Sei sulla pagina 1di 3

● componenti sistema escretore→ ureteri + vescica urinaria +uretra+ reni

● sistema escretore è fondamentale nell’omeostasi in quanto, mentre produci ed


elimina urina, regola la concertazione di acqua e soluti nei liquidi corporei
● rene→
○ f(x):
■ funzione principale è l’escrezione delle sostanze inutili o dannosi per
l’organismo
■ f(x) regola la concentrazione degli ioni nel sangue modificandolo a
seconda dei bisogni dell’organismo
■ f(x) partecipa al mantenimento del ph ematico agendo su escrezione,
tramite l’urina, dello ione H+ e sul riassorbimento dello ione HCO3-
che ha un effetto tampone (= mantiene un valore neutro del ph
agendo sulla concentrazione di ioni H+)
■ f(x) partecipa alla regolazione del volume del sangue recuperando e
eliminando H20 tramite l’escrezione dell’urina che a seconda delle
esigenze dell’organismo può essere ipertonica, isotonica o ipotonica
■ f(x) partecipa al metabolismo dei glucidi
■ f(x) endocrino thx secrezione dell’enzima renina (controlla pressione
sanguigna) e altri ormoni come (ex. eritropoietina,
formazione/maturazione dei globuli rossi)
○ struttura:
■ forma di due fagioli color bruno posti ai lati della colonna vertebrale
■ parte sup→ ghiandole surrenali
■ parte inf→ circondata da tessuto adiposo
■ rivestiti da un sottile strato di collagene + cellule muscolari lisce + fibre
elastiche→ capsula renale
■ presentano una convessità al centro, l’ilo, da qui si diparte l’uretere
(condotto che allontana l’urina dal rene); qui penetrano le arterie
renali, vene renale, vasi linfatici e nervi; l’arteria renale conduce al
rene il sangue da filtrare, mentre quello filtrato all’interno dei nefroni,
viene riportato nella circolazione attraverso la vena renale
 in corrispondenza dell’ilo, all’interno del rene si trovano le pelvi renali dove iniziano le
vie urinarie che hanno la f(x) di raccogliere l’urina convogliata in questa struttura
traverso i calici renali; poi l’urina esce dal rene attraverso l’uretere che la conduce alla
vescica urinaria che si svuota durante la minzione thx il condotto dell’uretra
 In un rene è possibile identificare due parti:
o la zona corticale colore + chiaro; parte più esterna; forma le colonne renali e
gli archi che sovrastano la base di ciascuna piramide di Malpighi  strutture
triangolari striate che costituiscono la zona midollare + interna
o zona midollare  colore scuro
o tra zona corticale e midollare si ramificano l’arteria e la vena renale
scolarizzando i nefroni  iniziano e terminano nella zona corticale e si
estendono in quella midollare prendendo il nome di iuxtamidollari, coinvolti
nella produzione di urina concentrata
 nefrone 
o estrae piccola quantità di filtrato dal sangue e la trasformano in una quantità
ancora + piccola di urina
o unità filtrante, il corpuscolo renale, costituito da capsula di Bowman che si trova
nella zona corticale, avvolge un ammasso sferico di capillari arteriosi, i
glomeruli; dalla capsula si riparte il tubolo renale suddiviso in tre sezioni:
 tubolo contorto prossimale regione corticale, associato ai capillari per
i tubolari
 ansa di Henle forma di u porta filtrato nella regione midollare e poi
nuovamente verso quella corticale; avvolta da vasa recta (capillari)
 tubolo contorto di strale; da qui il filtrato è convogliato vs un dotto
collettore che convoglia il filtrato proveniente da altri nefroni,
successivamente l’urina passa nelle pelvi renali e da qui all’uretere
 i reni possono concentrare l’urea del filtrato e restituire al sangue la maggior parte di
acqua e dei soluti
 s. escretore produce/elimina l’urina attraverso 4 processi
o filtrazioneavviene al livello dei glorumeli dove una parte dell’acqua e di tutte
le molecole piccole attraversano la parete dei capillari per passare alla capsula di
Bowman e poi al tubolo renale thx processo per diffusione passiva thx elevata
pressione sanguigna presente nel glomerulo+ alta permeabilità dei capillari e dei
podociti (cell nefrone); molecole + grandi rimangono invece nel sangue
o riassorbimentoavviene nel tubolo renale dove H2O e alcuni soluti come Sali,
ioni, aminoacidi sono recuperati dal filtrato thx cellule del tubolo renale e
riemesse nel sangue; questo processo avviene thx diffusione passiva trasporto
attivo e osmosi
o secrezioneavviene nel tubolo renale dove alcune sostanze presenti nel sangue
vengono trasferite al filtrato, ciò include anche l’eliminazione di alcuni farmaci e
sostanze tossiche elaborate dal fegato, molti delle quali vengono smaltite thx bile
e che una volta escretata nel lume intestinale, viene eliminata con le feci
o escrezioneurina viene espulsa all’esterno passando per uretere, vescica
urinaria e uretra
 processi riassorbimento e secrezione nel nefrone:
o tubolo prossimale trasporta i nutrienti verso liquido interstiziale così che
possano essere riassorbiti dai capillari e trasferiti al sangue; viene riassorbito
nel sangue grandi quantità di liquidi e il volume del filtrato rispetto a quello
prodotto nel glomerulo si riduce del 65%, NaCl viene riassorbito e passa nel
liquido interstiziale, mentre H2O lo segue per osmosi; questi diffondono in
maniera passiva dal liquido interstiziale ai capillari per i tubolari mentre altre
sostanze essenziali sono qui trasportate thx trasporto attivo e passivo
o nell’ansa di Henle prosegue l’assorbimento: epitelio del tratto discendente è
permeabile all’H2O thx acquaporine, ma anche pressoché impermeabile a Sali e
piccoli soluti perché presenti rari canali per il loro passaggio. L’ansa trasporta il
filtrato in profondità nella regione midollare e lo riporta indietro in quella
corticale ma poiché il filtrato ha una concentrazione di soluto bassa vs liquido
interstiziale, H2O esce dall’ansa; questo perché nella regione midollare la
presenza di NaCl + urea nel liquido interstiziale che mantengono un elevato
gradiente di concentrazione il che determina il passaggio per osmosi dell’acqua
dal tubolo al liquido interstiziale; H2O uscita viene subito assorbita dai capillari
circostanti per impedire una diluzione del liquido interstiziale che annullerebbe
il gradiente di concentrazione necessario per il processo di riassorbimento
o filtrato torna vs regione corticale, NaCl assorbito thx contributo cellule del
tubolo che lo pompano nel liquido interstiziale
o tubolo contorto distale modifica filtrato. E NaCl riassorbito dal filtrato e secrete
quantità di K+; questo tubolo contribuisce alla regolazione del ph ematico infatti
lo abbassa eliminando ioni H+ e riassorbendo ioni HCO3-, lo alza eliminando
HCO3- e trattenendo H+
o dotto collettore favorisce riassorbimento di NaCl stabilisce il sale da eliminare
con urina; nella regione midollare il dotto collettore diventa permeabile all’urea
che passando nel liquido interstiziale fa aumentare il gradiente di
concentrazione e facilita riassorbimento H2O