Sei sulla pagina 1di 7

Benvenuti su SPEAKON!

Cari insegnanti, siamo felici di darvi il benvenuto su SpeakOn. Ecco a voi un breve
vademecum con le informazioni più importanti che vi saranno utili affinchè la vostra
esperienza con noi possa essere il più positiva possibile.
Chi Siamo:

Alessandra Panfilo: si occuperà del reclutamento, del coordinamento e del supporto agli

insegnanti. Potete rivolgervi a lei per qualsiasi problema relativo all’insegnamento.

Marco Tessarotto: si occuperà del contatto con gli studenti, del supporto tecnico e della

gestione dei pagamenti. Potete rivolgervi a lui per problemi tecnici e per la richiesta di

pagamento.

I nostri contatti:

Alessandra: alessandra.panfilo1@gmail.com

Marco: marco.tessarotto1@gmail.com

La comunicazione interna tra insegnanti e membri di SpeakOn avverrà tramite Slack.

Useremo Slack per contattarvi, assegnarvi gli studenti e darvi le comunicazioni più

importanti. Potete anche usare Slack per postare domande, dubbi e richieste di

informazioni.
Come Funziona SpeakOn:

Gli studenti possono scegliere di acquistare lezioni singole, oppure pacchetti da 5, 10 e


20 lezioni, con una durata di 30 o 45 minuti.

Gli studenti potranno anche usufruire di una prima lezione gratuita di 30 minuti (una sola
lezione per studente, non per lingua). La lezione sarà gratuita per lo studente, ma pagata
normalmente per l’insegnante.

Nel pratico:

1. Lo studente contatterà Marco, che raccoglierà tutte le informazioni importanti (fuso


orario, livello, obiettivi …) e gli spiegherà come funziona tutto il processo (se serve
anche come funzionano Skype e simili).
2. Marco contatterà l’insegnante che pensa essere più compatibile con lo studente,
dandogli tutte le informazioni. L’insegnante potrà scegliere se accettare lo studente
o meno. Non è un problema se l’insegnante non può accettare lo studente,
eventualmente lo studente verrà assegnato ad un altro insegnante.
3. L’insegnante contatterà lo studente per accordarsi sul giorno ed ora della prima
lezione (attenzione al fuso orario!). Se insegnante e studente sono d’accordo, non
ci sono limiti agli orari delle lezioni (mattina, pomeriggio, sera, notte o weekend).
Per favore, non usate la vostra mail personale per contattare lo studente, ma
usate quella di SpeakOn.
4. Dopo la prima lezione, l’insegnante compilerà un feedback e una proposta di
percorso didattico personalizzato (vedi Allegato 3) che invierà a Marco.
5. Marco contatterà lo studente, che deciderà se acquistare un pacchetto. Dopo che
lo studente avrà acquistato le lezioni, Marco vi ricontatterà dicendovi quale
pacchetto lo studente ha scelto.
6. A questo punto potete contattare lo studente e accordarvi su quando fare le
lezioni.

Alla fine di ogni pacchetto l’insegnante compilerà un feedback (vedi Allegato 3) per
monitorare i progressi dello studente, che invierà a Marco.
Come si svolgono le lezioni:

1. Dopo aver deciso data e ora della lezione, l’insegnante lo annoterà sul proprio
documento insegnante (vedi Allegato 5). Nello stesso documento, l’insegnante
annoterà anche che la lezione è avvenuta.

2. Per facilitare la comunicazione durante le lezioni, è meglio usare Skype o Zoom in


modalità video e non solo audio. Chiudere la videocamera è consigliabile solo
quando ci sono problemi di connessione.
3. Chiediamo all’insegnante di registrare ogni lezione usando con Skype o Zoom
(sotto trovate una spiegazione su come registrare una lezione).
4. Consigli per la lezione di prova: vi consigliamo di usare la lezione di prova per
raccogliere quante più informazioni possibili sui vostri studenti, quindi: livello,
esperienze precedenti, obiettivi, desideri …

Policy di cancellazione delle lezioni:

Lo studente può decidere di annullare o riprogrammare una lezione al massimo 24 ore


prima dell'inizio della lezione stessa. Se uno studente annulla o richiede la
riprogrammazione della lezione con un preavviso di meno di 24 ore, la lezione sarà
considerata completa e l'insegnante riceverà il pagamento per quella lezione. Tuttavia, se
l'insegnante è d'accordo, è libero di riprogrammare la lezione anche senza il preavviso di
minimo 24 ore per recuperarla.
Se l’insegnante non può partecipare alla lezione, deve comunicarlo il prima possibile allo
studente. La lezione non sarà considerata completa, ma potrà essere riprogrammata
mettendosi d’accordo con lo studente.
Pagamento insegnanti:

Il pagamento per gli insegnanti è di 9 euro per le lezioni di 30 minuti e 12 euro per le
lezioni di 45 minuti.
Ogni insegnante potrà richiedere il pagamento per le lezioni fatte quando vuole, ma i
pagamenti verranno effettuati il 15 ed il 28 di ogni mese. Potete richiedere il pagamento
attraverso PayPal, Payoneer, WeTranfer o bonifico bancario (per l'Europa preferiamo il
bonifico bancario).
Per richiedere un pagamento, dovrete compilare il documento invoice (vedi Allegato 4)
inserendo i vostri dati ed il numero di lezioni svolte con ogni singolo studente, e poi
inviarlo a Marco.

Supporto agli insegnanti ed incontri mensili:

Per qualsiasi tipo di problema con gli studenti e con la strutturazione delle lezioni, potete
contattare Alessandra.
Una volta al mese, chi vuole può partecipare ad un incontro di gruppo tra membri di
SpeakOn e insegnanti, che si terrà su Zoom. Useremo questo spazio per confrontarci,
scambiarci idee e in generale discutere dell’andamento delle lezioni.
Strumenti e link utili per organizzare al meglio le lezioni:

L’insegnante può decidere autonomamente come organizzare le lezioni e quali materiali


usare, in base alle esigenze dello studente.
Ecco alcuni siti e strumenti utili:

• Skype (https://www.skype.com/it/): permette di effettuare videochiamate con gli


studenti.
• Zoom (https://zoom.us/): come Skype, permette di effettuare videochiamate con gli
studenti, ma è più leggero e veloce, ed offre molte più funzioni.
• Google Drive (https://www.google.com/drive/): permette di condividere file in cartelle
private visibili accessibili solo a studente ed insegnante. Utile per condividere testi,
esercizi, file audio e video con lo studente.
• Google Doc (https://www.google.it/intl/it/docs/about/): permette di creare documenti
di testo privati da condividere con lo studente, ed è lo strumento più semplice per
creare una “lavagna digitale” visibile contemporaneamente da studente e insegnante.
Può essere usato per prendere note durante la lezione e scrivere frasi ed esempi.
Lo studente può anche usarlo come quaderno digitale per scrivere i compiti.
• Google Calendar: permette di annotare tutte le lezioni e di mandare un
promemoria allo studente per email prima che la lezione inizi. Vi consigliamo di
impostare la funzione di promemoria per ogni lezione, in modo che lo studente
non possa dimenticarla.
• World Time Buddy (https://www.worldtimebuddy.com/): permette di comparare i
diversi fusi orari nel mondo, tenendo conto anche di ora solare e legale nei
diversi stati. Perfetto per accordarsi con studenti che vivono in stati con un fuso
orario diverso da quello italiano.
• WeTransfer (https://wetransfer.com/): permette di trasferire file molto pesanti, che
non possono essere allegati per email o sulla chat di Skype o Zoom. Utile per
trasferire audio, video, interi libri in PDF ecc.
• Vocaroo (https://vocaroo.com/): permette di registrare parole e frasi e poi di
incollarle con un link. Utile per insegnare agli studenti la pronuncia corretta.
• Forvo (https://it.forvo.com/): si tratta di un database con la pronuncia di tutte le
parole appartenenti a moltissime lingue nel mondo. Le parole sono registrate da
parlanti madrelingua. Utile per insegnare agli studenti la pronuncia corretta, e anche
per comparare diverse varietà regionali.
• Anki (https://apps.ankiweb.net/): permette di creare flashcard. Utile per lo studente
quando vuole memorizzare parole nuove.
• Quizlet (https://quizlet.com/it): come Anki, permette di creare liste di parole e
flashcard che aiutano la memorizzazione.
• ESL discussions (https://esldiscussions.com/): il sito è in inglese, ma può essere
usato traducendo le domande nella propria lingua di insegnamento. Perfetto per le
lezioni di pura conversazione, per trovare argomenti e spunti di discussione.
• Altri siti e strumenti utili per trovare idee e materiali: YouTube, podcast, articoli di
giornale online, fotografie, Google Maps, ecc
• Maggiori dettagli sugli strumenti più utilizzati si troveranno in Allegato 2.

Qualche indicazione generale (siamo sicuri che già le conoscete):

Puntualità e professionalità prima di tutto: scegliete una stanza adatta per tenere le vostre
lezioni, che sia tranquilla e ordinata. Stessa cosa riguardo all’abbigliamento: non sono
necessari abiti formali, ma basta che siano adeguati, puliti e ordinati.
Ultimo ma non meno importante, per noi la puntualità è fondamentale, cercate di non far
attendere lo studente.

Buon lavoro!

Il team di SpeakOn

Potrebbero piacerti anche