codice · Sintesi proteica
· Sviluppare autonomamente modelli, genetico · Mutazioni cromosomiche,
schematizzazioni dei fatti e dei fenomeni, · Saper ripercorrere le fasi della sintesi geniche, genomiche
applicandole anche alla vita quotidiana proteica
· Individuare le differenze tra mutazione
genica, cromosomica e genomica
individuandone anche esempi reali

18