Sei sulla pagina 1di 14

La sfera dell’acqua

Le acque della Terra formano l’idrosfera

Essa si può considerare formata da cinque serbatoi:


• gli oceani e i mari che contengono il 97,22% dell’acqua;
• i ghiacci che costituiscono un serbatoio di circa 2,15%;
• le acque sotterranee che rappresentano circa lo 0,61% totale;
• i fiumi e i laghi che ne contengono lo 0,03%;
• il vapore acqueo atmosferico che rappresenta lo 0,0003%.
Le acque della Terra formano l’idrosfera

Da un punto di vista chimico, l’acqua è un


composto costituito da due elementi:
idrogeno (H) e ossigeno (O).
Una molecola d’acqua è formata da due
atomi di idrogeno legati a un atomo di
ossigeno: H2O.

Le molecole di acqua sono tenute insieme


l’una con l’altra da legami più deboli di
quelli presenti al loro interno: i legami a
idrogeno.
Le acque della Terra formano l’idrosfera
L’acqua:
- è solida nei ghiacciai montani e nelle calotte glaciali;
- è liquida negli oceani, nei laghi, nei fiumi e nelle goccioline delle nubi;
- è sotto forma di vapore nell’atmosfera.
Il ciclo dell’acqua
L’acqua è costantemente in movimento tra i vari «serbatoi» che la
contengono.

I motori del ciclo dell’acqua sono l’energia del Sole e la forza di gravità della
Terra.
Il ciclo dell’acqua
Il ciclo idrologico può essere suddiviso in due fasi principali.

• Lafase atmosferica. Il Sole riscalda la superficie della


Terra e provoca una continua evaporazione delle acque
superficiali: si formano così masse di vapore che si muovono
trasportate dai venti. Un’altra parte del vapore proviene dalla
biosfera ed è dovuta alla traspirazione.

• La fase terrestre. Raffreddandosi, il vapore acqueo


condensa e forma le nuvole, che possono spostarsi su
qualsiasi punto della superficie del pianeta. Quando dalle
nuvole cadono le precipitazioni, l’acqua viene restituita sotto
forma liquida al serbatoio marino e a quelli continentali.
Le acque salate
Il 97% dell’acqua presente sulla Terra si trova nei tre grandi oceani
(Atlantico, Pacifico e Indiano), e nei mari ad essi collegati.

Un litro di acqua marina contiene in media 35 g di sali disciolti. Si dice che


la salinità è il 35 per mille (35‰).
• I valori della salinità differiscono da zona a zona. Nelle acque calde tropicali la salinità è
maggiore che nei mari freddi.
• Dove si ha un forte afflusso di acqua dolce dalla terraferma, la salinità diminuisce; lo
stesso accade dove si ha un clima umido e piovoso.
Le acque salate
I sali in soluzione nell’acqua marina sono:

• il cloruro di sodio (NaCl) che costituisce da solo il


77% (circa 27 g/L) dei sali presenti nell’acqua dei
mari;
• il cloruro di magnesio (MgCl2), responsabile del
sapore amaro dell’acqua marina, con circa 4 g/L;
• vari solfati e carbonati che, complessivamente,
assommano a circa 3 g/L.

L’acqua del mare contiene anche:


• particelle minerali e sostanze organiche in
sospensione;
• numerosi gas disciolti (soprattutto ossigeno,
anidride carbonica e azoto).
Le acque salate
La temperatura dell’acqua negli oceani diminuisce con la
latitudine e con la profondità.

In superficie, all’Equatore supera i 25 °C, alle medie latitudini è di


15-20 °C, mentre ai Poli è vicina allo zero.

Con la profondità, la temperatura si


abbassa dapprima gradualmente e
poi, dai 500 ai 1000 m circa,
presenta una rapida diminuzione;
questo intervallo di profondità è
chiamato termoclino.
Quando il Mediterraneo divenne
un profondo lago salato…

Se fossimo vissuti circa 5-6 milioni di anni fa, il Mar


Mediterraneo ci sarebbe apparso in modo molto diverso
da come è oggi. Le acque, infatti, riempivano solo una
piccola parte del bacino dei nostri giorni; le coste erano
molto diverse; qua e là forse spuntavano isole che oggi
non esistono più. Causa di tutto questo era stata la
chiusura del collegamento con l’Oceano Atlantico.
La crisi di salinità del Messiniano è un evento geologico avvenuto
nell'ultima parte del periodo Messiniano del Miocene (oltre 5 milioni di
anni fa), nel corso del quale le acque del mar
Mediterraneo evaporarono quasi completamente, a causa della
chiusura dello Stretto di Gibilterra.

Potrebbero piacerti anche