Sei sulla pagina 1di 2

Descrittore: Un individuo competente deve avere autoconsapevolezza delle proprie

emozioni, così da conoscerle e dominarle rispetto ai contesti in cui si trova


(lavorativo, familiare); è in grado di riconoscere le proprie e altrui emozioni e
anticipatamente individuare le loro possibili variazioni per riuscire ad agire
efficacemente nel momento opportuno; deve saper gestire le proprie emozioni con
pazienza rispettando l’altro per garantire significative relazioni sociali.

Fascia d’età: Adulti

Conoscenze: Conoscere le emozioni, gli stati fisiologici e cosa queste provocano


(cause e conseguenze) Conoscere strategie e strumenti adeguati per gestire le
emozioni in modo costruttivo.

Sviluppo della competenza nelle varie fasce d’età:

Primaria di primo grado (6-11 anni)

Competenze associate: Conoscere le emozioni semplici/ Comprende l’impatto degli


eventi sulle emozioni

Abilità associate: Riuscire a identificare e attribuire le emozioni

Secondaria di secondo grado (14-19 anni)

Competenze associate: Conoscere le emozioni semplici e complesse / conoscere le


dinamiche delle situazioni / Possedere adeguate capacità comunicative ed
espressive

Abilità associate: Riuscire a identificare e attribuire le emozioni in contesti diversi /


Riconoscere le proprie e altrui alterazioni e stati emotivi / Riuscire a gestire i propri
stati emotivi nelle diverse situazioni /Saper utilizzare le emozioni come strumenti di
adattamento sociale

Competenze digitali: riesce a utilizzare un dispositivo elettronico con funzioni di


base/ riesce a navigare e utilizzare un motore di ricerca in maniera autonoma, sicura
e responsabile / riesce ad analizzare le informazioni digitali/ riesce a utilizzare
piattaforme per la condivisione di contenuti ed informazioni / Digital identity
(consapevolezza della propria presenza online) / Digital Content (elaborare e
sviluppare contenuti digitali)

Livelli di padronanza:
Livello Base ( C ) L’individuo è in possesso di nozioni semplici relative alle emozioni
riuscendo a identificarle e gestirle autonomamente in contesti a lui familiari
affrontandoli in maniera discreta, è anche in grado di riconoscere la propria
alterazione emotiva ma solamente dopo che questa si è già manifestata;

Livello Intermedio ( B ) L’individuo è in possesso di nozioni semplici e complesse


relative alle emozioni e alla capacità di gestirle autonomamente sia in contesti a lui
familiari che in situazioni nuove dimostrando di possedere conoscenze e abilità nella
gestione delle emozioni, sa affrontare in modo adeguato i momenti di interazione
interpersonale riconoscendo anticipatamente la propria alterazione emotiva;

Livello Avanzato ( A ) L’alunno è in possesso di nozioni semplici e complesse relative


alle emozioni e alla capacità di gestirle autonomamente in contesti sia familiari che
nuovi, è in grado di esprimere le proprie emozioni adeguatamente in tutti i contesti
in cui si trova riconoscendo gli stati e le alterazioni emotive proprie e altrui,
dimostrando consapevolezza e padronanza delle conoscenze e abilità acquisite.