Sei sulla pagina 1di 2

Sintesi assi

NOTA: Si sottolinea che l'analisi riportata non deve in alcun modo far credere che per fare un buon lavoro di
individualizzazione basti agire sui soli facilitatori (e in particolare solo su quelli ambientali), sminuendo, di
conseguenza, il ruolo fondamentale e necessario dei diversi percorsi di apprendimento e formazione di abilita e
competenze, che rimangono la base essenziale per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti a Iivello di PDF. Tutte le
interazioni presentate nello schema sono da coordinare strettamente e in maniera complementare con gli obiettivi che
saranno definiti nel PDF; i vari facilitatori sono quindi da considerarsi unicamente come uno dei mezzi che ci possono
essere d'aiuto per raggiungere al meglio tali obiettivi.

Aree di funzionamento e Barriere/Facilitatori Performance


capacità
Partecipazione alle attività  Barriera: Frequenti cefalee, Numerose assenza da scuola
scolastiche e di svago costretto a rimanere a letto con conseguente impossibilità
 Facilitatore: Notevole di un’adeguata partecipazione
attenuazione del disturbo se alle attività scolastiche e di
viene ridotto il carico di lavoro svago
scolastico e dei compiti per
casa
Capacità di mantenere  Barriera: presenza di stimoli Performance caratterizzata da
l’attenzione sul compito da distraenti e confusione nella facile distraibilità
svolgere classe
 Facilitatore: eliminare o
comunque cercare di ridurre il
più possibile, in classe, fattori
che creno confusione e
provocano distrazione
Capacità di memorizzazione  Barriera: numero elevato di Performance caratterizzata da
informazioni da memorizzare difficoltà nella ritenzione delle
 Facilitatore: ridurre il numero informazioni.
delle informazioni da
memorizzare, individuando i
concetti chiave
Capacità di apprendimento di  Barriera: Molte pagine da Performance caratterizzata da
concetti contenuti in un testo studiare con conseguente estrema stanchezza,
espositivo numero elevato di concetti da apprendimento compromesso
apprendere e tempi troppo
lunghi di lettura
 Facilitatore: testo letto da
altre persone, accompagnato
da immagini/video esplicativi
Capacità di produrre un testo  Barriera:compiti di scrittura Performance caratterizzata
scritto che richiedono tempi lunghi di dalla produzione di testi
stesura/esecuzione incompleti e non strutturati,
 Facilitatore: con l’ausilio di rinuncia a completare la
uno schema/mappa di stesura del testom stanchezza
riferimento, riesce a e tempi di esecuzione
strutturare meglio il suo notevolmente superiori a
elaborato. L’uso del computer quanto richiesto dal compito
e di software specifici
aumenta la velocità di
scrittura, riducendo
sensibilmente i temipi di
esecuzione
Capacità di calcolo/ 4 operazioni:  Facilitatore: uso della tavola Performance adeguata
moltiplicazione pitagorica
Capacità di eseguire  Barriera: necessità di Performance caratterizzata da
autonomamente compiti/processi svolgere più operazioni/attività esecuzione molto lenta e
cognitivi semplici mentali contemporaneamente faticosa, abbandono dell’attività
 Facilitatore: esecuzione di un senza portare a termine il
compito alla volta; aiuto da compito assegnato.
parte di una guida esterna per
organizzare il lavoro e gestire i
tempi
Capacità di impegnarsi nelle  Facilitatore: fattore Performance caratterizzata da
attività scolastiche e controllo dei contestuale. Atteggiamento di effetti positivi sull’impegno,
comportamenti problema fiducia, ruolo di guida, di fiducia, autostima, senso di
sostegno, capacità di ascolto “potercela fare”: miglior
da parte degli insegnanti; controllo anche sulle
valorizzazione positiva dei manifestazioni aggresive.
successi, anche piccoli
ottenuti
Capacità di partecipare ad  Barriera: fattore contestuale Performance inadeguata,
attività di gruppo, giochi di personale: comportamenti caratterizzata da mancato
squadra problema oppositivo- rispetto delle regole e da
provocatori, aggressività allontanamento da parte del
fisica, mancato controllo di gruppo
rabbia e collera
Capacità di portare a termine un  Barriera- fattore contestuale Performance inadeguata:
compito personale: inadeguato stile di mancato svolgimento del
attribuzione, ritiene che il suo compito assegnato, rinuncia,
impegno non sia un fattore abbandono, sfiducia
controllabile, ritiene di poter
influenzare in maniera minima
l’esito degli eventi. Fortemente
influenzato dai fallimenti
precedentemente sperimentati

Capacità comunicative buone:  Barriera: Vuole imporre la Performance comunicativa


capacità di raccontare in modo pripria idea, non accetta punti inadeguata sul versante della
articolato e particolareggiato di vista diversi dal suo, cambia partecipazione a dicussioni di
difficilmente opinione gruppo con i coetanei.
La comunicazione verbale è
spesso sostituita da
aggressività fisico
Capacità non sufficiente di  Facilitatore: Fattore Performance adeguata;
perseverare nello svolgimento di contestuale: atteggiamento di aumento dell’impegno e della
un compito complesso o nel fiducia, sostegno, guida e perseveranza nello svolgimento
quale ha già fallito in passato ascolto da parte degli del compito, risultati
insegnanti; valorizzazione dei qualitativamente migliori
piccoli successi, feedback
positivi
Capacità deficitaria  Facilitatore: Uso della Performance buona per testi
nell’apprendimento e sottolineatura, evidenziazione semplici
memorizzazione di concetti del testo, schematizzazione,
contenuti in un testo mappe concettuali