Sei sulla pagina 1di 2

Kant si forma secondo il pensiero razionalista di Wolff unito al clima religioso protestante.

Successivamente studierà le opere di Newton, di Hume(che dice di averlo risvegliato dal suo sonno
dogmatico) e di Rousseau(concezione della nascita dello stato).

“Cielo stellato fuori di me e legge morale dentro di me” =rappresentano la bellezza e la morale.

illuminismo=uscita dall'infanzia da parte di tutti gli uomini. → bisogna pensare con la propria testa.
ma bisogna anche riuscire a capire gli altri.

Solo la ragione (e non la tradizione) può far da strada alla vita. un esempio è martin luther che dice
agli uomini di leggere loro stessi la bibbia.

Voltaire e rousseau sono i massimi esponenti dell’illuminismo francese. Ciò che accomuna i
pensatori illuministi è la fiducia nella ragione dell’uomo.

Metafisica= riuscire a farsi guidare dalla ragione invece che dalla tradizione/pregiudizio. Ci si deve
liberare da quelle idee che ci vengono tramandate.
Pregiudizio=peccato. dai pregiudizi si passa inevitabilmente alla discriminazione e poi, alla guerra.
→ sono meno civilizzati di noi→ sono piu’ deboli→ conquistiamoli.

Trionfo della scienza. → scienza moderna, domandare la natura.


Libertà → pensare da soli ci rende liberi.
Centralità del soggetto

Newton, Bacone, Copernico… figure principali della scienza moderna.


Matematica applicata all’esperienza → nasce la fisica.

Kant segue l’esempio di copernico e fa una rivoluzione. Rivoluzione→ moto che compie la terra
quando gira e ispirerà le successive rivoluzioni.
Kant→non si chiede cosa sia un tavolo, si chiede come è fatto un tavolo per essere conosciuto. Per
esempio, deve occupare uno spazio, altrimenti non la vedrei; deve occupare un tempo…
riv copernicana= Parte dall’io che contempla l’universo. Come può essere conosciuta da *me* una
cosa? se il soggetto fosse qualcuno non umano conoscerebbe in maniera diversa. Per esempio
alcuni animali sentono rumori o vedono colori che noi umani non sentiamo o vediamo.
=nucleo teoretico nella gnoseologia, nell’etica e nel gusto estetico per kant.

Fine del ‘700= rivoluzione americana e francese→ cambia completamente la storia.


fine ‘700 inizio ‘800=rivoluzione industriale
per questo il 700 viene considerato il secolo delle rivoluzioni.

Sostanza e causa. Penna=sostanza, perché permane nel tempo. Muovere la mano è un evento,
perché non permane nel tempo bensi’ una volta mossa scompare.
Causa(logica causa-effetto)=una cosa causa un’altra cosa. Ci sono cause nella nostra testa.
Spazio e tempo= estetica trascendentale → forme a priori che sono dentro al soggetto
Estetica=sentire, recepire con i sensi. Trascendentale=termine kantiano. trascendente e
trascendentale non sono sinonimi. Dio è una realtà trascendente=al di là del mondo sensibile.
Trascendentale è l’opposto= è qualcosa posto all’interno del soggetto→ è a priori.

Forme delle categorie (logica trascendentale). forme dell’intelletto → le 12 categorie sono forme a
priori appartenenti al soggetto (diversamente da aristotele che le attribuiva all’essere).
Per hume la causalità non è una conoscenza necessaria perché non è sicura. Per Kant è invece
universale: finché l’uomo è uomo, questa conoscenza avverrà.
Kant va oltre Hume.

GLi uomini sono accomunati da un modo di organizzare la realtà universale.

Teoria della conoscenza


Conoscere=collegare ciò che si ha in testa con ciò che è presente nel mondo.
Intuizioni e concetti devono coesistere. Avere solo intuizioni( o sensazioni) o avere solo concetti
non conosco.
CI sono filtri che possono essere degli occhiali da sole che cambiano la nostra percezione del
mondo. Ecco perché bisogna partire dal soggetto che conosce invece che dall’oggetto.
Dall’io partono le conoscenze.
Giudizi determinanti=relazione fra un soggetto e un predicato→ foglio+rettangolare
Giudizi riflettenti= giudizi attraverso i quali colgo l’universale nel particolare. esempio questo è
bello→ si riflette sulla bellezza di una cosa. I giudizi riflettenti sono sempre legati al gusto.