Sei sulla pagina 1di 3

MAHAMUDRA

L’estasi spirituale del Kriya Yoga


di Mario Longhin

66 VIVERE LO YOGA
PRATICA APPLICATA

Sri Lahiri Mahasaya, il padre del


Kriya Yoga, iniziato dal Guru im-
mortale Babaji, ha apportato alcu-
ne varianti rispetto al Mahamudra
dell’Hatha Yoga, inserendo aspetti
dello Jnana e del Raja Yoga, al fine Secondo la tradizione, questa tec-
LE MEMORIE EMOTIVE di accelerare l’evoluzione fisica, psi- nica viene trasmessa direttamente
E IL KRIYA YOGA chica e spirituale del praticante per dal Maestro al discepolo che dovrà
La mente, secondo il Kriya Yoga, è portarlo a uno stato di gioia perfetta eseguirla in segreto, con riverenza,
divisa in due parti: la mente superio- e saggezza interiore. Secondo i suoi secondo le istruzioni ricevute.
re, localizzata a livello fisico nell’a- insegnamenti, questo Mudra per- Maha significa “grande” e mudra
rea superiore del cervello, la mente mette di realizzare la “perfezione” significa “gesto, sigillo”. A causa del-
inferiore, che si trova nell’area sot- grazie alla sublimazione dell’energia le correnti che si sono formate nei
tostante e lungo il midollo spinale.  sessuale che viene fatta risalire lun- secoli nelle varie tradizioni Induiste,
La mente inferiore, a sua volta, è go la nadi centrale (Sushumna) fino Tibetane e Buddiste esistono nume-
suddivisa in cinque parti che s’in- a raggiungere il loto dai mille petali rose interpretazioni del Mahamudra,
trecciano con i primi cinque Chakra (Sahasrara) irradiando un immenso spesso indicate come sistemi di me-
e, a livello più profondo, con i cin- piacere estatico. ditazione diretti sulla natura della
que Kosha: Annamaya, Pranamaya, mente. Nel Kriya Yoga viene inserita
M a n o m a y a , Vi g y a n a m a y a e IL MAHAMUDRA E LA all’interno della routine quotidiana
Anandamaya. Questi, con tutti i loro COLONNA VERTEBRALE personale, da eseguire solitamente
attributi, formano un modello inte- Il Mahamudra è una pratica se- due volte al giorno, una al mattino e
grato che le neuroscienze descrivono greta che ritroviamo nell’Ha-Tha una alla sera.
in modo molto più sintetico come il Yoga, nel Tantra, nel  Kundalini e Questa pratica gode di grande con-
sistema psico-neuro-endocrino. nel Kriya Yoga; la “Shiva Samhita” siderazione da parte di tutti gli yogi,
Gli stati mentali ed emotivi che in effetti lo annovera come il Mudra in quanto agisce simultaneamente
percepiamo nel presente sono il frutto da tenere segreto con la più grande sia sul corpo fisico - con la potente
delle azioni generate dalle “memorie cura (IV,19). stimolazione esercitata sulla colonna
emotive”, trasmesse attraverso i cro- vertebrale (flessione/torsione) - che
mosomi di generazione in generazio- sul corpo sottile tramite il controllo
ne, celate sotto forma d’informazioni del Vayu sulle nadi Ida, Pingala,
registrate nell’acqua corporea e cri- Sushumna e sui Chakra, favorendo
stallizzate nei centri vitali (Chakra), l’armonizzazione della dimensione
situati lungo la spina dorsale. psichica e la successiva espansione
La realtà che viviamo si manife- nell’esperienza spirituale. 
sta prima per mezzo dell’azione dei Le nadi, i Chakra e i Kosha co-
Kosha, condizionata dalle memorie stituiscono la vera forma dell’ es-
cromosomiche o karmiche a livello sere umano, mentre il corpo fisi-
di mente inferiore, successivamente, co, secondo gli insegnamenti dei
come sensazioni e pensieri rifles- più autorevoli saggi dell’India (Sri
si nella mente superiore; in questo Ramana, Nisargadatta Maharaj,
modo traspare la realtà illusoria e Lahiri Mahasaya, Patanjali, ecc.), è
soggettiva dove la persona si iden- “solo” una proiezione tridimensio-
tifica con il proprio corpo, i pensie- nale dell’involucro energetico i cui
ri e le relative emozioni, uno stato attributi, densi e sottili, sono con-
mendace e irreale che nella filosofia nessi in modo diretto o indiretto alla
indiana è denominato Maya. colonna vertebrale.
Eliminare i processi che alimenta- Il Mahamudra fa risaltare il ruolo
no questi condizionamenti a favore fondamentale della colonna verte-
dell’esperienza reale dell’estasi spi- brale in qualità di asse psico-fisico e
rituale è lo scopo del Mahamudra e spirituale dell’essere umano: da un
del Kriya Yoga. lato svolge il compito di mantenere
Foto: Antonio RAsi CAldogno

Mario Longhin - Fondatore della Scuola di Formazione Insegnanti Spine Yoga e specializzato nel benessere della colonna vertebrale. Osteopata,

VIVERE LO YOGA 67
bit.ly/sykriyayogamahamudra

VIDEO

approfondimento
corpo e mente in salute garantendo psico-fisiche e relazionali, preser-
l’equilibrio emotivo grazie alle sue vando la salute, donando una vita
correlazioni tra le attività nervose gioiosa e longeva.
(sensoriali, organiche, ghiandola-
ri, psichiche), dall’altro include nei LA VIA MAESTRA MAHAMUDRA
piani sottili il sistema delle nadi, dei DELLO YOGA
Chakra, dei Kosha e la dimensione Il Mahamud ra di Sri Lahiri MAHAMUDRA è una tecnica spiritua-
spirituale. Diventa fondamentale, Mahasaya è una combinazione le avanzata, chi la pratica deve essere
pertanto, mantenere la colonna ver- di Asana, Pranayama, Bandhas, esperto di Hatha Yoga e pranayama,
tebrale, il midollo spinale e i nervi, Mudra e Mantra; richiede la cor- in buona salute e non deve soffrire di
liberi da compressioni o irritazioni, retta esecuzione del Kechari Mudra
affinché organi, ghiandole e fun- effettuato con la lingua posizionata particolare agli occhi, alle orecchie, al
zioni fisiologiche siano in armonia nella cavità faringea. Per mezzo di sistema nervoso e cardiocircolatorio;
tra di loro e non ostacolino l’evolu- questa tecnica il respiro può esse- non va praticata durante il ciclo e in
zione psichico-emotiva e spirituale re controllato e trattenuto duran- gravidanza. Va appresa da un Maestro
dell’essere umano. te il Pranayama, quindi il Kechari
Mudra diventa l’ingrediente prin- Il video presente al collegamento
UN NUOVO EQUILIBRIO cipale del Mahamudra praticato nel
Secondo la filosofia Yoga, la radice Kriya Yoga. è un valido esempio esplicativo.
di tutti gli squilibri che generano le La combinazione di questo mudra
malattie, ha origine dalla disarmo- e Mahamudra satura la mente di TECNICA
nia dello strato psichico ed emozio- un piacere estatico, che si sprigiona PRIMA PARTE
nale; gli studi recenti nell’ambito dal 6° Chakra e si diffonde nello • Sedetevi e portate la caviglia sinistra
delle neuroscienze ne stanno con- spazio psichico e fisico; la mente si sotto il perineo.
fermando la validità con numerosi stabilizza nello spirito e rimane as- •
lavori di ricerca sugli effetti epige- sorbita in uno stato di estasi.Questa ginocchio al petto.
netici della Mindfulness. condizione di trascendenza salva il •
La pratica di questo mudra, se- praticante dalle distrazioni e man-
condo i testi, cancella tutti gli squili- tiene la coscienza stabile nella realtà • Inspirate e portate il prana dal primo
bri fisici e fisiologici, può inoltre do- suprema che viene definita lo stato
nare le siddhi ossia i poteri psichici. di“tranquillità dello spirito”. Questa
Il praticante acquisisce magnetismo condizione è considerata e accettata •
personale, fascino, bellezza e il cor- da tutti i Guru come la parte che -
po si mantiene giovane nel tempo.  rappresenta le fondamenta del mon-
La pratica di Mahamudra allon- do spirituale sulle quali il praticante • -
tana e previene tutte le disarmonie Yoga erige il suo edificio.

• Rimanendo in apnea inspiratoria rad-


drizzate il busto.

-

SECONDA PARTE
• Rimanete in apnea espiratoria e inver-
tire la posizione delle gambe.

TERZA PARTE
• Restando in apnea espiratoria, porta-
te entrambe le ginocchia al petto.
• Ripetete la sequenza utilizzando
entrambe le gambe.
• Una volta raddrizzato il busto porta-
tevi nella posizione del loto prima di
espirare.
• Restate assorti nello stato di trascen-
denza per qualche respiro e ripetete la

• Restate in meditazione per qualche


minuto.

68 VIVERE LO YOGA