Sei sulla pagina 1di 4

Guarda, o Padre, al tuo popolo, c

he professa la sua fede in Gesù Cristo presente


in questo sacramento e fa’ che attinga
da questa sorgente di ogni grazia la forza
per mantenersi fedele all’alleanza
compiuta nella sua croce e risurrezione
e gusti i frutti della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
As. Amen.

Detta l’orazione, il presidente indossa il velo omerale bianco,


prende l’ostensorio e fa con il Sacramento il segno di croce sul
popolo, senza dire nulla.
Terminata la benedizione, prende l’ostensorio e, accompagna-
to dei ministri con incenso e candele si dirige alla capelina in
processione mentre i cantori con il popolo intona le acclama-
zione (Dio sia benedetto).
1. PREGHIERA PERSONALE • Per il nostro popolo, convocato per celebrare la memoria di Cristo
nel sacramento, si conformi ogni volta di più a Cristo Gesù.
2. APERTURA
Processione d’Ingresso: candele, croce, ministri lettori, ministri acccoliti, • Per i ministri dell’altare, nostro parroco, gli accoliti e ministri straor-
Evangeliario, Presidente. Si recano all’altare, mentre si canta:
dinari dell’eucaristia, perché annuncino con la vita il Mistero a cui
Dov’è carità e amore li c’è Dio
servono.
I ministri si recano ai loro posti. Dalla sedia, il presidente:
• Per le suore della nostra Parrocchia che celebrano il loro capitolo
Pr. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spiro Santo. generale, affinché si lascino guidare del carisma apostolico nato
As. Amen. dall’eucaristia celebrata e adorata.
Pr. Lodate e esaltate il Santo Nome di Dio
perché há fatto meraviglie per noi! • Per gli infermi che non possono partecipare sempre alle nostre as-
Ass. Sia lodato il Signore nei secoli. semblee, come membra sofferenti e preziose del corpo di Cristo
sentano il conforto della comunità cristiana e siano sostenuti nella
Monizione: speranza dalla comunione con il Signore.
• Per i ragazzi che hanno partecipato per la prima volta al banchetto
Fratelli e sorelle, questa sera rallegriamoci nel Signore perché siamo
eucaristico, portino nelle famiglie e nei loro ambienti di vita la fre-
riuniti da rendere culto d’adorazione a Dio, rivelato nel Suo Amatis-
schezza dell’annuncio pasquale e crescano in sapienza e grazia.
simo Figlio presente nel sacramento dell’altare. Secondo la tradizio-
ne della Chiesa e sostenuti dalle Scritture, guardiamo l Figlio e con- • Per gli adoratori che dedicano tempo per vegliare insieme al pane
templiamo il Padre. Così, davanti il Signore nella forma sacramenta- eucaristico, perché approfondiscano il senso di questa devozione
le del pane, ricordiamo l’amore con cui il Padre ha amato il mondo e conoscendo in maniera più intensa Cristo e stiano uniti alla nostra
ha offerto in Cristo il suo Santissimo Nome perché accogliamo la sua comunità come membra viva del Corpo che venerano.
alleanza e formiamo, uniti nello stesso Spirito, uno solo popolo.
Mettiamoci in ginocchio per ricevere in mezzo a noi il Pane della Vi- • Per noi questa sera in adorazione dinanzi al Pane della Vita, sappia-
ta. mo riconoscere nel segno sacramentale del Pane eucaristico la ma-
3. ESPOSIZIONE ( l’assemblea in ginocchio) nifestazione del nome di Dio che è Padre e che ha fatto con noi al-
leanza, perché siamo tutti una sola famiglia.
Il ministro com l’incenso, due accoliti con le candele e il presidente Pr. Con fiducia e confidenza, preghiamo insieme… Padre nostro…
prelevano il Santissimo Sacramento che viene esposto sul’altare. Mentre si
canta: Ubi caritas et amor (2x). Deus ibi est. 6. RITO DELLA BENEDIZIONE (l’assemblea in ginocchio)

4. DIALOGO DELL’ALLEANZA In silenzio, il ministro si accosta all’altare, si inginocchia mentre si canta l’inno
eucarístico “Pange Lingua” unito al popolo. Frattanto, incensa il Santissimo Sa-
Dopo l’esposizione, tutti mantegono un breve tempo in silenzio, cramento, ancora genufesso.
Monizione:
Fratelli e sorelle, nutriamoci con la Parola di Dio. Sediamoci e con Finito il canto, alzasi e dice:
vene randa profonda attenzione ascoltiamo la voce del Signore. Pr. Preghiamo.
IV. IL VANGELO (tutti in piedi) I. IL NOME
L’Evangeliario viene preso dall’altare e il ministro si reca all’ambone la procla- Lettura breve - Is 64,7-8
mazione.
Dalla profezia d’Isaía. Nessuno invocava il tuo nome, nessuno si
Acclamazione risvegliava per stringersi a te; perché tu avevi nascosto da noi il tuo
Aleluia. volto, ci avevi messo in balìa della nostra iniquità. Ma, Signore, tu
Siamo in Cristo um solo corpo e uno solo spirito. sei nostro Padre; noi siamo argilla e tu colui che ci plasma, tutti noi
siamo opera delle tue mani.

Proclamazione Responsum
- Voglio proclamare il nome del Signore!
Dal Vangelo secondo Luca. Benedetto, Signore! Benedetto il tuo nome!
In quel tempo, quando vene l’ora, prese posto a tavola e gli apostoli con Come un tenero Padre sei verso di me, mio Signor.
- È Lui un Dio fedele, egli è giusto e retto!
lui. Prese il pane, rese grazie, lo spezzò e o diede loro dicendo: “Questo è
- Egli ci ha circondato e allevato con affetto!
il mio corpo, che è dato per voi; fate questo in memoria di me”. E dopo
- Egli ci ha custodito come la pupilla dell’occhio!
aver cenato, fece lo stesso con il calice dicendo: “Questo calice è la nuova
- Voglio proclamare il nome del Signore!
alleanza nel mio sangue, che è versato per voi.”
Lettura breve - 1Pd 1,3.13-19
Parola del Signore. Perciò, cingendo i fianchi della vostra mente e restando sobri, pone-
te tutta la vostra speranza in quella grazia che vi sarà data quando
Omelia Gesù Cristo si manifesterà. Come figli obbedienti, non conformatevi
ai desideri di un tempo, quando eravate nell’ignoranza. E se chiama-
Punti: Nel Corpo di Cristo offerto per noi riconosciamo la rivelazione del nome te Padre colui che, senza fare preferenze, giudica ciascuno secondo
di Dio: Lui è Padre. Per amore agli uomini e donne, fa alleanza nel sangue del
le proprie opere, comportatevi con timore di Dio nel tempo in cui
Figlio suo, perché abbiamo parte nella sua “famiglia” come figli di adozione.
vivete quaggiù come straniere.
Così, diventiamo popolo nuovo perchè è stata fatta con noi una alleanza nuova.
L’eucaristia è la celebrazione di questo Mistero, di questa dinâmica vitale tra il
Esortazione
Padre e noi attraverso il suo figlio. Il pane consacrato in cui adoriamo Cristo pre-
sente è il vivo segno di questa storia d’amore. Brevemente, armonizzare i testi, presentando il collegamento tra il “Nome” di
Dio e come Gesù lo rivela “Padre” assumendo l’ispirazione profética dell’Antico
Testamento. Invitare alla preghiera. Dopo alcuni minuti di preghiera silenziosa, il
presidenti invita perchè tutti si alzino.
Preghiera dei Fedeli (tutti in piedi)

Pr. Fratelli e sorelle, preghiamo. (tutti in piedi)


Pr. Il sacramento del Corpo e sangue del Signore è culmine e fonte di tut-
O Padre, che hai inviato il tuo Figlio a insegnare con autorità
ta la vita della Chiesa. Innalziamo la nostra preghiera unanime, perché da
la tua via e a liberarci dalle potenze del male:
questo grande mistero scaturiscano i doni dell’unità e della pace.
Ass. fa’che sperimentiamo l’intima gioia di affidarci unicamente
Per il mistero del tuo Corpo, salvaci Signore. a te per testimoniare con la vita la nostra fede.
Pr. Ti chiediamo, per Cristo Signore.
• Per la santa Chiesa, fortificata dal Pane di vita cammini sulle strade
Ass. Amen.
del mondo annunciando in parole e opere il Vangelo di salvezza.
II. L’ALLEANZA III. IL POPOLO
Lettura breve - Ger 31,31-33. Lettura breve - Dt, 7,6-7
Ecco, verranno giorni – oracolo del Signore – nei quali con la casa Tu, infatti, sei un popolo consacrato al Signore, tuo Dio: il Signore,
d’Israele e con la casa di Giuda concluderò un’alleanza nuova. Que- tuo Dio, ti ha scelto per essere il suo popolo particolare fra tutti i
sta sarà l’alleanza che concluderò con la casa d’Israele dopo quei popoli che sono sulla terra. Il Signore si è legato a voi e vi ha scelti,
giorni: porrò la mia legge dentro di loro, la scriverò sul loro cuore. non perché siete più numerosi di tutti gli altri popoli – siete infatti
il più piccolo di tutti i popoli – ma perché vi ama e ha voluto man-
Responsum tenere il giuramento fatto ai vostri padri.
- Voglio proclamare l’alleanza del Signore!
Responsum
Benedetto Signore, benedetto il tuo nome!
dalle tue mani questa mia vita riceve salvezza e amor. - Eccoci, Signore, il tuo santo popolo!
- Il Signore compie cose giuste. Eccomi! Eccomi! Signore io vengo.
- Il Signore non dimentica il suo patto d’amore. Eccomi! Eccomi! Si compia in me la tua volontà.
- Il Signore non ci tratta secondo i nostri peccati. - Il Signore ci ha fatti e siamo suoi.
- Voglio proclamare l’alleanza del Signore! - Siamo il suo popolo e gregge del suo pascolo.
- Varchiamo le sue porte con inni di grazie.
Lettura breve - 2Cor 2,4-6 - Eccoci, Signore, il tuo santo popolo!
Proprio questa è la fiducia che abbiamo per mezzo di Cristo, davanti
Lettura breve - Rm 9,4-5
a Dio. Non che da noi stessi siamo capaci di pensare qualcosa come
Dico la verità in Cristo, non mento, e la mia coscienza me ne dà
proveniente da noi, ma la nostra capacità viene da Dio, il quale an-
testimonianza nello Spirito Santo: essi sono Israeliti e hanno l’ado-
che ci ha resi capaci di essere ministri di una nuova alleanza, non
zione a figli, la gloria, le alleanze, la legislazione, il culto, le pro-
della lettera, ma dello Spirito; perché la lettera uccide, lo Spirito in-
messe; a loro appartengono i patriarchi e da loro proviene Cristo
vece dà vita.
secondo la carne, egli che è sopra ogni cosa, Dio benedetto nei
secoli. Amen.
Esortazione
Esortazione
Brevemente, armonizzare i testi, presentando il collegamento tra la Alleanza che
Brevemente, armonizzare i testi, presentando il collegamento tra l’Antico Isra-
viene compiuta in Cristo Gesù, dove Dio manifesta per noi l’ampiezza del suo
ele e i cristiani che vivo l’allenza a partire della novità del Vangelo di Gesù e
amore offrendo la filiazione divina. Invitare alla preghiera silenziosa. Dopo un
sono il “Nuovo popolo” di Dio. Invitare alla preghiera silenziosa. Dopo un po’
po’ di tempo, dice:
di tempo, dice:

Pr. Fratelli e sorelle, preghiamo. (tutti in piedi) Pr. Fratelli e sorelle, preghiamo. (tutti in piedi)
O Padre che nel tuo Figlio venuto in mezzo a noi hai dato O Padre, che hai rivelato la pienezza
compimento alle promesse dell’antica alleanza; della legge nel comandamento dell’amore,
Ass.Donaci la grazia di uma continua conversione, per accogliere Ass. Donaci la grazia di conoscere le profondità della sapienza e
il Vangelo della vita e fare sempre la tua volontà. della giustizia per fare sempre la tua volontà.
Pr. Ti chiediamo, per Cristo Signore. Pr. Ti chiediamo, per Cristo Signore.
Ass. Amen. Ass. Amen

Potrebbero piacerti anche