Sei sulla pagina 1di 55

COMUNE DI ARICCIA

(Provincia di Roma)

AREA III COMUNALE – Settore 2

P.zza S. Nicola snc


00040 - Ariccia (RM)
Tel 06-934851
Fax 06-93485207

CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO

per servizio di raccolta differenziata domiciliare porta a porta, trasporto

e smaltimento dei rifiuti solidi urbani e assimilati, oltre alla gestione

completa della TIA e di altri servizi connessi

1/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Sommario

PREMESSA............................................................................................................................................. 3

CAPITOLO 1 ............................................................................................................................................4

ONERI A CARICO DEL GESTORE E MODALITÀ DI FINANZIAMENTO DEL SERVIZIO .................4

Art. 1 - Oneri a carico del Gestore e corrispettivi per il finanziamento del servizio............................4

CAPITOLO 2 ............................................................................................................................................8

CAPITOLATO TECNICO PRESTAZIONALE : DESCRIZIONE DEL SERVIZIO – MODALITÀ E TERMINI DI

ESECUZIONE ..........................................................................................................................................8

Art. 2 - Territorio e utenti interessati dal servizio ................................................................................8

Art. 3 - Produzione dei rifiuti................................................................................................................9

Art. 4 - Impianti di Conferimento e corrispettivi ................................................................................10

Art. 5 - Analisi merceologica del rifiuto e stima delle entrate provenienti dai contributi CONAI con la raccolta

differenziata ............................................................................................................................................11

Art. 6 - Modalità di effettuazione del servizio di raccolta e sua frequenza ........................................11

Art. 7 - Servizio di pulizia del suolo pubblico.....................................................................................12

Art. 8 - Modalità di effettuazione del servizio di raccolta e sua frequenza ........................................18

Art. 9 - Servizio di raccolta differenziata dei rifiuti............................................................................21

Art. 10 - Gestione ecocentro comunale..............................................................................................27

Art. 11 - Servizi accessori ...................................................................................................................27

Art. 12 - Deposito Cauzionale ............................................................................................................30

Art. 13 - Obblighi e assicurazioni.......................................................................................................30

Art. 14 - Inadempienze e penalità .......................................................................................................31

Art. 15 - Risoluzione del contratto......................................................................................................33

Art. 16 - Divieto di cessione del contratto ..........................................................................................33

Art. 17 - Carattere di servizio pubblico dell’appalto..........................................................................33

Art. 18 - Obbligo di continuità dei servizi ..........................................................................................33

Art. 19 - Sicurezza sul lavoro..............................................................................................................33

Art. 20 - Personale in servizio ............................................................................................................33

Art. 21 - Clausola di rescissione contrattuale ....................................................................................33

Art. 22 - Norme finali e transitorie .....................................................................................................33

2/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

ELENCO ALLEGATI..............................................................................................................................38

PREMESSA

Il Comune di ARICCIA - di seguito indicato come Comune - in attuazione delle direttive


comunitarie e della normativa nazionale vigente, visto, in particolare l’art. 198 - Comma 1, Del
D.Lgs.vo 152/2006 e ss.mm. e ii., conferma la gestione, mediante affidamento a terzi, del servizio
di raccolta e trasporto ai siti di smaltimento e/o recupero dei rifiuti urbani e/o assimilati prodotti sul
proprio territorio comunale e, al fine di individuare, tra i soggetti potenzialmente interessati
all’affidamento, il gestore del servizio - nel prosieguo indicato come Gestore - disciplina nei
seguenti articoli, le modalità ed i termini di esecuzione del servizio, i corrispettivi e le modalità di
finanziamento, i requisiti e le garanzie per la partecipazione alla gara ed infine i criteri di selezione
delle offerte pervenute.
Il servizio oggetto dell’appalto, come più avanti definito, include lo smaltimento in discarica,
la raccolta differenziata domiciliare “porta a porta” e la gestione dell’Ecocentro Comunale i cui
costi rimangono a carico della Cittadinanza tramite il pagamento della Tariffa di Igiene Ambientale,
di seguito denominata TIA, il cui servizio di riscossione è incluso nel presente appalto di servizi.
Il Gestore, nell’esecuzione del servizio dovrà osservare tutte le norme di legge e
regolamentari comunitarie, nazionali e comunali vigenti, anche se intervenute successivamente
all’affidamento.
Il regolamento comunale per l’applicazione della Tariffa di Igiene Ambientale che disciplina
la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, al quale il presente Capitolato si riferisce, è stato
approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 20 del 26/04/2007.

3/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

CAPITOLO 1

ONERI A CARICO DEL GESTORE E MODALITÀ DI FINANZIAMENTO DEL SERVIZIO

Art. 1 - Oneri a carico del Gestore e corrispettivi per il finanziamento del servizio

Il corrispettivo annuale dell’appalto, quantificato in relazione ai costi per il personale, degli


automezzi, dei carburanti, delle attrezzature, dei materiali di consumo e di tutto quanto necessario
per la corretta esecuzione del servizio descritto nel presente Disciplinare è stato determinato in
complessivi € 3.175.000,00 (oltre IVA) per l’anno 2009, comprensivi degli oneri per la sicurezza
presuntivamente quantificati in non meno del 10 % del costo del servizio, e suddiviso in due rate
semestrali. Forma oggetto del presente appalto solo il secondo semestre dell’anno 2009 per il quale
il prezzo è da intendersi fisso e invariabile e pari a € 1.587.500,00 (oltre IVA).
Per i successivi anni (dal 2010 al 2013 incluso) l’importo di riferimento a base di gara è pari a
€ 3.717.998.19 come risulta dal piano finanziario allegato al presente bando (Allegato “F” : Piano
Tariffario TIA). L’offerta economica dovrà essere effettuata compilando i modelli predisposti
dall’Area III comunale, sommando all’importo totale la somma fissa e invariabile di cui al
precedente comma 1, relativa al secondo semestre 2009.
Per il finanziamento dell’appalto il Comune, secondo quanto disposto nel Regolamento
comunale citato in premessa, ha disposto l’istituzione della Tariffa di Igiene Ambientale, secondo
quanto previsto dall’art. 238 del D. Lgs.vo 152/2006 e ss.mm.ii..
L’offerta effettuata dai partecipanti alla gara per la gestione dell’intero servizio in appalto,
comprensivo anche della Gestione e Riscossione della Tariffa di Igiene Ambientale, secondo quanto
previsto dal succitato Regolamento Comunale, sarà recepita integralmente nel Piano Finanziario di
Gestione di cui all’art. 2 del Regolamento stesso e costituirà obbligo contrattuale per
l’aggiudicatario del servizio, per l’intera durata dello stesso.
Il corrispettivo annuo determinato in seguito all’aggiudicazione della gara sarà pagato
secondo quanto previsto nell’art. 25 del Regolamento Comunale citato in premessa.
L’emissione al ruolo resta comunque subordinata alla decurtazione delle somme derivanti da
eventuali contestazioni insorte tra l’Amministrazione Comunale di Ariccia e il Gestore circa le
giornate in cui il servizio non è stato svolto o è stato svolto in modo ridotto rispetto al Piano di
gestione o previa risoluzione delle contestazioni/sanzioni mosse al Gestore nell’espletamento del
servizio. Infatti, qualora insorgessero contestazioni, formalizzate e maturate secondo quanto
4/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

previsto nel successivo art. 14 “Inadempienze e Penalità” del presente Disciplinare, il Gestore
dovrà procedere o al pagamento delle sanzioni comminate o decurtando le somme stesse
dall’importo generale della TIA da riscuotere dagli utenti serviti.
Ai fini del presente Appalto i partecipanti dovranno produrre la loro offerta tenendo presente
che avranno l’onere di stipulare tutte le convenzioni necessarie a regolamentare i rapporti con i
Consorzi di filiera (quali a titolo esemplificativo, ma non esaustivo: COREVE, COMIECO,
COREPLA, COBAT, OLI ESAUSTI ecc.) per garantire la corretta esecuzione, sia della raccolta
che della successiva selezione per il conferimento dei materiali riciclati alle rispettive piattaforme,
per garantire il raggiungimento delle massime fasce di corrispettivo riconoscibili dai Consorzi
stessi, oltre al massimo numero di materiali riciclabili da non conferire in discarica.
A tal fine il futuro Gestore, entro 30 giorni dall’Aggiudicazione dell’appalto, formalizzata in
seguito alla comunicazione formale degli estremi della Determina di aggiudicazione, dovrà attivare
e sottoscrivere tutte le convenzioni con i relativi Consorzi di Filiera e trasmetterne copia, conforme
all’originale, al Comune di Ariccia.
Il Gestore avrà l’onere di curare tutti i pretrattamenti dei materiali raccolti con la raccolta
differenziata domiciliare “Porta a Porta”, utilizzando anche gli Ecocentri Comunali e individuando
apposite piattaforme di trattamento dei materiali, qualora non espressamente imposte da
disposizioni sovra comunali, trasmettendo al Comune di Ariccia tutte le copie, conformi
all’originale, delle convenzioni sottoscritte. A tal fine il Gestore sarà obbligato a comunicare
mensilmente all’Area III Comunale – Settore Manutenzione ed Ambiente, copia di tutti i
quantitativi conferiti e delle somme riconosciute dai singoli consorzi di filiera, in modo da costituire
un database annuale che possa fornire i dati necessari a valutare la bontà del servizio svolto e le
percentuali di differenziazione raggiunta.
I partecipanti alla gara, nel formulare la loro offerta, dovranno tenere presente che, qualora i
materiali conferiti non risultassero accettabili dai Consorzi di filiera, perché fuori fascia, saranno
obbligati a provvedere allo smaltimento dei suddetti materiali o al pagamento delle sanzioni
all’uopo comminate dai rispettivi Consorzi. Resta comunque salva la facoltà dell’Amministrazione
di multare i privati inottemperanti per garantire il corretto operato del Gestore.
Al fine di garantire la massima efficienza del Servizio in appalto e per incentivare il futuro
Gestore ad effettuare un Servizio di qualità elevata, nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi
previsti dall’Art. 205 del D. Lgs.vo 152/2006 e ss.mm. e ii., dopo il 31/12/2009 e per ogni zona
attivata, qualora la percentuale di raccolta differenziata superi il 45% , tutti i corrispettivi derivanti
dalla buona esecuzione del conferimento dei materiali ai Consorzi di filiera saranno integralmente

5/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

riconosciuti al futuro Gestore, che dovrà tenere presente tale circostanza in sede di formulazione
dell’offerta di gara, offrendo, ovviamente, un prezzo più basso sull’importo totale annuo offerto.
Qualora, dopo i termini sopra indicati, la percentuale di raccolta differenziata risultasse
inferiore al 45% i corrispettivi corrisposti dai Consorzi di Filiera dovranno essere integralmente
corrisposti al Comune di Ariccia, che si riserva, comunque, la facoltà di conferire gli stessi sul
pagamento della TIA, o favorendo le utenze individuate nell’Art. 7 del Regolamento Comunale
citato in premessa, o applicando gli stessi secondo quanto previsto dagli artt. 11, 20 e 21 del
Regolamento stesso.
In ciascuna delle sopraccitate circostanze, resta inteso che le economie derivanti dai minori
costi di conferimento in discarica, dovranno essere considerate in sede di offerta per garantire una
ovvia riduzione della TIA, volta anche a incentivare e/o premiare la cittadinanza e i cittadini più
virtuosi.
Il Comune di Ariccia, nell’ottica di ridurre il costo del servizio gravante sui cittadini in
funzione della riscossione della Tariffa di Igiene Ambientale, si riserva la facoltà di concorrere al
pagamento del corrispettivo annuo, così come derivante dagli atti di aggiudicazione, conferendo
eventuali fondi propri o contributi corrisposti da altri Enti sovra comunali sul pagamento dello
stesso, nel corso delle operazioni annuali di recepimento del Piano Finanziario di Gestione di cui
all’art. 2 del Regolamento citato in premessa.
Per le caratteristiche del presente Servizio non trova applicazione il riconoscimento di somme
ulteriore derivanti dall’adeguamento ISTAT al Gestore del Servizio, e pertanto non si applica la
revisione periodica del prezzo prevista dall’art.115 del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii..
Per l’anno 2009, visto che il servizio aggiudicato avrà decorrenza 1 luglio 2009, il gestore
effettuerà un servizio semestrale e dovrà pertanto tenere conto, in sede di produzione dell’offerta, di
quanto esposto nei precedenti commi 1 e 2.
Resta ferma l’esecuzione del servizio per l’intero periodo 2010-2013 con l’attuazione della
raccolta differenziata sull’intero territorio comunale. A tal proposito sarà cura e onere del Gestore
allestire e dotare le isole ecologiche esistenti e/o realizzate nel corso dell’appalto, di tutti i materiali
necessari alla movimentazione dei rifiuti (ivi compresi Compattattori, scarrabili ecc.).
Il servizio aggiudicato scadrà in data 31/12/2013, salvo quanto previsto dalla normativa
nazionale in merito alla costituzione e attivazione degli Ambiti Territoriali Ottimali.
Per garantire anche il massimo controllo dell’Amministrazione Comunale, il gestore si
obbliga, con la sottoscrizione del contratto di aggiudicazione, a fornire annualmente all’ufficio
tributi del Comune di Ariccia l’intero database (informatico e cartaceo), relativo ai ruoli accertati e
emessi per ogni anno di esercizio, entro e non oltre il 15 gennaio dell’anno successivo all’esercizio
6/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

concluso. Eventuali aggiornamenti e/o notizie integrative saranno scambiate tra il Comune e il
Gestore, secondo le modifiche e/o cancellazioni anagrafiche effettuate nel corso dell’appalto del
servizio. A tal proposito il Gestore dovrà istituire un canale diretto anche con un collegamento on-
line con l’ufficio tributi del Comune di Ariccia.

7/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

CAPITOLO 2

CAPITOLATO TECNICO PRESTAZIONALE : DESCRIZIONE DEL SERVIZIO –


MODALITÀ E TERMINI DI ESECUZIONE

Art. 2 - Territorio e utenti interessati dal servizio

Il territorio di ARICCIA, luogo del servizio oggetto del presente Capitolato, è esteso per circa
18,36 Kmq, con un’altezza media s.l.m. di 350 m, come specificato nell’Allegato “A”: Planimetria
del territorio e zone di intervento Nell’ambito del proprio territorio il Comune di Ariccia ha
realizzato un ecocentro, la cui ubicazione è riportata nell’Allegato “B”: Planimetria dell’Ecocentro
Comunale di Via delle Cerquette, la cui gestione e conduzione rientra tra gli adempimenti accessori
del servizio oggetto del presente capitolato. L’amministrazione si riserva comunque di individuare
eventuali nuove aree nel proprio territorio che, durante il Servizio del presente appalto, il Comune
protrà destinare all’istituzione di nuovi ecocentri da gestire e allestire a cura ed oneri del Gestore
nell’ambito presente servizio.
Il Servizio dovrà essere effettuato su tutto il territorio comunale e per tutte le utenze,
domestiche e non domestiche, rispettivamente stimate in 6613 e 1001 al 31/12/2008, e
periodicamente aggiornate dal Comune e dal Gestore, secondo le modifiche e/o cancellazioni
anagrafiche intervenute nel periodo di esecuzione del servizio.
Il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani avrà decorrenza dal 1/07/2009 e
termine il 31/12/2013, salvo quanto premesso al precedente art. 13, mentre la Gestione
dell’Ecocentro Comunale e la raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta”, saranno avviate
progressivamente nelle zone individuate nell’Allegato “A”, secondo l’ordine letterale indicato nella
Planimetria stessa, entro 2 settimane dall’avvio del servizio aggiudicato. Tale servizio dovrà essere
svolto in seguito all’attuazione di un adeguato piano di comunicazione, propedeutico all’inizio
effettivo del servizio di raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta”, già predisposto dal
Comune.
Gli abitanti residenti da servire sono suddivisi in 3 tre zone come indicato nell’Allegato “A” :
Planimetria del territorio e zone di intervento: Zona A : circa 11.066 unità stimate, Zona B : circa
1.379 unità stimate e Zona C : circa 6.710 unità stimate, per un totale complessivo di circa 19.155
abitanti su tutto il territorio comunale.

8/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Il servizio di raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta” dovrà essere avviato per tutta
la popolazione di Ariccia entro e non oltre il 31/12/2009 .
Nell’ambito del servizio di raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta” si intende
ricompresa anche la conduzione, oltre che dell’Ecocentro di via delle Cerquette, anche degli
eventuali ulteriori Ecocentri comunali che il comune potrà realizzare durante il periodo di
svolgimento del servizio in oggetto.

Art. 3 - Produzione dei rifiuti

I dati relativi alla produzione dei rifiuti nel biennio 2006 – 2007 , desunti dai MUD 2006 e
2007, sono di seguito riassunti:

Tipologia di rifiuto Codici Anno 2006 Anno 2007


CER (ton/annue) (ton/annue)

Rifiuti urbani misti 200301 10.981,800 11.009,920

Rifiuti ingombranti 200307 126,520 242,760

Carta e cartone 200101 262,150 267,570

Vetro 150107 146,420 174,120

Plastica 150102 83,730 100,740

Verde 200201 179,100 242,760

Residuo Pulizia Strade 200303 267,940 241,320

9/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Art. 4 - Impianti di Conferimento e corrispettivi

Gli impianti di conferimento che potranno essere utilizzati sulla Provincia di Roma o nel
Lazio per il conferimento dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata sull’intero territorio
comunale dovranno essere individuati dal Gestore, salvo disposizioni superiori, nell’ottica della
migliore funzionalità ed economicità del servizio, rispettando il principio che gli stessi impianti
siano convenzionati Conai.
I corrispettivi CONAI relativi ai principali codici CER sono riportati nella tabella che segue:

Ricavi Conai (€/kg)


Tipologia rifiuto Codici CER
1° Fascia 2° Fascia

Cartone 150101 – Imballaggi in carta e 27,97


cartone (raccolta selettiva)

Carta e cartone 200101 – Carta e cartone 93,88


(raccolta congiunta)

Vetro 150107 – Imballaggi in vetro 30,99

Plastica 150102 – Imballaggi in plastica 270,46 184,68

Legno 150103 – Imballaggi in legno 12,00 6,00

Alluminio 150104 – Imballaggi metallici 411,27 265,37

Acciaio 150104 – Imballaggi metallici 80,47 66,07

Il Gestore dovrà cooperare con il Comune per individuare, ove non siano obbligati per
disposizioni superiori, siti di conferimento idonei per ciascuna delle frazioni suddette ovvero per
altre che dovessero essere attivate nel corso dell’appalto in oggetto, in modo da ottenere un
significativo abbattimento dei costi del servizio offerto alla cittadinanza.

Resta inteso che, in relazione alle modalità di conferimento della frazione indifferenziata
(cosiddetta “tal quale”), il Gestore dovrà attenersi alle disposizioni impartite dalle Autorità
competenti

10/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Art. 5 - Analisi merceologica del rifiuto

Materiali % presente
Imballaggi in cartone 4,95%
Carta uso grafico 17,54%
Vetro 6,11%
Alluminio e metalli 4,01%
Imballaggi in plastica 4,34%
Frazione umida 25,80%
Verde 3,53%
RUP 0,02%
Tessili 5,61%
Ingombranti 3,80%
Spazzamento 2,85%
Rifiuti residui non rec. 21,44%
TOT RD+Ind 100,00%

La tabella merceologica sopra riportata, ricavata dalle tabelle elaborate dalle principali
agenzie del settore, fornisce valori soltanto indicativi, non essendo disponibili analisi merceologiche
del rifiuto specifico prodotto in Ariccia. A tal proposito si segnala la particolarità derivante dalla
presenza nel tessuto commerciale urbano degli esercizi denominati “fraschette” oltre alla
configurazione territoriale di Ariccia, che, in funzione della propria prevalente tipologia abitativa,
comporta una produzione del rifiuto verde (sfalci, potature etc) superiore alla media rilevata per
realtà urbane similari.

Art. 6 - Modalità di effettuazione del servizio di raccolta e sua frequenza

Il presente articolo e i successivi disciplinano i seguenti Servizi:

a) pulizia del suolo pubblico e delle strade di cui all’ Allegato “C” : Elenco delle strade sul
territorio comunale incluse nell’appalto, da qualsiasi rifiuto nell’ambito del territorio
comunale di Ariccia, secondo quanto specificato nel successivo art. 7;
b) raccolta nell’intero territorio comunale dei rifiuti solidi urbani di cui all’art. 184 del D.Lgs.
n. 152/2006 e relativo smaltimento;
c) raccolta differenziata domiciliare “porta a porta” dei rifiuti urbani e assimilabili e relativo
smaltimento e/o recupero o riciclo ove possibile;
11/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

d) bonifica discariche abusive e raccolta ingombranti;


e) lavaggio e disinfezione contenitori per rifiuti indifferenziati e differenziati e disinfezione
piazzole di sosta degli stessi;
f) pulizia e disostruzione delle caditoie stradali con cadenza minima trimestrale o su richiesta
dell’ufficio comunale preposto;
g) raccolta dei rifiuti provenienti dai mercati, feste patronali, fiere, manifestazioni pubbliche
ecc. e spazzamento delle aree interessate;
h) raccolta delle siringhe usate rinvenute sul suolo pubblico;
i) taglio dell’erba e pulizia dei contenitori di raccolta rifiuti all’interno del Cimitero
Comunale, nonché nei giardini comunali indicati nell’ Allegato “D” : Elenco delle aree
verdi e giardini Comunali inclusi nel servizio in appalto e relativa Planimetria ubicativa;
j) gestione di una o più piattaforme ecologiche per la raccolta differenziata dei rifiuti
recuperabili, secondo le specifiche di gestione dell’ecocentro;
k) gestione della Tariffa Igiene Ambientale, inclusa la riscossione, l’emissione dei ruoli e i
servizi annessi.

Detti servizi sono ad ogni effetto servizi pubblici essenziali e costituiscono attività di pubblico
interesse sottoposta alle disposizioni delle vigenti normative in materia; come tali per nessuna
ragione potranno essere sospesi o abbandonati salvo in casi di forza maggiore previsti dalla legge.
In caso di sciopero si applicano le disposizioni della normativa vigente per l’esercizio di tale diritto
nei servizi di cui trattasi.

Art. 7 - Servizio di pulizia del suolo pubblico

A. SERVIZIO DI PULIZIA DEL SUOLO PUBBLICO

Lo spazzamento manuale verrà effettuato sulle zone di seguito elencate:

zona “a” (7 giorni su 7): Via Lucidi, Via Speranza, Via Rosa, Via Flavia, Via del Parco, Via
Egeria, Via Aurelia, Piazza S. Nicola, Via Ippolito, Via Don G. Adinolfi, Via Don L. Sordini,
Piazza Mazzini, Via della Croce, Via Indipendenza, Via Cavour, Via Bellani, Via Foligno,
Via Marcelliana, Piazza Sabatini, Via dei Malabranca, Via U. Mancini, Piazza A. Mancini,
Via Silvia, Via Vittoria, Via Trionfo, Via Azia, Via O. Cioli, Via O. Bianchi, Piazza della
12/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Repubblica, Corso Garibaldi, Via Laziale, Piazza B. Pompei, Via Flora, Largo Savelli, Piazza
A. Chigi, Piazza D. Alighieri, Vicolo del Mattatoio.

zona “b” (4 giorni su 7): Via Focaccia, Scalinata dello Stallone, Scalinata della Vittoria, Via
Campielli, Scale da Via A. Chigi a Via Uccelliera, galleria di collegamento tra piazzale Aldo
Moro e Via A. Chigi, Scalinata Pompeo Magno, Via Acqua Leggera, Via R. Cametti ,
Scalinata P. Chigi, Parcheggi Comunali, Via Kuntze, Via della Costa, Via Strada Nuova, Via
Cardinal Flavio Chigi, Via Cardini.

zona “c” (2 giorni su 7): Scalinata Sacro Cuore, Scalinata D’Annunzio, Scalinata B.
Tortolini, Scalinata Bernini, Via G. Borghese, Via del Tesoro.

Lo spazzamento manuale dell’area in cui si svolge il mercato settimanale verrà effettuato tutti
i lunedì, al termine del mercato stesso.

Lo spazzamento meccanico verrà effettuato con l’ausilio della spazzatrice meccanica, sulle
zone di seguito elencate:

zona “1” (5 giorni su 7): Via Appia Nuova, Via Beata Rosa Venerini, Via G. Bertolini, Via
Borgo San Rocco, Via Bosco Antico, Piazza Caduti di Via Fani, Viale dei Castani, Via delle
Cerquette (fino a Via dei Castani), Via delle Cerquette (da Via dei Castani a Via D.
Marinelli), Via A. Chigi, Piazzale del Cimitero, Via Cisterna Romana, Piazza di Corte, Via
Nino Costa, Via della Croce, Via massimo D’Azeglio, Via A. De Gasperi, Largo Fortunati,
Via Gramsci, Via IV Novembre, Via G. Lugli, Via D. Marinelli, Piazzale A. Moro, Via delle
Muracce, Via Parco Chigi, piazzale P. Nenni, Via Orazi e Curiazi, Via degli Olmi, Viale
Piave, Largo Porta Napoletana, Via Prataro, Via Pratolungo, Via Ramo D’Oro, Via Romita,
Via Sacro Cuore, Via B. Tortolini, Via F. Turati, Via Turno Erdonio, Via Uccelliera (fino a
Via Ottaviani), Via Vito Volterra, Via XX Settembre, Via XXV Aprile.

zona “2” (2 giorni su 7): Via Monte Cucco, Via Cicerone, Via del Crocefisso, Via M. De
Rossi, Via Diana Aricina, Via di Galloro, Via Prischi Latini, Via Lesbio, Via Monte Gentile,
Via Innocenzo XII, Via Orazio, Via Ovidio, Via Appio Claudio, Via Virgilio, Via Catullo.

13/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

zona “3” (1 giorni su 7): Via Appia Antica, Via Cattani, Via delle Cerquette (oltre Via
marinelli), Via Cipresseti, Via Corioli, Via Coriolano, Via Ginestreto, Via Giovanni XXIII,
Via delle Grotte, Via Lega Latina, Via Longarina, Via dellea Moletta, Via dei Nocchienti, Via
degli Oleandri, Via Perucca, Via Piani di S. Maria, Via Pometo, Via del Quartaccio, Via dei
Susini, Via Uccelliera (oltre Via Ottavini), Via Vallericcia, Via Virbio, Via Albicocche, Via
Montagnanello;

zona “4” (1 giorni su 10): Via Aleatico, Via Cancelliera, Via Cataletto, Via Cese, Via del
Monte, Via di Mezzo, Via delle More, Via Nettunense, Via dei Noci, Via Paluzzetti, Via
Perlatura, Via Quarto Neuroni, Via Traspontina, Via Villafranca.

Nelle aree sopra indicate, la pulizia del suolo deve essere effettuata nel rispetto dei
regolamenti comunali, delle ordinanze sindacali e delle disposizioni più avanti riportate, mediante
lo spazzamento meccanico e/o manuale delle strade e dei marciapiedi, anche utilizzando il
cosiddetto “soffione meccanico”, in modo da asportare e tenere sgombre le stesse da terriccio,
detriti, rifiuti, fogliame, piccoli rottami e simili. Il tutto nell’ottica di ridurre al minimo i disagi e/o i
disservizi ai cittadini dovuti all’istituzione di zone rimozione e limitazioni sulle ridotte risorse di
parcheggio esistenti sul territorio comunale, che possono essere anche aggravati da sanzioni
pecuniarie.
Sono oggetto di intervento:

1) Tutte le strade e le piazze sopra individuate, tutte le strade e le piazze classificate fra quelle
comunali ai sensi e per effetto della legge 126/1958 e le nuove strade comunali non inserite
tra quelle sopra citate, ma incluse nell’elenco allegato al presente capitolato generale per le
quali dovrà essere garantita comunque la pulizia con cadenza almeno mensile. Resta inteso
che, qualora il competente Servizio Comunale ravvisi la particolare esigenza e/o necessità,
derivante da particolari condizioni e/o evenienze, potrà richiedere al Gestore interventi di
pulizia mirati e straordinari, da considerarsi senza oneri aggiuntivi per il Comune, nel
limite di 10 interventi annui.
Sono comunque da intendersi escluse le sole strade ricadenti all’interno del
comprensorio di Monte Gentile e quelle appartenenti ad altri Enti, non cedute
all’Amministrazione di Ariccia come traversa interna;

14/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

2) tutti i tipi di strade soggette ad uso pubblico purché regolarmente pavimentate. Per quelle
non dotate di regolare pavimentazione il servizio dovrà essere eseguito in modo da
asportare e tenere sgombre le stesse da detriti, rifiuti, fogliame, piccoli rottami e simili;
3) le aiuole spartitraffico, le rotatorie e le aree di corredo alle strade (piccole aiuole, scarpate,
ecc.);
4) qualsiasi altro spazio destinato o aperto al pubblico, ivi compreso l’interno delle tettoie di
attesa degli autobus;

B. SERVIZI ACCESSORI

Il servizio comprende altresì:

1) lo svuotamento giornaliero, con sostituzione dei sacchetti in polietilene, dei contenitori per
i piccoli rifiuti (getta carta) collocati lungo le strade e/o le piazze di cui alla lettera “A” –
Servizio di pulizia del suolo pubblico del presente articolo, compresi quelli installati nelle
aree verdi e nelle ville comunali, già indicate nell’Allegato “D”;

2) il diserbo chimico effettuato da personale munito della necessaria autorizzazione e


mediante l’impiego di prodotti innocui per l’ambiente comprovati da idonea
documentazione, o diserbo meccanico, dei cigli delle strade, dei marciapiedi, delle
scalinate e delle piazze soggette a spazzamento manuale e citate nel precedente punto “A”
– Servizio di pulizia del suolo pubblico del presente articolo, con cadenza mensile nel
periodo da aprile a luglio inclusi. Negli altri mesi deve essere effettuato periodicamente e
comunque in maniera tale da mantenere pulite da erbe infestanti tutte le restanti aree di cui
al precedente punto “A” , anche su esplicita richiesta del Servizio Comunale competente al
controllo della corretta esecuzione dell’appalto. Per le aree di cui al punto 3 del suddetto
punto “a” (aiuole spartitraffico, rotatorie ecc.) si dovrà procedere al periodico e regolare
taglio del manto erboso;

3) il lavaggio quindicinale, da maggio a settembre, della pavimentazione di Corso Garibaldi


nel tratto compreso tra Piazza di Corte e Piazza San Nicola, da effettuarsi il pomeriggio del
secondo e ultimo giovedì del mese mediante attrezzature ad acqua calda (80-100° C) e
bassa pressione. Sarà cura dell’Amministrazione Comunale predisporre apposita

15/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

segnaletica stradale per agevolare le suddette operazioni, su esplicita richiesta scritta del
Gestore;

4) la pulizia, con inizio alle ore 13.30 e termine massimo alle ore 15.00, dai rifiuti prodottisi
nelle aree interessate dal locale mercato settimanale, che si svolge il lunedì nelle aree
individuate dall’Amministrazione Comunale, il loro carico sugli automezzi del Gestore e lo
svuotamento dei contenitori collocati nelle aree stesse, il successivo lavaggio delle aree
con attrezzature meccaniche;

5) la pulizia pomeridiana con inizio alle ore 13,00 e termine massimo alle ore 15.30 delle
seguenti vie del centro storico: Via Don Adinolfi, Via Aurelia, Via Azia, Via Bellini, Via
Cavour, Piazza A. Chigi, Via O. Cioli, Piazza di Corte, Via Egeria, Via Flavia, Via Flora,
Via Foligno, Corso Garibaldi, Via Indipendenza, Via Ippolito, Via Laziale, Via Lucidi, Via
F.lli Malabranca, Via Mancini, Via Marcelliana, Via Mazzini, Via del Parco, Piazza B.
Pompei, Piazza della Repubblica, Via Rosa, Piazza D. Sabatini, Largo Savelli, Via Silvia,
Via Don Lorenzo Sordini, Via Speranza, Via del Trionfo, Via Vittoria.

6) la rimozione e conseguente smaltimento ai sensi della normativa vigente delle siringhe


abbandonate, giacenti sul suolo pubblico e sulle aree ad uso pubblico, compresi giardini e
parchi comunali rientranti nella propria area di competenza, oltre allo svuotamento, con
cadenza quindicinale, dei contenitori dei farmaci scaduti e relativo smaltimento degli stessi
nei modi di legge;

7) raccolta dei rifiuti abbandonati a terra a fianco degli appositi contenitori stradali per la
raccolta differenziata e R.U. di cui all’ Allegato “E” : Elenco dei contenitori per la
raccolta differenziata e R.U.;

8) bonifica microdiscariche abusive.

C. MODALITA’ DI ESPLETAMENTO

Il normale servizio giornaliero dovrà essere espletato quotidianamente 7gg su 7, di norma


nella fascia oraria compresa tra le ore 5:00 e le ore 11:00 e comunque in orari concordati con il
competente Settore Comunale. A tal fine si precisa che, nel caso di 2 festività consecutive, si dovrà
16/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

effettuare il servizio completo almeno in uno dei due giorni festivi, concomitante con l’operatività
dell’impianto di smaltimento, e si potrà effettuare il riposo integrale nel restante giorno. La pulizia
comprende anche le caditoie stradali e la loro eventuale disostruzione, necessaria a mantenere la
perfetta efficienza delle stesse, anche su richiesta e/o segnalazione del competente ufficio
Comunale.

Nell’effettuare la pulizia delle superfici gli operatori devono usare tutti gli accorgimenti
necessari per evitare di sollevare polvere, prestando particolare attenzione affinché i fori delle
caditoie stradali non restino ostruiti con detriti. A tal fine si precisa che è consentito l’uso del
cosiddetto “soffione meccanico” per evitare i disagi già esposti nella precedente lettera “A” del
presente articolo, ma, nel periodo estivo (Giugno-Settembre inclusi), ne è interdetto l’uso nelle ore
di presunto riposo pomeridiano, stimate dalle ore 14:00 alle ore 16:00. E’ inoltre da considerarsi
interdetto l’uso del “soffione meccanico” nell’orario 22:00 – 07:30.

I mezzi meccanici eventualmente utilizzati devono essere dotati di accorgimenti tecnici


conformi alle normative vigenti in modo da contenere il più possibile le emissioni sonore per
scongiurare il fenomeno di inquinamento acustico degli spazi urbani. Per la pulizia dei marciapiedi,
ove sia presente una pavimentazione a cubetti di porfido o altri materiali di pregio, non dovranno
essere usati mezzi meccanici abrasivi, in particolare per le strade principali del centro storico.

I rifiuti dello spazzamento manuale debbono essere raccolti in appositi sacchetti in polietilene
e smaltiti dal Gestore tenendo conto che, una volta avviata la raccolta differenziata domiciliare
“Porta a Porta”, scompariranno anche i contenitori per la raccolta dei rifiuti solidi urbani dislocati
all’interno dei perimetri di cui al presente articolo.

Il Comune, tramite il Servizio competente potrà, per esigenze proprie e previo accordo degli
oneri con il Gestore, far effettuare il servizio in vie e/o piazze diverse da quelle comprese nei
perimetri di cui al presente articolo.

Per le eventuali urgenze potrà essere richiesta, in qualunque momento, la modifica del
programma giornaliero di servizio. Potranno inoltre essere richieste prestazioni straordinarie per le
quali verrà riconosciuto un compenso addizionale, quantificato in base alle ore/unità effettivamente
impiegate. Tali prestazioni verranno richieste per iscritto prima dell’intervento.

17/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

D. SERVIZI FESTIVI

La domenica e gli altri giorni festivi infrasettimanali il servizio dovrà essere espletato, di
norma con inizio dalle ore 6:00 e comunque in orari concordati con il competente Settore
Comunale, nelle seguenti vie : Via dell’Uccelliera, Via Borgo S. Rocco, Viale Antonietta Chigi,
Piazza di Corte, Corso Garibaldi, Ponte Monumentale e Piazzale Aldo Moro;

Art. 8 - Modalità di effettuazione del servizio di raccolta e sua frequenza

a) SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI URBANI

Ai fini del servizio si prevede una produzione annua di rifiuti urbani indifferenziati pari a
circa 12.000 tonnellate.

Tale quantitativo, corrispondente allo smaltimento medio dell’anno 2006/2007, è puramente


indicativo e non vincola l’Amministrazione Comunale di Ariccia; pertanto il Gestore non potrà
pretendere alcun onere aggiuntivo, relativo al servizio, nel caso in cui la quantità di rifiuti
effettivamente raccolta si discosti in più o in meno da tale valore e sarà tenuto in ogni caso a
garantire il servizio a livelli ottimali per tutta la durata dell’affidamento, adeguando mano d’opera e
attrezzature, per numero e qualità, alle esigenze specifiche, ivi compresi casi eccezionali quali
nubifragi, fortunali, manifestazioni, ecc.

La festività del Santo Patrono di Ariccia, rientra nel servizio completo di base della raccolta
dei Rifiuti solidi urbani ed assimilabili. Il Gestore deve garantire, all’interno del servizio offerto e
senza costi aggiuntivi, la pulizia delle aree interessate da sagre, fiere e manifestazioni pubbliche in
genere attrezzando, ove richiesto dall’Amministrazione, appositi cassonetti per la raccolta
dell’umido e della differenziata, per un totale complessivo di 15 interventi annui da individuare su
richiesta preventiva dell’Amministrazione Comunale.

L’elaborazione dei dati necessari alla formulazione del MUD annuale sui rifiuti deve essere
svolta dal Gestore, che ha l’obbligo di trasmettere mensilmente al Competente Servizio comunale i
dati riepilogativi di tutte le tipologie di rifiuto conferite/smaltite e/o recuperate/riciclate.

18/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

La raccolta ed il trasporto dei rifiuti urbani all’/agli ecocentro/i situato/i nel territorio
comunale dovranno essere eseguiti dal Gestore nell’osservanza scrupolosa delle norme tecniche
igieniche e sanitarie di cui al D.Lgs. 152/2006 e successive modificazioni ed integrazioni, nel
rispetto della normativa vigente sulla sicurezza dei luoghi di lavoro di cui al D.Lgs. n. 81/2008 oltre
che nel rispetto della normativa vigente in materia di circolazione stradale. A tal proposito si
rimanda, per i dettagli operativi, all’apposito regolamento per la gestione dell’ecocentro o punto di
conferimento comunale.

b) MODALITA’ DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO

Forma oggetto del servizio la raccolta ed il trasporto ad impianto autorizzato dei rifiuti urbani
mediante :

1) svuotamento giornaliero (7 giorni su 7), di tutti i contenitori per rifiuti urbani posizionati sul
territorio comunale – inclusi quelli collocati all’interno del cimitero comunale, delle aree
verdi e dei giardini comunali di cui all’ALLEGATO “D” – con sostituzione giornaliera dei
sacchetti per i trespoli. Fino all’attivazione del servizio di raccolta differenziata domiciliare
“Porta a Porta”, i rifiuti verranno conferiti con le prescrizioni del vigente regolamento
comunale negli appositi contenitori collocati di norma a margine della rete viaria comunale,
provinciale, statale o vicinale di uso pubblico. Successivamente, con l’attivazione del servizio
“Porta a Porta”, i rifiuti dovranno essere smaltiti direttamente dal Gestore in ossequio alle
convenzioni attivate ed al nuovo servizio. Fino all’attivazione del servizio suddetto, le
operazioni di svuotamento e trasporto dovranno essere eseguite con la massima cura senza
sporcare e lasciare residui di rifiuti sulle strade. Il Gestore dovrà assicurare l’accurata pulizia
delle piazzole e delle aree di collocamento dei contenitori provvedendo ad asportare i rifiuti
eventualmente rinvenuti o caduti, o volontariamente depositati fuori dai contenitori.
I cassonetti presenti nella fase iniziale sono n° 127 da 2.400 litri a caricamento laterale, n° 286
da 1.100 litri a caricamento posteriore, 10 trespoli (Vedi ALLEGATO “E”);

2) ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, su richiesta, in forma scritta o telefonica, da parte dei
cittadini residenti nel territorio comunale. Anche se sarà possibile conferire gratuitamente gli
ingombranti presso gli ecocentri comunali, il Gestore, manterrà il servizio di ritiro domiciliare
degli ingombranti su richiesta, concordando con gli utenti il giorno e l’ora del ritiro
(comunque non oltre 3 gg dalla richiesta). Per tale giorno e ora, non prima, l’utente dovrà
depositare il materiale da smaltire a livello del piano stradale. A tal fine il Gestore dovrà
19/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

fornire apposito numero telefonico e/o fax che sarà adeguatamente pubblicizzato dal
competente ufficio comunale, che potrà, a sua volta, richiedere il succitato servizio. I rifiuti
ingombranti raccolti andranno smaltiti nei modi di legge;

3) trasporto dei rifiuti, compresi quelli derivanti dalla pulizia pomeridiana delle aree in cui si
svolgono il mercato settimanale, le Feste Patronali e le fiere del Comune, fino agli impianti di
smaltimento finali;

4) manutenzione ordinaria e straordinaria del materiale mobile adibito al servizio;

5) sostituzione immediata di tutti i cassonetti/campane irrimediabilmente deteriorati o rubati, non


appena segnalato dalla Amministrazione, con altri cassonetti dello stesso tipo, a carico del
Gestore. A tal fine si stabilisce che saranno considerate gratuite tali sostituzioni solo nel caso
in cui le stesse risultino inferiori a 25 cassonetti/campane annui;

Il servizio dovrà essere espletato di norma nella fascia oraria tra le ore 5:00 e le ore 11:00 e
comunque in orari concordati con il competente Settore comunale, a favore di tutti gli utenti
ricadenti nel territorio comunale, 7 giorni su 7, con qualsiasi condizione atmosferica.

L’Amministrazione si riserva inoltre la facoltà di richiedere di aumentare e/o diminuire, in


funzione di specifiche esigenze, i contenitori/campane per i rifiuti o di spostarli in aree diverse,
senza che il Gestore possa pretendere nulla in merito.

In ogni caso, eventuali spostamenti e/o sostituzioni di contenitori/campane dovranno essere


preventivamente richiesti e/o autorizzati dal competente Servizio comunale che agirà in ossequio ad
un propedeutico atto di indirizzo dell’Amministrazione.

Gli orari per l’effettuazione dei servizi di raccolta sono indicativi e potranno essere
eventualmente modificati, previo atto di indirizzo dell’Amministrazione, dal competente Settore
Comunale che provvederà con apposita disposizione dirigenziale.

20/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Art. 9 - Servizio di raccolta differenziata dei rifiuti

Il servizio di raccolta differenziata domiciliare, dal lunedì al sabato compresi, dovrà essere
effettuato, salvo il periodo transitorio di avviamento dello stesso, su tutto il territorio comunale.
Sarà cura dei cittadini interessati depositare il rifiuto differenziato, negli appositi contenitori
nei pressi delle proprie abitazioni, dalle ore 06:00 alle 09:00, rispettando il calendario e le modalità
di conferimento indicate dall’Amministrazione che si riserva, fin da ora, la facoltà di variarli in
funzione di specifiche esigenze, attualmente non previste né prevedibili, volte comunque a
ottimizzare il servizio reso alla cittadinanza stessa.
In generale varranno i seguenti criteri generali:

 il rifiuto residuo dovrà essere conferito esclusivamente negli appositi sacchetti;


 il rifiuto organico dovrà essere conferito negli appositi mastelli di plastica antirandagismo.
Ove le disponibilità di giardini e/o spazi verdi lo consentano, il rifiuto umido dovrà essere
conferito nelle apposite compostiere che verranno fornite dal Gestore su indicazione
dell’Amministrazione Comunale che, con apposite campagne pubblicitarie/informative,
inviterà gli interessati a richiederne la fornitura.
 la carta e cartone dovranno essere conferiti negli appositi sacchetti;
 la plastica e l’alluminio devono essere conferiti negli appositi sacchetti;

Sarà cura e onere del Gestore del servizio provvedere alla distribuzione dei sacchetti
biodegradabili, dei mastelli e delle compostiere sopra menzionate, indicando sugli stessi il tipo di
materiale da conferire. A tal fine, l’Amministrazione potrà fornire eventuali materiali concessi da
Enti superiori.
Il servizio potrà subire delle variazioni, per quanto concerne giorni ed orari, da disporsi con
apposite ordinanze sindacali.
Durante la fase transitoria di avviamento della raccolta differenziata domiciliare, al fine di
incentivare e potenziare il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti, saranno ridislocati sul
territorio comunale dove non è attiva la suddetta raccolta, n° 120 contenitori così suddivisi:

 n. 39 cassonetti in polietilene da lt. 2400 per la plastica;


 n. 38 cassonetti in polietilene da lt. 2400 per la carta;
 n. 41 campane da 2,5 mc per la raccolta del vetro sull’intero territorio.
21/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

La raccolta delle frazioni citate sarà effettuata in concomitanza della raccolta domiciliare e
sarà pertanto così articolata:

 la plastica presente nei cassonetti sarà raccolta in concomitanza della raccolta domiciliare
della plastica. Il rifiuto verrà raccolto presso i cassoni scarrabili posizionati all’interno
dell’isola ecologica o direttamente smaltito in apposito punto di conferimento;
 la carta e cartone presente nei cassonetti sarà raccolta in concomitanza della raccolta
domiciliare della carta. Il rifiuto verrà raccolto presso i cassoni scarrabili posizionati
all’interno dell’isola ecologica o direttamente smaltito in apposito punto di conferimento;
 il vetro presente nelle campane sarà raccolto tutti i mercoledì, con cadenza quindicinale. Solo
per le campane del vetro di Borgo S. Rocco e Via dell’Uccelliera la cadenza dovrà essere
tassativamente settimanale o inferiore, secondo le esigenze riscontrate durante lo svolgimento
del servizio o secondo le esplicite richieste dal Servizio Comunale competente. Il rifiuto verrà
raccolto presso i cassoni scarrabili posizionati all’interno dell’isola ecologica o direttamente
smaltito in apposito punto di conferimento;
 i medicinali e le batterie esauste presenti nei raccoglitori sul territorio comunale saranno
raccolti con cadenza quindicinale.

L’Amministrazione si riserva inoltre la facoltà di richiedere di aumentare e/o diminuire, in


funzione di specifiche esigenze, i contenitori sopra richiamati, ovvero di spostarli in aree diverse,
senza che il Gestore possa pretendere nulla in merito.

La frequenza della raccolta delle frazioni quali plastica, carta, cartone e vetro potrà subire
delle variazioni in funzione dei quantitativi conferiti.

Qualora fosse necessario, il Gestore dovrà garantire il potenziamento dei contenitori dedicati
alla raccolta differenziata delle frazioni di rifiuto citate in precedenza.

Dovranno inoltre essere raccolti in maniera differenziata ed avviati all’effettivo recupero le


seguenti tipologie di rifiuti, con l’ausilio degli ecocentri attivati dal Comune di Ariccia:

 ingombranti provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di civile abitazione da raccogliere


gratuitamente all’interno del territorio comunale e a domicilio, previa prenotazione scritta e/o

22/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

telefonica, e mediante installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle


Cerquette di un apposito contenitore “scarrabile” nel quale i cittadini possano conferire
direttamente i propri rifiuti. Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a
settimana, sabato compreso, dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto
nell’apposito regolamento per la gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

 Rifiuti inerti frantumati in piccole quantità, provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di
civile abitazione, da effettuarsi mediante installazione nel Punto di conferimento Comunale di
Via delle Cerquette di un apposito contenitore “scarrabile”, nel quale i cittadini possano
conferire direttamente i propri rifiuti. Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre
giorni a settimana, sabato compreso, dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto
nell’apposito regolamento per la gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

 Vetro proveniente da locali e luoghi adibiti ad uso di civile, da effettuarsi mediante


installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle Cerquette di un apposito
contenitore “scarrabile, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i propri rifiuti.
Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato compreso,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito regolamento per la
gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

 Plastica proveniente da locali e luoghi adibiti ad uso di civile, da effettuarsi mediante


installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle Cerquette di un apposito
contenitore “scarrabile, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i propri rifiuti.
Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato compreso,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito regolamento per la
gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

 Acciaio proveniente da locali e luoghi adibiti ad uso di civile, da effettuarsi mediante


installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle Cerquette di un apposito
contenitore “scarrabile, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i propri rifiuti.
Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato compreso,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito regolamento per la
gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

23/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

 Alluminio proveniente da locali e luoghi adibiti ad uso di civile, da effettuarsi mediante


installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle Cerquette di un apposito
contenitore “scarrabile, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i propri rifiuti.
Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato compreso,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito regolamento per la
gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

 Legno e sfalci in genere, provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di civile abitazione, da
effettuarsi mediante installazione nel Punto di conferimento Comunale di Via delle Cerquette
di apposito contenitore “scarrabile”, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i
propri rifiuti. Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato
compreso, dalle dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito
regolamento per la gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

La raccolta del verde (risulta di potature e sfalcio di prati), non smaltito nelle compostiere
fornite dal Gestore stesso alle sole utenze dotate di giardino, verrà effettuata nei modi sotto indicati.
Per le grandi quantità di potature e/o sfalci, solo all’interno del comprensorio di Monte Gentile, sarà
istituito un servizio supplementare di raccolta, con cadenza settimanale, mediante apposito
contenitore scarrabile posto a servizio dei cittadini ivi residenti.

Per il resto del territorio comunale, tutti i cittadini aventi proprietà con giardino annesso,
dovranno depositare, nei giorni prestabiliti, il rifiuto contenuto nel sacchetto biodegradabile o legato
in fascine, davanti alla propria abitazione, dalle ore 06:00 alle 09:00.
Il servizio potrà subire delle variazioni, per quanto concerne giorni ed orari, disposte con
apposite ordinanze sindacali ovvero determinazioni dirigenziali.

 Carta, Plastica, Toner, proveniente dalle strutture comunali di seguito elencate, da


effettuarsi quotidianamente durante l'orario di lavoro delle stesse e mediante fornitura di
appositi contenitori in materiale riciclato, di adeguata grandezza, da destinare allo stoccaggio
temporaneo e al successivo svuotamento periodico:
• Edificio Comunale di Piazza San Nicola snc;
• Palazzo Chigi, Piazza di Corte;

24/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

 Carta, Plastica, Vetro, Alluminio e Toner, proveniente dalle strutture comunali di seguito
elencate, da effettuarsi quotidianamente durante l'orario di lavoro delle stesse e mediante
fornitura di appositi contenitori in materiale riciclato, di adeguata grandezza, da destinare allo
stoccaggio temporaneo e al successivo svuotamento periodico:
• Scuole comunali;
• Farmacie Comunali;

 Carta e cartone, provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di civile abitazione, da


effettuarsi mediante installazione nel Punto di conferimento Comunale, di apposito
contenitore “scarrabile”, nel quale i cittadini possano conferire direttamente i propri rifiuti.
Tale contenitore dovrà essere accessibile almeno tre giorni a settimana, sabato compreso,
dalle ore 08:00 alle ore 16:00, salvo quanto prescritto nell’apposito regolamento per la
gestione dell’ecocentro o punto di conferimento comunale.

• Imballaggi da attività commerciali: da effettuarsi tutti i martedì e venerdi presso le


piccole attività commerciali e artigianali, a bordo strada, dalle ore 11:00 e fino alle ore
15:00.

A tal fine, i commercianti, attenendosi alle disposizioni emesse con apposita ordinanza
Sindacale (da redigere e divulgare nell’ambito della campagna pubblicitaria del nuovo servizio),
provvederanno a depositare sull’uscio dei propri esercizi, gli imballaggi ridotti in volume e stoccati
negli appositi sacchi biodegradabili distribuiti dal Gestore del servizio.
Eventuali vie da aggiungere al servizio saranno concordate con il Gestore, secondo le effettive
esigenze della cittadinanza, in modo da favorire la massima raccolta del materiale in questione.

La raccolta differenziata presso le scuole e gli uffici comunali sarà preceduta da una apposita
campagna informativa curata dall’Amministrazione per incentivare ed incrementare le percentuali
di materiale riciclabile raccolto, favorendo una diffusione capillare sul territorio comunale del
concetto di raccolta differenziata dei rifiuti.

Si precisa che, al fine di garantire il controllo necessario a garantire gli abbattimenti tariffari
previsti dal regolamento comunale per la gestione della TIA, dovranno essere fornite, a cura del
Gestore, buste in materiale bio-degradabile, appositamente colorate e codificate con scritte per la
distinzione dei materiali da raccogliere, appositamente predisposte per le successive procedure di
25/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

controllo puntuale dei conferimenti effettuati dai cittadini, anche al fine di ridurre il pagamento
della TIA per gli utenti più virtuosi.

Art. 10 - Gestione ecocentro Comunale

Il Comune di Ariccia già dispone di una centro di conferimento autorizzato con


determinazione dirigenziale provinciale n.3195 del 08/05/08, per lo smaltimento delle frazioni di
rifiuti provenienti da utenze domestiche e non domestiche, il cui elenco, benché non esaustivo, è il
seguente:

• Rifiuti ingombranti;
• Imballaggi in plastica;
• Carta;
• Imballaggi in Cartone;
• Vetro cavo;
• Vetro in lastre;
• Legno e imballaggi in legno;
• Materiali ferrosi;
• Rifiuti vegetali (frazione verde);
• Pneumatici;
• Materiali derivanti da piccole attività di costruzione o demolizione;
• Oli vegetali;
• Oli minerali;
• Pile;
• Medicinali scaduti;
• Batterie esauste;
• Contenitori T e/o F;
• RAEE.

Nel corso dell’appalto il Comune provvederà alla realizzazione di ulteriori ecocentri, nel
numero massimo di ulteriori due, che sarà onere del Gestore attrezzare e condurre.
Il Gestore dovrà provvederà a proprie cure e spese alla gestione dei citati ecocentri.

26/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

L’organizzazione e la gestione degli ecocentri comunali verranno disciplinate da apposito


Regolamento Comunale, al momento in corso di approvazione.
Il servizio di gestione prevede la fornitura, l’installazione, la manutenzione ordinaria, le utenze,
e la pulizia periodica dei contenitori delle raccolte differenziate a carico del Gestore.
È altresì onere del Gestore la manutenzione ordinaria e la pulizia dell’ecocentro, degli impianti,
delle attrezzature, nonché la potatura degli alberi ed arbusti ivi presenti.
Gli oneri derivanti da interventi di manutenzione straordinaria saranno a carico del Comune.
La raccolta, il trasporto agli impianti autorizzati dovranno essere effettuati con mezzi idonei allo
scopo, autorizzati secondo le relative norme di legge.
Le operazioni di trasporto dovranno essere eseguite con massima cura per non sporcare o
lasciare residui sulle strade.
Detta gestione (apertura e chiusura, custodia, assistenza agli utenti durante i conferimenti,
pulizia e corretto utilizzo dei contenitori in funzione delle raccolte differenziate in atto) dovrà
avvenire nel rispetto delle modalità stabilite dalle Leggi Regionali e Nazionali vigenti e delle
specifiche direttive impartite dalla Provincia di Roma con la sopra richiamata determinazione
dirigenziale n.3195 / 2008, oltre che dal relativo regolamento comunale, in corso di approvazione,
ed essere affidata a personale esperto e qualificato.
Il Gestore provvederà a fornire e porre in opera, a sua cura e spese, i contenitori e le eventuali
altre attrezzature che si rendessero necessarie per la corretta esecuzione del servizio.
Il Comune si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento gli orari di apertura al
pubblico della piattaforma ecologica comunale mantenendo invariato il numero di ore complessive
pari a 52 ore/settimana (8 ore da lunedì a sabato e 4 ore la domenica).
In caso di mancata esecuzione, disservizio o cattiva esecuzione saranno applicate le sanzioni
amministrative di cui all’art. 14 – Inadempienze e penalità – del presente Capitolato speciale
d’appalto.

Art. 11 - Servizi accessori

a) BONIFICA MICRO DISCARICHE ABUSIVE, tramite raccolta e trasporto a


smaltimento dei rifiuti abbandonati da effettuarsi sull'intero territorio comunale, entro 48 ore
dalla richiesta del Servizio Comunale competente per garantire la massima tutela dell’igiene
e della salute pubblica. A tal fine si intendono per micro discariche abusive tutte quelle aree
comunali oggetto di deposito e/o abbandono rifiuti urbani sulle aree pubbliche o di uso
27/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

pubblico che richiedono un intervento continuo fino al riempimento di un cassone scarrabile


del volume di 20 mc. In via preliminare si stabilisce un numero annuo di interventi minimi
pari a 15 (quindici) da intendersi inclusi nel servizio offerto dal Gestore senza oneri
aggiuntivi per l’Amministrazione;

b) LAVAGGIO E DISINFEZIONE DEI CONTENITORI E DISINFEZIONE


PIAZZOLE DI SOSTA

Fino alla eliminazione dei contenitori per la raccolta stradale, gli interventi dovranno essere
articolati secondo le seguenti prescrizioni:

1) n. 2 trattamenti mensili nel periodo Maggio-Settembre e n. 1 trattamento mensile nei restanti


mesi, di lavaggio, disinfezione, disinfestazione e disincrostazione esterna ed interna dei
cassonetti per R.S.U. indifferenziati, da eseguirsi con l'impiego di macchinari ed attrezzature
idonee all'uso, nonché di personale qualificato. Il lavaggio dovrà essere effettuato con acqua
calda 80/100 gradi e con pressione 80/100 atmosfere, controllabili attraverso idonea
strumentazione funzionante installata sulla relativa attrezzatura. I cassonetti eventualmente
rimossi per le suddette operazioni dovranno essere ricollocati nella loro posizione originaria.
Il servizio dovrà essere eseguito di norma nel periodo tra le ore 06:00 e le ore 12:00. Lo
smaltimento dei liquidi di risulta dei lavaggi deve essere effettuato in impianto autorizzato
ed i relativi formulari consegnati al competente Servizio comunale entro il giorno successivo
al trasporto;

2) n. 1 trattamento mensile di lavaggio e disinfezione esterna dei contenitori per la raccolta


differenziata dei rifiuti, da eseguirsi con l'impiego di macchinari ed attrezzature idonee
all'uso, nonché di personale qualificato;

3) n. 1 trattamento mensile di disinfezione, disinfestazione e demuscazione delle aree


immediatamente circostanti i cassonetti, le campane e i trespoli situati nel territorio
comunale, nel periodo Aprile-Ottobre, da effettuarsi di norma tra le ore 06:00 e le ore 12:00.

28/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Il Gestore potrà adoperare prodotti a sua scelta, purché regolarmente autorizzati dal Ministero
della Sanità e preposti al fine di combattere i più comuni microrganismi patogeni, i parassiti, gli
insetti sia allo stato larvale che adulto, garantendo altresì l'assenza di effetti tossici a carico del
personale addetto, terzi, animali, etc.
Il Gestore deve inoltre indicarne la concentrazione x 100 litri.
L'Amministrazione si riserva il diritto di prelevare nel corso dell'intervento ed ogni qualvolta
lo riterrà opportuno, campioni dei prodotti impiegati e chiedere ogni altro intervento da parte di
Istituti, Enti o Uffici idonei a tale controllo. La spesa relativa agli accertamenti, esami o controlli
sarà a carico del Gestore del Servizio.
Le date di effettuazione degli interventi dovranno essere preventivamente comunicate al
competente Servizio Comunale. Tale Servizio potrà, per esigenze organizzative o di carattere
straordinario ed urgente, far effettuare tali prestazioni con modalità diverse rispetto a quanto
indicato senza alcuna pretesa da parte del Gestore.
Gli orari per l’effettuazione dei servizi di disinfestazione sono indicativi e potranno essere
modificati con apposita ordinanza sindacale.

Art. 12 - Deposito Cauzionale

A garanzia degli impegni assunti e dell'osservanza del presente capitolato, il Gestore dovrà
costituire, ai sensi e per gli effetti dell’art.113 del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii., una garanzia
fidejussoria, nelle forme di legge, pari al 10 %, (dieci per cento) dell'Importo del contratto. In caso
di aggiudicazione con ribasso d'asta superiore al 10 per cento, la garanzia fideiussoria è aumentata
di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10 per cento; ove il ribasso sia superiore al
20 per cento, l'aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20 per
cento.

Detta cauzione resterà vincolata sino alla scadenza del contratto e verrà svincolata secondo
quanto previsto della norma sopra richiamata, dopo che il competente Servizio Comunale abbia
esperito le varie verifiche e controlli sugli avvenuti adempimenti dal parte del Gestore.

Art. 13 - Obblighi e assicurazioni

29/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Sono a carico del Gestore tutte le spese di acquisto, manutenzione, gestione, funzionamento
ecc. relative ai mezzi ed attrezzature occorrenti per l'espletamento del servizio in appalto, anche se
non espressamente indicate; il reclutamento degli operai, in numero adeguato all’espletamento del
servizio, muniti della necessaria attrezzatura per il miglior rendimento del servizio stesso; gli
indumenti previsti dal C.C.N.L. e dalla normativa vigente sui quali deve essere applicato ben
visibile il contrassegno indicante il Gestore di appartenenza; il reperimento di idonei locali per il
personale, le attrezzature ed i mezzi, da individuare all’interno del territorio comunale di Ariccia e
comunque ad una distanza non superiore a 10 km (in linea d’aria) dalla sede comunale.
Per tutta la durata del contratto ed agli effetti del servizio, il Gestore dovrà rendersi reperibile
presso il suddetto domicilio a mezzo di telefono e fax, mantenendo personale che lo rappresenti. Le
comunicazioni inerenti ai servizi di cui al presente capitolato fatte al detto domicilio si
considereranno fatte personalmente al legale rappresentante del Gestore. L'orario di reperibilità a
detto domicilio, non inferiore a 8 ore giornaliere dal lunedì al sabato, sarà fissato di comune accordo
tra le parti; il personale e gli oneri relativi all'esercizio di tale reperibilità sono a carico del Gestore.
Il Gestore si impegna ad osservare ed applicare integralmente, in favore dei proprio Personale,
tutte le norme del contratto collettivo nazionale di lavoro e degli accordi locali integrativi dello
stesso, in vigore nel tempo in cui si svolge il servizio e per tutto il periodo dell'affidamento.
Il personale del Gestore dovrà mantenere in servizio un contegno irreprensibile e decoroso.
Il Gestore dovrà dimostrare, in qualsiasi momento, di essere in possesso di tutti i materiali
(mezzi, attrezzature, ecc.) di cui deve essere fornito per l'espletamento del servizio, incluso il
personale in numero adeguato a fronteggiare anche carenze per assenze dovute a malattia e/o
infortunio.
Nell'espletamento del servizio i mezzi utilizzati dovranno essere mantenuti in perfetta
efficienza, ordine e pulizia, privi di esalazioni moleste sia a bordo che verso l'esterno e dovranno
essere in regola con assicurazione e revisione periodica, oltre a tutti gli oneri previsti dal codice
della strada.
Il Gestore è responsabile, civilmente e penalmente, di ogni danno che possa derivare al
Comune ed a terzi dall'adempimento dei servizi assunti col presente Capitolato.
E' a suo carico l'adozione, nell'esecuzione del servizio, di tutte le cautele necessarie per
garantire l'incolumità delle persone addette ai lavori stessi, restando del tutto esonerata
l'Amministrazione da qualsiasi responsabilità.

30/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Art. 14 - Inadempienze e penalità

In caso di insufficiente o mancata prestazione di servizio constatata dai competenti Servizi


comunali e verificata in contraddittorio tra le parti, verranno applicate le seguenti penalità:

• Da Euro 200,00 a Euro 1.000,00 – per le mancanze relative all’ART. 7, lett. a) e c);
• Da Euro 500,00 a Euro 1.500,00 – per le mancanze relative all’ART. 7, lett. b) e d) –
all’ART. 8, lett. b) – all’ART. 9;
• Da Euro 800,00 a Euro 3.000,00 – per le mancanze relative all’ART. 10.

La contestazione di insufficiente o mancata prestazione di servizio, verrà comunicata con


lettera raccomandata con ricevuta di ritorno/notifica/fax con termine di gg. 10 per relativa
confutazione e/o giustificazione.
Le suddette penali dovranno essere pagate dal Gestore entro il mese successivo a quello in cui
si riferisce il disservizio, mediante versamento sul Conto Corrente della Tesoreria Comunale;
In caso di ripetizione delle violazioni degli obblighi contrattuali per più di due volte nell’arco
di un quadrimestre, si applicherà la sanzione nella misura massima.
L’applicazione delle penalità previste non solleva il Gestore dalla eventuale responsabilità
civile e/o penale per eventuali incidenti e/o danni dipendenti o derivanti da tali inadempienze.
In caso di abbandono o sospensione del servizio imputabile al Gestore, l’Amministrazione
Comunale potrà sostituirsi allo stesso, senza formalità di sorta, per l’esecuzione d’ufficio dei
servizi, con rivalsa delle spese sul Gestore medesimo, indipendentemente dalle sanzioni a questo
applicabili e dall’eventuale risarcimento dei danni. Per le esecuzioni d’ufficio l’Amministrazione
potrà avvalersi di qualsiasi impresa autorizzata ai sensi del D. Lgs. 152/06 e ss.mm. e ii., che non
sia il Gestore affidatario, oppure provvedervi direttamente.
Saranno, inoltre, applicabili le seguenti penali in caso di inadempimento ovvero di
inadempimento tardivo o parziale:

1) Distribuzione dei contenitori/sacchetti/compostiere per rifiuti domestici rispetto agli standard


descritti nel progetto offerto in sede di gara:
• Mancata distribuzione per una o più utenze e fino a 10 penale € 50,00/utenza;
• Oltre 10 e fino a 100 utenze penale € 80,00/utenza;
• Oltre le 100 utenze penale € 100,00/utenza;

31/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

• Ritardi nella distribuzione di un giorno penale € 50,00/utenza;


• Ritardo compreso tra 2 e 15 giorni penale € 80,00/utenza;
• Oltre 15 giorni penale € 100,00/utenza;
• Distribuzione difforme rispetto agli standard penale € 200,00/utenza;

Nell’applicazione delle penali pari o superiori a € 100,00 (nel presente punto 1) sarà possibile
attivare le procedure di contestazione per inadempienza contrattuale;

2) Omissione, tardivo o parziale ritiro dei rifiuti rispetto ai tempi e alle modalità e agli standard
descritti nel progetto offerto in sede di gara:
• Mancato ritiro frazione umida per ogni utenza e fino a 100 penale € 400,00/utenza;
• Oltre 100 utenze penale € 1000,00/utenza;
• Mancato ritiro altre frazioni per ogni utenza e fino a 100 penale € 200,00/utenza;
• Oltre 100 utenze penale € 500,00/utenza;
• Ritardo nel ritiro dei contenitori fino a 12 ore per l’umido penale € 500,00/utenza;
• Ritardo nel ritiro dei contenitori fino a 1 giorno per l’umido penale € 1000,00/utenza;
• Ritardo nel ritiro dei contenitori fino a 1 giorno altre frazioni penale € 500,00/utenza;
• Incompleta effettuazione del servizio, per ogni giorno contestato penale € 500,00/utenza;

Nell’applicazione delle penali pari o superiori a € 500,00 (nel presente punto 2) sarà possibile
attivare le procedure di contestazione per inadempienza contrattuale;

3) Irregolare servizio nelle “Ecopiazzole/Ecocentri comunali:


• Mancata o ritardata apertura per il primo giorno penale € 500,00;
• Mancata o ritardata apertura fino al terzo giorno penale € 1.000,00;
• Assenza del personale addetto alla conduzione penale € 1.000,00;
• Mancanza di appositi container per Codici CER autorizzati penale € 500,00/container

Nell’applicazione delle penali pari o superiori a € 1.000,00 (nel presente punto 3) sarà
possibile attivare le procedure di contestazione per inadempienza contrattuale;

4) Pulizia delle aree di mercato/fiere/feste patronali/sagre/manifestazioni di pubblico interesse


sul territorio comunale:

32/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

• Mancata o ritardata pulizia delle strade dopo l’evento penale € 500,00;


• Mancato o irregolare servizio di pulizia dopo l’evento penale € 500,00;

5) Ritardi nella bonifica delle microdiscariche abusive:


• Mancata o ritardata esecuzione dell’intervento penale € 500,00/giorno;

6) Irregolare servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti:


• Mancata effettuazione del servizio (fino a 3 volte in un mese) penale € 500,00;
• Ritardo di un giorno rispetto al ritiro concordato penale € 200,00;
• Ritardo superiore ad un giorno e per ogni giorno successivo penale € 100,00/giorno;

Art. 15 - Risoluzione del contratto

Il Comune ha facoltà, ai sensi e per effetto delle norme del Codice Civile, di procedere alla
risoluzione del contratto, con incameramento della cauzione prestata e facendo salvi i maggiori
danni subiti dall'Amministrazione in conseguenza della mancata esecuzione del contratto, in caso di
abbandono o sospensione, anche parziale, per più di sette giorni consecutivi comprese le festività,
da parte del Gestore del servizio affidato per fatto ad esso imputabile.
Il Comune ha facoltà di procedere alla risoluzione del contratto nel caso di ripetute violazioni
annue.

Art. 16 - Divieto di cessione del contratto

E’ fatto divieto assoluto al Gestore di rilasciare procure generali a rappresentarlo ai titolari di


altre imprese.
Per quanto attiene i subappalti, si fa riferimento alla normativa vigente.

Art. 17 - Carattere di servizio pubblico dell’appalto

33/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

I servizi contemplati nel presente Capitolato d’appalto sono da considerarsi ad ogni effetto
servizi pubblici e costituiscono quindi attività di pubblico interesse, finalizzata ad assicurare
un’elevata protezione dell’ambiente, ai sensi dell’art. 178 – comma 1 – del D.Lgs. 3 Aprile 2006
n.152 e ss.mm.ii. e quindi sottoposta alla normativa dettata in materia.
Nell’erogazione dei servizi, il Gestore si impegnerà formalmente affinchè gli stessi vengano
svolti nel rispetto dei principi di cui alle Direttive del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27
gennaio 1994 nei confronti del cittadino utente; più precisamente: eguaglianza, imparzialità,
continuità, diritto di scelta, partecipazione, efficienza ed efficacia.
Il comune nell’esercizio dei propri poteri di direzione, controllo e vigilanza verificherà
l’osservanza ed il rispetto, da parte della ditta concessionaria, di questi principi generali.
Il Gestore dovrà inoltre impegnarsi precipuamente allo sviluppo e gestione di iniziative
tendenti alla riduzione del rifiuto, al potenziamento dei sistemi di raccolta differenziata per il
recupero, riutilizzo e riciclo del materiale raccolto in collaborazione con gli enti committenti. Il
Gestore dovrà garantire, per le fasi di competenza, l’assenza di rischi per l’ambiente, l’assoluta
mancanza di inconvenienti imputabili a rumori o odori molesti, il massimo decoro di mezzi ed
attrezzature utilizzate nell’espletamento dei servizi in concessione.
Nell’espletamento delle funzioni delegate il Gestore e per esso il personale incaricato, dovrà
collaborare con le strutture tecniche e di vigilanza del comune per garantire il regolare svolgimento
dei servizi e per il raggiungimento degli obbiettivi di efficacia ed efficienza degli stessi.

Art. 18 - Obbligo di continuità dei servizi

I servizi in appalto non potranno essere sospesi o abbandonati, salvo comprovati casi di forza
maggiore, contemplati dalla normativa vigente in materia ed immediatamente segnalati
all’Amministrazione Comunale.
In caso di astensione dal lavoro del personale per sciopero o per riunioni sindacali, il Gestore
dovrà impegnarsi al rispetto delle norme contenute nella Legge 12 Giugno 1990 n.146 e successive
modificazioni ed integrazioni, per l’esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali.
In particolare il gestore dovrà farsi carico della dovuta informazione al Settore Ambiente Comunale
mediante comunicazione scritta (fax e/o -mail) almeno cinque giorni lavorativi prima dell’inizio
della sospensione o ritardo del servizio. Dovranno essere altresì comunicati i modi, i tempi e l’entità
di erogazione dei servizi nel corso dello sciopero, nonché le misure per la loro riattivazione.

34/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Non saranno considerati causa di forza maggiore, e quindi saranno sanzionabili ai sensi
dell’art. 13 – inadempienze e penalità – del presente Capitolato d’appalto, i disservizi derivanti da
scioperi del personale che dipendessero da cause direttamente imputabili al Gestore.

Art. 19 - Sicurezza sul lavoro

Il Gestore, con riferimento all’espletamento di tutti i servizi previsti dal presente Capitolato
d’appalto, ha l’obbligo di predisporre il “Piano di sicurezza e i Documenti di valutazione dei rischi”
previsti dalla normativa vigente in materia di miglioramento della sicurezza e della salute dei
lavoratori durante il lavoro, facendosi carico di adottare tutti gli opportuni accorgimenti tecnici,
pratici ed organizzativi volti a garantire la sicurezza sul lavoro dei propri addetti e di coloro che
dovessero collaborare, a qualsiasi titolo, con gli stessi.
All’atto della presa in carico del servizio il Gestore dovrà trasmettere copia del suddetto piano
unitamente al nominativo del Responsabile al quale intende affidare i compiti del servizio di
Prevenzione e Protezione previsto dall’art. 101 del D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81; indicandone il
recapito telefonico fisso e mobile. In caso di sostituzione, il Gestore dovrà darne immediata
comunicazione.
In particolare assicura la piena osservanza delle norme sancite dal D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81,
sull’attuazione delle Direttive UE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei
lavoratori sui luoghi di lavoro.
Tutte le attrezzature, macchine e mezzi impiegati nel servizio dovranno essere rispondenti alle
vigenti norme di legge e di sicurezza ed in particolare al D.P.R. 25 Luglio 1996 n. 459 (regolamento
per l’attuazione delle direttive 89/392/CEE e 93/368/CEE concernenti il riavvicinamento delle
legislazioni degli stati membri relative alle macchine) ed al D.L.vo 4 Dicembre 1992 n.475
(attuazione della direttiva 89/686/CEE relativa ai D.P.I – Dispositivi di protezione individuale), e
loro successive modificazioni o integrazioni.
I dipendenti, a seconda delle diverse mansioni agli stessi affidate, dovranno essere informati
sui rischi connessi alle attività svolte ed adeguatamente formati al corretto uso delle attrezzature e
dei dispositivi di protezione individuali e collettivi da utilizzare ed alle procedure cui attenersi in
situazioni di potenziale pericolo.

Art. 20 - Personale in servizio


35/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Per assicurare l’esatto adempimento degli obblighi derivanti dal presente Capitolato
d’appalto, il Gestore dovrà avere alle proprie dipendenze personale in numero sufficiente ed idoneo
a garantire la regolare esecuzione dei servizi previsti e comunque non inferiore alle unità riepilogate
all’allegato “G” al presente capitolato che dovrà operare solo ed esclusivamente per i servizi
previsti sul territorio del Comune di Ariccia. Il personale, che dipenderà ad ogni effetto dal Gestore,
dovrà essere capace e fisicamente idoneo. Il Gestore inoltre sarà tenuto a:
• assumere, ai sensi dell’ ex art. 6 del C.C.N.L. FISE – ASSOAMBIENTE vigente, tutto il
personale addetto ai servizi oggetto dell’appalto, conservando allo stesso l’inquadramento in
essere;
• osservare integralmente nei riguardi del personale, il trattamento economico – normativo
stabilito dal C.C.N.L. FISE – ASSOAMBIENTE ed eventuali accordi territoriali in vigore per il
settore e la zona nella quale si svolgono i servizi;
• osservare le norme in materia di contribuzione previdenziale ed assistenziale del personale,
nonché di quella eventualmente dovuta ad organismi paritetici previsti dalla contrattazione
collettiva;
• depositare, come già specificato al precedente art.18, prima dell’inizio dell’appalto, il piano
delle misure adottate per la sicurezza fisica dei lavoratori, completo di Documento di
Valutazione dei rischi, di cui al D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81;
• trasmettere i dati e le informazioni necessarie per la richiesta del DURC – Documento Unico di
Regolarità Contributiva – relativo al servizio oggetto del presente capitolato speciale.
Il personale dipendente dal Gestore dovrà essere sottoposto a tutte le profilassi e cure previste
dalla legge, dal C.C.N.L. FISE – ASSOAMBIENTE e dalle autorità sanitarie competenti per il
territorio.
Il personale in servizio dovrà essere fornito, a cura e spese del Gestore, di divisa completa di
targhetta di identificazione personale corredata di foto, da indossarsi sempre in stato di conveniente
decoro durante l’orario di lavoro. La divisa del personale deve essere unica, con colore identico per
tutti gli operatori e a norma del vigente C.C.N.L. FISE – ASSOAMBIENTE e rispondente alle
caratteristiche di fluorescenza e rifrangenza stabilite con Disciplinare Tecnico di cui al Decreto
Ministeriale LL.PP. 9 Giugno 1995;

Art. 21 - Clausola di rescissione contrattuale

36/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Nel caso in cui, durante il periodo contrattuale, si rendesse pienamente operativo quanto
disposto dal D.lgs. n.152/2006, con la conseguente necessità di gestione del servizio oggetto del
presente capitolato per Ambiti Territoriali Ottimali, il contratto dovrà considerarsi risolto nei tempi
che detterà il nuovo Ente Gestore, senza alcun onere per l’Amministrazione Comunale, e senza che
possano essere accampati diritti e/o riserve dal parte dell’originario affidatario del Servizio.

Art. 22 - Norme finali e transitorie

Ferma restando l’unitarietà dell’appalto, il servizio come sopra descritto, nel rispetto di
quanto in precedenza prescritto, dovrà essere avviato progressivamente nelle diverse zone del
territorio comunale, secondo il calendario di attuazione riportato nel progetto tecnico offerto e
recepito nel Piano complessivo della Gestione RSU di cui all’art. 2 del Regolamento Comunale
citato in premessa. Resta inteso che il progetto tecnico offerto dovrà rispettare le prescrizioni
tecniche e la tempistica di attuazione indicate nel presente capitolato.
In ogni caso sarà obbligo del Gestore aggiudicatario garantire, non solo il servizio, come in
precedenza descritto, nelle zone in cui viene progressivamente avviato, ma anche il servizio di
raccolta stradale indifferenziata e differenziata nelle zone in cui non sono ancora attuate le nuove
modalità di conferimento e raccolta; in particolare il Gestore dovrà assicurare nelle zone in cui
viene effettuata la raccolta stradale, la presenza in strada di cassonetti per i rifiuti indifferenziati e
contenitori per le frazioni differenziate, in numero e tipologia idonei a soddisfare le esigenze degli
abitanti delle zone stesse garantendo, altresì, lo svuotamento dei contenitori ed il trasporto dei
contenuti ai siti di destinazione in tempi tali da non creare alcun tipo di disagio per l’utenza e/o
rischi per l’igiene dei luoghi e la salute pubblica.
Analogo obbligo di garantire il servizio anche nella forma tradizionale di raccolta stradale
mediante contenitori per rifiuti indifferenziati e campane per vetro, carta, metalli, plastica etc. dovrà
essere assunto dal Gestore aggiudicatario anche nel caso in cui, per fatti di terzi, il servizio non
potesse essere avviato nelle forme di cui al presente Capitolato, nei tempi previsti dal progetto
tecnico e concordati con il Comune.

37/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

ELENCO ALLEGATI

ALLEGATO “A” : Planimetria del territorio e zone di intervento;

38/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

ALLEGATO “B” : Planimetria dell’Ecocentro Comunale di Via delle Cerquette

39/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

ALLEGATO “C” : Elenco delle strade sul territorio comunale incluse nell’appalto

ELENCO DELLE STRADA


IDENTIFICATE DA TOPONOMASTICA COMUNALE
SOGGETTE AL PRESENTE CAPITOLATO PRESTAZIONALE

N.B.: Ai fini del presente Capitolato sono da intendersi escluse dal


servizio le strade ricadenti all’interno del Comprensorio denominato
“Monte Gentile” e le strade appartenenti ad altri Enti, non inserite tra
quelle comunali come traversa interna.

40/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

AREE DI CIRCOLAZIONE

CodVia Area di circolazione Specie Denominazione


1001 CENTRO STORICO VIA ACQUA LEGGERA
1002 PIAZZA AG. CHIGI
1003 VIALE ANT. CHIGI
1004 VIA AURELIA
1005 VIA AZIA
1006 VIA BORGO S. ROCCO
1007 PIAZZA B. POMPEI
1008 VIA CAMPICELLI
1009 VIA CARDINAL F. CHIGI
1010 VIA CAVOUR
1011 VIA DELLA COSTA
1012 VIA DELLA CROCE
1013 PIAZZA D. SABATINI
1014 VIA EGERIA
1015 VIA FLORA
1016 VIA FOCACCIA
1017 CORSO GARIBALDI
1018 VIA INDIPENDENZA
1019 VIA IPPOLITO
1020 VIA LAZIALE
1021 VIA LUCIDI
1022 VIA MARCELLIANA
1023 VIA DEGLI OLMI
1024 VIA DEL PARCO
1025 P.ZA DELLA REPUBBLICA
1026 VIA ROSA
1027 LARGO SAVELLI
1028 VIA SILVIA
1029 VIA SPERANZA
1030 VIA STRADA NUOVA
1031 VIA DEL TRIONFO
1032 VIA DELL'UCCELLIERA
1033 VIA VITTORIA
1035 VIA A. FOLIGNO
1036 VIA DELL'ARCO
1038 VIA DON G. ADINOLFI
1039 VIA DON L. SORDINI
1040 VIA FLAVIA
1041 VIA DEL LAMPIONCINO
1042 VIA L. BELLANI
1043 VIA DEI MALABRANCA
1044 VICOLO DEL MATTATOIO
1046 VIA O. BIANCHI
1047 VIA O. OTTAVIANI
1048 VIA O. CIOLI
41/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

1049 LARGO PORTA NAPOLETANA


1050 VIA DELLE ROCCETTE
1052 SCL. DELLO STALLONE
1053 VIA U. MANCINI
1054 SCL. VITTORIA
1055 PIAZZA DI CORTE
2001 VILLINI VIA B. TORTOLINI
2002 SCL. G. D'ANNUNZIO
2003 VIA G. BERTOLINI
2004 VIA I. ALEANDRI
2005 VIA PARCO CHIGI
2006 VIA IV NOVEMBRE
2008 VIA XX SETTEMBRE
2009 VIA XXV APRILE
2010 VIA VILLINI
2011 VIA V. VOLTERRA
2012 VIA ORAZI E CURIAZI
3001 GALLORO VIA APPIA NUOVA
3002 VIA BEATA R. VENERINI
3004 VIA CICERONE
3005 PIAZZA D. ALIGHIERI
3006 VIA DIANA ARICINA
3007 VIA FONTANACCIO
3008 VIA DI GALLORO
3010 VIA M. D'AZEGLIO
3011 VIA M. DE ROSSI
3012 VIA MONTE CUCCO
3013 VIA MONTE GENTILE
3014 VIA N. COSTA
3015 VIA ORAZIO
3016 VIA OVIDIO
3017 VIA PRISCHI LATINI
3018 VIA SACRO CUORE
3019 VIA TURNO ERDONIO
3020 VIA VIRBIO
3021 VIA VIRGILIO
3022 VIA APPIO CLAUDIO
3024 VIA CATULLO
3025 VIA G. BORGHESE
3026 LARGO GROTTALUPARA
3028 VIA MAGNO E. LESBIO
3029 VIA P. NARDINI
3030 SCL. POMPEO MAGNO
3031 VIA R. CAMETTI
3032 SCL. SACRO CUORE
3033 VIA SANTA CASA
3034 VIA T. KUNTZE
4001 CATENA VIA LEGA LATINA
4002 VIA LE PRATA
4003 VIALE PIAVE
4004 VIA RAMO D'ORO
4005 VIA F. TURATI
4006 VIA G. ROMITA
4007 VIA DEL PANORAMA
4008 VICOLO COLLE PARDO
42/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

5001 MONTE GENTILE VIALE DEL BOSCO ANTICO


5002 VIALE DEI CARPINI
5003 VIALE DEI CASTANI
5004 VIA DELLE CERQUETTE
5005 VIALE DEI CERRI
5006 P.LE DEI DAINI
5007 VIALE DEI FRASSINI
5008 VIALE DELLE GINESTRE
5009 VIALE DEI LAURI
5010 VIALE DEI LECCI
5011 VIALE DI MONTE TONDO
5012 VIALE DEI NOCCIOLI
5014 VIA PRATARO
5015 VIALE DEI ROVERI
5016 VIALE DEI TIGLI
5017 VIALE DEGLI ACERI
5018 VIALE DELL'AGRIFOGLIO
5019 VIALE A. DE GASPERI
5020 VIA ATTIO PRISCO
5021 VIA CAIO SCATINIO
5022 VIA CISTERNA ROMANA
5023 VIA D. MARINELLI
5024 VIA G. LUGLI
5025 VIALE DEI LARICI
5026 VIA L. FORTUNATI
5028 VIA DEL MONTE
5029 VIA DELLE MURACCE
5030 VIA Q. LABIENO PARTICO
5031 VIALE A. GRAMSCI
5032 VIA L. CANINA
6001 CROCEFISSO VIA CANCELLIERA
6002 VIA CASALETTO
6003 VIA CESE
6004 VIA CIPRESSETTI
6005 VIA CROCEFISSO
6006 VIA CUPETTA
6007 VIA GINESTRETO
6008 VIA DELLE GROTTE
6009 VIA NETTUNENSE
6010 VIA NOCCHIENTI
6011 VIA PERLATURA
6012 VIA POMETO
6013 VIA PRATOLUNGO
6014 VIA QUARTO NEGRONI
6015 VIA RUFELLI
6016 VIA TENUTELLA
6017 VIA DEL TESORO
6018 VIA TRASPONTINA
6019 VIA VILLAFRANCA
6020 VIA PALUZZETTI
6021 VICOLO DEL BIANCOSPINO
6023 VIA DEI CILIEGI
6024 VICOLO DORIA
6025 VIA G. PERUCCA
6026 VIA L. CATTANI
43/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

6027 VIA DEI MANDORLI


6028 VICOLO DEI MELI
6029 VIA DEL MELOGRANO
6030 VICOLO DELLE MIMOSE
6031 VIA DELLE MORE
6032 VIA DEI NOCI
6033 VIA DEGLI OLEANDRI
6034 VICOLO DELL'OLMOBELLO
6035 VICOLO DEI PERI
6036 VIA DEI PESCHI
6037 VICOLO DEI ROVI
6038 VICOLO DEI SALCI
6039 VICOLO DI S. SPIRITO
6040 VICOLO DELLE SIEPI
6041 VIA DELLA SORGENTE
6042 VIA DEI SUSINI
6043 VIA DEGLI ULIVI
6044 VIA DEI GELSI
6045 VICOLO S. ANTONIO
6050 VIA INNOCENZO XII
6051 VIA INNOCENZO XII
6052 VIA DELLE ALBICOCCHE
6053 VIA DELLE SORBE
6054 VIA DEI CORBEZZOLI
7001 VALLERICCIA VIA APPIA ANTICA
7002 VICOLO DEL GOMITO
7003 VIA LONGARINA
7004 VIA DI MEZZO
7005 VIA MOLETTA
7006 VIA VALLERICCIA
7007 VIA DELLA BRACCHERIA
7008 VIA DEL CANNETACCIO
7009 VICOLO DELLE VIGNOLE
7010 VIA DELL'EMISSARIO
7011 VIA DEL GIRASOLE
7012 VIA DELLA MARANA
7013 VIA DEGLI ORTI
7014 VIA PAGLIAROZZA
7015 VIA DELLA PALOMBARA
7016 VICOLO PANTANELLE
7017 VICOLO PIETRE BIANCHE
7018 VICOLO DELLA PISCINA
7019 VIA DELLA POLVERIERA
7020 VICOLO DEI POZZI
7021 VIA DEL QUARTACCIO
7022 VICOLO DELLA REFUTA
7023 VICOLO DEI SANTONI
8001 PIANI SANTA MARIA VIA CAMPOLEONE
8002 VIA COLLI S. PAOLO
8003 VIA CORIOLANO
8004 VIA CORIOLI
8005 VIA FONTANA DI PAPA
8006 VIA MONTAGNANELLO
8007 VIA MONTE GIOVE
8009 VIA PIANI S. MARIA
44/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

8010 VIA DELL'AGRICOLTURA


8011 VIA DELL'ALEATICO
8012 VIA ANTICA CORRIERA
8013 VICOLO DEL COLLE
8014 VIA COLLI ALBANI
8015 VICOLO FONDI RUSTICI
8016 VIA GIOVANNI XXIII
8017 VICOLO DELLA MALVASIA
8018 VICOLO DEL MOSCATO
8019 VICOLO PARTICELLE
8020 VICOLO DEI PIANI
8021 P.LE P. NENNI
8022 VICOLO DEGLI SCORZI
8023 VICOLO DEL TREBBIANO
8024 VIA DEI VIGNETI

45/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Allegato “D” : Elenco delle aree verdi e giardini Comunali inclusi nel servizio in appalto e
relativa Planimetria ubicativa;

1. Parco della Rimembranza presso il monumento ai caduti;

2. Giardini del parco Menotti Garibaldi;

3. Rotatoria e Ruderi di Via Appia Antica, presso incrocio con Via della Croce e Via

Vallericcia;

4. Area verde lungo Via della Croce e sopra il relativo parcheggio;

5. Area verde di Parco Primoli;

6. Area verde presso il parcheggio Bernini (sotto il ponte monumentale);

7. Area verde e scalinata presso il parcheggio Fontana, incluso il parcheggio stesso;

8. Giardini di Borgo S. Rocco, lungo la Via Appia;

9. Area verde presso il centro urbano 2;

10. Area verde su Via O. Ottavini;

11. Aiuole e aree verdi del parcheggio presso il piazzale dei caduti di Via Fani (vicino la

Posta);

12. Parco giochi e giardini di Via Fortunati;

13. Aree verdi di Piazza Dante;

14. Area verde antistante la Chiesa di Galloro;

15. Giardini e aree verdi comunali di Via De Gasperi;

16. Giardini e aree verdi comunali di Via Romita;

17. Aree verdi presso il parcheggio a servizio degli impianti sportivi di Via Marinelli;

18. Giardini e aree verdi comunali presso Via Innocenzo XII;

19. Giardini e aree verdi comunali di Via Coriolano;

46/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

47/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

48/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Allegato “E” : Elenco dei contenitori per la raccolta differenziata e R.U.;

ELENCO CONTENITORI RACCOLTA DIFFERENZIATA

CASSONETTI
CASSONETTI CAMPANE
LATERALI
LATERALI CARTA VETRO
PLASTICA

Via Ginestreto 1 1

Via Innocenzo XII 4 2 2

Via Coriolano 2 2 2

Piazzale P. Nenni 1 1 1

Largo dei Colli Albani 1 1

Via Campoleone 1 1

Via dei Vigneti 1 1

Via Nettunense 1 2 3

Via Quarto Negroni 1 2

Via Cancelliera 2 2

Via delle Cese 1 1

Via dei Cattani 1 1

Via Cipressetti 1 1 1

Via del Crocifisso 1 1

Via del Tesoro 1 1

Via Pratolungo 1 1

Via Appia Antica 1 1 1

Via Vallericcia 2 2 1

Via Ramo d'Oro 1 1 1

Via Cicerone 1 1 1

Via di Galloro 1 1 1
49/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Via Borgo S. Rocco 2 2 3

Via A. Chigi 1 1 1

Via delle Cerquette 3 3 2

Via dei Castani 2 2 2

Via Gramsci 1 1 1

Via Bosco Antico 1 1 2

Via Parco Chigi 2 2 1

Via dei Susini 1

Via Appia Nuova 1

Via Uccelliera 1

Via Prisco e Partico 1

39 38 31

50/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

ELENCO CONTENITORI RACCOLTA R.U.

CASSONETTI CASSONETTI CASSONETTI CASSONETTI


LATERALI POSTERIORI LATERALI POSTERIORI
R.U. R.U. R.U. R.U.
Casa Divin
Maestro 2 Via M. D'Azeglio 3
Largo dei Colli
Albani 5 Via Marinelli 1
Monte Gentile 37 Via Moletta 8
Via
P.le del Cimitero 4 Montagnanello 2
P.zza D. Alighieri 2 Via Monte Cucco 3
Via Monte
V.lo del Gomito 2 Gentile 1
V.lo di Mezzo 6 Via Monte Giove 3
Via A. Chigi 3 Via Nettunense 24 4
Via A. De Gasperi 2 Via Nino Costa 2
Via A. Leggera 1 Via Nocchienti 5
Via Aleandri 1 Via Oleandri 2
Via Orazi e
Via Appia Antica 2 10 Curiazi 1
Via Appia Nuova 5 1 Via Orazio 2
Via Appio Claudio 2 Via Ottaviani 1
Via Aricina 2 Via Ovidio 3
Via Bertolini 1 Via Pagliarozza 5
Via Borgo S.
Rocco 2 12 Via Parco Chigi 1
Via Bosco Antico 3 Via Perlatura 3
Via Campoleone 5 2 Via Polveriera 1
Via Cancelliera 5 Via Prataro 2
Via Cicerone 4 Via Pratolungo 6
Via Cipressetti 4 Via Prischi Latini 1
Via Prisco e
Via Colli S. Paolo 2 1 Partico 2
Via Quarto
Via Coriolano 6 Negroni 9
Via Corioli 9 Via Ramo d'Oro 2 2
Via degli Olmi 2 Via Romita 2
Via degli Ulivi 2 Via Rufelli 3 4
Via dei Castani 2 Via Sacro Cuore 2
Via Strada
Via dei Cattani 2 Nuova 11
Via del Casaletto 6 Via Tenutella 1
Via del Crocifisso 3 1 Via Tortolini 2
Via del
Lampioncino 3 Via Traspontina 9

51/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Via del Pometo 2 Via Uccelliera 6


Via del Quartaccio 3 Via Vallericcia 9 2
Via Variante
Via del Tesoro 1 Cancelliera 3
Via delle
Albicocche 2 Via Villafranca 2
Via delle Cerquette 3 15 Via Virbio 2
Via delle Cese 4 Via Virgilio 2
Via delle Grotte 3 Via Vito Volterra 4
Via XX
Via delle More 2 Settembre 1
Via di Galloro Via XXV Aprile 3
Via Erdonio 2 Viale dei Castani 3
Via F. Turati 3 Viale Piave 4
Via Focaccia 4 69 105
Via Fortunati 1 1 TOTALE 127 286
Via Galloro 4
Via Ginestreto 8
Via Gramsci 2
Via Innocenzo XII 6
Via IV Novembre 4
Via Lega Latina 1 1
Via Lesbio 1
Via Longarina 2

52/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Allegato “F” : Piano Tariffario TIA

Piano Tariffario a base di gara per il quadriennio 2010-2013

COMUNE DI ARICCIA

Costi Spazzamento e Lavaggio strade e piazze pubbliche F € 769.686,16


Costi di Raccolta e Trasporto RSU V € 506.174,00
Costi di Trattamento e Smaltimento RSU V € 509.280,34
Altri costi F € 135.497,48
Costi di Raccolta Differenziata per materiale V € 1.243.700,00
Costi di Trattamento e Riciclo (al netto dei proventi) V € 0,00
Costi Amministrativi dell'Accertamento, della Riscossione e del
Contenzioso F € 95.212,00
Costi Generali di Gestione F € 78.000,00
Costi Comuni Diversi F € 105.650,01
Ammortamenti F € 204.216,60
Accantonamenti F 0,00
Remunerazione del capitale investito F € 70.581,59

TARIFFA DI RIFERIMENTO (IVA Esclusa) € 3.717.998,18

COSTI FISSI TOTALI € 1.458.843,84


COSTI VARIABILI TOTALI € 2.259.154,34

53/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Allegato “G” : Elenco del personale in servizio alla data del 31/12/2008

ALLEGATO G
ELENCO DEI DIPENDENTI IN SERVIZIO
N. % pt LIV. CCNL MANSIONE QUALIFICA
1 2a OPE O
2 3a AUT1 O
3 4a AUT1 O
4 4a CS O
5 2a OPE O
6 2a OPE O
7 3b OPE O
8 4a AUT1 O
9 3a AUT1 O
10 2a OPE O
11 3b OPE O
12 4a AUT1 O
13 3a AUT1 O
14 3b OPE O
15 3a AUT1 O
16 3a OPQU O
17 2a OPE O
18 3b OPE O
19 3a OPQU O
20 3b ADAM I
21 3a OPQU O
22 3a OPQU O
23 4a AUT1 O
24 72,22 2a OPE O
25 4a AUT1 O
26 3b OPE O
27 2a OPE O
28 2a OPE O
29 4a CS O
30 50 1 OPE O
31 2b OPE O
32 1 OPE O

54/55
Comune di Ariccia Area III – Settore II

Allegato “H” : Elenco mezzi utilizzati fino alla data del 31/12/2008

QUANTITA' TIPOLOGIA

2 3 ASSI Compattatore Laterale

2 3 ASSI Compattatore Posteriore

2 2 ASSI Compattatore Posteriore

3 Costipatore

1 Lavacassonetti Posteriore

1 Lavacassonetti Laterale

1 Daily con pianale

1 Piaggio Porter

1 Scarrabile

2/3 Spazzatrice

5 Vasca Ribaltabile Post.

3 Ape Car

2 Fiat Doblò

55/55