Sei sulla pagina 1di 67

ELEMENTARE 3

I MEZZI DI TRASPORTO
Il treno
Il tramvia
L’aereo
La bicicletta
L’autobus
La nave
Il panfilo / lo yatch
La crociera
La metropolitana
La motocicletta
Il motorino = la vespa
L’automobile = La macchina
I piedi
O pure  oppure
Questa mattina  Stamattina
Vado in moto / Mi sposto con la moto
Mi sposto in moto / Mi sposto con la moto
Prendo la moto / Uso la moto

DIALOGO 1 (audio)
DESCRIVI COME TI SPOSTI IN CITTÀ , PER ANDARE AL LAVORO, A CASA, ALL’UNIVERSITÀ, A FARE LA SPESA ECC....
( USA IL VOCABOLARIO IMPARATO IN CLASSE)

Per spostarmi in città, prendo il motorino per andare al lavoro e per tornare a
casa, così evito il traffico. Per fare la spesa generalmente vado a piedi perché
ci sono 2 mercati vicino a casa mia. Il fine settimana invece per fare una
paseggiata con la famiglia preferisco usare la macchina perché è più comoda,
sicura e non c’è tanto traffico il sabato.
I VERBI SERVILI
I VERBI MODALI
ITALIANO
POTERE (abilità, capacità, permesso…)
Io non posso volare.
Io posso vincere la corsa.

DOVERE (obbligo, necesità, compromesso, proposito…)


Io devo studiare l’italiano.
Io devo cucinare.

VOLERE (volontà, desiderio, intensensione…)


Io voglio comprare una mela.
Io voglio dormire presto.
I VERBI SERVILI
I VERBI MODALI
POTERE DOVERE VOLERE
io posso devo voglio
tu puoi devi vuoi
Iui/lei può deve vuole
noi possiamo dobbiamo vogliamo
voi potete dovete volete
loro possono devono vogliono

1. frase scritta nella chat (potere, dovere o volere)


2. in maniere orale. (potere, dovere o volere)
3. frase scritta. ( traduzione) (potere, dovere o volere)
PROGETTARE

Fare motocità
Questa sera = stasera
Sera / notte

Io sto facendo il tirocinio - sono un tirocinante

TI VOGLIO BENE
1. Noi possiamo prendere il treno domattina
2. posso guardare la TV
3. Posso andare all'università in autobus o a piedi
4. io devo prendere il treno per andare al lavoro
5. noi vogliamo andare in vacanza il mese prossimo
6. Tu vuoi andare in Italia.
7. Vogliamo mangiare il cioccolato
8. Noi, il personale sanitario, vogliamo aiutare i nostri pazienti in questa
pandemia.
9. io voglio dormire la mattina.
10. i bambini non hanno potuto leggere ieri perché non avevano i libri
11. I miei canarini vogliono volare in gabbia molto presto.
SPAGNOLO
PODER (habilidad, capacidad, permiso…)
Yo no puedo volar.
Yo puedo ganar la carrera.

DEBER (obligación, necesidad, compromiso, propósito…)


Yo debo estudiar el italiano.
Yo debo cocinar.

QUERER (DESEAR) (voluntad, deseo, anhelo, intensión…)


Yo quiero comprar una manzana.
Yo quiero dormir temprano.
Te diriges a la mano izquierda, ubicas el
letrero de Estación de tren y has llegado.

(tu) Va’ a sinistra, cerchi il cartello della


Stazione e sei arrivato/a.
Siga de frente y voltee a la izquierda y ahí
verás la estación.

(Lei) Continui dritto e giri a sinistra e lì


vedrà la stazione.

Continua de frente, gira a la izquierda,


continuas y encontrarás la estación.
(tu) Continua dritto, dira a sinistra,
continua e troverai la stazione

Ve de frente en la esquina gira a la


izquierda, camina una cuadra y llegaste.
(tu) Va’ dritto, all’angolo gira a sinistra,
cammina 100 metri e sei arrivato/a.
(Tu) Arriva all’angolo e gira a destra fino
all’altro angolo. Lì gira a sinistra. A pochi
metri c’è la farmacia.

CHIEDERE INDICAZIONI STRADALI


Scusi,(Lei) Mi sa dire...
Scusa,(tu) Sai dirmi...
Un’informazione...
... dov’è una farmacia?
... c’è una farmacia qui vicino?
... come posso arrivare alla farmacia?
... per arrivare alla farmacia? Come faccio?

Espressioni di luogo
SPA ITA
De frente/Derecho hasta Dritto fino a
Todo de frente hasta Sempre dritto fino a
En frente de/frente a Di fronte a
Lejano, lejos de Lontano da
Cercano, cerca a/de Vicino a
A la izquierda de A sinistra di
A la derecha de A destra di
Al lado de Accanto a
Delante de Davanti a
Detrás de Dietro a
Subir salire
Ir arriba andare su
Bajar scendere
Ir abajo andare giù

SPA ITA
Debo subir al segundo piso  devo salire al primo piano.
Debo subir al piso numero 15  devo salire al quatordicessino piano

PIANTERRENO = PIANO TERRA


DRITTO / DIRITTO
Vai dritto/a per 5 minuti.
Studio diritto civile.

La casa è lontano dalla fermata. (avverbio)


La casa è lontana dalla fermata. (aggetivo)

alla prima (strada)


alla seconda(strada)
alla terza(strada)
alla quarta(strada)
alla quinta(strada)

RIFFERIMENTO DI DISTANZA
metri
minuti
incroci
strade
isolati
PUNTO D’ARRIVO
.....Troverai la farmacia.
....Sei arrivato/a. .... arrivi.
... e ci sei.*

RIPETERE
ancora un’altra volta.
un’altra volta.
ancora.
Di nuovo
Nuovamente

RINGRAZIAMENTO
Grazie mille
Molte grazie = Grazie tante
Ti ringrazio
Grazie

Molto = tanto
RISPONDERE AD UN
RINGRAZIAMENTO
Si figuri (Lei)
Figurati (tu)
Di niente
Di nulla
Non c’è di che
Prego
Ci mancherebbe

Subito = immediatamente
I posti di una città
La stazione (treni)
La fermata (autobus)
La farmacia
Le poste/ l’ufficio postale
La chiesa
Il teatro
Il cinema
Il mercato  il supermercato
Il ristorante
La questura (i poliziotti)
La caserma (i carabinieri)
La banca
Il parco
L’ospedale
La clinica
L’albergo / l’hotel
L’università
Il distributore di benzina
La gioielleria
Il municipio / la municipalità / il comune
La azienda / la dita / il negozio
La caserma dei pompieri
La scuola
La gelateria
La panetteria
Il panificio
La salumeria
Il negozio di ferramenta
La lavanderia
Dal cazolaio
Dal parrucchiere / Dalla parrucchiera
Dal barbiere
Dal fruttivendolo
Dal pescivendolo
Vado al negozio
La libreria ( venta dei libri)
La cartolleria ( venta di roba d’ufficio)

Vu cumprà (vuole comprare)


Forum 1

Vicino a casa mia c’è una banca, 2 panetterie, 1 scuola


pubblica e 1 supermercato.

Da casa mia devo camminare per circa 100 metri fino


all’angolo, poi devo girare a sinistra e continuare per
altri al 30 metri e all’angolo preciso c’è la banca, che si
chiama “MI BANCO” accanto a un negozio di
ferramenta.
Da casa mia ci sono due panetterie, per arrivarci, devo
girare a destra, andare avanti per 5 minuti, girare ancora
a destra e continuare per altri 8 minuti, le panetterie
sono lì 1 accanto, altra di fronte al parco di una scuola.

Un ristorante “pollerria”
Una “Polleria”

Ad un parco
SONO ARRIVATA
100 metri,
STATUA DELLA MADONNA

Io abito in via Piura


Il viale
L’autostrada
Sono arrivato/a

Giù / su

Devo camminare fino all’angolo.


Devo camminare verso l’angolo.
Il parco c’è / non c’è (esistenza, presenza)

Il parco è / non è ( ubicazione, condizione)

C’è – ci sono
ESSERE (ser,estar) ESSERCI (estar, haber, existir)
(Ubicazione, condizione) (esitenza o presenza di qualcosa o qualcuno)
Io sono ci sono
Tu sei ci sei
Lui è c’è
Noi siamo ci siamo
Voi siete ci siete
Loro sono ci sono
...mia moglie e mia figlia.
...i miei 2 fratelli.
...mio fratello e i miei genitori.
... mia madre e mia nonna
... la mia mamma
SPA ITA
ESTAR:
¿Quién está en tu casa? Chi c’è a casa tua?
No hay nadie / No está nadie. Non c’è nessuno.
Está mi mamá. C’è mia madre.
Están mis hemanas. Ci sono le mie sorelle.

...Una TV
... una scrivania.
... una TV e una radio
... un computer e una caffettiera
... una lampada e un letto.
... i libri
... dei telefonini
HABER:
¿Qué hay en tu recamara? Cosa c’è nella tua camera?
Hay una cama. C’è un letto.
Hay un ropero y una cama. Ci sono un’armadio e un letto.
No hay nada. Non c’è niente.
EXISTIR: (ESITERE)
¿Cuántos continentes existen? Quanti continenti ci sono?
Existen 5 continentes. Ci sono 5 continenti.

LESSICO AL RISTORANTE
Cibo italiano
Cibo peruviano

Il menù (la lista dei piatti)

Menù completo (antipasto, primo piatto, secondo piatto,


contorno, dolce, da bere)

LOCALI
Il bar/il caffè (colazione veloce)
La pizzeria (mangiare la pizza intera)
Il ristorante (ambiete raffinato)
La trattoria (piatti tipici)
L’osteria (assaggiare del vino)
La taverna (brindare)
La pasticceria (mangiare dei dolci)
La gelateria (mangiare del gelato)
La mensa (per i menbri di una comunità)
La tavola calda (pasto veloce)
IL TAVOLO:
le posate (la forchetta, il coltello, il cucchiaio)
La tazza
La tazzina
Il bicchiere
I tovaglioli
La tovaglia
I sottopiatti
I sottobicchieri
I piatti
La bottiglia
La brocca
Il tavolo
Le sedie
(oggetti) (azioni, misura)
Il cucchiaio  una cucchiaita
Il coltello  una coltellata
La forchetta  una forchettata

VOLERE

Io Voglio  Vorrei
Posso  Potrei

SPA ITA
Alla  là
Alli  lì
Acá  qua
Aquí  qui
Tienes razon  hai ragione
No tienes razon  hai torto

Potete accomodarvi qui


Si può accomodare qui
Si accomodì qui

Certo, certamente
Le tagliatelle

Le fettuccine

Zucca  zucchina

Desidera qualcos’altro? = Altro?

Acqua gassata = Acqua frizzante


Acqua naturale
Vino rosso
Birra
Coca / Cola (bibita gassata)
C’è un tavolo (per 2) libero?
Posso avere il menù?  Possiamo avere il menù?
Quanto costa? Quanto viene? Qual è il prezzo?
Ha già la sua ordinazione? Avete già le voste ordinazione?
Lei cosa mi consiglia?
Cosa mi può consigliare?
Che cosa sono? / Che cos’è?
I garganelli Il risotto alla pescatora

Come sono? / Com’è?


I garganelli della casa Il risotto alla pescatora
Io vorrei un antipasto.
Posso avere un antipasto?
Mi può portare un antipasto?

Desidera qualcos’altro?  Desiderate qualcos’altro?


Desidera qualcos’altro?
qualcos’altro?

LA PARTI DEL MENÙ


GLI ANTIPASTI (formaggio, verdure, pomodoro, melone, prosciutto, i
frutti di mare)
I PRIMI PIATTI (a base di pasta o riso)
I SECONDI PIATTI (a base di carne)
I CONTORNI (a base verdure)
I DOLCI / I DESSERT
DA BERE (BEVANDE, BIBITE)
(vino, acqua, birra, coca/cola, infusione)
Qualcosa del genere
DIALOGO 2 (composizione in audio)

Immagina di essere in Italia: Cosa prenderesti al ristorante?.... ( indica perché,


usa il vocabolario imparato in classe)

Cameriere, per favore! Mi può portare un’insalata caprese perché mi piace il


formaggio mozzarella come antipasto, poi come primo (piatto) vorrei le
lasagne alla bolognese perché mi piace la carne di manzo, dopo come secondo
prendo il pollo allo spiedo perché mi piace il sapore del pollo, poi come
contorno verdure alla griglia perché è salutare e come dolce una macedonia
perché è saporita.
m
Da bere mezzo litro di vino rosso e mezzo litro d’acqua naturale.
Estate  estivo

KELLY VARGAS ALBARRACIN


Camariere ,per favore ! Mi può portare un’insalata di patate e tonno perché è
uno squisito piatto estivo molto fresco per questo caldo, dopo mi porti la
bistecca alla Fiorentina perché mi piace la carne di mucca e come dolce mi fa
il tiramisù . Da bere mi porti due bottiglie d’acqua sua frizzante al tempo e due
latine di coca cola con il ghiaccio..Grazie!

IRIS CHAVEZ
Cameriere, per favore, mi può portare il minestrone perché mi piacciono
molto le verdure come aperitivo, come primo piatto vorrei gli spaghetti al
pomodoro perché mi piace il sugo di pomodoro, poi come secondo il risotto ai
frutti di mare, come contorno un'insalata di verdure e come dessert un tiramisù
perché è molto dolce.
Da bere mezzo litro di vino rosso.

LISBET LUCIO
Scusi, mi può portare una bruschetta perché mi piace il pane, poi come primo
vorrei ravioli al pomodoro perché mi piacciono le tagliatelle e le loro varietà,
come secondo prendo la cotoletta alla milanese perché mi piacerebbe un po’ di
carne fritta e come dolce le fregole con gelato perché e il mio dolce preferito.

NOELIA PAREDES
Cameriere, per favore! Mi può portare un’insalata della casa perché mi piace
la lattuga fresca come antipasto, poi come primo (piatto) vorrei le fettuccine al
pesto perché mi piace gli spinaci, dopo come secondo prendo bistecca ai ferri
perché mi piace il sapore della bistecca, poi come contorno insalata mista
perché è salutare e come dolce un tiramisù perché è delizioso. Da bere un litro
di vino rosso e mezzo litro di birra.
LADY SALAZAR
Cameriere per favore, mi può portare un anipasto misto di mare perché mi
piace il pesce come antipasto, poi come primo risotto alla pescatora perché mi
piace mangiare i frutti di mare, dopo come secondo prendo cotoletta alla
milanese perché mi piace il sapore del pollo, poi come contorno insalata mista
perché e salutare e come dolce un tiramisù perché e saporito. Da bere mezzo
litro d’acqua naturale.

GIAN
Scusi camariere, può venire qui, per favore! Buongiorno.
Mi può portare un prosciutto e melone come antipasto, perché mi piace il
melone. Poi, come primo vorrei gli spaghetti al pomodoro freddo, mi
piacciono molto i pomodori ramati e i peperoni rossi. Dopo, come secondo
prendo il pollo alla diavola perché mi piacciono il sapore del pollo e del
limone, poi come contorno, insalata mista, perchè mi piace la freschezza della
verdura ed è salutare. Dopo come dolce un tiramisù è saporito.
Da bere una birra peroni e mezzo litro d’acqua naturale. Grazie.

Saporito=buono=delizioso /a

JORGE VERA
Cameriere, per favore! Mi può portare un’insalata caprese perché mi piace il
formaggio mozzarella come antipasto, poi come primo (piatto) vorrei le
lasagne alla bolognese perché mi piace la carne di manzo, dopo come secondo
prendo il pollo allo spiedo perché mi piace sapore il pollo, poi come contorno
verdure alla griglia perché è salutare e come dolce una macedonia perché è
saporita.

Da bere mezzo litro di vino rosso e mezzo litro d’acqua naturale.


MARJORIE AGUIRRE SANTOS
Buongiorno.
Scusi cameriere, per favore, mi può portare una macedonia di frutta perché mi
piace la frutta, come primo piatto vorrei gli spaghetti al parmigiano perché mi
piace il formaggio, poi come secondo pollo grigliato perché mi piace il sapore
del pollo, come dessert una torta al cioccolato e da bere un litro di limonata.

Kevin Hernández
Cameriere, per favore! mi può portare un insalata di verdure perché sono a
dieta, poi come primo piatto vorrei spaghetti alla puttanesca perché mi
piacciono le acciughe e le olive, dopo come secondo prendo scaloppine al
limone perché mi piace l'aroma di limone fresco e mi piace molto il manzo,
poi come contorno un'insalata mista, ma non servitelo con i cetrioli per favore,
non mi piacciono! e come dolce una pastiera perché è il mio preferito.
Da bere, un bicchiere di strega per favore e un litro di fernet. basta cosi. molte
grazie!
COMPRO IL PANE  COMPRO DEL PANE
COMPRO 5 PANI
COMPRO 5 PEZZI DI PANE
COMPRO 5 PANINI
Il cibo (quello che si mangia, e si può descrivere)
Il pasto (quello che si mangia in una parte della giornata)

I PASTI DELLA GIORNATA


Sostantivi Verbi
La colazione  Fare colazione
Il pranzo  Pranzare ≠ mangiare, bere
La merenda  Fare merenda prendere
La cena  Cenare
(circostanze)

A colazione, mangio 3 panini con l’avocado.


Faccio colazione e mangio 3 panini con l’avocado.
Faccio colazione con 3 panini con l’avocado.
La (prima)colazione
La (seconda)colazione
FORUM 2 (composizione scritta)

Gentili studenti,

Descrivi le tue abitudini alimentari (dove, con chi, come a che ora) (min 80
parole).         

A colazione mangio verso le 7:00 a casa con la mia famiglia, di solito prendo
3, 4 panini, un caffelatte e un po’ di frutta.

A pranzo vado al ristorante vicino al lavoro e mangio bene, insieme ai


colleghi alle 14 circa.

La merenda, la salto di solito, ma qualche volta alle 18 prendo una


macedonia con latte condenzato e yogurt.
A cena mangio a casa con mia moglie, generalmente qualcosa di leggero
verso le 22.

jorge vera

A colazione a casa mi piace bere prima un bicchiere di succo d'ananas, poi


prendo una tazza di caffè espresso

A pranzo mi piace mangiare un primo, tipo i maccheroni e carne e poi un


bicchiere di vino rosso

Per la merenda preferisco la macedonia con lo yogurt.

A cena mi piace un secondo, tipo il pollo alla griglia.


Noelia Paredes
A colazione mangio verso le 8 a casa con la mia famiglia, di solito prendo 2
panini con marmellata, un caffè e un succo di frutta.
Pranzo a casa con la mia mamma e mangio bene, verso alle 13.
A merenda mangio alle 15 circa, prendo un yogurt e biscotti.
A cena vado al ristorante vicino con la mia famiglia, generalmente verso le 20.

IRIS
A colazione mangio verso le 7:00 a casa con le mie sorelle, di solito prendo
2,3 panini e avena

Pranzo a casa mia alle 13:30 con le mie due sorelle


La merenda la salto di solito , ma qualche volta alle 17 prendo un
“Mazamorra de calabaza”
A cena ceno con tutta la mia famiglia, di solito tamales di pollo

Marjorie Aguirre Santos


A colazione mangio verso le 8:00 a casa con la mia famiglia, di solito prendo
il pane con formaggio e l'avena.
A pranzo mi piace prendere un primo, mangiare tagliatelle ai funghi e pollo
con besciamella e poi un bicchire di limonata.
A merenda, mi piace mangiare verso le 17:00 prendo una ciotola di yogurt con
cereali.
A cena mangio a casa con la mia famiglia generalmente verso le 20:00, di
solito qualcosa di leggero come una zuppa di pollo.

LADY
A colazione mangio verso le 6 a casa con la mia famiglia, di solito prendo del
pane con il formaggio e l’avocato, un caffelatte e un biscoti. A pranzo vado
alla casa mia e mangio l’antipasti, una zuppa o insalata e poi un primo piatto
come spaghetti al pomodoro. Da bere mezzo litro d acqua naturale. Faccio
merenda alle 19 prendo una macedonia di frutta e lo yogurt. Non ceno, di
solito bevo 1 litro d acqua naturale.