Sei sulla pagina 1di 8

asfalto a freddo temporaneo asfalto a freddo permanente

“MULTISTRADA” “PIT-STOP”
per la riparazione di manti stradali di strade, piazzali, cortili, marciapiedi, aree di carico e
ripristini in genere; facile da trasportare, pratico nella sua confezione a fusto risigillabile

MANUTENZIONE STRADE
Listino prezzi anno 2009

problema soluzione

nastro ” EUROBAND”
per la sigillatura nella costruzione e manutenzione delle pavimentazioni stradali

Euronova International srl - Via Michele Mercati 14 - 50139 Firenze


tel. +39 - 055 - 487741 fax +39 - 055 - 492797
Web Site : www.euronova.net E-mail : info@euronova.net
asfalto a freddo “MULTISTRADA” per riparazioni temporanee
MULTISTRADA è un prodotto economico studiato per riparare in modo temporaneo le aree asfaltate da crepe
e buche.
MULTISTRADA è pratico perché facilmente trasportabile anche nel baule di una macchina e grazie alla
pratica confezione a fusto risigillabile, il prodotto può essere usato in più riprese.
MULTISTRADA è pronto all’uso e si applica a freddo senza bisogno di miscelazione direttamente sulla parte
da risanare senza preventiva preparazione della superficie. Subito dopo il lavoro di compattazione , l’area
riparata può essere aperta al traffico, senza che il prodotto venga asportato o che rimangano solchi. Nel caso
di ripristini ampi in termini di superficie e al fine di evitare la dispersione dei granuli, si raccomanda di eseguire
una compattazione seguita da uno spolvero di cemento o filler.
L’applicazione deve essere eseguita con temperature comprese tra -5 °C e +50 °C.
MULTISTRADA è ampiamente usato su strade e autostrade, parcheggi, stazioni di servizio, ecc.

VOCE DI CAPITOLATO : fornitura di conglomerato bituminoso a freddo


MULTISTRADA per la riparazione temporanea di pavimentazioni stradali dissestate,
buche e ripristini di qualsiasi tipo con temperature minime fino a -5° e massime di +50° .
Il prodotto deve presentarsi pronto all’uso e deve risultare una combinazione di aggregati
selezionati di graniglia (pezzatura 4 - 6 mm) proveniente dalla frantumazione di rocce
calcaree o basaltiche in una percentuale del 66% sul totale e una componente di filler e
sabbia selezionata di cava proveniente dall’estrazione da fiume o lago fino al concorso
del 34% , opportunamente miscelata e legata con bitume 80/100 in percentuale del 5%
sul peso degli inerti e additivi nella misura del 2-3% . Il conglomerato a freddo
MULTISTRADA deve essere confezionato in fusti di plastica risigillabile di kg.25
Listino prezzi 2009
peso a fusto PREZZO PREZZO
tipo fusti per
prodotto di prodotto MULTISTRADA MULTISTRADA
confezione bancale n°
kg. Euro / fusto Euro / bancale
MULTISTRADA fusto 25 24 20,00 480,00
Le specifiche possono cambiare senza preavviso

pulire accuratamente l’area versare MULTISTRADA in quantità stendere il prodotto e spianarlo con un compattare con cura ed esporre la
interessata dal ripristino sufficiente ad eseguire il ripristino normale badile zona trattata al traffico

1 Nome Commerciale: MULTISTRADA 9 Proprietà fisiche e chimiche


_______________________________________________ Forma,colore: granulato,nero, non solubile in acqua Odore: tipico Densità: circa 1,7
2 Composizione / informazione sugli ingredienti g/cm3 Non solubile in acqua, non solubile in grassi, non esplosivo, non
Componenti pericolosi: nessuno infiammabile, non soggetto ad autocombustione.
Miscela costituita di pietrisco, graniglia, graniglietto, sabbia, filler e legante _____________________________________________________
bituminoso 10 Stabilità e reattività
S ________________________________________________ Stabile
C 3 Possibili pericoli ____________________________________________________
Non classificati 11 Informazioni tossicologiche
H non tossico
_______________________________________________
E 4 Misure di Pronto Soccorso ____________________________________________________
12 Informazioni ecologiche
D Contatto con la pelle: S28 Lavare immediatamente con molta acqua e sapone
non dannoso all’ecologia
Contatto con gli occhi : S26 Lavare immediatamente con molta acqua. Se i sintomi
A persistono contattare un medico WKG 1
Ingestione: risciacquarsi la bocca con molta acqua. Non inghiottire ____________________________________________________
Inalazione: improbabile 13 Smaltimento
________________________________________________ Il prodotto ed i contenitori devono essere smaltiti secondo le norme locali
P 5 Misure in caso di incendio ____________________________________________________
Non infiammabile. Spegnere il fuoco nel modo più adatto all’ambiente circostante. 14 Norme per il trasporto
R Merce non pericolosa
________________________________________________
O 6 Misure in caso di fuoriuscite accidentali ___________________________________________________
15 Norme
D Raccogliere in un contenitore pulito la maggior quantità possibile di prodotto per
Nessuna
riutilizzarlo o smaltirlo.
O ________________________________________________ ___________________________________________________
15.1 Frasi R:
T 7.1 Applicazione
R36/38 Irritante per gli occhi e per la pelle
Lavarsi le mani accuratamente dopo l’uso.
T ________________________________________________ ___________________________________________________
O 7.2 Stoccaggio (tenere il contenitore chiuso) 15.2 Frasi S:
Stoccare il prodotto in luogo fresco e asciutto (S3/7/9) S 2 Conservare fuori dalla portata dei bambini
________________________________________________ S37 indossare guanti protettivi adatti
8 Limiti di esposizione e sicurezza personale S24/S25 evitare il contatto con la pelle e con gli occhi
Usare crema per la pelle dopo il lavaggio, indossare guanti protettivi. ___________________________________________________
16 Altre informazioni
Nessuna
asfalto a freddo “PIT-STOP” per riparazioni permanenti
PIT-STOP è un prodotto studiato per riparare in modo istantaneo e permanente asfalto, macadam,
calcestruzzo e altre superfici. Il prodotto aderisce al metallo , al calcestruzzo e ai materiali compositi,
e non è soggetto a contrazione, logoramento o separazione di liquido e aggregato. PIT-STOP è
usato per lavori di restauro in generale e per la riparazione istantanea e permanente di buche, crepe
e aree rotte di qualsiasi forma, profondità o grandezza in macadam e asfalto senza il bisogno di
eseguire tagli.
PIT-STOP può essere applicato con qualsiasi condizione meteorologica, a temperature comprese
tra -45 °C e +60 °C. PIT-STOP è pronto all’uso e si applica a freddo, senza bisogno di
miscelazione. Subito dopo il lavoro di compattazione , l’area riparata può essere aperta al traffico,
senza che il prodotto venga asportato o che rimangano solchi. PIT-STOP è ampiamente usato in
autostrade, piste di aeroporti, aree di sosta, strade, porti, circuiti automobilistici, cortili, parcheggi,
stazioni di servizio, ecc.

DESCRIZIONE
PIT-STOP è composto da una combinazione di aggregati selezionati di granito o basalto e uno
speciale liquido legante costituito da bitumi di penetrazione, resine, adesivi e altri additivi.
L’aggregato più grande misura 5 mm e il prodotto si usa per riparare buche con oltre 1 cm di
profondità ; tale aggregato ha un C.L.A. (Coefficiente di Levigatura Accelerata) conforme alle norme
comunitarie.
MISCELAZIONE
Non è necessario miscelare il prodotto perchè già pronto per l’uso.
SCHEDA PRODOTTO
1 Nome Commerciale: PIT-STOP 9 Proprietà fisiche e chimiche
_______________________________________________ Forma,colore: granulato,nero, non solubile in acqua Odore: tipico
2 Composizione Densità: circa 1,7 g/cm3 Non solubile in acqua, non solubile in grassi,
Componenti pericolosi: nessuno non esplosivo, non infiammabile, non soggetto ad autocombustione.
________________________________________________ _____________________________________________________
3 Possibili pericoli _____
Non classificati 10 Stabilità e reattività
_______________________________________________ Stabile
4 Misure di Pronto Soccorso ____________________________________________________
Contatto con la pelle: S28 Lavare immediatamente con molta acqua 11 Informazioni tossicologiche
e sapone non tossico
Contatto con gli occhi : S26 Lavare immediatamente con molta ____________________________________________________
acqua. Se i sintomi persistono contattare un medico 12 Informazioni ecologiche
Ingestione: risciacquarsi la bocca con molta acqua. Non inghiottire non dannoso all’ecologia
Inalazione: improbabile WKG 1
________________________________________________ ____________________________________________________
5 Misure in caso di incendio 13 Smaltimento
Non infiammabile. Spegnere il fuoco nel modo più adatto Il prodotto ed i contenitori devono essere smaltiti secondo le norme locali
all’ambiente circostante. ____________________________________________________
________________________________________________ 14 Norme per il trasporto
6 Misure in caso di fuoriuscite accidentali Merce non pericolosa
Raccogliere in un contenitore pulito la maggior quantità possibile di ___________________________________________________
prodotto per riutilizzarlo o smaltirlo. 15 Norme
________________________________________________ Nessuna
7.1 Applicazione ___________________________________________________
Lavarsi le mani accuratamente dopo l’uso. 15.1 Frasi R:
________________________________________________ R36/38 Irritante per gli occhi e per la pelle
7.2 Stoccaggio (tenere il contenitore chiuso) ___________________________________________________
Stoccare il prodotto in luogo fresco e asciutto (S3/7/9) 15.2 Frasi S:
________________________________________________ S 2 Conservare fuori dalla portata dei bambini
8 Limiti di esposizione e sicurezza personale S37 indossare guanti protettivi adatti
Usare crema per la pelle dopo il lavaggio, indossare guanti S24/S25 evitare il contatto con la pelle e con gli occhi
protettivi. ___________________________________________________
16 Altre informazioni
Nessuna
3
asfalto a freddo “PIT-STOP” per riparazioni permanenti

preparazione della superficie stesura del prodotto

compattazione fine lavori

APPLICAZIONE
Per ottenere i risultati migliori pulite la buca da acqua, oli e detriti. Se però questo non fosse possibile, si possono comunque ottenere dei
risultati soddisfacenti: il prodotto aderisce bene alle superfici bagnate e la presenza di acqua non compromette il risultato finale. Versate
una quantità sufficiente di prodotto dalla confezione per riempire abbondantemente la buca, assicurandovi che tutti i bordi siano riempiti. A
causa della grandezza degli aggregati presenti, non cercate di realizzare una finitura sottile. Compattate il materiale fino a uniformare il
livello usando un pestello a mano, un compattatore o un rullo. Per aree grandi o sezioni profonde usate un compattatore o un rullo vibrante,
bagnando leggermente il rullo con acqua. Se la buca non è riempita del tutto, basta aggiungere dell’altro prodotto e compattare fino a
uniformare il livello. Per le buche di profondità superiore a 60 mm, si consiglia un compattamento intermedio durante il procedimento di
riempimento. Subito dopo l’applicazione l’area trattata con PIT-STOP può essere percorsa dal traffico, senza il rischio che si formino
solchi. Nelle aree soggette a traffico intenso è importante che avvenga un buon compattamento del prodotto. Se l’area riparata sarà
attraversata da carrelli elevatori a forche sono indispensabili un ulteriore compattamento e un tempo di solidificazione.

SOLIDIFICAZIONE
PIT-STOP è formulato specificamente per restare flessibile per alcune ore dopo l’applicazione, in modo da permettere al materiale di
essere inserito in buche con forme irregolari e adattarsi perfettamente ai contorni del substrato. La solidificazione della riparazione avviene
sia tramite compattamento sia tramite esposizione all’aria, e dipende dalla temperatura e dal volume del traffico. Durante la solidificazione il
prodotto non scende di livello, né rischia di essere asportato o schiacciato.

RESA DEL PRODOTTO


Circa 1 Mq x 18 mm per 25 kg. La densità normale è di circa 1,7 t/mc.
La densità del prodotto compattato è di circa 2.200 Kg per mc.

COLORE
Nero

IMBALLAGGIO E CONSERVAZIONE
PIT-STOP è disponibile in secchi da 25 kg in polietilene, risigillabili. Nei secchi il prodotto ha una durata di conservazione minima di 10
mesi; i contenitori usati parzialmente devono essere sigillati accuratamente.
I secchi devono essere conservati al coperto, ad una temperatura superiore a 5 °C. Per uno stoccaggio superiore a 30 gg capovolgere i
secchi al fine di evitare eccessivi depositi sul fondo dell’emulsione.

PULITURA DEGLI ATTREZZI


Gli attrezzi possono essere puliti con solventi agli idrocarburi, come l’acquaragia.

COME MANEGGIARE PIT-STOP


Il prodotto è molto appiccicoso è si consiglia di maneggiarlo indossando guanti di gomma. Le macchie sulle pelle si possono togliere con
appositi detergenti (tipo acquaragia).

4
asfalto a freddo “PIT-STOP” per riparazioni permanenti

VOCE DI CAPITOLATO : fornitura di conglomerato bituminoso a freddo


PIT-STOP per la riparazione istantanea e permanente di pavimentazioni
stradali dissestate, buche e ripristini in qualsiasi condizione metereologica con
temperature minime fino a -45° e massime di +60° anche in presenza di acqua
o situazioni estreme. Il prodotto deve presentarsi pronto all’uso e deve risultare
una combinazione di aggregati selezionati di granito o basalto (pezzatura 5 mm)
opportunamente miscelati con resine , bitumi di penetrazione , adesivi e
additivi. Le prestazioni caratteristiche non potranno essere inferiori a quelle dei
conglomerati bituminosi a caldo. Il conglomerato a freddo PIT-STOP deve
essere confezionato in fusti di plastica risigillabile di kg.25
Listino prezzi 2009
pezzatura peso a fusto
tipo PREZZO PIT-STOP Prezzo compattatore
prodotto aggregato di prodotto
confezione Euro / fusto CBR436 Euro
mm kg.
PIT-STOP 5 fusto 25 52,00 2800,00
Altre pezzature a richiesta Le specifiche possono cambiare senza preavviso

Il compattatore CBR436 e una macchina leggera e facilmente trasportabile per le


operazioni di finitura nella posa dell’asfalto a freddo PIT-STOP. Motorizzato
con un benzina 4 tempi di ultima generazione dai consumi molto contenuti, eroga
una potenza di 3 Hp sviluppando una forza centrifuga di 4 kN e una elevata
frequenza di vibrazione pari a 90 Hz che consente alla piastra vibrante (dalle
dimensioni di 360x450mm) di compattare e livellare in maniera ottimale l’asfalto a
freddo PIT-STOP.
Il compattatore CBR436 è dotato di impianto per irrorazione dell’acqua e grazie
al suo peso contenuto (42 kg) ed al manico smontabile , può essere trasportato
anche nel baule di una autovettura. Essendo una macchina estremamente semplice
da usare, non presenta rischi anche se impiegata da personale non qualificato .

Requisiti prestazionali del conglomerato bituminoso a freddo PIT-STOP


PROVA MARSHALL E DI TRAZIONE INDIRETTA
Condizioni di prova Metodo di prova Unità di misura Valori richiesti
Costipamento UNI EN 12697-34 Colpi x faccia 50
Stagionatura all’aria a 25 °C giorni 7
Risultati richiesti
Stabilità Marshall dopo 7 gg all’aria a 25 °C UNI E N 12697-34 kN (kgf) > 4 kN (> 400 kgf)
Resistenza a trazione indiretta dopo 7 gg all’aria a 25 °C CNR n. 134/91 kPa > 50 kPa

PROVA CANTABRO
Condizioni di prova Metodo di prova Unità di misura Valori richiesti
Costipamento UNI EN 12697-34 Colpi x faccia 50
Stagionatura all’aria a 25 °C giorni 28
Risultati richiesti
Perdita in peso Cantabro % < 10%
5
nastro ” EUROBAND”
La sigillatura dei giunti stradali e autostradali è in grado di prevenire le fessure che inevitabilmente si formano fra gli strati
complanari di stesa : una efficace sigillatura impedisce l’infiltrazione di acqua evitando fenomeni di cedimenti localizzati ,
perdita di portanza dei sottofondi , rigonfiamenti , sollevamento o fenomeni deformativi dovuti a gelo e disgelo ed altre
conseguenze indesiderabili. Il nastro autoadesivo a freddo EUROBAND applicato nei punti di connessione sigilla ed
impedisce la fessurazione , aderendo facilmente alla pavimentazione, mentre l’azione del traffico trasmette una energica ed
efficace azione costipante , sigillando i due lembi della fessura.

Generalità : EUROBAND è un nastro sigillante in bitume modificato con elastomeri SBR e resine tekizzanti, estruso,
preformato e prefabbricato industrialmente, autoadesivo, applicabile a freddo, pronto all’uso.
Usi : il nastro EUROBAND può essere utilizzato per:
- sigillare e chiudere lesioni superficiali e fessure
- per impedire l’infiltrazione di acqua nel sottofondo stradale
- collegare e sigillare giunti di stesa e di ripresa
- per impedire preventivamente lo sgretolamento del conglomerato bituminoso e l’insorgere delle fessurazioni
- collegare e sigillare superfici stradali complanari a seguito di interventi di ripristino e/o manutenzione quali rappezzi o
giunti tra
nuova e vecchia pavimentazione
- a seguito di interventi di cablaggio o posa di impianti fognari o tecnologici
- giuntare e raccordare fra loro i diversi elementi i cui bordi formano discontinuità nella sede stradale tra il conglomerato
bituminoso ed elementi funzionali quali i pozzetti , chiusini , binari tranviari , etc.
Descrizione : EUROBAND è un nastro in bitume modificato , preformato industrialmente, studiato e messo a punto per
sigillare fessure e lesioni al fine di impedire l’infiltrazione di acqua nel sottofondo stradale. Il nastro EUROBAND aderisce
fissandosi in maniera stabile e definitiva al conglomerato bituminoso e su tutti i materiali presenti in edilizia; possiede
un’ottima stabilità dimensionale, non cola alle alte temperature e non aderisce ai pneumatici. Mediante l’azione del traffico
si modella e si costipa in profondità intasando e sigillando la fessura o la lesione.
Preparazione della superficie di posa : le superfici interessate devono essere asciutte, sgrassate e libere da polvere o
impurità. Si raccomanda di non applicare il nastro quando le temperature scendono sotto i 15°C . Il na stro EUROBAND
deve essere semplicemente appoggiato sulla lesione o in corrispondenza del giunto e si fissa in maniera definitiva con
l’azione costipante del traffico. In presenza di lesioni di larghezza superiore a 12 mm , occorre riempire la fessura con
mastice o emulsione bituminosa prima dell’applicazione.
Modalità di posa : il nastro EUROBAND va montato orizzontalmente lungo la fessura in modo che sia equamente diviso
tra i lembi della lesione . Per agevolare le operazioni di posa è disponibile un Trolley applicatore manuale che consente di
semplificare maggiormente l’applicazione . Terminata l’applicazione, cospargere la superficie del nastro con sabbia,
ardesia o inerti di granulometria 0/2 mm. Lasciare scorrere il traffico per rullatura e costipazione della sigillatura.
Stoccaggio : la qualità e le caratteristiche dei materiali rimangono inalterate per un periodo di tempo molto lungo ; è
comunque consigliabile l’utilizzo entro 12 mesi . Per un corretto stoccaggio , si consiglia un luogo asciutto , coperto e ad
una temperatura compresa fra i +5° e i +40°C . Il nastro EUROBAND non teme il gelo .
Sicurezza e salute : il nastro EUROBAND non presenta rischi di tossicità epidermica e può essere maneggiato
liberamente senza guanti . Se sottoposto a riscaldamento non presenta particolari rischi anche se applicato da personale
non qualificato .

Note importanti : il nastro EUROBAND è prodotto con impianti tecnologicamente all’avanguardia, il cui processo produttivo è
certificato ISO 9001. I valori espressi nella presente scheda di prodotto possono variare con una tolleranza del +/- 5%. Il produttore
si riserva il diritto di modificarne le caratteristiche in qualsiasi momento e senza alcun obbligo di preavviso.
6
nastro ” EUROBAND”

VOCE DI CAPITOLATO : fornitura di nastro autosigillante EUROBAND in bitume modificato


con SBR , autoadesivo per la sigillatura a freddo di lesioni o fessure sulla superficie di pavimentazioni
stradali e avente le seguenti caratteristiche :
- punto di rammollimento (EN 1427) >200°C
- penetrazione cono a 25°C (EN 13880-2) <30 dmm
- adesività sul cls (DIN 1996-19) >70 N/cmq
- ritorno elastico perpendicolare alla superficie di attacco (DIN 1996-19) >60%
- scorrimento verticale a 60°C per 5 ore (EN 13880-5) <1 mm
- resistenza attrito radente BPN >60 (CNR A: XIX n°105)
per rotoli di ml. 12,5 larghezza 50mm spessore 4 mm
Listino prezzi 2009
larghezza spessore lunghezza PREZZO PREZZO Prezzo posanastro
modello
mm mm rotolo m. € / ml. € / rotolo Trolley €/cad.
nastro EUROBAND 50 4 12,5 3,20 40,00 460,00
Altre misure a richiesta Le specifiche possono cambiare senza preavviso

Il posanastro Trolley è un accessorio utile , ma non indispensabile , per velocizzare e regolarizzare la


posa del nastro EUROBAND in maniera semplice e precisa senza una particolare abilità ; non presenta
rischi anche se usato da personale non qualificato .

7
“eurodetector”
CERCA-CHIUSINI CERCA-TUBI METALLICI CERCAMETALLI

Assemblaggio : lo strumento è pronto all’uso.


Regolazione : prima di utilizzare lo strumento, procedere alla regolazione del gambo in modo da poter operare
con braccio allungato e rilassato e con la bobina rivelatrice posizionata a 2-5 cm dal terreno
Alimentazione : lo strumento ha due batterie premontate . Quando sono esaurite sostituirle con batterie di tipo
alcalino da 9V
Pannello di Controllo
4) DISCRIMINATION : per regolare la
1) selettore MODE : consente
capacità di distinzione tra i vari tipi
l’accensione dello strumento
di metallo
e la scelta dei vari modi
5) Strumento analogico per la
operativi ; per la funzione
visualizzazione del tipo di metallo
cerca-chiusini e cerca-tubi
rilevato
metallici posizionare il
6) LED : Indicatore di batteria scarica
selettore su VLF
7) SENSITIVITY : consente di
2) GROUND : controllo della
regolare la profondità di rilevamento
compensazione verso terra
nel terreno
per l’eliminazione dei falsi
8) TUNING : circuito di
segnali dovuti ad un terreno
sintonizzazione tra il circuito
fortemente mineralizzato
ricevitore e trasmissione
3) Controllo VOLUME :
dell’apparato
consente la regolazione del
9) RESET : consente di resettare il
volume audio dei toni di
lettore magnetico
avviso (*)

VOCE DI CAPITOLATO : fornitura di strumento localizzatore cerca-chiusini, cerca-tubi metallici di tipo


compatto con regolazione della sensibilità e dispositivo di rilevamento di tipo acustico ed analogico. Funzione VLF
(very low frequency) per una migliore ricerca. Regolazione del bilanciamento di terra. Diametro della bobina di
ricerca 205mm. Alimentazione con due pile alcaline da 9V
Listino prezzi 2009
prodotto PREZZO Euro
eurodetector 240,00

CONSIGLI PER L’UTILIZZO


Nessuna ricerca può essere efficace al 100 % , Diverse condizioni influenzano la ricerca dei metalli e la reazione
dell’apparato dipende da svariati fattori:
Il corretto settaggio del dispositivo di ricerca
Ogni volta che si usa il dispositivo in una area nuova è necessario settare: Sensitivity, Ground, Discrimination
Il modo in cui si effettua la ricerca
Un movimento a pendolo non consente al dispositivo di leggere correttamente il fondo
un movimento non parallelo al terreno può generare false letture del sottosuolo
un movimento troppo veloce può far perdere alcuni obiettivi
Il luogo in cui si effettua la ricerca:
Se si usa all'interno di un piazzale o all'interno di uno stabile è possibile che le armature dello stabile stesso influenzino la
sensibilità della bobina dando risultati imprevedibili.
L'angolazione, la profondità, la quantità di ferro e le dimensioni dell'oggetto influiscono sul risultato della ricerca.
Attenzione ai falsi segnali : le cause che possono generare falsi segnali sono svariate : bisogna quindi acquisire una
buona sensibilità nell'utilizzo del dispositivo. Un ulteriore indizio che sicuramente può evitare scavi inutili consiste nel
focalizzarsi solo su segnali stabili – ripetibili e ben localizzati.