Sei sulla pagina 1di 3

- WILLIAM WORDSWORTH -

1770 - 1850

ROMANTICISMO - NATURALISMO
Wordsworth attraversa ben tre periodi monarchici inglesi: Giorgio III, Giorgio IV e la regina Vittoria.
Eletto sotto il regno di quest’ ultima POETA LAUREATO - investitura ufficiale del monarca e poeta che
meglio incarna gli ideali di un’ epoca, definito POETA VITTORIANO - .
_RICERCA DELLA NOTORIETA LETTERARIA_

- LE TRE FASI -

• FASE RAZIONALISTICA/RIVOLUZIONARIA
Abbraccia gli ideali della rivoluzione francese e dell’ illuminismo, esaltazione della razionalità; periodo
che però tace per evitare di esporsi a critiche.

• FASE ROMANTICA
Poeta della natura, dei sentimenti, degli emarginati, dei bambini e del diverso; rivolta a tutti gli strati
sociali.

• FASE VITTORIANA
Poeta laureato, ideale dell’ Inghilterra Imperiale dell’ epoca.

- THE PRELUDE -
Nell’ opera THE PRELUDE, poema autobiografico racconta la sua infanzia, tuttavia in maniera fittizia;
la trasforma in una fanciullezza rosea e felice cosa che non rispecchia la realtà. Questo perché la verità
non si sposa con l’ immagine che vuole che il pubblico abbia di lui e per proiettare l’ ideale di
PERFEZIONE nel periodo più fiorente dell’ Imghilterra, il periodo Imperiale Vittoriano.

Trascorre una giovinezza tragica: tenta il suicidio a 8 anni, a 13 resta orfano e senza denaro. Suo padre
avrebbe dovuto ricevere una retribuzione per un lavoro compiuto per Lord Londsdale, alla morte di lui
sarebbero spettati agli eredi; tuttavia riceverà il denaro solo 20 anni dopo. Grazie allo zio viene affidato a
dei tutori perché particolarmente intelligente, e viene inviato all’ Università alla facoltà di Lingue; non si
dimostra un bravo studente tanto che deciderà di intraprendere un tipico GRAN TOUR. Francia - Svizzera
- Italia.

Da qui nasce la FASE RAZIONALISTA/RIVOLUZIONARIA quando in Francia percepisce l’ idea di


LIBERTA.

Nel PRELUDE invece descrive la Svizzera come mondo ideale e perfetto a livello sociale, non va incontro
alla società industrializzata.
Al contrario degli altri Romantici invece, non resta molto in Italia.

Torna in Inghilterra e nel 1791 si laurea. A lui interessa sperimentare e vivere a piano la vita e compie un
ulteriore viaggio, questa volta in Galles per riscoprire la natura del territorio Inglese.
Si avvicina all’ ambiente delle stamperie, in particolare a Joseph Johnson e per un periodo Wordsworth e
Coleridge si uniscono al circolo - LUNAR SOCIETY - riunioni nelle notti di luna piena.

Entra in contatto con le idee di William Godwin e con il dibattito dei Pamphlet. Decide anche lui di
partecipare attivamente rispondendo al Vescovo di Llandaff che in una lettera scrisse che il popolo
francese aveva sbagliato a ribellarsi perché la vita reale era quella del Regno dei Cieli non quella terrena;
pertanto la rivoluzione era assolutamente inutile.
- CONTRADDIZIONI -
• PIANO TEOLOGICO
Perché è Dio che ci ha dato la vita quindi il Vescovo di Llandaff nega il fatto che il divino ci abbia cteato
insensatamente e senza uno scopo.

• PIANO PEDAGOGICO/EDUCATIVO
La rivoluzione e la razionalità non rappresentano più una giusta maniera di vivere la vita perché le rivolte
sono portatrici di violenza e di morte e pertanto rappresentano un fallimento; la rivoluzione francese è
degenerata a causa dell’ ignoranza. Se non si ha un’ istruzione e la consapevolezza delle proprie azioni
non è possibile gestire la libertà, che sfocerà in eccessi di violenza.

Questa lettera non verrà mai inviata e neanche pubblicata. Circolerà solamente in forma anonima nel
ristretto circolo della stamperia.

Torna nuovamente in Francia e incontra Annette Vallon: lui filo-rivoluzionario, lei filo-monarchica, dal
loro amore nasce bambina ma a causa della guerra nel 1793 si vede costretto a lasciarle per tornare in
patria. Per questo è molto combattuto e nutre rimorso e senso di colpa pur sapendo che era un amore
sbagliato. - GUILT AND REMORSE - .
Le rivedrà solamente una volta dopo la pace di Amiens.

Durante la fase rivoluzionaria compone un poema satirico contro il Primo Ministro inglese William Pitt,
ma si rende conto di potersi compromettere, perciò non verrà mai pubblicato.

Torna nella Regione dei Laghi dove si ricongiunge con sua sorella Dorothy e con le sue radici, ed incontra
Samuel Taylor Coleridge con cui instaura un’ amicizia molto forte all’ inizio. Compiono un viaggio in
Germania - STURM UND DRANG - , e al ritorno iniziano a produrre le LYRICAL BALLADS - 1798 -
prima pubblicazione.

- TRAPASSO ALLA FASE ROMANTICA -

OBSERVATIONS ON MAN - David Hartley


La realtà ci colpisce e suscita in noi sensazioni e pensieri positivi e negativi; i fattori esterni, come tutto
ciò che ci circonda, influenza le vibrazioni che si trovano nella “ materia bianca - midollo, spina dorsale”,
dopodiché il cervello le divide in sensazioni o positive o negative. Sensazioni a livello primitivo, d’ impatto.

NOI CONCEPIAMO PENSIERI PERCHE E LA REALTÀ ESTERNA CHE CI PLASMA E


INFLUENZA - MENTE PASSIVA -

Di contro esiste lo STATO DI NATURA, da ciò Wordsworth elabora il concetto di MENTE CHE CREA;
non siamo completamente condizionati dall’ ambiente esterno, ma per metà possiamo creare pensieri sulla
base delle nostre esperienze pregresse. Per fare in modo che le nuove emozioni si ricongiungano con le
nostre esperienze trascorse c’ è bisogno di tempo e tranquillità.

- EMOTIONS RECOLLECTED IN TRANQUILLITY -

La chiave di volta del POETA per poter comunicare le proprie emozioni è trovare un incastro, ossia un
elemento in comune; lo strumento che lui utilizza è l’ INFANZIA.
Stato più primitivo ed acerbo che tutti in una maniera o nell’ altra abbiamo vissuto.