Sei sulla pagina 1di 7

Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Rif. SCR-NT-01/2021/AF
Del 11/01/2021

Oggetto: chiarimenti e note di indirizzo a seguito rilievi emersi in fase di Verifica

1. Premessa:

La presente nota tecnica si prefigge lo scopo di condividere i risultati delle verifiche condotte da
Accredia, presso l’ente o in accompagnamento, e di fornire utili indicazioni nella conduzione degli
audit.

2. Rilievi Accredia e indirizzo tecnico

2.1. Verifica in sede in sede del 12, 19,21/11/2020

2.1.1. Osservazione 4

Descrizione rilievo “Nella definizione della durata degli audit il CAB non tiene conto delle
statistiche degli incidenti o near misses (quasi incidenti). Le registrazioni relative non risultano
presenti nei fogli di calcolo e nelle offerte campionate (es. rinnovo e migrazione della
certificazione alla norma ISO 45001 di omissis, anno 2020).”

Indirizzo Tecnico:

Si premette che Il GVI aveva correttamente documentato l’andamento degli incidenti nella check
list di conformità legislativa, inclusi gli indicatori previsti (IF, IG) e nella documentazione di audit in
genere, anche in riferimento ai mancati infortuni”.

Il documento mandatorio MD22:2019 prevede che nella determinazione del tempo di audit in
accordo al documento MD05, il CAB deve tenere in considerazione anche alcuni fattori quali:

➢ i risultati degli audit interni;


➢ le statistiche sugli incidenti e i quasi incidenti;

Tali considerazioni devono essere registrate. Vedere estratto MD22.2019 di seguito riportato (§
9.1.4)

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 1


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Al fine di monitorare tali aspetti, ed in particolare l’andamento degli incidenti, si richiede al GVI di
registrare sistematicamente l’andamento degli incidenti con infortuni nella sezione 2 (vedere
estratto sotto riportato) della check list di conformità legislativa.

In particolare:

➢ Il numero e la durata degli infortuni


➢ L’indice di frequenza e gravità calcolato in accordo alla norma UNI 7249

Per completezza si riporta la definizione di Incidente richiamata nella norma ISO 45001

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 2


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Il GVI dovrà riportare sempre nella check list di conformità legislativa adeguate evidenze. A tal
proposito la chek list di conformità legislativa riporta note di indirizzo per la corretta compilazione.

Nel rapporto di audit il GVI dovrà registrare nella sezione 10.2 considerazioni in merito all’efficacia
del processo che l’organizzazione ha implementato e come la stessa gestisce gli incidenti
(compresi i near-miss), ad esempio:

➢ Procedure di riferimento;
➢ Dati statistici sulle dimensioni del fenomeno;
➢ Coinvolgimento dei lavoratori o delle parti interessate per quanto applicabile
➢ Gestione delle NC e AC
➢ Impatto sul documento di valutazione del rischio
➢ Adeguatezza dei DPI

Note per il commerciale: in fase di quotazione nel modulo di quotazione dovranno essere
registrate considerazioni in merito agli aspetti sopra segnalati come da procedura di riferimento

2.1.2. Osservazione 5

Descrizione rilievo “Nei documenti di audit per la migrazione della certificazione alla UNI ISO
45001 non è presente la registrazione della proposta di migrazione da parte del Team Leader.

Indirizzo Tecnico:

Premesso che l’audit era stato condotto dal GVI in accordo al piano sviluppato sulla base della ISO
45001, la documentazione di audit utilizzata era corretta ed i rilievi davano chiaramente il segno

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 3


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

che l’audit era stato svolto secondo lo standard, tuttavia nel rapporto non vi era chiara proposta
relativa alla migrazione dello schema dalla OHSAS alla ISO 45001 da parte del LA.

Pertanto sul rapporto di audit deve esserci esplicita proposta di migrazione da parte del Team
Leader. Come ad esempio:

➢ la conferma di validità del certificato con migrazione alla ISO 45001:2018


➢ il rinnovo del certificato con migrazione alla ISO 45001:2018
➢ l’estensione del certificato con migrazione alla ISO 45001:2018

Esempio da riportare nel rapporto di audit

2.1.3. Commento 11

Descrizione rilievo “Si raccomanda al CAB di giustificare sistematicamente la mancata


partecipazione del MC o del RLS o delle altre figure coinvolte nel HSMS) alla riunione finale di
audit.”

Indirizzo Tecnico:

Premesso che il Requisito MD22:2019 §G.9.4.7.1 prevede che alla riunione finale (closing meeting)
l’organizzazione deve invitare:
➢ l Datore di lavoro e/o la direzione con responsabilità legali per la salute e la sicurezza sul
lavoro,
➢ I rappresentanti dei lavoratori per la salute e la sicurezza sul lavoro (RLS)
➢ Il Medico Competente
Prevede inoltre che, qualora tali soggetti non siano presenti devono essere registrati adeguate
giustificazioni

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 4


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Vedere estratto MD22:2019 di seguito riportato

Al fine di assicurare la più ampia partecipazione alla riunione finale dei soggetti interessati, si
raccomanda al RGVI di trasmettere con congruo anticipo il piano di audit all’organizzazione,
affinché la stessa abbia il tempo di notificare alle parti interessate le date e gli orari previsti per
l’aggiornamento delle rispettive agende ed impegni. Si evidenzia come l’assenza del DL sia
difficilmente giustificabile.

Nel § 3.2 del piano di audit l’organizzazione è informata sulla necessità di invitare i soggetti
sopramenzionati. Vedere estratto di seguito riportati

Tuttavia qualora i soggetti invitati

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 5


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Tuttavia qualora una delle parti interessate (DL / MC / RLS) non siano presenti, per ottemperare al
disposto del documento mandatorio MD22, ovvero di registrare la giustificazione, si invita il RGVI
di:

1) Verificare che l’invito sia stato effettuato da parte dell’organizzazione.


2) Annotare nel documento “Lista dei partecipanti” la giustificazione

A titolo esemplificativo si porta esempio di seguito:

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 6


Coordinamento SCR NOTA TECNICA

Riferimenti:

1. Rapporti di verifica in sede ed in accompagnamento Accredia

Coordinatore tecnico sicurezza lavoratori

Fabrizio Avoni

File: SCR-NT_2021-01 del 11-01-2021.docx Pag. 7