Sei sulla pagina 1di 12

Comune di Marcheno

TAVOLO EDUCATIVO DI MARCHENO

Progetto Nemo
“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”

PATTO EDUCATIVO DI COMUNITA’

Per tutti gli Adulti Educanti della Comunità Locale


Stato dell’Arte, Principi, Valori e Riferimenti
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Introduzione

Il presente documento trae origine dal

Progetto “Nemo”, ossia un’iniziativa

promossa dall’Amministrazione Comunale

(Assessorato Politiche Giovanili),

mediante il Tavolo Educativo di Marcheno,

composto da rappresentanti delle

principali agenzie educative locali

(famiglie, scuola infanzia, scuola primaria,

scuola secondaria, spazio gioco, oratorio,

CAG).

A partire dall’indagine sociale realizzata

durante l’anno scolastico 2010-2011 e

dal confronto tra i componenti del Tavolo

Educativo è nato il Patto Educativo di

Comunità, finalizzato a promuovere ben

– essere e crescita armonica di bambini

e ragazzi, invitando gli adulti ad essere

Comunità Educante Autorevole,

Credibile e Garante di un sistema di

regole e valori condiviso.

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 1
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Motivazioni e Finalità di questo Patto

“I giovani non si educano da soli”: in primo luogo i ragazzi non possono educarsi da se

stessi e nello stesso tempo l’adulto non può essere da solo ad assolvere questo compito.

Per accompagnare e sostenere la formazione dei figli nelle varie fasi della crescita è utile

e importante: insegnare il rispetto delle regole, educare all’ascolto, all’apertura e alla

solidarietà, trasmettendo valori di riferimento per orientare i comportamenti e le scelte.

Nell’intento di creare una progettualità

comune, è importante che ognuno

acquisisca la consapevolezza del proprio

ruolo di educatore, partecipe di una rete

condivisa e stabile nel tempo.

La collaborazione tra le agenzie

educative e la famiglia evita di cadere

nell’individualismo e aumenta le possibilità

di realizzare un’esperienza educativa più

completa.

Di seguito, per ogni fascia di età, vengono illustrati alcuni “punti di riferimento”, a cui ogni

membro della Comunità Adulta Educante, aderente al patto, dovrebbe attenersi nella vita

di relazione con i bambini e ragazzi.

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 2
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 0 – 6 Anni

Cosa ci Impegnamo a Promuovere

Figure Adulte Bambini

Una stretta collaborazione fra scuola e Il rispetto nei confronti del prossimo
famiglia

Una stessa strategia fra adulti Il rispetto di ambienti e materiali


nell’affrontare le difficoltà

Un comune atteggiamento nel far La progressiva autonomia di pensiero e


rispettare le regole di comportamento comportamento
(questo presuppone una disponibilità al
confronto “preventivo” reciproco)

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 3
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 0 – 6 Anni

Cosa ci Impegnamo a Scoraggiare

Figure Adulte Bambini

Eccessiva protezione dei figli quando si Maleducazione


comportano in modo sbagliato

Menefreghismo verso i problemi degli altri Egoismo

Egoismo

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 4
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 6 – 11 Anni

Cosa ci Impegnamo a Promuovere

Figure Adulte Bambini

I valori di riferimento per orientare La fiducia in se stessi


comportamenti e scelte coerenti

Il rispetto delle regole di convivenza L’autonomia nella pratica quotidiana e di


pensiero

L’ascolto, l’apertura alla conoscenza Costanza nelle attività


dell’altro

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 5
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 6 – 11 Anni

Cosa ci Impegnamo a Scoraggiare

Figure Adulte Bambini

Esempi di aggressività fisica e verbale Insultare e prendere in giro le altre persone

Non rispettare le regole Uso smisurato di Internet, video games,


face book, cellulare

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 6
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 11 – 14 Anni

Cosa ci Impegnamo a Promuovere

Figure Adulte Ragazzi

Educare alla legalità e al rispetto delle Divertimento sano


norme (vigenti)

Atteggiamento di attenzione e richiamo Incoraggiare gruppi di interesse e creatività

Accompagnare i figli nell’incontrare Spirito di servizio (disponibilità al dialogo,


interessi diversi collaborazione, solidarietà)

Promuovere solidarietà attraverso Senso di giustizia (no omertà)


l’esempio
Atteggiamento critico (non passivo) verso
Valorizzare l’ordinario media

Capacità di autoregolarsi
A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 7
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 11 – 14 Anni

Cosa ci Impegnamo a Scoraggiare

Figure Adulte Ragazzi

Atteggiamento lassista / giustificazione a Aggressività fisica e verbale


prescindere

Abitudine a “rimandare” Spreco di risorse (soldi, materiali in


genere)

Atteggiamenti prepotenti Abitudine a rimandare

Uso smodate di risorse (dare troppi soldi) Uso senza limiti dei media

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 8
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 14 – 18 Anni

Cosa ci Impegnamo a Promuovere

Figure Adulte Ragazzi

Educare alla legalità e al rispetto delle Spirito di servizio


norme vigenti (essere modelli credibili)

Atteggiamento di attenzione e richiamo Incoraggiare gruppi di interesse e creatività

Accompagnare i figli nell’incontrare Atteggiamento critico verso media


interessi diversi

Valorizzare l’ordinario (le cose semplici e Capacità di autoregolarsi


“piccole” della vita)
Rispetto del proprio corpo

Divertimento sano

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 9
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Fascia di Età 14 – 18 Anni

Cosa ci Impegnamo a Scoraggiare

Figure Adulte Ragazzi

Atteggiamento lassista / giustificazione a Ricerca ossessiva del piacere


prescindere

Abitudine a “rimandare” Spreco di risorse (soldi)

Atteggiamento di separazione tra giovani e Abitudine a rimandare


adulti

Giustificare lo sballo quotidiano Uso senza limiti dei media

Uso smodato di risorse (dare troppi soldi)

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 10
Patto Educativo di Comunità – Comune di Marcheno

Dichiarazione Formale di Impegno

Il tavolo educativo si impegna a promuovere atteggiamenti congruenti con gli orientamenti


contenuti in questo documento.

IL TAVOLO EDUCATIVO

Spazio Gioco Sonia Pedretti

Scuola Infanzia Marcheno Marzia Borghetti

Scuola Infanzia Brozzo Luigi Quaglino

Istituto Comprensivo Primaria Cinzia Lorandi


Istituto Comprensivo Secondaria Elisa Rizzinelli
Istituti Superiori Rosanna Frialdi

Oratorio Marcheno Don Maurizio Rinaldi

Genitori Nadia Baresi, Sonia Bettinsoli, Silvana Bonsi,


Elena Brambani, Monica Cargnoni, Monica
Cotelli, Giuseppe Conoscitore, Monia Frati,
Guglielmina Raza, Manuela Raza, Annarosa
Vivenzi

Comune di Marcheno Iole Peli, Gabriele Fausti

Io sottoscritto/a _________________________________ , nel ruolo educativo di


_________________________________ mi impegno ad assumere intenzioni ed
atteggiamenti congruenti con gli orientamenti contenuti in questo documento.

Marcheno, _____________________ Firma ____________________________

A cura del Tavolo Educativo di Marcheno e di Stefano Contardi (Consulente Educativo e Formatore Kaloi) 11