Sei sulla pagina 1di 5

16 NUMERI COMPLESSI

INSIEME NUMERICO C PIÙ AMPIO DI R

DEFINIZIONE OPERAZIONI
➢ chiamiamo numero ADDIZIONE
complesso ogni coppia Dati due numeri complessi (a; b) e (c; d) la loro somma è il
(a; b) di numeri reali
➢ possiamo anche dire numero complesso definito dalla coppia (a + c; b + d)
qualsiasi elemento Proprietà:
appartenente - commutativa
all’insieme R x R
- associativa
- il numero (0; 0) è l’elemento neutro dell’addizione → la

SUM UP somma di due numeri (a; 0) il risultato dà ancora un numero


dello stesso tipo
ADDIZIONE
MOLTIPLICAZIONE
Dati due numeri complessi (a; b) e (c; d) il loro prodotto è il
numero complesso definito dalla coppia (ac – bd; ad + bc)
MOLTIPLICAZIONE Proprietà:
- commutativa
- associativa
- distributiva rispetto all’addizione
- il numero (1; 0) è l’elemento neutro
- il numero (0; 0) è l’elemento assorbente → moltiplicato per
qualsiasi numero dà come risultato sé stesso
- il prodotto di numeri del tipo (a; 0) dà come risultato un
numero dello stesso tipo

1
ESEMPIO DEFINIZIONE
(2; 3)2 = (2; 3) . (2; 3) = IN GENERALE
(4-9; 6+6) = (-5; 12)
(a; b)2= (a; b) . (a; b) = (a2 – b2; 2ab)

TIPO 1 (a; 0) • TIPO 2 (0; b)


1) (a; b)2 = (a; 0) . (a; 0)= (a . a – 0 . 0; a . 0 + 0 . a ) = (a2; 0)

2) (0; b)2 = (0; b) . (0; b) = (0 . 0 – b . b; 0 . b + b . 0) =


( - b2; 0) = - b2

ECCO IL NUMERO CHE AL QUADRATO DA UN


NUMERO NEGATIVO

SUM UP (a; 0) → a corrispondenza biunivoca


ADDIZIONE
Le operazioni di addizione e moltiplicazione fra numeri
complessi del tipo (a; 0) forniscono gli stessi risultati delle
stesse operazioni tra numeri reali corrispondenti, perché a
ogni numero complesso del tipo (a; 0) corrisponde un
numero reale a.
- Ogni numero del tipo (a; 0) → NUMERO COMPLESSO
MOLTIPLICAZIONE
REALE (per semplicità NUMERO REALE)

NUMERI IMMAGINARI → I
- il numero (0; 1) si chiama unità immaginaria, che
DEFINIZIONE indichiamo con simbolo i
IL QUADRATO DELL’UNITA’ IMMAGINARIA VALE -1
Chiamiamo numero immaginario i2= -1
ogni numero complesso del tipo - moltiplicando il numero di tipo (b; 0) per l’unità immaginaria
(0; b) si ottiene il numero (0; b)

(b; 0) . (0; 1) = (b . 0 – 0 . 1; b . 1 + 0 . 0) = (0; b)

2
forma algebrica dei numeri complessi

DEFINIZIONE DIMOSTRAZIONE

a + bi è la forma algebrica del - un numero del tipo (a; 0) è reale


numero complesso (a; b) - un numero del tipo (0; b) è immaginario
(a; b) può essere visto come la somma di un numero
immaginario e di uno reale
DATO UN NUMERO (a; b) = (a; 0) + (0; b)

un numero immaginario però può esser visto come il


Dato un numero complesso
prodotto del numero reale (b; 0) per l’unità
z = a + bi
immaginaria
a= parte reale → Re(z) quindi possiamo scrivere:
b= parte immaginaria → Im(z) (a; b) = (a; 0) + (b; 0) (0; 1)
casi particolari:
- se b=0 → a + bi = a Dall’equazione
(a; 0) = a
- se a=0 → a + bi = bi
(b; 0) = b
quindi: (a; b) = a + bi

COMPLESSI CONIUGATI MODULO DI UN NUMERO COMPESSO


Due numeri complessi che hanno DEFINIZIONE:
la stessa parte reale e la parte
Il modulo del numero complesso a + bi è la radice quadrata
immaginaria opposta si dicono
della somma del quadrato di a e del quadrato di b.
complessi coniugati
|a+ bi | = √𝒂2 + 𝒃2

COMPLESSI OPPOSTI

Due numeri complessi che hanno


opposte sia la parte reale che
quella immaginaria si dicono
3
numeri complessi opposti
QUATTRO OPERAZIONI OPERAZIONI CON I NUMERI IMMAGINARI
1. addizione e sottrazione → - L’addizione e la sottrazione danno come
ai + bi = (a + b) i risultato un numero immaginario → operazioni
2. moltiplicazione →
interne
ai . bi = - a . b
3. divisione → ai : bi = a : b - La divisione e la moltiplicazione hanno come
risultato un numero reale → non sono interne
all’insieme I

POTENZE

Le potenze si ripetono nell’ordine: 1, i, -1, -i


- le potenze con esponente pari sono 1 o -1
- le potenze con esponente dispari sono i o -i
Una potenza di i con esponente naturale
maggiore o uguale a zero è uguale alla potenza
che ha:
- per base i
- per esponente il resto della divisione tra n e 4

Per calcolare la potenza di un numero


immaginario basta applicare la quarta proprietà
delle potenze

ADDIZIONE

Possiamo usare le stesse regole dei binomi:


➢ la somma di due numeri complessi è un
numero complesso che ha:
- per parte reale la somma delle parti reali
OPERAZIONI CON I
- per parte immaginaria la somma delle
NUMERI COMPLESSI IN parti immaginarie
FORMA ALGEBRICA ➢ la somma di due numeri coniugati:
(a + bi ) + (a – bi ) = 2a
➢ la somma di due numeri opposti è 0

4
SUM UP SOTTRAZIONE

addizione
➢ La differenza tra due numeri complessi è un
numero complesso che ha:
sottrazione - per parte reale la differenza di parti reali
- per parte immaginaria la differenza delle
moltiplicazione parti immaginarie
➢ la differenza tra due numeri coniugati è un
numero immaginario che ha per parte
immaginaria il doppio della parte
divisione immaginaria del minuendo

MOLTIPLICAZIONE

il prodotto tra numeri complessi:

(a + bi ) . (c + di ) = ac + adi + bci + bdi2


- il prodotto di due numeri complessi coniugati è un
numero reale dato dalla somma del quadrato della parte
reale e del quadrato della parte immaginaria

DEFINIZIONE RECIPROCO

Il reciproco di un numero - prendiamo un numero → ribaltiamo la frazione


complesso è il numero complesso - moltiplichiamo denominatore e numeratore per il
che, moltiplicato per il numero
dato, dà 1 coniugato del numero iniziale
- possiamo moltiplicare il reciproco per numero
iniziale per verificare che il risultato sia 1

DIVISIONE

Il quoziente fra due numeri complessi è il prodotto del


primo per il reciproco del secondo

POTENZA
QUADRATO: ( a + bi )2 = a2 + 2abi + b2i 2= a2 – b2 + 2abi
CUBO: (a + bi )3 = a3 + 3 . a2 . bi + 3 . a . b2i 2 + b3i 3= a3 – 3ab2 + (3 a2b – b3) i