Sei sulla pagina 1di 8

Log sintetico di quasi 2 mesi attraverso Bosco Atro e il Rhovanion.

Avventura con 4
giocatori alla prima esperienza, master e guest star rotti a tutte le esperienze di ruolo…
Il master si è divertito un casino. Attenti a possibili spoiler.

Avventure nella Terra di Mezzo, tutti i loghi e i marchi registrati sono (c) Sophisticated Games Ltd.
L’autore accetta di distribuire gratuitamente quest’opera fan-made.
Sophisticated Games Ltd e Need Games non sono da ritenersi responsabili di quest’opera in nessun titolo o forma.
- CREDITS -
PCs:
- Sinfjötli il Viandante e Veëndø Eadmer il
Cacciatore di Tesori, due giovani avventurieri di
Valle (players Sergio & Vinxe)
- L’elfa zatteriera Studioso Veriën (player Vale)
- La dunedain Guardiano Lothiriel (player Fede)

NPCs:
- Balin in incognito, con il suo seguito di 3 nani,
Snorri il fabbro (che poi diverrà PC Sterminatore
Player Andrea), Har lo scalpellino e Borin
l’intagliatore

Har lo Borin Balin nella sua identità


Snorri il fabbro
scalpellino l’intagliatore di Bain il Birraio
Avventure nella Terra di Mezzo, tutti i loghi e i marchi registrati sono (c) Sophisticated Games Ltd.
L’autore accetta di distribuire gratuitamente quest’opera fan-made.
Sophisticated Games Ltd e Need Games non sono da ritenersi responsabili di quest’opera in nessun titolo o forma.
Non lasciate il
- sentiero… -
Poche settimane prima, il mercante Baldor
& il figlio Belgo, l’hobbit Valente Gamgee,
un’elfa, un guerriero bardiano e un
ubriacone di Esgaroth, partirono per
attraversare Bosco Atro.

Al palazzo di Re Thranduil, i compagni sono accolti


da Lindar di guardia alle cantine, durante la notte
Veriën conversa di draghi col suo sovrano in
persona. Alcuni della compagnia ottengono dei doni
dagli elfi: uno scudo grande per Sinfjötli e Athelas
per Veëndø.
Il viaggio inizia sotto la tempesta, problema
mitigato dalla scorta elfica per cunicoli sotterranei e
IL VIAGGIO ATTRAVERSO in barca attraverso il Fiume Incantato. Sinfjötli trova
BOSCO ATRO DA un riparo per sé e Veriën. Passano giorni e l'oscurità
ESGAROTH A RHOSGOBEL della foresta è opprimente. Veëndø che si è
allontanato per esplorare trova una radura con
degli elfi dall'aspetto più selvaggio rispetto ai sudditi
del Re che banchettano, e vorrebbe scroccare da
Ai primi di febbraio del 2946 Balin in incognito, con mangiare e bere (o praticare la nobile arte del furto).
il suo seguito di 3 nani, Snorri il fabbro, Har lo Gli offrono un boccale di vino fatato che lo fa
scalpellino e Borin l’intagliatore, in una taverna di addormentare (sogna di derubare gli elfi). I
Pontelagolungo/Esgaroth assolda Sinfjötli e Veëndø compagni lo trovano solo ed esanime e lo
due giovani avventurieri di Valle, l’elfa zatteriere soccorrono.
Veriën e la dunedain Lothiriel come scorta per Un incontro nel folto del bosco: il Principe Legolas,
attraversare Bosco Atro. Il viaggio inizia facilitato senza farsi vedere, dona a Verien una freccia nera
sulle zattere spinte dagli abili colleghi di Veriën, ma dal pennacchio dorato di penne di falco.
almeno una parte si svolge sotto lo sguardo attento
di un craban, che Veëndø tenta inutilmente di
catturare arrampicandosi su un albero. Una sera si fermano a riposare e durante il turno di
guardia Har si va a rinfrescare la gola nel ruscello e
3
impazzisce. Inizia a correre per il bosco. La Veriën viene attratta oniricamente (sogna di vedere
compagnia lo segue finché le tracce si interrompono il drago di Bosco Atro) da una misteriosa creatura
bruscamente. L'indagine nel sottobosco indica che vegetale che la assale con tentacoli da un pozzo e
qualcosa è stato trascinato. Giungono alle rovine di viene ricacciata dall'intervento della compagnia
un antico castello ricoperte di ragnatele. Lì si nelle profondità della terra.
ingaggia una battaglia contro i ragni; i compagni Raggiunti i cancelli occidentali di Bosco Atro.
uccidono almeno 6 ragni attercop e Har viene
liberato. Vengono inseguiti dalla colonia di aracnidi
fino al Sentiero degli elfi. Nei primi giorni di marzo gli eroi giungono alla
Locanda di Levante di Dodi Brandibuck e fanno
conoscenza anche di suo fratello Dindi (cui Balin
Durante un temporale fanno conoscenza con un consegna una lettera per Bilbo dato che è in
eremita pazzo che abita un albero cavo. partenza per la Contea) e di Beran, Odo e Merovech,
tre avventori beorniani la cui parola diventa il
"lasciapassare" per la visita a Beorn. Trovano nelle
Valli Orientali dell'Anduin un posto che racchiude
un'antico potere, la Fenditura delle Tempeste dove
Sinfjötli capisce che da lì potrebbe comandare il
tempo atmosferico (ma il sole primaverile splende
per cui evita esperimenti).

Trovano la casa di Beorn e l'enorme mutaforma li


ascolta dato che ricordano i nomi dei tre beorniani
incontrati alla locanda; li accoglie per una notte a
casa sua e offre loro un banchetto in cui cani e
pecore fanno da camerieri.

5
Incontrano sulla strada Yener e Palah, coppia di
boscaioli di Ciliegiolo che vorrebbero derubare i
"bambini saggi" gestori della nuova locanda, ma
vengono dissuasi da Vendo.

Proseguono verso Palazzo della Foresta, trovano un


maiale legato, vengono assaltati da Goblin soldato
dei confini di Bosco Atro, ne uccidono alcuni e
disperdono il resto, dopodiché si pappano il maiale
in un’altra radura, annaffiato da ottima birra di
Bain il birraio nano (alias Balin). Vengon catturati
durante la notte dai paesani di Roccasorbo che
sottostanno a un terribile patto stipulato col Warg
Hob Musogrigio. Chiarimenti con la loro matrona
Gailavira e epica battaglia nella sala comune con il
terribile Hob, due lupi selvaggi e numerosi goblin
servi soldato. I compagni diventano eroi per il
villaggio, i Warg vengono scuoiati come trofei e i
poveri abitanti di Roccasorbo cercano di sdebitarsi
come possono.

Guidati da Lando e Noah fino a Palazzo della


foresta conoscono Hildebald che vende carne ben
conservata nelle caverne situate tra la cittadina e il
fiume e ha visto una Fanciulla del Fiume, il consiglio
degli anziani e Ingomer Spezzascure segnato da un
dolore indicibile (cui Snorri dona un'ottima accetta
di acciaio nanesco), inoltre conoscono suo figlio
Iglund.

Noleggiano due barche guidate dal vecchio Bert e


Waleran e giungono a Borgo dei boscaioli dove
Veriën viene a sapere che è conservata la mitica
Lucerna di Balthi. Riposano e ripartono in barca
verso il laghetto nero. Il fiume è bloccato da tronchi,
rami caduti e vi sono ragnatele tutte intorno.
Numerosi ragni sbucano all'improvviso ma i
compagni riescono a ucciderli tutti. Lothiriel viene
salvata per il rotto della cuffia da Veriën. Breve
riposo e la compagnia si mette a sfacchinare per
liberare il Fiume Fosco dei tronchi, i barcaioli sono
grati, nei giorni successivi proseguono verso il

6
Laghetto Nero e Verien ricorda le storie delle
Fanciulle del fiume, Argentanota, Ombradoro e
Acquabruna... Il laghetto brulica di vita, fin troppo,
una infestazione di erba forca attacca Lothiriel. I
compagni scoprono i segnali di un possibile
futuribile insediamento di Uomini dei boschi nei
pressi.

L'avvistamento di un corvo che parla con Bain e


Verien (gli altri compagni capiscono qualche parola
pronunciata in un gracchiante Ovestron) li conduce
al Vecchio Castagno, il corvo è Drak dal piumaggio
Blu, Principe dei Corvi di Bosco Atro Meridionale e
racconta di come i compagni ancora nelle paludi
lunghe siano stati spiati da un craban (cornacchia
maligna) che Vendo aveva cercato di catturare.
Come una freccia scoccata da un arco elfico la
notizia è volata di becco in becco, ma rimane
misterioso il mandante del craban. I compagni
arrivano a Rhosgobel e possono entrare, sempre
condotti da Drak, nel boschetto fatato dove vive
Radagast che li accoglie offrendo loro un infuso
naturale. Un altro ospite bussa alla porta: Gandalf!
Il grigio pellegrino non si fa problemi a sbugiardare intimandogli che da Bilbo andranno fra qualche
definitivamente Mastro Balin (alias Bain il Birraio) anno. Ora ci sono "cose da fare" nel Nord!

Avventure nella Terra di Mezzo, tutti i loghi e i marchi registrati sono (c) Sophisticated Games Ltd.
8
L’autore accetta di distribuire gratuitamente quest’opera fan-made.
Sophisticated Games Ltd e Need Games non sono da ritenersi responsabili di quest’opera in nessun titolo o forma.