Sei sulla pagina 1di 2

I MOTI DEL 48 IN EUROPA

GENERALITA’-Dibattito politico-crisi economica –crisi finanziaria

-FRANCIA: 1 ) Luigi Filippo d’Orleans (diritto al voto-riconoscimento sovranità


popolare)suffragio
universale e assemblea costituente
2)Napoleone III
CONFEDERAZIONE GERMANICA: insurrezione Berlino-assemblea costituente-Guglielmo
IV(unità federale)Grande Germania e Piccola Germania

IMPERO AUSTRO-UNGARICO-
Insurrezione a Vienna-allontanamento di Metternich-assemblea costituente –Ferdinando I e
Francesco Giuseppe(ungheresi e boemi)

IL 48 IN ITALIA

- Prima della rivoluzione viennese ; Sicilia e Ferdinando II di Borbone-Carlo Alberto di


Savoia-Leopoldo II e Pio IX- lo Statuto Albertino
- Dopo la rivoluzione ;Venezia-le 5 giornate di Milano-Modena e Parma-Palermo
-
- Guerra contro l’Austria ;- Carlo Alberto dichiara guerra all’Austria(Goito e Pastrengo-
allocuzione di Pio IX-re di Napoli) volontari e Garibaldi a fianco di Carlo Alberto-
Radetzky-massacro di Curtatone e Montanara-Peschiera
-
Sconfitta di Carlo Alberto ; Custoza-Salasco
- Reazioni in Italia; Toscana (governo democratico)Stato Pontificio(Pellegrino Rossi-
Repubblica romana triumviri) Sicilia(Ruggero Settimo)Piemonte(Urbano Rattizzi-Novara –
le 10 giornate di Brescia-Abdicazione di Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II)
- La Resa( la Toscana -il governo della repubblica romana e la resa-garibaldi la Repubblica
di Venezia)

REAZIONE E LIBERALISMO
- Regno di Sardegna- Regime poliziesco-il regno delle due Sicilie-il regno di Sardegna
(ratifica del trattato di pace-il proclama di Moncalieri-leggi Siccardi

CRIMEA
- Momento propizio(guerra russo-turca),Zar Nicola e i turchi, francia ed inghilterra
dichiarazione di guerra marzo 1854-la fortezza di Sebastopoli-posizione di Cavour-caduta di
Sebastopoli(congresso parigino)

RIPRESA DEI MOTI MAZZINIANI E ALLEANZA CON NAPOLEONE III

- La spedizione di Pisacane (liberazione dei prigionieri a Ponza-sbarco a Sapri –suicidio a


Sanza –repressione dei moti di Genova e Livorno )
- La società nazionale (1857)e avvicinamento dei repubblicani a casa Savoia – Felice Orsini
(gennaio 1858)
- Plombieres :incontro e accordo tra Cavour –Napoleone III

SECONDA GUERRA D’INDIPENDENZA


- Cavour (spingenl’Austria a dichiarare guerra al Piemonte)Garibaldi (i cacciatori delle Alpi)
- L’Austria dichiara guerra(ultimatum del 23 aprile 1859) e dichiarazione di guerra(29 aprile
1859 intervento del generale Gyulai e allagamento delle risaie)-l’esercito francese si dirige
verso Novara –Garibaldi verso Brescia- a Magenta (Mac Mahoun entra a Milano)-Il 27
aprile a Firenze Leopoldo II è indotto a fuggire-Ricasoli-Vittorio Emanuele invia un
commissario.
- Parma-Modena e Romagne Marche e Umbria
- Armistizio di Villafranca 11 luglio 1859(Napoleone III e Francesco Giuseppe) le dimissioni
di Cavour (La Marmora e Rattizzi e Vittorio Emanuele-garibaldi

ACCORDI DI ZURIGO Novembre 1859 (precisazione dell’Armistizio di villafranca)

LA SPEDIZIONE DEI MILLE


- 1859 Morte di Ferdinando II e proposta di Cavour al nuovo re Francesco II
- Crispi e Cavour (spedizione in Sicilia –adesione di Mazzini)
- Garibaldi (organizzazione a Genova con 1000 volontari) salpa da Quarto alla volta della
Sicilia-la vittoria (Salemi)- i picciotti-Calatafimi 15 maggio-Milazzo –Francesco II la
concessione e poi si rifugia a Gaeta
- Garibaldi prima in calabria e poi Napoli(progetta di conquistare Roma)-Mazzini(assemblea
costituente) Cavour (preoccupato per le avanzate garibaldine)-battaglia di castelfidardo-la
vittoria di Volturno (2 ottobre)
- Dissidi Garibaldi-Cavour –convocazione dei peblisciti Sicilia e Napoli 21 e 22 ottobre 1860
- Incontro Garibaldi –Vittorio Emanuele a Teano-ritiro a Caprera.

NASCE IL REGNO D’ITALIA

-Annessione delle regioni al Regno di Sardegna-18 febbraio 1861 (si riunisca a torino il primo
parlamento
-17 Marzo nascita del Regno d’Italia-27 Marzo Roma capitale d’Italia