Sei sulla pagina 1di 1

ilDeposito.

org - Canti di protesta politica e sociale

Vittorio Emanuele figlio di un assassino


Periodo: L'età dell'imperalismo (1870-1914)
Lingua: italiano
Tags: anarchici
Indirizzo: https://www.ildeposito.org/canti/vittorio-emanuele-figlio-di-un-assassino

La Mi7
Vittorio Emanuele È questa la vendetta
Mi7 La
figlio di un assassino. che gli anarchici san far.

Evviva Gaetano Bresci È questa la vendetta


La che gli anarchici san far.
che ha ucciso Umberto Primo.

Informazioni

Strofa inventata dagli anarchici di Livorno, attestata sicuramente nel dopoguerra (anni Cinquanta) ma forse
risalente ad un periodo precedente. Da aggiungere ad "Addio Lugano bella". Gaetano Bresci fu l'operaio tessile di
Prato, emigrato in America, anarchico, che tornò apposta in Italia perché fosse pagato il conto delle stragi del 5
maggio 1898 a Milano ed altrove. A Monza, il 29 luglio del 1900 Gaetano Bresci attentò alla vita del re Umberto I,
che aveva insignito della croce al merito dei Savoia il generale Bava Beccaris, che aveva fatto sparare sul popolo a
Porta Romana (MI) ad alzo zero dai cannoni dei suoi bersaglieri.

pagina 98