Sei sulla pagina 1di 1

Data 13-04-2011

la Repubblica ed. Milano


Pagina

Foglio
7
1

Grazie alle ampie assenze tra i banchi della maggioranza passa una mozione di sfiducia presentata da Pd e Idv

nconsiglio regionale spinge alle dimissioni


il direttore dell'Asl fotografato con iboss
LAURAASNAGHI deldibattito sul documento, primafirmata- come votare un provvedimento, si dilegua».
ria Arianna Cavicchioli, gli esponenti del Il Pdl, a sua volta, annota che la «mozione è
N CONSIGLIO regionalepassalamozio- centrosinistra hanno fatto notare l'assenza passata grazie a un escamotage tecnico». La

I ne presentata da Pd e I dv che chiede la


revoca di Pietro gino Pezzana, il diretto-
re generale dell'Asl l di Milano, fotografato
al momento del voto del consigliere della Lega si è astenuta e l'assessore alla Sanità,
Luciano Bresciani, ricorda: «Pezzana non
l'ho indicato io, però di fronte a una propo-
dai carabinieri con due boss della 'ndran- :Pezzaao era contestato sta dell'alleato non mi sono opposto. Una
gheta. E Pezzana, manager contestato an- anche dai '1.3 si:nda.d persona è innocente fino a prova contraria».
che dai sindaci dei 73 comuni che fanno ca- Soddisfatto Enrico Marcora, Udc: «l nostri
po all'Asl, annuncia che presenterà le sue del.l'b.inte~land: ''lasciiiUI'e voti sono stati determinanti. Il diavolo fa le
dimissioni alla giunta, <<un atto di rispetto è u:n atto dovuto" pentole ma non i coperchi, ora questa mo-
per chi ha creduto in me». Pezzana, che a zione impegna Formi goni a revocare la no-
gennaio si era salvato per un solo voto da mina di Pezzana». «Il centrodestra ha fatto
una analoga mozione dell'Idv, ieri non ha Lega, Renzo Bossi, relatore della legge sulla male i conti- spiega Chiara Cremonesi di
avuto scampo. La mozione che denunciava legalità da poco approvata in spirito bipar- Sinistra ecologia e libertà - la mozione è
la «mancanza dei requisiti di irreprensibi- tisan. «È una grande vittoria del Pd- dice statamessaincodaall' ordine del giorno e al
lità che quel ruolo richiede» è passata a sor- Maurizio Martina, segretario lombardo del momento giusto diversi consiglieri sono
presa, dopo che la maggioranza aveva cer- Partito democratico - il comportamento andati, ma il numero legale non èmancato».
cato di far saltare il numero legale. Manovra di Lega e Pdl è stato imbarazzante. Sulla le- «Finalmente dal Consiglio esce un segnale
saltata e il voto, coi banchi dellamaggioran- galità il centrodestra è sempre pronto alle politico chiaro» chiude Giulio Cavalli, I dv.
za sguarniti, ha avuto il via libera. N el corso dichiarazioni ma quando si tratta di azioni, ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Expo,alComunelaguidadellanewco
l ~f:lvl 'unl!IJuwnla R0JU111! wllaNx·wJIÌf!t'YkW<Y. r 1/Wii Culi(-~>. l!

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.