Sei sulla pagina 1di 19

CRANIO

1. Bozza parietale
2. Sutura coronale
3. Bozza frontale
4. Metà osso frontale
5. Fontanella ant.
6. Sutura interfrontale
7. Ramo della mandibola
8. Protuberanza denti
decidui nel corpo della
mandibola
9. Sinfisi del mento
10. Mascella
11. Sutura lambdoidea
12. Osso occipitale
13. Fontanella mastoidea
posterolaterale
14. Foro stilomastoideo
15. Meato acustico esterno
16. Anello timpanico
17. Fontanella sfenoidale
anterolaterale
18. Sutura sagittale
19. Fontanella occipitale
posteriore
Anatomo-fisiologia del cranio
Fisiologicamente il cranio, si adatta alla progressiva crescita dell’encefalo, aumenta di volume durante lo sviluppo
del neonato. Questa crescita del cranio non avviene in maniera lineare, ma presenta una variabilità nelle diverse
età. Al termine della gravidanza la testa fetale è ovoidale con un’estremità posteriore più marcata. L’incremento
della circonferenza cranica è massima durante il primo anno di vita, per poi decrescere lentamente con il passare
degli anni. In media il perimetro della circonferenza cranica, alla nascita, è di 34-35 cm circa, raggiungendo intorno
ai 12 mesi il valore di 46-47 cm; al termine dei 24 mesi il valore si aggira sui 48-49 cm; al termine dei 36 mesi è di
49,5- 50,5 cm. Quest’ accrescimento del cranio cosi rapido è legato alle caratteristiche anatomiche del cranio e
delle suture, infatti le ossa craniche, alla nascita, sono separati tra di loro dalle suture e dalle fontanelle, i quali
costituiscono degli spazi che si chiuderanno durante la crescita del bambino. Questi spazi permettono il
progressivo aumento della circonferenza del cranio sotto la spinta fisiologica dell’encefalo.
Le principali linee di sutura sono:
1) la sutura coronaria, tra l’osso frontale e ossa parietali,
2) la sutura lambdoidea, tra ossa parietali e osso occipitale,
3) la sutura sagittale, tra i due ossi parietali, sulla linea mediana,
4) la sutura metopica, lungo la linea mediana dell’osso frontale, la cui saldatura avviene di norma verso il 6° mese
di vita intrauterina.
Le fontanelle, sono spazi fibrosi, situati nei punti d’incontro delle diverse suture craniche, possono assumere
forme diverse, triangolari, quadrangolare, rombica, e hanno diversa epoca di ossificazione.
Le principali fontanelle sono distinte in:
1) mediane, bregmatica o anteriore, situata tra l’osso frontale e le ossa parietali. L’epoca di ossificazione varia tra i
12 e i 18 mesi. Lambdoidea, a forma di lambda, situata tra le ossa perietali e l’osso occipitale. Si ossifica nel
secondo mese di vita.
2) laterali, pteriche, situate tra le ossa parietale, sfenoide e frontale. Si ossifica intorno al 4° e i 6 mesi.
3) Asteriche, situate tra le ossa temporale, parietale e occipite. Si ossifica tra i 4 e i 6 mesi.

La circonferenza cranica riconosce per ogni età un valore medio compreso tra due valori estremi rappresentati dal
3° e dal 97° percentile, questi valori rappresentano il limite minimo e massimo entro cui deve rientrare un valore
per essere considerato “normale” (curva della crescita).
Canale ottico
n. Ottico (II paio), arteria oftalmica

Foro rotondo
n. Mascellare ramo del n. trigemino (V paio)

Foro ovale
n. Mandibolare (ramo del n. trigemino V paio)
, n. piccolo petroso, arteria meningea
accessoria

Foro lacero
n. Vidiano, fusione del n. grande petroso
superficiale e n. petroso profondo
(rami del n. facciale VII paio)

Foro spinoso Arteria meningea media, ramo


meningeo del n. mandibolare (ramo del n.
trigemino V paio)

Meato acustico int.


n. Facciale (VII paio), n. vestibolo-cocleare
(VIII paio) arteria labirintica

Foro giugulare vena giugulare int


n.Glossofaringeo (IX,paio) n. vago (X,paio)
n. accessorio (XI paio) Forame magno
Midollo allungato + arterie vertebrali + radici
Canale n. ipoglosso spinali n. accessorio (XI paio)
(XII paio)
Cavità cranica, lato destro, visione dall’alto.
Sono stati rimossi l’encefalo ed il tentorio del cervelletto.
Tra sfenoide e mascellare si delinea una profonda depressione, detta fessura
pterigomascellare, al cui interno è possibile isolare ulteriormente la fossa
pterigo-palatina.

La fossa pterigopalatina
piccolo spazio ad imbuto, situato subito dietro la mascella.

Essa è un centro di distribuzione aperto verso tutte le principali regioni della


TESTA-BOCCA-NASO-OCCHI-FACCIA-FOSSA INFRATEMPORALE e anche verso
cavità cranica

le pareti: anteriormente dalla tuberosità del mascellare, posteriormente dal


processo pterigoideo dello sfenoide, lateralmente dalla comunicazione con la
fossa infra-temporale (foro pterigo-mascellare) e medialmente dalla lamina
perpendicolare dell’osso palatino. Il tetto della fossa è rappresentato dalla
superficie pterigo-mascellare dell'osso sfenoide.
Forame Fessura
La fossa comunica con la cavità endocranica attraverso il foro rotondo (entro cui
rotondo orbitaria inf.
passa il nervo mascellare), con la fossa infra-temporale attraverso il foro pterigo-
mascellare (per l'arteria mascellare interna e rami del nervo mandibolare) e
attraverso il canale vidiano (nervo vidiano). comunica anche con la cavità
orbitaria tramite la fessura orbitaria inferiore (per le fibre post-sinaptiche sia Forame
sfenopalatino
parasimpatiche che ortosimpatiche dal ganglio pterigo-palatino. Comunica con la
cavità nasale attraverso il foro sfeno-palatino e il foro palatino maggiore. Lamina perpendic.
Canale
palatino
La fossa pterigo-palatina contiene vasi sanguigni e nervi importanti, inclusi il pterigoideo
ganglio pterigo-palatino (punto di convergenza di vari nervi, stazione di Fessura pterigo-
mascellare
smistamento per fibre nervose che controllano le secrezioni ghiandolari), l’arteria
e il n. mascellari.
Canale palatino
maggiore
1. Parte Orbitaria del 20. Cresta lacrimale
frontale posteriore
2. Piccola ala sfenoide 21. Recesso orbitario del
3. Zigomatico seno frontale
4. Grande ala sfenoide 22. Seno mascellare
5. Faccia orbitaria corpo 23. Fessura pterigo-
mascellare mascellare
6. Processo orbitario 24. Tuberosità
osso palatino mascellare
7. Lamina orbitaria 25. Processo pterigoideo
etmoide 26. Lamina
8. Osso lacrimale perpendicolare osso
9. Sfenoide palatino
10. Fessura orbitaria 27. Forame rotondo
superiore 28. Canale pterigoideo
11. Fessura orbitaria 29. Canale palatino
inferiore maggiore
12. Canale ottico 30. Forame
13. Solco infraorbitario sfenopalatino
14. Forame infraorbitario
15. Forame zigomatico
orbitario
16. Forame etmoidale
anteriore
17. Forame etmoidale
posteriore
18. Fossa del sacco
lacrimale
19. Cresta lacrimale
anteriore
Vene della cavità orbitaria
Arterie della
cavità orbitaria
Lamina cribrosa (etmoide)

Crista galli Seno frontale


Forame cieco (etmoide)

Cellule
Lamina perpendicolare etmoidali
(etmoide)

Conca nasale sup. bolla


etmoidale
Conca nasale media
Sutura zigomatico-
Processo uncianto del mascellare
labirinto etmoidale Seno mascellare
Processo etmoidale della vomero
conca nasale inf.
Forame incisivo
Processo mascellare
della conca nasale inf.
conca nasale inf.

cresta nasale Processo palatino


del mascellare
Parete laterale della cavità nasale
1. Cartilagine setto nasale
2. Processo posteriore
3. Cartilagini alari
4. Lamina perpendicolare dell’etmoide
5. Cresta sfenoide
6. Vomere
7. Osso mascellare
8. Osso palatino
9. Ossa nasali
10. Lamina cribrosa dell’etmoide
11. Cornetto sup. (etmoide)
12. Cornetto medio (etmoide)
13. Cornetto inferiore
14. Recesso sfeno-etmoidale
15. Forame sfeno-palatino
16. Lamina perpendicolare osso palatino
17. Celle etmoidali superiore
18. Processo uncinato
19. Iato mascellare
20. Bolla etmoidale
21. Infundibolo etmoidale
22. Seno frontale
23. Seno mascellare
24. Osso lacrimale
25. Apertura dotto naso-lacrimale
Parete laterale della cavità nasale