Sei sulla pagina 1di 4

Ludoteca del Troll di A. Leurini C.F. e P.IVA.

03813680927

PROTOCOLLO DI REGOLAMENTAZIONE PER IL


CONTRASTO E IL CONTENIMENTO
DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS SARS-COV-2
LUDOTECA DEL TROLL DI A. LEURINI

PREMESSA
Il sottoscritto ANDREA LEURINI, C.F. LRNNDR88T09B354G, nato a Cagliari il
09/12/1988, nel seguito il “responsabile” o “A. Leurini” in qualità di legale rappresentante
della LUDOTECA DEL TROLL DI A. LEURINI d.i., P.IVA. 03813680927, nel seguito la
“Ludoteca del Troll” o “LdT”,
al fine di consentire la ripresa in sicurezza delle attività culturali, ricreative e di dimostrazione
dei prodotti in vendita all’interno del proprio locale commerciale da parte propria o delle
associazioni che hanno la disponibilità dei locali per le predette finalità, stipula il presente
protocollo, conosciuto e accettato dalle associazioni che di volta in volta ricevono l’accesso
ai locali.
VISTE
L'ordinanza regionale n. 27 del 2 giugno 2020 avente per oggetto “Ulteriori misure
straordinarie urgenti di contrasto e prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-
19 nel territorio regionale della Sardegna”;
il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 03 dicembre 2020, contenente “Ulteriori
disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19 (…) e del Decreto-Legge 16
maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla Legge 14 luglio 2020, n. 74, (…),
nonché del Decreto-Legge 2 dicembre 2020, n. 158, recante: «Disposizioni urgenti per
fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19». (20A06767) (G.U.
Serie Generale , n. 301 del 03 dicembre 2020);
in particolare l’Allegato 9 contenente “Linee guida per la riapertura delle attività economiche,
produttive e ricreative della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome” dell'8
ottobre 2020
e le altre norme finora emanate in materia, con particolare riferimento alle misure di
carattere generale contenute nei DPCM recanti misure urgenti per fronteggiare
l'emergenza epidemiologica da covid-19, alle misure preventive protettive stabilite nel
Protocollo condiviso di regolamentazione fra il Governo e Parti sociali, costituente l'allegato
12 del DPCM del 07 agosto 2020 e del DPCM 07 settembre 2020 recante “Protocollo
condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione
del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali” e dell'ordinanza del
Presidente della Regione Autonoma della Sardegna n. 29 del 14/06/2020, nonché nelle
linee guida per la riapertura delle attività economiche produttive e ricreative approvate dalla
conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome in data 06/08/2020.
SCOPO DEL PRESENTE DOCUMENTO
Il presente documento regola le misure di prevenzione, le modalità di accesso e di
comportamento nei siti della Ludoteca del Troll, Si tratta di un unico immobile a destinazione
commerciale sito in Cagliari alla via Carloforte n.17, p.t., della superficie di 76 mq. c.a.,
distinto al N.C.E.U. al Foglio 18, mapp. 860, Sub. 13, cat. C/1,

1
Ludoteca del Troll di A. Leurini C.F. e P.IVA. 03813680927

Ciò al fine di gestione del rischio Covid-19 con l’obiettivo prioritario di coniugare la
prosecuzione delle attività con la garanzia di condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti
e delle modalità di accesso e di uso del locale.
1. INFORMAZIONE
A tutti i lavoratori della Ludoteca del Troll viene fornita copia integrale del presente
documento e se ne affigge copia cartacea all'ingresso del locale affinché tutti, compresi i
clienti, ne possano prendere visione.
In particolare, le informazioni (riportate anche in avvisi completi di illustrazioni e in più lingue)
riguardano:
- l'obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi
influenzali quali tosse, congestione nasale, mal di gola, difficoltà respiratorie, dolori articolari
etc. e di chiamare il proprio medico generale e il Servizio di Igiene e Sanità pubblica del
dipartimento di prevenzione territorialmente competente dell'ATS Sardegna (Zona SUD);
- la consapevolezza e l'accettazione del fatto di non poter fare ingresso o di poter permanere
nei locali della LdT e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente
all'ingresso, sussistano le condizioni di rischio (sintomi di influenza, temperatura, provenienza
da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, ecc.) in
cui i provvedimenti dell'Autorità impongono di informare il medico di medicina generale e il
Servizio di Igiene e Sanità pubblica del dipartimento di prevenzione territorialmente
competente e di rimanere al proprio domicilio.
- l’impegno a rispettare tutte le disposizioni del presente protocollo nel fare accesso presso
i locali della SCM (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno
1 metro, osservare le regole di igiene delle mani e adottare comportamenti corretti sul piano
dell'igiene assicurando il rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del contagio
individuate per la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19);
- l'impegno a informare tempestivamente e responsabilmente il responsabile A. Leurini della
presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l'espletamento delle attività ludiche o
dimostrative, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti. Il
personale che non rispetta le procedure del presente documento verrà immediatamente
allontanato e sarà soggetto alle sanzioni disciplinari previste dai rispettivi vigenti CCNL.
La vigilanza al rispetto delle procedure è di competenza di A. Leurini.
2. COMPORTAMENTI PREVENTIVI DA ADOTTARE PER L’ACCESSO SUL LUOGO DI
LAVORO
2.1 Il sottoscritto A. Leurini e, se dovessero sopraggiungere, eventuali dipendenti dello
stesso, si impegnano a fare quanto necessario rilevare la propria temperatura corporea
ogni giorno prima di presentarsi al lavoro. Se la temperatura supera i 37,5° C, a non recarsi
presso la LdT, rimanere a casa tenendo controllata la temperatura e contattare il proprio il
medico di medicina generale e il Servizio di Igiene e Sanità pubblica del dipartimento di
prevenzione territorialmente competente dell'ATS Sardegna (Zona SUD), per la verifica del
caso.
2.2 Analogamente, se si hanno sintomi simil-influenzali (tosse, dolori articolari, raffreddore,
etc.) ma la temperatura non ha ancora superato i 37,5 C, non recarsi presso la LdT e
rimanere a casa ripetendo la rilevazione e contattando il proprio medico di medicina
generale e il Servizio di Igiene e Sanità pubblica.

2
Ludoteca del Troll di A. Leurini C.F. e P.IVA. 03813680927

3. CRITERI DI ACCESSO
L’unico accesso alla LdT è quello ubicato presso la facciata principale del corpo centrale.
All’ingresso del locale, presso il banco cassa, è posizionato un dispenser di gel disinfettante
per le mani.
Ciascuna persona intenzionata a trattenersi oltre il tempo necessario a fare acquisti per
attività ludiche o dimostrative dei prodotti in vendita è obbligato a fornire autocertificazione
attestante la temperatura corporea inferiore ai 37,5 C con misurazione avvenuta prima
dell’ingresso che dovrà essere fornita al responsabile. In caso di temperatura superiore a
tale misura è fatto espresso divieto di ingresso nei locali della LdT. Il divieto è esteso anche
ai soggetti che presentano sintomi influenzali seppure non superino la detta misura della
temperatura corporea.
3.1 Il responsabile o un suo delegato appartenente alle associazioni registreranno ciascun
ingresso dei partecipanti alle attività ludiche o ricreative nell’apposito “registro antiCovid”.
3.2 Tutti dovranno obbligatoriamente fare ingresso nei locali della Ludoteca del Troll muniti
di apposita mascherina.
3.3 L’ingresso e uscita dai locali e l’accesso ai tavoli saranno per quanto possibile dilazionati
in modo da evitare il più possibile contatti nelle zone comuni.
3.4 È precluso l'accesso a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati
positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell'OMS e delle
Ordinanze del Ministero della Salute; nel caso di mancato rispetto di tale disposizione ogni
conseguenza verrà posta a carico del soggetto trasgressore.
3.5 L’accesso registrato nei locali della LdT da parte di clienti, membri delle associazioni e
altri utenti, equivale all’autocertificazione sull’idoneità richiesta al punto 3.4.
3.6 L'ingresso del responsabile, di eventuali altri lavoratori e membri delle associazioni,
clienti e utenti già risultati positivi all'infezione da Covid-19 dovrà essere preceduto da una
preventiva comunicazione avente ad oggetto la certificazione medica da cui risulti la
"avvenuta negativizzazione" del tampone secondo le modalità' previste e rilasciata dal
dipartimento di prevenzione (Zona SUD) territoriale competente. Qualora, per prevenire
l'attivazione di focolai epidemici, l'Autorità sanitaria competente disponga misure aggiuntive
specifiche, come ad esempio, l'esecuzione del tampone il responsabile fornirà la massima
collaborazione.
4. NORME DI COMPORTAMENTO GENERALE ALL’INTERNO DEI LOCALI
4.1 Durante la permanenza nei locali della Ludoteca del Troll è obbligatorio mantenere la
distanza prevista dalla normativa in vigore, di un metro minimo con uso delle mascherine
chirurgiche. Sono consentite le attività ludiche e dimostrative individuali e di gruppo.
4.2 Gli spostamenti all’interno del locale dovranno essere limitati al minimo indispensabile e
nel rispetto delle disposizioni del presente protocollo che prevedono sempre l’utilizzo delle
mascherine e il mantenimento della destra nel corridoio.
Tutti gli ambienti del locale e i tavoli saranno utilizzati nel rispetto dei distanziamenti e delle
protezioni personali quali le mascherine, esclusivamente nell’ambito delle attività di vendita
al dettaglio, di dimostrazione dei prodotti e ludiche o culturali associative.

3
Ludoteca del Troll di A. Leurini C.F. e P.IVA. 03813680927

4.3 Non sono consentite le riunioni in presenza se non connotate dal carattere di necessità
e urgenza, nell’impossibilità di collegamento a distanza, dovranno essere garantiti il
distanziamento interpersonale ed una adeguata aerazione dei locali.
4.4 Qualora le attività associative impongano di lavorare a distanza interpersonale minore
di un metro e non siano possibili altre soluzioni organizzative, sarà possibile effettuare tale
servizio nel rispetto delle normative vigenti, con la specificazione che, oltre all’uso delle
mascherine chirurgiche e anche altri dispositivi che dovranno essere utilizzati (in particolare
visiere) e verrà garantito il rispetto delle disposizioni delle autorità scientifiche e sanitarie.
5. ATTIVITÀ LUDICHE E DIMOSTRAZIONI DEI GIOCHI.
5.1 Il responsabile, il rappresentante delle associazioni e l'utente accederanno alle attività
della LdT esclusivamente se provvisti di mascherine proprie.
Sarà obbligatoria la disinfezione delle mani con l’uso di gel igienizzante disponibile nei
dispenser posizionati all’ingresso e l’uso della mascherina. In ogni caso si osserverà una
distanza, anche da seduti, di almeno un metro. Sarà privilegiato l'utilizzo di strumenti da gioco
personali. Laddove il trasporto e l'utilizzo di strumenti propri sia impraticabile, si utilizzeranno
quelli messi a disposizione dalla LdT o dalle associazioni. Gli strumenti di uso condiviso
precedentemente utilizzati saranno disinfettati ad opera del responsabile o suo delegato tra
i vari utilizzi.
6. PULIZIA E SANIFICAZIONE DEI SITI
6.1 La LdT ha provveduto, a mezzo del responsabile, all’intervento di sanificazione integrale
dei locali della Ludoteca del Troll, a mezzo aspersione con soluzione di ipoclorito di sodio
allo 0,1% cloro attivo per almeno 1 minuto (indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità,
rapporto ISS COVID-19 n.20/2020, n. 25/2020 e ss.mm.
6.2 Il responsabile assicura la pulizia giornaliera generale con prodotti specifici e la
sanificazione periodica dei locali in funzione dell'afflusso di clienti e utenti delle attività.
6.3 Sarà garantita la pulizia con detergenti neutri dopo ogni utilizzo, e a seguire la pulizia
con prodotto disinfettante di strumenti da gioco, superfici e sedute dopo ogni attività, a
cura dei delegati del responsabile e delle associazioni.
6.4 Le finestre e la porta di ingresso saranno mantenute aperte il più possibile, al fine di
favorire un adeguato ricambio d’aria dei locali.
6.5 Nel caso venga rilevata la presenza di una persona all’interno dei locali, che abbia
contratto il COVID 19, si provvederà immediatamente alla sanificazione dei suddetti con
modalità stabilite nella circolare del Ministero della Salute num. 5443 del 22.02.20 e
secondo le indicazioni del Rapporto dell’ISS n. 25 del 15 maggio 2020.
6.6 L’impianto di condizionamento presente esclusivamente nel locale di ingresso potrà
essere utilizzato con l’uso esclusivo delle riprese d’aria esterna, escludendo il ricircolo.
Cagliari, 1 ottobre 2020.

Andrea Leurini

______________________________

Potrebbero piacerti anche