Sei sulla pagina 1di 9

21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

Numero LXII – DICEMBRE 2020 Archivio   RICERCA 


• •

HOME CHI SIAMO COMITATO SCIENTIFICO CONTATTI

Ricevi le Notifiche
OSSERVATORIO CORTE COSTITUZIONALE APPROFONDIMENTI

ACCEDI ALLA
SEZIONE

IL PRINCIPIO DEL BUON ANDAMENTO


CON I SUOI COROLLARI
Ott 12, 2015 | DirittoAmministrativo, Dottrina | 0  |     

ACCEDI ALLA
SEZIONE
DI ALESSANDRO AMAOLO

In via del tutto preliminare, osservo come l’articolo 1 della Legge n. 241/1990
non faccia riferimento espresso al principio generale del buon andamento.
Tuttavia, il predetto principio deve essere inteso ed interpretato come un

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 1/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

vero e proprio cardine e caposaldo della vita amministrativa in generale.


Inoltre, il buon andamento ha un nesso indissolubile anche con l’articolo 28 APPROFONDIMENTI
della nostra Carta Costituzionale e si pone, in concorso con quello di
imparzialità, come fondamento delle speci che esigenze di separazione fra Diritto Penale
la politica e l’amministrazione, di continuità dell’azione amministrativa e di
giusto procedimento per la revoca dei dirigenti. ADR mediazione

Ricevi le Notifiche
Diritto Sportivo
In sintesi, con l’osservanza del principio in esame si persegue anche
l’interesse pubblico generale primario dei cittadini.

C’è da rilevare che il suddetto principio giuridico ha mosso , oggi , le


Pubbliche Amministrazioni verso uno schema di risultato : l’amministrazione
è responsabile non solamente della legittimità del proprio operato, ma
altresì dei singoli risultati raggiunti.

Quindi, il buon andamento si riscontra anche nella cd.


procedimentalizzazione che deve essere intesa come regola generale
dell’agire amministrativo. In sintesi, il principio in commento impone a
ciascuna singola pubblica amministrazione di agire nel modo più adeguato e
conveniente possibile.

Ebbene, alcuni corollari ( conseguenze ) del principio preso in esame sono


l’economicità, l’e cacia e l’e cienza dell’azione amministrativa.

Il principio in commento impone anche alle P.A. di razionalizzare la loro


attività. Proprio su quest’ultimo punto, ad esempio, i dirigenti devono

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 2/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

rispettare speci che esigenze nanziarie di contenimento delle piante


organiche e veri care i carichi di lavoro dei singoli u ci.

Inoltre, lo scrivente ritiene opportuno osservare che la potestà di


annullamento in autotutela ( inteso come provvedimento amministrativo di
secondo grado ) si basa, invero, anch’essa sul principio costituzionale di buon
andamento che impegna la Pubblica Amministrazione ad adottare atti il più

Ricevi le Notifiche
possibile opportuni e rispondenti ai ni da realizzare.

Fra i tanti corollari del buon andamento menziono il principio di economicità


che impone il minore uso di risorse possibile, in modo che i costi della
gestione amministrativa non solo non superino i bene ci preventivati, ma
risultino altresì proporzionati ed adeguati rispetto ad essi. Lo scrivente indica
come altro corollario anche il principio di e cacia che misura il rapporto tra i
risultati ottenuti ed obiettivi prestabiliti. Quindi, l’e cacia attesta la capacità
della Pubblica Amministrazione di raggiungere gli obiettivi programmati.
Pertanto, è proprio dalla combinazione di economicità ed e cacia che
deriva, poi, l’altro corollario cd. derivato del buon andamento rappresentato
dal principio di e cienza. Quest’ultima mette in relazione la quantità di
risorse impiegate con il risultato raggiunto; ad esempio, può accadere che la
P.A. sia e cace, poiché ha conseguito i risultati auspicati, ma ine ciente in
quanto ha sprecato troppe risorse. Viceversa, può succedere che la P.A. sia
ine cace per il mancato raggiungimento dell’obiettivo, ma e ciente per il
fatto che il risultato è comunque proporzionato e corrispondente alle risorse
impiegate ed utilizzate.

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 3/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

Pertanto, il buon andamento della P.A. si connette e si collega anche con il


principio di legalità. Proprio su quest’ultimo pro lo si riporta per una
migliore completezza espositiva la massima della sentenza del TAR
Lombardia, sezione II, 9 giugno 2006, n. 1352 che ha stabilito e sancito
quanto segue : “ L’agire della Pubblica Amministrazione deve essere in ogni
sua fase retto dal principio di legalità, inteso quale regola fondamentale cui è
informata l’attività amministrativa e che trova un fondamento positivo in

Ricevi le Notifiche
varie disposizioni costituzionali; e, pertanto, non può esservi rispetto del
buon andamento della P.A., ex art. 97 Costituzione, se non vi è nel contempo
rispetto del principio di legalità ”.

Lo scrivente ritiene il buon andamento come un principio trasversale nella


Pubblica Amministrazione e che riguarda ed investe, ovviamente, anche tutte
le fasi delle procedure concorsuali. Infatti, proprio su quest’ultimo aspetto
osservo che la regola di cui all’ultimo comma dell’art. 97 Costituzione va
intesa nel senso che anche il passaggio ad una fascia funzionale superiore,
comportando l’accesso ad un nuovo posto di lavoro corrispondente a
funzioni più elevate, è una gura di reclutamento soggetta alla stessa regola
del pubblico concorso. Pertanto, come diretta conseguenza, i concorsi interni
totalmente riservati al personale dell’amministrazione contrastano con il
principio di buon andamento della P.A.

L’autore ritiene che alla realizzazione del buon andamento della Pubblica
Amministrazione possono concorrere anche le osservazioni dei privati
cittadini come strumento collaborativo per i piani regolatori nell’edilizia e
urbanistica. Ciò è stato confermato anche dalla giustizia amministrativa con

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 4/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

la sentenza del Tar Sicilia, Sez. I, Palermo , 7 Giugno 2007, n. 1627, ove così si
a erma : “ Le osservazioni presentate dai privati nei confronti di un piano
regolatore in itinere sono nalizzate a consentire che il punto di vista del
soggetto potenzialmente leso assuma rilevanza e venga adeguatamente
considerato, in modo che l’amministrazione si determini correttamente e
compiutamente in omaggio ai principi di imparzialità e buon andamento
(Cost. , art. 97) che devono presiedere all’esercizio dell’azione amministrativa;

Ricevi le Notifiche
e, pertanto, che i vizi relativi al mancato recepimento delle osservazioni o al
loro rigetto possono essere fatti valere esclusivamente in sede di
approvazione del piano regolatore generale, momento in cui diviene attuale
la lesione”.

Sempre l’autorevole giustizia amministrativa ha riscontrato ed enucleato


proprio quelle che sono, nella realtà giuridica, le speci che violazioni – lesioni
al principio del buon andamento giungendo ad a ermare che : “ E’
illegittimo, in quanto reso in violazione del principio del buon andamento di
cui all’art. 97 della Costituzione, il provvedimento con il quale
l’amministrazione dopo essersi avvalsa delle prestazioni di un allievo
nanziere, ammettendolo al servizio militare incondizionato sia pure in
esecuzione di ordinanza di Tribunale, decida poi di escluderlo per inidoneità
sica, già peraltro ritenuta inesistente all’esito di istruttoria” . ( T.A.R. Lazio,
22 Settembre 2006, n. 9186)

In conclusione, il buon andamento si completa e si integra anche con i suoi


corollari che sono rappresentati dall’economicità, dall’e cienza e
dall’e cacia dell’azione amministrativa. I predetti corollari sono la struttura

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 5/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

portante , il baricentro del principio in commento e ne sono anche, ad avviso


di chi scrive, il presupposto.

Proprio in ultima analisi, il buon andamento può essere considerato come il


motore, il centro ed il fulcro di tutta l’attività delle Pubbliche Amministrazioni.

Sulla base di tutte le mie precedenti ri essioni e considerazioni, buon

Ricevi le Notifiche
andamento sta a signi care, altresì, la realizzazione dell’interesse pubblico,
tenendo in giusta considerazione anche gli ulteriori interessi che sono
coinvolti nell’esercizio del potere.

Alla ne di questa breve trattazione dell’argomento, l’autore ritiene


opportuno di rilevare che il buon andamento si sostanzia proprio in tutti
quei criteri e in quelle modalità di azione che rendono l’attività
amministrativa congrua al perseguimento dello scopo prestabilito nel caso
speci co.
CONDIVIDI:

 Condivisione

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 6/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

CONDIVIDERE:      

VOTA:

 Precedente Successivo 

Ricevi le Notifiche
La pronuncia d’incostituzionalità della Cons. Stato, sez. V, 9 ottobre 2015, n.
presunzione riguardante i prelevamenti 4684
dei lavoratori autonomi: “ratio” e risvolti
applicativi

POST CORRELATI

L’evoluzione
concetto
paesaggio
legislazione
costituzionale
giurisprudenza
ditra
edel

L’evoluzione del
concetto di
paesaggio tra
legislazione e
CASS. CIV. SEZ. Delitti contro la giurisprudenza I Contratti di
UNITE CIVILI, P.A.: Resistenza a costituzionale Convivenza
06/03/2020, N. Pubblico Uff iciale 10 Febbraio 2018 4 Aprile 2018
6459 18 Luglio 2018
6 Aprile 2020

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 7/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

RISPONDI

Scrivi qui il tuo commento...

Ricevi le Notifiche
ARTICOLI RECENTI
Cons. St., sez. II, 9 dicembre 2020, n. 7817

Consiglio di Stato, sez. III, 10 novembre 2020 n. 6922

Consiglio di Stato, Sez. IV, 1 dicembre 2020 n. 7622

Alla ricerca del risarcimento giusto e certo. La “nuova” tutela risarcitoria in caso di licenziamento illegittimo tra politica del diritto e general
deterrence

I POST PIÙ LETTI


CERCA …
La valorizzazione del bene culturale e il quadro normativo di riferimento: BREVI OSSERVAZIONI

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 8/9
21/12/2020 Il principio del buon andamento con i suoi corollari - Ratio Iuris

Della falsità personale : la sostituzione di persona ex art. 494 c.p.

Cass. civ. Sez. Unite, 3-05-2019, n. 11748

‘Legalità e giustizia’

Ricevi le Notifiche
SEGUI RATIO IURIS SU FACEBOOK

 FACEBOOK

Progettato da Elegant Themes | Alimentato da WordPress  

https://www.ratioiuris.it/il-principio-del-buon-andamento-con-i-suoi-corollari/ 9/9