Sei sulla pagina 1di 2

QUESTIONARIO SULLA REPUBBLICA DI VENEZIA

1. Cosa s’intende col termine “repubbliche marinare”?


2. Che cosa accomuna gli abitanti delle repubbliche marinare?
3. Quando e come nacque Venezia?
4. Quali attività contribuirono particolarmente ad arricchirla?
5. Chi governava Venezia nei primi secoli della sua esistenza?
6. Come e perché si rese autonoma politicamente?
7. Come era organizzata politicamente?
8. Quali rapporti aveva col l’impero d’Oriente?
9. Quali territori controllava?
10.Quale evento storico favorì la potenza di Venezia e perché?

1. Sono città costiere che dal 1000 prosperarono grazie alle loro attività ovvero il
commercio e sono autonome. Qui risiedevano ricchi e bravi commercianti o
armatori che, con molte innovazioni tecniche per la navigazione, facilitarono il
commercio con i paesi del Mediterraneo.
2. In tutte le repubbliche marinare risiedevano potenti gruppi di commercianti e di
armatori (persona che equipaggia a sue spese una nave e finanzia i viaggi) si erano
arricchiti con la pesca e gli scambi di merci.
3. Inizialmente Venezia era costruita su un gruppo di isolette perché gli abitanti
fuggirono dai Barbari e dagli Unni nel V secolo. Qui restarono e si svilupparono con
la produzione del sale e quindi con il commercio di esso.
4. Si arricchirono con la produzione e commercio del sale. Venezia è in un posto molto
favorevole che permetteva il commercio sia con l’Oriente sia con l’Occidente quindi
si sviluppò molto velocemente.
5. Venezia di dominio Bizantino ed era governata da un dux (doge ovvero capo di
stato) nominato dall’imperatore di Costantinopoli e la sua carica divenne elettiva dal
VIII secolo.
6. Man mano che si arricchiva, per le varie conquiste e commercio, la classe
mercantile divenne molto potente ed essa finì per prendersi il diritto di governare la
città.
7. La classe mercantile prendendosi il diritto di governare, al doge affianca un
Consiglio minore(serviva per aiutare il doge e per proporre le leggi) e un Consiglio
Maggiore(composto dai cittadini più ricchi dove eleggevano i dirigenti della
repubblica e approvano le leggi del Consiglio minore).
8. Visto il grande sviluppo di Venezia, i Bizantini accordano molti privilegi ai veneziani
ad esempio il libero accesso a Costantinopoli e la piena libertà di commercio nella
capitale e con l’Impero senza dazi.
9. Conquistò molti territori come dall’Istria alla Dalmazia, dalla Morea alle isole egee
fino a Creta e si costruì un potente Stato da Mar(insieme di domini marittimi).
10.Venezia si sviluppò molto anche per le crociate, perché grazie alle numerose colonie
del Mediterraneo e dagli efficienti arsenali e imbarcazioni partirono molte flotte da
questa repubblica marinara.