Sei sulla pagina 1di 20

Stato dell’arte: gli impianti di

biogas e biometano
CONFERENZA NAZIONALE

LA NUOVA
Sergio Piccinini
FRONTIERA Centro Ricerche Produzioni Animali
DEL BIOMETANO

Lunedì, 2 Febbraio 2017


Bologna

Centro Ricerche Produzioni Animali – C.R.P.A. S.p.A.


Stato dell’arte:
gli impianti
(Fonte EBA) di biogas
e biometano

Biogas in Europa
Produzione di biogas nel 2014
in Europa : 14862 ktep
in Italia : 1961 ktep

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
(Fonte EBA) di biogas
e biometano

Biogas in
Europa

95%
EE da biogas in rapporto
ai substrati utilizzati
74% 69%

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
di biogas
e biometano

Biometano
in Europa
(Fonte EBA)
La nuova frontiera del biometano
Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:

Biogas in Italia gli impianti


di biogas
e biometano

Fonte GSE, TERNA 2013 2014 2015

n° MWe n° MWe n° MWe

TOTALE BIOGAS  1713 1388.4 1796 1406.1 1924 1405.9

‐ Biogas da rifiuti urbani 346 401.8 360 401.4 380 399.0

‐ Biogas da fanghi  68 40.8 74 43.9 78 44.4


depurazione
‐ Biogas agricolo (*) 1299 945.7 1362 960.8 1466 962.5

TOTALE BIOENERGIA  2409 4033.4 2482 4043.6 2647 4056.5

(*)Biogas da effluenti zootecnici, residui agricoli ed agroindustriali, colture energetiche

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:

Biogas in Italia (fonte TERNA)


gli impianti
di biogas
e biometano

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:

Biogas in Italia (fonte TERNA)


gli impianti
di biogas
e biometano

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
Distribuzione regionale della produzione gli impianti
di biogas
di biogas, 2014 (Fonte GSE, dicembre 2015) e biometano

33.0%

14.1%
Biogas Agricolo
(Fonte CRPA – marzo 2013)
15.5%
12.4%
 Circa il 62% opera in co-
digestione con effluenti zootecnici
+ sottoprodotti agroindustriali +
colture energetiche;
 circa il 18% tratta solo effluenti
zootecnici;
 circa il 90% degli impianti è
localizzato nelle regioni del nord
Italia.
La nuova frontiera del biometano
Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Biomether GIS - Regione Emilia-Romagna di biogas
e biometano

Distribuzione regionale degli impianti di biogas


e delle reti di trasporto (SNAM) del gas naturale:
253 impianti (agro-zootecnici+agro-industriali 172,
rifiuti 81) per circa 225 MWe installati

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Lo sviluppo della filiera biogas/biometano di biogas
e biometano

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Biogas e EcoMine di biogas
e biometano

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
«Biogasfattobene» e Soil Carbon Sequestration di biogas
e biometano

 Quasi il 40% del carbonio emesso


nell’atmosfera proviene dall’esaurimento
del carbonio nel suolo e nei biota naturali
 Per tornare a riempire questi serbatoi
“vuoti” abbiamo bisogno di:
 Produrre carbonio aggiuntivo in modo
continuativo coprendo di più i terreni con
colture durante l’anno ( doppio raccolto)
e producendo di più nei terreni degradati
o abbandonati ( collina, Sud Italia).
 Sequestrarlo attraverso il digestato e il
compost in modo continuativo nel suolo
agricolo aumentando il contenuto in
sostanza organica del suolo.
 E’ il lavoro che il «biogasfattobene»,
promosso dal CIB, è in grado di fare.

La nuova frontiera del biometano 12


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Biogas e Bioraffineria di biogas
e biometano

BIORAFFINERIA

VFA

By-products
AD
AD

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Biogas e Power to Gas di biogas
e biometano

AD

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
Ricerca Industriale di biogas
e biometano

E’ un laboratorio dedicato alla Ricerca Industriale


Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna

Sezione AMBIENTE ed ENERGIA

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
di biogas
e biometano

www.biomether.it

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
di biogas
e biometano

gobiom.crpa.it

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti
di biogas
e biometano

Produzione di Biometano
da energia elettrica rinnovabile

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Stato dell’arte:
gli impianti

Conclusioni di biogas
e biometano

 La digestione anaerobica (DA) è una tecnologia che dimostra


grandi potenzialità di sviluppo nel Paese. Siamo i terzi
produttori al mondo di biogas dopo Germania e Cina.
 Occorre valorizzare la flessibilità della filiera
biogas/biometano, in grado di produrre da diverse matrici
organiche, quali effluenti zootecnici, sottoprodotti
agroindustriali, colture di integrazione, fanghi di depurazione e
FORSU, prodotti per diversi mercati: energia elettrica e
termica, biocarburanti, fertilizzanti e biomateriali.
 Importante è anche il ruolo che la DA potrà avere nel
bilanciamento della rete elettrica: nel generare EE quando
serve e stoccarla, come biometano, quando è in surplus.

La nuova frontiera del biometano


Bologna 6 febbraio 2017
Grazie per l’attenzione
CONFERENZA NAZIONALE s.piccinini@crpa.it
LA NUOVA www.crpa.it
FRONTIERA crpalab.crpa.it
DEL BIOMETANO

Lunedì, 2 Febbraio 2017


Bologna

Centro Ricerche Produzioni Animali – C.R.P.A. S.p.A.