Sei sulla pagina 1di 38

Guida Utente

16NX2601FI001

Camera IP wireless
fissa
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’

Qui di seguito si dichiara che il prodotto 16NX2601FI001 soddisfa tutti i requisiti applicabili
alla tipologia del prodotto e richiesti dalla regolamentazione delle telecomunicazioni
secondo direttiva R&TTE5/99 allegato III tramite l’utilizzo delle norme pubblicate nella
gazzetta ufficiale della comunità Europea:

Sicurezza elettrica: En60950:2006

Radio e parametri di trasmissione: En300328 V1.6.1

Compatibilità elettromagnetica:
En301489-1-17 V1.2.1

(FR) Ammissibile l’utilizzo in esterno in con potenza non superiore a 10mW eirp.
(IT) Se utilizzato in esterno è da richiedere la licenza di utilizzo.
(LU) Se utilizzato per servizi network o privati è da richiedere l’autorizzazione.
(NO) Apparecchiatura da non utilizzare in un’area geografica di 20 km di raggio nei pressi
di Ny - Ålesund.
(CCP) Solo per uso interno.

Informazioni ambientali

Questo prodotto può contenere sostanze che possono essere dannose per
l’ambiente e per la salute umana se non viene smaltito in modo opportuno.
Vi forniamo pertanto le seguenti informazioni per evitare il rilascio di queste
sostanze e per migliorare l’uso delle risorse naturali. Le apparecchiature
elettriche ed elettroniche non devono essere smaltite tra i normali rifiuti
urbani ma devono essere inviate alla raccolta differenziata per il loro
corretto trattamento. Il simbolo del bidone barrato, apposto sul prodotto ed in questa
pagina, ricorda la necessità di smaltire adeguatamente il prodotto al termine della sua vita.
In tal modo è possibile evitare che un trattamento non specifico delle sostanze contenute
in questi prodotti, od un uso improprio di parti di essi possano portare a conseguenze
dannose per l’ambiente e per la salute umana. Inoltre si contribuisce al recupero, riciclo e
riutilizzo di molti dei materiali contenuti in questi prodotti. Uno smaltimento del prodotto in
modo diverso da quanto sopra descritto sarà passibile delle sanzioni previste dalla
normativa nazionale vigente nel paese dove il prodotto viene smaltito. Vi raccomandiamo
inoltre di adottare altri provvedimenti favorevoli all’ambiente: riciclare l’imballo interno ed
esterno con cui il prodotto è fornito e smaltire in modo adeguato le batterie usate (solo se

1
contenute nel prodotto). Con il vostro aiuto si può ridurre la quantità di risorse naturali
impiegate per la realizzazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche, minimizzare
l’uso delle discariche per lo smaltimento dei prodotti e migliorare la qualità della vita
evitando che sostanze potenzialmente pericolose vengano rilasciate nell’ambiente.

Informazioni di sicurezza

Precauzioni
Non gettare le istruzioni. Tenere per future referenze.
Non usare questo prodotto vicino all’acqua, per esempio, su un basamento umido o vicino
una piscina. Evitare di usare il prodotto durante i temporali. Potrebbe esserci un rischio di
scossa elettrica generata da un fulmine. Da utilizzare solo internamente.

Supporto

Se necessitate di supporto tecnico per la configurazione dei prodotti di networking Nilox


rivolgetevi al sito: www.nilox.com o al numero telefonico 02 39607140

2
Contenuti
1 BENVENUTI .............................................................................................................. 4
1.1 Caratteristiche .................................................................................................... 4
1.2 Contenuto Confezione ..................................................................................... 5
1.3 Panoramica Prodotto......................................................................................... 5
1.3.1 Vista Frontale .................................................................................................. 5
1.3.2 Pannello Posteriore ........................................................................................ 6
1,4 Requisiti di Sistema del PC ............................................................................... 6
1.5 Installazione Hardware .................................................................................... 6
1.6 Installazione Software ...................................................................................... 7
2 CONFIGURAZIONE SOFTWARE............................................................................. 9
2.1 IP Camera Tool ................................................................................................... 9
2.2 Camera Login ..................................................................................................... 12
2.3 Visitor.................................................................................................................. 12
2.4 Operator.............................................................................................................. 14
2.5 Administrator ..................................................................................................... 15
2.5.1 Multi-Device Settings .................................................................................. 15
2.5.2 Network Settings ......................................................................................... 17
2.5.3 DDNS Service Setting ................................................................................. 20
2.5.4 Other Service Setting .................................................................................. 20
2.5.5 System ......................................................................................................... 24
3 UTILIZZO CAMERA IP ............................................................................................. 26
3.1 Utilizzo Step by step .......................................................................................... 26
3.2 Settare la parte Wi-Fi della Camera IP ............................................................ 27
3.3 Connettersi direttamente ad Internet tramite ADSL ........................................ 28
3.4 Usare un router per accedere a Internet ........................................................ 28
3,5 Utente IP Statico ............................................................................................... 29
3.6 Come si usa DDNS ............................................................................................ 30
4 APPENDICI ............................................................................................................... 31
4.1 FAQ Domande Frequenti ................................................................................... 31
4.1.1 Sono state dimenticate username e/o password administrator ................. 31
4.1.2 Configurazione Indirizzo IP ............................................................................ 31
4.1.3 Configurazione di rete .................................................................................... 32
4.1.4 Problemi col Controller Active X ................................................................... 32
4.1.5 Problemi con la larghezza di banda della rete ............................................. 32
4.1.6 Esempio: registrare la procedura da un web DDNS .................................... 33
4.1.7 Perchè appare “Fall to connect to the device…”? ....................................... 35
4.2 Parametri di Default ......................................................................................... 36
4.3 Specifiche ........................................................................................................... 37

3
1 Benvenuti

Questa Camera IP 16NX2601FI001 è una soluzione wireless integrata. Combina una


Video Camera digitale di alta qualità con la connettività di rete e un potente server web
per portare video chiaramente al vostro Desktop da qualsiasi luogo nella vostra rete
locale LAN o attraverso Internet.
La funzione di base consiste nella trasmissione da remoto di video nella rete IP. L’alta
qualità delle immagini video può essere trasmessa con una velocità di 30fps
(fotogrammi per secondo) nella LAN/WAN usando la tecnologia di compressione
hardware MJPEG.
Il prodotto è basato sullo standard TCP/IP. E’ presente un server WEB interno che
supporta Internet Explorer. Perciò management e manutenzione del dispositivo
diventano più semplici usando la rete per ottenere configurazione da remoto,
attivazione e upgrade del firmware.
Si può utilizzare questa CAMERA IP per monitorare luoghi particolari quali la vostra
casa e il vostro ufficio. Anche controllo e gestione delle immagini si ottengono
semplicemente cliccando il sito web utilizzando la rete.
NOTA: si può usare la Camera IP passo dopo passo (dettagli in:3.1).

1.1 Caratteristiche
 Potente processore ad alta velocità per il protocollo video
 Sensore CMOS 1/4 ad alta sensibilità
 Risoluzione immagini a 300k Pixels
 Video Frame Rate:30fps(QVGA), 30fps(VGA)
 Risoluzione:640 x 480(VGA), 320 x 240(QVGA)
 Frequenze luce:50Hz, 60Hz o Outdoor (Esterno)
 Compressione video MJPEG ottimizzata per la trasmissione
 Gestione utenti multi-livello con relativa definizione password
 Web Server Embedded per far accedere gli utenti tramite IE
 Supporta reti wireless (Wi-Fi/802.11/b/g)
 Supporto DDNS e UPNP LAN e Internet (ADSL, Cable Modem)
 Fornisce allarmi in caso di motion detection
 Supporto image snapshot
 Supporta più protocolli di rete: HTTP, TCP/IP, UDP, SMTP, DDNS, SNTP, DHCP,
FTP
 Supporta aggiornamento di sistema da remoto

Caratteristiche Avanzate
Supporto Multi-Protocollo e Trasporto
La CAMERA IP supporta Molteplici Protocolli quali TCP/IP, SMTP e HTTP. Vengono

4
inviate automaticamente le immagini alla vostra mailbox quando la CAMERA IP viene
attivata.
Funzione PTZ di Video Image
Gli utenti possono controllare la direzione della camera per le immagini video.
Motion Detection
Si possono usare la funzione interna di Motion Detection o sensori esterni per attivare
registrazione e trasporto di immagini. I sensori di Allarme sono input/output.
Il sensore di rilevamento manda un allarme e registra automaticamente quando vi
sono un incendio o un incidente. Un messaggio (una e-mail) viene spedito a voi da
questo sensore (può essere scelta la separazione fra input e output)
Supporto DDNS
Si usa nelle situazioni in cui (incluso ADSL) il cambio frequente dell’IP è
economicamente più conveniente, poiché la CAMERA IP supporta la funzione DDNS
(Dynamic DNS).
Advanced User Management
Solo gli utenti autorizzati possono accedere alle immagini in real-time della camera IP.

1.2 Contenuto Confezione


Aprire la confezione e verificarne il contenuto. Devono essere presenti i seguenti
elementi;
 IP Camera Wireless 1pz
 Antenna Wi-Fi 1pz
 Alimentatore DC 1pz
 CD 1pz (con Manuale utente e tool di gestione)
 Cavo Ethernet RJ45 1pz
 Staffe di Montaggio 1pz

NOTA: Contattate immediatamente il supporto Nilox nel caso in cui alcuni


elementi risultino mancanti o danneggiati.

1.3 Panoramica Prodotto


1.3.1 Vista Frontale

Figura 1.1
1 Sensitive Hole
2 LED infrarosso
3 Lente sensore CMOS con fixed focus lens.
5
5 Mic

1.3.2 Pannello Posteriore

Figura 1.2

LAN: RJ-45 – 10/100BaseT

DC5V: alimentatore 5V

PULSANTE DI RESET: premere e tenere premuto il pulsante di RESET per 5


secondi. Rilasciando il pulsante di reset la Camera IP si resetterà tornando ai
parametri di fabbrica (factory default).

1.4 Requisiti di sistema del PC

Requisiti del sistema di configurazione:(ad esempio per visualizzare 4 camere


IP)
CPU: almeno 2.06GHZ
Memoria: almeno 256M
Scheda di Rete: 10Mbps o più
Display Card:almeno 64M di memoria
Sistemi operativi Raccomadati: Windows 2000, XP, Vista o 7

1.5 Installazione Hardware

Seguire i seguenti passaggi per montare la Camera IP. Assicurarsi di seguire


attentamente ogni passaggio per far si che la camera funzioni correttamente

1) Inserire il cavo di rete nella camera e nel dispositivo di rete (switch, router, etc) .

2) Inserire il cavo dell’alimentatore nella camera, quindi connettere l’alimentatore ad


una presa elettrica.

6
1.6 Installazione Software

L’installazione del software è la chiave per utilizzare con successo questo prodotto.
1 Aprire il menu del CD e cercare il software;
2 Cliccare 2 volte setup.exe e installare il software.

3 Cliccando solo Next, si completerà l’installazione del software.

7
Il computer si riavvierà dopo che è completata l’installazione. Apparirà quindi

automaticamente una icona sul desktop.

NOTA: prima di installare e utilizzare il prodotto, seguire attentamente le seguenti


precauzioni e assicurarsi che siano ben comprese.
- Usare il prodotto solo se connesso al suo alimentatore. L’uso di un alimentatore
non corretto può danneggiare la camera IP.
- Non toccare le lenti della Camera IP. Il focus range ottimale della Camera IP è già
stato settato all’origine. Se si ruotano le lenti, ciò può causare focus non corretto e

8
immagini sfocate.
- La Camera IP deve essere installata in un ambiente indoor.
Per gli aggiornamenti del firmware o connessioni con dispositivi esterni, fate
riferimento alle istruzioni dettagliate contenute nel CD.

2 CONFIGURAZIONE SOFTWARE

2.1 IP Camera Tool

Quando il dispositivo è montato correttamente, si deve cliccare 2 volte l’Icona “IP Camera

Tool” e la dialog box (Figura 2.1) salterà sù.

Nota: il software cerca automaticamente le Camere IP nella LAN.


Ci possono essere 3 casi:

1 Non ci sono Camere IP nella LAN. Dopo circa 1 minuto di ricerca il Campo Risultato
mostrerà “not found IP Server” e il programma si chiuderà automaticamente.

2 Vi sono Camere IP installate nella LAN. Tutte le Camere IP verranno elencate e il


numero totale sarà mostrato nel Campo Risultato (Figura 2.1)

9
3 Le Camere IP installate nella LAN non condividono la stessa subnet del PC di
monitoring. Apparirà un prompt nel Campo Risultato (prompt: Subnet doesn’t match,
double click to change!). Cliccare col tasto sinistro del mouse per scegliere il e cliccare col
tasto destro Network Configuration per settare l’indirizzo IP della Camera nella stessa
subnet della LAN.

Cinque Opzioni

Scegliendo la lista delle Camere IP e cliccando col tasto destro del mouse appariranno 5
opzioni: Basic Properties, Network Configuration, Upgrade Firmware ,Refresh
Camera List ,Flush Arp Buffer.

 Basic Properties
Vi sono diverse informazioni sulla Camera IP in Basic Properties, quail Device ID,
System Firmware Version, Web UI Version.

 Network Configuration
In questa pagina si possono configurare i parametri di rete.

10
IP address: immettere l’indirizzo IP assegnato e assicurarsi che sia nella stessa
subnet del gateway (nell’esempio i 3 indirizzi IP sono nella stessa subnet)
Mask: la subnet mask di default del dispositivo è: 255.255.255.0
Gateway: assicurarsi che sia nella stessa subnet dell’indirizzo IP del PC.
L’indirizzo IP di default del Gateway è 192.168.0.1.
DNS: indirizzo IP dell’IPS network provider.
Port: la porta logica assegnata al dispositivo, abitualmente 80
User & Password: username/password di amministrazione. User di default:
admin. Non è presente password
Abilitando Obtain IP from DHCP server il sistema assegnerà un indirizzo IP alla
Camera IP. Tale funzione è attivabile solo se il gateway supporta il DHCP.
NOTA: quando appare “subnet doesn’t match, double click to
change!“ bisogna riconfigurare l’indirizzo IP nella Camera IP.

 Upgrade Firmware
Immettere User e Password per upgradare Firmware e Web UI.

 Refresh Camera List


Per aggiornare manualmente l’elenco delle Camere IP.
 Flush Arp Buffer

11
Quando le connessioni cablata e wireless della Camera IP hanno l’indirizzo IP
statico. Se si può trovare la Camera IP ma non si può aprire la sua pagina web, si
può risolvere il problema usando il comando Flush Arp Buffer.

2.2 Camera Login


Si può accedere alla Camera IP tramite IP Camera Tool o direttamente con IE.
1) Cliccare 2 volte l’indirizzo IP della Camera IP desiderata (Figura 2.1).
2) Per accedere alla Camera IP, far partire il web browser e immettere l’indirizzo
IP della Camera IP, ad esempio http://192.168.1.123

Apparirà quindi la pagina di Login della Camera IP.

Figura 2.5

Immettere User e Password nella pagina di login (Figura 2.5). Di default la username di
amministrazione è admin e non c’è password. Cliccando “Sign in” si entra nella pagina
di monitoring (Figura 2.6). Si possono settare username e password come Administrator,
Operator o Visitor.

2.3 Visitor

12
Status di 9 route, come mostrato qui sotto.

Figura 2.7

Per esempio: se è illuminato, la prima route è in Detection (Motion Detection).

Se si vogliono discernere 4 diverse Camere IP, bisogna cliccare l’icona

Se si vogliono discernere 9 diverse Camere IP, bisogna cliccare l’icona

OSD: mostra data e tempo nel video. Si può disabilitare la funzione OSD o scegliere un
altro colore (OSD: on-screen display)
Reversal: per vedere l’immagine rovesciata
Mirror: per vedere l’immagine allo specchio.
Add time stamp on record: incrementa il tempo indicato sul video

PLAY: Cliccando l’icona si attiva il play, lo ferma.

Snapshot: Cliccando l’icona si scatta una foto.

13
AUDIO: Cliccando l’icona la Camera apre il MIC, Local Voice input

TALK: Cliccando l’icona la Camera apre lo Speaker, Remote Voice Output

RECORD: Cliccando l’icona si attiva il REC, lo ferma.

2.4 Operator
Quando ci si logga come operator administrator, si può entarre nella Camera IP come
Operator.

Figura 2.8

IO output Switch on/off. (leggere il punto 2.5.5 per ulteriori informazioni)

Resolution: VGA (640*480) / QVGA (320*240)


Work mode: 50Hz/60Hz/Outdoor
Color parameter: Cliccando o si possono accomodare luminosità e
contrasto
Image PTZ function: con la funzione PTZ si può controllare la direzione dell’immagine
video della Camera IP. Cliccando 2 volte col tasto destro l’immagine, si abilita la PTZ e

si può vedere una freccia bianca nell’immagine video. Cliccando col tasto sinistro si
controlla la direzione. Per disabilitare la PTZ, cliccare 2 volte col tasto destro.

14
2.5 Administrator
Quando ci si logga come administrator, “For Administrator” è abilitata.

2.5.1 Multi-Device Settings


 Usare Camere IP multiple nella LAN
Nella pagina Multi-Device Settings si possono vedere tutti i device disponibili nella LAN. Il
1st Device è questo device. Si possono aggiungere più camere IP della LAN all’elenco
per il monitoring. Il software Web supporta fino a 9 Camera IP online simultaneamente.

Figura 2.9

15
Figura 2.10

 Usare camere IP multiple con un singolo indirizzo IP


Nella pagina Multi-Device Settings si possono usare camere IP multiple da un singolo
indirizzo IP configurando porte differenti per ogni camera. Di default si usa porta 80 per
accedere alla homepage della camera e al video streaming.

Aggiungere una seconda camera: se si decide di aggiungere una seconda camera IP


bisogna cambiare la porta logica della seconda camera.
Camera#2: l’indirizzo IP LAN è 192.168.1.124-Port 81
Bisogna fare un forward a: http://192.168.1.124:81
Da notare che la Camera #2 ha un differente indirizzo IP e una differente porta logica.
L’indirizzo IP LAN è assegnato dal router, ma la porta logica non è quella di cui voi
necessitate (dettagli in:2.5.2). Una volta che è stata cambiata la porta logica della camera
IP e i settaggi nel router, si può accedere alla seconda camera IP da Internet da
http://192.168.1.124:81

Aggiungere più camere:


Se si decide di aggiungere più camere, bisogna cambiare la porta logica delle altre
camere, come 82,83,85. Per accedere a queste camere da Internet usare:
http://192.168.1.124:82

 Upgrade Device Firmware


Le funzioni Upgrade Device Firmware e Upgrade device embedded web UI sono
in questa pagina.

16
Figura 2.11

 Restore Factory Settings: ripristina le impostazioni di fabbrica del dispositivo.


 Reboot Device: opera il Reboot del dispositivo.

2.5.2 Network Settings


 Basic Network Settings
Se il router e la camera IP ad esso connessa hanno la funzione DHCP, si può selezionare
“Obtain IP from DHCP Server” per evitare di immettere manualmente i parametri di rete.
Http Port: in molti casi si può lasciare questo valore però, se l’Internet Service Provider
blocca questa porta, potete deviare su un’altra porta logica, ad esempio 85.

17
Figura 2.12
 Wireless Lan Settings
Immettere nella pagina wireless di settaggio del Router per ottenere SSID, Channel,
Encryption, Authentication.

Figura 2.13

18
 ADSL Settings
Quando ci si connette direttamente a Internet tramite ADSL si può immettere la username
ADSL ottenuta dall’ISP.

Figura 2.14

 UPNP Settings
Se si accede alla Camera IP, assicurarsi che UPNP Status sia attivato.
Settare il protocollo UPNP come nella figura seguente:

19
2.5.3 DDNS Service Settings

DDNS Service: il sistema supporta protocolli da alcuni provider DDNS come Dyndns.org.
User e Password: user name e password usati quando ci utilizza un Domain Name
(dettagli in:4.1.6)
DDNS Host: il Domain Name
DDNS or Proxy port: se si accede ad un host DDNS tramite un proxy, bisogna immettere
il Proxy IP
DDNS or Proxy Port: Proxy Port

Figura 2.15

2.5.4 Other Service Settings

Configurare la e-mail box per ricevere e inviare e-mail. La e-mail box viene usata per
ricevere le immagini inviate in seguito ad allarmi e dal sistema IP dopo un dial-up riuscito.

Mail Service Settings

20
Figura 2.16
Settare l’FTP Service:

21
Figura 2.17

 Alarm Service Settings

Entrare nella pagina Alarm Service Settings per configurare la funzione Motion
Detection.

Motion Detect Armed


Quando si abilita la funzione motion detect armed la camera può innescare l’invio di email
alerts sound quando sente dei suoni.
Motion Detect Sensibility
Si può selezionare High, Medium, Low

I/O PINS: 1 Output (+5V) 2 Output 3 Alarm input 4 Input (GND)


Alarm Input Armed
Input pins: gli input pins possono essere usati per sensori esterni 1-way input, per
esempio si può collegare un person Infrared Sensor (PIP) per la motion detection.
Quando i sensori esterni sono innescati, la Camera IP può essere programmata per
inviare una email con foto allegata o controllare il relay output interno.
Se si connette un allarme esterno ai Pin3 e Pin4, quando si abilita un alarm input armed,
l’alarm esterno è abilitato
IO Linkage on Alarm

22
Abilitando IO linkage nell’alarm, Pin 1 uscirà a +5V quando l’alarm è innescato, e l’output
è LOW quando l’alarm rilascia automaticamente.

I pulsanti on/off smistano il control Pin1 output manualmente.


Send Mail on Alarm
Sono inviate foto e email informative al destinatario delle e-mail quando vi sono allarmi.
(Prima è necessario finire la Mail Service Settings.)
Upload Image on Alarm
Abilitare la funzione di upload image on alarm e settare l’upload interval (in secondi).
REC automatically and save to PC
Quando si abilita il motion detection e si apre la pagina di camera monitoring sul PC. Se
c’è un allarme innescato, il REC si attiverà automaticamente per parecchi secondi e
salverà i filmati sul PC.

Figura 2.19

 Path Settings
Settando il percorso dove conservare i video, quando parte la registrazione video,

cliccando i file video saranno conservati nella directory Record Path

specificata, come nella figura seguente:

23
Figura 2.20

2.5.5 System

 Device Info
Si possono trovare le informazioni riguardo Device ID, Firmware Version e Embedded
Web UI Version.

Figura 2.21

24
 Alias Settings
Si può immettere un nuovo nome come si desidera.

Figura 2.22

 Date &Time Settings


Pagina Data &Time Settings.

25
Figura 2.23

 Users Settings
Si possono immettere nel sistema fino ad 8 account. Qui gli 8 utenti possono configurare
le loro user name e password come Administrator, Operator or Visitor.
 Visitor: in questa modalità si può solo vedere.
 Operator: si può controllare la Camera IP e settare alcuni parametri.
 Administrator: si possono settare le configurazioni avanzate della Camera
IP.

Figura 2.24

3 UTILIZZO CAMERA IP
3.1 Utilizzo Step by step
Seguire le istruzioni seguenti per potere utilizzate la Camera IP dopo che è stata montata
correttamente.
Quando la camera IP viene alimentata, ruoterà su se stessa e si fermerà al centro.
1) Usare un cavo di rete per collegare la Camera IP alla LAN.

2) Entrare in IP Camera Tool per settare la configurazione di base


26
(sezione:2.1)
3) Quando l’indirizzo IP della Camera è elencata nella Result Field dell’ IP Camera Tool
significa che la configurazione di base è completata.
4) Settare adeguatamente i parametri di sicurezza di IE nel PC quando si accede la
prima volta (dettagli:4.1.3)
5) Camera login(dettagli:2.2)
6) Ora si può usare la Camera IP nella LAN come Visitor, Operator o Administrator.

3.2 Settare la parte Wi-Fi della Camera IP


1) Per usare la funzione wireless della Camera IP, è richiesto un router wireless tipo
Nilox.
2) Entrare nella pagina di configurazione del router wireless (consultare il manuale
utente del router wireless). Trovare SSID, Channel, Security Way, Authentication
Type, Encryption.
3) Entrare nella Wireless Lan Settings per immettere i parametri del router wireless e
cliccare Submit per riavviare il dispositivo.

Figura 3.1

4) Attendere almeno 30 secondi per scollegare il cavo Ethernet, quindi staccare


l’alimentazione.
5) Collegare l’alimentatore assicurandosi il cavo Ethernet non sia connesso.
6) Dopo circa 30 secondi, se il LED lampeggia, indica che si sta lavorando in WIFI
mode.

27
7) Camera login. (dettagli:2.2)

3.3 Connettersi direttamente ad Internet tramite ADSL

Figura 3.2

1) Usare un cavo di rete per connettere la Camera IP al PC


2) Entrare nell’IP Camera Tool per settare la configurazione di base (dettagli:2.1)
3) Loggarsi alla homepage della Camera IP come Administratior ed entrare nella
pagina ADSL Settings per immettere User name e password dell’ ADSL.
4) Abilitare contemporaneamente il servizio DDNS e cliccare Submit per riavviare il
dispositivo (dettagli:2.5.3)
5) Connettendo la Camera IP direttamente all’ADSL è così possible accedere alla
Camera IP da Internet tramite il domain name.
NOTA: scegliere l’opzione Report ADSL IP by Mail quando si invierà l’ ADSL IP agli
user tramite e-mail.

3.4 Usare un router per accedere a Internet


Usando un router per accedere a Internet tramite un ADSL condivisa (se il router è
settato per la connessione a Internet), non è necessario settare account e password
della connessione ADSL nella Camera IP.

28
1) Usare un cavo di rete per connettere la Camera IP alla LAN.
2) Entrare in IP Camera Tool per settare la configurazione di base (dettagli:2.1)
3) Loggarsi alla homepage della Camera IP come Administratior.
4) Entrare nella pagina DDNS Service Settings Page e abilitare il servizio DDNS.
Cliccando Submit si riavvierà il dispositivo (dettagli:2.5.3)
5) Ora si può accedere alla Camera IP da Internet tramite il domain name.

3.5 Utente IP Statico


Non serve un IP statico se si usa DDNS per accesso remoto. Quando si è finito di
settare la Camera IP nella LAN, si può accedere direttamente alla Camera da Internet
tramite la WAN IP. Si può ottenere la WAN IP in 2 modi.

Click to add our gadget to your Google Homepage

IP Address (Internet Protocol Address); questo numero è un numero estrusivo dei dispositivi IT
(stampanti, router, modem, ete) che li identifica e permette loro di comunicare con ogni altro
dispositivo o computer della rete. C’è uno standard di riferimento
Figura 3.4

Ottenere un indirizzo IP WAN dal router


Prendiamo come esempio il router ADSL Nilox 16NX081412001;
1) Procuriamoci indirizzo IP del (LAN gateway address), user name e password per il
logon al router dall’amministratore di rete
2) Entriamo nel router tramite l’indirizzo IP; apriamo la pagina di Status per cercare
l’indirizzo WAN del router. In questo esempio l’indirizzo IP è 93.150.4.102

29
Figura 3.5

Accedere alla Camera IP da Internet


L’utente può accedere alla Camera IP da Internet immettendo Http://93.150.4.102 nella
barra degli indirizzi di IE per accedere alla Camera IP.
Se più Camere IP sono connesse allo stesso router, è necessario immettere il WAN IP
address + la porta logica in IE per accedere a differenti Camere IP, per esempio
Http://93.150.4.102:85 o Http://93.150.4.102:800

3. 6 Come si usa DDNS


Quando si usa ADSL la Camera IP si connetterà automaticamente ad Internet tramite
ADSL.
Per ogni riconnessione ADSL, lo ISP riassegnerà un nuovo indirizzo IP alla Camera IP
per agevolarne l’accesso. DDNS (Dynamic Domain Name Server) può mappare
l’indirizzo IP dinamico di una Camera IP ad un domain name fisso. Perciò si può
accedere alla Camera IP tramite domain name fisso anche se cambia o meno l’indirizzo
IP. L’indirizzo IP non è necessario quando si usa DDNS via domain name per
rintracciare la propria rete.

1) Andare ad un sito web che fornisca un domain name gratis, registrarsi e applicare
un domain name gratis. (come http://www.dyndns.com/(details:4.1.6).
2) Loggarsi alla homepage della Camera IP come Administrator ed entrare nella
pagina DDNS Service Settings per immettere name, password e Host (dettagli:

30
2.5.3). Cliccare SUBMIT e riavviare il dispositivo.
3) Ri-loggarsi alla homepage della Camera IP ed entrare nella pagina DDNS Service
Settings per verificare che il DDNS Status sia DynDns Succeed oppure no.
4) Entrando nella pagina UPnP Settings lo UPnP Status deve essere UPnP
Succeed. Se lo status non è Succeed, bisogna entrare nella pagina Basic
Network Settings per cambiare porta http (dettagli in:2.5.5). Cliccare SUBMIT e
riavviare il dispositivo.
5) Ri-loggarsi alla homepage della Camera IP per verificare DDNS Status e UPnP
Status is Succeed.
6) A questo punto serve solo immettere il domain name (domain name Port number
http://ipcamera.dyndns.org:81/ ) nella barra degli indirizzi di IE, e il browser
accederà alla Camera IP.

Attendendo qualche minuto, la Camera IP accederà automaticamente a Internet, e la


comunicazione col server DDNS sarà stata stabilita con successo. Comunque lo user
può accedere alla Camera IP dalla WAN usando il DDNS domain name.
Se i settaggi del gateway e del DDNS sono stati completati, immettere il DDNS domain
name dinamico (per esempio, http://ipcamera.dyndns.org , senza aggiungere www.)
nella barra indirizzi di IE per accedere alla Camera IP. Se più Camere IP sono connesse
allo stesso router, immettere il DDNS name dinamico + porta logica (per esempio,
http://ipcamera.dyndns.org:85/ ) nella barra indirizzi di IE per accedere alle differenti
Camere IP.

4 APPENDICI
4.1 FAQ – Domande Frequenti
Note: prima di formulare qualsivoglia domanda verificare le connessioni di rete.
Verificare il working status rilevabile dagli indicatori presenti su server di rete, hub, switch
e schede di rete. Se vi sono anomalie, verificare le connessioni di rete.

4.1.1 Sono stata dimenticate username e/o password administrator.

Per resettare username e password administrator, premere e tenere premuto il pulsante


RESET per 5 secondi. Rilasciando il pulsante di reset tutte le username e password, e
username e password administrator, torneranno allo stato di factory default.
Username administrator di default: admin
Password administrator di default: non c’è password

4.1.2 Configurazione Indirizzo IP

Controllare se l’indirizzo IP della camera IP server condivide la stessa subnet del vostro
computer: cliccare Start > Risorse di Rete > Proprietà > Proprietà > Protocollo
Internet (TCP/IP), e verificare Indirizzo IP e Subnet Mask. Assicurarsi che entrambi gli

31
indirizzi IP siano nella stessa subnet.
Disabilitare l’accesso alla Camera IP via web browser

4.1.3 Configurazione di rete


Cliccare 2 volte per assicurarsi che il vostro HTTP server software sia configurato e
funzioni correttamente. Se è attivo nel vostro sistema qualsiasi firewall software,
assicurarsi che permetta connessioni inbound su porta 80 e, se si sta usando un router
cable/DSL, assicurarsi che sia configurato correttamente il port forwarding. (Consultare il
manuale del router per maggiori informazioni). Se non è presente nessuno di questi
problemi, è possibile che il vostro ISP stia bloccando le connessioni su porta 80 (molti ISP
fanno ciò perché molti Internet worm la utilizzano). Se è questo il caso bisogna settare il
vostro server HTTP su una porta alternativa (come la 8080).

4.1.4 Problemi col Controller ActiveX


Se si usa Internet Explorer come WEB Browser, bisogna scaricare il controller ActiveX e
settare la sicurezza di IE nel PC quando lo si visiona la prima volta:
browser IE > Strumenti > Opzioni Internet > Protezione > Livello Personalizzato. 3
opzioni devono essere settati su “Enable”. I programmi ActiveX del computer devono
essere modificati come di seguito esposto:

Enable: Download unsigned ActiveX controls


Enable: Initialize and script ActiveX controls not marked as safe
Enable: Run ActiveX controls and plug-ins

4.1.5 Problemi con la larghezza di banda della rete

La image frame rate (fotogrammi per secondo) è soggetta ai seguenti fattori: 1, larghezza
di banda della rete; 2, performance del PC, ambiente di rete e settaggio delle
impostazioni del display (luminosità, tema, etc); 3, numero di visitatori (più visitatori
rallentano la image frame rate.): 4, scelta di switch o hub (usare uno switch per Camere

32
IP multiple piuttosto che un hub).

4.1.6 Esempio: Registrare la procedura da un web DDNS

Step 1: entrare in http://www.dyndns.com/ e in Create Account

Step2: immettere le proprie informazioni

Step3: dopo un minuto si riceverà una e-mail da DynDNS Support e si richiederà la

33
conferma dell’indirizzo (per esempio
https://www.dyndns.com/account/confirm/vXMVT78-KvenhydmKMWH5kg)

Step4: quando l’Account è confermato, ci si può loggare e cominciare ad usare il proprio


account. Scegliere Add Host Services (Figura 4.4) ed entrare nella pagina Add New
Hostname (Figura 4.5).

34
Step5: nella pagina Add New Hostname
1) Immettere il proprio Hostname.
2) Scegliere Host with IP address
3) Cliccare Use auto detected IP address xxx.xx.xx.xxx e poi cliccare Create
Host.

Step6: è stato ora ottenuto un Dynamic Domain Name (Figura 4.6) e lo si può usare in
DDNS Service Settings (dettagli:2.5.3)

4.1.7 Perchè appare ” Fail to connect to the device…”?

Questo suggerimento appare solo nel caso in cui si usino più camere.
Entrare nella pagina Multi-Device Settings (loggandosi come administrator) per

35
verificare il Dispositivo

Quando si settano più camere IP, il colore diventa giallo.

Figura 4.7

4.2 Parametri di Default


Parametri di rete di Default
Indirizzo IP: dinamico
DHCP: disabilitato
DDNS: disabilitato
Username e password
Default administrator username: admin
Default administrator password: non c’è password

36
4.3 Specifiche
Item Specifiche
Compressione Video MJPEG video compression
Video Resolution Adjustment 640*480(VGA), 320*240(QVGA)
Parametri Video Luminosità, Contrasto
Video Frame 30 frame/sec(QVGA), 30 frame/sec(VGA)
Intefaccia di Comunicazione Una porta Ethernet 10/100Mbps
Modulo Wi-Fi Supporta IEEE802.11b/g
Alimentatore DC 5V
Consumo Massimo < 5W
Temperatura d’esercizio
0℃~+55℃ / +14℉~+122℉

Temperatura di stoccaggio
-20℃~+70℃ / -44℉~+158℉

Umidità d’esercizio
10~85%

Requisiti di Sistema Microsoft Windows 98/ME/2000/XP/Vista/7


Explorer Microsoft Internet Explorer 5.0 o successivi

37