Sei sulla pagina 1di 7

1.

Manometro
2. Predispositore campione su cucitura predeterminata
3. Pendolazione su testana a fine liso, solo in manuale
4. Indicazione aperto riscaldamento/raffreddamento (solo in manuale
5. Selettore manuale rescaldamento/raffreddamento
6. Preselezione senso avvolgimento
7. Pendolamento ratoli
8. Marcia-arresto cilendri
9. Spostacimosse manuale
10. Selettore spostacimosse manuale/automatico
11. Pulsante fermata di emerganza
12. Pulsante per translazione serbatorio
13. Lampada spia per rotazione anello
14. Blocco termico
15. Pompa idraulica centralina
16. Temperatura centralina oltre 80 c
17. Lavaggio in continuo
18. Lavaggio in continuo con spruzzatori
19. Acqua dura
20. Acqua depurata fredda
21. Acqua depurata calda
22. Selettore per lampada illuminazion
23. Selettore per piletta scarico bagna
24. Pompa circolazione bagno
25. Interruttore Generale micro
26. Display A
27. Display B
28. Tastiera di programmazione
29. Inserzione automatica list
30. Impostazione velocita
31. Indicazionelisi
32. Indicatore velocita tessuto
33. Regolazione flusso circolazione bagno
34. Regolazione manuale velocita
35. --
36. Regolazione manuale velocita
37. Regolazione tensione con manometro
38. Valvola a 3 vie per comando motore ausiliario di carico e scarico tessuto
39. Maniglia per rotazione anello dentato
40. Supporto di appoggio per maniglia 39
41. Indicatore livello bagno
42. Motore ausiliario per scarico tessuto
43. --
44. Stop di emergenza
45. Valvola di sfiato
46. Valvola di sfiato con rescontro di sicurezza
47. Valvola scarico bagno di travaso e di sfiato
48. Blocco apressione, non consente l’apertura se il serbatoio e in pressione
49. Blocco termico, non consente l’ apertura del serbatoio con il bagno a temperature uguale o
superiore a 85 C, e se l’anello non e ruotato correttamente
50. Maniglia comando interruttore generale
51. Valvola termostatica per raffreddamento olio centralina
52. Valvola intercettazione acqua per raffreddamento olio centralina
53. Pulsante preselezione senso di avvolgimento con lampada spia
54. Pulsanti Marcia-Arresto cilindri
55. Selettore commando pompa introduzione prodotti
56. Selettore lavaggio bidone ( con valvola servocomandata)
57. Selettore scarico bidone ( con piletta servocomandata)
58. Pulsante fermata emergenza
59. Valvola riciclo bagno
60. Vavola vapore diretto bidone
61. Valvola lavaggio bidone manuale
62. Filtro
63. Bidone d’ aggiunta
64. Valvola manuale immissione prodotti
65. Pompa iniezione
66. Regolatore tensione
67. Regolatore frenatura

INIZIO PRODUZIONE

Regolare la tensione del tessuto sul valore desiderator (max. 100 bar – 100 kg) mediante il regolatore
(35), far corrispondere la pressione di frenata + mezzo giro tramite il regolate (37)

Regolare la temperature di riscaldmento e raffreddameto con il regolatore “curva risc./raffr. (5) +/-
aperto vissibile su indicatore (4)

Con il regolatore (5) scegliere la curva del tempo di riscaldamento o raffreddamento. Con il valore a 1
bar (valvola tutta aperta ) del manometro (4) il tempo di riscaldamento e di ca. 30 minuti con unsalto
termico di circa 105 C.

Avviare la pompa di circolazione con il pulsate (25 verde) e regolare il flusso con la maniglia (39) nel
supporto (40) facendo ingranare con la cremagliera.

Chiudere il serbatoio schiacciando il pulsante verde (13), ruotare l’ anello dentato inserendo la
maniglia (34)

Chiudere la valvola di sfiato (45-46-47) facendo riscontro nelle apposite sicurezze


Aprire la valvola a farfalla (64)
Da questo momento la machina funzionera in automatico.

CARICO TESSUTO
Disporre su micro processore “manule” (vedere istruzioni micro )

Posizionare il regolatore della velocita manulae (36) su “O”

Posizionare l’indicatore di velocita (31) sulla velocita di 80-100 m/min.

Impostare la tensione del tessuto a 30-40 bar, mediante il regolatore (35) e far corrispondere + mezzo
giro la pressione di frenata con il regolatore (37)

Scagliere il senso di rotazione con il pulsante (7 bleu). Si accende la lampada spia rossa o bleu a
seconda dell’avvolgitore.

Avviare la macchina premendo il pulsante verde (9). Si accende la lampada nel pulsante rosso (9)

Iniziare ad avvolgere il tessuto posizinando il regolatore dell velocita manule (36) su valore 1 – 2

Si avvolge la testana del tessuto sul cilindro di caricamento (A) e quindi si azzera il contattore relativo
premendo il tasto “RESET”

Si avvolge lutto il tessuto su cilindro “A”

Durante la fase di avvolgimento del tessuto su cilindro di caricamento se deve memorizzare premendo
l’ apposito pulsante (2) la posizione della stoffa in cui si desidera effettuare il campione

Dopo aver premuto il pulsante (2) il display B indica: CAMPIONE IMPOSTATO AL GIRO XXXX
CILINDRO B”

Avvolta la stoffa sul cilindro A si inverte il senso di rotazione selezionando con il pulsante (7 bleu). In
modo da avvolgere il tessuto sul cilindro B

Avviare i rulli premendo il tasto (7 verde). Dopo l’ avvolgimento della testana azzerare il contattore
(B) premendo RESET B.

Con l’ azzeramento del secondo cilindro inizia la fase di riempimento della macchina

Premere il predispositore automatica lisi (30)

RICERCA DEI GUASTI SULL’AZIONAMENTO IDRAULICO DEL COMBY JIGGER:

vedere lo schema idrulico h o5 – 30.11


1) l ‘impianto rallenta vistosamente e si ferma, non si avvia piu non-stante che la pressione (12) sia di 130
BAR e quella indicate nel manometro della valvola di riduzione della pressione (14) sia di circa 25 – 30
BAR.

Causa del guasto:


la valvola di avviamento (12) non si e aperta perche il pistone di comando non ha ricevuto olio. La valvola a
farfalla di non ritorno (20) e intasata.

Eliminazione del guasto:


Allentare la piccola vite sulla valvola di non nitorno (20), aprirla completamente verso sinistra ed avviare e
fermare l’impianto per diverse volte; chiudere totalmente la valvola di non ritorno ed aprirla verso sinistra per
circa 6 giri affinche si ottenga la velicita maasima desiderata.

2) L’ impianto si ferma troppo velocemente

Causa del guasto:


la valvola di non ritorno (21) e aperta troppo.

Eliminazione del guasto:


chiudere ulteriormente per alcuni giri la valvola di non ritorno (21) dopo aver allentato la vite di aggiustamento,
girare verso destra e fissare di nuovo la vite di aggiustamento.

3) Velocita di oscillazione troppo veloce o troppe lenta

Causa del guasto:


la valvola di non ritorno (21) e aperta troppo.

Eliminazione del guasto:


allentare la vite di aggiustamento della valvola di non ritorno (22) e fissare di nuovo la velocita con la macchina
in oscillazione. Fissare di nuovo la vite di aggiustamento.

4) Non si riesce ad ottenere la tensione del tessuto

Causa del guasto


Corpi estranei nella valvola di non ritorno

Eliminazione del guasto:


a) nessuna tensione del tessuto durante la corsa con elettrovalvole mv2 + mv3 commutate. I l corpo
estraneo che tiene aperta la valvola di non ritorno si trova nella valvola di non ritorno tra il punto 37 e
45
b) nessuna tensione del tessuto duratie la corsa con elettrovalvole mv2 e mv3 inserite. I l corpo estaneo
che tiene aperta la valvola di non ritorno si trova tra i punti A-A delle elettrovalvole mv2 e mv3.

c) Attenzione quando si resintalla una nuova valvola alla direzione del flusso (segnarla esattamente
prima).
5) L’impianto funziona perfettamente con le mv2 e mv3 non inserite, ma con inversione di marcia l’
impianto si ferma quando i rulli hanno quasi lo stesso diametro.

Causa del quasto:


mv3 non ha funzionato e l’ olio si scarica attraverso la valvola della tensione merce.
Eliminazione del guast:
a) controllare collegamento elettrico della valvola mv3
b) simulare il funzionamento operando manualmente sulla valvola schiacciandola testa della
bobina dalla parte anteriore conuna matita o cacciavite.
c) Smontare la valvola e vedere se ci sono corpi estranei.

6) L’ impianto si inserise in direzione di rotazione diversa, nonostante che mv2 e mv3 sono comandati
elettricamente.

Causa del quasto:


mv2 non si e inserito.

Eliminazione del quasto:


come a pcs. 5 a – b - c

7) l’ impianto non raggiunge piu la velocita massima con rapporto di avvolgimento grande e con pressione
pompa totale (controllare chiudendo il regolatore di quantita manule e regolare a circa 60 – 80 kg. La
tensione del tessuto.

Causa del guasto:


lotore idraulico consumato. La parte dell’olio in perdita nel motore idraulico e diventata troppo grande.

Eleminazione del guasto:


cambiare il motore idraulico.

8) Dopo aver cambiato il motore idraulico l’impianto funziona in una direzione finche i rulli hanno lo
stesso diametro, poi se ferma. Nell’altra direzione entrambi i rulli depositano il tessuto nella vasca.

Causa del guasto:


I tubi di collegamento dei motori idraulici sono collegati in mode sbagliato.

Eliminazione del guasto:


a) preselezionare la direzione di rotazione

b) far funzionare l’ impianto riducendo la tensione del tessuto al minimosul rullo vuoto ed
invertire i tubi del motore idraulico sul rullo che gira in senso opposto alla direzione della
merce.

9) Con regolatore di velocita manuale posizionato sui numeri 1 – 3 e 7 – 10 si ottiene la velocita massima,
mentre tra 4 e 7 l’impianto e fermo.
Causa del guasto:
Il volantino di scala e montato in mode sbagliato.

Eliminazione del guasto:


Allentare il controdado, togliere il volantino graduato e girare di circa 90.

10) Non e possibile fissare la pressione principale quando il regolatore manuale di velocita e chiuso.
Causa del guasto:
a) controllare il livello dell’olio nel serbatoio
b) si trova un corpo estraneo nella valvola di limitazione pressione 12
c) il giunto tra motore idraulico e pompa e difettoso.
d) Il tubo anti-rumore tra pompa e manicotto di collegamento pressione nel serbatoio d’olio se e
rotto.
e) La pompa e consumata e non fornisce piu pressione.

Eleminazione del guasto:


per a) controllare il livello dell’olio nel serbatoio ed eventualmente rabboccare.

per b) svitare dal di sopra la vite madre della valvola di limitazione pressione.togliere

per c) l’inserto dal di sopra dopo aver mosso O-ring e control lare se c e un corpo estranceo nella
sede della valvola.

per d) Rimuovere il motore elettrico flangiato e rinnovare i pezzi del giunto.

per e) Rimuover il coperchi del serbatoio d’ olio e mettere un nuove tubo idraulico.

per f) Eventualmente mettere una pompa nuova.-

LEGENDA SCHEMA IDRAULICO H 05.30.011


MV1 = Valvola magnetica immissione con corrente elettrica l’impianto funziona

M v 1.1 = immissione con corrente elettrica – impianto fermo.


Mv2
Mv3 = vegono inseriti insieme per il ritorno del senso di rotazione.

Mv4 = viene inserito per funzionamento lento durante l’oscil lazione.

Mv5 = aiuto per avviamento (pos. 23)

Mv6 = aiuto per avviamento (pos. 24)

No. 12 = valvola limitazione pressione con manometro 0 160 BAR per pressione principlee.

No. 14 = valvola diminuzione pressione per una pressione constante per la valvola d’avviamento (19) e valvola
di regolazione a 25 – 30 BAR.
No. 15 = vlavola limitazine pressione per una frenata morbida allo stop. Questa valvola deve essere gerolata
per ½ giro piu alto in confronto alla pressione tensione tessuto n.16.

No. 16 = valvola tensione tessuto.

No. 17 = regolatore velocita manuale.

No. 19 = valvola doppia d’avviamento per un avviamento lento.

No. 20 = valvola di non ritorno per regolazione tempo massimo dopola partenza.
No. 21 = valvola di non ritorno per regolazine temp d’ arresto dopo il fermo.

No. 22 = valvola di non ritorno per fuzionamento lento durante la oscillazione in collegamento con
elettrovalvola ma4.

No. 23 = valvola di non ritorno (aperta circa ½ giro) in collegemento con elettrovalvola mv5 ed il rele a tempo
vr8. aiuto per l’ avviamento con rotoli di misure diverse, perche il tessuto non faccia scorta.

No. 24 = lo stesso come n. 23 pero con mv6 + rele a temp vr4.

No. 25 = servo regolatore quantita alio a 3 vie.

No. R1-R7 = valvole di non ritorno con blocco idraulico.

No. 28 = valvola a 3 vie per motore ausiliario (per rotoli giganti).

VALORI DI REGOLAZIONE
Disegno elettrico E 05 30055 E 05 3010
30009 3011
3012

Vr 1 4 Sec. Avviamento dopo lo stop.


Vr 2 1 Sec. Conteggio numero passaggi
Vr 3 12 sec. Inversione sense di rotazine. Oscillazione verso zero.
Vr 4 12/12 sec. Impulso intervallo/rele per oscillazione durante il procedimento di avvolgime.
Vr 5 10 sec. Ritardo nell’innesto per la regolazione automtica di velocita, perche l’impianto
raggiunga la velocita precedentemente impostata.

Vr 6 eliminato.
Vr 7 1 sec. Spegne l’ impianto con funzionamento a zero.
Vr 8 8 sec. Inserisce per alcuni secondi la valvola magnetica mv5 con lavorazione di
cilindri di diverso diametro per e vitare che il cilindro piu piccolo faccia scorta, bypass olio valvola a farfalla di
non-ritorno n. 23.

Vr 9 8 sec. Come vr 8, pero con valvola magnetica mv6 e valvola a farfalla di non ritorno
n.24.-