Sei sulla pagina 1di 1

Test 3 - Calcolo differenziale per funzioni vettoriali

D OTT. DAVIDE R ABOLINI

• Esercizio 1
Si calcoli per le funzioni seguenti:

(a)
f(x, y, z) = (x + 2y2 + 3z3 ) i + (x + sin 3y + ez ) j
la matrice jacobiana di f;

(b)
f(x, y, z) = (x + y + z) i + (x2 + y2 + z2 ) j + (x3 + y3 + z3 ) k
la divergenza di f;

(c)
f(x, y) = ∇(logx y)2
il rotore di f

• Esercizio 2
Siano date f (x, y) = 3x + 2y e g(u, v) = (u + v) i + uv i.
Si scriva la funzione composta f ◦ g e se ne calcoli il gradiente.

• Esercizio 3
Siano date le funzioni f : R2 → R2 e g : R3 → R2 definite come:

f(x, y) = sin(2x + y) i + ex+2y j, g(u, v, z) = (u + 2v2 + 3z3 ) i + (u2 − 2v) j

(a) si calcolino le matrici jacobiane J f e Jg ;


(b) si determini la funzione composta h = f ◦ g e si calcoli la matrice jacobiana Jh nel
punto P0 = (1, −1, 0)

• Esercizio 4
Data la funzione Z √1−x r
x
f (x) = y 3 8 + y4 − dy
0 2
si calcoli la derivata prima di f e se ne studi la monotonia nell’intervallo t ∈ [0, 1].